Alitalia - Società Aerea Italiana

Area dedicata alla discussione sulle compagnie aeree. Si parla di Alitalia, Air One, Air Dolomiti, Meridiana e tutte le altre compagnie aeree italiane e straniere

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3711
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da danko156 » 25 aprile 2017, 17:45

worf359 ha scritto:
danko156 ha scritto:Oggi mi piange il cuore.
Se piange a te, io che devo dire allora
Lo so, lo so.
Ieri hanno perso tutti, Alitalia, dipendenti, passeggeri, l'Italia intera.
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

willy73
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 515
Iscritto il: 10 settembre 2009, 16:00
Località: Milano

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da willy73 » 25 aprile 2017, 18:01

A me dispiace molto, fino a qualche giorno fa speravo vincesse il sì poi le parole di FB mi hanno fatto capire che non era un accordo ma l'ennesimo ricatto. Sarò sincero, non sono uno che fa finta di aver ragione, quando faccio una razzata lo ammetto, io ero con Berlusca contro la cessione ad AF (sarà che per me i francesi sono fumo negli occhi) e speravo avesse ragione quell'utente (Paolo 62?). Oggi mi rendo conto di aver sbagliato e che avevano ragione sigmet e air.surfer che io invece credevo accecati dalla rabbia di aver perso il lavoro (se ho capito bene). Per questo a loro chiedo scusa per quanto poco possa valere.
Mi dispiace per worf per FB e per quanto di buono c'è in AZ (anche se da quanto leggo mi pare che la maggior parte degli italiani la odiano, forse quelli che non ci viaggiano) e spero che non tutto il male venga per nuocere, che AZ risorga come Swiss, liberandosi solo dei dirigenti pessimi che ha avuto, e tenendo le risorse migliori. Purtroppo non ci scommetterei, anzi

Avatar utente
air4you
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 681
Iscritto il: 5 novembre 2006, 21:00

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da air4you » 25 aprile 2017, 18:02

stanno arrivando gli aiuti di stato......

http://www.ansa.it/sito/notizie/economi ... 2f5ba.html

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11150
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyingbrandon » 25 aprile 2017, 18:11

Innanzitutto vorrei ringraziare le persone che mi hanno fatto i vari "in bocca lupo" e che mi (ci) hanno augurato tante belle cosCe qua in pubblico o in privato. Ringrazio ancora di più le persone che qua, attraverso commenti poco tecnici mi hanno permesso di chiarire dei meccanismi molto politici e mediatici. Oggi sono andato a lavorare felice, nonostante l'alba. Perché? Non perché penso che venga salvata da qualcuno, né perché oggi è diverso da ieri o il futuro più certo di quello che sarebbe stato se avesse vinto il "SI"...il futuro sarebbe stato lo stesso con un diverso lasso temporale...ma quello che mi ha fatto andare felice è stato poter guardare a sinistra e dietro con fiducia. Persone che in quel NO hanno messo la loro vita, i loro mutui, le loro paure e il loro futuro. Sapevamo anche che ci sarebbe stato il bombardamento mediatico contro di noi....sapevamo che , con molta probabilità, ci avrebbero detto di tutto purché ci fosse una retromarcia. Il NO è una risposta a chi dice che bisogna accettare tutto perché il momento storico lo richiede...il NO è per mostrare che chi lavora seriamente, alla fine, preferisce lavorare diversamente o non lavorare piuttosto che mettersi a 90 gradi aspettando il tir...il NO è per mostrare che i sindacati non rappresentano i lavoratori ma l'azienda...il NO è perché se io devo perdere i miei soldi e i miei guadagni....anche le banche , gli investitori e chi trae comunque profitto dall'azienda in perdita dovrà perdere i suoi di soldi. Il gioco si è rotto...o forse ci siamo solo rotti le palle noi lavoratori che facevamo funzionare il gioco. Fa "strano" leggere i "soliti" commenti degli "esperti"...di quelli che "ti devi piegare" e che trovino ancora il fiato (o le dita) per dire e pensare che stiamo salvando dei privilegi...e non vedano nel nostro gesto la possibilità che un lavoratore ha di dire "NO". È difficile spiegare come ci si possa sentire...siamo saliti su un ring...dove l'altro è molto più grosso e forte...dove i suoi pugni fanno molto male...ma tu hai deciso che , comunque vada, non getti la spugna...ci può essere paura, rabbia ma quando il tuo colpo va a segno e vedi che barcolla...beh...ci si sente così....sempre deboli...con la consapevolezza che ciò non rappresenti una vittoria ma solo la consapevolezza di essere lì , non essere scappato via, non aver abbassato la testa....aver risposto ai colpi e aver avuto anche un certo effetto...per lo meno quello "sorpresa". La gioia più bella sarebbe che l'Italia, e non solo Alitalia, si destesse dal suo torpore e dalle sue paure per tirare fuori il meglio che c'è...lasciando correre chi corre e cercando di alzarsi e correre allo stesso modo. La realtà non sarà quella...non per il nostro NO...non per così poco...ma come si dice..."almeno c'ho provato...ma provato veramente...più di così non potevo fare". Comunque vada...io vi ringrazio! Voi eh....non quelli lì....
Ciao!

