Alitalia - Società Aerea Italiana

Area dedicata alla discussione sulle compagnie aeree. Si parla di Alitalia, Air One, Air Dolomiti, Meridiana e tutte le altre compagnie aeree italiane e straniere

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
willy73
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 517
Iscritto il: 10 settembre 2009, 16:00
Località: Milano

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da willy73 » 28 aprile 2017, 21:03

fastfreddy ha scritto:
Valerio Ricciardi ha scritto:
fastfreddy ha scritto: faccio sommessamente presente che la nostra amica fa la cameriera su un aereo e, se non sbaglio, guadagna tra 1500 e 2000 euro netti (solo Alitalia) ...so che sconvolgero' molti di voi ma per quanto mi riguarda è uno stipendio di tutto rispetto, sia in assoluto che paragonato a quello delle colleghe che lavorano in altre compagnie (le quali guadagnano anche la metà)
"...cameriera su un aereo" ?

MA COME TI PERMETTI ?

Ho una cara amica AV in BA che lavora prevalentemente se non esclusivamente sul LR ed ogni tanto mi racconta via mail dei corsi di aggiornamento che fa anche solo relativi a modifiche e affinamenti delle procedure di evacuazione per ottimizzarle... a spese della Compagnia ha dovuto fare anche due corsi di autodifesa per poter contribuire a neutralizzare efficacemente - e provocando loro le minori lesioni possibili - eventuali pax ingestibili, che nel mondo anglosassone causa alcool non sono poi rarissimi, ed ha iniziato anche un corso di pilotaggio di base... su stimolo e a cura della Compagnia.

Adesso basta.
O non hai il pieno controllo di quello che dici e di come lo dici, o ti stai schermando dietro un nickname.
Ad essere educati, non è elegante né coraggioso.
..senti signor tuttologo, io non ti ho offeso ok? ...quando una persona fa quello che fanno loro per me è una cameriera ...saranno specializzate visto che volano ...anche perché voglio sperare che non servano solo i pasti per QUARANTAMILA euro lordi l'anno ...sai cosa guadagna in Italia un impiegato di buon livello che ha molte più competenze di una hostess? ...trentamila euro lordi, tutto compreso, trasferte, fiere, corsi, straordinari ecc ecc, quando va bene ...quindi piantala di sbraitare a sproposito (no, non è il mio stipendio)
Guarda che il motivo per cui l'AV è sull'aereo è per la sicurezza dei passeggeri non per i drink, altrimenti MOL avrebbe già messo distributori automatici .
Ha ragione Air.surfer, siamo stupidi noi che ti rispondiamo...

Avatar utente
fastfreddy
Warned user
Warned user
Messaggi: 604
Iscritto il: 24 agosto 2008, 18:31
Località: BGY/LIME (Field flight since 1911)

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fastfreddy » 28 aprile 2017, 21:26

willy73 ha scritto:
fastfreddy ha scritto:
Valerio Ricciardi ha scritto:
fastfreddy ha scritto: faccio sommessamente presente che la nostra amica fa la cameriera su un aereo e, se non sbaglio, guadagna tra 1500 e 2000 euro netti (solo Alitalia) ...so che sconvolgero' molti di voi ma per quanto mi riguarda è uno stipendio di tutto rispetto, sia in assoluto che paragonato a quello delle colleghe che lavorano in altre compagnie (le quali guadagnano anche la metà)
"...cameriera su un aereo" ?

MA COME TI PERMETTI ?

Ho una cara amica AV in BA che lavora prevalentemente se non esclusivamente sul LR ed ogni tanto mi racconta via mail dei corsi di aggiornamento che fa anche solo relativi a modifiche e affinamenti delle procedure di evacuazione per ottimizzarle... a spese della Compagnia ha dovuto fare anche due corsi di autodifesa per poter contribuire a neutralizzare efficacemente - e provocando loro le minori lesioni possibili - eventuali pax ingestibili, che nel mondo anglosassone causa alcool non sono poi rarissimi, ed ha iniziato anche un corso di pilotaggio di base... su stimolo e a cura della Compagnia.

