Alitalia - Società Aerea Italiana

Area dedicata alla discussione sulle compagnie aeree. Si parla di Alitalia, Air One, Air Dolomiti, Meridiana e tutte le altre compagnie aeree italiane e straniere

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
fastfreddy
Warned user
Warned user
Messaggi: 604
Iscritto il: 24 agosto 2008, 18:31
Località: BGY/LIME (Field flight since 1911)

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fastfreddy » 16 marzo 2017, 13:05

worf359 ha scritto: O magari perche i cosidetti tuoi amici capitani di industria vogliono tenersi i soldi in tasca piuttosto che investire,ti sei mai chiesto perche le ditte italiane che funzionano sono quelle che investono e trattano bene i loro dipendenti? o forse perchè vogliono molta resa con poca spesa vero? come me lo spieghi quelle ditte che si lamentano che non trovano personale qualificato quando poi lo vogliono pagare un decimo di quanto dovrebbe prendere,sfido che poi me ne vado fuori il problema sai qual'è? è la mentalita di chi fa impreditoria vogliono solo guadagno con poca spesa poi se il mercato langue mica è colpa mia e colpa dei lavoratori che non vogliono lavorare per due soldi,è proprio grazzie a questa bella mentalita che l'italia va rotoli,e poi mi spieghi cosa tutto questo astio per i lavoratori statali? invidia? ok ci sono mele marce ma ti posso assicurare che nelal PA che tanto tu osteggi ci sono pure gente che il loro lavoro lo fanno con passione,gli impiegati statali ci sono e ci saranno sempre mettitelo in testa, il mercato selvaggio che tanto ti piace,ha fallito e crea solo casini e non lo dico io ma fior di studiosi e poi per favore basta co sta storia che i professionisti mandano avanti il paese nella mia famiglia sono stati tutti artigiani e quindi cosidetti liberi professionisti e mai li ho sentiti dire che loro sono il traino del paese un pò di umilta ogni tanto ci vorrebbe.
i capitani coraggiosi erano un'operazione meramente politica per fare un favore a Berlusconi ...c'è qualcuno che crede ancora fosse una cosa seria? (a riprova che AZ viene usata e abusata da sempre, senza nessunissima logica di mercato ed efficienza o interesse pubblico)

io non osteggio lo Stato, osteggio la ns classe politica pervasiva, clientelare, burocratica, corrotta, che pensa solo a come ricavare profitto da ogni attività di questo paese ...l'Alfa Romeo (una eccellenza fino agli anni 70) è stata rovinata dai manager incompetenti promossi dalla politica (quelli che non piegavano la schiena di fronte alle richieste assurde della politica sono stati fatti fuori), la chimica, un settore nel quale eravamo qualcuno, è scomparsa perchè lo Stato ci ha voluto mettere lo zampino, Alitalia è diventata, come la RAI, un serbatoio di voti e un parcheggio di lusso per gli amici, le poste hanno sempre fatto schifo perché non avevano concorrenza ...se vuoi andiamo avanti per anni con esempi sullo sfascio perpetrato dalla politica

detto questo, sarebbe stupido se io sostenessi che il libero mercato è la panacea di tutti i mali, ma sicuramente non lo è uno Stato come il nostro ....la verità è che pubblico e privato dovrebbero collaborare per il bene di tutti ma in Italia ognuno pensa ai c***i suoi e soprattutto a rubare

piccolo aneddoto: il buon Giovanni Rana (raccontava il figlio sul Sole24 di qualche anno fa), una delle tantissime piccole eccellenze italiane, per aprire uno stabilimento a Verona, ci ha messo 7 anni e un sacco di madonne (probabilmente anche mance) ...a Chicago, quando hanno saputo che voleva aprire per il nord-america, gli hanno dedicato un funzionario del comune dal primo giorno e in 1 anno si è passati dall'idea allo stabilimento funzionante ....questa è la differenza tra il ns paese di capre ignoranti e il resto del mondo

fabrizio66
FL 150
FL 150
Messaggi: 1973
Iscritto il: 9 settembre 2010, 14:11

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fabrizio66 » 16 marzo 2017, 13:10

fastfreddy ha scritto:
air.surfer ha scritto:
fastfreddy ha scritto:Hai una mentalità parecchio assistenzialista, si capisce tra le righe ...non che mi a spettassi molto da chi lavora per lo Stato
ma Az non era privata?
privatizzata per modo di dire ...le banche sono controllate dai politici tramite le fondazioni ...e comunque, anche se fosse una vera banca privata a possedere Alitalia, e non Unicredit e Intesa o le Poste, sempre di una banca si tratterebbe ...quando una banca controlla un'azienda è perché qualcosa in quell'azienda non funziona sennò sarebbe in mani private ....le banche non hanno interesse a gestire aziende
mbe attualmente alitalia è una società privata a tutti gli effetti, le banche attualmente non sono più controllate come prima dai politici tramite le fondazioni, unicredit ad esempio l azionista più importante è un fondo araba e le vecchie fondazioni si sono nel tempo diluite nel capitale azionario.
Il rpbolema è che oggi le banche si ritrovano partecipazioni in molte aziende a cui farebbero veramente a meno se potessero.
se considerate che i fidi concessi ad alitalia negli ultimi 15 anni erano fidi concessi senza valutazione del merito del credito ma solo su pressione del politico di turno che chiamava l ad della banca per dirgli di prestare i soldi.
stesso discorso vale ad esempio per la As Roma, unicredit avrebbe fatto veramente a meno di trovarsela nel suo bilancio ma tant'è con la fusione con banca di roma sé trovato sto problema.

