Compagnia Aerea Italiana

Area dedicata alla discussione sulle compagnie aeree. Si parla di Alitalia, Air One, Air Dolomiti, Meridiana e tutte le altre compagnie aeree italiane e straniere

Moderatore: Staff md80.it

Bloccato
Avatar utente
EK412
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1098
Iscritto il: 21 maggio 2008, 22:41

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da EK412 » 8 dicembre 2008, 15:00

Vero è, invece, che è interessata più al traffico business che al traffico leisure, ma questo si chiama business...

Chissà chi tra loro (additati come "business-centrici") e quei geni di CAI (che intendono far competizione con i vettori low-cost) l'avrà vinta... :lol:
Immagine

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9274
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da air.surfer » 8 dicembre 2008, 15:13

i_disa ha scritto: ..nelle prossime ore il commissario straordinario dell'Alitalia potrebbe convocare nuovamente le organizzazioni sindacali per sottoporre loro un verbale di accordo su come gestire la fase di transizione.
Lo ha già fatto.

ari SIEG HEIL !!!

COMUNICAZIONE DELL’AMMINISTRAZIONE STRAORDINARIA
L’Amministrazione Straordinaria, nell’impossibilità di addivenire ad una condivisione con le
Organizzazioni Sindacali e le Associazioni Professionali in ordine all’applicazione delle norme
legali e regolamentari che disciplinano il rapporto di lavoro di ciascuna categoria, comunica che,
a far data dal 9 dicembre 2008, in via temporanea, l’orario di lavoro, i tempi di servizio, il tempo
di volo, i requisiti di riposo, la riserva e le definizioni dei relativi concetti verranno
regolamentati dalle vigenti normative in materia – internazionali, europee e nazionali – con le
seguenti specificazioni ed integrazioni:
· con riferimento al FDP (Flight Duty Period), si attuerà una riduzione di 30 minuti,
rispetto a quanto previsto dai limiti giornalieri di cui sopra;
· in relazione alla riserva, fatto salvo quanto sopra richiamato, nel caso in cui
vengano previsti servizi di riserva che non siano effettuati presso la normale sede
aeroportuale, il navigante deve presentarsi al campo entro 90 minuti dalla notifica.
Inoltre, il periodo della riserva potrà avere una durata da 1 a 30 giorni consecutivi;
· a prescindere da quanto indicato ai punti precedenti, le Aziende procederanno ad
attribuire un numero di riposi mensili pari a 10;
· la composizione degli equipaggi, nei limiti di quanto possibile, resta determinata
dalla normativa previgente, fermo restando l’obbligo di garantire l’operatività dei
voli in caso di equipaggi eventualmente ridotti, ovviamente nel rispetto dei minimi
ministeriali.
Qualora si ravvisassero necessità da parte dell’Amministrazione Straordinaria, le Aziende si
riservano la facoltà di introdurre l’applicazione, anche progressivamente, delle ulteriori
normative legali e regolamentari.
Sede, 7 dicembre 2008

Avatar utente
blusky
FL 500
FL 500
Messaggi: 7538
Iscritto il: 23 novembre 2006, 11:38

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da blusky » 8 dicembre 2008, 15:48

EK412 ha scritto:Il fatto che come hub di riferimento preferisca MXP a FCO non significa che LH si disinteressi di servire gli altri aeroporti italiani. Tant'è vero che (come riportato dai quotidiani) LH manterrebbe più long-range a FCO di quanti ne terrebbe AF a MXP.

Ripeto: non è che se uno piazza l'hub in un posto non si interessa minimamente di servire gli altri.

Altrimenti (stando al vostro ragionamento) per essere interessati a servire tutto il territorio italiano bisognerebbe piazzare un hub a MXP, uno a FCO, uno a VCE, uno a NAP, uno a PMO, uno a BRI, uno a BLQ, eccetera...

