Alitalia - Società Aerea Italiana

Area dedicata alla discussione sulle compagnie aeree. Si parla di Alitalia, Air One, Air Dolomiti, Meridiana e tutte le altre compagnie aeree italiane e straniere

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11151
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyingbrandon » 23 aprile 2017, 16:40

Lampo 13 ha scritto:
tartan ha scritto:Per me sembra facile, io sono pensionato! Però se fossi al posto di Brandon la penserei come lui. Su la testa e andiamo al rendiconto!
Io non me la sento di prendere una posizione, sono pensionato anche io e non so cosa farei.
Ci sono così tante variabili in gioco... la posizione di Brandon la condivido teoricamente, poi
ci sono o meno i figli, il mutuo, gli anni che mancano alla pensione, le possibilità di cercare
lavoro magari lontano. Non è facile, pe questo parlavo di ricatto.
Cedere al ricatto , soprattutto se hai figli ti manca poco alla pensione etc etc...è proprio qualcosa che non mi farebbe andare più a dormire la notte sereno. Così come non potrei girarmi dall'altra parte se vedessi una donna che sta subendo una violenza per strada perché magari è pericoloso intervenire. Mi farebbe effettivamente pena una persona così...e vorrei vederla sei mesi dopo, che non trova lavoro perché quello che se ne sono andati hanno preso il loro posto...che si è fatto sei mesi ad essere chiamato anche di ferie perché c'è una emorragia di piloti...dopo sei mesi che qualsiasi posizione aziendale è da ingoiare perché, a quel punto, che fai? Tiri su la testa da solo? Nelle chat forse... :mrgreen: che vada poi a casa a guardare sognante suo figlio dicendo "ecco...tienilo sto mondo...te lo regala papà..." :mrgreen: ripeto...si o no magari la fine è la stessa con una tempistica leggermente diversa...ma ciò che mi porterei dentro votando "sì" per qualche mio bisogno contingente ...mi farebbe dormire proprio male. Però, per carità, ognuno ha il suo modo di vivere e di pensare...non giudico e non mi interessa neanche sapere cosa ha votato chi e soprattutto perché...certe persone "le senti" e non ti serve neanche parlarci per capire ...
Votare sì, oggi, è davvero imbarazzante...proprio perché non è un diverso punto di vista...e non rappresenta neanche una speranza...è proprio cedere al ricatto...cedere a delle condizioni davvero pesanti ...e questo lo sanno tutti quelli che sono coinvolti...
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6685
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Lampo 13 » 23 aprile 2017, 18:24

flyingbrandon ha scritto:
Lampo 13 ha scritto:
tartan ha scritto:Per me sembra facile, io sono pensionato! Però se fossi al posto di Brandon la penserei come lui. Su la testa e andiamo al rendiconto!
Io non me la sento di prendere una posizione, sono pensionato anche io e non so cosa farei.
Ci sono così tante variabili in gioco... la posizione di Brandon la condivido teoricamente, poi
ci sono o meno i figli, il mutuo, gli anni che mancano alla pensione, le possibilità di cercare
lavoro magari lontano. Non è facile, pe questo parlavo di ricatto.
Cedere al ricatto , soprattutto se hai figli ti manca poco alla pensione etc etc...è proprio qualcosa che non mi farebbe andare più a dormire la notte sereno. Così come non potrei girarmi dall'altra parte se vedessi una donna che sta subendo una violenza per strada perché magari è pericoloso intervenire. Mi farebbe effettivamente pena una persona così...e vorrei vederla sei mesi dopo, che non trova lavoro perché quello che se ne sono andati hanno preso il loro posto...che si è fatto sei mesi ad essere chiamato anche di ferie perché c'è una emorragia di piloti...dopo sei mesi che qualsiasi posizione aziendale è da ingoiare perché, a quel punto, che fai? Tiri su la testa da solo? Nelle chat forse... :mrgreen: che vada poi a casa a guardare sognante suo figlio dicendo "ecco...tienilo sto mondo...te lo regala papà..." :mrgreen: ripeto...si o no magari la fine è la stessa con una tempistica leggermente diversa...ma ciò che mi porterei dentro votando "sì" per qualche mio bisogno contingente ...mi farebbe dormire proprio male. Però, per carità, ognuno ha il suo modo di vivere e di pensare...non giudico e non mi interessa neanche sapere cosa ha votato chi e soprattutto perché...certe persone "le senti" e non ti serve neanche parlarci per capire ...
Votare sì, oggi, è davvero imbarazzante...proprio perché non è un diverso punto di vista...e non rappresenta neanche una speranza...è proprio cedere al ricatto...cedere a delle condizioni davvero pesanti ...e questo lo sanno tutti quelli che sono coinvolti...
Ciao!
Sai Brandon, pe me sarebbe molto facile dire di votare NO, di mostrare le palle, io ho il sedere coperto, ho la pensione... Penso però che qualcun altro potrebbe avere un altro punto di vista per motivi che non conosco, magari solo per la paura che non sa gestire. Credo che tutti vadano rispettati in una situazione come questa, tranne chi conta di fare "un affare" alle spalle degli altri.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11151
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyingbrandon » 23 aprile 2017, 18:46

