Alitalia - Società Aerea Italiana

Area dedicata alla discussione sulle compagnie aeree. Si parla di Alitalia, Air One, Air Dolomiti, Meridiana e tutte le altre compagnie aeree italiane e straniere

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11756
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyingbrandon » 2 gennaio 2017, 17:41

marco1970 ha scritto:I sindacati in italia??? Perdonami ma basta guardare ciò che fanno in altre realtà per vedere se non hanno colpe , l'ultima almaviva . Se vuoi farli passare come povere vittime del sistema fa pure per carità .se sono incompetentici manager loro non sono da meno .
Ma tu hai capito che in AZ I sindacati hanno firmato tutto? Fino ad oggi....TUTTO? Perché continui a pensare che siano stati un blocco "CONTRO" l'azienda...e forse non hai capito che, ad oggi, hanno firmato TUTTO...
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

marco1970
Warned user
Warned user
Messaggi: 716
Iscritto il: 12 aprile 2007, 19:31
Località: catania

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da marco1970 » 2 gennaio 2017, 17:55

Si comprese 24 ore di sciopero costati un sacco di soldi . Si sì come
No. Ok ognuno cerca di tirare acqua al
Suo mulino . Ma per
Piacere i manager faranno pena , pietà e schifo ma non facciamo dei sindacati delle povere vittime .sono ne più ne meno responsabili dello sfacelo del trasporto aereo in Italia , e non solo quello .

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11756
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyingbrandon » 2 gennaio 2017, 18:00

marco1970 ha scritto:A ho capito. Quindi ammettiamo domani entra Lufthansa piuttosto che etihopian , se va bene ok altrimenti sono incompetenti , giusto magari perché non si piegano al sindacato .
Un aspetto che ti sfugge è il "fine". Non è detto che chi ti gestisce abbia come fine ultimo quello di renderti una compagnia ottima e redditizia. Magari si...magari no...c'è chi ti compra per avere i tuoi slot...ma che sia tu a farli è ininfluente. Io, ad oggi, e ci sono dentro, non ho capito il fine, con certezza, degli ultimi anni di AZ. Sono anni che contraggono flotta tratte e personale...come "terapia"...come la chiami tu...e ne vedo gli effetti. Tu sembri sostenere che la miope versione dei lavoratori...viziati....sta portando l'azienda sul baratro del fallimento. Mi parli di scioperi "folli"...quando sono stati messi in campo per cambiamenti di parti del contratto in essere, prima della scadenza, in modo unilaterale. L'articolo te l'ho messo solo per mostrarti che, numeri alla mano, non è ciò che pensi tu e... Ho ritenuto che una fonte "esterna" ti potesse far capire che non è una questione di bandiera...come non lo è la difesa della propria vita lavorativa...e i tuoi continui "o accetti o tutti a casa...12000 di qua....4000 di la"....come se il mio dire "sissignore sì" facesse la differenza dal punto di vista economico (se non sulla mia stessa esistenza) è, quanto meno, superficiale. Per il resto non sono io che devo fornire "terapie"...non è il mio mestiere...
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11756
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyingbrandon » 2 gennaio 2017, 18:05

marco1970 ha scritto:Si comprese 24 ore di sciopero costati un sacco di soldi . Si sì come
No. Ok ognuno cerca di tirare acqua al
Suo mulino . Ma per
Piacere i manager faranno pena , pietà e schifo ma non facciamo dei sindacati delle povere vittime .sono ne più ne meno responsabili dello sfacelo del trasporto aereo in Italia , e non solo quello .
Marco...ma tu scrivi per un confronto o scrivi per sostenere una tesi così tanto per? Non ho mai pensato fossero vittime semplicemente per il fatto che non sono stati per niente sindacati...ma ho capito che non ti interessa sapere il perché. Una domanda....così per curiosità...ma lo sciopero di 24 ore sai da chi è stato fatto? Sai come è stato proclamato? Sai che sigle hanno aderito? Sai se lo hanno fatto gli appartenenti ad una o l'altra sigla? È quello precedente di 4 ore? Così ...tanto per capire se, almeno a livello sindacale, sai cosa è successo negli ultimi due scioperi...visto che sai , per certo, se sono carnefici o vittime.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

marco1970
Warned user
Warned user
Messaggi: 716
Iscritto il: 12 aprile 2007, 19:31
Località: catania