L'interesse a servire tutto il territorio nazionale si evince molto semplicemente dalle richieste di slot per i vari MXP-NAP/FCO/CTA.
Potevano semplicemente incrementare i vari feeds con FRA/MUC, non credete?
erano aeroporti che comunque copriva anche prima... loro han detto che sono interessati al traffico del nord, vagli a dire che si sono sbagliati...
Einstein:"Tutti sanno che una cosa é impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa."
Einstein:"Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima."
Einstein:"Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore."
Sono una goccia... Plic Plic Plic
http://www.taize.fr

PRESIDENTE DI BIRRA POINT- IL PUNTO DI INCONTRO MASCHILE DI MD80.IT
Immagine Immagine

Avatar utente
blusky
FL 500
FL 500
Messaggi: 7538
Iscritto il: 23 novembre 2006, 11:38

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da blusky » 8 dicembre 2008, 15:50

tanto piú che nella cartina che ti allego troverai numerose destinazioni italiane http://213.215.197.11/Milanoottavocielo ... zioni.aspx
Einstein:"Tutti sanno che una cosa é impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa."
Einstein:"Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima."
Einstein:"Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore."
Sono una goccia... Plic Plic Plic
http://www.taize.fr

PRESIDENTE DI BIRRA POINT- IL PUNTO DI INCONTRO MASCHILE DI MD80.IT
Immagine Immagine

Avatar utente
EK412
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1098
Iscritto il: 21 maggio 2008, 22:41

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da EK412 » 8 dicembre 2008, 15:55

Andando a vedere sulla mappa destinazioni Lufthansa si scopre magicamente che numerose destinazioni sono già raggiungibili da Milano tramite AirOne (in code-sharing con Lufthansa). Che necessità c'è di aprire tratte nazionali finchè AirOne è partner di Lufthansa?

Continuo a ripetere: spiegatemi il significato delle richieste di slot per FCO, CTA e NAP... Interessa davvero solo il traffico del Nord? Pensavo di conoscere la geografia sufficientemente bene...
Immagine

Avatar utente
blusky
FL 500
FL 500
Messaggi: 7538
Iscritto il: 23 novembre 2006, 11:38

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da blusky » 8 dicembre 2008, 16:01

Girano voci che dicono che Airone andrá in CAI... Se gli interessa cosí tanto il mercato italiano in generale, perché partono aprendo solo tratte estere??? :shock:
Einstein:"Tutti sanno che una cosa é impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa."
Einstein:"Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima."
Einstein:"Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore."
Sono una goccia... Plic Plic Plic
http://www.taize.fr

PRESIDENTE DI BIRRA POINT- IL PUNTO DI INCONTRO MASCHILE DI MD80.IT
Immagine Immagine

Avatar utente
EK412
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1098
Iscritto il: 21 maggio 2008, 22:41

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da EK412 » 8 dicembre 2008, 16:20

blusky ha scritto:Girano voci che dicono che Airone andrá in CAI... Se gli interessa cosí tanto il mercato italiano in generale, perché partono aprendo solo tratte estere??? :shock:
Perchè CAI o non CAI AirOne è obbligata a fare code-sharing fino a fine marzo e, infatti, Lufthansa ha richiesto slot per operare NAP, FCO, CTA dal 29-3.

Ripongo la domanda: sono interessati ad aprire soltanto rotte per l'estero?
Immagine

Avatar utente
blusky
FL 500
FL 500
Messaggi: 7538
Iscritto il: 23 novembre 2006, 11:38

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da blusky » 8 dicembre 2008, 16:30

EK412 ha scritto:
blusky ha scritto:Girano voci che dicono che Airone andrá in CAI... Se gli interessa cosí tanto il mercato italiano in generale, perché partono aprendo solo tratte estere??? :shock:
Perchè CAI o non CAI AirOne è obbligata a fare code-sharing fino a fine marzo e, infatti, Lufthansa ha richiesto slot per operare NAP, FCO, CTA dal 29-3.

