Alitalia - Società Aerea Italiana

Area dedicata alla discussione sulle compagnie aeree. Si parla di Alitalia, Air One, Air Dolomiti, Meridiana e tutte le altre compagnie aeree italiane e straniere

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
worf359
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1060
Iscritto il: 17 settembre 2007, 20:17
Località: Roma

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da worf359 » 23 settembre 2016, 0:33

allora sei un privilegiato pensa che devo dire io che sono 10 anni che vado due volte in giappone(peccato che però quando tutti festeggiano capodanno,natale,ferragosto,pasqua e pasquetta e il primo maggio io e te stiamo sul pezzo) :?

Avatar utente
Limosky91
FL 300
FL 300
Messaggi: 3212
Iscritto il: 10 gennaio 2007, 18:40
Località: Ad un passo da LIML

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Limosky91 » 23 settembre 2016, 3:17

Ormai conosci Narita come un locale
LINO
Quando uno urla, lo fa soltanto perchè ha paura

Perché gli aerei volano? Perché c'è stato qualcuno che non ha mai detto "è impossibile" far volare un ammasso di ferro con a bordo delle persone.

E se vi è capitato di pensare di essere dei codardi in un mondo di guerrieri, ricordatevi sempre che è successo anche ai vostri nemici. Grazie a questa consapevolezza sarete in grado di nascondere lo smarrimento e di non abbassare mai lo sguardo.

Avatar utente
fastfreddy
Warned user
Warned user
Messaggi: 604
Iscritto il: 24 agosto 2008, 18:31
Località: BGY/LIME (Field flight since 1911)

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fastfreddy » 23 settembre 2016, 8:20

Lampo 13 ha scritto:
fastfreddy ha scritto:Maddai perfavore ...teniamo la discussione su livelli accettabili ...sono perfettamente d'accordo sul fatto che i piloti debbano essere pagati cifre che giustifichino la loro professionalità e responsabilità ...alla fine corrispondono a ciò che guadagna un qualsiasi libero professionista di medio livello
E allora di che ti lamenti? Non sai nulla, perché non ti informano, delle ragioni dello sciopero però lo critichi a prescindere. Fai la paternale a dei professionisti che rischiano il posto di lavoro parlando per sentito dire...
Lascia stare per favore.
spiegatemi voi di cosa stiamo parlando ...io lo sforzo di capire l'ho fatto ma voi non siete mai chiari in quello che dite

Avatar utente
fastfreddy
Warned user
Warned user
Messaggi: 604
Iscritto il: 24 agosto 2008, 18:31
Località: BGY/LIME (Field flight since 1911)

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fastfreddy » 23 settembre 2016, 8:22

flyingbrandon ha scritto:
fastfreddy ha scritto:
Maddai perfavore ...teniamo la discussione su livelli accettabili ...sono perfettamente d'accordo sul fatto che i piloti debbano essere pagati cifre che giustifichino la loro professionalità e responsabilità ...alla fine corrispondono a ciò che guadagna un qualsiasi libero professionista di medio livello

Inviato dal mio HUAWEI GRA-L09 utilizzando Tapatalk
Azz...mi parli di un paese devastato per cui io dovrei considerare il contratto e i miei diritti carta straccia, mentre un qualsiasi libero professionista di livello medio guadagna quanto un comandante di aerei...me cojoni... :mrgreen:
Ma allora di che stiamo a parlare? :mrgreen:
ma i liberi professionisti che fatturano 300k euro sono pochi ...era per dire che mi sembra un livello adeguato di retribuzione sapendo quello che fa un professionista

Avatar utente
fastfreddy
Warned user
Warned user
Messaggi: 604
Iscritto il: 24 agosto 2008, 18:31
Località: BGY/LIME (Field flight since 1911)

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fastfreddy » 23 settembre 2016, 8:28

flyingbrandon ha scritto: Ok...quando avrò chiare le tue considerazioni, mi auguro di diventare tuo cliente, stipulare un contratto, farti lavorare...e poi alla fine dirti "ok...non ti pago...sai le condizioni attuali...e poi il contratto non significa niente"...e mi aspetto da te un sorriso e una stretta di mano....amici come prima... :mrgreen:
ripeto, sono cose all'ordine del giorno per chi sta sul mercato, soprattutto in questo periodo ...ma da quello che scrivete si capisce perfettamente che vivete su un altro pianeta, lavorativamente parlando

Avatar utente
fastfreddy
Warned user
Warned user
Messaggi: 604
Iscritto il: 24 agosto 2008, 18:31
Località: BGY/LIME (Field flight since 1911)

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fastfreddy » 23 settembre 2016, 8:35

tartan ha scritto:I capitani coraggiosi avrebbero fatto un bene a tutti se avessero creduto in quello che facevano, invece si sono prestati ad un gioco politico sperando in ritorni diversi dall'investimento fatto e questo non mi sembra che sia l'atteggiamento corretto in una impresa. Non dovevano intervenire con la speranza di ritorni particolari, ma con la voglia di far fruttare l'investimento, anche agendo con durezza ma sempre con onestà e rispetto. I dipendenti sono disponibili a stringere la cinghia se capiscono che si tratta del loro futuro, però quando si tratta solo di futuri altrui allora la cosa è molto più difficile da accettare.
Si vede che hai la testa tra le nuvole; la mongolfiera ti rappresenta perfettamente ...tu probabilmente sei convinto che Alitalia fosse un'azienda seria quando sono arrivati i capitani coraggiosi ...ma quella è storia antica ...Alitalia era già al secondo fallimento nonché un buco nero ...quindi è già tanto che si fosse trovato qualcuno sennò sarebbero già tutti a piedi da un pezzo ...siamo molto oltre un normale interesse di un investitore; siamo al livello "pezze al c**o" e dovete solo ringraziare che ci sia ancora gente che ci mette soldi, in un modo o nell'altro

tartan ha scritto:C'era proprio bisogno di mettersi nelle mani dei mussulmani?
Erano rimasti gli unici ad avere interesse nella compagnia ...ti fa schifo se qualcuno tiene in piedi la baracca? (domanda retorica, mi hai già detto che sì, ti fa schifo ...meglio senza stipendio) ...gli altri vettori lo sanno perfettamente che Alitalia è un puttanaio ad uso e consumo dei politici e di tutti i magnoni di questo paese e quindi non volevano averci a che fare (AirFrance ne sa qualcosa)...Etihad un interesse ce l'ha comunque potendo mettere un piede in Europa tramite Alitalia ...c'è qualcuno che investe e ti lamenti pure ....roba da matti

