Parlavamo dei 737-200 di AirOne

Area dedicata alla discussione sulle compagnie aeree. Si parla di Alitalia, Air One, Air Dolomiti, Meridiana e tutte le altre compagnie aeree italiane e straniere

Moderatore: Staff md80.it

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9580
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Parlavamo dei 737-200 di AirOne

Messaggio da Maxx » 24 novembre 2006, 14:12

JP4 riporta nel numero di dicembre che I-JETA è stato tolto dal servizio ad ottobre e trasferito "definitivamente" (sic) a Pescara.

MiamiVice

Re: Parlavamo dei 737-200 di AirOne

Messaggio da MiamiVice » 24 novembre 2006, 14:14

Maxx ha scritto:JP4 riporta nel numero di dicembre che I-JETA è stato tolto dal servizio ad ottobre e trasferito "definitivamente" (sic) a Pescara.
Verrà conservato o venduto?

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9580
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Messaggio da Maxx » 24 novembre 2006, 14:19

E' questo che non ho capito!!! Che vuol dire "definitivamente trasferito"? Ho riportato esattamente le parole del servizio. Farà da gate guardian? Voli a richiesta? Banco prova? Verrà cannibalizzato? Non si capisce.

Avatar utente
Michele
FL 200
FL 200
Messaggi: 2490
Iscritto il: 24 agosto 2005, 10:40

Messaggio da Michele » 24 novembre 2006, 17:22

sigh...povero JETA :cry: ,eccolo in due foto, una d'annata...

http://www1.airliners.net/open.file/0922596/L/

e l'altra in livrea AP...

http://www1.airliners.net/open.file/1015560/L/
RMKS////

alainvolo

Messaggio da alainvolo » 24 novembre 2006, 17:48

L'utente alainvolo ha richiesto in data 31 ottobre 2011 la cancellazione del suo account e la rimozione dei suoi post.

Avatar utente
beluga
FL 150
FL 150
Messaggi: 1611
Iscritto il: 29 aprile 2006, 18:37
Località: LIQB

Messaggio da beluga » 24 novembre 2006, 18:04

alainvolo ha scritto:E' forse questo?

http://www.jetphotos.net/census/aircraf ... =737-21839


CIAO!
ALAIN C
Eh, si! è proprio lui...

di seguito i collegamenti alle foto di altre livree oltre a quelle riportate da michele; certo che ne ha cambiati di abiti

Air Sicilia
http://www.airliners.net/open.file/0513273/L/


Sobelair
http://www.airliners.net/open.file/0405080/L/


America West Airlines
http://www.airliners.net/open.file/0405080/L/


Aliadriatica
http://www.airliners.net/open.file/0248863/L/


Italjet
http://www.airliners.net/open.file/0779267/L/


Io sono stato suo ospite solo nella livrea AP, e in precedenza, l'ho "incontrato" molte volte sull'apron di Fontanarossa con la livrea Air Sicilia
Ah...micidiali le cappelliere vintage!
Fabrizio

Warnehmung / Constatazione
Als ich wiederkeherte / War mein Haar noch nicht grau / Da war ich froh. Die Muhen der Gebirge liegen hinter uns / Vor uns liegen die Muhen der Ebenen
Quando ritornai / i miei capelli non erano ancora grigi / ed ero contento. Le fatiche delle montagne sono alle nostre spalle / davanti a noi le fatiche delle pianure
Bertolt Brecht


Saltate pure e con coraggio di testa nel presente che non ritorna per ritrovarvi in un attimo nel cuore stesso dell'eternità...
Bohumil Hrabal (Brno 1914, Praha 1997)


Immagine

Franko
Banned user
Banned user
Messaggi: 97
Iscritto il: 15 settembre 2006, 12:17
Località: Roma

737-200

Messaggio da Franko » 29 novembre 2006, 11:23

e già io lavoro a FCO e lo sono venuto a sapere dalla rivista Jp4.E' stato un addio in sordina penso che fra un pò sarà il turno pure di I-JETD e I-JETC.Peccato quando un aereo esce di scena così bisognerebbe farlo passare sotto il getto d'acqua incrociato dei Vigili del fuoco.Una cosa è certa questi oltre ad essere i primi aerei Air One hanno solcato i cieli con molte altre livree ed era sicuramente più romantico pilotarli rispetto agli Airbus di ultima generazione.