Ripongo la domanda: sono interessati ad aprire soltanto rotte per l'estero?
obbligata anche se andando in cai la societa airone non esiste piu??? gia vedo la nuova cai appena nata che alimenta il traffico concorrente... tratte aperte verso desinazioni estere per ora, manco una in italia, onde per cui non gli interessa...
Einstein:"Tutti sanno che una cosa é impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa."
Einstein:"Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima."
Einstein:"Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore."
Sono una goccia... Plic Plic Plic
http://www.taize.fr

PRESIDENTE DI BIRRA POINT- IL PUNTO DI INCONTRO MASCHILE DI MD80.IT
Immagine Immagine

janmnastami
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 548
Iscritto il: 11 agosto 2008, 15:30

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da janmnastami » 8 dicembre 2008, 16:39

blusky ha scritto: obbligata anche se andando in cai la societa airone non esiste piu???
Da quando una società (Air One) acquisita da un'altra (CAI) sparisce improvvisamente?
gia vedo la nuova cai appena nata che alimenta il traffico concorrente... tratte aperte verso desinazioni estere per ora, manco una in italia, onde per cui non gli interessa...
Air One ha un contratto con Lufthansa fino a Marzo, nel caso non lo rispettasse, sarebbero c...i amari per Air One - essendo AP di CAI, sarebbero quindi c...i per CAI.

Avatar utente
blusky
FL 500
FL 500
Messaggi: 7538
Iscritto il: 23 novembre 2006, 11:38

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da blusky » 8 dicembre 2008, 16:45

janmnastami ha scritto:
blusky ha scritto: obbligata anche se andando in cai la societa airone non esiste piu???
Da quando una società (Air One) acquisita da un'altra (CAI) sparisce improvvisamente?
gia vedo la nuova cai appena nata che alimenta il traffico concorrente... tratte aperte verso desinazioni estere per ora, manco una in italia, onde per cui non gli interessa...
Air One ha un contratto con Lufthansa fino a Marzo, nel caso non lo rispettasse, sarebbero c...i amari per Air One - essendo AP di CAI, sarebbero quindi c...i per CAI.
sta cosa fa sempre piu ridere...
Einstein:"Tutti sanno che una cosa é impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa."
Einstein:"Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima."
Einstein:"Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore."
Sono una goccia... Plic Plic Plic
http://www.taize.fr

PRESIDENTE DI BIRRA POINT- IL PUNTO DI INCONTRO MASCHILE DI MD80.IT
Immagine Immagine

janmnastami
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 548
Iscritto il: 11 agosto 2008, 15:30

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da janmnastami » 8 dicembre 2008, 16:46

blusky ha scritto: sta cosa fa sempre piu ridere...
Cosa fa ridere? Esiste una "cosa" che si chiama diritto... esiste una altra cosa che si chiama "codice civile"...

Avatar utente
albert
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5840
Iscritto il: 9 ottobre 2007, 2:16
Località: Liguria

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da albert » 8 dicembre 2008, 17:05

janmnastami ha scritto:
blusky ha scritto: sta cosa fa sempre piu ridere...
Cosa fa ridere? Esiste una "cosa" che si chiama diritto... esiste una altra cosa che si chiama "codice civile"...
Verissimo; a mio parere, comunque, tutta questa discussione, finché non si sa chi sarà il parter CAI, è abbastanza fine a se stessa...