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da marco1970 » 2 gennaio 2017, 18:25

no per carita non dico che sono carnefici o vittime. dico solo che ognuno azienda inclusa ha le sue colpe e ognuno dovrebbe far la sua parte. muri contro muri non serve a nessuno. andare all' infinito cambiando azonisti, o tornando allo stato non risolvendo il problema alla radice non e' possibile. una cosa e' sicura e lo dico come paese , facciamo una figura da ridicoli, non essere capaci di avere una compagnia nazionale che si chiami alitalia, meridiana, o vattelapesca che sia invidiata dal resto del mondo. sappiamo solo fare vittimismo (come paese) elogiando esempio la germania (che bravi) e dimentichiamo ad esempio di come questi ultimi non hanno permesso l'invasione di lc come invece abbiamo fatto noi, non lamentiamoci quando ci trattano come l ultimo dei paesi, se non sappiamo risolvere neppure le piu stupide problematiche interne , ma solo scannarci tra noi .

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7277
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Lampo 13 » 2 gennaio 2017, 18:36

marco1970 ha scritto:Si comprese 24 ore di sciopero costati un sacco di soldi . Si sì come
No. Ok ognuno cerca di tirare acqua al
Suo mulino . Ma per
Piacere i manager faranno pena , pietà e schifo ma non facciamo dei sindacati delle povere vittime .sono ne più ne meno responsabili dello sfacelo del trasporto aereo in Italia , e non solo quello .
Io non ho mulini a cui tirare acqua, ormai sono fuori da 3 anni...

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11756
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyingbrandon » 2 gennaio 2017, 18:36

marco1970 ha scritto:no per carita non dico che sono carnefici o vittime. dico solo che ognuno azienda inclusa ha le sue colpe e ognuno dovrebbe far la sua parte. muri contro muri non serve a nessuno. andare all' infinito cambiando azonisti, o tornando allo stato non risolvendo il problema alla radice non e' possibile. una cosa e' sicura e lo dico come paese , facciamo una figura da ridicoli, non essere capaci di avere una compagnia nazionale che si chiami alitalia, meridiana, o vattelapesca che sia invidiata dal resto del mondo. sappiamo solo fare vittimismo (come paese) elogiando esempio la germania (che bravi) e dimentichiamo ad esempio di come questi ultimi non hanno permesso l'invasione di lc come invece abbiamo fatto noi, non lamentiamoci quando ci trattano come l ultimo dei paesi, se non sappiamo risolvere neppure le piu stupide problematiche interne , ma solo scannarci tra noi .
Si ma non me ne volere...mi citi proprio la Germania con i piloti Lufthansa che per avere un aumento di stipendio...cioè non parlo di tagli o ritorsioni o perdita di benefit, ma di un aumento (che non giudico né in un senso né nell'altro), hanno paralizzato la Germania....e Lufthansa stessa che ha dovuto cedere per il botto di soldi e credibilità che stava perdendo. Però loro sono fighi noi siamo dei co****ni... :mrgreen: Marco...davvero...è molto complesso...e ti assicuro che ci sono parecchi dettagli che sfuggono semplicemente perché non si conosce e non si ha modo di conoscere. Io penso che stiamo facendo le nostra parte...anche da diverso tempo...e non posso non farla perché altrimenti leggeresti un sacco di cose nella cronaca nera...anche a livello economico la parte navigante nel passaggio CAI SAI ha smollato un sacco di soldi...prelevati, in accordo con i sindacati, e attraverso false "promesse" e mai più riavuti. Non ne avevano da ridarli...ma per cambiare telefonini aziendali, divisa, lounge, colori, e tutto il resto sì...ma non è un problema...non abbiamo fatto tanto casino...e forse è stato un errore perché sono tornati all'attacco con altro...e sai...dopo un po' decidi anche di non credere più e ti attacchi a ciò che hai...soprattutto se cerchi di togliermelo così...dall'oggi al domani solo perché minacci "o così...o tutti a casa"...stavolta in tanti hanno risposto "ok tutti a casa"....ma non perché ci siamo rincoglioniti...
Ciao!
Ultima modifica di flyingbrandon il 2 gennaio 2017, 18:59, modificato 1 volta in totale.
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
MAURIZIO60
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 453
Iscritto il: 24 agosto 2006, 13:04
Località: Calabria
Contatta:

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da MAURIZIO60 » 2 gennaio 2017, 18:41