Adesso basta.
O non hai il pieno controllo di quello che dici e di come lo dici, o ti stai schermando dietro un nickname.
Ad essere educati, non è elegante né coraggioso.
..senti signor tuttologo, io non ti ho offeso ok? ...quando una persona fa quello che fanno loro per me è una cameriera ...saranno specializzate visto che volano ...anche perché voglio sperare che non servano solo i pasti per QUARANTAMILA euro lordi l'anno ...sai cosa guadagna in Italia un impiegato di buon livello che ha molte più competenze di una hostess? ...trentamila euro lordi, tutto compreso, trasferte, fiere, corsi, straordinari ecc ecc, quando va bene ...quindi piantala di sbraitare a sproposito (no, non è il mio stipendio)
Guarda che il motivo per cui l'AV è sull'aereo è per la sicurezza dei passeggeri non per i drink, altrimenti MOL avrebbe già messo distributori automatici .
Ha ragione Air.surfer, siamo stupidi noi che ti rispondiamo...
Sicurezza, servizio, quello che vuoi ...lo sanno tutti quello che fanno e personalmente ritengo che vengano pagati benissimo (in Alitalia) ...voi non avete la più pallida idea di quale sia la condizione del lavoro fuori da quella kazzo di compagnia ...è per questo che gli italiani sono stanchi di salvarvi ...perché oltre a essere privilegiati siete pure arroganti

willy73
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 517
Iscritto il: 10 settembre 2009, 16:00
Località: Milano

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da willy73 » 28 aprile 2017, 21:35

fastfreddy ha scritto:
willy73 ha scritto:
fastfreddy ha scritto:
Valerio Ricciardi ha scritto:
fastfreddy ha scritto: faccio sommessamente presente che la nostra amica fa la cameriera su un aereo e, se non sbaglio, guadagna tra 1500 e 2000 euro netti (solo Alitalia) ...so che sconvolgero' molti di voi ma per quanto mi riguarda è uno stipendio di tutto rispetto, sia in assoluto che paragonato a quello delle colleghe che lavorano in altre compagnie (le quali guadagnano anche la metà)
"...cameriera su un aereo" ?

MA COME TI PERMETTI ?

Ho una cara amica AV in BA che lavora prevalentemente se non esclusivamente sul LR ed ogni tanto mi racconta via mail dei corsi di aggiornamento che fa anche solo relativi a modifiche e affinamenti delle procedure di evacuazione per ottimizzarle... a spese della Compagnia ha dovuto fare anche due corsi di autodifesa per poter contribuire a neutralizzare efficacemente - e provocando loro le minori lesioni possibili - eventuali pax ingestibili, che nel mondo anglosassone causa alcool non sono poi rarissimi, ed ha iniziato anche un corso di pilotaggio di base... su stimolo e a cura della Compagnia.

Adesso basta.
O non hai il pieno controllo di quello che dici e di come lo dici, o ti stai schermando dietro un nickname.
Ad essere educati, non è elegante né coraggioso.
..senti signor tuttologo, io non ti ho offeso ok? ...quando una persona fa quello che fanno loro per me è una cameriera ...saranno specializzate visto che volano ...anche perché voglio sperare che non servano solo i pasti per QUARANTAMILA euro lordi l'anno ...sai cosa guadagna in Italia un impiegato di buon livello che ha molte più competenze di una hostess? ...trentamila euro lordi, tutto compreso, trasferte, fiere, corsi, straordinari ecc ecc, quando va bene ...quindi piantala di sbraitare a sproposito (no, non è il mio stipendio)
Guarda che il motivo per cui l'AV è sull'aereo è per la sicurezza dei passeggeri non per i drink, altrimenti MOL avrebbe già messo distributori automatici .
Ha ragione Air.surfer, siamo stupidi noi che ti rispondiamo...
Sicurezza, servizio, quello che vuoi ...lo sanno tutti quello che fanno e personalmente ritengo che vengano pagati benissimo (in Alitalia) ...voi non avete la più pallida idea di quale sia la condizione del lavoro fuori da quella kazzo di compagnia ...è per questo che gli italiani sono stanchi di salvarvi ...perché oltre a essere privilegiati siete pure arroganti
Ma io non lavoro in AZ, sono un libero professionista che vola solo per lavoro, sei tu che hai evidentemente un problema personale con AZ, non è che chi ti fa notare le kazzate che spari diventa un dipendente della Magliana. Fossi in te mi rivolgerei ad uno specialista..

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 5863
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da sigmet » 28 aprile 2017, 22:14

willy73 ha scritto: .. . Fossi in te mi rivolgerei ad uno specialista..
Si, ma uno bravo però.. :roll:
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
Ayrton
B747 Senior First Officer / Instructor
B747 Senior First Officer / Instructor
Messaggi: 3669
Iscritto il: 21 novembre 2007, 21:15
Località: Gni Gni Gni

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Ayrton » 28 aprile 2017, 23:10

CAMERIERI?

tu, caro il mio FF, sei proprio un cogli0ne

spero di ricevere almeno un warning per questo...o esser bannato, perché, a guardare il regolamento, è quello che merito.

