Il mio volo

La fobia del volo: dubbi comuni, cause, soluzioni.
Vincere la Paura di Volare con MD80.it

Moderatore: Staff md80.it

kissene

Il mio volo

Messaggio da kissene » 26 gennaio 2008, 13:06


Sveglia prestissimo, ho miracolosamente dormito tranquilla. Il mio umore è cupo, le premonizioni e le brutte sensazioni in alcuni momenti mi sovrastano talmente che mi sento totalmente schiacciata dall'angoscia, vorrei dire "Resto a casa" ma non lo dico.
Lo stomaco è chiuso in una morsa che non dimenticherò mai, la ignoro o almeno ci provo.
L'uscita di casa mi lascia un ulteriore senso di smarrimento, è come se non dovessi tornarci mai più.
Siamo in sei, io, mio marito, nostro figlio Stefano, Michele, padre di Matteo, il Matteo in questione e Danilo, un altro loro amichetto. Francesca, la mamma di Matteo, credo che la obbligherò a fare il corso con Luca, perchè se ci fosse stata anche lei il gusto della vittoria sarebbe stato totale.
Si parte alla volta dell'Aereoporto di Fiumicino, sono tesissima e non riesco a godermi la compagnia, mi sento molto ripiegata su me stessa ma sono anche fortemente determinata a raggiungere il mio obiettivo.
Facciamo il check-in e tutto fila liscio, inizio a realizzare che ormai è arrivato il momento, non ci sono scappatoie a portata di mano, stavolta mi tocca, senza ombra di dubbio...
Sto appiccicata a mio marito (a cui va tutta la mia gratitudine per avermi sopportata) stile cozza sullo scoglio,gli faccio subire la mia mano sudata poraccio, ho i pensieri che vanno a duemila, inizio a arrabbiarmi con me stessa. La ragazza del check-in ci informa che a causa del forte vento ci saranno ritardi...alle parole "FORTE VENTO" non reagisco bene, diciamo che il mio cuore attraversa una turbolenza severa. Inizia la lunga attesa...Nel frattempo ricevo una telefonata che mi infonde una sicurezza inaspettata, una tranquillità strana...di colpo divento molto calma, mi viene da sorridere, ricomincio a sentirmi me stessa ed è una gran bella sensazione.
Passiamo i controlli, niente di che a parte la confusione generale, in un certo senso è anche divertente, forse perchè era la prima volta.
I ragazzi, dopo aver tentato di perdersi per l'aeroporto una decina di volte, svagati e casinari come sono, si comprano una serie di alimenti terrificanti e si mettono a bivaccare davanti alla porta d'imbarco, noi adulti ce ne andiamo in giro a guardare i negozi. La calma non mi abbandona, l'ansia è un fremito dentro di me, so che aumenterà quando sarò sull'aereo ma la ignoro, e mi riesce piuttosto bene, quando ci viene annunciato un ulteriore ritardo mi faccio addirittura un giretto da sola, scollandomi dal marito.
Mi sento al telefono con la TESORA (lunaotrantina!) che mi dice un sacco di cose belle e incoraggianti, ulteriore spinta positiva, ulteriore raggio di sole, insomma dalla calma inizio a passare all'entusiasmo...
(E' molto difficile raccontare le sensazioni provate, un pò per la velocità con cui si provano, ed un pò perchè ora mi sembrano lontanissime...)
Passano circa due ore e mezzo, finalmente si decidono ad imbarcarci.
L'entusiasmo svanisce, mi riappiccico a Massimo, mentre camminiamo nel tubone penso che non ce la posso fare...Oddio, ecco le A/V (orrende) che ci aspettano! Intravedo l'interno dell'aereo.. rallento, mi fermo, indietreggio, senza voltarmi però...Che faccio, scappo? Torno indietro? Ho ancora modo di farlo, si si, torno a casa, dò una bella pulita (che pensieri assurdi ti vengono in certi momenti!)...Il cuore va a mille, Sono combattuta, ragiono a velocità siderali: torno a casa, alla mia sicurezza, pagando il prezzo di un personale fallimento, o tiro fuori la grinta e vado, fregando la paura? Massimo mi legge dentro come se fossi un libro per bambini e mi dice una cosa tipo "Se non vuoi farlo non succede proprio niente" e a quel punto qualcosa dentro di me urla "NO!" e per un momento ridivento la Roberta di sempre, quella ostinata che se prende una decisione non si schioda. Approfitto del momento e affretto il passo, ecco le A/V di fronte a me (orrende davvero) le saluto, mi dimentico di avvisare che ho paura, ecco l'aereo, ci sono dentro, seguo il mio gruppetto, i nostri posti sono appena dietro l'ala, Massimo mi dice "A questo punto, goditi il panorama" e mi fa cenno di andare a sedermi proprio al finestrino, ed io...ci vado.
