"Alitalia, il salvataggio riparte da Fiumicino"

Area dedicata alla discussione sulle compagnie aeree. Si parla di Alitalia, Air One, Air Dolomiti, Meridiana e tutte le altre compagnie aeree italiane e straniere

Moderatore: Staff md80.it

maksim
Banned user
Banned user
Messaggi: 1255
Iscritto il: 17 gennaio 2006, 0:25

Messaggio da maksim » 17 ottobre 2006, 16:12

darth.miyomo ha scritto:A prescindere da chi dei due sia meglio, non pensate che la questione della scelta sia esclusivamente di pertinenza aziendale?
Se lo è, allora perchè i politici (e le relative forze politiche) sono scese cosi massicciamente in campo per determinare l'una o l'altra città?
Come si fa a gestire al meglio un'azienda che viene tirata per la giacchetta da tutte le parti?
...però mi pare di capire che il "tifo" per MXP o FCO sia trasversale agli schieramenti politici di destra o di sinistra...
...forse perchè il politico quando ha clientele ed interessi locali o quando amministra il territorio vuole, ovviamente, che le potenzialità di una azienda siano localizzate nel suo "territorio"...

Avatar utente
domenico
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 179
Iscritto il: 18 gennaio 2006, 21:10
Località: Nord / Sud

Messaggio da domenico » 17 ottobre 2006, 16:56

maksim ha scritto: il sig. Brambilla, preferisce fare Malpensa-Francoforte-Shanghai con Lufthansa anzichè fare Malpensa-Fiumicino-Shanghai con Alitalia...
Allora come la mettiamo con le sorti di Alitalia ???
Il problema invece è che Mr Brambilla vuole partire da Linate e non da MXP, ragion per cui le grandi compagnie europee si beccano 5 milioni di pax all'anno dallo scalo di via Forlanini (fonte: Repubblica di oggi). Ma ve lo ricordate cosa successe nell'ottobre del 98 quando fu inagurata Malpensa 2000?? Il decreto Burlando e tutti quelli che seguirono? Nessuno ha mai avuto il coraggio di dire che per far decollare MXP e per farlo diventare l'hub intercontinentale che serviva ad Az e KLM alleate bisognava chiudere (o ridurre ai minimi termini) LIN. Quando gli olandesi si sono resi conto che in nostro governo non avrebbe mai avuto la determinazione per agire in tal senso han preferito levare le tende pagando una penale di 170 milioni di euro. Ma ve lo ricordate il comitato formato dalle major europee del trasporto aereo che, armate dei migliori avvocati italiani, facevano la guerra (vittoriosa) contro qualsiasi ipotesi di ridimensionamento di Linate? Ve lo ricordate il commissario europeo ai trasporti Kinnok (per la cronaca un pezzo da 90 della British Airwais) che bloccò l'apertura dello scalo perché sull'autorstrada per Varese mancava la corsia d'emergenza nel tratto Legnano - Busto? Insomma qui nessuno ricorda più niente, neanche che il comune e la provincia di Milano erano dalla parte delle compagnie europee, per LIN e contro MXP; oggi invece sembrano essere tutti di un'altra idea. Strano paese l'italia, credo sia l'unico posto al mondo dove si perde il tempo a discutere se una compagnia in preagonia con soli 23 aerei per il lungo raggio (fonte: http://www.airfleets.net) debba alimentare un secondo hub intercontinentale!

Avatar utente
Fearless flyer
FL 400
FL 400
Messaggi: 4026
Iscritto il: 19 maggio 2006, 11:43
Località: Roma - Milano - Catania - Venezia

Messaggio da Fearless flyer » 17 ottobre 2006, 17:10

Solo per la cronaca:

KLM levò le tende per ben altri motivi, molto più prosaici se vuoi, legati alla individuazione delle responsabilità nelle posizioni chiave....

Luca
Luca Evangelisti
Responsabile "Voglia di Volare"
A L I T A L I A


Sito ufficiale "Voglia di volare".
VADO VIA DAL FORUM

evangelisti.luca@alitalia.it

Chi vuole sul serio qualcosa trova una strada, gli altri una scusa.
Proverbio africano

maksim
Banned user
Banned user
Messaggi: 1255
Iscritto il: 17 gennaio 2006, 0:25

Messaggio da maksim » 17 ottobre 2006, 17:20

domenico ha scritto:
maksim ha scritto: il sig. Brambilla, preferisce fare Malpensa-Francoforte-Shanghai con Lufthansa anzichè fare Malpensa-Fiumicino-Shanghai con Alitalia...
Allora come la mettiamo con le sorti di Alitalia ???
Il problema invece è che Mr Brambilla vuole partire da Linate e non da MXP, ragion per cui le grandi compagnie europee si beccano 5 milioni di pax all'anno dallo scalo di via Forlanini (fonte: Repubblica di oggi). Ma ve lo ricordate cosa successe nell'ottobre del 98 quando fu inagurata Malpensa 2000?? Il decreto Burlando e tutti quelli che seguirono? Nessuno ha mai avuto il coraggio di dire che per far decollare MXP e per farlo diventare l'hub intercontinentale che serviva ad Az e KLM alleate bisognava chiudere (o ridurre ai minimi termini) LIN. Quando gli olandesi si sono resi conto che in nostro governo non avrebbe mai avuto la determinazione per agire in tal senso han preferito levare le tende pagando una penale di 170 milioni di euro. Ma ve lo ricordate il comitato formato dalle major europee del trasporto aereo che, armate dei migliori avvocati italiani, facevano la guerra (vittoriosa) contro qualsiasi ipotesi di ridimensionamento di Linate? Ve lo ricordate il commissario europeo ai trasporti Kinnok (per la cronaca un pezzo da 90 della British Airwais) che bloccò l'apertura dello scalo perché sull'autorstrada per Varese mancava la corsia d'emergenza nel tratto Legnano - Busto? Insomma qui nessuno ricorda più niente, neanche che il comune e la provincia di Milano erano dalla parte delle compagnie europee, per LIN e contro MXP; oggi invece sembrano essere tutti di un'altra idea. Strano paese l'italia, credo sia l'unico posto al mondo dove si perde il tempo a discutere se una compagnia in preagonia con soli 23 aerei per il lungo raggio (fonte: http://www.airfleets.net) debba alimentare un secondo hub intercontinentale!
L' area milanese è fatta anche dell' hinterland...
La Lombardia "produttiva" è fatta anche della provincia di Varese e del nord-ovest milanese...
...il nord è fatto anche della provincia di Novara...
...se Mr Brambilla abita nella zona di Gallarate, Legnano o periferia nord-ovest di Milano, forse preferisce MXP a LIN...
...è logico che le compagnie europee non vogliono MXP !
...è logico che hanno tutto l'interesse affinchè Mr Brambilla debba scegliere: il transito da FCO o il transito da
Francoforte/Amsterdam/Parigi/Londra...
...LIN ha più nebbia di MXP...
...anche questo potrebbe incidere sulle scelte di Mr Brambilla...
...io prevedo che il giorno dopo che viene soppresso l'hub Alitalia di MXP, le compagnie come LH, BA, AF, KLM, ecc. si getterano come i falchi per riempire il vuoto lasciato ed aumentare i collegamenti dello scalo varesino con Francoforte, Londra, Parigi, Amsterdam...
...ho questa "sensazione"...
Chissà se sono un buon profeta... (???).
...ed Alitalia la prenderà comunque in quel posto perchè perderà tutti quei clienti "Brambilla" che, abitando nella Lombardia nord-occidentale o nel Piemonte orientale, sceglieranno di fare Malpensa-Francoforte-Shanghai,
Malpensa-Londra-New York, ecc.

