Alitalia - Società Aerea Italiana

Area dedicata alla discussione sulle compagnie aeree. Si parla di Alitalia, Air One, Air Dolomiti, Meridiana e tutte le altre compagnie aeree italiane e straniere

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
fabrizio66
FL 150
FL 150
Messaggi: 1810
Iscritto il: 9 settembre 2010, 14:11

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fabrizio66 » 26 aprile 2017, 15:03

mcgyver79 ha scritto:
Maxx ha scritto:Io ho un biglietto prenotato da mesi per il 23 giugno. Sto tranquillo?
Io 2, stesso periodo. Incrocia le dita, ci sono molte variabili che potrebbe cambiare il corso della storia :mrgreen:
leggendo questo post mi viene da pensare che la situazione sia veramente un casino (scusate il termine) alcuni di noi che hanno biglietti già fatti si stanno ponendo la domanda se potranno utilizzarli.
mi domando, ripeto, chi è che da oggi si compra un biglietto con il rischio di non poterlo utilizzare.
La situazione rischia di invilupparsi in una curva pericolosissima, perché se già alla cassa semivuota si uniscono mancati incassi per l invenduto credo che la situazione si vada a concludere entro pochissimi giorni.
Per questo spero che esista un piano b a seguito del no al referendum, un piano da presentare entro pochissime ore in modo da far fiducia al mercato e non far scappare passeggeri.
speriamo bene

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6685
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Lampo 13 » 26 aprile 2017, 15:17

mcgyver79 ha scritto:
Maxx ha scritto:Io ho un biglietto prenotato da mesi per il 23 giugno. Sto tranquillo?
Io 2, stesso periodo. Incrocia le dita, ci sono molte variabili che potrebbe cambiare il corso della storia :mrgreen:
Io ho due biglietti pagati, uno per agosto ed uno per ottobre, ma chissenefrega!
In questo momento mi sembra MOLTO più importante che si trovi una soluzione per chi rischia il posto di lavoro che per i 300 euro che, nel caso, potrei perdere...

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9566
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Maxx » 26 aprile 2017, 15:24

Lampo 13 ha scritto:
mcgyver79 ha scritto:
Maxx ha scritto:Io ho un biglietto prenotato da mesi per il 23 giugno. Sto tranquillo?
Io 2, stesso periodo. Incrocia le dita, ci sono molte variabili che potrebbe cambiare il corso della storia :mrgreen:
Io ho due biglietti pagati, uno per agosto ed uno per ottobre, ma chissenefrega!
In questo momento mi sembra MOLTO più importante che si trovi una soluzione per chi rischia il posto di lavoro che per i 300 euro che, nel caso, potrei perdere...
Detto che per me gli 84 euro spesi per i TRE biglietti (me ed i miei figli) per Pescara sono soldi, sapevo che prima o poi qualcuno avrebbe risposto così. La mia ingenua domanda era dovuta anche al fatto che non faccio un giorno di ferie "vere" dall'agosto 2016, che non torno a Vasto dal medesimo periodo e che inizio, pur non lavorando in miniera, a sentirne la necessità. Avviso preliminarmente che non andrò avanti con inutili polemiche, che mi vedrebbero perdente davanti non solo a te, ma davanti a tutti gli altri.

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3715
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da danko156 » 26 aprile 2017, 15:25

Misha ha scritto:
fastfreddy ha scritto: beh, con 2 miliardi di soldi freschi in cassa potevate anche continuare a perdere 2 milioni per mille giorni (cosa peraltro improbabile visto che al contempo sarebbero stati tagliati un pò di costi), ovvero 3 anni ...sulle condizioni contrattuali ti sei già espresso più che chiaramente: preferisci rischiare di perdere il lavoro piuttosto che il 25% dello stipendio (nella peggiore delle ipotesi).
Secondo me sbagli completamente angolo di visuale.
Aver votato no significa anche aver salvaguardato la propria professionalità: le competenze vanno remunerate (è inutile girarci intorno) e le persone trattate in quanto tali, nessuno lavora per la gloria.
Io credo che quello fatto al referendum dai dipendenti Alitalia sia un atto di coraggio e professionalità che dovrebbe fare ogni categoria in Italia. Con la scusa della crisi - che c'è, nessuno la mette in dubbio - molte aziende hanno cominciato a sfruttare i lavoratori sottopagandoli e spremendoli come dei limoni.

Sent via Tapatalk
Ultima modifica di danko156 il 26 aprile 2017, 15:28, modificato 1 volta in totale.
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

Avatar utente
mcgyver79
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 8443
Iscritto il: 25 gennaio 2006, 14:04

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da mcgyver79 » 26 aprile 2017, 15:26

Lampo 13 ha scritto:
mcgyver79 ha scritto:
Maxx ha scritto:Io ho un biglietto prenotato da mesi per il 23 giugno. Sto tranquillo?
Io 2, stesso periodo. Incrocia le dita, ci sono molte variabili che potrebbe cambiare il corso della storia :mrgreen:
Io ho due biglietti pagati, uno per agosto ed uno per ottobre, ma chissenefrega!
In questo momento mi sembra MOLTO più importante che si trovi una soluzione per chi rischia il posto di lavoro che per i 300 euro che, nel caso, potrei perdere...
Così come i dipendenti pensano al loro futuro io vorrei evitare di perdere dei soldi con l'azienda Alitalia. Anche perché per me non sono 300€ persi da un capitale alla Berlusconi, quindi l'impatto che potrei avere io a parità di cifra è diverso da quello che potresti avere tu in caso di cancellazione (con tutto ciò che quello comporta, cioé dover riprenotare sotto data con un altro vettore).