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11564
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyingbrandon » 23 settembre 2016, 8:51

fastfreddy ha scritto:
spiegatemi voi di cosa stiamo parlando ...io lo sforzo di capire l'ho fatto ma voi non siete mai chiari in quello che dite
No beh...alla mia prima risposta, che trattava solo un aspetto , forse il più banale ma che era sulla bocca di tutti mi hai detto esplicitamente che ho scritto troppo, che non ti interessa approfondire...i dettagli sono irrilevanti, soprattutto quando sostieni che il contratto è carta straccia...
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11564
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyingbrandon » 23 settembre 2016, 8:56

fastfreddy ha scritto: ...alla fine corrispondono a ciò che guadagna un qualsiasi libero professionista di medio livello


ma i liberi professionisti che fatturano 300k euro sono pochi ...era per dire che mi sembra un livello adeguato di retribuzione sapendo quello che fa un professionista
Dici che siamo poco chiari...ti ho lasciato le tue due frasi...sono in contrapposizione totale... :mrgreen:
Se il livello lo trovi adeguato alla prestazione non ho capito perché non dovrei difendere i miei diritti di lavoratore. Quello che mi fa sorridere è che , adesso, si parla delle LOW cost , ad esempio , dicendo che così ognuno ha il diritto di prendere l'aereo (riguardo le tariffe basse)...però chi ti porta in giro dovrebbe guadagnare meno o guadagnare lo stesso ma stare zitto qualsiasi cosa faccia l'azienda perché , ad oggi, contratti e diritti sono carta straccia. Non lo trovi un controsenso?
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11564
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyingbrandon » 23 settembre 2016, 9:09

fastfreddy ha scritto:
flyingbrandon ha scritto: Ok...quando avrò chiare le tue considerazioni, mi auguro di diventare tuo cliente, stipulare un contratto, farti lavorare...e poi alla fine dirti "ok...non ti pago...sai le condizioni attuali...e poi il contratto non significa niente"...e mi aspetto da te un sorriso e una stretta di mano....amici come prima... :mrgreen:
ripeto, sono cose all'ordine del giorno per chi sta sul mercato, soprattutto in questo periodo ...ma da quello che scrivete si capisce perfettamente che vivete su un altro pianeta, lavorativamente parlando
Non ti ho detto "NO" non succede...ti ho detto che se non ti paga più nessuno chiudi. È un rischio ma ciò non significa che chi non ti paga o decide lui quanto pagarti sia "nel giusto". Io , in famiglia, sono l'unico dipendente e a mia volta ho fatto il libero professionista...quindi non penso di essere su un altro pianeta. Ho volutamente portato il discorso nel tuo essere libero professionista per mostrarti che ciò che è stipulato vale da tutte le parti...e come tu puoi denunciare o incazzarti per chi non lo rispetta nel tuo ambito lo possiamo fare anche noi nel nostro. Ti ribadisco che non afferro il senso dei tuoi post...rischiamo di chiudere facendo così? Ok..questo lo sapevamo già. Nonostante questo si è oltrepassato un livello di "dignità del lavoratore" che abbiamo deciso di difendere...perché ti ribadisco che non è una questione economica così come non lo è per l'azienda. Ti ho mostrato con dei numeri e con il mio studio "empirico" che ciò che stanno togliendo o cercando di togliere a noi, dal punto di vista economico, è trascurabile con le perdite dell'azienda. Quindi nessuna delle due parti sta parlando di soldi! Mi fai sapere che tanti cedono? So anche questo...anche tra i colleghi c'è gente che cede. La paura prende a qualsiasi livello...è umano. Ti infastidisce che qualcuno ancora decide, forse senza ottenere niente , di tenere la schiena dritta? Va bene...lo terrò presente. Ti ho solo fatto notare che "schiacciare" le persone e tenerle nella paura è un modo di gestire un paese, una azienda, una famiglia ma non è l'unico e neanche il migliore...e proprio basandomi sul mio punto di vista...VIVA chi decide di tenere un lavoro con una certa qualità nei rapporti personali e di trattamento piuttosto di chi si adegua "passivamente" ad ogni costrizione.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3871
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da danko156 » 23 settembre 2016, 9:11

Esiste gente che guadagna molto di più di un pilota, magari nella pubblica amministrazione solo per fare un esempio, e hanno molta meno responsabilità di un pilota. Lì nessuno dice niente. La verità è che ognuno andrebbe pagato il giusto, a seconda delle responsabilità. Ricordo a tutti che se un pilota sbaglia si fanno 200morti se non di più.

