Alitalia e il modulo MEDIF

Area dedicata alla discussione sulle compagnie aeree. Si parla di Alitalia, Air One, Air Dolomiti, Meridiana e tutte le altre compagnie aeree italiane e straniere

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
RickFCa
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 28
Iscritto il: 23 marzo 2010, 20:47
Località: Cagliari
Contatta:

Alitalia e il modulo MEDIF

Messaggio da RickFCa » 25 febbraio 2013, 20:19

Salve a tutti,

è da tanto che non scrivo, ma vi seguo sempre. Ebbene, il mio sogno si è avverato, anche se con un po' di ritardo mi concedo il tanto agognato viaggio in Giappone.
Volerò con la Cathay Pacific da Fiumicino verso Tokyo con scalo a Hong Kong, mentre il volo di avvicinamento verso Roma sarà effettuato con Alitalia.

Si, ok, ora vi dico perché devo compilare il Medif...Sono asmatico. Ho necessità di avere sempre con me due farmaci, uno che si fa ogni 12 ore, uno che devo usare solo in caso di attacco acuto.
Quest'ultimo è una bomboletta spray pressurizzata.
La mia agenzia di viaggi mi ha detto che si sarebbe occupata del problema con Cathay Pacific, mentre io avrei risolto il problema con Alitalia. Ho chiamato il call center e la signorina mi ha detto che è necessaria la compilazine del modulo Medif.

Essendo medico non ci sono grosse difficoltà, ma mi chiedo io...Vi è mai capitato?Non basterà mica un semplice certificato medico, magari redatto in inglese?

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6200
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Alitalia e il modulo MEDIF

Messaggio da sigmet » 25 febbraio 2013, 21:29

RickFCa ha scritto:Salve a tutti,

è da tanto che non scrivo, ma vi seguo sempre. Ebbene, il mio sogno si è avverato, anche se con un po' di ritardo mi concedo il tanto agognato viaggio in Giappone.
Volerò con la Cathay Pacific da Fiumicino verso Tokyo con scalo a Hong Kong, mentre il volo di avvicinamento verso Roma sarà effettuato con Alitalia.

Si, ok, ora vi dico perché devo compilare il Medif...Sono asmatico. Ho necessità di avere sempre con me due farmaci, uno che si fa ogni 12 ore, uno che devo usare solo in caso di attacco acuto.
Quest'ultimo è una bomboletta spray pressurizzata.
La mia agenzia di viaggi mi ha detto che si sarebbe occupata del problema con Cathay Pacific, mentre io avrei risolto il problema con Alitalia. Ho chiamato il call center e la signorina mi ha detto che è necessaria la compilazine del modulo Medif.

Il certficato e' una liberatoria, nulla di piu'. Devi sapere pero' che la quota cabina potrebbe arrivare tranqullamente sopra i 2000 mt e quindi in un volo cosi' lungo potresti avere bisogno oltre che

Essendo medico non ci sono grosse difficoltà, ma mi chiedo io...Vi è mai capitato?Non basterà mica un semplice certificato medico, magari redatto in inglese?
Il certficato e' una liberatoria, nulla di piu'. Devi sapere pero' che la quota cabina potrebbe arrivare tranqullamente sopra i 2000 mt e quindi in un volo cosi' lungo potresti avere bisogno oltre che del broncodilatatore anche dell' 02 che e' disponbile in bombole portatili a bordo dell'aereo. Se non hai problemi particolari questo dovrebbe essere sufficiente altrimenti puoi richiedere l'ossigeno terapeutico che verra' fissato accanto al tuo posto
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
Mobius
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1245
Iscritto il: 12 luglio 2012, 17:22
Località: Atlantide (tra Italia e USA)

Re: Alitalia e il modulo MEDIF

Messaggio da Mobius » 5 marzo 2013, 17:18

Attenzione perché l'assistenza OXYG deve essere richiesta in anticipo, largo anticipo, e bisogna assicurarsi che l'info sia recepita sia da Alitalia che da Cathay.

Per quanto riguarda il Medif, ti ricordo che in totale ci devono essere 5 facciate. :wink: Molte volte mi capitano modelli Medif incompleti precompilati dai medici e la cosa è un problema perché un foglio deve rimanere in aeroporto e gli altri devono rimanere al passeggero.
Club Ulisse 2013 - Club Freccia Alata Plus 2014/2015 - Club Freccia Alata 2016

Immagine

md-80 best plane
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 155
Iscritto il: 19 maggio 2008, 17:40

Re: Alitalia e il modulo MEDIF

Messaggio da md-80 best plane » 6 marzo 2013, 21:29

ciao!!!!
come si diceva prima il modulo MEDIF si compone di 5 pagine, è disponibile online sul sito dell'alitalia. tu devi compilare solo le pagine di carattere medico (la 2 e la 4 mi pare) quelle di carattere aeroportuale saranno compilate dal personale del check-in...