Ma...

a dirla tutta, più che un'offesa, è un dato di fatto.
Immagine

MD82_Lover
FL 500
FL 500
Messaggi: 9542
Iscritto il: 15 novembre 2007, 18:11

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da MD82_Lover » 28 aprile 2017, 23:18

sigmet ha scritto:
willy73 ha scritto: .. . Fossi in te mi rivolgerei ad uno specialista..
Si, ma uno bravo però.. :roll:
Un pò di aloperidolo e passa la paura.... :mrgreen:

Ayrton ha scritto:CAMERIERI?

tu, caro il mio FF, sei proprio un cogli0ne

spero di ricevere almeno un warning per questo...o esser bannato, perché, a guardare il regolamento, è quello che merito.

Ma...

a dirla tutta, più che un'offesa, è un dato di fatto.
Se, vabbè...se non se l'è preso lui che ne ha scritte di tutti i colori... :roll:
Però dai, io spero che resti perchè mi sto letteralmente spaccando dalle risate con questo topic grazie ai suoi interventi... :mrgreen: :mrgreen:

Avatar utente
Ayrton
B747 Senior First Officer / Instructor
B747 Senior First Officer / Instructor
Messaggi: 3669
Iscritto il: 21 novembre 2007, 21:15
Località: Gni Gni Gni

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Ayrton » 28 aprile 2017, 23:38

io voglio che tu venga a Malpensa il 13 maggio con noi e. che abbia il coraggio di dirmelo in faccia che sono camerieri di bordo
Immagine

willy73
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 517
Iscritto il: 10 settembre 2009, 16:00
Località: Milano

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da willy73 » 29 aprile 2017, 0:17

Ayrton ha scritto:io voglio che tu venga a Malpensa il 13 maggio con noi e. che abbia il coraggio di dirmelo in faccia che sono camerieri di bordo
Si, però se potessero evitare quel balletto iniziale, trito e ritrito, con la cintura e quel giubbotto e mascherina gialla... è quasi più vecchio del Gioca jouer di cecchetto...
Ormai è roba vecchia, non sarebbe meglio una sciabolata sulla bottiglia di champagne???

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6806
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Lampo 13 » 29 aprile 2017, 0:27

willy73 ha scritto:
Ayrton ha scritto:io voglio che tu venga a Malpensa il 13 maggio con noi e. che abbia il coraggio di dirmelo in faccia che sono camerieri di bordo
Si, però se potessero evitare quel balletto iniziale, trito e ritrito, con la cintura e quel giubbotto e mascherina gialla... è quasi più vecchio del Gioca jouer di cecchetto...
Ormai è roba vecchia, non sarebbe meglio una sciabolata sulla bottiglia di champagne???
Certo che sarebbe meglio, specie per loro che lo fanno 4 volte al giorno!
Ma è obbligatorio farlo, almeno in inglese, altrimenti non si può decollare...

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3773
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da danko156 » 29 aprile 2017, 8:34

Comunque questo è un forum di aviazione non di ristoranti stellati. :D

Sent via Tapatalk
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

willy73
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 517
Iscritto il: 10 settembre 2009, 16:00
Località: Milano

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da willy73 » 29 aprile 2017, 10:32

Per cercare di tornare a parlare di aviazione secondo voi potrebbe avere senso un'integrazione con Ryan lasciando sostanzialmente ad AZ il lungo raggio (e le destinazioni corto-medio biz da Linate) con la low cost che prevvederebbe anche al feederaggio su FCO (e forse su MXP) per il lungo raggio?

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6806
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Lampo 13 » 29 aprile 2017, 10:36

willy73 ha scritto:Per cercare di tornare a parlare di aviazione secondo voi potrebbe avere senso un'integrazione con Ryan lasciando sostanzialmente ad AZ il lungo raggio (e le destinazioni corto-medio biz da Linate) con la low cost che prevvederebbe anche al feederaggio su FCO (e forse su MXP) per il lungo raggio?
Che interesse avrebbe Ryanair a farlo?

anonymous12345

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da anonymous12345 » 29 aprile 2017, 10:47

Se anche MOL volesse comprarsi una Compagnia per entrare nel Lungo Raggio ( e non lo credo possibile, piuttosto ne fonda una nuova alle SUE condizioni) non credo proprio si vada ad infilare in quel ginepraio di Alitalia..

A sentire questa girandola di possibili acquirenti mi viene da chiedere: "ma a che scopo una compagnia dovrebbe spendere soldi per rilevare 4 aerei in croce e dei dipendenti a dir poco "ostici" quando può tranquillamente aspettare che Alitalia chiuda e subentrarle nel mercato?"

Quali sarebbero i "pregi" di Alitalia? Gli slot? Alcune tratte bloccate dai bilaterali? Quei pochi aerei di proprietà?

willy73
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 517
Iscritto il: 10 settembre 2009, 16:00
Località: Milano

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da willy73 » 29 aprile 2017, 10:54

robygun82 ha scritto:Se anche MOL volesse comprarsi una Compagnia per entrare nel Lungo Raggio ( e non lo credo possibile, piuttosto ne fonda una nuova alle SUE condizioni) non credo proprio si vada ad infilare in quel ginepraio di Alitalia..