Diverso, e non coincidente con le mie esigenze di cliente, è solidarizzare con i lavoratori di AZ... per quanto poco possa valere il mio contributo.
McGyver

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6685
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Lampo 13 » 26 aprile 2017, 15:27

Maxx ha scritto:... gli 84 euro spesi per i TRE biglietti (me ed i miei figli) per Pescara
Già questo mi fa sorridere! Leggo spesso lamentele perché Alitalia farebbe pagare i biglietti nazionali 500 euro...
Io ho scritto 300, ma sono meno, per 2 voli a/r WAW FCO WAW...

Avatar utente
arciere
FL 200
FL 200
Messaggi: 2037
Iscritto il: 30 agosto 2008, 14:14
Località: London

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da arciere » 26 aprile 2017, 15:28

mcgyver79 ha scritto:
Maxx ha scritto:Io ho un biglietto prenotato da mesi per il 23 giugno. Sto tranquillo?
Io 2, stesso periodo. Incrocia le dita, ci sono molte variabili che potrebbe cambiare il corso della storia :mrgreen:
Io vivo a Londra, mi sposo a settembre a Lecce, e i biglietti li ho presi un paio di settimane fa.... :mrgreen:
Vi Veri Veniversum Vivus Vici
(By the power of truth, I, while living, have conquered the universe)


My photos on Flickr

Immagine

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6685
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Lampo 13 » 26 aprile 2017, 15:29

arciere ha scritto:
mcgyver79 ha scritto:
Maxx ha scritto:Io ho un biglietto prenotato da mesi per il 23 giugno. Sto tranquillo?
Io 2, stesso periodo. Incrocia le dita, ci sono molte variabili che potrebbe cambiare il corso della storia :mrgreen:
Io vivo a Londra, mi sposo a settembre a Lecce, e i biglietti li ho presi un paio di settimane fa.... :mrgreen:
Dai che hai una ottima scusa per rimandare! :mrgreen:

fabrizio66
FL 150
FL 150
Messaggi: 1810
Iscritto il: 9 settembre 2010, 14:11

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fabrizio66 » 26 aprile 2017, 16:11

giusto un po di amarcord.....

i tempi di tartan e sardinian aviator........ (scusate ragazzi se vi prendo come esempio)
Allegati
WP_20170414_12_18_24_Pro (Large).jpg
WP_20170414_12_18_15_Pro (Large).jpg

Avatar utente
flyforever85
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1381
Iscritto il: 23 aprile 2006, 5:07
Località: Dayton, OH

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyforever85 » 26 aprile 2017, 16:32

A me quello che non torna sono i 400 milioni di prestito ponte. E' un prestito, quindi andranno ridati indietro prima o poi con gli interessi di mercato. Ma chi? Se (ipoteticamente) Lufthansa decidesse di comprare Alitalia, dovrebbe comprare tutti gli assetts E pagare indietro il debito? Parliamo di una cifra davvero notevole che nemmeno Etihad volle pagare a suo tempo.
Ultima modifica di flyforever85 il 26 aprile 2017, 16:40, modificato 1 volta in totale.
"Una volta che avrete conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perchè là siete stati e là desiderate tornare" di Leonardo da Vinci
Immagine

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6685
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Lampo 13 » 26 aprile 2017, 16:35

flyforever85 ha scritto:A me quello che non torna sono i 400 milioni di prestito ponte. E' un presti, quindi andranno ridati indietro prima o poi con gli interessi di mercato. Ma chi? Se (ipoteticamente) Lufthansa decidesse di comprare Alitalia, dovrebbe comprare tutti gli assetts E pagare indietro il debito? Parliamo di una cifra davvero notevole che nemmeno Etihad volle pagare a suo tempo.
C'è sempre il giochino bad/good company...

fabrizio66
FL 150
FL 150
Messaggi: 1810
Iscritto il: 9 settembre 2010, 14:11

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fabrizio66 » 26 aprile 2017, 16:38

flyforever85 ha scritto:A me quello che non torna sono i 400 milioni di prestito ponte. E' un presti, quindi andranno ridati indietro prima o poi con gli interessi di mercato. Ma chi? Se (ipoteticamente) Lufthansa decidesse di comprare Alitalia, dovrebbe comprare tutti gli assetts E pagare indietro il debito? Parliamo di una cifra davvero notevole che nemmeno Etihad volle pagare a suo tempo.
mi ponevo la stessa domanda. chi è che presta dei soldi sapendo che il rischio del mancato rimborso è alto?
e soprattutto che senso ha?
un prestito si da quando si ha fiducia nella sua restituzione, quando ci sono motivazioni logiche sull utilizzo di questi fondi, che servono effettivamente per un piano industriale.

mbo

Avatar utente
flyforever85
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1381
Iscritto il: 23 aprile 2006, 5:07
Località: Dayton, OH