Avatar utente
Marilson
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 308
Iscritto il: 1 maggio 2006, 16:21
Località: LICA

Messaggio da Marilson » 29 novembre 2006, 15:27

sto coso ancora vola? avanti march! lamette da barba! adesso! :D
"That's one small step for man, one giant leap for mankind"

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9580
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Messaggio da Maxx » 29 novembre 2006, 15:34

La cosa più bella sono i motori, veramente splendidi.

LIMA'
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 77
Iscritto il: 8 novembre 2006, 18:10

Messaggio da LIMA' » 6 dicembre 2006, 19:44

confermo il 737-230 airone e' mestamente parkeggiato vicino all' hangar della stessa compagnia nell'aeroporto di pescara . .... anke se debbo dire che un paio di settimane fa' sempre nello stesso piazzale non sembrava sfigurare affatto affianco al nuovo airbus di airone (che bello pero' dentro quest'ultimo )

Avatar utente
davymax
B737 Captain
B737 Captain
Messaggi: 6226
Iscritto il: 26 gennaio 2005, 16:34
Località: Bergamo

Messaggio da davymax » 6 dicembre 2006, 20:27

e già io lavoro a FCO e lo sono venuto a sapere dalla rivista Jp4.E' stato un addio in sordina penso che fra un pò sarà il turno pure di I-JETD e I-JETC.Peccato quando un aereo esce di scena così bisognerebbe farlo passare sotto il getto d'acqua incrociato dei Vigili del fuoco.Una cosa è certa questi oltre ad essere i primi aerei Air One hanno solcato i cieli con molte altre livree ed era sicuramente più romantico pilotarli rispetto agli Airbus di ultima generazione.
Stra-stra-stra quoto.

Se veramente la gente che lavora nel settore è appassionata (e qui in italia ho i miei dubbi, sarebbe stato giusto dargli un tributo...magari in un museo di aviazione in italia, il quale manca parlando di grandi musei)
"They say every man dies twice, once when his body goes and again, when his name is uttered for the last time."

B737 Left seat heater

Avatar utente
Skorpion
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 189
Iscritto il: 25 luglio 2005, 21:53
Località: Lanciano
Contatta:

Messaggio da Skorpion » 6 dicembre 2006, 21:02

LIMA' ha scritto:confermo il 737-230 airone e' mestamente parkeggiato vicino all' hangar della stessa compagnia nell'aeroporto di pescara . .... anke se debbo dire che un paio di settimane fa' sempre nello stesso piazzale non sembrava sfigurare affatto affianco al nuovo airbus di airone (che bello pero' dentro quest'ultimo )
che sia quello che sabato veniva trainato dal trattorino dall'hangar fino al parcheggio a libp?
ma hai visto il 320 a libp?? voglio vederlo anche ioooooooo! :x

Avatar utente
CASALESE
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 58
Iscritto il: 28 luglio 2006, 14:35

Messaggio da CASALESE » 7 dicembre 2006, 11:44

Ci si potrebbe fare un bel ristorante oppure una gelateria!
Scherzo ovviamente , dispiace anche a me vederlo buttato vicino ai cesnini (fermi da anni) dell'areoclub come se fosse un'auto pronta alla rottamazione.
DILIGENTIA-VIS-CELERITAS
PRECISIONE-POTENZA-VELOCITA'

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9580
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Messaggio da Maxx » 7 dicembre 2006, 11:50

In quale momento un aereo come I-JETA viene radiato? Cosa deve succedere perchè si ritenga non in grado di svolgere il suo servizio?

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9580
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Messaggio da Maxx » 7 dicembre 2006, 12:43

Cos' è lo Stage II?

Avatar utente
diavoletto77
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 396
Iscritto il: 2 dicembre 2006, 17:29

Messaggio da diavoletto77 » 7 dicembre 2006, 14:34

Ma per un aereo del genere quant'è il limite ore/cicli?
comunque ragazzi scusate ma i nuovi 737 sono tutta un'altra cosa...mi piaccioni di più :hello1:

Snap-on

Messaggio da Snap-on » 7 dicembre 2006, 20:24

Eretiko ha scritto::lol:

Ho avuto l'onore ed il piacere di lavorarci su I-JETA
8)
Mi dispiace
:oops:


Ciao
Anch'io!