A sentire questa girandola di possibili acquirenti mi viene da chiedere: "ma a che scopo una compagnia dovrebbe spendere soldi per rilevare 4 aerei in croce e dei dipendenti a dir poco "ostici" quando può tranquillamente aspettare che Alitalia chiuda e subentrarle nel mercato?"

Quali sarebbero i "pregi" di Alitalia? Gli slot? Alcune tratte bloccate dai bilaterali? Quei pochi aerei di proprietà?
Il marchio

willy73
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 517
Iscritto il: 10 settembre 2009, 16:00
Località: Milano

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da willy73 » 29 aprile 2017, 10:56

Lampo 13 ha scritto:
willy73 ha scritto:Per cercare di tornare a parlare di aviazione secondo voi potrebbe avere senso un'integrazione con Ryan lasciando sostanzialmente ad AZ il lungo raggio (e le destinazioni corto-medio biz da Linate) con la low cost che prevvederebbe anche al feederaggio su FCO (e forse su MXP) per il lungo raggio?
Che interesse avrebbe Ryanair a farlo?
La proposta partiva proprioo da loro: innanzitutto consoliderebbero ancora di più la loro posizione sul mercato italiano e aumenterebbero ulteriormente il numero di pax inglobando anche quelli che si spostano per il lungo raggio

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 15632
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da JT8D » 29 aprile 2017, 11:11

Lampo 13 ha scritto:
willy73 ha scritto:Per cercare di tornare a parlare di aviazione secondo voi potrebbe avere senso un'integrazione con Ryan lasciando sostanzialmente ad AZ il lungo raggio (e le destinazioni corto-medio biz da Linate) con la low cost che prevvederebbe anche al feederaggio su FCO (e forse su MXP) per il lungo raggio?
Che interesse avrebbe Ryanair a farlo?
In realtà proprio Ryanair ha proposto questa cosa ad Alitalia tempo fa. Poi quanto la cosa sia avanzata e quanto si sia sviluppata in trattative reali non si sa con certezza, di ufficiale non c'è nulla.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
fastfreddy
Warned user
Warned user
Messaggi: 604
Iscritto il: 24 agosto 2008, 18:31
Località: BGY/LIME (Field flight since 1911)

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fastfreddy » 29 aprile 2017, 12:27

Ayrton ha scritto:io voglio che tu venga a Malpensa il 13 maggio con noi e. che abbia il coraggio di dirmelo in faccia che sono camerieri di bordo
Non vengo, mi hai fatto troppa paura :lol:

Ti ripeto ancora il concetto perché evidentemente non leggi ...sei troppo preso ad offendermi

Un laureato (cosa che un assistente di volo non è tenuto ad essere se non sbaglio) specializzato in qualche ambito, percepisce quando va di lusso 30k lordi all'anno, tutto compreso, anche gli straordinari ...sempre che trovi un lavoro, magari a 100 km da casa senza essere rimborsato ...questo è il mercato del lavoro oggi in Italia ...un assistente di volo Alitalia ne prende anche quarantamila

Ognuno tragga le proprie conclusioni ...a me le lamentele della hostess in questione paiono completamente fuori luogo e indice della vostra totale incapacità di comprendere il mondo del lavoro ...scendete dal piedistallo su cui vi hanno per vostra fortuna messi

Ti saluto senza darti del c.... come hai fatto tu

Avatar utente
Ayrton
B747 Senior First Officer / Instructor
B747 Senior First Officer / Instructor
Messaggi: 3669
Iscritto il: 21 novembre 2007, 21:15
Località: Gni Gni Gni

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Ayrton » 29 aprile 2017, 12:53

fastfreddy ha scritto:
Ayrton ha scritto:io voglio che tu venga a Malpensa il 13 maggio con noi e. che abbia il coraggio di dirmelo in faccia che sono camerieri di bordo
Non vengo, mi hai fatto troppa paura :lol:

Ti ripeto ancora il concetto perché evidentemente non leggi ...sei troppo preso ad offendermi

Un laureato (cosa che un assistente di volo non è tenuto ad essere se non sbaglio) specializzato in qualche ambito, percepisce quando va di lusso 30k lordi all'anno, tutto compreso, anche gli straordinari ...sempre che trovi un lavoro, magari a 100 km da casa senza essere rimborsato ...questo è il mercato del lavoro oggi in Italia ...un assistente di volo Alitalia ne prende anche quarantamila

Ognuno tragga le proprie conclusioni ...a me le lamentele della hostess in questione paiono completamente fuori luogo e indice della vostra totale incapacità di comprendere il mondo del lavoro ...scendete dal piedistallo su cui vi hanno per vostra fortuna messi