Sent using Tapatalk
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11564
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyingbrandon » 23 settembre 2016, 9:15

fastfreddy ha scritto:
Si vede che hai la testa tra le nuvole; la mongolfiera ti rappresenta perfettamente ...tu probabilmente sei convinto che Alitalia fosse un'azienda seria quando sono arrivati i capitani coraggiosi ...ma quella è storia antica ...Alitalia era già al secondo fallimento nonché un buco nero ...quindi è già tanto che si fosse trovato qualcuno sennò sarebbero già tutti a piedi da un pezzo ...siamo molto oltre un normale interesse di un investitore; siamo al livello "pezze al c**o" e dovete solo ringraziare che ci sia ancora gente che ci mette soldi, in un modo o nell'altro
Se, a tuo avviso, l'Alitalia viene tenuta in piedi per i lavoratori, della questione Alitalia non hai ancora capito nulla. Se pensi che chi mette i soldi o ci investe lo faccia perché ne trae profitto direttamente da Alitalia...non hai capito ancora niente della questione Alitalia. Se pensi che alla sua chiusura tu possa avere dei soldi in tasca in più...della questione Alitalia non hai capito nulla.

Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
fastfreddy
Warned user
Warned user
Messaggi: 604
Iscritto il: 24 agosto 2008, 18:31
Località: BGY/LIME (Field flight since 1911)

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fastfreddy » 23 settembre 2016, 9:15

flyingbrandon ha scritto:
fastfreddy ha scritto: ...alla fine corrispondono a ciò che guadagna un qualsiasi libero professionista di medio livello


ma i liberi professionisti che fatturano 300k euro sono pochi ...era per dire che mi sembra un livello adeguato di retribuzione sapendo quello che fa un professionista
Dici che siamo poco chiari...ti ho lasciato le tue due frasi...sono in contrapposizione totale... :mrgreen:
Se il livello lo trovi adeguato alla prestazione non ho capito perché non dovrei difendere i miei diritti di lavoratore.
...perché forse oggi non sei in grado di difendere la tua retribuzione, sia per questioni legate alla salute della tua azienda, sia per il contesto sociale attuale nel quale queste rivendicazioni sembrano arrivare da un altro pianeta ...dopodiché se riesci nel tuo intento, tanto meglio, ci mancherebbe ...però fate un po' la figura di quelli che vivono su un altro pianeta, come dicevo a tartan ... o meglio, con la testa tra le nuvole ...non sono tutti deficienti; se la gran parte degli italiani pensa che siate un pò privilegiati un motivo c'è ...di sicuro c'era ma probabilmente ha motivo d'essere anche oggi ...tu stesso mi dici che i tuoi colleghi europei guadagnano di più ...ma di quali aziende parliamo? ...di aziende che funzionano, non di Alitalia ...questo è un dettaglio (usando un eufemismo) che trascurate sempre ...detto ciò ti auguro di guadagnare non solo quello che guadagni oggi ma anche di più

Avatar utente
fastfreddy
Warned user
Warned user
Messaggi: 604
Iscritto il: 24 agosto 2008, 18:31
Località: BGY/LIME (Field flight since 1911)

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fastfreddy » 23 settembre 2016, 9:17

flyingbrandon ha scritto:
fastfreddy ha scritto:
Si vede che hai la testa tra le nuvole; la mongolfiera ti rappresenta perfettamente ...tu probabilmente sei convinto che Alitalia fosse un'azienda seria quando sono arrivati i capitani coraggiosi ...ma quella è storia antica ...Alitalia era già al secondo fallimento nonché un buco nero ...quindi è già tanto che si fosse trovato qualcuno sennò sarebbero già tutti a piedi da un pezzo ...siamo molto oltre un normale interesse di un investitore; siamo al livello "pezze al c**o" e dovete solo ringraziare che ci sia ancora gente che ci mette soldi, in un modo o nell'altro
Se, a tuo avviso, l'Alitalia viene tenuta in piedi per i lavoratori, della questione Alitalia non hai ancora capito nulla. Se pensi che chi mette i soldi o ci investe lo faccia perché ne trae profitto direttamente da Alitalia...non hai capito ancora niente della questione Alitalia. Se pensi che alla sua chiusura tu possa avere dei soldi in tasca in più...della questione Alitalia non hai capito nulla.

Ciao!
spiega invece di fare il sibillino come solito

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11564
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyingbrandon » 23 settembre 2016, 9:23

fastfreddy ha scritto:

...perché forse oggi non sei in grado di difendere la tua retribuzione, sia per questioni legate alla salute della tua azienda, sia per il contesto sociale attuale nel quale queste rivendicazioni sembrano arrivare da un altro pianeta ...dopodiché se riesci nel tuo intento, tanto meglio, ci mancherebbe ...però fate un po' la figura di quelli che vivono su un altro pianeta, come dicevo a tartan ... o meglio, con la testa tra le nuvole ...non sono tutti deficienti; se la gran parte degli italiani pensa che siate un pò privilegiati un motivo c'è ...di sicuro c'era ma probabilmente ha motivo d'essere anche oggi ...tu stesso mi dici che i tuoi colleghi europei guadagnano di più ...ma di quali aziende parliamo? ...di aziende che funzionano, non di Alitalia ...questo è un dettaglio (usando un eufemismo) che trascurate sempre ...detto ciò ti auguro di guadagnare non solo quello che guadagni oggi ma anche di più
Per l'ennesima volta ti sto dicendo che non c'è nessuna contestazione, tra i motivi dello sciopero, che riguarda la retribuzione. Io la motivazione "se tutti pensano che..." in un periodo storico dove "tutti guardano il grande fratello o scrivono su Facebook che stanno mangiando o cagando..."...la trovo irrilevante. I motivi umani e sociali che fanno in modo che solo in italia, quando si sciopera, ti ritrovi tutti addosso mi sono altrettanto evidenti....quindi ok...se mi permetti di difendermi, se mi dici anche "ben venga se riusciamo nel nostro intento"...lo raccolgo come augurio di successo per noi e ti chiedo, anche se ti pare anacronistico, di appoggiarci piuttosto che guardarci come un gruppo di co****ni...o per lo meno metterti in disparte e guardare piuttosto che cercare di ostacolare...anche filosoficamente parlando, si intende.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11564
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyingbrandon » 23 settembre 2016, 9:30