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyforever85 » 26 aprile 2017, 16:42

Lampo 13 ha scritto: C'è sempre il giochino bad/good company...
Infatti e' quello che mi aspetto ma allora tanto prestito non e' piu', e' un altro esborso dei contribuenti.
"Una volta che avrete conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perchè là siete stati e là desiderate tornare" di Leonardo da Vinci
Immagine

Avatar utente
fastfreddy
Warned user
Warned user
Messaggi: 602
Iscritto il: 24 agosto 2008, 18:31
Località: BGY/LIME (Field flight since 1911)

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fastfreddy » 26 aprile 2017, 16:45

danko156 ha scritto:
Misha ha scritto:
fastfreddy ha scritto: beh, con 2 miliardi di soldi freschi in cassa potevate anche continuare a perdere 2 milioni per mille giorni (cosa peraltro improbabile visto che al contempo sarebbero stati tagliati un pò di costi), ovvero 3 anni ...sulle condizioni contrattuali ti sei già espresso più che chiaramente: preferisci rischiare di perdere il lavoro piuttosto che il 25% dello stipendio (nella peggiore delle ipotesi).
Secondo me sbagli completamente angolo di visuale.
Aver votato no significa anche aver salvaguardato la propria professionalità: le competenze vanno remunerate (è inutile girarci intorno) e le persone trattate in quanto tali, nessuno lavora per la gloria.
Io credo che quello fatto al referendum dai dipendenti Alitalia sia un atto di coraggio e professionalità che dovrebbe fare ogni categoria in Italia. Con la scusa della crisi - che c'è, nessuno la mette in dubbio - molte aziende hanno cominciato a sfruttare i lavoratori sottopagandoli e spremendoli come dei limoni.

Sent via Tapatalk
...è vero che anche con il SI non si sarebbe aperto uno scenario bellissimo, ma con la vittoria del NO cosa hanno ottenuto? ...il commissariamento, ovvero l'anticamera del fallimento, con la differenza che questa volta il tragico epilogo sarà reale se nessuno si fa avanti (su questo governo e UE sono stati chiari) ...il NO, tra l'altro, anche se salva l'onore dei dipendenti, distribuirà probabilmente un sacco di perdite su tutti i creditori, gente che non è nemmeno dipendente dell'azienda ...anche sui correntisti di San Paolo e Unicredit, le quali, state pur certi, si rivarranno sui clienti dei soldi bruciati in Alitalia (eh sì, perché i miliardi da mettere in azienda servivano anche a pagare chi lavora per Alitalia ...non solo gli stipendi)

...cioè, io da cittadino potrei anche interpretare il NO come un segno di egoismo dei dipendenti, i quali piuttosto di fare un sacrificio (visto che negli anni hanno ricevuto abbondanti denari che pesano sul debito pubblico) preferiscono scaricare i costi del fallimento di nuovo sulla collettività

normalmente un'azienda che soffre un periodo di crisi ha il sostegno dei propri lavoratori ....ormai l'hanno capita tutti che occorre rimettere in pista l'impresa prima di parlare di diritti (l'equazione niente impresa = niente lavoro)
...sono passati i tempi delle lotte sindacali idiote che azzoppavano le aziende in tempo di crisi (non so se ricordate la marcia dei 40.000 ....sono passati 37 anni, ecco) ...quando si esce dalla crisi poi le cose si normalizzano ...l'aver messo sempre soldi a fondo perduto ha probabilmente illuso i dipendenti Alitalia di poter sempre fare la voce grossa, tanto poi qualcuno ci metterà una pezza (error > queste cose nel mondo reale non avvengono) ...questa volta la pezza non ci sarà, come ho già scritto molte pagine indietro, quindi il NO non porterà nulla di buono ....preferiamo ribadire il principio invece che puntare a un risultato sperabilmente migliore? ...Ok

Avatar utente
fastfreddy
Warned user
Warned user
Messaggi: 602
Iscritto il: 24 agosto 2008, 18:31
Località: BGY/LIME (Field flight since 1911)

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fastfreddy » 26 aprile 2017, 16:56

flyforever85 ha scritto:A me quello che non torna sono i 400 milioni di prestito ponte. E' un prestito, quindi andranno ridati indietro prima o poi con gli interessi di mercato. Ma chi? Se (ipoteticamente) Lufthansa decidesse di comprare Alitalia, dovrebbe comprare tutti gli assetts E pagare indietro il debito? Parliamo di una cifra davvero notevole che nemmeno Etihad volle pagare a suo tempo.
il prestito serve a dare continuità aziendale per qualche mese, anche per fare in modo che il commissario straordinario possa fare il suo lavoro (il venditore, si spera, il liquidatore più probabilmente) ...cifra che entrerebbe in un eventuale accordo di vendita e che andrebbe sul groppone del debito pubblico per l'ennesima volta in caso di fallimento (ma in caso di fallimento i problemi sarebbero ben più grossi di 400 milioni)

Avatar utente
flyforever85
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1381
Iscritto il: 23 aprile 2006, 5:07
Località: Dayton, OH