Ora il problema è che alitalia è diventata un problema sociale, farla fallire significa mettere per strada migliaia di dipendenti, far accusare alle banche perdite pesanti, alle generali la perdita di rimborso dell obbligazione a suo tempo sottoscritta.
Insomma un bel casino.... per cui alla fine una soluzione dovrà essere trovata per forza, il problema è che per trovarla ci vorrebbe un management competente e negli ultimi tempi è materia scarsa.

Avatar utente
fastfreddy
Warned user
Warned user
Messaggi: 604
Iscritto il: 24 agosto 2008, 18:31
Località: BGY/LIME (Field flight since 1911)

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fastfreddy » 16 marzo 2017, 13:11

AirGek ha scritto:La concorrenza del cosiddetto "libero mercato" non è più volta ad offrire un prodotto sempre migliore ma ad offrirlo sempre al costo più basso perché oggigiorno tutto è diritto di tutti e tutti devono potersi permettere qualunque cosa... bella m***a e i risultati si vedono.
...se non fosse esistita la Ford credi che oggi potresti permetterti un'utilitaria? ....il 747 non è servito ad allargare la platea dei possibili viaggiatori? ...a collegare il mondo per tutti? ...non è per caso una conquista sociale ed economica, foriera di altro sviluppo? ....o avremmo dovuto viaggiare tutti in concorde?

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11750
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyingbrandon » 16 marzo 2017, 13:13

fastfreddy ha scritto:
flyingbrandon ha scritto:Ma è riduttivo fare un discorso "chiude AZ ci sono più soldi"...proprio per i discorsi che hai fatto anche tu....soprattutto perché ogni tanto mi sembra che la volontà dominante sia proprio quella di essere dov'è...ma non chiedermi esattamente il perché...
Ciao!
i soldi vanno investiti bene se si vogliono creare opportunità ...l'allocazione intelligente delle risorse è basilare, soprattutto in un paese come il ns ....quindi sì, se chiude un'azienda fallimentare come AZ ci sarebbero più soldi per fare cose più intelligenti e produttive
Poi ti rispondo al resto ma...se è in piedi per un magnamagna...e tu la chiudi...come mai, secondo te, dovrebbero esserci più soldi a disposizione? Finirebbero di magnare? Ma chi? :mrgreen:
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
fastfreddy
Warned user
Warned user
Messaggi: 604
Iscritto il: 24 agosto 2008, 18:31
Località: BGY/LIME (Field flight since 1911)

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fastfreddy » 16 marzo 2017, 13:15

worf359 ha scritto:
air.surfer ha scritto:
worf359 ha scritto: O magari perche i cosidetti tuoi amici capitani di industria vogliono tenersi i soldi in tasca piuttosto che investire,ti sei mai chiesto perche le ditte italiane che funzionano sono quelle che investono e trattano bene i loro dipendenti
vedi worf, gli imprenditori offrono quello che offrono perche i lavoratori o non hanno le competenze per trovarsi un altro impiego oppure non vogliono cercarsene un altro per vari motivi e quindi accettano a capo chino.
Logico che su 100 uno disposto ad accettare lo trovi,però mi sembra che questo sia diventato il trend salvo poi lamentarsi,certo che se ho le competenze me ne vado dove vengo valorizzato ma neanche mi devo far sfruttare perche con i profitti ricavati dai vari risparmi, il capo ci si deve comprare la ferrari,se poi và male vado a frignare dallo stato(esattamente quello che e successo nel 2014) e quello che fanno molte ditte.
il mercato del lavoro se si chiama mercato ci sarà un perché ....i sindacati possono stemperare le differenze ma se siamo un paese di disoccupati troverai sempre chi è disposto a guadagnare 800 euro al mese pur di mangiare ...quello che andrebbe fatto sarebbe di agevolare la libertà d'impresa, per creare ulteriori opportunità di lavoro, aiutare le eccellenze in modo che le imprese siano disposte a pagare meglio, altro che sostenere carrozzoni come AZ
Ultima modifica di fastfreddy il 16 marzo 2017, 13:17, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
fastfreddy
Warned user
Warned user
Messaggi: 604
Iscritto il: 24 agosto 2008, 18:31
Località: BGY/LIME (Field flight since 1911)

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fastfreddy » 16 marzo 2017, 13:19

fabrizio66 ha scritto: Ora il problema è che alitalia è diventata un problema sociale, farla fallire significa mettere per strada migliaia di dipendenti, far accusare alle banche perdite pesanti, alle generali la perdita di rimborso dell obbligazione a suo tempo sottoscritta.
Insomma un bel casino.... per cui alla fine una soluzione dovrà essere trovata per forza, il problema è che per trovarla ci vorrebbe un management competente e negli ultimi tempi è materia scarsa.
anche smantellare la compagnia un pò alla volta a forza di ristrutturazioni non è una grande idea diciamo ...forse era da vendere a qualcuno tempo fa, accettando l'idea che nessuno in questo paese è in grado di farla funzionare, come tante altre cose peraltro