fastfreddy ha scritto:

spiega invece di fare il sibillino come solito
Freddy...no...se sei curioso tu di sapere come si è mossa economicamente e politicamente Alitalia negli anni troverai tonnellate di materiale e racconti dai diretti interessati nei vari post di Alitalia oltre che altrove. Se mi permetti, non avendo bisogno di convincere nessuno qua, non mi metto a scrivere per ore per poi ricevere come commento "oddio quanto scrivi"... :mrgreen:
Era solo per fare sapere a te che se pensi le cose sopra..della questione Alitalia hai , evidentemente, capito poco. Se poi non afferri neanche il nostro punto attuale e mi hai detto direttamente nel nostro primo post "non mi interessano i dettagli"...cosa dovrei mai spiegarti? È evidente che non sei interessato alla questione ma hai una tua visione della vicenda che nessuno ti toglie, seppure rappresenti una realtà che non conosci.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
classezara
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 509
Iscritto il: 2 febbraio 2008, 10:42
Località: Como

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da classezara » 23 settembre 2016, 10:08

fastfreddy ha scritto:Si vede che hai la testa tra le nuvole; la mongolfiera ti rappresenta perfettamente ...tu probabilmente sei convinto che Alitalia fosse un'azienda seria quando sono arrivati i capitani coraggiosi ...ma quella è storia antica ...Alitalia era già al secondo fallimento nonché un buco nero ...quindi è già tanto che si fosse trovato qualcuno sennò sarebbero già tutti a piedi da un pezzo ...siamo molto oltre un normale interesse di un investitore; siamo al livello "pezze al c**o" e dovete solo ringraziare che ci sia ancora gente che ci mette soldi, in un modo o nell'altro
La vecchia Alitalia non puntava al profitto ma puntava a garantire un servizio e tra le due cose c'è una differenza enorme. Per pensare ad una evoluzione simile basti pensare a cosa ha comportato il passaggio dalle USL alle ASST passando per le ASL.
È colpa di Alitalia e dei suoi dipendenti se la politica imponeva l'acquisto di un certo velivolo magari per garantire ritorni industriali alla Nazione?
È colpa di Alitalia e dei suoi dipendenti se le si chiedeva di coprire tratte senza una logica di mercato che richiedevano una certa articolazione e un certo numero di dipendenti?
È pur vero che i tempi sono cambiati ma a quanto vedo i dipendenti si sono dovuti loro malgrado, adeguare.
Prova a ripensare a cosa è capitato al personale Alitalia dal 2008 ad oggi.
Capitolo Ethiad...
Hanno presentato un piano che, per distanziarsi da quello fallimentare dei "Capitani", veniva venduto all'opinione pubblica come Piano di sviluppo del Lungo Raggio.
Un piano che prevedeva di tagliare i voli di medio e breve raggio, non ricordo quanti dipendenti e una ventina di aerei di corto/medio raggio.
In cambio sarebbero stati acquisiti 1 aereo WB il primo anno, 2 il secondo e 2 il terzo (dei 20 WB di cui parlano ora non c'era traccia).
Velivoli WB che, più che potenziare i LR Alitalia, sono stato finora utilizzati soprattutto per permettere l'introduzione dei voli su AUH da diverse città italiane (senza un gran ritorno oltretutto).
Senza parlare delle pretese su Linate cui il Governo si è vergognosamente affrettato a soddisfare.
Ricordati che ai tempi il petrolio era venduto a più di 100 dollari al barile mentre ora è sotto i 50 dollari eppure siamo passati da una previsione di 47 milioni di utile nel 2017 a un ottimistico pareggio di bilancio.
Siamo così sicuri che il problema siano i dipendenti e non il piano industriale?
A me le mosse di Ethiad ricordano più Swissair che non Emirates.

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4648
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da SuperMau » 23 settembre 2016, 11:01

Freddy, Brandon,
piu' passa il tempo (e piu' parlo con la gente), e piu' mi sembra che "le colpe" dei naviganti diventano minoritarie rispetto ai non naviganti....
Al che non conferma altro quanto io ho espresso qualche pagina prima, che i soldi che si perdono non sono per lassismo/inefficienza/stipendimilionari/caffe al bar/erpomata (vabbe' dai erpomata un po' ci sta :mrgreen: ), ma per molti altri motivi, piu' politico-ammanicali (perdonatemi il termine) che operativi.

Freddy per esempio diceva:
fastfreddy ha scritto:e la gran parte degli italiani pensa che siate un pò privilegiati un motivo c'è ...di sicuro c'era ma probabilmente ha motivo d'essere anche oggi .
ora leggendo in giro, scopro una cosa curiosa. Brandon, e' vero che nel "nuovo" contratto vi pagano le ore schedulate e non effettive?
E che una volta migliorati gli schedulati, invece di dirvi "bravi" o altro, per tutta risposta hanno abbassato gli schedulati?

E se stanno cosi le cose, perche' non lo si dice? Ovvero, i sindacati, invece di parlare in sindacalese, perche' non portano questi esempi all'opinione pubblica, che forse puo' farsi una opinione piu' corretta della situazione?
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7035
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Lampo 13 » 23 settembre 2016, 11:07

SuperMau ha scritto:Freddy, Brandon,
piu' passa il tempo (e piu' parlo con la gente), e piu' mi sembra che "le colpe" dei naviganti diventano minoritarie rispetto ai non naviganti....
Al che non conferma altro quanto io ho espresso qualche pagina prima, che i soldi che si perdono non sono per lassismo/inefficienza/stipendimilionari/caffe al bar/erpomata (vabbe' dai erpomata un po' ci sta :mrgreen: ), ma per molti altri motivi, piu' politico-ammanicali (perdonatemi il termine) che operativi.