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyforever85 » 26 aprile 2017, 17:01

fastfreddy ha scritto:
flyforever85 ha scritto:A me quello che non torna sono i 400 milioni di prestito ponte. E' un prestito, quindi andranno ridati indietro prima o poi con gli interessi di mercato. Ma chi? Se (ipoteticamente) Lufthansa decidesse di comprare Alitalia, dovrebbe comprare tutti gli assetts E pagare indietro il debito? Parliamo di una cifra davvero notevole che nemmeno Etihad volle pagare a suo tempo.
il prestito serve a dare continuità aziendale per qualche mese, anche per fare in modo che il commissario straordinario possa fare il suo lavoro (il venditore, si spera, il liquidatore più probabilmente) ...cifra che entrerebbe in un eventuale accordo di vendita e che andrebbe sul groppone del debito pubblico per l'ennesima volta in caso di fallimento (ma in caso di fallimento i problemi sarebbero ben più grossi di 400 milioni)
Avevo capito il motivo principale e penso non si possa fare altrimenti, l'inghippo (almeno per me) e' su chi paghera' questo debito.
"Una volta che avrete conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perchè là siete stati e là desiderate tornare" di Leonardo da Vinci
Immagine

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11150
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyingbrandon » 26 aprile 2017, 17:03

fastfreddy ha scritto: ...è vero che anche con il SI non si sarebbe aperto uno scenario bellissimo, ma con la vittoria del NO cosa hanno ottenuto? ...il commissariamento, ovvero l'anticamera del fallimento, con la differenza che questa volta il tragico epilogo sarà reale se nessuno si fa avanti (su questo governo e UE sono stati chiari) ...il NO, tra l'altro, anche se salva l'onore dei dipendenti, distribuirà probabilmente un sacco di perdite su tutti i creditori, gente che non è nemmeno dipendente dell'azienda ...anche sui correntisti di San Paolo e Unicredit, le quali, state pur certi, si rivarranno sui clienti dei soldi bruciati in Alitalia (eh sì, perché i miliardi da mettere in azienda servivano anche a pagare chi lavora per voi ...non solo i vs stipendi)

...cioè, io da cittadino potrei anche interpretare il NO come un segno di egoismo dei dipendenti, i quali piuttosto di fare un sacrificio (visto che negli anni hanno ricevuto abbondanti denari che pesano sul debito pubblico) preferiscono scaricare i costi del fallimento di nuovo sulla collettività
Cioè Freddy....dovevo votare sì per i correntisti San Paolo o per non far ricadere sulla collettività il fallimento? Ma vacagare va! :mrgreen: :mrgreen: se parli sul serio oltre che invidioso per quanto guadagna un pilota sei perfino invidioso per chi ha coraggio di non farsi massacrare. Ma fatti coraggio nella vita...ce la puoi fare anche tu!
Io comunque sono un correntista Intesa e faccio parte della collettività...ho esercitato un diritto...anzi neanche...mi hanno proprio chiesto di votare...e l'ho fatto!
fastfreddy ha scritto: normalmente un'azienda che soffre un periodo di crisi ha il sostegno dei propri lavoratori ....ormai l'hanno capita tutti che occorre rimettere in pista l'impresa prima di parlare di diritti (l'equazione niente impresa = niente lavoro)
...sono passati i tempi delle lotte sindacali idiote che azzoppavano le aziende in tempo di crisi (non so se ricordate la marcia dei 40.000 ....sono passati 37 anni, ecco)
La risposta è stata anche CONTRO i sindacati...quindi di che parli?

fastfreddy ha scritto: ...quando si esce dalla crisi poi le cose si normalizzano ...l'aver messo sempre soldi a fondo perduto ha probabilmente illuso i dipendenti Alitalia di poter sempre fare la voce grossa, tanto poi qualcuno ci metterà una pezza (error > queste cose nel mondo reale non avvengono) ...questa volta la pezza non ci sarà, come ho già scritto molte pagine indietro, quindi il NO non porterà nulla di buono ....preferiamo ribadire il principio invece che puntare a un risultato sperabilmente migliore? ...Ok
Freddy...per la tua competenza....per il tuo modo di pensare....se anche avessi avuto il dubbio di votare SI, avrei messo NO. La paura di poter condividere anche per un momento il tuo pensiero, dal punto di vista umano e professionale, mi avrebbe fatto rabbrividire. Felice anche della certezza che nutri su ciò che accadrà....felice di vedere che sei proprio uno di quelli capaci di dare aria alla bocca, e/o alle dita per sfogare le tue frustrazioni...si...sono contento lo stesso di parlare con te....mi convinci sempre di più che, diverso da te, si sta proprio bene. Ti chiedo scusa per il peso che ho avuto e avrò sulle tue tasche...ed è un piacere leggere dei post come i tuoi ...quello di dover pensare ai correntisti delle banche è, ammetto, un capolavoro.... :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Ciao Grande!!