Avatar utente
Jask
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 39
Iscritto il: 8 ottobre 2006, 15:04
Località: Pisa

Messaggio da Jask » 18 ottobre 2006, 0:54

darth.miyomo ha scritto:A prescindere da chi dei due sia meglio, non pensate che la questione della scelta sia esclusivamente di pertinenza aziendale?
Se lo è, allora perchè i politici (e le relative forze politiche) sono scese cosi massicciamente in campo per determinare l'una o l'altra città?
Come si fa a gestire al meglio un'azienda che viene tirata per la giacchetta da tutte le parti?

Purtroppo hai perfettamente ragione, ho l'impressione nessuno pensi veramente al bene dell'azienda.
Sinceramente da chi ha voluto MXP, nn mi sarei aspettato che facesse altrimenti...
Adesso con il cambio di governo guarda caso si ricomincia a parlare di fiumicino.
E' la solita balorda storia del Nord-Sud che ha ben poco a vedere con il bene della compagnia di bandiera.
Se una volta tanto vogliono salvare Alitalia e nn fare "la solita figura da italiani" sarà bene lasciare da parte nord-sud altrimenti nn si va da nessuna parte.

maksim
Banned user
Banned user
Messaggi: 1255
Iscritto il: 17 gennaio 2006, 0:25

Messaggio da maksim » 18 ottobre 2006, 1:30

Jask ha scritto:
darth.miyomo ha scritto:A prescindere da chi dei due sia meglio, non pensate che la questione della scelta sia esclusivamente di pertinenza aziendale?
Se lo è, allora perchè i politici (e le relative forze politiche) sono scese cosi massicciamente in campo per determinare l'una o l'altra città?
Come si fa a gestire al meglio un'azienda che viene tirata per la giacchetta da tutte le parti?

Purtroppo hai perfettamente ragione, ho l'impressione nessuno pensi veramente al bene dell'azienda.
Sinceramente da chi ha voluto MXP, nn mi sarei aspettato che facesse altrimenti...
Adesso con il cambio di governo guarda caso si ricomincia a parlare di fiumicino.
E' la solita balorda storia del Nord-Sud che ha ben poco a vedere con il bene della compagnia di bandiera.
Se una volta tanto vogliono salvare Alitalia e nn fare "la solita figura da italiani" sarà bene lasciare da parte nord-sud altrimenti nn si va da nessuna parte.
Ma scusate: chi ha voluto Malpensa, non lo ha fatto per un "capriccio"...
...lo ha fatto per un' esigenza reale...
...per dirla in un modo poco elegante: se il "Lumbard" è un tipo che viaggia, non vedo che cosa ci sia di strano a dotarlo di un adeguato aeroporto...
...si chiama "Legge di mercato": vedo dove va il mercato e mi muovo di conseguenza...
Linate era insufficiente per il "Lumbard": la sua pista di 2000 metri non permetteva al "Lumbard" di prendere il JUMBO per andare a Tokyo, Shanghai, NY, ecc.
Fate un giro a MXP...
state sicuri che, se siete dei tipi che volete fotografare gli aerei, non vi annoierete di certo: avete un decollo/atterraggio quasi ogni uno/due minuti, dalla mattina presto alla sera (c'è solo un momento di relativa calma verso mezzogiorno e verso le 6 di sera)...
E questo sarebbe il "Tallone d' Achille" ???
A MXP gli aerei volano, come minimo, con più di metà dei posti disponibili occupati...
...come minimo...
...perchè sennò volano spesso pieni e, qualche volta, anche strapieni...
...e questo sarebbe il "tallone d' Achille" ???
Ma di che cosa stiamo parlando ???
Comunque, che ci vada a Fiumicino, l' Alitalia...
Che ci vada !
Vedremo che cosa combinerà...
Malpensa è così vitale che Alitalia o non Alitalia troverà, alla fine, le sue "contromisure"...
E' curioso osservare una "secessione al contrario" dove è una azienda "italiana" che vuole "secedere" dalla ricca "padania"...
Comunque se Alitalia vuole suicidarsi, faccia pure...
...e poi vedremo chi è il "tallone d' Achille"...

Avatar utente
GeppoG
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 140
Iscritto il: 17 gennaio 2006, 19:01

Messaggio da GeppoG » 18 ottobre 2006, 1:44

Sembra quasi che in Italia ci sia solo Malpensa e Fiumicino, ma secondo il mio modestissimo parere l'insucesso di Malpensa e di conseguenza di Alitalia è anche dovuto al fatto che i potenziali clienti ad est di MXP come Brescia, Bergamo, Venezia e Bologna (non propriamente zone sottosviluppate) hanno continuato ad optare per Francoforte, Monaco, Parigi o Amsterdam, ma mica per esterofilia, per comodità di orari ed economicità dei biglietti.