Lampo 13 ha scritto: Sai Brandon, pe me sarebbe molto facile dire di votare NO, di mostrare le palle, io ho il sedere coperto, ho la pensione... Penso però che qualcun altro potrebbe avere un altro punto di vista per motivi che non conosco, magari solo per la paura che non sa gestire. Credo che tutti vadano rispettati in una situazione come questa, tranne chi conta di fare "un affare" alle spalle degli altri.
Io rispetto l'opinione di chiunque...non sono per il "linciaggio" morale. Detto ciò, chi non ha le palle, che sceglie sempre per paura...non è una persona che gode della mia stima...risulta ai miei occhi del tutto trasparente e inutile. Le persone di cui mi fido, e di cui mi voglio fidare, le palle le hanno o le devono avere...altrimenti sono solo conoscenti da chiacchiere al bar.
Ciao!


P.S. Capisco di più, anche se di certo non gode della mia ammirazione, chi sceglie di fare un affare sulle spalle degli altri rispetto a chi ha paura e non agisce. Almeno agisce...gli altri rappresentano un tessuto parassitario dell'ambiente.
È un po' come la differenza tra lo scemo e lo str**zo...lo str**zo può anche cambiare perché stufo di esserlo ed essere in gamba e basta...lo scemo, ahimè, è scemo comunque....non può stancarsi di essere tale.
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6685
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Lampo 13 » 23 aprile 2017, 21:15

flyingbrandon ha scritto: È un po' come la differenza tra lo scemo e lo str**zo...lo str**zo può anche cambiare perché stufo di esserlo ed essere in gamba e basta...lo scemo, ahimè, è scemo comunque....non può stancarsi di essere tale.
Si, questo è vero, lo scemo può fare danni incalcolabili, lo scemo attivo anche di più.

Il cretino (e/o lo stupido) nella sua prevalenza risponde a criteri assolutamente ‘democratici’:
non ha età; è equamente distribuito tra maschi e femmine; non risponde a determinati requisiti
professionali; non è classista; non risente del livello di istruzione; non ha prerogative etniche o razziali…
Definirne la percentuale a livello statistico è impossibile, poiché qualsiasi numero risulterà
sempre troppo piccolo rispetto all’insieme della devastante moltitudine degli stupidi (e/o cretini).
Inoltre, con la loro pervasività destabilizzante, sono impermeabili ai condizionamenti sociali.
E, peggio ancora, nella loro ubiquità sono presenti ovunque. Si mimetizzano tra gli insospettabili
(persone che reputiamo razionali ed intelligenti all’improvviso risultano essere stupide senza ombra
di dubbio), manifestandosi nei tempi e nei luoghi meno opportuni.

Cit. C. M. Cipolla

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11151
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyingbrandon » 23 aprile 2017, 22:11

Lampo 13 ha scritto:
flyingbrandon ha scritto: È un po' come la differenza tra lo scemo e lo str**zo...lo str**zo può anche cambiare perché stufo di esserlo ed essere in gamba e basta...lo scemo, ahimè, è scemo comunque....non può stancarsi di essere tale.
Si, questo è vero, lo scemo può fare danni incalcolabili, lo scemo attivo anche di più.