Ora inizia una specie di delirio...a ripensarci adesso rido: mi allaccio la cintura (siamo stati fermi un'altra mezz'oretta eheh), inizio ad ispezionare attentamente l'ala che si stende qualche metro davanti a me, cercando non so cosa, forse crepe tamponate col nastro adesivo o roba del genere. In sottofondo c'è della musica, tutti prendono posto dopo aver infilato i bagagli nelle cappelliere. L'ambiente è tranquillo e accogliente. Io invece sono sempre più nervosa, fatico anche solo a respirare,mi sento preda di una situazione che non mi appartiene, sono pentita di essere salita a bordo. Per mantenere presenza con me stessa mi ricordo di essere mamma e getto lo sguardo nella fila accanto alla nostra, dove ci sono i ragazzi, che stanno ovviamente facendo casino. Sono autorizzata a non preoccuparmi per loro, ci sono i padri, io ho ben altro a cui pensare, devo combattere una battaglia con me stessa. Ho paura...credo, in realtà, mi rendo conto, ho "paura di avere paura", è proprio così. Inizio a pensare di tutto, a immaginarmi scene terrificanti, ora aiutata anche dalla conoscenza visiva dell'interno dell'aereo.
Scenari su scenari...che vi risparmio, anche perchè già li conoscete.
Mi rendo conto che questa strada mi porterà rapidamente a una bella crisi di panico o peggio e mi obbligo a respirare profondamente e a cercare di rilassare il corpo, che è rigido e contratto (ho ancora i muscoli indolenziti)
Mentre cerco di mantenere il controllo di me stessa l'Airbus inizia a muoversi, trainato da qualcosa, (il trattorino?) che lo fa andare all'indietro per posizionarlo correttamente. Poi inizia ad andare da solo, piano, verso la pista. Ci sono molti aerei allineati, che decollano uno dopo l'altro.
Capisco che i giochi sono fatti, che ormai, vento o non vento, paura o non paura, volerò. Mentre le A/V spiegano le procedure d'emergenza sento più pressante il panico farsi strada dentro di me, ho una voglia irrefrenabile di andarmene via, a casa, a grattare il mio gatto fra le orecchie senza pensare più a niente.
Realizzo che non posso sopportare a lungo questa pressione, queste sensazioni orrende, devo uscire fuori da questo stato mentale, sono sudata e confusa...poi è tutto un susseguirsi di avvenimenti: iniziamo a muoverci, la musica si interrompe, il comandante dice qualcosa in spagnolo, le A/V sono sparite, l'aereo fa lo spaccone coi motori, li fa rombare forte, sempre di più, sempre di più... Guardo fuori, stiamo correndo, i motori ormai non sentono ragioni, sono prepotenti e se ne fregano di me che sembro seduta sui carboni ardenti, non si può più scendere. Stringo con forza la mano di Massimo, sono contratta in maniera insopportabile. I motori a questo punto strepitano al massimo, è arrivato il momento, sto mentalmente annaspando quando di colpo mi passano per la testa velocissimamente tante cose, dai vostri incoraggiamenti alle informazioni tecniche ricevute in questo periodo, al fatto che sto facendo una bellissima "zingarata" con la mia famiglia e che me la merito tutta, che posso farcela perchè sono forte, che devo fidarmi perchè siamo in mano a professionisti, che sono su una macchina prodigiosa e sicura, e infine mi "ordino" di essere razionale e fiduciosa...e sento che l'ansia scompare, rimane a terra senza di me...mi sento sprofondare