Avatar utente
fastfreddy
Warned user
Warned user
Messaggi: 604
Iscritto il: 24 agosto 2008, 18:31
Località: BGY/LIME (Field flight since 1911)

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fastfreddy » 16 marzo 2017, 13:22

Lampo 13 ha scritto:
fastfreddy ha scritto:...le banche non hanno interesse a gestire aziende
Scusami, ma questa affermazione è quantomeno "candida" (cit. Moliere).
le banche hanno interesse a ricavare denaro dalla finanza, il loro mestiere oltre a quello del credito ...non vogliono fare gli imprenditori ...al limite partecipano in minima parte ad aziende di successo che fanno utili, non entrano certo al 20% in compagnie tecnicamente fallite come AZ ....se l'hanno fatto è per fare un favore a qualcuno (che verrà ricambiato ovviamente, tanto pagheranno i correntisti di Intesa e Unicredit i soldi che vengono pompati su AZ)

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7270
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Lampo 13 » 16 marzo 2017, 13:22

fastfreddy ha scritto:
AirGek ha scritto:La concorrenza del cosiddetto "libero mercato" non è più volta ad offrire un prodotto sempre migliore ma ad offrirlo sempre al costo più basso perché oggigiorno tutto è diritto di tutti e tutti devono potersi permettere qualunque cosa... bella m***a e i risultati si vedono.
...se non fosse esistita la Ford credi che oggi potresti permetterti un'utilitaria?
Probabilmente no, e si sarebbe sviluppato un eccellente sistema di trasporto pubblico.
Questo capitalismo, che sembra rendere disponibile tutto a tutti, in effetti rende disponibile stupidaggini (smartphone nuovi ogni 3 mesi, viaggi a Sharm invece che in Puglia, olio tunisino invece che toscano, acqua minerale del nord al sud e del sud al nord, pomodori turchi invece che campani, insomma, mi sono spiegato)
pagate con inquinamento, sfruttamento, perdita di identità, estinzione della cultura, creazione di falsi miti
e con un solo vero effetto, l'arricchimento di una piccola parte della popolazione mondiale, l'1%, a scapito dell'altro 99% che deve accettare la schiavitù similoro mostrata (che presto si manifesterà per quello che è).
Spero che quando scoppierà una nuova rivoluzione sanguinosa, e succederà presto, mia figlia sia già passata a miglior vita:
"Maestà, il popolo non ha più dignità!"
"Che si facciano una settimana a Sharm e si guardino la finale di Champion League !"

Si, lo so, sono antico... e felice di esserlo.

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9272
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da air.surfer » 16 marzo 2017, 13:24

fastfreddy ha scritto:.. altro che sostenere carrozzoni come AZ
Lo stato non sostiene piu' l'azienda. AZ e' privata ed i soci fanno quel che piu' gli aggrada. Pure tagliare il 30% de salario, tanto puoi stare certo che faranno a botte per firmare.
Ultima modifica di air.surfer il 16 marzo 2017, 13:25, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7270
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Lampo 13 » 16 marzo 2017, 13:25

fastfreddy ha scritto:...se l'hanno fatto è per fare un favore a qualcuno (che verrà ricambiato ovviamente, tanto pagheranno i correntisti di Intesa e Unicredit i soldi che vengono pompati su AZ)
Ecco, appunto.

Avatar utente
fastfreddy
Warned user
Warned user
Messaggi: 604
Iscritto il: 24 agosto 2008, 18:31
Località: BGY/LIME (Field flight since 1911)

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fastfreddy » 16 marzo 2017, 13:26

Lampo 13 ha scritto:
fastfreddy ha scritto:
AirGek ha scritto:La concorrenza del cosiddetto "libero mercato" non è più volta ad offrire un prodotto sempre migliore ma ad offrirlo sempre al costo più basso perché oggigiorno tutto è diritto di tutti e tutti devono potersi permettere qualunque cosa... bella m***a e i risultati si vedono.
...se non fosse esistita la Ford credi che oggi potresti permetterti un'utilitaria?
Probabilmente no, e si sarebbe sviluppato un eccellente sistema di trasporto pubblico.
Questo capitalismo, che sembra rendere disponibile tutto a tutti, in effetti rende disponibile stupidaggini (smartphone nuovi ogni 3 mesi, viaggi a Sharm invece che in Puglia, olio tunisino invece che toscano, acqua minerale del nord al sud e del sud al nord, pomodori turchi invece che campani, insomma, mi sono spiegato)
pagate con inquinamento, sfruttamento, perdita di identità, estinzione della cultura, creazione di falsi miti
e con un solo vero effetto, l'arricchimento di una piccola parte della popolazione mondiale, l'1%, a scapito dell'altro 99% che deve accettare la schiavitù similoro mostrata (che presto si manifesterà per quello che è).
Spero che quando scoppierà una nuova rivoluzione sanguinosa, e succederà presto, mia figlia sia già passata a miglior vita:
"Maestà, il popolo non ha più dignità!"
"Che si facciano una settimana a Sharm e si guardino la finale di Champion League !"