Ti saluto senza darti del c.... come hai fatto tu
tu non sai di cosa parli...taci imbecille

e poi, misuri la professionalità col titolo di studio?
Immagine

Avatar utente
Ayrton
B747 Senior First Officer / Instructor
B747 Senior First Officer / Instructor
Messaggi: 3669
Iscritto il: 21 novembre 2007, 21:15
Località: Gni Gni Gni

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Ayrton » 29 aprile 2017, 12:56

e mica ti dicevo di venire per menarti...non schiaccio nemmeno le formiche io, e sono minuto...quindi...

volevo solo vedere se sei un troll o sei stupido davvero
Immagine

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9655
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da tartan » 29 aprile 2017, 13:08

Nel nostro paese è il titolo che fa il bravo, come lo prendi lo prendi quel titolo, il resto non importa! Non metto faccette, perché non vorrei essere frainteso, perciò spiego: molti titoli accademici sono comprati e ne abbiamo di esempi nella nostra politica, quindi non hanno nessun valore. Freddy, il velocissimo, lo sa bene ma preferisce chiudere occhi e orecchie per poter essere libero di dare sfogo al suo rancore. Smettetela con l'offenderlo, ha bisogno di comprensione ed affetto.
PS pensate bene al suo nick, ci sarà un motivo, o no?
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

alessandrogentili
FL 150
FL 150
Messaggi: 1635
Iscritto il: 14 novembre 2006, 17:59
Località: Milano Malpensa

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da alessandrogentili » 29 aprile 2017, 14:54

fastfreddy ha scritto:Ti ripeto ancora il concetto perché evidentemente non leggi ...sei troppo preso ad offendermi
A dire il vero sei tu che hai cominciato ad offendere una categoria di lavoratori paragonandoli a camerieri (con tutto rispetto per i camerieri ovviamente).

Se non sbaglio stiamo ancora aspettando di sapere di cosa ti occupi tu. Magari sei un economista, ma hai dimostrato che di aviazione ci capisci ben poco :lol:

Avatar utente
fastfreddy
Warned user
Warned user
Messaggi: 604
Iscritto il: 24 agosto 2008, 18:31
Località: BGY/LIME (Field flight since 1911)

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fastfreddy » 29 aprile 2017, 15:50

Va bene, gli assistenti di volo sono prestigiosi professionisti , i laureati invece sono tutti una manica di incapaci

Avete ragione, come sempre :lol:

Se qualcuno si è offeso per l'accostamento mi scuso ma il concetto rimane: il mondo del lavoro va da tutt'altra parte rispetto ad Alitalia, e infatti chi sta fallendo per l'ennesima volta è questa azienda, ANCHE perché i suoi dipendenti sono abituati troppo bene

Adesso ciao sul serio

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11340
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyingbrandon » 29 aprile 2017, 16:06

fastfreddy ha scritto:Va bene, gli assistenti di volo sono prestigiosi professionisti , i laureati invece sono tutti una manica di incapaci

Avete ragione, come sempre :lol:

Se qualcuno si è offeso per l'accostamento mi scuso ma il concetto rimane: il mondo del lavoro va da tutt'altra parte rispetto ad Alitalia, e infatti chi sta fallendo per l'ennesima volta è questa azienda, ANCHE perché i suoi dipendenti sono abituati troppo bene

Adesso ciao sul serio
La laurea ti fornisce un titolo non una professione...certe professioni richiedono la laurea altre no...nessuno ha detto che gli uni o gli altri siano incapaci.
Dai vai sul serio però...ci stai illudendo da troppo... :mrgreen:
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

alessandrogentili
FL 150
FL 150
Messaggi: 1635
Iscritto il: 14 novembre 2006, 17:59
Località: Milano Malpensa

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da alessandrogentili » 29 aprile 2017, 16:07

fastfreddy ha scritto:Va bene, gli assistenti di volo sono prestigiosi professionisti , i laureati invece sono tutti una manica di incapaci
Mai detto nulla di simile...
fastfreddy ha scritto:Adesso ciao sul serio
Ciao, sul serio... ma serio serio eh :alien:

Avatar utente
bigshot
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1116
Iscritto il: 19 dicembre 2011, 2:33
Località: VCE