Il cretino (e/o lo stupido) nella sua prevalenza risponde a criteri assolutamente ‘democratici’:
non ha età; è equamente distribuito tra maschi e femmine; non risponde a determinati requisiti
professionali; non è classista; non risente del livello di istruzione; non ha prerogative etniche o razziali…
Definirne la percentuale a livello statistico è impossibile, poiché qualsiasi numero risulterà
sempre troppo piccolo rispetto all’insieme della devastante moltitudine degli stupidi (e/o cretini).
Inoltre, con la loro pervasività destabilizzante, sono impermeabili ai condizionamenti sociali.
E, peggio ancora, nella loro ubiquità sono presenti ovunque. Si mimetizzano tra gli insospettabili
(persone che reputiamo razionali ed intelligenti all’improvviso risultano essere stupide senza ombra
di dubbio), manifestandosi nei tempi e nei luoghi meno opportuni.

Cit. C. M. Cipolla
Ecco....quindi capisci esattamente in che punto del grafico si collocano... :mrgreen:
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyforever85
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1381
Iscritto il: 23 aprile 2006, 5:07
Località: Dayton, OH

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyforever85 » 24 aprile 2017, 16:49

Grazie a tutti quelli che stanno dando una visione dall'interno, e' inutile per noi "non addetti ai lavori" capire di piu' cosa sta succedendo con alitalia.

Da un lato mi augurero' sempre che Alitalia possa evitare l'amministrazione controllata pero' dall'altro che anche vero che fin'ora nessuno degli amministratori delegati ha dato prova di saper gestire un asset cosi' importante come Alitalia e se fossi un dipendente, sarei stanco degli ennesimi tagli e cattivi piani industriali con l'ennesima promessa di ritorno al pareggio.
Avremo presto tutti una risposta, mi auguro il meglio per i dipendenti Alitalia, qualunque sara' la loro decisione.
"Una volta che avrete conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perchè là siete stati e là desiderate tornare" di Leonardo da Vinci
Immagine

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3716
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da danko156 » 24 aprile 2017, 18:33

Un grande in bocca al lupo ad Az e ai suoi dipendenti. Comunque vada, io rimarrò "devoted to Alitalia".

Sent via Tapatalk
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4691
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Valerio Ricciardi » 24 aprile 2017, 18:36

I primi dati parlano di una sonora bocciatura dell'accordo a Milano.
La partecipazione è stata massiccia. Con circa il 90% dei votanti il risultato finale andrà considerato del tutto attendibile e non viziato dall'astensionismo. Si fa già il nome di Enrico Laghi come commissario liquidatore.

Stralcio dal sito de Il Messaggero:

A Milano prevale il NO al referendum sul piano di salvataggio di Alitalia. Secondo i dati in possesso del Messaggero, a Linate i contrari all'accordo sono stati 698, 153 i favorevoli. A Malpensa 278 no e 39 sì. le operazioni di voto si sono concluse alle 16. A Roma lo spoglio è ancora in corso. A votare sarebbe stato il 90% degli aventi diritto. Ai lavoratori veniva chiesto di approvare oppure no il preaccordo tra azienda sindacati e Governo raggiunto lo scorso 14 aprile che prevede tagli al personale e agli stipendi.

A Napoli hanno invece prevalso i SI', 17 contro gli 11 no. La partita decisiva si gioca nella capitale dove il personale di terra potrebbe ribaltare il risultato di Milano.


Secondo il sito de Il Corriere della Sera, che accredita il referendum interno di una percentuale di affluenza di poco più bassa (87%) anche a Torino han prevalso i SI'... ma i votanti erano una ventina, ossia numericamente irrilevanti come a Napoli. Il Corriere darebbe peraltro avanti, e non di poco, allo stato attuale dello spoglio i NO anche a Roma.
Secondo La Stampa, che confermerebbe un'affluenza di circa 11.400 dipendenti per un 87% del totale, a Fiumicino si sarebbero già conteggiati circa 700 NO contro solo un centinaio di SI', ma quest'ultima mi sembra una notizia da prendere con maggior prudenza sino a conteggio definitivo e reale. Se è vera però una proporzione di 7 a 1 parrebbe però un risultato difficile da ribaltare.
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

nickee
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 18
Iscritto il: 7 maggio 2007, 20:41