Si, lo so, sono antico... e felice di esserlo.
la redistribuzione della ricchezza è uno dei problemi più grossi del capitalismo, ne sono cosciente ...ma fino a prova contraria la società di mercato basata sulla libera iniziativa, è l'unica forma di organizzazione umana che ha dimostrato di funzionare, con tutti i limiti del caso ...la ricchezza nel mondo sta aumentando, anche se ci sono molte distorsioni

Avatar utente
fastfreddy
Warned user
Warned user
Messaggi: 604
Iscritto il: 24 agosto 2008, 18:31
Località: BGY/LIME (Field flight since 1911)

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fastfreddy » 16 marzo 2017, 13:29

air.surfer ha scritto:
fastfreddy ha scritto:.. altro che sostenere carrozzoni come AZ
Lo stato non sostiene piu' l'azienda. AZ e' privata ed i soci fanno quel che piu' gli aggrada. Pure tagliare il 30% de salario, tanto puoi stare certo che faranno a botte per firmare.
queste purtroppo sono le conseguenze della mala-gestione della compagnia ...se l'avessero venduta a qualcuno che ci sa fare magari oggi sarebbe una fiorente controllata di Lufthansa o AF

lo Stato sta cercando di risolvere la vertenza perché ha tutto l'interesse a mantenere viva la società per continuare ad abusarne ...da una parte fa comodo a tutti che funzioni ma dall'altra c'è il mercato ...prima o poi vincerà il mercato e più aspettiamo più danni collaterali avremo

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7270
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Lampo 13 » 16 marzo 2017, 13:31

fastfreddy ha scritto:...la ricchezza nel mondo sta aumentando, anche se ci sono molte distorsioni
Esempio di PIL, il nostro metodo di misurare la ricchezza:

ho 3 uova in Germania, le ho pagato 2 euro l'una, il PIL aumenta di 6 euro.
ho 3 uova in Ghana, le ho pagate 2 centesimi l'una, il PIL aumenta di 0,6 euro.

Sempre una frittata ci faccio, però!

"L'è tutto sbagliato, l'è tutto da rifare!" (cit. Bartali)

Quanto al miglior sistema economico esistente...
Ma de che? Il capitalismo esiste da massimo 200 anni, negli altri 6.000 anni c'era altro.
Questo è solo un altro passaggio dell'umanità, destinato a sparire presto, per fortuna.

Avatar utente
fastfreddy
Warned user
Warned user
Messaggi: 604
Iscritto il: 24 agosto 2008, 18:31
Località: BGY/LIME (Field flight since 1911)

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fastfreddy » 16 marzo 2017, 13:35

Lampo 13 ha scritto:
fastfreddy ha scritto:
AirGek ha scritto:La concorrenza del cosiddetto "libero mercato" non è più volta ad offrire un prodotto sempre migliore ma ad offrirlo sempre al costo più basso perché oggigiorno tutto è diritto di tutti e tutti devono potersi permettere qualunque cosa... bella m***a e i risultati si vedono.
...se non fosse esistita la Ford credi che oggi potresti permetterti un'utilitaria?
Probabilmente no, e si sarebbe sviluppato un eccellente sistema di trasporto pubblico.
tutto pubblico ...vietiamo la libera iniziativa come nell'unione sovietica (credo tu sappia che fine ha fatto l'unione sovietica)

Avatar utente
fastfreddy
Warned user
Warned user
Messaggi: 604
Iscritto il: 24 agosto 2008, 18:31
Località: BGY/LIME (Field flight since 1911)

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fastfreddy » 16 marzo 2017, 13:37

Lampo 13 ha scritto:
fastfreddy ha scritto:...la ricchezza nel mondo sta aumentando, anche se ci sono molte distorsioni
Esempio di PIL, il nostro metodo di misurare la ricchezza:

ho 3 uova in Germania, le ho pagato 2 euro l'una, il PIL aumenta di 6 euro.
ho 3 uova in Ghana, le ho pagate 2 centesimi l'una, il PIL aumenta di 0,6 euro.

Sempre una frittata ci faccio, però!

"L'è tutto sbagliato, l'è tutto da rifare!" (cit. Bartali)

Quanto al miglior sistema economico esistente...
Ma de che? Il capitalismo esiste da massimo 200 anni, negli altri 6.000 anni c'era altro.
Questo è solo un altro passaggio dell'umanità, destinato a sparire presto, per fortuna.
voti M5S? ....perché dalle ca**ate che racconti si direbbe di sì

ti risulta che l'aumento di benessere, conquiste sociali ecc, dei precedenti 5.800 anni siano paragonabili a quanto avvenuto dal 1800 in poi?

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9272
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da air.surfer » 16 marzo 2017, 13:38

fastfreddy ha scritto: ti risulta che l'aumento di benessere, conquiste sociali ecc, dei precedenti 5.800 anni siano paragonabili a quanto avvenuto dal 1800 in poi?
Non e' che potete tornare in topic? Delle uova del ghana non me ne frega un ceppa.