Molto interessante la discussione, anche a me piacerebbe capire qualcosa su i conti di Alitalia. Ho letto l'analisi di bilancio poco sopra e sembra in effetti che i costi del personale incidano solo per il 16,5%, che le retribuzioni siano in linea con quelle di altre compagnie europee e che ci siano invece grossi sprechi di gestione e mancanza di strategie. Mi perdonino però Lampo e Flyingbrandon una ingenua domanda da profano assoluto della materia : da wikipedia risulterebbe Ryanair in grado di far volare 354 aerei con 9586 dipendenti producendo un fatturato di 5,654 mld e un utile di 866 mln nel 2015, Alitalia con 11028 dipendenti ne fa volare 122 (è vero che 24 di questi sono lungo raggio, richiedono forse maggior personale, posso immaginare) con un fatturato di 3,312 mld e una perdita di 199 mln. Sembrerebbe ripeto sembrerebbe che con 1500 dipendenti in più facciano volare un terzo degli aerei di Ryanair. Ci sarà una spiegazione semplice sono certo ma pur scervellandomi non ci arrivo!
MAURIZIO
La vertigine non è paura di cadere, ma voglia di volare. ( Jovanotti )

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7277
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Lampo 13 » 2 gennaio 2017, 19:18

MAURIZIO60 ha scritto:Mi perdonino però Lampo e Flyingbrandon una ingenua domanda da profano assoluto della materia : da wikipedia risulterebbe Ryanair in grado di far volare 354 aerei con 9586 dipendenti producendo un fatturato di 5,654 mld e un utile di 866 mln nel 2015, Alitalia con 11028 dipendenti ne fa volare 122 (è vero che 24 di questi sono lungo raggio, richiedono forse maggior personale, posso immaginare) con un fatturato di 3,312 mld e una perdita di 199 mln. Sembrerebbe ripeto sembrerebbe che con 1500 dipendenti in più facciano volare un terzo degli aerei di Ryanair. Ci sarà una spiegazione semplice sono certo ma pur scervellandomi non ci arrivo!
Per prima cosa, come scritto nell'articolo, i dipendenti di AZ non sono 11.000 ma quanto quelli di Ryanair.
Resta la differenza di personale in confronto al numero di aerei.
Per prima cosa, "personale" non significa "crew".
Per seconda cosa, ci sono qualcosa come 24 aerei di LR e un A320 vola con 6 persone mentre un B777 con 17/18 persone, questo ovunque nel mondo, praticamente il triplo per fare 1 tratta a giorno contro 4.
Devi poi moltiplicare questa differenza per il numero di equipaggi necessari per aeroplano.
Poi c'è un altro fatto, non parlo di SAI per non la conosco, ma fino a pochi anni fa AZ era famosa per avere 5 dirigenti per aeroplano mentre la normalità in Europa era di 1 dirigente ogni 5 aeroplani, il rapporto era di 25 a 1 a sfavore di AZ. Considera poi che 1 dirigente si porta dietro un sacco di personale: segretari, impiegati e via così.
Finché si parla di produttività bisogna considerare che lo scopo di una Compagnia è portare in volo passeggeri paganti; per far questo sono necessari gli "operativi" che vuole dire Impiegati di Scalo, Bagaglisti, Rampe, Manutentori, Programmatori, Pianificatori, Tecnici Operativi, Assistenti di Volo e Piloti.
Le altre figure, necessarie anche loro, sono però delle "perdite economiche", impiegati amministrativi delle Direzioni del Personale, Direzione Amministrativa, Direzione Pubblicitaria, Direzione Vendita Pax, Direzione Vendita Cargo, Direzione Informatica, etc.
In teoria, se convenisse economicamente, il loro lavoro potrebbe essere esternalizzato, ma sarebbe un costo perché altrimenti l'avrebbero già fatto... anche se spesso si sono fatti appalti esterni pur avendo personale preparatissimo all'interno dell'Azienda, e poi gli esterni erano di società di familiari di potenti...
Storicamente in AZ le due Direzioni che hanno sempre comandato sono state quella del Personale ed Amministrativa, molto ma molto di più della Direzione Operazioni Volo dove il "Capo" cambiava ogni 2 anni mentre gli altri stavano al loro posto per decenni. Ci sono persone che hanno visto di persona i Direttori del Personale e dell'Amministrativo che dicevano dritto in faccia ad un nuovo Direttore interno alle Operazioni Volo, di fronte all'Amministratore Delegato, che un suo progetto non si sarebbe mai fatto perché a loro non piaceva ed in Azienda erano loro che comandavano! Si trattava di una "rivoluzione" nell'informatizzazione dell'Azienda che però avrebbe ridotto personale, e quindi risorse e potere, alle altre due Direzioni. L'AD ovviamente non ha battuto ciglio!
Insomma, bisognerebbe guardare al rapporto crew/macchina per fare un paragone come quello che proponi tu e comunque il 16% di costo del personale è sempre il 16%, quale che sia il totale dei dipendenti.