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da bigshot » 29 aprile 2017, 16:13

fastfreddy ha scritto:Un po' la voce devo alzarla, sono uno contro tutti e siete dei bei testoni ...ma non si studia un po' di economia per diventare piloti ? ...almeno le basi dico :lol:
E per pontificare di economia in un forum?
fastfreddy ha scritto:Sicurezza, servizio, quello che vuoi ...lo sanno tutti quello che fanno e personalmente ritengo che vengano pagati benissimo (in Alitalia) ...voi non avete la più pallida idea di quale sia la condizione del lavoro fuori da quella kazzo di compagnia ...è per questo che gli italiani sono stanchi di salvarvi ...perché oltre a essere privilegiati siete pure arroganti
Parla per te, tu non rappresenti gli Italiani. Già solo il fatto che ti stia permettendo di "parlare in nome del popolo italiano" la dice lunghissima su di te.
fastfreddy ha scritto:Va bene, gli assistenti di volo sono prestigiosi professionisti , i laureati invece sono tutti una manica di incapaci
Non parlerai così solo perché hai una di quelle lauree improbabili molto gettonate negli ultimi anni e che poi non ti danno la minima competenza spendibile in ambito professionale?
Magari no, ma sembra... o magari la laurea è aspettarsi un po' troppo da te perché paragonare una categoria professionale con titolo di studio ci fornisce una chiara indicazione di come tu stia vivendo "fuori dal mondo".

Un libero professionista?
Ma mi faccia il piacere!


E non osare lamentarti per l'attacco personale, hai riempito le scorse 15 pagine di attacchi personali palesi o "velati"

Andy
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 50
Iscritto il: 29 luglio 2005, 11:40

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Andy » 29 aprile 2017, 18:38

Per prima cosa complimenti ai dipendente che sopportano questa situazione, a prescindere dal loro voto. Un plauso però chi ha votato no lo voglio comunque fare per il coraggio dimostrato!
Vero che viviamo in un libero mercato e a quello spesso ci si deve sottomettere. Ehppero'... ci sono molti in questo libero mercato che, proprio con la scusa della crisi, ci vorrebbero tutti come alla fine del 1800... a forza di piegare la testa dove si va finire??? Che facciamo reintroduciamo la schiavitù? Perché no? A chi non farebbe comodo avere mano d'opera gratuita....

Scusate lo sfogo rivoluzionario....
Ciao a tutti
Andrea
Andy
Pilota e Controllore [CTR] su VATSIM

Immagine

Ponch
B767 First Officer
B767 First Officer
Messaggi: 5568
Iscritto il: 30 aprile 2005, 18:48
Località: By the sea

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Ponch » 30 aprile 2017, 1:00

Ayrton ha scritto: e sono minuto...
LOL, non ci ha creduto nessuno Ayrton.

Comunque a me torna tutto, la ragazza di FF era o è una assistente di volo AZ che sé trombata un pilota AZ. FF se vieni a trovarmi qui nel sabbione ti faccio conoscere un paio di AAVV e cerchiamo di sistemare le cose.

E smettetela di fare i permalosi... :shock: :D

P.S.= Si dice trombata o trombato? :roll:
Is it light where you are yet?

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6806
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Lampo 13 » 30 aprile 2017, 3:13

Ponch ha scritto:
Ayrton ha scritto: e sono minuto...
LOL, non ci ha creduto nessuno Ayrton.

Comunque a me torna tutto, la ragazza di FF era o è una assistente di volo AZ che sé trombata un pilota AZ. FF se vieni a trovarmi qui nel sabbione ti faccio conoscere un paio di AAVV e cerchiamo di sistemare le cose.

E smettetela di fare i permalosi... :shock: :D

P.S.= Si dice trombata o trombato? :roll:
Dipende se era una Hostess o uno Steward chi ha "subito" il piacevole "attacco"... :mrgreen:

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4768
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Valerio Ricciardi » 30 aprile 2017, 4:39

Articolo de Il Fatto Quotidiano (non precisamente simpatizzante di AZA per consolidata tradizione:

Alitalia, la leggenda dei dipendenti privilegiati:
per le hostess 2mila euro al mese.
E i giovani piloti non hanno benefit


Ai tempi della Prima Repubblica facevano una vita da sogno. Ma dal 2009 la politica retributiva delle compagnia privilegia la parte variabile, che dà diritto ad appena il 50% di contributi. Così la pensione sarà misera e le assistenti che vanno in maternità percepiscono meno di metà del compenso mensile. Se la passano bene solo i comandanti a fine carriera, che guadagnano come i colleghi stranieri

di Daniele Martini | 29 aprile 2017

Hanna Stulgis è una ex hostess Alitalia. Ex suo malgrado perché avrebbe voluto volare ancora, ma un incidente gravissimo l’ha costretta a vivere su una carrozzella. Ha perso il brevetto di volo, è dovuta andare in pensione e dopo 20 anni spesi sugli aerei ha scoperto ciò che molti suoi colleghi intuiscono, ma non possono sapere perché nessuno glielo vuole comunicare ufficialmente. E cioè che la pensione di un assistente di volo Alitalia è poca cosa. Hanna riscuote ogni mese 800 euro lordi di cui più della metà per l’invalidità al 100 per cento che le è stata riconosciuta. Sorpresa per una cifra così modesta, 370 euro di pensione per i 20 anni in Alitalia, si è fatta calcolare quanto avrebbe riscosso se avesse potuto volare fino a fine carriera, e si è stupita ancora di più: mille euro lordi. Forse è anche per non spaventare nessuno che l’Inps non ha inviato agli assistenti Alitalia la famosa busta arancione con la simulazione sulle pensioni.