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da nickee » 24 aprile 2017, 20:09

C'è da considerare che il conteggio a fco è partito dal personale viaggiante


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Avatar utente
flyforever85
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1381
Iscritto il: 23 aprile 2006, 5:07
Località: Dayton, OH

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyforever85 » 24 aprile 2017, 20:46

Valerio Ricciardi ha scritto:I primi dati parlano di una sonora bocciatura dell'accordo a Milano.
La partecipazione è stata massiccia. Con circa il 90% dei votanti il risultato finale andrà considerato del tutto attendibile e non viziato dall'astensionismo. Si fa già il nome di Enrico Laghi come commissario liquidatore.

Stralcio dal sito de Il Messaggero:

A Milano prevale il NO al referendum sul piano di salvataggio di Alitalia. Secondo i dati in possesso del Messaggero, a Linate i contrari all'accordo sono stati 698, 153 i favorevoli. A Malpensa 278 no e 39 sì. le operazioni di voto si sono concluse alle 16. A Roma lo spoglio è ancora in corso. A votare sarebbe stato il 90% degli aventi diritto. Ai lavoratori veniva chiesto di approvare oppure no il preaccordo tra azienda sindacati e Governo raggiunto lo scorso 14 aprile che prevede tagli al personale e agli stipendi.

A Napoli hanno invece prevalso i SI', 17 contro gli 11 no. La partita decisiva si gioca nella capitale dove il personale di terra potrebbe ribaltare il risultato di Milano.


Secondo il sito de Il Corriere della Sera, che accredita il referendum interno di una percentuale di affluenza di poco più bassa (87%) anche a Torino han prevalso i SI'... ma i votanti erano una ventina, ossia numericamente irrilevanti come a Napoli. Il Corriere darebbe peraltro avanti, e non di poco, allo stato attuale dello spoglio i NO anche a Roma.
Secondo La Stampa, che confermerebbe un'affluenza di circa 11.400 dipendenti per un 87% del totale, a Fiumicino si sarebbero già conteggiati circa 700 NO contro solo un centinaio di SI', ma quest'ultima mi sembra una notizia da prendere con maggior prudenza sino a conteggio definitivo e reale. Se è vera però una proporzione di 7 a 1 parrebbe però un risultato difficile da ribaltare.
Siamo ad un 82% di si a Milano (LIN), Roma dovrebbe votare esattamente l'opposto per ribaltare il risultato.

In caso il NO venisse confermato, Alitalia dovrebbe procedere in amministrazione controllata, parliamo quindi di ufficiale fallimento? O dovrebbero riscorporarla come fece Fantozzi?
"Una volta che avrete conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perchè là siete stati e là desiderate tornare" di Leonardo da Vinci
Immagine

Avatar utente
bigshot
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1116
Iscritto il: 19 dicembre 2011, 2:33
Località: VCE

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da bigshot » 24 aprile 2017, 21:50

flyforever85 ha scritto:In caso il NO venisse confermato, Alitalia dovrebbe procedere in amministrazione controllata, parliamo quindi di ufficiale fallimento? O dovrebbero riscorporarla come fece Fantozzi?
In un paese normale parleremmo di liquidazione, vedremo.
Un augurio a chi lavora lì, comunque vada.

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4691
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Valerio Ricciardi » 24 aprile 2017, 21:59

flyforever85 ha scritto: Siamo ad un 82% di si a Milano (LIN), Roma dovrebbe votare esattamente l'opposto per ribaltare il risultato.
Intendevi NO a Milano o ci son nuovi dati che ribaltano ciò che ho letto io oggi pomeriggio?
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

Avatar utente
bigshot
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1116
Iscritto il: 19 dicembre 2011, 2:33
Località: VCE

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da bigshot » 24 aprile 2017, 22:00

Valerio Ricciardi ha scritto:
flyforever85 ha scritto: Siamo ad un 82% di si a Milano (LIN), Roma dovrebbe votare esattamente l'opposto per ribaltare il risultato.
Intendevi NO a Milano o ci son nuovi dati che ribaltano ciò che ho letto io oggi pomeriggio?
Intendeva NO eidentemente :)
Tutti i giornali sono concordi.