P.S. Proprio come un combattimento...quando smetti di sentire le voci che ti dicono "devi morire"...significa che sei concentrato sul combattimento stesso...ecco....quelle voci non si sentono più...
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11150
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyingbrandon » 25 aprile 2017, 18:14

danko156 ha scritto:
worf359 ha scritto:
danko156 ha scritto:Oggi mi piange il cuore.
Se piange a te, io che devo dire allora
Lo so, lo so.
Ieri hanno perso tutti, Alitalia, dipendenti, passeggeri, l'Italia intera.
No...i dipendenti avrebbero perso con il SI....solo che gli altri non se ne sarebbero accorti....
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11150
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyingbrandon » 25 aprile 2017, 18:18

worf359 ha scritto:
danko156 ha scritto:Oggi mi piange il cuore.
Se piange a te, io che devo dire allora
Avresti potuto dire NO almeno, ti assicuro, il c**o ce l'avresti chiuso uguale...ma lo spirito più sereno...avresti fatto parte di chi rifiuta di essere ricattato. Spero di poterti incontrare, in tempi migliori, per berci una birra insieme...il tuo SI non mi fa rabbia (perché ha vinto il NO comunque) anche se mi sarebbe piaciuto averti dalla nostra...te lo dico con il cuore in mano.
Un abbraccio!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11150
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyingbrandon » 25 aprile 2017, 18:28

willy73 ha scritto: Mi dispiace per worf per FB e per quanto di buono c'è in AZ (anche se da quanto leggo mi pare che la maggior parte degli italiani la odiano, forse quelli che non ci viaggiano) e spero che non tutto il male venga per nuocere, che AZ risorga come Swiss, liberandosi solo dei dirigenti pessimi che ha avuto, e tenendo le risorse migliori. Purtroppo non ci scommetterei, anzi
Grazie anche a te! Non so...prendo questo "passaggio" come un nuovo inizio....qua...altrove...non lo so. So che il buon Fabrizio un piatto di pasta me lo allunga...soprattutto lo allunga a mio figlio...se dovessi averne bisogno. Sono davvero contento di poter guardare mio figlio in faccia "orgoglione"... :mrgreen: questo periodo mi ha fatto venire in mente i tempi in cui a scuola, o al lavoro quando ero più giovane, sostenevano che per far carriera e realizzarsi bisognasse leccare il c**o (alla,persona o al sistema). Non ci ho mai creduto...e sono ancora convinto di aver ragione. Mi sono laureato...ho studiato ciò che volevo...ho realizzato il mio sogno di diventare pilota...ho mantenuto i miei "principi" nelle difficoltà...perché da oggi in poi tutto ciò che ha caratterizzato la mia vita dovrebbe smentirmi?
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
worf359
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1060
Iscritto il: 17 settembre 2007, 20:17
Località: Roma

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da worf359 » 25 aprile 2017, 19:39

flyingbrandon ha scritto:
worf359 ha scritto:
danko156 ha scritto:Oggi mi piange il cuore.
Se piange a te, io che devo dire allora
Avresti potuto dire NO almeno, ti assicuro, il c**o ce l'avresti chiuso uguale...ma lo spirito più sereno...avresti fatto parte di chi rifiuta di essere ricattato. Spero di poterti incontrare, in tempi migliori, per berci una birra insieme...il tuo SI non mi fa rabbia (perché ha vinto il NO comunque) anche se mi sarebbe piaciuto averti dalla nostra...te lo dico con il cuore in mano.
Un abbraccio!
Ti credi che sia stato facile mettere quel si te lo dico ero tentato di non votare ma poi guardandomi dietro e ripensando a quei 7 anni di contratto stagionali con Adr,alla causa intentata per poter essere assunti indeterminato,senza contare tutte le umiliazioni subite da stagionale e poi ho pensato ai miei colleghi stagionali pure loro,mi sono detto"perché perché devono ancora soffrire peggio di quello che ho passsto,il si avrebbe allungato il brodo per altri due anni ma forse in questi due anni qualcosa sarebbe potuto succedere ma forse mi sono illuso, ho votato si perché io non sono spendibile come te, ho 45 anni dove vado,brandon non voglio rivivere quello che ho passato in quei 7 anni egoisticamente questo mi ha fatto mettere quel segno sul si, az per me era un sogno da bambino nel 94 stavo per entrare in skymaster ma non successe ci sono entrato dalla finestra az mi ha fatto crescere non so se in Adr sarebbe successo, sono stanco ma anche terrorizzato da quello che ci aspetta perché so che vuol dire essere precario e non mi va di esserlo di nuovo ecco perché ho votato si avete avuto un coraggio non indifferente e ve ne rendo atto, dicono che la speranza è l'ultima a morire beh da ieri sera per me è morta.

Avatar utente
andwork
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 681
Iscritto il: 26 dicembre 2006, 19:14
Località: Rosà (VI)

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da andwork » 25 aprile 2017, 20:38

flyingbrandon ha scritto: ....
Mi sono laureato...ho studiato ciò che volevo...ho realizzato il mio sogno di diventare pilota...ho mantenuto i miei "principi" nelle difficoltà...perché da oggi in poi tutto ciò che ha caratterizzato la mia vita dovrebbe smentirmi?
Flying, ti auguro ogni bene... ma purtroppo in Italia non funziona così. Qua la meritocrazia non esiste, e mi dispiace dirlo, perché siamo un popolo con mille risorse e, provato sulla mia persona, all'estero siamo quelli che fanno funzionare le cose, dove tutti gli altri si fermano.
good luck !