Tone
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 405
Iscritto il: 14 aprile 2006, 11:44

Messaggio da Tone » 18 ottobre 2006, 8:34

GeppoG ha scritto:Sembra quasi che in Italia ci sia solo Malpensa e Fiumicino, ma secondo il mio modestissimo parere l'insucesso di Malpensa e di conseguenza di Alitalia è anche dovuto al fatto che i potenziali clienti ad est di MXP come Brescia, Bergamo, Venezia e Bologna (non propriamente zone sottosviluppate) hanno continuato ad optare per Francoforte, Monaco, Parigi o Amsterdam, ma mica per esterofilia, per comodità di orari ed economicità dei biglietti.
Io che Viaggio essenzialmente per turismo, me ne frego di fare scalo e vado ovunque mi mandano, basta trovare il prezzo inferiore, il cliente per lavoro, cerca ove possibile il volo diretto e più corto, quindi se sono di Milano e posso fare Milano San Paolo (come ha fatto mio fratello ed un mio amico) scelgo Alitalia; ma se devo fare scalo, allora scelgo quello che più mi aggrada e che mi accorcia il viaggio!!!

Premesso che vino nell'alto milanese, vi devo dire che secondo me ci sono moltissime aziende in questa zona e quindi moltissimi fruitori dell'aereoporto di Malpensa.

Avatar utente
darth.miyomo
Banned user
Banned user
Messaggi: 2122
Iscritto il: 13 aprile 2005, 0:24

Messaggio da darth.miyomo » 18 ottobre 2006, 8:43

maksim ha scritto: E' curioso osservare una "secessione al contrario" dove è una azienda "italiana" che vuole "secedere" dalla ricca "padania"...
Comunque se Alitalia vuole suicidarsi, faccia pure...
...e poi vedremo chi è il "tallone d' Achille"...
Se gli orari da fiumicino saranno comodi ed i prezzi dei biglietti allettanti, sono sicuro che i "lumbard" prenderanno i loro fagottelli e scenderanno a Roma.
Ultima modifica di darth.miyomo il 18 ottobre 2006, 8:47, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
mcgyver79
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 8492
Iscritto il: 25 gennaio 2006, 14:04

Messaggio da mcgyver79 » 18 ottobre 2006, 8:45

Rivolgo una domanda a tutti coloro in grado di rispondermi: si discute/litiga già a livello politico (e a cascata fino a noi) della necessità di salvare Alitalia mantenendo come hub solo FCO o MXP... ora, evitando ogni discorso campanilistico il mio dubbio è: quanto ouò incidere in positivo o in negativo la perdita di AZ in un'aeroporto o nell'altro? Cosa si guadagna se arrivano nuove compagnie (più rotte, prezzi più bassi?)? Cosa invece va a perdersi?

E ancora: potrebbe una compagnia dell'alleanza Skyteam cercare di coprire almeno in parte il vuoto lasciato da AZ (penso ad AF che su MXP, se lasciato libero, potrebbe aprire un gran bel network).?

Illuminatemi...

Ciaooooo.
McGyver

Avatar utente
aeb
FL 500
FL 500
Messaggi: 5740
Iscritto il: 10 maggio 2006, 18:19
Località: 45°35' N 9°16' E

Messaggio da aeb » 18 ottobre 2006, 10:35

GeppoG ha scritto:Sembra quasi che in Italia ci sia solo Malpensa e Fiumicino, ma secondo il mio modestissimo parere l'insucesso di Malpensa e di conseguenza di Alitalia è anche dovuto al fatto che i potenziali clienti ad est di MXP come Brescia, Bergamo, Venezia e Bologna (non propriamente zone sottosviluppate) hanno continuato ad optare per Francoforte, Monaco, Parigi o Amsterdam, ma mica per esterofilia, per comodità di orari ed economicità dei biglietti.
Centro!!!!!!! Chi glielo fa fare ad un imprenditore di Treviso che deve andare a Mosca (esempio reale) di andare a MXP a prendere il volo diretto per SVO, quando può partire da Venezia via Monaco o via Vienna? Anzi, ora che ci penso ci dovrebbe essere anche un volo diretto Aeroflot..... Io stesso, vivendo nell'hinterland milanese, a 54 km precisi da MXP, cerco di evitare quanto più possibile di partire da li'. Il motivo? semplice, ci possono volere sino a 2h-2h30' di macchina per arrivare (mi è capitato più di una volta...basta un tamponamento in tangenziale o sull'autostrada), a seconda delle condizioni del traffico. Se ho un aereo intorno alle 10, devo alzarmi alle 0530 per essere sicuro di prenderlo. Dopo un po' di questo andazzo, ti stufi. MXP dal punto di vista logistico è un (mezzo) disastro: ma dico, avete mai visto un hub servito da un train shuttle alla cui stazione NON C'E' parcheggio di corrispondenza??? Arrivi in auto a Cadorna e la macchina dove la lasci? In Triennale?
Andrea

Dilige et quod vis fac
Sant'Agostino


La libertà è una forma di disciplina
C.S.I.


Chi parla male, pensa male e vive male. Bisogna trovare le parole giuste: le parole sono importanti
Nanni Moretti (in Palombella rossa)

Avatar utente
Jask
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 39
Iscritto il: 8 ottobre 2006, 15:04
Località: Pisa

Messaggio da Jask » 18 ottobre 2006, 13:03

maksim ha scritto:
Jask ha scritto:
darth.miyomo ha scritto:A prescindere da chi dei due sia meglio, non pensate che la questione della scelta sia esclusivamente di pertinenza aziendale?
Se lo è, allora perchè i politici (e le relative forze politiche) sono scese cosi massicciamente in campo per determinare l'una o l'altra città?
Come si fa a gestire al meglio un'azienda che viene tirata per la giacchetta da tutte le parti?

Purtroppo hai perfettamente ragione, ho l'impressione nessuno pensi veramente al bene dell'azienda.
Sinceramente da chi ha voluto MXP, nn mi sarei aspettato che facesse altrimenti...
Adesso con il cambio di governo guarda caso si ricomincia a parlare di fiumicino.
E' la solita balorda storia del Nord-Sud che ha ben poco a vedere con il bene della compagnia di bandiera.
Se una volta tanto vogliono salvare Alitalia e nn fare "la solita figura da italiani" sarà bene lasciare da parte nord-sud altrimenti nn si va da nessuna parte.
Ma scusate: chi ha voluto Malpensa, non lo ha fatto per un "capriccio"...
...lo ha fatto per un' esigenza reale...
...per dirla in un modo poco elegante: se il "Lumbard" è un tipo che viaggia, non vedo che cosa ci sia di strano a dotarlo di un adeguato aeroporto...
...si chiama "Legge di mercato": vedo dove va il mercato e mi muovo di conseguenza...
Linate era insufficiente per il "Lumbard": la sua pista di 2000 metri non permetteva al "Lumbard" di prendere il JUMBO per andare a Tokyo, Shanghai, NY, ecc.
Fate un giro a MXP...
state sicuri che, se siete dei tipi che volete fotografare gli aerei, non vi annoierete di certo: avete un decollo/atterraggio quasi ogni uno/due minuti, dalla mattina presto alla sera (c'è solo un momento di relativa calma verso mezzogiorno e verso le 6 di sera)...
E questo sarebbe il "Tallone d' Achille" ???
A MXP gli aerei volano, come minimo, con più di metà dei posti disponibili occupati...
...come minimo...
...perchè sennò volano spesso pieni e, qualche volta, anche strapieni...
...e questo sarebbe il "tallone d' Achille" ???
Ma di che cosa stiamo parlando ???
Comunque, che ci vada a Fiumicino, l' Alitalia...
Che ci vada !
Vedremo che cosa combinerà...
Malpensa è così vitale che Alitalia o non Alitalia troverà, alla fine, le sue "contromisure"...
E' curioso osservare una "secessione al contrario" dove è una azienda "italiana" che vuole "secedere" dalla ricca "padania"...
Comunque se Alitalia vuole suicidarsi, faccia pure...
...e poi vedremo chi è il "tallone d' Achille"...