marco1970
Warned user
Warned user
Messaggi: 716
Iscritto il: 12 aprile 2007, 19:31
Località: catania

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da marco1970 » 2 gennaio 2017, 20:30

dunque lampo ritieni giusto tagliare anche sul personale? visto che comunque e' sempre il 16%.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11756
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyingbrandon » 2 gennaio 2017, 20:55

MAURIZIO60 ha scritto:Molto interessante la discussione, anche a me piacerebbe capire qualcosa su i conti di Alitalia. Ho letto l'analisi di bilancio poco sopra e sembra in effetti che i costi del personale incidano solo per il 16,5%, che le retribuzioni siano in linea con quelle di altre compagnie europee e che ci siano invece grossi sprechi di gestione e mancanza di strategie. Mi perdonino però Lampo e Flyingbrandon una ingenua domanda da profano assoluto della materia : da wikipedia risulterebbe Ryanair in grado di far volare 354 aerei con 9586 dipendenti producendo un fatturato di 5,654 mld e un utile di 866 mln nel 2015, Alitalia con 11028 dipendenti ne fa volare 122 (è vero che 24 di questi sono lungo raggio, richiedono forse maggior personale, posso immaginare) con un fatturato di 3,312 mld e una perdita di 199 mln. Sembrerebbe ripeto sembrerebbe che con 1500 dipendenti in più facciano volare un terzo degli aerei di Ryanair. Ci sarà una spiegazione semplice sono certo ma pur scervellandomi non ci arrivo!
Alitalia, come qualsiasi altra major, ha sicuramente una struttura meno "snella" di Ryan...ma è del tutto diversa, compresi servizi offerti. Il punto, però, come ribadito da Lampo...è che se anche tagliassi tutti gli stipendi...saresti fortemente in perdita....allora il punto non è quello....soprattutto non è il punto d'inizio. Invece hanno iniziato proprio tagliando questo....dalla CAI in poi...attaccandosi poi a degli aspetti contrattuali che sì, per noi sono dei "benefit"...ma che economicamente sono "irrisori" per l'azienda...e questo significa che non cerchi il risparmio ma cerchi di mettere i tuoi lavoratori in difficoltà...sia dal punto di vista pratico che psicologico. E non è proprio ciò che mi aspetto nel momento di difficoltà dove ti serve che tutte le tue risorse siano motivate...motivate così tanto anche da fare dei sacrifici.
Per aggiungere anche una cosa a Marco...mi prendi a modello Germania o Francia...ma non so se hai visto come scioperano...il tipo e la durata degli scioperi...l'appoggio della popolazione...cioè mi viene da sorridere quando definisci noi italiani, come lavoratori, scellerati per le 24 ore, più volte costretti a rimandare, precettati, e con tutti contro! Perché invochi solo una parte di quell'esempio quando tu stesso fai proprio la cosa opposta rispetto al paese che prendi ad esempio? Non noti questa incongruenza?
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7277
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Lampo 13 » 2 gennaio 2017, 20:57

marco1970 ha scritto:dunque lampo ritieni giusto tagliare anche sul personale? visto che comunque e' sempre il 16%.
Assolutamente no, solo scritto che il 16% di costo del lavoro è un fatto oggettivo, indipendente dal numero di addetti. Questo, però, vuole anche dire che riducendo ulteriormente il personale si riduce anche la produttività, infatti vogliono ridurre il personale perché stanno riducendo le tratte. E lo sviluppo sbandierato, dov'è?

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11756
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyingbrandon » 2 gennaio 2017, 21:11

marco1970 ha scritto:dunque lampo ritieni giusto tagliare anche sul personale? visto che comunque e' sempre il 16%.
Se tagli sul personale, anche pesantemente, non togli il 16%...perché ciò significherebbe che sei senza personale o che lo fai lavorare gratis...
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

marco1970
Warned user
Warned user
Messaggi: 716
Iscritto il: 12 aprile 2007, 19:31
Località: catania

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da marco1970 » 2 gennaio 2017, 21:22

Ho capito . Sviluppo quale sviluppo .se dovesse entrare lh sarà anche peggio . Suppongo anche in quel caso direste no ??? In quel caso dimenticatevi le rotte sul Nord America che sarebbero tutte via fra. Ma questa è fantaviazilne anche se forse non del tutto .