P.S. Ogni tanto, per quello che scrivi, penso proprio tu debba essere un benefattore...hai così a cuore la collettività e gli sprechi che, oltre a non fare nero, nonostante tu non mi abbia mai rassicurato su questo, mi sa che paghi le tasse anche del tuo vicino....vero? :mrgreen: :mrgreen: viè qua....fatti abbracciare... :mrgreen: :mrgreen:
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9560
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da tartan » 26 aprile 2017, 17:10

A me non sembra che la voce grossa l'abbiano fatta i dipendenti, non sono loro che hanno ricattato. Per me è stato il primo vero atto di coraggio proprio dei dipendenti che hanno messo in gioco la loro vita e non i loro soldi o i loro guadagni. In quanto ai presunti versamenti della collettività, bisogna stabilire in tasca a chi siano andati effettivamente. In fondo quando alcuni enti pubblici pagano per avere nei loro scali compagnie dette low cost (per il singolo pax), anche quelli sono soldi nostri e di tutti. Anche io che non volo mai pago contributi a personale estero purché alcuni pax possano usufruire di sconti. Dov'è che mi sfugge qualcosa? Quale stiracchiamento devo fare a tale ragionamento qualunquistico per giustificare alcuni sussidi anziché altri?
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
fastfreddy
Warned user
Warned user
Messaggi: 602
Iscritto il: 24 agosto 2008, 18:31
Località: BGY/LIME (Field flight since 1911)

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fastfreddy » 26 aprile 2017, 17:15

flyingbrandon ha scritto:
fastfreddy ha scritto: ...è vero che anche con il SI non si sarebbe aperto uno scenario bellissimo, ma con la vittoria del NO cosa hanno ottenuto? ...il commissariamento, ovvero l'anticamera del fallimento, con la differenza che questa volta il tragico epilogo sarà reale se nessuno si fa avanti (su questo governo e UE sono stati chiari) ...il NO, tra l'altro, anche se salva l'onore dei dipendenti, distribuirà probabilmente un sacco di perdite su tutti i creditori, gente che non è nemmeno dipendente dell'azienda ...anche sui correntisti di San Paolo e Unicredit, le quali, state pur certi, si rivarranno sui clienti dei soldi bruciati in Alitalia (eh sì, perché i miliardi da mettere in azienda servivano anche a pagare chi lavora per voi ...non solo i vs stipendi)

...cioè, io da cittadino potrei anche interpretare il NO come un segno di egoismo dei dipendenti, i quali piuttosto di fare un sacrificio (visto che negli anni hanno ricevuto abbondanti denari che pesano sul debito pubblico) preferiscono scaricare i costi del fallimento di nuovo sulla collettività
Cioè Freddy....dovevo votare sì per i correntisti San Paolo o per non far ricadere sulla collettività il fallimento? Ma vacagare va! :mrgreen: :mrgreen: se parli sul serio oltre che invidioso per quanto guadagna un pilota sei perfino invidioso per chi ha coraggio di non farsi massacrare. Ma fatti coraggio nella vita...ce la puoi fare anche tu!
Io comunque sono un correntista Intesa e faccio parte della collettività...ho esercitato un diritto...anzi neanche...mi hanno proprio chiesto di votare...e l'ho fatto!
fastfreddy ha scritto: normalmente un'azienda che soffre un periodo di crisi ha il sostegno dei propri lavoratori ....ormai l'hanno capita tutti che occorre rimettere in pista l'impresa prima di parlare di diritti (l'equazione niente impresa = niente lavoro)
...sono passati i tempi delle lotte sindacali idiote che azzoppavano le aziende in tempo di crisi (non so se ricordate la marcia dei 40.000 ....sono passati 37 anni, ecco)
La risposta è stata anche CONTRO i sindacati...quindi di che parli?

fastfreddy ha scritto: ...quando si esce dalla crisi poi le cose si normalizzano ...l'aver messo sempre soldi a fondo perduto ha probabilmente illuso i dipendenti Alitalia di poter sempre fare la voce grossa, tanto poi qualcuno ci metterà una pezza (error > queste cose nel mondo reale non avvengono) ...questa volta la pezza non ci sarà, come ho già scritto molte pagine indietro, quindi il NO non porterà nulla di buono ....preferiamo ribadire il principio invece che puntare a un risultato sperabilmente migliore? ...Ok
Freddy...per la tua competenza....per il tuo modo di pensare....se anche avessi avuto il dubbio di votare SI, avrei messo NO. La paura di poter condividere anche per un momento il tuo pensiero, dal punto di vista umano e professionale, mi avrebbe fatto rabbrividire. Felice anche della certezza che nutri su ciò che accadrà....felice di vedere che sei proprio uno di quelli capaci di dare aria alla bocca, e/o alle dita per sfogare le tue frustrazioni...si...sono contento lo stesso di parlare con te....mi convinci sempre di più che, diverso da te, si sta proprio bene. Ti chiedo scusa per il peso che ho avuto e avrò sulle tue tasche...ed è un piacere leggere dei post come i tuoi ...quello di dover pensare ai correntisti delle banche è, ammetto, un capolavoro.... :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Ciao Grande!!