Un assistente con gli stessi anni di servizio di Hanna e nelle sue stesse condizioni, cioè zero ore di volo, riceve un Cud (la certificazione dei redditi inviata dall’Agenzia delle entrate) di 16mila euro circa. Chi vola arriva in media a 18-20mila euro. Ed è su quella cifra che viene calcolata la pensione. Secondo la vulgata, però, Hanna e i suoi colleghi assistenti navigano nei privilegi, sono dei signorini scriteriati che pur di non perdere neppure un filo della bambagia in cui sono avvolti hanno segato il ramo su cui stavano comodamente seduti. In realtà è stato massiccio il no espresso dai lavoratori naviganti al referendum sul preaccordo sindacale che prevedeva una diminuzione media dell’8 per cento delle paghe che in alcuni casi e in determinate circostanze poteva arrivare fino a un terzo dello stipendio. Tra i 1.167 piloti e i 2.814 assistenti di volo aventi diritto, hanno votato 3.532 e 3.166 hanno detto no. I sì sono stati appena 304.

L’idea che piloti e assistenti Alitalia siano una casta di privilegiati è dura a morire. Nacque durante un’altra era geologica, ai tempi della Prima Repubblica, quando non solo Alitalia, ma tutta l’Italia era un’altra cosa. Per certi aspetti la compagnia di bandiera di proprietà dello Stato davvero allora era un circo Barnum usato dalla politica per i suoi trastulli clientelari e dai politici singoli per i loro comodi. Tra le mille follie è rimasto negli annali, per esempio, il volo Roma-Albenga sempre mezzo vuoto e quindi molto costoso, ma che Claudio Scajola, che è di quelle parti, aveva preteso come fosse un taxi. Hostess e piloti facevano davvero una vita da sogno: stipendi nemmeno paragonabili a quelli degli altri comuni lavoratori, alberghi a cinque stelle in ogni parte del mondo, pranzi a base di aragoste e champagne. Non è più così da molti anni.


Oggi un assistente di volo a metà carriera prende un po’ più di 2mila euro netti al mese, ma lo stipendio in senso stretto è appena la metà. Il resto è rappresentato da indennità su cui il lavoratore paga il 50 per cento di tasse, ma su cui viene versato appena il 50 per cento di contributi. Tutto ciò si ripercuote soprattutto sulla pensione che si immiserisce, oppure si fa sentire quando un dipendente è costretto a non lavorare. Le donne incinte, per esempio: a differenza di tutte le altre lavoratrici italiane che nel periodo della maternità riscuotono l’80 per cento circa dello stipendio, le hostess Alitalia non arrivano al 50 per cento.

Da quando è diventata privata, cioè dal primo gennaio 2009, l’Alitalia ha perseguito una politica retributiva che privilegia la parte variabile a discapito della parte fissa. La parte variabile si basa su 4 tipi di indennità: oraria, di ristrutturazione, garantita e diaria. Ognuna regolata con una miriade di minuziose clausole. La “garantita” è pagata per 12 mesi di fila, a prescindere dalle condizioni specifiche di lavoro, quindi è come se fosse stipendio a tutti gli effetti, ma stipendio non è. La diaria ammonta a 42 euro e dovrebbe servire a coprire le spese di pranzo e cena durante il servizio, ma in alcune parti del mondo basta poco più che per un panino e una birra.

Al confronto gli assistenti di una compagnia tradizionale, non low cost, come Air France sembrano davvero di un altro pianeta. Con 20 anni di anzianità ricevono uno stipendio base di 1.600 euro, più 2mila euro per 75 ore di volo in cui è calcolato anche il lavoro notturno, più 30 euro per andare e tornare dall’aeroporto, più 50 euro per il pranzo e 50 euro per la cena. E perfino 5 euro per la mancia. E dopo 30 anni possono andare in pensione perché il loro lavoro è considerato usurante e ricevono un assegno calcolato non su una parte, ma su tutto ciò che hanno ricevuto in busta paga.