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3711
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da danko156 » 25 aprile 2017, 20:53

flyingbrandon ha scritto:
danko156 ha scritto:
worf359 ha scritto:
danko156 ha scritto:Oggi mi piange il cuore.
Se piange a te, io che devo dire allora
Lo so, lo so.
Ieri hanno perso tutti, Alitalia, dipendenti, passeggeri, l'Italia intera.
No...i dipendenti avrebbero perso con il SI....solo che gli altri non se ne sarebbero accorti....
Ciao!
Secondo me hai fatto bene a votare no. Non biasimo però neanche chi ha votato si: sono sicuro che hanno messo quella croce con un groppo alla gola.

Sent via Tapatalk
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

Avatar utente
worf359
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1060
Iscritto il: 17 settembre 2007, 20:17
Località: Roma

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da worf359 » 25 aprile 2017, 20:58

danko156 ha scritto:
flyingbrandon ha scritto:
danko156 ha scritto:
worf359 ha scritto:
danko156 ha scritto:Oggi mi piange il cuore.
Se piange a te, io che devo dire allora
Lo so, lo so.
Ieri hanno perso tutti, Alitalia, dipendenti, passeggeri, l'Italia intera.
No...i dipendenti avrebbero perso con il SI....solo che gli altri non se ne sarebbero accorti....
Ciao!
Secondo me hai fatto bene a votare no. Non biasimo però neanche chi ha votato si: sono sicuro che hanno messo quella croce con un groppo alla gola.

Sent via Tapatalk
In quel si c'era tutta la mia rabbia fidati

Ponch
B767 First Officer
B767 First Officer
Messaggi: 5561
Iscritto il: 30 aprile 2005, 18:48
Località: By the sea

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Ponch » 25 aprile 2017, 21:26

Un grosso in bocca al lupo ai Colleghi di AZ.
Is it light where you are yet?

fabrizio66
FL 150
FL 150
Messaggi: 1806
Iscritto il: 9 settembre 2010, 14:11

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fabrizio66 » 25 aprile 2017, 21:45

:mrgreen: [quote="flyingbrandon"]

Grazie anche a te! Non so...prendo questo "passaggio" come un nuovo inizio....qua...anon lo so. So che il buon Fabrizio un piatto di pasta me lo allunga...soprattutto lo allunga a mio figlio...se dovessi averne bisogno. quote]
un piatto di pasta? A bra primo secondo frutta caffe e ammazzacaffeeeee.
Se mi lasci tuo figlio una settimana gli faccio prendere tre kili

fabrizio66
FL 150
FL 150
Messaggi: 1806
Iscritto il: 9 settembre 2010, 14:11

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fabrizio66 » 25 aprile 2017, 21:51

Si parla della possibilità di un commissariamento.
Forse magari è la volta buona che Alitalia magari ridecolla.
Nel caso Parmalat il commissario ha fatto un buon lavoro, so che i mercati sono differenti, magari il commissario senza lacciuoli politici riesce a fare il miracolo.
Anche se credo che alla fine i giochi sono fatti, non so xche ma ho la sensazione che magari tutto quello fatto referendum etc nasconda un disegno preciso.
Non so xche ma me la sento cosi.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9557
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da tartan » 25 aprile 2017, 21:57

E' vero che etihad ha "solo" il 49%, ma non mi sembra che abbia fatto commenti particolari sulla vicenda del referendum! (?)
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11150
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyingbrandon » 25 aprile 2017, 22:33

andwork ha scritto:
flyingbrandon ha scritto: ....
Mi sono laureato...ho studiato ciò che volevo...ho realizzato il mio sogno di diventare pilota...ho mantenuto i miei "principi" nelle difficoltà...perché da oggi in poi tutto ciò che ha caratterizzato la mia vita dovrebbe smentirmi?
Flying, ti auguro ogni bene... ma purtroppo in Italia non funziona così. Qua la meritocrazia non esiste, e mi dispiace dirlo, perché siamo un popolo con mille risorse e, provato sulla mia persona, all'estero siamo quelli che fanno funzionare le cose, dove tutti gli altri si fermano.
good luck !
Bah....alla fine quello che ho realizzato fino ad ora non è stato certo per "agganci"...quindi direi che si può avanzare nella vita anche senza essere nessuno. Io ho fatto tutto in Italia, fino ad oggi. Continuo a pensare che ci sia margine di cambiamento (in generale) e che la rassegnazione delle persone in gamba possa creare più danni di chi in queste situazioni mediocri ci mette. Quando ho iniziato le licenze , a 31 anni, mi hanno detto che era impossibile arrivare a fare il pilota di linea ....che fa folle tutto ciò che lasciavo per un salto così nel buio...che erano anni che andava tutto a rotoli....insomma...se mi fossi basato sul "qui non funziona", penso che mi sarei fatto bocciare all'asilo per non andare avanti negli studi.....ah....all'asilo non si può essere bocciati? :mrgreen: va beh...il senso era quello.
Grazie per l'augurio comunque....
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
worf359
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1060
Iscritto il: 17 settembre 2007, 20:17
Località: Roma

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da worf359 » 25 aprile 2017, 22:37