Avatar utente
worf359
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1060
Iscritto il: 17 settembre 2007, 20:17
Località: Roma

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da worf359 » 24 aprile 2017, 22:43

Buonasera volevo aspettare a scrivere ma ormai si sà come andrà a finire stà vincendo il nò,io sono uno di quelli che ha votato si e non mi vergogno di dirlo anzi ma evidentemente doveva finire cosi,capisco in pieno il nò avendo vissuto le trattative in prima persona lavorando a contatto con i naviganti sò benissomo che quel'8% non è un 8 ma bensi un 20 se pure un 40% della retribuzione,quindi il votare no è ampiamente giustificato,il no stà vincendo anche a terra dove in effetti stagionali a parte non ci sono esuberi ,a parlando e a volte litigando con i colleghi il no e stato un dire basta,basta a continui sacrifici sulla busta paga(13 per i naviganti e contributo di solidarietà per 10 mesi nel mio specifico 150 euro ma era rapportato alla busta paga),colleghi mandati a casa e poi richiamati con mansioni piu basse e altre carognate varie che non stò a spiegare, due anni e di nuovo da capo a 12 allora mi chiedo a che cosa sono serviti tutti i sacrifici pregressi a ritardare una cosa che andava fatta prima allora sai che c'è la spina la stacchiamo noi ma almeno andrà a casa tutta stà specie di asini che c'hanno comandati,cosa succedera ora? non lo sò francamente non ho la sfera di cristallo andremo tutti a casa?,ci sarà lo spezzatino? non lo sò sò soltanto che tutti dovranno fermarsi e farsi una domanda,io dal canto mio continuerò a portare con fierezza quella A sulle spalline perche ricordatevi una cosa ALITALIA in primis siamo noi lavoratori grazie di tutto

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3716
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da danko156 » 24 aprile 2017, 22:58

Quelli che stanno ai piani alti di solito vengono ricollocati in altre aziende in altrettanti piani alti. Spesso ricevono laute ricompense anche se non hanno portato profitto alla vecchia società e ancora più spesso, siamo in Italia, chi fa danni viene premiato e non punito.

Sent via Tapatalk
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

Avatar utente
davide_dc10
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 10
Iscritto il: 3 ottobre 2016, 12:11
Località: vicenza
Contatta:

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da davide_dc10 » 24 aprile 2017, 23:21

danko156 ha scritto:Quelli che stanno ai piani alti di solito vengono ricollocati in altre aziende in altrettanti piani alti. Spesso ricevono laute ricompense anche se non hanno portato profitto alla vecchia società e ancora più spesso, siamo in Italia, chi fa danni viene premiato e non punito.

Sent via Tapatalk
e questo che ni fa skifo , a pagare sono sempre i dipendenti mai i piani alti
:evil: :twisted:
io spero che riescano in qualche maniera ad proseguire
Immagine

alb1982
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 262
Iscritto il: 11 febbraio 2014, 14:17

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da alb1982 » 24 aprile 2017, 23:41

worf359 ha scritto:Buonasera volevo aspettare a scrivere ma ormai si sà come andrà a finire stà vincendo il nò,io sono uno di quelli che ha votato si e non mi vergogno di dirlo anzi ma evidentemente doveva finire cosi,capisco in pieno il nò avendo vissuto le trattative in prima persona lavorando a contatto con i naviganti sò benissomo che quel'8% non è un 8 ma bensi un 20 se pure un 40% della retribuzione,quindi il votare no è ampiamente giustificato,il no stà vincendo anche a terra dove in effetti stagionali a parte non ci sono esuberi ,a parlando e a volte litigando con i colleghi il no e stato un dire basta,basta a continui sacrifici sulla busta paga(13 per i naviganti e contributo di solidarietà per 10 mesi nel mio specifico 150 euro ma era rapportato alla busta paga),colleghi mandati a casa e poi richiamati con mansioni piu basse e altre carognate varie che non stò a spiegare, due anni e di nuovo da capo a 12 allora mi chiedo a che cosa sono serviti tutti i sacrifici pregressi a ritardare una cosa che andava fatta prima allora sai che c'è la spina la stacchiamo noi ma almeno andrà a casa tutta stà specie di asini che c'hanno comandati,cosa succedera ora? non lo sò francamente non ho la sfera di cristallo andremo tutti a casa?,ci sarà lo spezzatino? non lo sò sò soltanto che tutti dovranno fermarsi e farsi una domanda,io dal canto mio continuerò a portare con fierezza quella A sulle spalline perche ricordatevi una cosa ALITALIA in primis siamo noi lavoratori grazie di tutto
Approfitto del tuo post per esprimere la mia solidarietà a te e a tutti i dipendenti Alitalia. Non mi permetto di esprimere opinioni in merito al SI o NO, ritengo anzi che solo chi sta dentro l'azienda ha tutti gli elementi chiari per riflettere e prendere una decisione comunque difficilissima. Spero che per la maggior parte di voi possa ritornare presto il sereno.