P.S. Ogni tanto, per quello che scrivi, penso proprio tu debba essere un benefattore...hai così a cuore la collettività e gli sprechi che, oltre a non fare nero, nonostante tu non mi abbia mai rassicurato su questo, mi sa che paghi le tasse anche del tuo vicino....vero? :mrgreen: :mrgreen: viè qua....fatti abbracciare... :mrgreen: :mrgreen:
complimenti, sei sempre pieno di ottimi spunti quando ti si prende sul vivo ...c'è un'enormità di gente che lavora per voi che dopo questo NO perderà il posto senza nemmeno passare dal via ...ma tanto chettefrega, tu puoi rivendere la tua preziosa professionalità

comunque questa volta a @c***re ci vai anche tu e tutta la compagnia volante, forse non l'hai ancora capito ...i soldi sono finiti, vi abbiamo mantenuto anche troppo (non distinguo nemmeno io tra piloti e manager come tu non distingui tra il tuo lavoro e i soldi che hai ricevuto da tutti gli italiani in questi anni)

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11150
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyingbrandon » 26 aprile 2017, 17:24

fastfreddy ha scritto:

complimenti, sei sempre pieno di ottimi spunti quando ti si prende sul vivo ...c'è un'enormità di gente che lavora per voi che dopo questo NO perderà il posto senza nemmeno passare dal via ...ma tanto chettefrega, tu puoi rivendere la tua preziosa professionalità
Prendere sul vivo? Purtroppo per te non ci vai manco vicino... :mrgreen: :mrgreen: ti rinnovo io i complimenti... :mrgreen:
fastfreddy ha scritto: comunque questa volta a @c***re ci vai anche tu e tutta la compagnia volante, forse non l'hai ancora capito ...i soldi sono finiti, vi abbiamo mantenuto anche troppo (non distinguo nemmeno io tra piloti e manager come tu non distingui tra il tuo lavoro e i soldi che hai ricevuto da tutti gli italiani in questi anni)
Si ok! Spero che tu sia uno di quelli che guadagna tanto tanto tanto...che possa aver pagato tante tante tasse...così da essere sicuro di essere pesato a te e non a qualche altra persona o alle mie stesse tasche! :mrgreen: mi spiace solo di essere stato in AZ così poco...pensare di aver parassitato su di te parecchi anni in più mi avrebbe fatto dormire meglio... :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: dai finiamola qua...poi non vorrei che ti offendessi...o, peggio ancora, che innervosendoti ti mettessi a straparlare... :wink:
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9566
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Maxx » 26 aprile 2017, 17:26

flyingbrandon ha scritto:mi spiace solo di essere stato in AZ così poco...
Quindi esci?

Avatar utente
flyforever85
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1381
Iscritto il: 23 aprile 2006, 5:07
Località: Dayton, OH

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyforever85 » 26 aprile 2017, 17:29

Penso che aldila' dei soldi messi in Alitalia, un fallimento e' sempre peggio di un debito diviso nella comunita'. Nel momento in cui Alitalia dovesse fallire, non solo ci saranno 12 mila persone in meno che pagheranno le tasse, ma tutto l'indotto (agenzie di viaggio, call center, ricambi ecc) automaticamente ne soffrirebbe tantissimo. Senza considerare poi che, nel momento in cui un'altra compagnia prendesse il mercato italiano ormai libero, i flussi di cassa andrebbero all'estero e non starebbero piu' in Italia.
"Una volta che avrete conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perchè là siete stati e là desiderate tornare" di Leonardo da Vinci
Immagine

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11150
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyingbrandon » 26 aprile 2017, 17:30

Maxx ha scritto:
flyingbrandon ha scritto:mi spiace solo di essere stato in AZ così poco...
Quindi esci?
In che senso? Fast ha detto che è finita qua...quindi non avrò altri anni in AZ...in passato ero in AirOne..intendevo che ne ho fatti troppo pochi in AZ. Freddyure a parte...non so Max...se ci lasciano a casa per forza...se ci tengono bisogna vedere a che condizioni ci tengono...quando avrò tempo di pensarci lo farò....ora , in queste ore e in questi giorni no...
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9566
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Maxx » 26 aprile 2017, 17:31

flyforever85 ha scritto:Penso che aldila' dei soldi messi in Alitalia, un fallimento e' sempre peggio di un debito diviso nella comunita'. Nel momento in cui Alitalia dovesse fallire, non solo ci saranno 12 mila persone in meno che pagheranno le tasse, ma tutto l'indotto (agenzie di viaggio, call center, ricambi ecc) automaticamente ne soffrirebbe tantissimo. Senza considerare poi che, nel momento in cui un'altra compagnia prendesse il mercato italiano ormai libero, i flussi di cassa andrebbero all'estero e non starebbero piu' in Italia.
E in un'Italia in cui non ci sono imprenditori capaci di rilevare la Roma, l'Inter e il Milan, non capisco come possano esserci imprenditori in grado di rifondare una compagnia come l'Alitalia.

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9566
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Maxx » 26 aprile 2017, 17:32

flyingbrandon ha scritto:
Maxx ha scritto:
flyingbrandon ha scritto:mi spiace solo di essere stato in AZ così poco...
Quindi esci?
In che senso? Fast ha detto che è finita qua...quindi non avrò altri anni in AZ...in passato ero in AirOne..intendevo che ne ho fatti troppo pochi in AZ. Freddyure a parte...non so Max...se ci lasciano a casa per forza...se ci tengono bisogna vedere a che condizioni ci tengono...quando avrò tempo di pensarci lo farò....ora , in queste ore e in questi giorni no...
Ciao!
Sì intendevo questo.