Speriamo che non finisca in pentole!

Saluti

Steve

davierosoft
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 550
Iscritto il: 3 agosto 2005, 12:13
Località: Chieti N42°21.07 E14°11.71
Contatta:

Messaggio da davierosoft » 8 dicembre 2006, 0:51

Skorpion ha scritto:
LIMA' ha scritto:confermo il 737-230 airone e' mestamente parkeggiato vicino all' hangar della stessa compagnia nell'aeroporto di pescara . .... anke se debbo dire che un paio di settimane fa' sempre nello stesso piazzale non sembrava sfigurare affatto affianco al nuovo airbus di airone (che bello pero' dentro quest'ultimo )
che sia quello che sabato veniva trainato dal trattorino dall'hangar fino al parcheggio a libp?
ma hai visto il 320 a libp?? voglio vederlo anche ioooooooo! :x
No nel fine settimana abbiamo avuto TD, JETA non viene spostato da quasi un mesetto ormai, ecco l'ultimo pushback fatto dall'hangar al piazzale(neanche 50m di strada):
Immagine
Qui invece nel suo parcheggio:
Immagine
E questo è il suo cockpit così come è ora
Immagine

Casalese, volevo metterci la foto con te che facevi il push ma poi ho voluto graziare gli utenti di MD80! :lol: :lol: :lol:

Avatar utente
CASALESE
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 58
Iscritto il: 28 luglio 2006, 14:35

Messaggio da CASALESE » 8 dicembre 2006, 14:51

Quanto sei gentile nei confronti degli utenti del forum... :lol:
Comunque la foto del flight compartment te la potevi risparmiare! :cry: :cry: :cry: :cry:
DILIGENTIA-VIS-CELERITAS
PRECISIONE-POTENZA-VELOCITA'

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9580
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Messaggio da Maxx » 11 dicembre 2006, 11:22

Ieri a Roma ho visto I-JETD.

MIKY
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 8
Iscritto il: 24 settembre 2007, 13:05

Messaggio da MIKY » 26 settembre 2007, 12:07

ma cosa aspettano a rottamare questi vecchietti????
forse io con la paura di volare controllo sempre a fondo l'aereo con cui volo, come fa un comandante prima del volo...... tipo colori strani carrelli usure pezze sulle ali ecc... quindi mi chiedo spesso quando e chi decide sulla vita di questi mezzi.....ho letto svariati forum che parlano di vendite di MD di compagnie come AZ ad altre comp .......ma gli MD anno all'attivo anni 25/30 di voli...e nonostante lo stress che anno subito vengono riutilizzati chissà ancora per quanto!
Molti ritengono che non sempre gli aerei, vedi quelli vecchissimi, devono essere rottamati perchè se giri la chiave partono ancora, va be se poi il motore muore in volo pazienza..........era destino........

Snap-on

Messaggio da Snap-on » 26 settembre 2007, 12:16

ma cosa aspettano a rottamare questi vecchietti????
Perchè , cosa hanno che non va?

Saluti

Steve

Avatar utente
davymax
B737 Captain
B737 Captain
Messaggi: 6226
Iscritto il: 26 gennaio 2005, 16:34
Località: Bergamo

Messaggio da davymax » 26 settembre 2007, 12:22

Non è che se l´aereo in se è vecchio, anche i componenti come motori ecc. hanno 30 anni...
Ci sono dei cicli anche per loro. Se volano vuol dire che possono. Il "possono" non vuol dire che "si accende ancora, quindi vola", vuol dire "l'aereo è in regola con la manutenzione e gli standard di sicurezza".

Lunga vita ai vecchietti!! Quanto mi sarebbe piaciuto poterli pilotare...
"They say every man dies twice, once when his body goes and again, when his name is uttered for the last time."

B737 Left seat heater

davierosoft
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 550
Iscritto il: 3 agosto 2005, 12:13
Località: Chieti N42°21.07 E14°11.71
Contatta:

Messaggio da davierosoft » 26 settembre 2007, 12:50

Anche perchè fino a un annetto fa JETA montava dei motori "freschi" appena cambiati, infatti dopo il fermo di JETA quei motori sono stati rimossi e montati su JETC. In quel momento comunque JETA aveva un motore certamente più nuovo di un quattrocento entrato in manutenzione per il cambio motore 2 giorni dopo...