Avatar utente
flyforever85
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1381
Iscritto il: 23 aprile 2006, 5:07
Località: Dayton, OH

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyforever85 » 25 aprile 2017, 0:08

volevo dire che stava vincendo il NO, scusate!! :oops:
"Una volta che avrete conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perchè là siete stati e là desiderate tornare" di Leonardo da Vinci
Immagine

Viemme
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 124
Iscritto il: 15 gennaio 2017, 16:40

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Viemme » 25 aprile 2017, 12:12

Io mi domando dove sono andati a finire tutti i soldi investiti dallo Stato in quell'azienda, come in tante altre. Vedere sti omini che non sanno da che parte girarsi decidere del futuro altrui è triste, ed è triste dire " è la solita storia all'italiana"


Sent from my iPhone using Tapatalk

Avatar utente
air4you
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 681
Iscritto il: 5 novembre 2006, 21:00

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da air4you » 25 aprile 2017, 12:47


Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9560
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da tartan » 25 aprile 2017, 14:01

Tanti anni fa, quando AZ già cominciava a perdere consensi, ci fecero dei corsi per funzionari quadri. Io ero funzionario quadro, quindi partecipai a questi corsi. I corsi, tenuti da dipendenti AZ, non si tenevano in un ambiente della compagnia, ma in un albergo Romano.(? ) (chi poteva avere interesse che i corsi si svolgessero in un albergo anziché in uno spazio aziendale? Ogni tanto comparirà un punto interrogativo, interpretatelo come il commento appena fatto.) Io ero un funzionario tecnico e come tecnico sapevo perfettamente che il mio lavoro sarebbe servito ad altri tecnici per fare bene il loro lavoro. Naturalmente, secondo me, per poter fare bene il mio lavoro dovevo avere almeno un infarinatura del tipo di impiego al quale era destinato, quindi collaboravo attivamente con i destinatari del mio lavoro.
Bene, i corsi ai quali partecipai intendevano promuovere proprio questo tipo di comportamento che, aggiungo, era di comune applicazione fra tutti quelli che svolgevano lavori tecnici. Perché, allora, la necessità di questi corsi (?) Durante i corsi veniva ripetuto spesso che AZ apriva continuamente nuovi mercati. Alla mia domanda, anche ripetuta, su quali basi di rientri economici si aprivano questi mercati, mi si rispondeva sempre : " a XXXX" (queste x stanno per il mio cognome) stai sempre a penzà ai soldi, tu! L'importante non sono i soldi, l'importante è la presenza sul mercato. Ed ogni volta questa era la risposta che mi veniva data. Quindi AZ apriva mercati solo per esserci, a prescindere dai rientri. In realtà non era così. L'esempio, continuamente ripetuto , serviva solo per dire a noi: tu fai il tuo lavoro, però se i destinatari del tuo lavoro non fanno il loro di lavoro tu ti interessi anche del loro lavoro, sapendo che loro non fanno il loro lavoro, tu farai il tuo lavoro in modo che se anche loro non fanno il loro tutto il processo procede meglio. Cioè, mi spiego meglio, se tu apri un altro mercato (il lavoro del tuo collega) senza avere ritorni per questo, AZ ci guadagna. Ora, poiché xxxx non è un fesso e come lui non sono fessi neanche i suoi colleghi, i corsi furono solo una spesa inutile.(?) Mi chiedo, ma da dove venivano questi istruttori? Dalla val brembana?
Questo raccontino serve solo a dimostrare a che livello erano e ancora sono coloro che dovrebbero guidare una compagnia aerea.Oppure (?) Ho molti altri esempi di questo livello misero che, sapientemente interpretati, possono fare luce sulla tragedia AZ.
.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
mtt199
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 278
Iscritto il: 31 marzo 2015, 8:25
Località: Near to VCE :)