Se il partner CAI sarà AF, il codesharing con LH sarà eliminato, a meno che non sia di qualche utilità.. :wink: in caso contrario il problema non si pone.
D'altronde AZ, che fa parte di SkyTeam, ha anche accordi di codesharing con compagnie appartenenti a Star Alliance.
Alberto
MD80 Fan

«Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.» Konrad Lorenz
«Un sogno scaturito da un grande desiderio: la grande voglia di volare e scoprire altri orizzonti verso i quali andare, con la voglia di nuovo. Per me questa è l'avventura.» Angelo D'Arrigo
«Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.» Robert Oppenheimer

Avatar utente
blusky
FL 500
FL 500
Messaggi: 7538
Iscritto il: 23 novembre 2006, 11:38

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da blusky » 8 dicembre 2008, 17:08

janmnastami ha scritto:
blusky ha scritto: sta cosa fa sempre piu ridere...
Cosa fa ridere? Esiste una "cosa" che si chiama diritto... esiste una altra cosa che si chiama "codice civile"...
fa ridere che una neonata compagnia vada a supportare il traffico di una concorrente... una gestione della situayione da manuale...
Einstein:"Tutti sanno che una cosa é impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa."
Einstein:"Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima."
Einstein:"Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore."
Sono una goccia... Plic Plic Plic
http://www.taize.fr

PRESIDENTE DI BIRRA POINT- IL PUNTO DI INCONTRO MASCHILE DI MD80.IT
Immagine Immagine

janmnastami
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 548
Iscritto il: 11 agosto 2008, 15:30

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da janmnastami » 8 dicembre 2008, 17:12

albert ha scritto:
Se il partner CAI sarà AF, il codesharing con LH sarà eliminato, a meno che non sia di qualche utilità.. :wink: in caso contrario il problema non si pone.
D'altronde AZ, che fa parte di SkyTeam, ha anche accordi di codesharing con compagnie appartenenti a Star Alliance.
Certo, il codeshare di AP con LH sarà eliminato, ma se LH e AP hanno un contratto che prevede il codeshare su alcune rotte fino a marzo, fino a marzo ci saranno i codeshare.

janmnastami
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 548
Iscritto il: 11 agosto 2008, 15:30

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da janmnastami » 8 dicembre 2008, 17:15

blusky ha scritto: fa ridere che una neonata compagnia vada a supportare il traffico di una concorrente... una gestione della situayione da manuale...
Farà pure ridere, ma se ci sono dei contratti tra AP e LH, quei contratti devono essere rispettati. Se (ipotesi) quei contratti prevedono espressamente rotte in codesharing fino a marzo, AP deve rispettarli. Dopo marzo, può fare quel che vuole.

Avatar utente
EK412
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1098
Iscritto il: 21 maggio 2008, 22:41

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da EK412 » 8 dicembre 2008, 17:35

janmnastami ha scritto:
blusky ha scritto: fa ridere che una neonata compagnia vada a supportare il traffico di una concorrente... una gestione della situayione da manuale...
Farà pure ridere, ma se ci sono dei contratti tra AP e LH, quei contratti devono essere rispettati. Se (ipotesi) quei contratti prevedono espressamente rotte in codesharing fino a marzo, AP deve rispettarli. Dopo marzo, può fare quel che vuole.
Fa proprio ridere..., no? :mrgreen:
Immagine

janmnastami
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 548
Iscritto il: 11 agosto 2008, 15:30

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da janmnastami » 8 dicembre 2008, 17:41

EK412 ha scritto: Fa proprio ridere..., no? :mrgreen:
:wink:

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9890
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da tartan » 8 dicembre 2008, 17:51

EK412 ha scritto:
janmnastami ha scritto:
blusky ha scritto: fa ridere che una neonata compagnia vada a supportare il traffico di una concorrente... una gestione della situayione da manuale...
Farà pure ridere, ma se ci sono dei contratti tra AP e LH, quei contratti devono essere rispettati. Se (ipotesi) quei contratti prevedono espressamente rotte in codesharing fino a marzo, AP deve rispettarli. Dopo marzo, può fare quel che vuole.
Fa proprio ridere..., no? :mrgreen:
No, fa piangere e fa piangere soprattutto chi se ne mostra contento. Ma tocca a tutti, prima o poi.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

janmnastami
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 548
Iscritto il: 11 agosto 2008, 15:30

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da janmnastami » 8 dicembre 2008, 17:57

tartan ha scritto: No, fa piangere e fa piangere soprattutto chi se ne mostra contento. Ma tocca a tutti, prima o poi.
Guarda che si stava parlando dei codeshare tra AP e LH...