Certe scelte nn si dovrebbero basare sull'estetica come vedere partire un aereo ogni due minuti.
UN aeroporto nn è mica fatto per fare fotografie.
Tu parli dal tuo punto di vista di appassionato, le scelte di una compagnia aerea devono basarsi su ben altri criteri.

maksim
Banned user
Banned user
Messaggi: 1255
Iscritto il: 17 gennaio 2006, 0:25

Messaggio da maksim » 18 ottobre 2006, 18:05

Jask ha scritto: Certe scelte nn si dovrebbero basare sull'estetica come vedere partire un aereo ogni due minuti.
UN aeroporto nn è mica fatto per fare fotografie.
Tu parli dal tuo punto di vista di appassionato, le scelte di una compagnia aerea devono basarsi su ben altri criteri.
No io parlo di domanda e offerta...
Se c'è un' aereo ogni due minuti, vuol dire che la domanda c'è...
No ???
Dunque l'investimento è giustificato...
Si chiama "Legge di mercato"...

maksim
Banned user
Banned user
Messaggi: 1255
Iscritto il: 17 gennaio 2006, 0:25

Messaggio da maksim » 18 ottobre 2006, 18:18

darth.miyomo ha scritto:
maksim ha scritto: E' curioso osservare una "secessione al contrario" dove è una azienda "italiana" che vuole "secedere" dalla ricca "padania"...
Comunque se Alitalia vuole suicidarsi, faccia pure...
...e poi vedremo chi è il "tallone d' Achille"...
Se gli orari da fiumicino saranno comodi ed i prezzi dei biglietti allettanti, sono sicuro che i "lumbard" prenderanno i loro fagottelli e scenderanno a Roma.
Se, se, se...
...se mia nonna avesse le ruote sarebbe un tramvai... :)
Stai "attento" che il "lumbard" potrebbe scegliere Lufthansa... :)
...comunque, scherzi a parte, certo: si tratta di una "scommessa"...
...scommettere su MXP o scommettere su FCO...
...ci sono teorie "contrastanti" a tal proposito...
Vedremo quale sarà la scommessa azzeccata...
Una cosa che devo, mio malgrado, ammettere è che MXP è affetto da "nanismo": mi sembra che non abbia molto spazio per espandersi (a meno di non fare un disboscamento selvaggio della brughiera e di non attivare i buldozer per fare qualche demolizione :mrgreen: ).
Viceversa, FCO mi sembra più adeguato dal punto di vista "infrastrutturale"...
E' proprio vero che chi ha il pane (l'offerta di mercato) non hai i denti (è il caso di MXP) e chi ha i denti non ha il pane (è il caso di FCO)... :)
MXP e FCO sembrano lo "zoppo" e lo "sguercio"...
La "coppia più bella del mondo" per le sorti di AZ... :)

Avatar utente
iceman
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 163
Iscritto il: 10 maggio 2005, 19:42
Località: Liguria

Messaggio da iceman » 18 ottobre 2006, 19:17

darth.miyomo ha scritto:
maksim ha scritto: E' curioso osservare una "secessione al contrario" dove è una azienda "italiana" che vuole "secedere" dalla ricca "padania"...
Comunque se Alitalia vuole suicidarsi, faccia pure...
...e poi vedremo chi è il "tallone d' Achille"...
Se gli orari da fiumicino saranno comodi ed i prezzi dei biglietti allettanti, sono sicuro che i "lumbard" prenderanno i loro fagottelli e scenderanno a Roma.
Perchè Miyomo c'è l'ha così tanto con i lumbard?
Ciao
Fabrizio
White white you are too hight;
red white you are right;
red red you are dead.

Avatar utente
Jask
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 39
Iscritto il: 8 ottobre 2006, 15:04
Località: Pisa

Messaggio da Jask » 19 ottobre 2006, 1:04

maksim ha scritto:
Jask ha scritto: Certe scelte nn si dovrebbero basare sull'estetica come vedere partire un aereo ogni due minuti.
UN aeroporto nn è mica fatto per fare fotografie.
Tu parli dal tuo punto di vista di appassionato, le scelte di una compagnia aerea devono basarsi su ben altri criteri.
No io parlo di domanda e offerta...
Se c'è un' aereo ogni due minuti, vuol dire che la domanda c'è...
No ???
Dunque l'investimento è giustificato...
Si chiama "Legge di mercato"...

Se è per questo anche a fiumicino parte un aereo ogni 3 minuti, e comunque questa gran domanda che c'è evidentemente nn è stata sufficente a salvare alitalia, anzi mi sembra che peggio di così sarebbe stato difficile fare.

Avatar utente
darth.miyomo
Banned user
Banned user
Messaggi: 2122
Iscritto il: 13 aprile 2005, 0:24

Messaggio da darth.miyomo » 19 ottobre 2006, 7:58

Mah... quello che mi domando è perchè ci si preoccupa tanto che AZ lasci MXP. Se è una compagnia in agonia e che presto fallirà, perchè tanto clamore?
Oramai se a Malpensa c'e' un aereo ogni 3 minuti perchè preoccuparsi?
E se invece MXP si reggesse su AZ? Bè Allora i problemi sarebbero 2, FCO e MXP.
Qualcosa mi sfugge.