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da mtt199 » 25 aprile 2017, 14:14

Piena solidarietà ai dipendenti Alitalia, purtroppo conosco bene la situazione essendo passato anche io per solidarietà (36 mesi, -20% bp) e commissariamento (18 mesi), seppur in altro ambito lavorativo (bancario.. basta parentesi, prometto).
Purtroppo, come sempre, per errori dirigenziali ci rimette la base della piramide, gente che colpe per la tragica situazione non ne ha.
Ah, nel nostro caso, Presidente, Vicepresidente, CDA, Consiglieri, Sindaci, Direttore generale, funzionari... NESSUNO ha pagato o ci ha rimesso qualcosa, nessuno. Immagino accadrà lo stesso anche con AZ.

Tenete duro.
Immagine

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 5818
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da sigmet » 25 aprile 2017, 14:33

http://www.ilgiornale.it/news/alitalia- ... ikaze.html

In quanto a titoli dimmerda il Giornale non e' secondo a nessuno.. :roll:
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
worf359
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1060
Iscritto il: 17 settembre 2007, 20:17
Località: Roma

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da worf359 » 25 aprile 2017, 14:38

ringrazio tutti per la solidarietà ma scusate il realismo e la brutalità,sui social si stanno sprecando messagi di solidarietà e analisi su contro analisi voli pindarici esperti che dicono la loro peccato che stà gente in az non ci lavora,mettiamcelo in testa az è morta poco fa il cda ha avviato le procedure di legge ora la mano passa al governo,non prendetemi per pessimista ma non ci sarà nessuna nazionalizazione,solo un commissario che dovra fare lo spezzatino,io non sono ficudicioso come i miei colleghi anzi prevedo il peggio arriverà lh? non sò sò soltanto che il mio giro in az finisce qui l'handling sarà la prima ad essere venduta poi può pure essere che succede come la swiss ma ci credo ben poco grazie a tutti torno a leccarmi le ferite

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 15487
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da JT8D » 25 aprile 2017, 14:46

Comunicato Stampa di Alitalia appena arrivato:

http://www.md80.it/2017/04/25/alitalia- ... 25-aprile/

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 5818
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da sigmet » 25 aprile 2017, 14:54

Worf , il no andava detto nel 2008 quando fu presentato dagli amici del berlusca un piano fallimentare e perdente in partenza (tanto per salvare la faccia e i voti) , ma la triplice si guardo' bene dal proporre il referendum all'epoca e tutti si cagarono sotto e corsero a firmare nel nome del mors tua vita mea. Ora e' troppo tardi. In bocca al lupo a tutti tranne che a qualcuno.
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9560
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da tartan » 25 aprile 2017, 15:03

sigmet ha scritto:Worf , il no andava detto nel 2008 quando fu presentato dagli amici del berlusca un piano fallimentare e perdente in partenza (tanto per salvare la faccia e i voti) , ma la triplice si guardo' bene dal proporre il referendum all'epoca e tutti si cagarono sotto e corsero a firmare nel nome del mors tua vita mea. Ora e' troppo tardi. In bocca al lupo a tutti tranne che a qualcuno.
Mi associo alla riserva sull'in bocca al lupo.
Worf, hai una professionalità che hanno pochi. Resisti, non disperare, guardati intorno e stai pronto.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
flyforever85
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1381
Iscritto il: 23 aprile 2006, 5:07
Località: Dayton, OH

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyforever85 » 25 aprile 2017, 15:11

sigmet ha scritto:http://www.ilgiornale.it/news/alitalia- ... ikaze.html

In quanto a titoli dimmerda il Giornale non e' secondo a nessuno.. :roll:
Ho guardato anch'io ieri il giornale per farmi due risate. E' bellissimo come invece di analizzare una situazione molto delicata dove non ci sono ne' vinti ne' vincitori a mio parere, la loro equazione e' questa: referendum dei sindacati -> sindacati = sinistra -> sinistra = comunismo = noi siamo contro i piloti!
"Una volta che avrete conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perchè là siete stati e là desiderate tornare" di Leonardo da Vinci
Immagine