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7277
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Lampo 13 » 2 gennaio 2017, 21:26

C'è anche un'altra cosa da dire, se le condizioni economiche offerte fossero state minori, col cavolo che io ed i miei colleghi avremmo lasciato l'AMI per entrare in AZ!
I soli due colleghi rimasti in AMI se ne vanno in pensione da Generali, con l'indennità di dirigenza ed una pensione tipo la mia. Hanno avuto uno stipendio inferiore negli anni, tranne gli ultimi, ma casa praticamente gratis ed una marea di benefits, sabati, domeniche e feste comandate libere ed una caterva di ferie...
Ovviamente non penso che qualcuno potrebbe sentire la nostra mancanza, ma quello che è successo nell'aviazione civile è anche figlia del modo di diventare Piloti.
Io non ho mai pagato 1 centesimo per volare, mi hanno sempre pagato per farlo, ora ci sono dei colleghi costretti a pagare per lavorare... mala tempora currunt sed peiora parantur!

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11756
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyingbrandon » 2 gennaio 2017, 21:30

MAURIZIO60 ha scritto:Molto interessante la discussione, anche a me piacerebbe capire qualcosa su i conti di Alitalia. Ho letto l'analisi di bilancio poco sopra e sembra in effetti che i costi del personale incidano solo per il 16,5%, che le retribuzioni siano in linea con quelle di altre compagnie europee e che ci siano invece grossi sprechi di gestione e mancanza di strategie. Mi perdonino però Lampo e Flyingbrandon una ingenua domanda da profano assoluto della materia : da wikipedia risulterebbe Ryanair in grado di far volare 354 aerei con 9586 dipendenti producendo un fatturato di 5,654 mld e un utile di 866 mln nel 2015, Alitalia con 11028 dipendenti ne fa volare 122 (è vero che 24 di questi sono lungo raggio, richiedono forse maggior personale, posso immaginare) con un fatturato di 3,312 mld e una perdita di 199 mln. Sembrerebbe ripeto sembrerebbe che con 1500 dipendenti in più facciano volare un terzo degli aerei di Ryanair. Ci sarà una spiegazione semplice sono certo ma pur scervellandomi non ci arrivo!
Maurizio...un dubbio...niente a che vedere con la produttività di Ryan che è sotto gli occhi di tutti ma...non sono certo , comunque, dei numeri riguardo i dipendenti di Ryan....visto che chi lavora in Ryan non è detto che abbia un contratto Ryan...anzi...vengono conteggiati anche tutti quelli che sono assunti da diverse agenzie e che "prestano" il loro servizio in Ryan? Chiedo eh...
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9890
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da tartan » 3 gennaio 2017, 14:06

Leggo dal portale di MD80

In un proprio comunicato stampa, Alitalia informa che ha avviato nei giorni scorsi un confronto con le organizzazioni sindacali sulla situazione aziendale e nella prospettiva della rinegoziazione del contratto collettivo di lavoro, in scadenza il 31 dicembre 2016. Alitalia, prosegue il comunicato, è fiduciosa che sarà trovata la migliore intesa possibile, in linea con l’obiettivo complessivo che l’Azienda si è posta con la seconda fase del piano industriale che prevede da un lato una riduzione dei costi e, dall’altro, un incremento dei ricavi; traguardi necessari per garantire la sostenibilità di lungo termine della Compagnia. In attesa che si arrivi presto alla definizione di un nuovo contratto collettivo di lavoro che possa garantire alla Compagnia di essere più efficiente in un mercato del trasporto aereo sempre più competitivo, conclude il comunicato, il trattamento retributivo e normativo riconosciuto a ciascun dipendente resterà invariato, con il congelamento delle retribuzioni al 31 dicembre 2016. Il confronto con le organizzazioni sindacali proseguirà nei prossimi giorni.