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da i_disa » 8 dicembre 2008, 18:38

janmnastami ha scritto:
blusky ha scritto: fa ridere che una neonata compagnia vada a supportare il traffico di una concorrente... una gestione della situayione da manuale...
Farà pure ridere, ma se ci sono dei contratti tra AP e LH, quei contratti devono essere rispettati. Se (ipotesi) quei contratti prevedono espressamente rotte in codesharing fino a marzo, AP deve rispettarli. Dopo marzo, può fare quel che vuole.
questo contratto che prevede codesharing fino a marzo con LH dove possiamo trovarlo?
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Avatar utente
albert
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5840
Iscritto il: 9 ottobre 2007, 2:16
Località: Liguria

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da albert » 8 dicembre 2008, 18:40

janmnastami ha scritto:
albert ha scritto:
Se il partner CAI sarà AF, il codesharing con LH sarà eliminato, a meno che non sia di qualche utilità.. :wink: in caso contrario il problema non si pone.
D'altronde AZ, che fa parte di SkyTeam, ha anche accordi di codesharing con compagnie appartenenti a Star Alliance.
Certo, il codeshare di AP con LH sarà eliminato, ma se LH e AP hanno un contratto che prevede il codeshare su alcune rotte fino a marzo, fino a marzo ci saranno i codeshare.
forse si, forse no..... i contratti si possono anche rompere.
Alberto
MD80 Fan

«Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.» Konrad Lorenz
«Un sogno scaturito da un grande desiderio: la grande voglia di volare e scoprire altri orizzonti verso i quali andare, con la voglia di nuovo. Per me questa è l'avventura.» Angelo D'Arrigo
«Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.» Robert Oppenheimer

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da i_disa » 8 dicembre 2008, 18:44

albert ha scritto:D'altronde AZ, che fa parte di SkyTeam, ha anche accordi di codesharing con compagnie appartenenti a Star Alliance
i codesharing con Air China (Star Alliance) e JAL (oneWorld) sono stati annullati, cosi come con China Airlines, Malaysia Airlines. :(
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

janmnastami
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 548
Iscritto il: 11 agosto 2008, 15:30

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da janmnastami » 8 dicembre 2008, 18:48

i_disa ha scritto: questo contratto che prevede codesharing fino a marzo con LH dove possiamo trovarlo?
Ho scritto SE e IPOTESI non per niente, perché non sappiamo nulla di specifico. Essendo poi due compagnie private, non vedo perché dovrebbero renderli pubblici.

Di sicuro, AP e LH hanno dei contratti di cooperazione commerciale, ma il contenuto è un mistero :D .

janmnastami
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 548
Iscritto il: 11 agosto 2008, 15:30

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da janmnastami » 8 dicembre 2008, 18:50

albert ha scritto:
forse si, forse no..... i contratti si possono anche rompere.
Vero, ma esiste anche la responsabilità contrattuale.

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da i_disa » 8 dicembre 2008, 18:53

janmnastami ha scritto:
i_disa ha scritto: questo contratto che prevede codesharing fino a marzo con LH dove possiamo trovarlo?
Ho scritto SE e IPOTESI non per niente, perché non sappiamo nulla di specifico. Essendo poi due compagnie private, non vedo perché dovrebbero renderli pubblici.