Avatar utente
worf359
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1060
Iscritto il: 17 settembre 2007, 20:17
Località: Roma

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da worf359 » 26 aprile 2017, 17:42

flyingbrandon ha scritto:
Maxx ha scritto:
flyingbrandon ha scritto:mi spiace solo di essere stato in AZ così poco...
Quindi esci?
In che senso? Fast ha detto che è finita qua...quindi non avrò altri anni in AZ...in passato ero in AirOne..intendevo che ne ho fatti troppo pochi in AZ. Freddyure a parte...non so Max...se ci lasciano a casa per forza...se ci tengono bisogna vedere a che condizioni ci tengono...quando avrò tempo di pensarci lo farò....ora , in queste ore e in questi giorni no...
Ciao!
Non sei il solo tranquillo socio di rampe c'è sempre bisogno in giro e non mi spaventa andare fuori anche se fosse il sabbione

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4689
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Valerio Ricciardi » 26 aprile 2017, 17:45

Comunque temo che se avesse vinto il SI' ciò non avrebbe portato nulla di REALMENTE buono tale da far pensare dopo qualche anno "è stato mortificante e ingiusto visto che il costo del lavoro era già più che standard, ma ne è valsa la pena", temo forse ancor di più che la vittoria del NO alla fine suoni come un "muoia Sansone con tutti i Filistei", ossia sia foriera di scenari persino ben peggiori.

La faccenda dell'orgoglio l'ho capita, l'intervista a quel pilota è anche ben scritta, ma il Fato seguirà il suo corso.
Già Renzi va dicendo che non vuole vendere la Compagnia. Ci potrebbe lucrare un po' di voti, fra dipendenti e famiglie. Ma in concreto e nei termini di qualcosa di realistico e praticabile, di cosa sta parlando?
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

Avatar utente
flyforever85
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1381
Iscritto il: 23 aprile 2006, 5:07
Località: Dayton, OH

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyforever85 » 26 aprile 2017, 17:47

Maxx ha scritto:
flyforever85 ha scritto:Penso che aldila' dei soldi messi in Alitalia, un fallimento e' sempre peggio di un debito diviso nella comunita'. Nel momento in cui Alitalia dovesse fallire, non solo ci saranno 12 mila persone in meno che pagheranno le tasse, ma tutto l'indotto (agenzie di viaggio, call center, ricambi ecc) automaticamente ne soffrirebbe tantissimo. Senza considerare poi che, nel momento in cui un'altra compagnia prendesse il mercato italiano ormai libero, i flussi di cassa andrebbero all'estero e non starebbero piu' in Italia.
E in un'Italia in cui non ci sono imprenditori capaci di rilevare la Roma, l'Inter e il Milan, non capisco come possano esserci imprenditori in grado di rifondare una compagnia come l'Alitalia.
Vedendo com'e' andata a finire con Volare, Myair.com, Windjet etc, forse forse non e' un male. Penso che quello dell'aviazione commerciale sia un mercato molto "rischioso", ci sono decine di eventi imprevedibili che possono capitare e affossare la compagnie (pensa al terrorismo ecc). Warren Buffet non investe mai in compagnie aeree proprio per la loro volatilita' e i margini di guadagno si stanno riducendo drasticamente. Cio' non toglie che altre compagnie (vedi qui in USA) si sono riprese alla grande dopo il chapter 11 e fanno miliardi di introiti l'anno.
"Una volta che avrete conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perchè là siete stati e là desiderate tornare" di Leonardo da Vinci
Immagine

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3715
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da danko156 » 26 aprile 2017, 17:50

Maxx ha scritto:
flyforever85 ha scritto:Penso che aldila' dei soldi messi in Alitalia, un fallimento e' sempre peggio di un debito diviso nella comunita'. Nel momento in cui Alitalia dovesse fallire, non solo ci saranno 12 mila persone in meno che pagheranno le tasse, ma tutto l'indotto (agenzie di viaggio, call center, ricambi ecc) automaticamente ne soffrirebbe tantissimo. Senza considerare poi che, nel momento in cui un'altra compagnia prendesse il mercato italiano ormai libero, i flussi di cassa andrebbero all'estero e non starebbero piu' in Italia.
E in un'Italia in cui non ci sono imprenditori capaci di rilevare la Roma, l'Inter e il Milan, non capisco come possano esserci imprenditori in grado di rifondare una compagnia come l'Alitalia.
Per il calcio ci sono i cinesi :wink:
Agli italiani importa più una squadra di calcio di una compagnia aerea. :mrgreen: :mrgreen: (con tutto il rispetto per chi segue il calcio :wink :P )
Ultima modifica di danko156 il 26 aprile 2017, 17:52, modificato 1 volta in totale.
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9566
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Maxx » 26 aprile 2017, 17:52