Avatar utente
darth.miyomo
Banned user
Banned user
Messaggi: 2122
Iscritto il: 13 aprile 2005, 0:24

Messaggio da darth.miyomo » 19 ottobre 2006, 8:01

iceman ha scritto: Perchè Miyomo c'è l'ha così tanto con i lumbard?
Perchè sono nazionalista e sogno un'Italia unita.

Avatar utente
darth.miyomo
Banned user
Banned user
Messaggi: 2122
Iscritto il: 13 aprile 2005, 0:24

Messaggio da darth.miyomo » 19 ottobre 2006, 8:11

maksim ha scritto: Se, se, se...
...se mia nonna avesse le ruote sarebbe un tramvai... :)
Arguta considerazione.
maksim ha scritto: Stai "attento" che il "lumbard" potrebbe scegliere Lufthansa... :)
Che è una minaccia? Il passeggero, il Lumbard non è scemo :?: . Va dove gli orari sono comodi e il prezzo migliore. Quindi sceglierà di volare con la compagnia che sarà in grado di garantire queste 2 cose.
Non credo che, se il prezzo AZ fosse vantaggioso, per mere ragioni campanilistiche passerebbe da Francoforte pagando di piu', non trovi?
E' come dici tu spesso "la legge di mercato".
maksim ha scritto: E' proprio vero che chi ha il pane (l'offerta di mercato) non hai i denti (è il caso di MXP) e chi ha i denti non ha il pane (è il caso di FCO)... :)
MXP e FCO sembrano lo "zoppo" e lo "sguercio"...
La "coppia più bella del mondo" per le sorti di AZ... :)
Con tutte le compagnie straniere che vengono e che pagano (?) , MXP dovrebbe essere un aeroporto ricco e funzionante che se ne frega se c'è AZ oppure no.
Invece è un disastro. La gestione SEA scandalosa. L'ampliamento dell'aerostazione , uno scheletro rinsecchito. Milioni di bagagli/anno persi. E via dicendo...

Avatar utente
Jask
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 39
Iscritto il: 8 ottobre 2006, 15:04
Località: Pisa

Messaggio da Jask » 19 ottobre 2006, 8:51

Se c'è preoccupazione evidentemente malpensa nn è quello che ci vogliono far credere.
Al di la di tutto chi meglio di miyomo ci può dire come funziona lo scalo milanese? se dice che ci sono dei problemi evidentemente esistono, ed è inutile continuare a ficcare la testa sotto terra e far finta di nulla.

Avatar utente
mcgyver79
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 8492
Iscritto il: 25 gennaio 2006, 14:04

Messaggio da mcgyver79 » 19 ottobre 2006, 9:23

darth.miyomo ha scritto:Perchè sono nazionalista e sogno un'Italia unita.
Da come scrivi l'idea che se ne ha è che la sogni Romacentrica, opinione rispettabilissima ma che non condivido (non condividerei nemmeno l'idea di una Italia milanocentrica, onde evitare che le mie parole vengano strumentalizzate).

Ciaooooo.
McGyver

Avatar utente
domenico
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 179
Iscritto il: 18 gennaio 2006, 21:10
Località: Nord / Sud

Messaggio da domenico » 19 ottobre 2006, 9:50

I problemi di MXP sono tanti, due però mi sembrano, allo stato attuale, insormontabili:
1) Linate (che gli porta via circa 9 mln di pax l'anno);
2) L'accessibilità.
Conosco tanti milanesi (di città) che si farebbero sparare piuttosto che percorrere i 45 km che li separano dalla Malpensa: non rinunceranno mai a Linate! Per chi non è lombardo bisogna dire che non esiste una strada dedicata all'aeroporto, ma che l'autostrada per MXP è quella dei laghi (Maggiore e Como) che va ache a Varese, Como e soprattutto in Svizzera. Un'autostrada che era già un incubo di traffico ben prima dell'apertura di Malpensa 2000. Chi abita invece a 100 - 200 - 300 km dall'hub lombardo troverà SEMPRE più conveniente fare un'oretta di volo per raggiungere un altro aeroporto anziché un numero imprecisato di ore di macchina per arrivare a MXP (... per tacere dei treni...). Quando piemontesi, liguri, emiliani e veneti troveranno più comodo, in termini di comodità e di prezzi, volare via Roma (è questa la scommessa che deve vincere AZ se vuole avere una seconda opportunità, oltre all'urgenza di riconquistare una solida leadership sul nazionale) vedrete che, come dice il saggio miyomo, lo faranno di corsa. Del resto i capuccini che servono nei bar di Fiumicino non sono certo paragonabili alle ciofeche che si bevono negli aeroporti europei! :wink:

Avatar utente
mcgyver79
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 8492
Iscritto il: 25 gennaio 2006, 14:04

Messaggio da mcgyver79 » 19 ottobre 2006, 10:07

Le strade saranno quello che saranno, ma non posso non notare come il Malpensa Express - che parte da Cadorna e non da chissà dove e che ha come unico grande neo il costo - a qualunque ora lo si prenda è pressoché vuoto. E siccome il sistema ferroviario regionale in Lombardia consta di un buon numero di linee e comuni serviti da tratte da/verso Milano mi sembra difficile pensare che ci sia un'infinità di gente non servita da trasporto pubblico.

L'idea che mi faccio io è che i miei corregionali forse sono un po' troppo viziati per "abbassarsi" ad accettare il cambio da metrò a treno... quasi come se portasse malattie veneree.

Ciaooooo.
McGyver

Avatar utente
madeline
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 703
Iscritto il: 15 settembre 2006, 18:06