(Ufficio Stampa Alitalia)
Mi chiedo: ma lo scritto in neretto e in grande, non dovrebbe essere sottinteso? Visto che lo si scrive, non dovrebbe essere spiegato nei dettagli? Cioè, mi spiego meglio, visto che i miei interventi a volte sono travisati, perché mettere questo obiettivo in una seconda fase, anzi, perché citare questo obiettivo visto che dovrebbe essere l'abiettivo principe di ogni azienda? Così, in generale, senza entrare nei particolari di categoria o di utenti.
Per dettagli intendo: come ridurre i costi e come incrementare i ricavi.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3950
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da danko156 » 6 gennaio 2017, 13:35

Alitalia per salvarsi tenta lo sdoppiamento
http://www.ilsole24ore.com/art/finanza- ... d=AD4oVLQC
Aitalia verrà ridimensionata e divisa in due parti. Una parte si occuperà dei voli nel breve raggio con gli aerei più piccoli (detti «narrow body», con un solo corridoio) e avrà un modello simile alle compagnie low cost, per i voli nazionali e in Europa. La seconda parte, con modello tradizionale, sarà dedicata ai voli intercontinentali e avrà i jet più grandi. I due modelli potrebbero sfociare in due diverse società, anche se quest’ipotesi viene smentita.
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9890
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da tartan » 6 gennaio 2017, 14:41

C'era una volta una compagnia che si occupava di trasporto aereo internazionale e intercontinentale. Poi c'era una altra compagnia che si occupava di voli charter. Si chiamavano AZ e SAM. Per tutte e due provvedeva AZ (nel senso che AZ sapeva e faceva).
C'era una volta una compagnia che si occupava di trasporto aereo internazionale e intercontinentale. Poi c'era una altra compagnia che si occupava di voli nazionali ed europei. Si chiamavano AZ e ATI. Per tutte e due provvedeva AZ (nel senso che AZ sapeva e faceva).
C'era una volta una compagnia che si occupava di trasporto aereo internazionale e intercontinentale. Poi c'era una altra compagnia che si occupava di voli regionali. Si chiamavano AZ e AZexpress. Per tutte e due provvedeva AZ (nel senso che AZ sapeva e faceva).
C'era una volta una compagnia che si occupava di trasporto aereo internazionale e intercontinentale. Poi c'era una altra compagnia che si occupava di voli regionali. Si chiamavano AZ e Cityliner. Per tutte e due provvedeva AZ (nel senso che AZ sapeva e faceva).Questa ultima soluzione è ancora in essere.

Che c***o stanno pensando di fare di nuovo? Secondo me ci stanno tutti prendendo per le BALL a partire da un certo montezummolo che ancora non si capisce cosa ci stia a fare lì, anzi quì, anzi fra le BALL.
ECCHECAZZO! Ci hanno proprio preso per scemi!
Ci sta bene, ci sta bene.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6205
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da sigmet » 6 gennaio 2017, 17:42

danko156 ha scritto:Alitalia per salvarsi tenta lo sdoppiamento
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11756
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyingbrandon » 6 gennaio 2017, 18:12

tartan ha scritto: C'era una volta una compagnia che si occupava di trasporto aereo internazionale e intercontinentale. Poi c'era una altra compagnia che si occupava di voli regionali. Si chiamavano AZ e Cityliner. Per tutte e due provvedeva AZ (nel senso che AZ sapeva e faceva).Questa ultima soluzione è ancora in essere.
Tartan...ti sei dimenticato che c'era AZ, AirOne Smart Carrier e CityLiner...per tutte e 3 provvedeva AZ...che poi in realtà c'erano anche CAI First e Cai Second...ma la Smart , che andava tutto sommato bene a sentire loro, era il ramo LOW Cost...però no...chiusura basi...ridipingere gli aerei...togliere la configurazione a 180 (tranne a due) per rimettere da 165...transitare tutti gli equipaggi...OCC, SIM, line training....
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9890
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da tartan » 6 gennaio 2017, 20:11

Non ho dimenticato, ho tralasciato per non annoiare! Ho anche tralasciato il caso Avianova per un motivo semplicissimo. Io ero stato chiamato alla guida del Tecnico Operativo di Avianova. Già molti colleghi mi facevano i complimenti. A me restava solo il colloquio finale con la definizione dell'importo. Un importo importante. Però il mio diretto superiore si oppose dicendo che se andavo via non avrebbe più assicurato qualità e sicurezza del lavoro. Così fu posto un veto al mio nome. In cambio mi dettero un misero assegno ad personam tolto ad un collega che ci contava. Quel collega fu proposto al mio posto ma lui rifiutò e allora ripiegarono su un altro collega proveniente da ATI, Tralascio le cose strettamente personali.
Tornando a bomba, dove è la novità?
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11756
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyingbrandon » 6 gennaio 2017, 20:37

tartan ha scritto: Tornando a bomba, dove è la novità?
Non c'è...purtroppo...
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6205
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da sigmet » 6 gennaio 2017, 23:00