Avatar utente
IlFiliPlus
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 174
Iscritto il: 6 giugno 2007, 14:21
Località: Milano

Messaggio da IlFiliPlus » 26 settembre 2007, 18:58

Che tristezza, povero I-JETA :cry:
Certo che avrebbero dovuto, come detto da altri, "salutarlo" in maniera adeguata.
Ha trasportato centinaia e centinai di passeggeri in lungo e in largo per più di un decennio ed ora è abbandonato lì tutto solo.
Perchè non trasferirlo al museo "Della scienza e della Tecnica" di Milano. Farebbe un figurone, :king:
In qualche modo devono portarcelo; al comune di Milano do, con grande generosità, due opzioni: A) mi nominano "unico e supremo" F/O di I-JETA ed io, gentilmente, gli parcheggio il B732 direttamente al museo 2) lo "push-backano" fino al museo, dopo avergli fatto attraversare tutta Milano in trionfo. (qualche anno fa avevano fatto una cosa simile per un sommergibile, confermate?).
"L'uomo è tanto meno se stesso quanto più parla in prima persona. Dategli una maschera e dirà la verità" [Oscar Wilde]

davierosoft
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 550
Iscritto il: 3 agosto 2005, 12:13
Località: Chieti N42°21.07 E14°11.71
Contatta:

Messaggio da davierosoft » 26 settembre 2007, 20:04

Si il sommergibile Enrico Toti classe Toti...
Ti sconsiglio la prima opzione al momento... è da un po che sta fermo, dovrebbe rimanere qualche giornata (molte) in hangar per essere, forse, di nuovo navigabile. PS Non ti si accenderebbe nemmeno l'apu al momento per 2 motivi: 1) La batteria non c'è, 2) Mancano dei pezzi all'APU, pezzi allo steering e alcuni strumenti oltre ovviamente a delle cosette importanti chiamati motori!

Avatar utente
IlFiliPlus
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 174
Iscritto il: 6 giugno 2007, 14:21
Località: Milano

Messaggio da IlFiliPlus » 26 settembre 2007, 23:01

ehm, credo non sia più il caso di diventare F/O di I-JETA, almeno per il momento. :D
Però pensavo ad una cosa--->in questo momento è interesse di AP conservare I-JETA in modo tale che, in caso servano pezzi di ricambio per i B732 ancora in flotta, la compagnia non debba spendere una fortuna per acquistare nuovi pezzi; potrebbe infatti "sottrarli" ad I-JETA.
Tuttavia, quando tutti i B732 verranno "scartati" ( :cry: ) da AirOne, potremmo "chiedere" ad AP di destinare almeno uno dei loro Gioelli ad un museo, sia esso a Milano, a Roma o a Napoli.
Io credo che questa cosa sia davvero carina.
Potremmo (sempre in linea teorica) inviare una lettera ad AirOne scongiurandoli di risparmiare questi bellissimi aerei e, se possibile, di trovare loro una sistemazione degna del "loro nome".
Cosa ne pensate?

Lunga vita ai Boeing 732, :wink:
"L'uomo è tanto meno se stesso quanto più parla in prima persona. Dategli una maschera e dirà la verità" [Oscar Wilde]

davierosoft
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 550
Iscritto il: 3 agosto 2005, 12:13
Località: Chieti N42°21.07 E14°11.71
Contatta:

Messaggio da davierosoft » 27 settembre 2007, 1:31

Di -200 ne rimane uno, e secondo me oltre ad aspettare Ottobre per fermarlo sperano si possa fermare prima per mancanza di ricambi (parere mio, non è detto che sia così)
A me l'idea del museo piace, bisogna vedere i capoccia cosa vogliono farne, io ne farei un pub o un localino, dove si cena sotto le ali d'estate... ovviamente tutto risistemato a dovere...
Per la lettera, buona fortuna... non credo potrà avere successo a meno che non ne abbiano già l'intenzione, ma tentar non nuoce

Avatar utente
BA.ALE
FL 150
FL 150
Messaggi: 1519
Iscritto il: 30 giugno 2007, 16:34
Località: Prov. TORINO

Messaggio da BA.ALE » 27 settembre 2007, 1:46

visto che è stato il primo aereo della flotta airone io lo metterei in vetrina cioè in un museo... l I-JETA l'inizio della storia di airone!
photoshop? no grazie le mie foto sono così come le vedete...

sono io che faccio la foto non il computer!!!