Di sicuro, AP e LH hanno dei contratti di cooperazione commerciale, ma il contenuto è un mistero :D .
qualche post prima di questo che ho quotato non hai specificato che si trattasse di un' ipotesi:
janmnastami ha scritto:ma se LH e AP hanno un contratto che prevede il codeshare su alcune rotte fino a marzo, fino a marzo ci saranno i codeshare.
quindi c è qualcosa che non mi torna..
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Avatar utente
aurum
MD80 Captain
MD80 Captain
Messaggi: 1704
Iscritto il: 2 settembre 2005, 12:13
Località: Veio

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da aurum » 8 dicembre 2008, 18:56

La cena che si è fatta beffe dei lavoratori Alitalia - 7/12/08


di Marco Ferri - Megachip

In gran spolvero, l'altra sera a Villa Madama sono convenuti i nuovi padroni
della Cai, la cordata dei "patrioti", come sono stati definiti dal
Presidente del Consiglio gli industriali italiani che hanno rilevato
Alitalia.

Senza decenza, auto di lusso con autisti e scorte al seguito sono sfilate di
fronte a un paio di centinaia di lavoratori, andati lì a protestare contro
questo sfoggio di ottimismo sulla loro pelle, questa sfacciata esibizione di
potere politico ed economico. Un pessimo esempio di tracotanza, in un
periodo di crisi che consiglierebbe, almeno, un poco di sobrietà. Uno
schiaffo umiliante sulla faccia di undicimila lavoratori, ai quali si stanno
recapitando le lettere di messa in cassa integrazione a zero ore.

Mentre si procrastina di data in data la partenza della nuova compagnia,
intanto che le lettere di assunzione non sono state ancora spedite, la
condizione materiale e psicologica dei lavoratori di Alitalia è molto vicina
al dramma. Proprio mentre si alzavano i calici a Villa Madama, migliaia di
persone si stavano chiedendo che razza di Natale passeranno loro, i loro
figli, i loro famigliari.

Ho parlato con Paolo Maras, segretario di Sdl, uno dei sindacati di base che
si è opposto al famigerato "Lodo Letta". Quel che ha mi ha detto mi ha messo
di cattivo umore: mi parlava di uomini fatti e di donne con figli a carico
visti piangere lacrime di rabbia e impotenza, agitando quelle lettere, come
fossero tante sentenze di condanna definitiva all' espulsione dal mercato
del lavoro.

Mentre il capo del governo prometteva ai suoi ospiti tanti futuri guadagni
dall'operazione Cai - e forse ha calcato la mano proprio perché qualcuno di
loro non si sfili all'ultimo momento, come pare sia intenzionato a fare - ai
piloti, agli assistenti di volo, ai tecnici, agli impiegati, agli operai e
agli addetti aeroportuali non rimane che prendere atto di essere stati le
cavie di un laboratorio, il cui esperimento politico e sociale rischia di
essere esportato anche in altri settori imprenditoriali.

Alitalia era un azienda a partecipazione statale, la nuova compagnia è una
azienda a "partecipazione governativa", che ha violentato le relazioni
industriali, ha messo alla gogna il sindacato, ha spazzato via diritti
acquisiti dai lavoratori, compreso il riconoscimento dell'anzianità del
servizio prestato in Alitalia. Se in tutto il mondo l'economia globalizzata
sta cercando di uscire dalla crisi economica, riformando, in tutto o in
parte il teorema "meno stato, più mercato", in Italia si sperimenta una
nuova formula: "meno stato, più Berlusconi". Questo laboratorio politico e
sindacale si è avvalso di una enorme macchina propagandistica, di complicità
oggettive di gran parte dei media, di un tacito, quando non smaccatamente
esplicito consenso trasversale, fin dentro le forze dell'opposizione
parlamentare per far passare i lavoratori e i loro rappresentanti sindacali
come corresponsabili e complici del fallimento della compagnia.