La stessa cosa che mi dissero quando mollai Adr per az mi dissero che ero un folle, almeno di una cosa ne vado fiero non ho dovuto bussare a nessuna porta per diventare rampista,di questo ne vado veramente fiero

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11150
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyingbrandon » 25 aprile 2017, 22:46

worf359 ha scritto: Ti credi che sia stato facile mettere quel si te lo dico ero tentato di non votare ma poi guardandomi dietro e ripensando a quei 7 anni di contratto stagionali con Adr,alla causa intentata per poter essere assunti indeterminato,senza contare tutte le umiliazioni subite da stagionale e poi ho pensato ai miei colleghi stagionali pure loro,mi sono detto"perché perché devono ancora soffrire peggio di quello che ho passsto,il si avrebbe allungato il brodo per altri due anni ma forse in questi due anni qualcosa sarebbe potuto succedere ma forse mi sono illuso, ho votato si perché io non sono spendibile come te, ho 45 anni dove vado,brandon non voglio rivivere quello che ho passato in quei 7 anni egoisticamente questo mi ha fatto mettere quel segno sul si, az per me era un sogno da bambino nel 94 stavo per entrare in skymaster ma non successe ci sono entrato dalla finestra az mi ha fatto crescere non so se in Adr sarebbe successo, sono stanco ma anche terrorizzato da quello che ci aspetta perché so che vuol dire essere precario e non mi va di esserlo di nuovo ecco perché ho votato si avete avuto un coraggio non indifferente e ve ne rendo atto, dicono che la speranza è l'ultima a morire beh da ieri sera per me è morta.
No non credo sia stato facile...e, penso, sia ancora più difficile ora che paghi la scelta del NO avendo messo SI. Però è come se ti allungassi il braccio per darti la mano....e quando vieni per stringerla ti dessi uno schiaffo...poi ti dico "no ok scherzo"....e ti riallungo la mano....e ti tiro un altro schiaffo....tu quanti puoi sopportarne Worf?
Lo so che non si prospetta un futuro roseo....in generale....noi piloti ci vendiamo meglio di altre professioni...sempre di riuscire a trovarla nel giro di sei mesi...altrimenti inizia a diventare difficile...però ci si ingegnerà...
La tua speranza non deve essere votata alle sorti aziendali ma alla tua vita. Il lavoro lo cambi...la macchina anche...una donna anche...ma la tua vita è unica...che poi si passi da stress....casini....dolori....speranze...ok ci sta...ma , personalmente, quando vuoi proprio prevaricarmi...quando vuoi approfittarti nonostante io faccia il mio...e ci vai sempre più pesante perché ti sembra che dall'altra parte ci sia cedevolezza...beh...mi viene proprio naturale "reagire". Essere stratega...vedere più in là del proprio naso...valutare e pensare sono elementi che hanno senso fino a quando la situazione non diventa "troppo". Lì agisco per ciò che è il presente senza fare tante valutazioni che sono solo fantasie...e mi baso su ciò che è e ciò che significa quello che sto facendo in quel preciso momento. Avrei messo NO anche se fossi stato l'unico...
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11150
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyingbrandon » 25 aprile 2017, 22:48

worf359 ha scritto:La stessa cosa che mi dissero quando mollai Adr per az mi dissero che ero un folle, almeno di una cosa ne vado fiero non ho dovuto bussare a nessuna porta per diventare rampista,di questo ne vado veramente fiero
Andrai fiero di tante altre scelte nella tua vita...in bocca al lupo anche a te!
Ok ok ok....mo basta con gli OT...taccio e mi preparo al resto... :mrgreen:
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11150
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyingbrandon » 25 aprile 2017, 23:01

fabrizio66 ha scritto:Si parla della possibilità di un commissariamento.
Forse magari è la volta buona che Alitalia magari ridecolla.
Nel caso Parmalat il commissario ha fatto un buon lavoro, so che i mercati sono differenti, magari il commissario senza lacciuoli politici riesce a fare il miracolo.
Anche se credo che alla fine i giochi sono fatti, non so xche ma ho la sensazione che magari tutto quello fatto referendum etc nasconda un disegno preciso.
Non so xche ma me la sento cosi.
Il disegno preciso c'è...solo che , per l'autore del disegno, ora è un attimo più complesso perché ti assicuro che aldilà di Radio Galley era già tutto pronto per il "SI", per la riduzione di tutto etc etc.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
fastfreddy
Warned user
Warned user
Messaggi: 602
Iscritto il: 24 agosto 2008, 18:31
Località: BGY/LIME (Field flight since 1911)

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fastfreddy » 25 aprile 2017, 23:13

a mio modesto parere la vittoria del NO ha drammaticamente ridotto il tempo utile per fare qualcosa di buono ...con qualche anno di tempo forse di sarebbe potuto rendere più presentabile la società in vista di una cessione ma con, presumibilmente, pochi mesi (visto che ci sarà poca liquidità) immagino che il nuovo amministratore possa fare ben poco ...vendere, tagliare, sperando nel frattempo che qualcuno dimostri interesse per gli asset (dubito che Lufthansa o altri vogliano rilevare la compagnia in toto, soprattutto sapendo che c'è una spaccatura tra sindacati e personale) ...poi rimane solo il fallimento visto che la nazionalizzazione è esclusa a priori dalla UE e, stavolta, anche da opportunità politica.