Avatar utente
flyforever85
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1381
Iscritto il: 23 aprile 2006, 5:07
Località: Dayton, OH

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyforever85 » 25 aprile 2017, 15:13

Aggiungo: e' partito il commisariamento ma Alitalia ha pochissima liquidita', quindi chi paga nel frattempo per far volare gli aerei? so che si parlava di liquidita' di cassa di poco o niente
"Una volta che avrete conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perchè là siete stati e là desiderate tornare" di Leonardo da Vinci
Immagine

omarbr77
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 10
Iscritto il: 9 agosto 2007, 3:42

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da omarbr77 » 25 aprile 2017, 16:04

Sarebbe interessante capire il sentimento del no e come si intende affrontarlo. Ieri e oggi ho visto e sentito interviste che danno per scontato la nazionalizzazione o l'aiuto di stato (sono passati 10 anni quindi sembra possibile). Se il sentimento è questo, siamo molto fuori strada. Voto no tanto lo stato non la lascia fallire e quindi non cambia nulla.
Magari invece è utile un bel fallimento così se ne vanno un po di teste dall'alto e medio che leggendovi sembrano i responsabili del disastro. Poi magari un po di responsabilità ce l'hanno anche più in basso. Forse non erano tutti spaccamaroni (in senso buono) come Tartan.

Avatar utente
worf359
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1060
Iscritto il: 17 settembre 2007, 20:17
Località: Roma

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da worf359 » 25 aprile 2017, 16:49

Alla fine arriva il commissario vedremo cosa succede non so se tra qualche mese avrò ancora la casacca verde eo di qualche altro handler, una cosa è certa spero che faccia da tabula rasa della dirigenza az non è solo quella gente az è fatta da gente che ama il suo lavoro e questa azienda

Avatar utente
flyforever85
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1381
Iscritto il: 23 aprile 2006, 5:07
Località: Dayton, OH

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyforever85 » 25 aprile 2017, 16:52

worf359 ha scritto:Alla fine arriva il commissario vedremo cosa succede non so se tra qualche mese avrò ancora la casacca verde eo di qualche altro handler, una cosa è certa spero che faccia da tabula rasa della dirigenza az non è solo quella gente az è fatta da gente che ama il suo lavoro e questa azienda
Ho letto in giro che Etihad vorrebbe "sbarazzarsi" di Alitalia quanto prima e una possibilita' potrebbe essere Lufthansa. Ieri ho pensato ad Air France visto tutti gli accordi ecc. Pensi che sarebbe una soluzione auspicabile?
"Una volta che avrete conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perchè là siete stati e là desiderate tornare" di Leonardo da Vinci
Immagine

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3716
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da danko156 » 25 aprile 2017, 17:12

Oggi mi piange il cuore.
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

Avatar utente
worf359
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1060
Iscritto il: 17 settembre 2007, 20:17
Località: Roma

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da worf359 » 25 aprile 2017, 17:32

flyforever85 ha scritto:
worf359 ha scritto:Alla fine arriva il commissario vedremo cosa succede non so se tra qualche mese avrò ancora la casacca verde eo di qualche altro handler, una cosa è certa spero che faccia da tabula rasa della dirigenza az non è solo quella gente az è fatta da gente che ama il suo lavoro e questa azienda
Ho letto in giro che Etihad vorrebbe "sbarazzarsi" di Alitalia quanto prima e una possibilita' potrebbe essere Lufthansa. Ieri ho pensato ad Air France visto tutti gli accordi ecc. Pensi che sarebbe una soluzione auspicabile?
Boh i rumors danno lei intanto fino al 2 maggio non succede niente,i soci si vedranno quel giorno e decideranno

Avatar utente
worf359
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1060
Iscritto il: 17 settembre 2007, 20:17
Località: Roma

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da worf359 » 25 aprile 2017, 17:33

danko156 ha scritto:Oggi mi piange il cuore.
Se piange a te, io che devo dire allora

Rispondi