Avatar utente
Mobius
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1245
Iscritto il: 12 luglio 2012, 17:22
Località: Atlantide (tra Italia e USA)

Re: Alitalia e il modulo MEDIF

Messaggio da Mobius » 6 marzo 2013, 21:53

Veramente sarebbe meglio far compilare dal medico anche le facciate 1 e 3, quelle che specificano il tipo di assistenza, e lasciare bianco lo spazio con scritto "firma dell'Agente Alitalia". Per me è una cosa importantissima perché, molte volte, al check-in dobbiamo interpretare quello che ci dicono i disabili stessi o gli accompagnatori quando dobbiamo inserire il tipo di assistenza (WCHR, WCHS, WCHC). Solo nei casi più delicati (OXYG, STCR) sappiamo già cosa fare.
Club Ulisse 2013 - Club Freccia Alata Plus 2014/2015 - Club Freccia Alata 2016

Immagine

crissy66
Banned user
Banned user
Messaggi: 164
Iscritto il: 10 ottobre 2012, 23:57

Re: Alitalia e il modulo MEDIF

Messaggio da crissy66 » 6 marzo 2013, 22:03

non sono medico ma psicologa ... qui pero' ribadisco il concetto che la stra odiata ALITALIA sia sempre stata e sara' la migliore nell' assistenza a problematiche particolari.. detto questo hai chiamato l' altra compagnia per sapere come stanno le cose ? Baci

crissy66
Banned user
Banned user
Messaggi: 164
Iscritto il: 10 ottobre 2012, 23:57

Re: Alitalia e il modulo MEDIF

Messaggio da crissy66 » 6 marzo 2013, 22:06

vedo ti hanno gia' risposto comunque..

Avatar utente
worf359
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1060
Iscritto il: 17 settembre 2007, 20:17
Località: Roma

Re: Alitalia e il modulo MEDIF

Messaggio da worf359 » 7 marzo 2013, 16:42

per scrupolo oltre al certificato per essere sicuri è sufficiente chè al momento del check-in dichiari di aver bisogno di particolari medicinali,sè il cecckinaro è inteliggente avviserà la rampa chè a sua volta aviserà capocabina e cpt del tuo eventuale bisogno per il resto goditile il jappone vedrai nè vale la pena Saluti da Tokyo :mrgreen:

MD82_Lover
FL 500
FL 500
Messaggi: 9560
Iscritto il: 15 novembre 2007, 18:11

Re: Alitalia e il modulo MEDIF

Messaggio da MD82_Lover » 7 marzo 2013, 17:36

worf359 ha scritto:per scrupolo oltre al certificato per essere sicuri è sufficiente chè al momento del check-in dichiari di aver bisogno di particolari medicinali,sè il cecckinaro è inteliggente avviserà la rampa chè a sua volta aviserà capocabina e cpt del tuo eventuale bisogno per il resto goditile il jappone vedrai nè vale la pena Saluti da Tokyo :mrgreen:
Scusa worf...per scrupolo nel senso che poi la comunicazione effettiva, nel giro che hai scritto, è comunque discrezionale e non ha alcun valore formale, perchè quello ce l'ha il MEDIF?
Nel caso, il fatto di avvisare al momento del check-in cosa potrebbe aggiungere in più rispetto al foglio di carta?

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: Alitalia e il modulo MEDIF

Messaggio da mermaid » 10 marzo 2013, 10:31

worf359 ha scritto:per scrupolo oltre al certificato per essere sicuri è sufficiente chè al momento del check-in dichiari di aver bisogno di particolari medicinali,sè il cecckinaro è inteliggente avviserà la rampa chè a sua volta aviserà capocabina e cpt del tuo eventuale bisogno per il resto goditile il jappone vedrai nè vale la pena Saluti da Tokyo :mrgreen:
hai scritto in giapponese, vero?? :mrgreen:
baci worf!
Immagine

Ti!

Avatar utente
RickFCa
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 28
Iscritto il: 23 marzo 2010, 20:47
Località: Cagliari
Contatta:

Re: Alitalia e il modulo MEDIF

Messaggio da RickFCa » 14 aprile 2013, 18:30

Appena tornato dal Giappone (primo viaggio intercontinentale per me): Alitalia e Cathay non mi hanno chiesto mezzo stralcio di carte per portare con me i farmaci per l'asma, e anche ai controlli nessun tipo di problema.

p.s.: a breve trip-report.

Rispondi