Ma la cosa più triste è dover prende atto che Alitalia è solo l'ultima vittima del cancro che sta consumando questo paese da ormai trent'anni, ovvero la politica che pervade la vita a tutti i livelli ed è purtroppo specchio fedele di un popolo fatto in gran parte da mediocri, ignoranti e corrotti che pensano solo a sé stessi salvo poi accorgersi che si stanno scavando la fossa da soli (quando ormai è troppo tardi)

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3711
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da danko156 » 25 aprile 2017, 23:23

fastfreddy ha scritto: Ma la cosa più triste è dover prende atto che Alitalia è solo l'ultima vittima del cancro che sta consumando questo paese da ormai trent'anni, ovvero la politica che pervade la vita a tutti i livelli ed è purtroppo specchio fedele di un popolo fatto in gran parte da mediocri, ignoranti e corrotti che pensano solo a sé stessi salvo poi accorgersi che si stanno scavando la fossa da soli (quando ormai è troppo tardi)
Parole sante!
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11150
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyingbrandon » 25 aprile 2017, 23:25

fastfreddy ha scritto:a mio modesto parere la vittoria del NO ha drammaticamente ridotto il tempo utile per fare qualcosa di buono ...con qualche anno di tempo forse di sarebbe potuto rendere più presentabile la società in vista di una cessione ma con, presumibilmente, pochi mesi (visto che ci sarà poca liquidità) immagino che il nuovo amministratore possa fare ben poco ...
Il SI non avrebbe portato ad "anni"...in compenso avrebbe ridotto pesantemente la "vita" dei dipendenti portandoci , se anche qualcuno ci avesse comprati, ad avere delle situazioni contrattuali "assurde". Direi che di tempo per fare qualcosa di buono c'è stato...vedremo se ci potrà essere...ma questo non poteva passare da quella linea di pensiero...
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

fabrizio66
FL 150
FL 150
Messaggi: 1806
Iscritto il: 9 settembre 2010, 14:11

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fabrizio66 » 25 aprile 2017, 23:28

Brandon torno sulle mie sensazioni ma credo che forse sono preparati anche per il no.
Non so xche mi gira per la testa questa idea, come se fosse stato fatto tutto pensando che passasse il no.
Io non credo che ethiad (che ha i suoi problemi) sia disponibile a girare a perdita l investimento fatto, cosi come le banche e generali con il prestito obbligazionario.
Chiaramente è un mio pensiero da esterno, tu che sei dentro hai sicuramente altre sensazioni piu veritiere.
Ad oggi facendo due conti della serva un eventuale fallimento di Alitalia costa al sistema finanziario un miliardo, senza contare tutto il resto.
Puo darsi che questi si siano gia studiati ed abbiano un piano pronto per il no.
Quale che sia non lo so, neanche con quali tutele per i lavoratori.
Un eventuale fallimento permetterebbe di ripartire senza continuità con una nuova compagnia aerea liberi dal personale preesistente e con la possibilità di fare contratti di lavoro capestro.
Oppure vendere quello che rimane ad un prezzo fattibile per rientrare almeno in parte degli investimenti fatti.
Ma questa è fantascenza finanziaria, aspettiamo e vediamo se le cose si risolveranno per il meglio.
Il problema è la cassa, che se permette di volare per non so quanto tempo difficilmente potrà essere rimpinguata da eventuali incassi su biglietti futuri. Oggi un passeggero che decidesse di partire per l'estate con Alitalia per andare a fare le su vacanza a new York credo che sceglierebbe in prima battuta una altra compagnia visto il rischio di non partire per un eventuale chiusura definitiva di Alitalia.
Mbo speriamo bene

Avatar utente
spiridione
FL 350
FL 350
Messaggi: 3555
Iscritto il: 16 aprile 2011, 21:02
Località: Oristano (LIER/FNU)

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da spiridione » 26 aprile 2017, 8:04