Messaggio da madeline » 19 ottobre 2006, 11:23

maksim ha scritto:Se Alitalia deciderà di rinunciare all' hub di Malpensa, qualche altra compagnia aerea potrebbe gettarsi come un falco per colmare il vuoto lasciato da AZ.
Le rotte ed il traffico aereo che riguardano Malpensa non si possono sopprimere o ridimensionare perchè c'è
A. Richiesta
B. Esigenza reale
Malpensa è un aeroporto pieno di "vitalità", che brilla di luce propria e che si "autoalimenta" con o senza Alitalia...
Inizialmente, forse, Malpensa accuserebbe il colpo se dovesse perdere il ruolo di hub Alitalia...
...ma con la vitalità che gli è conferita dalla vitalità della Lombardia, credo che saprebbe riprendersi e credo che, paradossalmente, saprebbe trovare soluzioni tali da non rimpiangere più Alitalia...
...alla fine chi potrebbe piangere lacrime di coccodrillo potrebbe essere Alitalia...
Malpensa prende critiche da molti, ma ha "le spalle molto larghe" e va avanti imperterrita...
L' Alitalia a Fiumicino diventerà una "Compagnia delle Vacanze" con i prezzi alti della compagnia di bandiera...
Non so quanto sia conveniente il gioco...
Tolto l'hub di Malpensa, la gente potrebbe far scalo a Zurigo, a Parigi, a Francoforte, ecc. (non a Fiumicino !)
Che ne pensate ?
è mxp ad avere bisogno di AZ,FCO ormai ne ha anche troppi di passegeri,MXP sarà e rimarrà sempre un HUb per cargo e di scalo,io milanese preferisco partire da linate,aereoporto che non dista 50 km da mxp!per quanto riugarda i passeggeri la maggior parte vengono a roma!e vorrei far notare che i dati passeggeri di mxp sono pompati,io ho volato 4 volte con AZ(parto da FCO),e ho dovuto fare altrettante volte scalo a MXP,prendere tutta italia e ecco che il 75% di biglietti è staccato al nord.La verità è che MXP è stata creata e tenuta in piedi da scelte politiche,sopratutto la lega secondo cui solo la padania è l'italia...lasciamo perdere!
AZ fallirà,la sua flotta venduta a 4 soldi,personale riassunto a paghe non esose,ed avrà come nuovo hub passeggeri FCO!in quanto possibili compratori sono LH e AF!ed ambedue puntano su FCO

Avatar utente
I-FORD
B777 Captain
B777 Captain
Messaggi: 547
Iscritto il: 11 luglio 2006, 1:43

Messaggio da I-FORD » 19 ottobre 2006, 12:04

io milanese preferisco partire da linate,
io ho volato 4 volte con AZ(parto da FCO)
Sei milanese, parti da Fiumicino e secondo me hai visione semplicistica della organizzazione presente e futura del trasporto aereo italiano, forse dettata da esigenze di tua comodità.
I principali problemi di MXP e di AZ sono esattamente la presenza di Linate ed il fatto che l'azienda è profondamente radicata a Roma, nonostante abbia un network che è molto più efficente se ruota su Milano.
Tutti sottovalutano il fatto che in Europa gli hubs sono tutti posizionati verso il suo baricentro geografico.
L'unico spostato (MAD) ha una specializzazione sul sudamerica, vi siete chiesti perchè?
Se AZ vuole veramente fare di FCO il suo hub si deve specializzare come IB, nel nostro caso africa e medio oriente, tutte le altre destinazioni intercontinentali sono più vicine da MXP (compresa CCS, anche se non sembra), non parliamo poi delle destinazioni europee.
30/40 minuti di volo in più a tratta per un widebody corrispondono al costo dell'equipaggio per un volo di 10 ore, per avere tariffe competitive da FCO con la rete attuale i naviganti AZ dovrebbero lavorare gratis.

Avatar utente
iceman
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 163
Iscritto il: 10 maggio 2005, 19:42
Località: Liguria

Messaggio da iceman » 19 ottobre 2006, 14:15

darth.miyomo ha scritto:
iceman ha scritto: Perchè Miyomo c'è l'ha così tanto con i lumbard?
Perchè sono nazionalista e sogno un'Italia unita.
Mah vedi l'Italia è apparentemente unita, ma purtroppo vi sono realtà differenti dovuti a costi, organizzazione del territorio ecc. ecc.. Lo stipendio che percepisci tu che vivi a Roma è il medesimo che percepisce il tuo collega che vive a Milano, ma il caro vita di Roma e Milano è ben differente, ho solo voluto citare le due città ove risiedono gli hub di AZ per non andare fuori topic. Anch'io sono nazionalista come te, e non vivo a Milano, ma capisco la condizione degli uni e degli altri.
Ciao
Fabrizio
White white you are too hight;
red white you are right;
red red you are dead.

Avatar utente
Jask
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 39
Iscritto il: 8 ottobre 2006, 15:04
Località: Pisa

Messaggio da Jask » 19 ottobre 2006, 14:24

madeline ha scritto:
maksim ha scritto:Se Alitalia deciderà di rinunciare all' hub di Malpensa, qualche altra compagnia aerea potrebbe gettarsi come un falco per colmare il vuoto lasciato da AZ.
Le rotte ed il traffico aereo che riguardano Malpensa non si possono sopprimere o ridimensionare perchè c'è
A. Richiesta
B. Esigenza reale
Malpensa è un aeroporto pieno di "vitalità", che brilla di luce propria e che si "autoalimenta" con o senza Alitalia...
Inizialmente, forse, Malpensa accuserebbe il colpo se dovesse perdere il ruolo di hub Alitalia...
...ma con la vitalità che gli è conferita dalla vitalità della Lombardia, credo che saprebbe riprendersi e credo che, paradossalmente, saprebbe trovare soluzioni tali da non rimpiangere più Alitalia...
...alla fine chi potrebbe piangere lacrime di coccodrillo potrebbe essere Alitalia...
Malpensa prende critiche da molti, ma ha "le spalle molto larghe" e va avanti imperterrita...
L' Alitalia a Fiumicino diventerà una "Compagnia delle Vacanze" con i prezzi alti della compagnia di bandiera...
Non so quanto sia conveniente il gioco...
Tolto l'hub di Malpensa, la gente potrebbe far scalo a Zurigo, a Parigi, a Francoforte, ecc. (non a Fiumicino !)
Che ne pensate ?
è mxp ad avere bisogno di AZ,FCO ormai ne ha anche troppi di passegeri,MXP sarà e rimarrà sempre un HUb per cargo e di scalo,io milanese preferisco partire da linate,aereoporto che non dista 50 km da mxp!per quanto riugarda i passeggeri la maggior parte vengono a roma!e vorrei far notare che i dati passeggeri di mxp sono pompati,io ho volato 4 volte con AZ(parto da FCO),e ho dovuto fare altrettante volte scalo a MXP,prendere tutta italia e ecco che il 75% di biglietti è staccato al nord.La verità è che MXP è stata creata e tenuta in piedi da scelte politiche,sopratutto la lega secondo cui solo la padania è l'italia...lasciamo perdere!
AZ fallirà,la sua flotta venduta a 4 soldi,personale riassunto a paghe non esose,ed avrà come nuovo hub passeggeri FCO!in quanto possibili compratori sono LH e AF!ed ambedue puntano su FCO

Purtroppo hai centrato il punto della questione, basta vedere chi ha voluto malpensa per capire che nn è stata una scelta per il bene della compagnia ma solamente dettata da ideologie politiche, e i risultati alla fine si sono visti.