Avatar utente
fastfreddy
Warned user
Warned user
Messaggi: 604
Iscritto il: 24 agosto 2008, 18:31
Località: BGY/LIME (Field flight since 1911)

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fastfreddy » 16 marzo 2017, 13:41

air.surfer ha scritto:
fastfreddy ha scritto: ti risulta che l'aumento di benessere, conquiste sociali ecc, dei precedenti 5.800 anni siano paragonabili a quanto avvenuto dal 1800 in poi?
Non e' che potete tornare in topic? Delle uova del ghana non me ne frega un ceppa.
ok, però è una questione cruciale quella della concorrenza e del libero mercato parlando di AZ ...se non si capisce che accettarla è l'unico modo di sopravvivere non si va da nessuna parte (certo poi ci vuole un management capace, non quello messo di volta in volta dal politico di turno)

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7270
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Lampo 13 » 16 marzo 2017, 13:42

fastfreddy ha scritto:
Lampo 13 ha scritto:
fastfreddy ha scritto:
AirGek ha scritto:La concorrenza del cosiddetto "libero mercato" non è più volta ad offrire un prodotto sempre migliore ma ad offrirlo sempre al costo più basso perché oggigiorno tutto è diritto di tutti e tutti devono potersi permettere qualunque cosa... bella m***a e i risultati si vedono.
...se non fosse esistita la Ford credi che oggi potresti permetterti un'utilitaria?
Probabilmente no, e si sarebbe sviluppato un eccellente sistema di trasporto pubblico.
tutto pubblico ...vietiamo la libera iniziativa come nell'unione sovietica (credo tu sappia che fine ha fatto l'unione sovietica)
A parte che l'Unione Sovietica era una dittatura, e pure sanguinaria, con il tipico concetto fascista di "un uomo solo al comando", la vera rovina dell'URSS è stata la corsa agli armamenti necessaria durante la guerra fredda.
Comunque la stragrande maggioranza della popolazione viveva decisamente meglio allora che adesso, non guardare ai nuovi tycoon e alla loro corte di puttane, nani e ballerine, ma guarda alla popolazione delle periferie delle grandi città ed agli abitanti delle migliaia di piccoli centri contadini che hanno perso sanità, istruzione e trasporti gratuiti in cambio di... nulla!
E quanto a questo... ma tu ci andresti a vivere da piccolo borghese o proletario in USA? Io no.

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7270
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Lampo 13 » 16 marzo 2017, 13:46

fastfreddy ha scritto:
Lampo 13 ha scritto:voti M5S? ....perché dalle ca**ate che racconti si direbbe di sì
ti risulta che l'aumento di benessere, conquiste sociali ecc, dei precedenti 5.800 anni siano paragonabili a quanto avvenuto dal 1800 in poi?
No, non voto M5S, mi fanno sorridere.
Quanto alla vita nei precedenti 5.800 anni... dipende da cosa prendi per riferimento nel giudicare.
Negli ultimi 200 anni, soprattutto a causa dell'avvento del capitalismo, abbiamo avuto guerre mostruose, sanguinose politiche colonialiste, disastri ambientali, interi continenti ridotti alla fame...
non mi pare proprio un bel risultato!

Avatar utente
fastfreddy
Warned user
Warned user
Messaggi: 604
Iscritto il: 24 agosto 2008, 18:31
Località: BGY/LIME (Field flight since 1911)

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fastfreddy » 16 marzo 2017, 13:47

flyingbrandon ha scritto:
fastfreddy ha scritto:
flyingbrandon ha scritto:Ma è riduttivo fare un discorso "chiude AZ ci sono più soldi"...proprio per i discorsi che hai fatto anche tu....soprattutto perché ogni tanto mi sembra che la volontà dominante sia proprio quella di essere dov'è...ma non chiedermi esattamente il perché...
Ciao!
i soldi vanno investiti bene se si vogliono creare opportunità ...l'allocazione intelligente delle risorse è basilare, soprattutto in un paese come il ns ....quindi sì, se chiude un'azienda fallimentare come AZ ci sarebbero più soldi per fare cose più intelligenti e produttive
Poi ti rispondo al resto ma...se è in piedi per un magnamagna...e tu la chiudi...come mai, secondo te, dovrebbero esserci più soldi a disposizione? Finirebbero di magnare? Ma chi? :mrgreen:
Ciao!
mi sembra abbastanza inutile discutere di queste cose con un diretto interessato ...con chi come te ha interesse a farsi finanziare a fondo perduto dal resto della comunità

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9272
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da air.surfer » 16 marzo 2017, 13:48

fastfreddy ha scritto: ok, però è una questione cruciale quella della concorrenza e del libero mercato parlando di AZ ...se non si capisce che accettarla è l'unico modo di sopravvivere non si va da nessuna parte (certo poi ci vuole un management capace, non quello messo di volta in volta dal politico di turno)
Guarda che la concorrenza già c'è. Ryanair trasporta in italia piú passeggeri di alitalia ed alitalia è libera di fare le sue scelte senza interferenze (vedi Reggio) che poi sono proprio il motivo del suo dissesto.