flyingbrandon ha scritto:Innanzitutto vorrei ringraziare le persone che mi hanno fatto i vari "in bocca lupo" e che mi (ci) hanno augurato tante belle cosCe qua in pubblico o in privato. Ringrazio ancora di più le persone che qua, attraverso commenti poco tecnici mi hanno permesso di chiarire dei meccanismi molto politici e mediatici. Oggi sono andato a lavorare felice, nonostante l'alba. Perché? Non perché penso che venga salvata da qualcuno, né perché oggi è diverso da ieri o il futuro più certo di quello che sarebbe stato se avesse vinto il "SI"...il futuro sarebbe stato lo stesso con un diverso lasso temporale...ma quello che mi ha fatto andare felice è stato poter guardare a sinistra e dietro con fiducia. Persone che in quel NO hanno messo la loro vita, i loro mutui, le loro paure e il loro futuro. Sapevamo anche che ci sarebbe stato il bombardamento mediatico contro di noi....sapevamo che , con molta probabilità, ci avrebbero detto di tutto purché ci fosse una retromarcia. Il NO è una risposta a chi dice che bisogna accettare tutto perché il momento storico lo richiede...il NO è per mostrare che chi lavora seriamente, alla fine, preferisce lavorare diversamente o non lavorare piuttosto che mettersi a 90 gradi aspettando il tir...il NO è per mostrare che i sindacati non rappresentano i lavoratori ma l'azienda...il NO è perché se io devo perdere i miei soldi e i miei guadagni....anche le banche , gli investitori e chi trae comunque profitto dall'azienda in perdita dovrà perdere i suoi di soldi. Il gioco si è rotto...o forse ci siamo solo rotti le palle noi lavoratori che facevamo funzionare il gioco. Fa "strano" leggere i "soliti" commenti degli "esperti"...di quelli che "ti devi piegare" e che trovino ancora il fiato (o le dita) per dire e pensare che stiamo salvando dei privilegi...e non vedano nel nostro gesto la possibilità che un lavoratore ha di dire "NO". È difficile spiegare come ci si possa sentire...siamo saliti su un ring...dove l'altro è molto più grosso e forte...dove i suoi pugni fanno molto male...ma tu hai deciso che , comunque vada, non getti la spugna...ci può essere paura, rabbia ma quando il tuo colpo va a segno e vedi che barcolla...beh...ci si sente così....sempre deboli...con la consapevolezza che ciò non rappresenti una vittoria ma solo la consapevolezza di essere lì , non essere scappato via, non aver abbassato la testa....aver risposto ai colpi e aver avuto anche un certo effetto...per lo meno quello "sorpresa". La gioia più bella sarebbe che l'Italia, e non solo Alitalia, si destesse dal suo torpore e dalle sue paure per tirare fuori il meglio che c'è...lasciando correre chi corre e cercando di alzarsi e correre allo stesso modo. La realtà non sarà quella...non per il nostro NO...non per così poco...ma come si dice..."almeno c'ho provato...ma provato veramente...più di così non potevo fare". Comunque vada...io vi ringrazio! Voi eh....non quelli lì....
Ciao!

P.S. Proprio come un combattimento...quando smetti di sentire le voci che ti dicono "devi morire"...significa che sei concentrato sul combattimento stesso...ecco....quelle voci non si sentono più...
Ti voglio bene, Brandon. E sono sicuro che andrà tutto bene, per te.... Coraggio! :wink:
worf359 ha scritto: Ti credi che sia stato facile mettere quel si te lo dico ero tentato di non votare ma poi guardandomi dietro e ripensando a quei 7 anni di contratto stagionali con Adr,alla causa intentata per poter essere assunti indeterminato,senza contare tutte le umiliazioni subite da stagionale e poi ho pensato ai miei colleghi stagionali pure loro,mi sono detto"perché perché devono ancora soffrire peggio di quello che ho passsto,il si avrebbe allungato il brodo per altri due anni ma forse in questi due anni qualcosa sarebbe potuto succedere ma forse mi sono illuso, ho votato si perché io non sono spendibile come te, ho 45 anni dove vado,brandon non voglio rivivere quello che ho passato in quei 7 anni egoisticamente questo mi ha fatto mettere quel segno sul si, az per me era un sogno da bambino nel 94 stavo per entrare in skymaster ma non successe ci sono entrato dalla finestra az mi ha fatto crescere non so se in Adr sarebbe successo, sono stanco ma anche terrorizzato da quello che ci aspetta perché so che vuol dire essere precario e non mi va di esserlo di nuovo ecco perché ho votato si avete avuto un coraggio non indifferente e ve ne rendo atto, dicono che la speranza è l'ultima a morire beh da ieri sera per me è morta.
...e voglio bene anche a te!!! Forza e coraggio!!!! :wink:
Spiridione.


Ho volato su un MD80 così vecchio, che sulla porta di una toilette c'era scritto ORVILLE
e sulla porta dell'altra WILBUR....





Avatar utente
dream
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 710
Iscritto il: 7 gennaio 2007, 0:51

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da dream » 26 aprile 2017, 8:11

Due articoli correlati al problema.

Forza Ragazzi ;)

http://www.manualedivolo.it/index.php?o ... &Itemid=74



Immagine


Ciao

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9127
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da air.surfer » 26 aprile 2017, 8:46

fabrizio66 ha scritto:Si parla della possibilità di un commissariamento.
Forse magari è la volta buona che Alitalia magari ridecolla.
Nel caso Parmalat il commissario ha fatto un buon lavoro, so che i mercati sono differenti, magari il commissario senza lacciuoli politici riesce a fare il miracolo.
Anche se credo che alla fine i giochi sono fatti, non so xche ma ho la sensazione che magari tutto quello fatto referendum etc nasconda un disegno preciso.
Non so xche ma me la sento cosi.
Il problema è che Alitalia non ha più un segmento di mercato.
Che la strada fosse segnata era chiaro già nel 2008 quando si accattarono Airone per fare un "grande polo sul nazionale". Anno dopo anno i vari bilanci non hanno fatto altro che confermare quella scelta sbagliata. E chi ora ha votato no era magari lo stesso che andava alle convention ad applaudire i manager, quegli stessi manager che ora rinnega perchè li hanno portati al baratro. Ma allora faceva comodo perché il dipendente Airone aveva preso il posto di un suo collega nella nascente compagnia di riferimento mentre molti ex az sapevano che la mattanza alla quale erano scampati, per c**o o per paraculaggine, avrebbe creato loro opportunità di carriera. Si iscrissero in massa ai sindacati che ora rinnegano e seguirono ciechi quello che veniva loro propinato. Solo che allora faceva comodo così.
Chi è causa del suo mal..
Ultima modifica di air.surfer il 26 aprile 2017, 9:14, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
fastfreddy
Warned user
Warned user
Messaggi: 602
Iscritto il: 24 agosto 2008, 18:31
Località: BGY/LIME (Field flight since 1911)