Freddy per esempio diceva:
fastfreddy ha scritto:e la gran parte degli italiani pensa che siate un pò privilegiati un motivo c'è ...di sicuro c'era ma probabilmente ha motivo d'essere anche oggi .
ora leggendo in giro, scopro una cosa curiosa. Brandon, e' vero che nel "nuovo" contratto vi pagano le ore schedulate e non effettive?
E che una volta migliorati gli schedulati, invece di dirvi "bravi" o altro, per tutta risposta hanno abbassato gli schedulati?

E se stanno cosi le cose, perche' non lo si dice? Ovvero, i sindacati, invece di parlare in sindacalese, perche' non portano questi esempi all'opinione pubblica, che forse puo' farsi una opinione piu' corretta della situazione?
E' dal 2008 che pagano lo schedulato, a volte il trip programmato è superiore allo schedulato...
Le comunicazioni sindacali in cui si spiegano per bene le cose non vengono pubblicate dai giornali, mai.
Molti giornalisti con famiglia viaggiano da sempre gratis con AZ.
C'è una connessione tra questi due fatti?
Mah! Intanto hanno tutti scritto e detto che lo sciopero era "per poter continuare a volare gratis"!

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11564
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyingbrandon » 23 settembre 2016, 11:39

SuperMau ha scritto:
ora leggendo in giro, scopro una cosa curiosa. Brandon, e' vero che nel "nuovo" contratto vi pagano le ore schedulate e non effettive?
E che una volta migliorati gli schedulati, invece di dirvi "bravi" o altro, per tutta risposta hanno abbassato gli schedulati?

E se stanno cosi le cose, perche' non lo si dice? Ovvero, i sindacati, invece di parlare in sindacalese, perche' non portano questi esempi all'opinione pubblica, che forse puo' farsi una opinione piu' corretta della situazione?
Certo! Ma sai cos'è la cosa "buffa"? Ci danno il piano di volo , non tutti ovviamente, con scritto ad esempio....LDG 10:46....Block On 10:40...e te ne accorgi subito perché tu decolli in orario...hai settato tutto come devi... ti ritrovi in ritardo. Controlli...e ti trovi lo scherzetto. Si da tempo stiamo facendo le foto al piano di volo e i sindacati hanno detto all' azienda che non è possibile ma le risposte sono "vedremo...faremo...".
Ma proprio per i motivi che dici tu....proprio perché è un continuo "abbassamento" nella nostra direzione...ora non sto a raccontare nuovamente il prelievo forzato per 6 mesi dalle busta paga con la promessa "ve li ridaremo"...che siamo arrivati ad un livello che non si sopporta più. Tieni presente che ciò che hanno attaccato ora, e questo dovrebbe far riflettere le persone, non sono aggiustamenti in termini economici che ci fanno scioperare ma decisi orientamenti Nell'abbassare la qualità della vita e "libertà" personali con ,in molti casi, posizioni aziendali illegali...o fuori dal contratto...e quindi altrettanto illegali. Se non abbiamo scioperato per i soldi...almeno per la dignità possiamo?
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3871
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da danko156 » 23 settembre 2016, 11:50

Mi chiedo se le condizioni dei contratti sono le stesse di Etihad, Air Berlin ecc. ...

Sent using Tapatalk
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4648
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da SuperMau » 23 settembre 2016, 11:53

danko156 ha scritto:Mi chiedo se le condizioni dei contratti sono le stesse di Etihad, Air Berlin ecc. ...

Sent using Tapatalk
no guarda visto l'esempio sopra ti dico io se sono cagate all'italiana, pensate da un italiano.
in EY AB KL BA chiunque tu vuoi, un "pianificatore" che scrive una cagata cosi si trova sotto un ponte in meno di 30 secondi

E ti aggiungo la spiega (perche' sono sicuro non hai capito cosa ha scritto Brandon)
LDG = 10.46 vuol dire atterraggio alle 10.46
Block on = 10.40 vuol dire ruote ferme (al parcheggio) alle 10.40...ovvero 4 minuti PRIMA dell'atterraggio.

Anche vero a che a 88 miglia orarie ritorni indietro nel tempo (cit.)
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3871
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da danko156 » 23 settembre 2016, 12:04

SuperMau ha scritto:
danko156 ha scritto:Mi chiedo se le condizioni dei contratti sono le stesse di Etihad, Air Berlin ecc. ...

Sent using Tapatalk
no guarda visto l'esempio sopra ti dico io se sono cagate all'italiana, pensate da un italiano.
in EY AB KL BA chiunque tu vuoi, un "pianificatore" che scrive una cagata cosi si trova sotto un ponte in meno di 30 secondi

E ti aggiungo la spiega (perche' sono sicuro non hai capito cosa ha scritto Brandon)
LDG = 10.46 vuol dire atterraggio alle 10.46
Block on = 10.40 vuol dire ruote ferme (al parcheggio) alle 10.40...ovvero 4 minuti PRIMA dell'atterraggio.

Anche vero a che a 88 miglia orarie ritorni indietro nel tempo (cit.)
Grazie Maurizio ;)

Sent using Tapatalk
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11564
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyingbrandon » 23 settembre 2016, 12:05

danko156 ha scritto:Mi chiedo se le condizioni dei contratti sono le stesse di Etihad, Air Berlin ecc. ...