Oggi che quei lavoratori sono stati decimati dal plotone d'esecuzione di
norme e regole del nuovo contratto, che non si sono neppure volute discutere
con i sindacati, alla maggioranza degli esclusi non si riconosce nemmeno l'onore
di aver fatto per anni il loro dovere di professionisti, di essere stati il
vero legame con la clientela di Alitalia. Quella clientela che verrà
trattata con la stessa moneta con cui si sono trattati i dipendenti, come
dimostrano le deboli raccomandazioni dell'Antitrust in materia di tariffe e
di tratte.

Nella cena di Villa Madama si è consumato un pasto macabro, il conto salato
lo pagheranno i cittadini, i passeggeri, i futuri dipendenti della nuova
compagnia. Ma soprattutto il conto lo pagherà la democrazia sindacale del
nostro paese, l'intero movimento dei lavoratori italiani. In un paese che
vanta più di mille morti sul lavoro nel 2008, si è voluto aggiungere il
sovrapprezzo della pulizia etnica contro i lavoratori del trasporto aereo, i
lavoratori precari in prima fila.

Il presidente del consiglio ha detto ai suoi ospiti di Villa Madama che la
Cai sarà un nuovo asset capace di intercettare lo sviluppo del turismo da e
verso l'Italia: parole "patriottiche" che nascondono, neanche poi tanto, l'augurio
che l'esperimento Cai tracci la nuova rotta che dovranno prendere in futuro
le relazioni tra Capitale e Lavoro. Si tratta di un piano di volo che
prevede una precisa rotta di collisione, dalla quale i lavoratori ne escano
con le ossa rotte, la dignità offesa, il futuro inesistente.

Alla cena di Villa Madama si è inaugurata in Italia la teoria della lotta di
classe al contrario. Beh, buona giornata.
Gubernator superfluus

Immagine Immagine

Avatar utente
albert
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5840
Iscritto il: 9 ottobre 2007, 2:16
Località: Liguria

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da albert » 8 dicembre 2008, 18:56

janmnastami ha scritto:
albert ha scritto:
forse si, forse no..... i contratti si possono anche rompere.
Vero, ma esiste anche la responsabilità contrattuale.
va bene, eventualmente sarà LH a fare causa a CAI.... :roll:

Ciao!
Alberto
MD80 Fan

«Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.» Konrad Lorenz
«Un sogno scaturito da un grande desiderio: la grande voglia di volare e scoprire altri orizzonti verso i quali andare, con la voglia di nuovo. Per me questa è l'avventura.» Angelo D'Arrigo
«Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.» Robert Oppenheimer

Avatar utente
EK412
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1098
Iscritto il: 21 maggio 2008, 22:41

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da EK412 » 8 dicembre 2008, 18:58

Beh dai diciamo che c'è una ragionevole probabilità che il contratto ci sia... secondo voi come funziona, Wolfgang vede Carletto e gli chiede di aggiungere dei codici che iniziano con LH sui propri voli...? Ma dai... Toto potrebbe anche essere capace di questo, ma i crucchi dubito...
Immagine

Avatar utente
albert
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5840
Iscritto il: 9 ottobre 2007, 2:16
Località: Liguria

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da albert » 8 dicembre 2008, 18:59

i_disa ha scritto:
albert ha scritto:D'altronde AZ, che fa parte di SkyTeam, ha anche accordi di codesharing con compagnie appartenenti a Star Alliance
i codesharing con Air China (Star Alliance) e JAL (oneWorld) sono stati annullati, cosi come con China Airlines, Malaysia Airlines. :(
Grazie per la correzione. Comunque sono stati attivi a lungo, pur appartenendo ad alleanze diverse.