nel sedile,la spinta è brusca e potente, è una vertigine fisica e di pensieri, al termine della quale siamo già in alto...Mille pensieri in quanto? Trenta secondi? Quaranta? Penso sia andata così... So che dopo quel momento, sono una persona nuova. Mi scuso ancora se non so descrivere bene questo passaggio, che poi è quello fondamentale, ma mi è molto difficile mettere per iscritto qualcosa che mi è scattato dentro nell'arco di pochissimi secondi...Anche se in realtà sono sicura che quello scatto sia stato il frutto di tutti i discorsi fatti con voi in queste settimane...e per questo vi ringrazio ancora
L'aereo ballicchia per un bel pò, credo a causa del vento,a questo punto però sono rilassata (stanca, anche), poi una decisa virata verso destra mi da una strana sensazione di vuoto nella testa...vedo tantissimo cielo, poi il mare sotto di me, luccicante e bellissimo. Resto inchiodata al finestrino per quasi tutto il volo. Il mare, la Corsica, nel frattempo nell'aereo girano carrelli coi panini, le cuffiette Vueling per sentire la musica, un'A/V rovescia non so cosa addosso al nostro amico Michele, inizio a divertirmi, a parlare, mi sbaciucchio con mio marito che è contentissimo, m'atteggio spiegando varie cose sull'aereo dall'alto della cultura che mi sono fatta sul forum, mi prende una specie di tenerezza e mi permetto qualche lacrimuccia, ma è un pianto leggero, pacificatore.
Ci depositano a Barcellona in un attimo, un'ora e venti letteralmente volata via, l'atterraggio è perfetto, morbidissimo.
Scendo dall'aereo ridendo, nemmeno mi tremano le gambe e a quel punto ci accoglie Barcellona, che è una città allegra, solare, colorata,intensa, bene organizzata, con tanta bella gente. Forse mi è risultata ancora più piacevole perchè mi è costato tanto raggiungerla. Per tutto il giorno ho pregustato il sapore della vittoria, pensando e ripensando a tutte le fasi del volo.
Siamo andati a spasso quanto più è stato possibile, ma avevamo una missione da compiere: espugnare l'AXA Barcellona con la nostra amata Lottomatica!
E così è stato, al Palau Blaugrana abbiamo vinto (77 a 75) e così abbiamo aggiunto la ciliegina sulla torta!
E mi sono fatta la foto con Basile! Abbiamo fatto tardissimo sulla Rambla, a festeggiare, poi via in albergo (molto carino L'Hotel Gotico, ve lo consiglio) e il giorno dopo siamo andati in giro fino a che, purtroppo, è arrivata l'ora di tornare.
Qui inizia la parte più strana...arrivati in aeroporto, ho provato un forte disappunto, un vero senso di fastidio, accorgendomi che non provavo assolutamente ansia, nè paura, niente di niente, ma anzichè sentirmi felice mi sono indispettita, come se VOLESSI riprovare quelle orribili sensazioni. E su questo credo che dovrò ragionare molto. Quando ho messo piede sull'aereo (senza nessuna incertezza, anzi, proprio senza pensarci) ho rovistato dentro di me in cerca di emozioni negative, ma non c'è stato niente da fare, e meno paura provavo, più mi indispettivo.
Mi dicevo "ecco, non hai paura, e questa è la volta che ti succede qualcosa di brutto", ma nemmeno questo mi ha spaventata. Insomma, mi sono goduta il decollo perfetto il volo tranquillo, l'atterraggio "tenero", nemmeno una turbolenza, niente di niente, e ... non dovrei dirlo, ma ero quasi un pò delusa, o meglio, provavo una specie di rabbia per la mia serenità.
Penso che questo atteggiamento abbia un significato...
Ovviamente ora è tutto svanito, lasciando solo una grande soddisfazione, una felicità difficile da spiegare, anche una grande stanchezza mentale, lo ammetto, ma conto di riprendermi in un attimo :mrgreen:
Sicuramente il mio racconto è confusionario e pieno di contraddizioni, ma è così che ho vissuto quei momenti.
Non capisco perchè al ritorno abbia desiderato provare qualcosa di negativo, mi sto lambiccando su questa cosa...