Immagine

davierosoft
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 550
Iscritto il: 3 agosto 2005, 12:13
Località: Chieti N42°21.07 E14°11.71
Contatta:

Messaggio da davierosoft » 27 settembre 2007, 2:04

Direi anche il primo 737 in Italia...

deltagolf

Messaggio da deltagolf » 27 settembre 2007, 16:33

postato da IlfiliPlus e riportato qua da deltagolf vista la congruità con questo topic

Buongirno a tutti,
Innanzitutto scusate se apro un nuovo topic sulla base di un argomento già trattato all'interno del "nostro" forum ("Parlavamo dei 737-200 di AP").
Tuttavia, vista l'importanza (almeno per me, grande appassionato di B732) dell'argomento trattato ("Salviamo I-JETA"), credo che esso debba avere uno spazio tutto suo--->questo appunto.
Piccolo riassunto: I-JETA, Boeing 737-200 (Hush-Kitted e, se non erro, Stage III) della compagni aerea privata "AirOne" (AP), è stato da poco "scartato" a causa dei suoi costi troppo alti di mantenimento in attività e per l'avvicinarsi del numero di cicli massimi consentitogli.
Ora I-JETA attende i suoi ultimi "compagni" ancora "in forze" ad AirOne all'ingresso del hangar "AirOne Technic" di Pescara.
Nessuno sa nulla del suo futuro: verra venduto? verrà "rottamato", ?
Qui parte la mia proposta e quella di molti altri utenti intervenuti nella precedente discussione:

Perchè non trasformare I-JETA in un museo? o, per lo meno, evitare che quest'ultimo finisca "nella pattumiera".
Potremmo (come gruppo; inteso come utenti md80.it) inviare una lettera alla compagnia in modo tale che essa risparmi il suo bolide.
(Se non considerate la lettera strumento adeguato a tale scopo, si accettano (anzi, voglio ) dei suggerimenti).
In questo momento, come mi hanno fato notare alcuni utenti, I-JETA non è in condizioni di volare (almeno se non prima riequipaggiato con: motori, batteria funzionante, steering ed ecc).
Quindi, perchè non creare uno piccolo spazio dedicato a quest'ultimo a Pescara e renderlo visitabile da appassionati proprio come me. (Pescara perchè, così facendo, non ci sarebbero gli eventuali costi di "rimessa in servizio" del velivolo o di trasporto di quest'ultimo).
Attendo una vostra risposta con consigli/critiche o qualsiasi cosa vi passi per la testa.
Vi prego, aiutatelo (e aiutatemi)...


P.S: Scusate se sono logoroico ma tengo veramente alla sorta di questo pioniere del cielo. In qualche modo, gli voglio bene.
Buongirno a tutti,
Innanzitutto scusate se apro un nuovo topic sulla base di un argomento già trattato all'interno del "nostro" forum ("Parlavamo dei 737-200 di AP").
Tuttavia, vista l'importanza (almeno per me, grande appassionato di B732) dell'argomento trattato ("Salviamo I-JETA"), credo che esso debba avere uno spazio tutto suo--->questo appunto.
Piccolo riassunto: I-JETA, Boeing 737-200 (Hush-Kitted e, se non erro, Stage III) della compagni aerea privata "AirOne" (AP), è stato da poco "scartato" a causa dei suoi costi troppo alti di mantenimento in attività e per l'avvicinarsi del numero di cicli massimi consentitogli.
Ora I-JETA attende i suoi ultimi "compagni" ancora "in forze" ad AirOne all'ingresso del hangar "AirOne Technic" di Pescara.
Nessuno sa nulla del suo futuro: verra venduto? verrà "rottamato", :( ?
Qui parte la mia proposta e quella di molti altri utenti intervenuti nella precedente discussione:

Perchè non trasformare I-JETA in un museo? o, per lo meno, evitare che quest'ultimo finisca "nella pattumiera".
Potremmo (come gruppo; inteso come utenti md80.it) inviare una lettera alla compagnia in modo tale che essa risparmi il suo bolide.
(Se non considerate la lettera strumento adeguato a tale scopo, si accettano (anzi, voglio :wink: ) dei suggerimenti).
In questo momento, come mi hanno fato notare alcuni utenti, I-JETA non è in condizioni di volare (almeno se non prima riequipaggiato con: motori, batteria funzionante, steering ed ecc).
Quindi, perchè non creare uno piccolo spazio dedicato a quest'ultimo a Pescara e renderlo visitabile da appassionati proprio come me. (Pescara perchè, così facendo, non ci sarebbero gli eventuali costi di "rimessa in servizio" del velivolo o di trasporto di quest'ultimo).
Attendo una vostra risposta con consigli/critiche o qualsiasi cosa vi passi per la testa.
Vi prego, aiutatelo (e aiutatemi)...