tartan ha scritto:Non ho dimenticato, ho tralasciato per non annoiare!
Hai tralasciato anche che nel 94 AZ ha fatto il merging con ATI che andava forte ed era in attivo mentre nel 2008 l'ha fatto con Airone che aveva 800.000.000 di euro di buffi.
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11756
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyingbrandon » 7 gennaio 2017, 4:09

sigmet ha scritto:
tartan ha scritto:Non ho dimenticato, ho tralasciato per non annoiare!
Hai tralasciato anche che nel 94 AZ ha fatto il merging con ATI che andava forte ed era in attivo mentre nel 2008 l'ha fatto con Airone che aveva 800.000.000 di euro di buffi.
Questo a dimostrare che a prescindere da quale fosse il punto di partenza quello di arrivo è sempre lo stesso?
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9890
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da tartan » 7 gennaio 2017, 12:25

L'importante è venderla come una novità!
Tutta colpa del personale dipendente, dal primo all'ultimo. Dovete fallire, è il ritornello che ancora oggi si sente forte e chiaro fra i "fortunati" che possono permettersi un viaggio in aereo. Sapete quanta gente c'è che protesta perché il suo bagaglio non si trova e dice: "io sono un giornalista"?
Naturalmente la risposta ovvia e immediata la conoscete tutti: esti....
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7277
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Lampo 13 » 7 gennaio 2017, 13:06

Tempo fa mi è capitato di fare il passeggero str**zo.
Volo Wizzair da FCO a WAW, A320, posto 1C come al solito, per il quale pago un extra, piccolo bagaglio a mano.
Provo a mettere il mio zainetto nella cappelliera sopra di me, ma era impossibile perché piena dei trolley crew;
provo a metterlo nella cappelliera di fronte, impossibile perché mezza dedicata a materiale di emergenza, e l'altra mezza piena di rotoli di carta igienica, provo a metterla sotto il mio sedile, ma per loro la prima fila è considerata di sicurezza e non si può. Un vano, in alto a sinistra, del galley era vuoto...
A quel punto mi sono inca**ato perché volevano portare il mio zainetto in coda dove avrei potuto riprenderlo all'arrivo (dentro c'erano Tablet, Laptop, libri, chiavi, documenti importanti) ed ho "vivacemente" protestato con la Responsabile di Cabina la quale mi minacciava che non avrebbe fatto partire il volo finché non avessi dato loro il mio zainetto. Insomma, alla fine hanno messo la carta igienica nel vano libero del galley, il mio zainetto nella cappelliera di fronte e siamo partiti.
Perché questo racconto? Perché i molti italiani presenti a bordo, gli stessi che sui voli Alitalia sono pronti a fare una rivoluzione perché il Comandante ha comunicato un ritardo per slot, sui voli di altre Compagnie (estere) fanno sempre i bravi bambini e subiscono ogni angheria, un po' per la lingua, un po' perché si vergognano quando sono "fuori sede"...

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9890
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da tartan » 7 gennaio 2017, 13:16

Per me lo str**zo non eri tu. In AZ, quando c'ero io, esisteva un apposito ripostiglio, in cabina, per i bagagli del crew dove, a volte, veniva sistemato perfino il bagaglio di qualche passeggero in difficoltà, quindi...*#§&%
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7277
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Lampo 13 » 7 gennaio 2017, 13:29

tartan ha scritto:Per me lo str**zo non eri tu. In AZ, quando c'ero io, esisteva un apposito ripostiglio, in cabina, per i bagagli del crew dove, a volte, veniva sistemato perfino il bagaglio di qualche passeggero in difficoltà, quindi...*#§&%
Lo so, per questo mi sono impuntato! Mi fai pagare un extra per quel posto e poi nella cappelliera ci metti i bagagli dell'equipaggio? Ma siamo impazziti? Ovviamente ho fatto anche una lettera di protesta...

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9890
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da tartan » 7 gennaio 2017, 14:05