Anche per i piloti l’Alitalia non è rose e fiori, ma la situazione è un po’ diversa. Almeno per i comandanti che, se decidono possono cambiare compagnia quando vogliono, sicuri di essere ben accolti in qualsiasi parte del mondo. Forse è per questo che nei mesi passati decine di piloti hanno lasciato la compagnia italiana per trasferirsi in Cina, India, negli Emirati e in altri paesi. Un comandante a fine carriera guadagna bene per i parametri italiani, almeno 8.500 euro netti al mese. Uno stipendio allineato con i livelli delle retribuzioni in ogni parte del mondo. Per i piloti giovani, però, la musica Alitalia sta cambiando. Gli assunti con i contratti Cityliner, i voli regionali, hanno uno stipendio base di 550 euro lordi al mese ed è su questo importo che viene calcolata la pensione. Poi incassano altri 500 euro circa di volo minimo garantito, più un bonus orario oltre le 30 ore volate che parte da un minimo di 6 euro l’ora.

Origine:
http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/04 ... t/3548211/
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

Avatar utente
fastfreddy
Warned user
Warned user
Messaggi: 604
Iscritto il: 24 agosto 2008, 18:31
Località: BGY/LIME (Field flight since 1911)

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fastfreddy » 30 aprile 2017, 11:49

[Esattamente quello che dicevo: 2000 euro al mese netti (a metà carriera ..quindi si può anche aumentare) ...i contributi sulla metà sono già pagati se uno li prende netti in busta ...di pensione prenderanno poco e niente tutti in Italia considerando come vanno le cose (c'è anche da vedere come sosterremo il debito pubblico ...se la situazione si avvita come in Grecia, altro che pensioni da fame)

Quindi si tratta di uno stipendio con i fiocchi considerando che un dirigente di un'azienda medio piccola prende a metà carriera 2500-3000 netti

A riprova che anche oggi questi vivono su un altro pianeta ...siete stati abituati troppo bene ...ma avete ragione voi naturalmente]

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3773
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da danko156 » 30 aprile 2017, 12:39

fastfreddy ha scritto:[Esattamente quello che dicevo: 2000 euro al mese netti (a metà carriera ..quindi si può anche aumentare) ...i contributi sulla metà sono già pagati se uno li prende netti in busta ...di pensione prenderanno poco e niente tutti in Italia considerando come vanno le cose (c'è anche da vedere come sosterremo il debito pubblico ...se la situazione si avvita come in Grecia, altro che pensioni da fame)

Quindi si tratta di uno stipendio con i fiocchi considerando che un dirigente di un'azienda medio piccola prende a metà carriera 2500-3000 netti

A riprova che anche oggi questi vivono su un altro pianeta ...siete stati abituati troppo bene ...ma avete ragione voi naturalmente]
Mi sa che non hai letto l'articolo...

Sent via Tapatalk
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9655
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da tartan » 30 aprile 2017, 13:24

Volevo fare una rettifica vissuta in prima persona. Gli aerei che viaggiavano semivuoti in quel di Albenga erano pagati per pieni. (Da chi, si chiederà qualcuno, magari dai contribuenti potrebbe rispondere qualcun altro) Peccato che la compagnia che li gestiva non era l'alitalia e neanche altre affiliate ad alitalia perché alitalia rifiutò l'inghippo. Inoltre, alitalia studiò, su commissione ufficiale, le possibilità operative riguardo la sicurezza da cui uscirono tutte le limitazioni operative pubblicate sulla AIP.
Il nostro interlocutore preferito va talmente veloce che ha superato la sua stessa dichiarazione che non avrebbe più scritto. E' evidente ormai che non ce la fa a trattenersi.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

MD82_Lover
FL 500
FL 500
Messaggi: 9542
Iscritto il: 15 novembre 2007, 18:11

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da MD82_Lover » 30 aprile 2017, 13:28

tartan ha scritto: Il nostro interlocutore preferito va talmente veloce che ha superato la sua stessa dichiarazione che non avrebbe più scritto. E' evidente ormai che non ce la fa a trattenersi.
Sembra un ossessivo-compulsivo che quando è in craving da md80.it passa e posta.
Ma l'avrà vista la cornicetta gialla? :mrgreen:

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3773
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da danko156 » 30 aprile 2017, 13:48

Intervista a Cempella:

Domenico Cempella: "La compagnia si salva con le azioni ai dipendenti"
http://www.repubblica.it/economia/2017/ ... 164199822/
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9655
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da tartan » 30 aprile 2017, 14:09

danko156 ha scritto:Intervista a Cempella:

Domenico Cempella: "La compagnia si salva con le azioni ai dipendenti"
http://www.repubblica.it/economia/2017/ ... 164199822/
Me la ricordo la storia delle azioni. A me non le dettero, già avevano provveduto a spingermi fuori togliendomi tutti i lavori ed isolandomi all'interno della compagnia, finché decisi di andarmene. E fu la mia fortuna finanziaria perché mi misi in proprio, però con grande rammarico!
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Rispondi