Sent using Tapatalk
No sono diversi...ma come sono diversi all'interno stesso...in AZ dipende da dove provieni...Cityliner un altro contratto diverso. Sono uguali, al nostro interno, solo per quello che riguarda le condizioni di lavoro ma non le retribuzioni.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11564
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyingbrandon » 23 settembre 2016, 12:18

SuperMau ha scritto: no guarda visto l'esempio sopra ti dico io se sono cagate all'italiana, pensate da un italiano.
in EY AB KL BA chiunque tu vuoi, un "pianificatore" che scrive una cagata cosi si trova sotto un ponte in meno di 30 secondi

E ti aggiungo la spiega (perche' sono sicuro non hai capito cosa ha scritto Brandon)
LDG = 10.46 vuol dire atterraggio alle 10.46
Block on = 10.40 vuol dire ruote ferme (al parcheggio) alle 10.40...ovvero 4 minuti PRIMA dell'atterraggio.

Anche vero a che a 88 miglia orarie ritorni indietro nel tempo (cit.)
6 minuti prima...a volte è anche di più...
Ma, per dirti, se mi mettono un turno dove parto dalla mia base...poi mi trasferiscono in un altra base...poi aspetto 3 ore e poi faccio FCO/NAP ...io vengo pagato FCO/NAP anche se, di fatto, sono uscito di casa in divisa 10 ore prima e mi sono presentato 7 ore prima. Le ore di servizio non contano...i trasferimenti non contano. Poi a scavare, perché quando ti scavano dentro anche tu scavi dentro...c'è un articolo di legge dove viene enunciato che uno spostamento di lavoro, per l'azienda, è a carico dell'azienda in toto o almeno per metà...infatti, in AirOne, i MustGo venivano pagati esattamente la metà...cioè su un volo di un'ora ti pagavano mezz'ora. È come se avessi un rappresentante ad ore che viene pagato SOLO quando parla con un cliente...per le altre ore, comunque in divisa e pronto all'uso non lo paghi. Infatti L'operativo ha molti transiti, molti must go, equipaggi di Milano a Roma e di Roma a Milano. Oltre al nostro "danno" economico è soprattutto un cattivo utilizzo delle tue risorse che si stancano , stanno ore in transito, e solo perché, visto che tutto è gratis a te non importa quanti voli di trasferimento fai fare...ma solo coprire la tratta. Queste cose , proprio perché a costo zero, non vengono minimamente prese in considerazione. Per te che le vivi sì. Quindi il punto non è guadagnare quel poco di più perché mi paghi il MustGo, ma il fatto che sparirebbero i MustGo. Così come se la retribuzione tenesse in considerazione le ore di servizio, perché di fatto sei al lavoro, diminuirebbero drasticamente. Ma neanche questo è stato un tema di discussione per lo sciopero...
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9857
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da tartan » 23 settembre 2016, 12:24

fastfreddy ha scritto:Si vede che hai la testa tra le nuvole; la mongolfiera ti rappresenta perfettamente ...tu probabilmente sei convinto che Alitalia fosse un'azienda seria quando sono arrivati i capitani coraggiosi ...ma quella è storia antica ...Alitalia era già al secondo fallimento nonché un buco nero ...quindi è già tanto che si fosse trovato qualcuno sennò sarebbero già tutti a piedi da un pezzo ...siamo molto oltre un normale interesse di un investitore; siamo al livello "pezze al c**o" e dovete solo ringraziare che ci sia ancora gente che ci mette soldi, in un modo o nell'altro
Si vede che non leggi oppure leggi solo quello che ti conviene. Io sapevo tutto ed ero sicuro che i capitani coraggiosi non erano il cambiamento sperato, però mi sforzavo di sperarlo, invece i tuoi amici volevano solo succhiare vieppiù anche in attesa di ritorni vantaggiosi per altre strade. Il peggio del peggio.
In quanto alla testa fra le nuvole dovresti provare a metterci la tua, magari scopri che a quelle quote svolazzano idee libere che nulla hanno a che vedere con le miserie che circolano terra terra, dove svolazza la tua di testa.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4648
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da SuperMau » 23 settembre 2016, 13:10

flyingbrandon ha scritto: Oltre al nostro "danno" economico è soprattutto un cattivo utilizzo delle tue risorse che si stancano , stanno ore in transito, e solo perché, visto che tutto è gratis a te non importa quanti voli di trasferimento fai fare...ma solo coprire la tratta.
Brandon,
siete messi peggio di quanto pensavo...... e non solo come PN, anzi,
Con un settaggio cosi' la raianche' farebbe il doppio di utili di oggi...e voi continuate a perdere mezzo milione...

'Scolta un pirla...chiama Davymax e manda il CV che mi sa che non arrivate a mangiare il panettone li....
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7035
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Lampo 13 » 23 settembre 2016, 13:51

SuperMau ha scritto:
flyingbrandon ha scritto: Oltre al nostro "danno" economico è soprattutto un cattivo utilizzo delle tue risorse che si stancano , stanno ore in transito, e solo perché, visto che tutto è gratis a te non importa quanti voli di trasferimento fai fare...ma solo coprire la tratta.
Brandon,
siete messi peggio di quanto pensavo...... e non solo come PN, anzi,
Con un settaggio cosi' la raianche' farebbe il doppio di utili di oggi...e voi continuate a perdere mezzo milione...

'Scolta un pirla...chiama Davymax e manda il CV che mi sa che non arrivate a mangiare il panettone li....
Riunione CAI con uno dei grandi capi, olandese, ex AD Cityhopper, parole sue:
"Il costo del personale di AZ è leggermente superiore a quello di Ryan e leggermente inferiore a quello di Easy..."
Risultato? Subito dopo sui giornali l'Alitalia era in crisi per il costo dei "Piloti baroni"...