Avatar utente
GeppoG
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 140
Iscritto il: 17 gennaio 2006, 19:01

Messaggio da GeppoG » 19 ottobre 2006, 14:56

mcgyver79 ha scritto:Le strade saranno quello che saranno, ma non posso non notare come il Malpensa Express - che parte da Cadorna e non da chissà dove e che ha come unico grande neo il costo - a qualunque ora lo si prenda è pressoché vuoto. E siccome il sistema ferroviario regionale in Lombardia consta di un buon numero di linee e comuni serviti da tratte da/verso Milano mi sembra difficile pensare che ci sia un'infinità di gente non servita da trasporto pubblico.

L'idea che mi faccio io è che i miei corregionali forse sono un po' troppo viziati per "abbassarsi" ad accettare il cambio da metrò a treno... quasi come se portasse malattie veneree.

Ciaooooo.
Si ma a quel punto non è più un viaggio, ma un'odissea.....
esempio per un residente ad est di Milano:
1) macchina da casa a stazione X
2) treno da stazione X a Milano Centrale
3) metro da Milano Centrale a Cadorna
4) Treno da Cadorna a Malpensa....

Tone
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 405
Iscritto il: 14 aprile 2006, 11:44

Messaggio da Tone » 19 ottobre 2006, 15:11

Ragazzi Cadorna è in Centrissimo a Milano!!! chiunque abiti a milano prende una linea della metropolitana ed arriva a Cadorna, da li si fa il Malepensa express fino a MPX!! non è per nulla un odissea!!! oltretutto se facessero cose organizzate col passante potrebbero prenderlo come linea suburbana da altre fermate, senza cambiare.
La Milano laghi è indubbiamente sottostrutturata, ma neanche la Strada per Fiumicino mi sembra la più libera del mondo!!!

Io non sono pratico, ma se da roma dovessi andare a fiumicino che mezzi devo prendere?? Via strada e via Treno??

Poi io vi dico per Malpensa.

La verità è che qualunque cosa gestita da enti pubblici è soggetta a regole non scritte di clientelismo e opportunità, piuttosto che da profitto ed efficenza!!!

concordo con I-Ford, si vuole riportare a Roma Alitalia, perchè non si ha il coraggio di decentrare tutto; non esiste che aerei partano da Fiumicino, carichi di personale AZ perchè poi devono fare il volo da Malpensa situata in posizione più strategica come rotte.

per madeline; se un biglietto è comprato al nord è comprato al nord, non conta il transito nella statistica, perchè risulteresti come acquirente del centro o del sud.

Ho scritto tutto ciò pur non parteggiando per una o l'altra fazione (malpensa ha portato nella nostra zona molto inquinamento), ma per correttezza!! se non fosse per i tanti lavoratori onesti che rischiano il posto, per me AZ (intesa come ente per interessi politici, clientelismi, parcheggio di tessere dei sindacati etc etc.) potrebbe chiudere anche domani; stesso discorso varrebbe per FS e tutte le aziende che pur nascondendosi sotto una faccia di privatizzate, restano comunque a grossa connotazione Statale.

Avatar utente
Jask
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 39
Iscritto il: 8 ottobre 2006, 15:04
Località: Pisa

Messaggio da Jask » 19 ottobre 2006, 15:20

Tone ha scritto:Ragazzi Cadorna è in Centrissimo a Milano!!! chiunque abiti a milano prende una linea della metropolitana ed arriva a Cadorna, da li si fa il Malepensa express fino a MPX!! non è per nulla un odissea!!! oltretutto se facessero cose organizzate col passante potrebbero prenderlo come linea suburbana da altre fermate, senza cambiare.
La Milano laghi è indubbiamente sottostrutturata, ma neanche la Strada per Fiumicino mi sembra la più libera del mondo!!!

Io non sono pratico, ma se da roma dovessi andare a fiumicino che mezzi devo prendere?? Via strada e via Treno??

Poi io vi dico per Malpensa.

La verità è che qualunque cosa gestita da enti pubblici è soggetta a regole non scritte di clientelismo e opportunità, piuttosto che da profitto ed efficenza!!!

concordo con I-Ford, si vuole riportare a Roma Alitalia, perchè non si ha il coraggio di decentrare tutto; non esiste che aerei partano da Fiumicino, carichi di personale AZ perchè poi devono fare il volo da Malpensa situata in posizione più strategica come rotte.

per madeline; se un biglietto è comprato al nord è comprato al nord, non conta il transito nella statistica, perchè risulteresti come acquirente del centro o del sud.

Ho scritto tutto ciò pur non parteggiando per una o l'altra fazione (malpensa ha portato nella nostra zona molto inquinamento), ma per correttezza!! se non fosse per i tanti lavoratori onesti che rischiano il posto, per me AZ (intesa come ente per interessi politici, clientelismi, parcheggio di tessere dei sindacati etc etc.) potrebbe chiudere anche domani; stesso discorso varrebbe per FS e tutte le aziende che pur nascondendosi sotto una faccia di privatizzate, restano comunque a grossa connotazione Statale.
Da termini in 20 minuti arrivi a fiumicino, in macchina nn so perchè nn sono di Roma, ma in treno è collegato benissimo.

Avatar utente
GeppoG
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 140
Iscritto il: 17 gennaio 2006, 19:01

Messaggio da GeppoG » 19 ottobre 2006, 15:52

Tone ha scritto:Ragazzi Cadorna è in Centrissimo a Milano!!! chiunque abiti a milano prende una linea della metropolitana ed arriva a Cadorna, da li si fa il Malepensa express fino a MPX!! non è per nulla un odissea!!!
Me tapino!! :lol:
Credevo che MXP dovesse essere il riferimento per almeno tutto il Nord Italia, invece se basta che sia comodo ai Milanesi..........
Quindi Malpensa non era stata realizzata con l'intento di limitare la perdita di quei clienti che preferivano, loro malgrado, un hub come Francoforte, Zurigo, Monaco od Amsterdam????

Tone
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 405
Iscritto il: 14 aprile 2006, 11:44

Messaggio da Tone » 19 ottobre 2006, 16:43

Scusa ma l'ironia è l'ultima cosa che mi aspettavo. :D :D

Se sono di fuori Milano o prendo la macchina e vado diretto a Malpensa, oppure arrivo in Centrale col treno, vado a Cadorna, saranno si e no 5 minuti di metropolitana, quindi mi scaricano a Malpensa.

Se sono di fuori Roma o prendo la macchina e vado diretto a Fiumicino oppure arrivo a Termini e prendo il trenino che mi collega con Fiumicino.