Avatar utente
fastfreddy
Warned user
Warned user
Messaggi: 604
Iscritto il: 24 agosto 2008, 18:31
Località: BGY/LIME (Field flight since 1911)

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fastfreddy » 16 marzo 2017, 13:49

Lampo 13 ha scritto:
fastfreddy ha scritto:
Lampo 13 ha scritto:voti M5S? ....perché dalle ca**ate che racconti si direbbe di sì
ti risulta che l'aumento di benessere, conquiste sociali ecc, dei precedenti 5.800 anni siano paragonabili a quanto avvenuto dal 1800 in poi?
No, non voto M5S, mi fanno sorridere.
Quanto alla vita nei precedenti 5.800 anni... dipende da cosa prendi per riferimento nel giudicare.
Negli ultimi 200 anni, soprattutto a causa dell'avvento del capitalismo, abbiamo avuto guerre mostruose, sanguinose politiche colonialiste, disastri ambientali, interi continenti ridotti alla fame...
non mi pare proprio un bel risultato!
nel 1500 (e non vado troppo indietro) morivano a 40 anni, il 99% delle persone erano ignoranti come capre, molti morivano di stenti ...e parliamo dei paesi più avanzati ....vedi un pò tu

Avatar utente
fastfreddy
Warned user
Warned user
Messaggi: 604
Iscritto il: 24 agosto 2008, 18:31
Località: BGY/LIME (Field flight since 1911)

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fastfreddy » 16 marzo 2017, 13:51

air.surfer ha scritto:
fastfreddy ha scritto: ok, però è una questione cruciale quella della concorrenza e del libero mercato parlando di AZ ...se non si capisce che accettarla è l'unico modo di sopravvivere non si va da nessuna parte (certo poi ci vuole un management capace, non quello messo di volta in volta dal politico di turno)
Guarda che la concorrenza già c'è. Ryanair trasporta in italia piú passeggeri di alitalia ed alitalia è libera di fare le sue scelte senza interferenze (vedi Reggio) che poi sono proprio il motivo del suo dissesto.
ma infatti io, tutto sommato, nonostante spesso si debba ricorrere ad altri HUB europei per girare il mondo, non mi lamento ...per quanto mi riguarda è questione di sperpero di denaro pubblico e di fare cose stupide ...questo paese deve smetterla di fare cose stupide, come salvare a ripetizione attività fallimentari, perchè il mondo insegue l'efficienza, ovvero l'esatto contrario di quelloo che facciamo noi ...poi non lamentiamoci se le aziende scappano, se non ci sono opportunità di lavoro migliori e se alla gente tocca accontentarsi dello stipendio che paga Amazon

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7270
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Lampo 13 » 16 marzo 2017, 13:51

air.surfer ha scritto:
fastfreddy ha scritto: ok, però è una questione cruciale quella della concorrenza e del libero mercato parlando di AZ ...se non si capisce che accettarla è l'unico modo di sopravvivere non si va da nessuna parte (certo poi ci vuole un management capace, non quello messo di volta in volta dal politico di turno)
Guarda che la concorrenza già c'è. Ryanair trasporta in italia piú passeggeri di alitalia ed alitalia è libera di fare le sue scelte senza interferenze (vedi Reggio) che poi sono proprio il motivo del suo dissesto.
Interessante è stata la richiesta al Presidente della Regione Calabria da parte di Alitalia di un "supporto"
economico in stile Ryanair per mantenere i collegamenti.
Ora tutti quelli che lo trovano normale se a favore degli irlandesi grideranno come galline allo scandalo se fatto a favore di Alitalia: "Noi paghiamo le tasse per quel carrozzone di raccomandati!".
Strano Paese l'Italia...

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7270
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Lampo 13 » 16 marzo 2017, 13:52

fastfreddy ha scritto:
Lampo 13 ha scritto:
fastfreddy ha scritto:
Lampo 13 ha scritto:voti M5S? ....perché dalle ca**ate che racconti si direbbe di sì
ti risulta che l'aumento di benessere, conquiste sociali ecc, dei precedenti 5.800 anni siano paragonabili a quanto avvenuto dal 1800 in poi?
No, non voto M5S, mi fanno sorridere.
Quanto alla vita nei precedenti 5.800 anni... dipende da cosa prendi per riferimento nel giudicare.
Negli ultimi 200 anni, soprattutto a causa dell'avvento del capitalismo, abbiamo avuto guerre mostruose, sanguinose politiche colonialiste, disastri ambientali, interi continenti ridotti alla fame...
non mi pare proprio un bel risultato!
nel 1500 (e non vado troppo indietro) morivano a 40 anni, il 99% delle persone erano ignoranti come capre, molti morivano di stenti ...e parliamo dei paesi più avanzati ....vedi un pò tu
Beh, a livello mondiale non mi pare che sia cambiato un granché, a parte la scoperta degli antibiotici...

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9272
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da air.surfer » 16 marzo 2017, 13:55

Lampo 13 ha scritto: Interessante è stata la richiesta al Presidente della Regione Calabria da parte di Alitalia di un "supporto"
economico in stile Ryanair per mantenere i collegamenti.
Ora tutti quelli che lo trovano normale se a favore degli irlandesi grideranno come galline allo scandalo se fatto a favore di Alitalia: "Noi paghiamo le tasse per quel carrozzone di raccomandati!".
Strano Paese l'Italia...
Dipende da quanto AZ gli fa pagare il biglietto...