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6015
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da sigmet » 23 settembre 2016, 14:25

andwork ha scritto:

La pressione esiste in tutti I lavori, facciamo che anche I piloti / personale navigante ci convivano e imparino a gestirla.
E' vero! In Sicurezza Volo la pressione si gestisce così: Se c'e' o elimini la pressione o non voli. (FAA Instr, Manual ed 2013- DAC Risk analysis in Complex environment. ed 2009, etc , etc....)
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
fastfreddy
Warned user
Warned user
Messaggi: 604
Iscritto il: 24 agosto 2008, 18:31
Località: BGY/LIME (Field flight since 1911)

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fastfreddy » 23 settembre 2016, 14:36

classezara ha scritto:
fastfreddy ha scritto:Si vede che hai la testa tra le nuvole; la mongolfiera ti rappresenta perfettamente ...tu probabilmente sei convinto che Alitalia fosse un'azienda seria quando sono arrivati i capitani coraggiosi ...ma quella è storia antica ...Alitalia era già al secondo fallimento nonché un buco nero ...quindi è già tanto che si fosse trovato qualcuno sennò sarebbero già tutti a piedi da un pezzo ...siamo molto oltre un normale interesse di un investitore; siamo al livello "pezze al c**o" e dovete solo ringraziare che ci sia ancora gente che ci mette soldi, in un modo o nell'altro
La vecchia Alitalia non puntava al profitto ma puntava a garantire un servizio e tra le due cose c'è una differenza enorme. Per pensare ad una evoluzione simile basti pensare a cosa ha comportato il passaggio dalle USL alle ASST passando per le ASL.
È colpa di Alitalia e dei suoi dipendenti se la politica imponeva l'acquisto di un certo velivolo magari per garantire ritorni industriali alla Nazione?
È colpa di Alitalia e dei suoi dipendenti se le si chiedeva di coprire tratte senza una logica di mercato che richiedevano una certa articolazione e un certo numero di dipendenti?
È pur vero che i tempi sono cambiati ma a quanto vedo i dipendenti si sono dovuti loro malgrado, adeguare.
Prova a ripensare a cosa è capitato al personale Alitalia dal 2008 ad oggi.
Capitolo Ethiad...
Hanno presentato un piano che, per distanziarsi da quello fallimentare dei "Capitani", veniva venduto all'opinione pubblica come Piano di sviluppo del Lungo Raggio.
Un piano che prevedeva di tagliare i voli di medio e breve raggio, non ricordo quanti dipendenti e una ventina di aerei di corto/medio raggio.
In cambio sarebbero stati acquisiti 1 aereo WB il primo anno, 2 il secondo e 2 il terzo (dei 20 WB di cui parlano ora non c'era traccia).
Velivoli WB che, più che potenziare i LR Alitalia, sono stato finora utilizzati soprattutto per permettere l'introduzione dei voli su AUH da diverse città italiane (senza un gran ritorno oltretutto).
Senza parlare delle pretese su Linate cui il Governo si è vergognosamente affrettato a soddisfare.
Ricordati che ai tempi il petrolio era venduto a più di 100 dollari al barile mentre ora è sotto i 50 dollari eppure siamo passati da una previsione di 47 milioni di utile nel 2017 a un ottimistico pareggio di bilancio.
Siamo così sicuri che il problema siano i dipendenti e non il piano industriale?
A me le mosse di Ethiad ricordano più Swissair che non Emirates.
ok, almeno tu parli potabile e spieghi

grazie

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6015
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da sigmet » 23 settembre 2016, 14:40

classezara ha scritto:

La vecchia Alitalia non puntava al profitto ma puntava a garantire un servizio e tra le due cose c'è una differenza enorme. Per pensare ad una evoluzione simile basti pensare a cosa ha comportato il passaggio dalle USL alle ASST passando per le ASL.
È colpa di Alitalia e dei suoi dipendenti se la politica imponeva l'acquisto di un certo velivolo magari per garantire ritorni industriali alla Nazione?
È colpa di Alitalia e dei suoi dipendenti se le si chiedeva di coprire tratte senza una logica di mercato che richiedevano una certa articolazione e un certo numero di dipendenti?
È pur vero che i tempi sono cambiati ma a quanto vedo i dipendenti si sono dovuti loro malgrado, adeguare.
Prova a ripensare a cosa è capitato al personale Alitalia dal 2008 ad oggi.
Capitolo Ethiad...
Hanno presentato un piano che, per distanziarsi da quello fallimentare dei "Capitani", veniva venduto all'opinione pubblica come Piano di sviluppo del Lungo Raggio.
Un piano che prevedeva di tagliare i voli di medio e breve raggio, non ricordo quanti dipendenti e una ventina di aerei di corto/medio raggio.
In cambio sarebbero stati acquisiti 1 aereo WB il primo anno, 2 il secondo e 2 il terzo (dei 20 WB di cui parlano ora non c'era traccia).
Velivoli WB che, più che potenziare i LR Alitalia, sono stato finora utilizzati soprattutto per permettere l'introduzione dei voli su AUH da diverse città italiane (senza un gran ritorno oltretutto).
Senza parlare delle pretese su Linate cui il Governo si è vergognosamente affrettato a soddisfare.
Ricordati che ai tempi il petrolio era venduto a più di 100 dollari al barile mentre ora è sotto i 50 dollari eppure siamo passati da una previsione di 47 milioni di utile nel 2017 a un ottimistico pareggio di bilancio.
Siamo così sicuri che il problema siano i dipendenti e non il piano industriale?
A me le mosse di Ethiad ricordano più Swissair che non Emirates.
Vedi Ferdina’ si può’ scrivere un bel post esponendo un opinione basata su un informazione corretta senza invece parlare sulla base di pregiudizi tanto per dare aria alla dentiera.
fastfreddy ha scritto:

...evidentemente siete privilegiati ...
Daje,,, ma ancora non ci hai detto quali sono sti privilegi... :roll:

Ah , e non ci hai detto ancora che lavoro fai…
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
fastfreddy
Warned user
Warned user
Messaggi: 604
Iscritto il: 24 agosto 2008, 18:31
Località: BGY/LIME (Field flight since 1911)

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fastfreddy » 23 settembre 2016, 14:49

flyingbrandon ha scritto:
fastfreddy ha scritto:

...perché forse oggi non sei in grado di difendere la tua retribuzione, sia per questioni legate alla salute della tua azienda, sia per il contesto sociale attuale nel quale queste rivendicazioni sembrano arrivare da un altro pianeta ...dopodiché se riesci nel tuo intento, tanto meglio, ci mancherebbe ...però fate un po' la figura di quelli che vivono su un altro pianeta, come dicevo a tartan ... o meglio, con la testa tra le nuvole ...non sono tutti deficienti; se la gran parte degli italiani pensa che siate un pò privilegiati un motivo c'è ...di sicuro c'era ma probabilmente ha motivo d'essere anche oggi ...tu stesso mi dici che i tuoi colleghi europei guadagnano di più ...ma di quali aziende parliamo? ...di aziende che funzionano, non di Alitalia ...questo è un dettaglio (usando un eufemismo) che trascurate sempre ...detto ciò ti auguro di guadagnare non solo quello che guadagni oggi ma anche di più
Per l'ennesima volta ti sto dicendo che non c'è nessuna contestazione, tra i motivi dello sciopero, che riguarda la retribuzione. Io la motivazione "se tutti pensano che..." in un periodo storico dove "tutti guardano il grande fratello o scrivono su Facebook che stanno mangiando o cagando..."...la trovo irrilevante. I motivi umani e sociali che fanno in modo che solo in italia, quando si sciopera, ti ritrovi tutti addosso mi sono altrettanto evidenti....quindi ok...se mi permetti di difendermi, se mi dici anche "ben venga se riusciamo nel nostro intento"...lo raccolgo come augurio di successo per noi e ti chiedo, anche se ti pare anacronistico, di appoggiarci piuttosto che guardarci come un gruppo di co****ni...o per lo meno metterti in disparte e guardare piuttosto che cercare di ostacolare...anche filosoficamente parlando, si intende.
Ciao!

sai perché non capisco tutti questi casini in Alitalia? ...perché fuori da FCO siamo abituati che i dirigenti dirigono e gli operai operano, ecco ...tutti stanno al loro posto e nessuno mette becco nei compiti altrui ...le gerarchie e il rispetto degli spazi altrui sono importanti ai fini del buon funzionamento di un'azienda

ma evidentemente il vs è un mondo a parte e quindi mi ritraggo in silenzio perché sono i meccanismi di fondo a non essere comprensibili ...normalmente se un'azienda va male la gente piglia e se ne va, non si mette a discutere il piano industriale e a ricamare sui contratti

boh, probabilmente è il modo giusto di affrontare le cose nel vs settore ...a me sa tanto di vecchia azienda statale

Avatar utente
fastfreddy
Warned user
Warned user
Messaggi: 604
Iscritto il: 24 agosto 2008, 18:31
Località: BGY/LIME (Field flight since 1911)

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fastfreddy » 23 settembre 2016, 14:50

sigmet ha scritto: Daje,,, ma ancora non ci hai detto quali sono sti privilegi... :roll:

Ah , e non ci hai detto ancora che lavoro fai…
evidentemente non leggi nemmeno tu quello che scrivo

Avatar utente
fastfreddy
Warned user
Warned user
Messaggi: 604
Iscritto il: 24 agosto 2008, 18:31
Località: BGY/LIME (Field flight since 1911)

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fastfreddy » 23 settembre 2016, 14:56

tartan ha scritto: Si vede che non leggi oppure leggi solo quello che ti conviene. Io sapevo tutto ed ero sicuro che i capitani coraggiosi non erano il cambiamento sperato, però mi sforzavo di sperarlo, invece i tuoi amici volevano solo succhiare vieppiù anche in attesa di ritorni vantaggiosi per altre strade. Il peggio del peggio.
...questa gente (che non è amica mia) ci ha messo soldi per farvi un favore, non per ottenere in cambio qualcosa ...è esattamente il contrario di come la vedi: gli hanno promesso qualcosa sperando di convincerli a mettere soldi in un'azienda fallita ...e in quanto tale, sfruttatori di cosa lo sai solo tu ...sono loro ad aver fatto un favore al Governo, non il contrario ...la richiesta è partita dal Governo, non da loro ...forse è più chiara messa cosi?

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6015
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da sigmet » 23 settembre 2016, 15:05

fastfreddy ha scritto:
sigmet ha scritto: Daje,,, ma ancora non ci hai detto quali sono sti privilegi... :roll:

Ah , e non ci hai detto ancora che lavoro fai…
evidentemente non leggi nemmeno tu quello che scrivo
Forse mi e' sfuggito qualcosa ma sui privilegi ho letto solo un po' di quelle quattro cagate scritte in malafede sui giornali di partito ma mi auguro che tu non ti basi su certe "informazioni", sul tuo lavoro invece perdonami ma non ho trovato nulla se non un generico "libero professionista"... :roll:
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
fastfreddy
Warned user
Warned user
Messaggi: 604
Iscritto il: 24 agosto 2008, 18:31
Località: BGY/LIME (Field flight since 1911)

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fastfreddy » 23 settembre 2016, 15:13

Toglietemi un'ultima curiosità prima di zittirmi ...se le cose vanno così male da tanti anni, perché non cambiate azienda? ...parlate sempre bene della concorrenza, di quando guadagnano ...a sentire le lamentele dei dipendenti Alitalia la compagnia di sarebbe dovuta svuotate da sola vent'anni fa e invece siete sempre li

Inviato dal mio HUAWEI GRA-L09 utilizzando Tapatalk

Rispondi