P.S: Scusate se sono logoroico ma tengo veramente alla sorta di questo pioniere del cielo. In qualche modo, gli voglio bene. :love1:Buongirno a tutti,
Innanzitutto scusate se apro un nuovo topic sulla base di un argomento già trattato all'interno del "nostro" forum ("Parlavamo dei 737-200 di AP").
Tuttavia, vista l'importanza (almeno per me, grande appassionato di B732) dell'argomento trattato ("Salviamo I-JETA"), credo che esso debba avere uno spazio tutto suo--->questo appunto.
Piccolo riassunto: I-JETA, Boeing 737-200 (Hush-Kitted e, se non erro, Stage III) della compagni aerea privata "AirOne" (AP), è stato da poco "scartato" a causa dei suoi costi troppo alti di mantenimento in attività e per l'avvicinarsi del numero di cicli massimi consentitogli.
Ora I-JETA attende i suoi ultimi "compagni" ancora "in forze" ad AirOne all'ingresso del hangar "AirOne Technic" di Pescara.
Nessuno sa nulla del suo futuro: verra venduto? verrà "rottamato", :( ?
Qui parte la mia proposta e quella di molti altri utenti intervenuti nella precedente discussione:

Perchè non trasformare I-JETA in un museo? o, per lo meno, evitare che quest'ultimo finisca "nella pattumiera".
Potremmo (come gruppo; inteso come utenti md80.it) inviare una lettera alla compagnia in modo tale che essa risparmi il suo bolide.
(Se non considerate la lettera strumento adeguato a tale scopo, si accettano (anzi, voglio :wink: ) dei suggerimenti).
In questo momento, come mi hanno fato notare alcuni utenti, I-JETA non è in condizioni di volare (almeno se non prima riequipaggiato con: motori, batteria funzionante, steering ed ecc).
Quindi, perchè non creare uno piccolo spazio dedicato a quest'ultimo a Pescara e renderlo visitabile da appassionati proprio come me. (Pescara perchè, così facendo, non ci sarebbero gli eventuali costi di "rimessa in servizio" del velivolo o di trasporto di quest'ultimo).
Attendo una vostra risposta con consigli/critiche o qualsiasi cosa vi passi per la testa.
Vi prego, aiutatelo (e aiutatemi)...


P.S: Scusate se sono logoroico ma tengo veramente alla sorta di questo pioniere del cielo. In qualche modo, gli voglio bene. :love1:
Attiva la modalità estesa di scrittura.

_________________
Homo Homini Lupus.

Filippo Giacometti

Mardokk
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 122
Iscritto il: 29 agosto 2007, 18:48
Località: Roma

732

Messaggio da Mardokk » 27 settembre 2007, 17:46

Concordo pienamente credo che è rimasto solo I-JETD in Air One.Lunedi vedo se ne sanno qualcosa i tecnici di Air One su quanto ancora volerà l'ultimo rimasto.Magari uno dei tre modelli potrebbe andare in un museo aeronautico. :(

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9580
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Messaggio da Maxx » 27 settembre 2007, 17:53

Magari farà il cargo!

Avatar utente
ghita80
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 134
Iscritto il: 30 agosto 2006, 21:27

Messaggio da ghita80 » 27 settembre 2007, 18:03

Bella l'idea del pub. Sarebbe bello avere quei musei outdoor all'Americana...
Deltagolf, per la lettera (o altro), puoi contare sulla mia firma!
Eureka!

deltagolf

Messaggio da deltagolf » 27 settembre 2007, 18:09

Deltagolf, per la lettera (o altro), puoi contare sulla mia firma!
Io ho semplicemente riportato il post; l'idea è di IlFiliPlus.

Rispondi