Avatar utente
fastfreddy
Warned user
Warned user
Messaggi: 604
Iscritto il: 24 agosto 2008, 18:31
Località: BGY/LIME (Field flight since 1911)

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fastfreddy » 16 marzo 2017, 13:56

Lampo 13 ha scritto: A parte che l'Unione Sovietica era una dittatura, e pure sanguinaria, con il tipico concetto fascista di "un uomo solo al comando", la vera rovina dell'URSS è stata la corsa agli armamenti necessaria durante la guerra fredda.
Comunque la stragrande maggioranza della popolazione viveva decisamente meglio allora che adesso, non guardare ai nuovi tycoon e alla loro corte di puttane, nani e ballerine, ma guarda alla popolazione delle periferie delle grandi città ed agli abitanti delle migliaia di piccoli centri contadini che hanno perso sanità, istruzione e trasporti gratuiti in cambio di... nulla!
E quanto a questo... ma tu ci andresti a vivere da piccolo borghese o proletario in USA? Io no.
beh, a parte l'esperienza comunista che aveva nell'Unione Sovietica la sua più grande forma di espressione politica, non conosco altre forme organizzative su larga scala ...e se ci fai caso noterai che tutti i paesi comunisti sono stati o sono finiti per essere dittature ...evidentemente qualcosa che non funzionava in quella filosofia c'era ...l'Urss sarà anche fallita per la corsa agli armamenti ma sta di fatto che gli USA di armamenti ne avevano parecchi di più e di migliori, ulteriore dimostrazione del fatto che la ricchezza si crea con il libero mercato e non con la pianificazione di massa

Avatar utente
fastfreddy
Warned user
Warned user
Messaggi: 604
Iscritto il: 24 agosto 2008, 18:31
Località: BGY/LIME (Field flight since 1911)

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fastfreddy » 16 marzo 2017, 13:59

Lampo 13 ha scritto:
fastfreddy ha scritto:
Lampo 13 ha scritto:
fastfreddy ha scritto:
Lampo 13 ha scritto:voti M5S? ....perché dalle ca**ate che racconti si direbbe di sì
ti risulta che l'aumento di benessere, conquiste sociali ecc, dei precedenti 5.800 anni siano paragonabili a quanto avvenuto dal 1800 in poi?
No, non voto M5S, mi fanno sorridere.
Quanto alla vita nei precedenti 5.800 anni... dipende da cosa prendi per riferimento nel giudicare.
Negli ultimi 200 anni, soprattutto a causa dell'avvento del capitalismo, abbiamo avuto guerre mostruose, sanguinose politiche colonialiste, disastri ambientali, interi continenti ridotti alla fame...
non mi pare proprio un bel risultato!
nel 1500 (e non vado troppo indietro) morivano a 40 anni, il 99% delle persone erano ignoranti come capre, molti morivano di stenti ...e parliamo dei paesi più avanzati ....vedi un pò tu
Beh, a livello mondiale non mi pare che sia cambiato un granché, a parte la scoperta degli antibiotici...
dimmi che mi stai prendendo in giro, almeno questa discussione avrebbe senso

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7270
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Lampo 13 » 16 marzo 2017, 14:04

fastfreddy ha scritto:
Lampo 13 ha scritto: A parte che l'Unione Sovietica era una dittatura, e pure sanguinaria, con il tipico concetto fascista di "un uomo solo al comando", la vera rovina dell'URSS è stata la corsa agli armamenti necessaria durante la guerra fredda.
Comunque la stragrande maggioranza della popolazione viveva decisamente meglio allora che adesso, non guardare ai nuovi tycoon e alla loro corte di puttane, nani e ballerine, ma guarda alla popolazione delle periferie delle grandi città ed agli abitanti delle migliaia di piccoli centri contadini che hanno perso sanità, istruzione e trasporti gratuiti in cambio di... nulla!
E quanto a questo... ma tu ci andresti a vivere da piccolo borghese o proletario in USA? Io no.
beh, a parte l'esperienza comunista che aveva nell'Unione Sovietica la sua più grande forma di espressione politica, non conosco altre forme organizzative su larga scala ...e se ci fai caso noterai che tutti i paesi comunisti sono stati o sono finiti per essere dittature ...evidentemente qualcosa che non funzionava in quella filosofia c'era ...l'Urss sarà anche fallita per la corsa agli armamenti ma sta di fatto che gli USA di armamenti ne avevano parecchi di più e di migliori, ulteriore dimostrazione del fatto che la ricchezza si crea con il libero mercato e non con la pianificazione di massa
Premesso che non sono mai stato comunista, diventare un Paese ricco per avere più armamenti ma essere pieno di sottoproletariato, barboni, malati, ignoranti, gente senza speranza, non mi pare un buon affare! (vedi USA).