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fastfreddy » 26 aprile 2017, 9:04

flyingbrandon ha scritto:
fastfreddy ha scritto:a mio modesto parere la vittoria del NO ha drammaticamente ridotto il tempo utile per fare qualcosa di buono ...con qualche anno di tempo forse di sarebbe potuto rendere più presentabile la società in vista di una cessione ma con, presumibilmente, pochi mesi (visto che ci sarà poca liquidità) immagino che il nuovo amministratore possa fare ben poco ...
Il SI non avrebbe portato ad "anni"...in compenso avrebbe ridotto pesantemente la "vita" dei dipendenti portandoci , se anche qualcuno ci avesse comprati, ad avere delle situazioni contrattuali "assurde". Direi che di tempo per fare qualcosa di buono c'è stato...vedremo se ci potrà essere...ma questo non poteva passare da quella linea di pensiero...
Ciao!
beh, con 2 miliardi di soldi freschi in cassa potevate anche continuare a perdere 2 milioni per mille giorni (cosa peraltro improbabile visto che al contempo sarebbero stati tagliati un pò di costi), ovvero 3 anni ...sulle condizioni contrattuali ti sei già espresso più che chiaramente: preferisci rischiare di perdere il lavoro piuttosto che il 25% dello stipendio (nella peggiore delle ipotesi).

Detto questo, l'unica cosa su cui siamo d'accordo è che il piano di rilancio fosse una @puttanata ....ma d'altronde la gestione di questa azienda è tutta una presa in giro da anni

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11150
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyingbrandon » 26 aprile 2017, 9:13

fastfreddy ha scritto: beh, con 2 miliardi di soldi freschi in cassa potevate anche continuare a perdere 2 milioni per mille giorni (cosa peraltro improbabile visto che al contempo sarebbero stati tagliati un pò di costi), ovvero 3 anni ...sulle condizioni contrattuali ti sei già espresso più che chiaramente: preferisci rischiare di perdere il lavoro piuttosto che il 25% dello stipendio (nella peggiore delle ipotesi).
Il NO non è legato al solo aspetto economico...erano le condizioni di lavoro ad essere spinte fino a sottoterra.
2 anni? Si...certo...come i 37 aerei di lungo ...visto quanto è durata la SAI, a due anni, a mio avviso e non solo mio, non ci saremmo arrivati affatto.
Ciao!
Ultima modifica di flyingbrandon il 26 aprile 2017, 9:17, modificato 1 volta in totale.
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11150
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyingbrandon » 26 aprile 2017, 9:15

air.surfer ha scritto:
Il problema è che Alitalia non ha più un segmento di mercato.
Che la strada fosse segnata era chiaro già nel 2008 quando si accattarono Airone per fare un "grande polo sul nazionale". Anno dopo anno i vari bilanci non hanno fatto altro che confermare quella scelta sbagliata. E chi ora ha votato no era magari lo stesso che andava alle convention ad applaudire i manager, quegli stessi manager che ora rinnega perchè li hanno portati al baratro. Ma allora faceva comodo perché il dipendente Airone aveva preso il posto di un suo collega nella nascente compagnia di riferimento mentre molti ex az sapevano che la mattanza alla quale erano scampati, per c**o o per paraculaggine, avrebbe creato loro opportunità di carriera. Si iscrissero in massa ai sindacati che ora rinnegano e seguirono ciechi quello che veniva loro propinato.
Chi è causa del suo mal..
E per fortuna hanno votato NO anche quelli che sono andati alle convention....
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
worf359
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1060
Iscritto il: 17 settembre 2007, 20:17
Località: Roma

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da worf359 » 26 aprile 2017, 9:21