Ciao!
Alberto
MD80 Fan

«Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.» Konrad Lorenz
«Un sogno scaturito da un grande desiderio: la grande voglia di volare e scoprire altri orizzonti verso i quali andare, con la voglia di nuovo. Per me questa è l'avventura.» Angelo D'Arrigo
«Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.» Robert Oppenheimer

Avatar utente
albert
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5840
Iscritto il: 9 ottobre 2007, 2:16
Località: Liguria

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da albert » 8 dicembre 2008, 19:02

EK412 ha scritto:Beh dai diciamo che c'è una ragionevole probabilità che il contratto ci sia... secondo voi come funziona, Wolfgang vede Carletto e gli chiede di aggiungere dei codici che iniziano con LH sui propri voli...? Ma dai... Toto potrebbe anche essere capace di questo, ma i crucchi dubito...
Il contratto esiste senza dubbio alcuno, ma, poiché ritengo che nessuno di noi lo abbia letto, continuo a pensare che questa sia una discussione puramente teorica e fine a se stessa.

Ciao!
Alberto
MD80 Fan

«Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.» Konrad Lorenz
«Un sogno scaturito da un grande desiderio: la grande voglia di volare e scoprire altri orizzonti verso i quali andare, con la voglia di nuovo. Per me questa è l'avventura.» Angelo D'Arrigo
«Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.» Robert Oppenheimer

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da i_disa » 8 dicembre 2008, 19:06

albert ha scritto:
EK412 ha scritto:Beh dai diciamo che c'è una ragionevole probabilità che il contratto ci sia... secondo voi come funziona, Wolfgang vede Carletto e gli chiede di aggiungere dei codici che iniziano con LH sui propri voli...? Ma dai... Toto potrebbe anche essere capace di questo, ma i crucchi dubito...
Il contratto esiste senza dubbio alcuno, ma, poiché ritengo che nessuno di noi lo abbia letto, continuo a pensare che questa sia una discussione puramente teorica e fine a se stessa.

Ciao!
appunto!
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

janmnastami
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 548
Iscritto il: 11 agosto 2008, 15:30

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da janmnastami » 8 dicembre 2008, 19:23

i_disa ha scritto: qualche post prima di questo che ho quotato non hai specificato che si trattasse di un' ipotesi:

quindi c è qualcosa che non mi torna..
SE:
janmnastami ha scritto:ma se LH e AP hanno un contratto che prevede il codeshare su alcune rotte fino a marzo, fino a marzo ci saranno i codeshare.

Avatar utente
EK412
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1098
Iscritto il: 21 maggio 2008, 22:41

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da EK412 » 8 dicembre 2008, 19:32

albert ha scritto: Il contratto esiste senza dubbio alcuno, ma, poiché ritengo che nessuno di noi lo abbia letto, continuo a pensare che questa sia una discussione puramente teorica e fine a se stessa.

Ciao!
E' semplicemente finalizzata a far capire a chi non l'abbia ancora compreso che - volenti o nolenti - i codici LH sui voli AirOne ci saranno comunque fino a Marzo che che di conseguenza Lufthansa non ha avuto finora necessità alcuna di aprire rotte nazionali.
Immagine

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da i_disa » 8 dicembre 2008, 19:38

janmnastami ha scritto:
i_disa ha scritto: qualche post prima di questo che ho quotato non hai specificato che si trattasse di un' ipotesi:

quindi c è qualcosa che non mi torna..
SE:
janmnastami ha scritto:ma se LH e AP hanno un contratto che prevede il codeshare su alcune rotte fino a marzo, fino a marzo ci saranno i codeshare.
adesso non ti attaccare a quel se. il senso della tua affermazione non era riferito ad un'ipotesi. anche qualcun altro ha capito male..
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

janmnastami
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 548
Iscritto il: 11 agosto 2008, 15:30

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da janmnastami » 8 dicembre 2008, 19:53

i_disa ha scritto: adesso non ti attaccare a quel se. il senso della tua affermazione non era riferito ad un'ipotesi. anche qualcun altro ha capito male..
Se significa "se". Si chiama periodo ipotetico non per niente. Se serve un ripasso: http://it.wikibooks.org/wiki/Italiano/G ... _ipotetico

In ogni caso, è molto probabile che i codeshare non li abbiano decisi a tavola Toto e Mayrhuber dopo una birra.

Bloccato