Dimmi la differenza; 5 minuti di metropolitana?? il tempo di percorrenza da Cadorna a Malpensa è di 40 minuti, il doppio di fiumicino obbiettivamente, ma penso che sia un tempo accettabile e simile a molti Aereoporti internazionali.

Quindi che scelgano uno o l'altro non posso essere io a dirlo, ma dire che tutto il casino è dovuto alla localizzazione, mi sembra un po troppo; oltretutto, quando si decideranno ad aprire la bretella dalla Mi/To sarà facilmente raggiungibile da molti Piemontesi.

La verità è che siamo tutti troppo comodini per usare i mezzi pubblici (che in molti casi fanno schifo) e se non abbiamo la possibilità di arrivare in macchina a due metri dal Gate, iniziamo ad incazz!!!

Avatar utente
madeline
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 703
Iscritto il: 15 settembre 2006, 18:06

Messaggio da madeline » 19 ottobre 2006, 18:07

Tone ha scritto:Ragazzi Cadorna è in Centrissimo a Milano!!! chiunque abiti a milano prende una linea della metropolitana ed arriva a Cadorna, da li si fa il Malepensa express fino a MPX!! non è per nulla un odissea!!! oltretutto se facessero cose organizzate col passante potrebbero prenderlo come linea suburbana da altre fermate, senza cambiare.
La Milano laghi è indubbiamente sottostrutturata, ma neanche la Strada per Fiumicino mi sembra la più libera del mondo!!!

Io non sono pratico, ma se da roma dovessi andare a fiumicino che mezzi devo prendere?? Via strada e via Treno??

Poi io vi dico per Malpensa.

La verità è che qualunque cosa gestita da enti pubblici è soggetta a regole non scritte di clientelismo e opportunità, piuttosto che da profitto ed efficenza!!!

concordo con I-Ford, si vuole riportare a Roma Alitalia, perchè non si ha il coraggio di decentrare tutto; non esiste che aerei partano da Fiumicino, carichi di personale AZ perchè poi devono fare il volo da Malpensa situata in posizione più strategica come rotte.

per madeline; se un biglietto è comprato al nord è comprato al nord, non conta il transito nella statistica, perchè risulteresti come acquirente del centro o del sud.

Ho scritto tutto ciò pur non parteggiando per una o l'altra fazione (malpensa ha portato nella nostra zona molto inquinamento), ma per correttezza!! se non fosse per i tanti lavoratori onesti che rischiano il posto, per me AZ (intesa come ente per interessi politici, clientelismi, parcheggio di tessere dei sindacati etc etc.) potrebbe chiudere anche domani; stesso discorso varrebbe per FS e tutte le aziende che pur nascondendosi sotto una faccia di privatizzate, restano comunque a grossa connotazione Statale.
da roma termini(molto centrale) parte il leonardo express,treno diretto a FCO la tratta dura 26 minuti!inoltre sono disponibili treni regionale che partono ad.es da orte,si fermano in varie stazione di roma,come tiburtina e ostiense per arrivare poi a FCO!senza contare autobus

Avatar utente
madeline
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 703
Iscritto il: 15 settembre 2006, 18:06

Messaggio da madeline » 19 ottobre 2006, 18:11

INoltre dal Grande raccordo anulare,vi è una autostrada a 3 corsie costruita appositamente per collegare il raccordo con FCO!l'ho fatta varie volte ed è percoribellissima,ricordo che andavo sui 140 tranquillamente!

maksim
Banned user
Banned user
Messaggi: 1255
Iscritto il: 17 gennaio 2006, 0:25

Messaggio da maksim » 19 ottobre 2006, 18:39

darth.miyomo ha scritto:
maksim ha scritto: Stai "attento" che il "lumbard" potrebbe scegliere Lufthansa... :)
Che è una minaccia? Il passeggero, il Lumbard non è scemo :?: . Va dove gli orari sono comodi e il prezzo migliore. Quindi sceglierà di volare con la compagnia che sarà in grado di garantire queste 2 cose.
Non credo che, se il prezzo AZ fosse vantaggioso, per mere ragioni campanilistiche passerebbe da Francoforte pagando di piu', non trovi?
E' come dici tu spesso "la legge di mercato".

No non è una minaccia. Lo ritengo, tuttavia, un rischio reale per AZ...
Proprio pochi minuti fa, ho appreso la notizia che Lufthansa intenderebbe aumentare i collegamenti Linate-Francoforte...
Chissà perchè...
Poi, indubbiamente, non mi pronuncio su quello che saprà fare AZ...
...se stando a FCO sarà brava e saprà offrire soluzioni vantaggiose, indubbiamente avrà fatto BINGO...
...staremo a vedere...
Vorrei tuttavia far notare un' altra cosa: MXP serve anche la ricca clientela svizzera che sta nel Canton Ticino...
...forse questi sarebbero meno disposti a farsi, che so, Bellinzona-Linate-Fiumicino-Shanghai per prendere un volo AZ...
...probabilmente, questi ricchi elvetici, saranno clienti persi a favore di Swiss o di altre compagnie...
Teniamo presente che il nord non sono soltanto i cittadini milanesi che, mai come in questo caso, stanno dando luogo ad una curiosa "alleanza" con gli "odiati" romani (passami l' aggettivo colorito) pur di non dover andare a MXP che, per loro è, indubbiamente, scomoda...
...il nord sono anche coloro che vivono nel nord-ovest lombardo, nell'alto piemonte e io ci metto dentro pure una parte non italiana: il canton ticino...


Con tutte le compagnie straniere che vengono e che pagano (?) , MXP dovrebbe essere un aeroporto ricco e funzionante che se ne frega se c'è AZ oppure no.
Invece è un disastro. La gestione SEA scandalosa. L'ampliamento dell'aerostazione , uno scheletro rinsecchito. Milioni di bagagli/anno persi. E via dicendo...
Invece ADR brilla per efficenza ?
Comunque, questa è una polemica sterile... (lo riconosco).
Fra l'altro, riconosco che FCO, a livello di infrastruttura, è superiore a MXP...
...tuttavia sono consapevole del fatto che la merce ha più senso farla arrivare a MXP anzichè a FCO...
Si tratterà di valutare anche quale sarà, per AZ, il male minore: stare lontano dalla regione più industrializzata d'Italia oppure privarsi di uno scalo come FCO che è il settimo d'Europa (mentre MXP è il 15esimo)
Vedremo...

Rispondi