flyingbrandon ha scritto:
worf359 ha scritto: Ti credi che sia stato facile mettere quel si te lo dico ero tentato di non votare ma poi guardandomi dietro e ripensando a quei 7 anni di contratto stagionali con Adr,alla causa intentata per poter essere assunti indeterminato,senza contare tutte le umiliazioni subite da stagionale e poi ho pensato ai miei colleghi stagionali pure loro,mi sono detto"perché perché devono ancora soffrire peggio di quello che ho passsto,il si avrebbe allungato il brodo per altri due anni ma forse in questi due anni qualcosa sarebbe potuto succedere ma forse mi sono illuso, ho votato si perché io non sono spendibile come te, ho 45 anni dove vado,brandon non voglio rivivere quello che ho passato in quei 7 anni egoisticamente questo mi ha fatto mettere quel segno sul si, az per me era un sogno da bambino nel 94 stavo per entrare in skymaster ma non successe ci sono entrato dalla finestra az mi ha fatto crescere non so se in Adr sarebbe successo, sono stanco ma anche terrorizzato da quello che ci aspetta perché so che vuol dire essere precario e non mi va di esserlo di nuovo ecco perché ho votato si avete avuto un coraggio non indifferente e ve ne rendo atto, dicono che la speranza è l'ultima a morire beh da ieri sera per me è morta.
No non credo sia stato facile...e, penso, sia ancora più difficile ora che paghi la scelta del NO avendo messo SI. Però è come se ti allungassi il braccio per darti la mano....e quando vieni per stringerla ti dessi uno schiaffo...poi ti dico "no ok scherzo"....e ti riallungo la mano....e ti tiro un altro schiaffo....tu quanti puoi sopportarne Worf?
Lo so che non si prospetta un futuro roseo....in generale....noi piloti ci vendiamo meglio di altre professioni...sempre di riuscire a trovarla nel giro di sei mesi...altrimenti inizia a diventare difficile...però ci si ingegnerà...
La tua speranza non deve essere votata alle sorti aziendali ma alla tua vita. Il lavoro lo cambi...la macchina anche...una donna anche...ma la tua vita è unica...che poi si passi da stress....casini....dolori....speranze...ok ci sta...ma , personalmente, quando vuoi proprio prevaricarmi...quando vuoi approfittarti nonostante io faccia il mio...e ci vai sempre più pesante perché ti sembra che dall'altra parte ci sia cedevolezza...beh...mi viene proprio naturale "reagire". Essere stratega...vedere più in là del proprio naso...valutare e pensare sono elementi che hanno senso fino a quando la situazione non diventa "troppo". Lì agisco per ciò che è il presente senza fare tante valutazioni che sono solo fantasie...e mi baso su ciò che è e ciò che significa quello che sto facendo in quel preciso momento. Avrei messo NO anche se fossi stato l'unico...
Ciao!
Come non darti ragione ognuno alla fine ha votato seconda coscienza ma a volte uno si stanca di lottare e vuole solo un po' di serenità di certo non mi starò a piangere addosso come stanno facendo molti miei colleghi che hanno votato no e ora sì rendono cosa gli aspetta vorrà dire che mi dovrò rimboccare le maniche e rimettermi in gioco in fondo da qualche parte una rampa serve anche se questo significherà espatriare

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4677
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da sardinian aviator » 26 aprile 2017, 9:32

Non lo so se sia stata fatta la scelta giusta, ho letto molto attentamente le ragioni del SI e del NO ma non essendo coinvolto se non come cittadino-passeggero non riesco a vivere questo momento con delle certezze.
E' dai tempi di mio padre in AZ che sento dire che la colpa è degli sprechi, delle incredibili leggerezze di manager schizofrenici, degli interventi della politica (con la p minuscola). Ho vissuto le vicende di uno scalo periferico e della stessa Scuola di Volo e qualcosa ho capito, anche che gli sprechi talvolta possono derivare dagli stessi lavoratori (sindacati inclusi), ma certo in misura incomparabilmente minore.
L'unica certezza che ho adesso è che sono vicino al personale dell'Alitalia, gli auguro di riprendersi presto perché voglio continuare a vedere quel timone tricolore in giro per il mondo.
In bocca a lupo a tutti!
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
Misha
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 537
Iscritto il: 13 novembre 2016, 22:25
Località: Milano

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Misha » 26 aprile 2017, 9:38

fastfreddy ha scritto: beh, con 2 miliardi di soldi freschi in cassa potevate anche continuare a perdere 2 milioni per mille giorni (cosa peraltro improbabile visto che al contempo sarebbero stati tagliati un pò di costi), ovvero 3 anni ...sulle condizioni contrattuali ti sei già espresso più che chiaramente: preferisci rischiare di perdere il lavoro piuttosto che il 25% dello stipendio (nella peggiore delle ipotesi).
Secondo me sbagli completamente angolo di visuale.
Aver votato no significa anche aver salvaguardato la propria professionalità: le competenze vanno remunerate (è inutile girarci intorno) e le persone trattate in quanto tali, nessuno lavora per la gloria.
E guarda che in fondo non conta dov'è che tira il vento, ma ciò che porta.
Che se porta bene, ti porta lontano, come una canzone, lontano come un aeroplano.

Avatar utente
fastfreddy
Warned user
Warned user
Messaggi: 602
Iscritto il: 24 agosto 2008, 18:31
Località: BGY/LIME (Field flight since 1911)

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fastfreddy » 26 aprile 2017, 9:53

Misha ha scritto:
fastfreddy ha scritto: beh, con 2 miliardi di soldi freschi in cassa potevate anche continuare a perdere 2 milioni per mille giorni (cosa peraltro improbabile visto che al contempo sarebbero stati tagliati un pò di costi), ovvero 3 anni ...sulle condizioni contrattuali ti sei già espresso più che chiaramente: preferisci rischiare di perdere il lavoro piuttosto che il 25% dello stipendio (nella peggiore delle ipotesi).
Secondo me sbagli completamente angolo di visuale.
Aver votato no significa anche aver salvaguardato la propria professionalità: le competenze vanno remunerate (è inutile girarci intorno) e le persone trattate in quanto tali, nessuno lavora per la gloria.
la mia visione della cosa è che questa è una compagnia spacciata, quindi tanto valeva prendersi più tempo possibile in attesa di trovare un altro posto di lavoro o, comunque, una soluzione meno drastica rispetto alla probabile liquidazione ...stare a sofisticare sulle condizioni di lavoro in una situazione pre-fallimentare mi sembra completamente inutile, ecco

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11150
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyingbrandon » 26 aprile 2017, 10:15

fastfreddy ha scritto:stare a sofisticare sulle condizioni di lavoro in una situazione pre-fallimentare mi sembra completamente inutile, ecco
Tu lo chiami sofisticare...io vivere...
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Rispondi