Vorrei aggiungere e agiungo, vai. In AZ i bagagli del crew erano conteggiati nel posto riservato mentre i bagagli dei passeggeri erano conteggiati nel posto a loro riservato, cioè sopra il posto a sedere, con il braccio relativo e il peso massimo ammesso. Parlo del centraggio dell'aereo, molto importante specialmente nella fase del decollo, come tutti i piloti sanno, siano essi di compagnie major o di compagnie low cost. Ora se al posto dei bagagli dei pax vengono sistemati i bagagli dell'equipaggio mentre i bagagli dei pax vengono sistemati lontano da dove sta il proprietario, il centraggio non è corretto, anzi è mendace. (Nota per i non addetti ai lavori: mendace sta per falso :mrgreen: ). Di conseguenza è falso il trim.
Esagerato, diranno i top gun delle low cost, cosa vuoi che sia nel contesto generale un piccolo spostamento del peso! Niente, dico io, proprio niente, però il concetto del cosa vuoi che sia, una volta innescato, va oltre e i cosa vuoi che sia diventano due, poi tre, poi quattro, poi cinque ecc ecc e tutti insieme non fanno più cosa vuoi che sia. Si tratta di un problema di mentalità, non di un problema di numeri relativi. I passeggeri non lo sanno. E chissenefrega, direte voi. E chissenefrega dico pure io, però sarebbe bene che chi è preposto al controllo controllasse, almeno quello facesse.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6205
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da sigmet » 7 gennaio 2017, 15:44

tartan ha scritto:Per me lo str**zo non eri tu. In AZ, quando c'ero io, esisteva un apposito ripostiglio, in cabina, per i bagagli del crew dove, a volte, veniva sistemato perfino il bagaglio di qualche passeggero in difficoltà, quindi...*#§&%
Per L'ENAC quel ripostiglio non era per i bagagli equipaggio e una volta un ispettore ENAC (ex collega) ci fece un gran pippone sull'uso corretto del vano portaabiti. Poi siccome il volo era pieno ci mise pure la sua pilotina.. :roll:
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
andwork
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 696
Iscritto il: 26 dicembre 2006, 19:14
Località: Rosà (VI)

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da andwork » 7 gennaio 2017, 17:40

piccolo OT
Lampo 13 ha scritto:Tempo fa mi è capitato di fare il passeggero str**zo.
Volo Wizzair da FCO a WAW, A320
....
provo a metterla sotto il mio sedile, ma per loro la prima fila è considerata di sicurezza e non si può. Un vano, in alto a sinistra, del galley era vuoto...
...
Io non sono mai riuscito a porre sotto al sedile di fronte il bagaglio a mano con wizzair, anche gli "small cabin luggage" come loro li definiscono. Guardando bene, a nessuno hanno concesso di farlo.
Ho mandato una mail per chiedere informazioni, ma non mi hanno ca...to di striscio...
tu ne sai di più ?

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7277
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Lampo 13 » 7 gennaio 2017, 19:49

andwork ha scritto:piccolo OT
Lampo 13 ha scritto:Tempo fa mi è capitato di fare il passeggero str**zo.
Volo Wizzair da FCO a WAW, A320
....
provo a metterla sotto il mio sedile, ma per loro la prima fila è considerata di sicurezza e non si può. Un vano, in alto a sinistra, del galley era vuoto...
...
Io non sono mai riuscito a porre sotto al sedile di fronte il bagaglio a mano con wizzair, anche gli "small cabin luggage" come loro li definiscono. Guardando bene, a nessuno hanno concesso di farlo.
Ho mandato una mail per chiedere informazioni, ma non mi hanno ca...to di striscio...
tu ne sai di più ?
Mah! Io escludendo la prima fila e le uscite alari l'ho messo.

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6205
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da sigmet » 7 gennaio 2017, 21:51

http://www.ilsole24ore.com/art/finanza- ... d=ADzsOGSC

L'incarico di fare il piano MR ad un ex assistente di volo??

Immagine
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6205
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da sigmet » 7 gennaio 2017, 22:00

flyingbrandon ha scritto:
sigmet ha scritto:
tartan ha scritto:Non ho dimenticato, ho tralasciato per non annoiare!
Hai tralasciato anche che nel 94 AZ ha fatto il merging con ATI che andava forte ed era in attivo mentre nel 2008 l'ha fatto con Airone che aveva 800.000.000 di euro di buffi.
Questo a dimostrare che a prescindere da quale fosse il punto di partenza quello di arrivo è sempre lo stesso?
Dopo la fusione con ATI Az ha ripianato i suoi debiti , ha assunto altro personale e si e' presa aerei gia' pagati.Nel 2007 era in attivo e se non fosse stato per qualche CEO ubriacone (messo li da qualcuno) oggi avrebbe ancora un futuro.
Dopo la fusione con AP AZ s'e' beccata i debiti di AP , ha licenziato 8500 dipendenti , ha dato via aerei gia' pagati per prendersi in cambio quelli di Toto (con un leasing da paura ). Non ha mai fatto attivo e dopo un paio d'anni stava peggio di prima.
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Rispondi