Avatar utente
fastfreddy
Warned user
Warned user
Messaggi: 604
Iscritto il: 24 agosto 2008, 18:31
Località: BGY/LIME (Field flight since 1911)

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fastfreddy » 16 marzo 2017, 14:38

Lampo 13 ha scritto: Premesso che non sono mai stato comunista, diventare un Paese ricco per avere più armamenti ma essere pieno di sottoproletariato, barboni, malati, ignoranti, gente senza speranza, non mi pare un buon affare! (vedi USA).
la ricchezza viene distribuita male negli Stati Uniti, anzi malissimo, ma se oggi stai discutendo le tue idee tramite internet da un PC che costa poche centinaia di dollari con il resto del mondo o se puoi permetterti di viaggiare ovunque su un aereo è in gran parte merito della capitalismo, quello americano per la precisione

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7270
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Lampo 13 » 16 marzo 2017, 15:06

fastfreddy ha scritto:
Lampo 13 ha scritto: Premesso che non sono mai stato comunista, diventare un Paese ricco per avere più armamenti ma essere pieno di sottoproletariato, barboni, malati, ignoranti, gente senza speranza, non mi pare un buon affare! (vedi USA).
la ricchezza viene distribuita male negli Stati Uniti, anzi malissimo, ma se oggi stai discutendo le tue idee tramite internet da un PC che costa poche centinaia di dollari con il resto del mondo o se puoi permetterti di viaggiare ovunque su un aereo è in gran parte merito della capitalismo, quello americano per la precisione
E ne vale la pena?

Avatar utente
fastfreddy
Warned user
Warned user
Messaggi: 604
Iscritto il: 24 agosto 2008, 18:31
Località: BGY/LIME (Field flight since 1911)

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fastfreddy » 16 marzo 2017, 15:11

Lampo 13 ha scritto:
fastfreddy ha scritto:
Lampo 13 ha scritto: Premesso che non sono mai stato comunista, diventare un Paese ricco per avere più armamenti ma essere pieno di sottoproletariato, barboni, malati, ignoranti, gente senza speranza, non mi pare un buon affare! (vedi USA).
la ricchezza viene distribuita male negli Stati Uniti, anzi malissimo, ma se oggi stai discutendo le tue idee tramite internet da un PC che costa poche centinaia di dollari con il resto del mondo o se puoi permetterti di viaggiare ovunque su un aereo è in gran parte merito della capitalismo, quello americano per la precisione
E ne vale la pena?
eh non so, vedi tu ...preferisci tornare all'albero degli zoccoli, che non è nemmeno molto in là nel tempo?

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7270
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Lampo 13 » 16 marzo 2017, 15:41

fastfreddy ha scritto:
Lampo 13 ha scritto:
fastfreddy ha scritto:
Lampo 13 ha scritto: Premesso che non sono mai stato comunista, diventare un Paese ricco per avere più armamenti ma essere pieno di sottoproletariato, barboni, malati, ignoranti, gente senza speranza, non mi pare un buon affare! (vedi USA).
la ricchezza viene distribuita male negli Stati Uniti, anzi malissimo, ma se oggi stai discutendo le tue idee tramite internet da un PC che costa poche centinaia di dollari con il resto del mondo o se puoi permetterti di viaggiare ovunque su un aereo è in gran parte merito della capitalismo, quello americano per la precisione
E ne vale la pena?
eh non so, vedi tu ...preferisci tornare all'albero degli zoccoli, che non è nemmeno molto in là nel tempo?
Non lo so, ho la scelta?

Avatar utente
fastfreddy
Warned user
Warned user
Messaggi: 604
Iscritto il: 24 agosto 2008, 18:31
Località: BGY/LIME (Field flight since 1911)

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fastfreddy » 16 marzo 2017, 15:50

Lampo 13 ha scritto:
fastfreddy ha scritto:
Lampo 13 ha scritto:
fastfreddy ha scritto:
Lampo 13 ha scritto: Premesso che non sono mai stato comunista, diventare un Paese ricco per avere più armamenti ma essere pieno di sottoproletariato, barboni, malati, ignoranti, gente senza speranza, non mi pare un buon affare! (vedi USA).
la ricchezza viene distribuita male negli Stati Uniti, anzi malissimo, ma se oggi stai discutendo le tue idee tramite internet da un PC che costa poche centinaia di dollari con il resto del mondo o se puoi permetterti di viaggiare ovunque su un aereo è in gran parte merito della capitalismo, quello americano per la precisione
E ne vale la pena?
eh non so, vedi tu ...preferisci tornare all'albero degli zoccoli, che non è nemmeno molto in là nel tempo?
Non lo so, ho la scelta?
sì, potresti per esempio emigrare nelle campagne della Corea del Nord ...non credo siano molto differenti da quelle lombarde di fine '800

Avatar utente
Misha
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 540
Iscritto il: 13 novembre 2016, 22:25
Località: Milano

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Misha » 16 marzo 2017, 16:09

Lampo 13 ha scritto: Interessante è stata la richiesta al Presidente della Regione Calabria da parte di Alitalia di un "supporto"
economico in stile Ryanair per mantenere i collegamenti.
Ora tutti quelli che lo trovano normale se a favore degli irlandesi grideranno come galline allo scandalo se fatto a favore di Alitalia: "Noi paghiamo le tasse per quel carrozzone di raccomandati!".
Strano Paese l'Italia...
Lampo, sono d'accordo con te. E il problema è proprio questo... D'altra parte, è indubbio che l'ineguaglianza delle condizioni di partenza nuoccia alla concorrenza... Per fare un esempio, se in una competizione sportiva esistesse uno squilibrio, in termini di talento, fra i partecipanti, è più che evidente che verrebbe drasticamente ridotto lo spazio per un confronto vero e proprio...
E guarda che in fondo non conta dov'è che tira il vento, ma ciò che porta.
Che se porta bene, ti porta lontano, come una canzone, lontano come un aeroplano.

Rispondi