flyforever85 ha scritto:
Maxx ha scritto:
flyforever85 ha scritto:Penso che aldila' dei soldi messi in Alitalia, un fallimento e' sempre peggio di un debito diviso nella comunita'. Nel momento in cui Alitalia dovesse fallire, non solo ci saranno 12 mila persone in meno che pagheranno le tasse, ma tutto l'indotto (agenzie di viaggio, call center, ricambi ecc) automaticamente ne soffrirebbe tantissimo. Senza considerare poi che, nel momento in cui un'altra compagnia prendesse il mercato italiano ormai libero, i flussi di cassa andrebbero all'estero e non starebbero piu' in Italia.
E in un'Italia in cui non ci sono imprenditori capaci di rilevare la Roma, l'Inter e il Milan, non capisco come possano esserci imprenditori in grado di rifondare una compagnia come l'Alitalia.
Vedendo com'e' andata a finire con Volare, Myair.com, Windjet etc, forse forse non e' un male. Penso che quello dell'aviazione commerciale sia un mercato molto "rischioso", ci sono decine di eventi imprevedibili che possono capitare e affossare la compagnie (pensa al terrorismo ecc). Warren Buffet non investe mai in compagnie aeree proprio per la loro volatilita' e i margini di guadagno si stanno riducendo drasticamente. Cio' non toglie che altre compagnie (vedi qui in USA) si sono riprese alla grande dopo il chapter 11 e fanno miliardi di introiti l'anno.
Quelle Compagnie sono proprietà di un'unico imprenditore, o di molti imprenditori?

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3715
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da danko156 » 26 aprile 2017, 18:10

Dispiace molto leggere di persone che quasi esultano per il futuro fallimento di Alitalia. :cry:
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4689
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Valerio Ricciardi » 26 aprile 2017, 18:18

Intanto visto da lontano il vecchio pachiderma, persosi lontano dalle sorgenti e che inizia a barcollare sempre più stremato, iniziano a roteare sopra, alti, gli uccelli necrofagi facendo talvolta "craaaa! craaaa!"

Titolo dal Corriere:

Alitalia, l’offerta di Malaysia Airlines:
«Ci prendiamo i suoi jet più grandi»


L’ad del vettore asiatico: l’azienda italiana non è messa bene.
Vogliamo noleggiare da loro da 6 a 8 Airbus A330 per il lungo raggio.


(...)

http://www.corriere.it/cronache/17_apri ... 925b.shtml
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

Avatar utente
N176CM
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5247
Iscritto il: 9 settembre 2005, 13:02
Località: Milano

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da N176CM » 26 aprile 2017, 18:36

L'invito a moderare certi interventi è superfluo giusto?! :roll: :roll:

In ogni caso, nei limiti del possibile lasciamo il qualunquismo fuori di qui e cerchiamo di fare interventi costruttivi grazie anche al punto di vista di chi lavori in AZ e a quello dei suoi passeggeri.
N176CM
n176cm AT md80.it

Immagine

Avatar utente
Misha
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 537
Iscritto il: 13 novembre 2016, 22:25
Località: Milano

Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Misha » 26 aprile 2017, 18:56

danko156 ha scritto:
Misha ha scritto:
fastfreddy ha scritto: beh, con 2 miliardi di soldi freschi in cassa potevate anche continuare a perdere 2 milioni per mille giorni (cosa peraltro improbabile visto che al contempo sarebbero stati tagliati un pò di costi), ovvero 3 anni ...sulle condizioni contrattuali ti sei già espresso più che chiaramente: preferisci rischiare di perdere il lavoro piuttosto che il 25% dello stipendio (nella peggiore delle ipotesi).
Secondo me sbagli completamente angolo di visuale.
Aver votato no significa anche aver salvaguardato la propria professionalità: le competenze vanno remunerate (è inutile girarci intorno) e le persone trattate in quanto tali, nessuno lavora per la gloria.
Io credo che quello fatto al referendum dai dipendenti Alitalia sia un atto di coraggio e professionalità che dovrebbe fare ogni categoria in Italia. Con la scusa della crisi - che c'è, nessuno la mette in dubbio - molte aziende hanno cominciato a sfruttare i lavoratori sottopagandoli e spremendoli come dei limoni.

Sent via Tapatalk
Bravo, hai detto bene.
Ultima modifica di Misha il 26 aprile 2017, 19:13, modificato 1 volta in totale.
E guarda che in fondo non conta dov'è che tira il vento, ma ciò che porta.
Che se porta bene, ti porta lontano, come una canzone, lontano come un aeroplano.

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 5818
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da sigmet » 26 aprile 2017, 18:57

fabrizio66 ha scritto:

io lo trovo abbastanza appropriato nei seguenti termini, la deregulation anche se in maniera diversa ed in ritardo rispetto agli usa si è palesata anche in europa...
No. Gli scenari sono completamente diversi. La deregulation negli USA avvenne all’interno della stessa nazione e tutti i vettori vennero messi sullo stesso piano garantendo però’ a tutti le stesse regole.
In Europa di fatto la liberalizzazione del trasporto aereo sancita dall’art 100 del regolamento CE e’ passata attraverso i regolamenti nazionali dei singoli paesi, motivo per il quale alcune compagnie hanno mantenuto grazie a tali regolamenti (vedi i piani di coordinamento degli aeroporti e relative modalità di accesso ) la sovranità su certi collegamenti . Francia , Germania ed Olanda tanto per fare un esempio ,hanno confinato l’espandersi delle low cost (anche ricorrendo a forme di finanziamento occulte) eludendo de facto gli art 92/93 e restringendo l’attività degli altri vettori. L’ italia invece si e’ calata le braghe e preferisce finanziare gli stranieri , Raiane’ in primis, rinunciando a quello che e’ un asset strategico per il paese ( e’ ovvio che a uno straniero della garanzia della liberta di movimento del popolo italiano non glienefrega un c***o) . Auguri.
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Rispondi