In ogni caso, l'aereo è veramente una macchina potente e si percepisce che si è al sicuro, i rumori ed i movimenti non mi hanno assolutamente infastidita, sembrava tutto molto normale. Gli A/V sono gentili, si capisce che sono anche preparati a qualunque evenienza, l'Airbus su cui ho viaggiato mi è sembrato molto confortevole, insomma che vi devo dire, spero d'ora in avanti di poter appoggiare e incoraggiare chi ha paura...forse col passare del tempo qualche timore si ripresenterà anche per me, ma ora so che l'ansia si può dominare, che noi siamo più forti di lei, e che non dobbiamo assolutamente dargliela vinta, e credo che fra poche settimane volerò da qualche altra parte, ho fatto il primo passo ma ora devo proseguire il percorso
Questo forum è un VERO punto di partenza per raggiungere la meta del volo nel modo migliore, di questo sono profondamente convinta...certo, ognuno di noi deve lavorare tanto su se stesso, ma con così tanti supporter è veramente difficile non farcela
Che altro dirvi....se non GRAZIE?

Roberta

Otaku

Re: Il mio volo

Messaggio da Otaku » 26 gennaio 2008, 13:18

Complimenti: per il tuo volo e per il bellissimo racconto! :D

Avatar utente
Magi
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 88
Iscritto il: 2 gennaio 2008, 19:51

Re: Il mio volo

Messaggio da Magi » 26 gennaio 2008, 13:27

complimenti per il volo e per il racconto, chiarissimo secondo me. Io partirò tra poco per Londra e sono nelle condizioni in cui eri tu prima, il fatto che sei riuscita mi consola veramente tanto. Ma quali sono i pensieri che ti hanno veramente aiutata? se non sono indiscreta, io per ora penso che andrò e per il resto cerco anche di non pensarci troppo altrimenti mi blocco, ho paura di avere paura ed anche di non averne, un pò come per te che nel momento in cui non ne hai avuta hai temuto che proprio per questo dovesse succedere qualcosa, strano.........
comunque ancora complimenti, sei stata grande!!!
Marina
la conquista degli altri è potere, la conquista di se stessi è forza - Lao Tzu

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: Il mio volo

Messaggio da araial14 » 26 gennaio 2008, 13:42

Non è un racconto confusionario,anzi! Un'analisi lucidissima ed intelligentissima su te stessa innazitutto, e sulla sicurezza del volo poi.Brava, bravissima! :wink: :bounce:
Immagine
Immagine

Avatar utente
Alfa Victor Mike
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 499
Iscritto il: 20 dicembre 2007, 9:32

Re: Il mio volo

Messaggio da Alfa Victor Mike » 26 gennaio 2008, 13:50

Complimenti!! Sei stata grandissima!!
Se mi permetti ti dico che salire sull'aereo è stato un piccolo passetto ma nel tuo caso è stato un balzo da gigante per sconfiggere la tua paura! :D

Sei stata molto determinata e "coraggiosa" con te stessa. Vedrai che d'ora in poi volare sarà sempre piacevole.
Grazie per il tuo racconto, lo trovo non solo molto bello ma anche molto utile per quanti, come te, stanno cercando o cercheranno di sconfiggere la paura di volare.
Michele.


"l'esperto è colui che ha già commesso tutti gli errori"

Avatar utente
Bacione
FL 250
FL 250
Messaggi: 2515
Iscritto il: 22 ottobre 2005, 19:29

Re: Il mio volo

Messaggio da Bacione » 26 gennaio 2008, 13:59

Che racconto fantastico Roberta, grazie!
Si legge d'un fiato, è bellissimo! :D

E sono davvero tanto felice per te: di nuovo, e ancora più forte, bentornata!

Avatar utente
lunaotrantina
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 367
Iscritto il: 16 dicembre 2007, 21:52
Località: salento

Re: Il mio volo

Messaggio da lunaotrantina » 26 gennaio 2008, 14:01

kissene ha scritto:
Ho paura...credo, in realtà, mi rendo conto, ho "paura di avere paura", è proprio così.
Roberta
Eh già! è la sindrome di noi paurosi. Ma si guarisce ed anche in fretta. E' sufficiente abituarsi ad averne solo se davvero si presentano gli ostacoli (ma sono certa che anche in quei casi saremo capaci di rimboccarci le maniche) ;-)
Beh, che cosa vuoi più dalla vita? un lucano? un romano non ti basta???? :lol:
Davvero brava Roby. Ti abbraccio
se n'è fujut' 'o capitone
e mo stá comm nu pappice'....

Avatar utente
Fearless flyer
FL 400
FL 400
Messaggi: 4026
Iscritto il: 19 maggio 2006, 11:43
Località: Roma - Milano - Catania - Venezia

Re: Il mio volo

Messaggio da Fearless flyer » 26 gennaio 2008, 14:25

Te li ho già fatti i complimenti ma te li rifaccio molto molto volentieri: bravissima Roberta! 8)


Fearless Flyer
Luca Evangelisti
Responsabile "Voglia di Volare"
A L I T A L I A


Sito ufficiale "Voglia di volare".
VADO VIA DAL FORUM

evangelisti.luca@alitalia.it

Chi vuole sul serio qualcosa trova una strada, gli altri una scusa.
Proverbio africano

Otaku

Re: Il mio volo

Messaggio da Otaku » 26 gennaio 2008, 14:34

Roberta, dimenticavo: Hai visto che il coperchio è rimasto al suo posto? :mrgreen: :mrgreen:

Avatar utente
Robybenta
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 55
Iscritto il: 8 dicembre 2007, 23:00
Località: Padova

Re: Il mio volo

Messaggio da Robybenta » 26 gennaio 2008, 15:35

Grandissima. Hai descritto esattamente quello che ogni pauroso prova e sei riuscita a superare tutto quanto!
Bravissima
Rob

kissene

Re: Il mio volo

Messaggio da kissene » 26 gennaio 2008, 16:18

Magi ha scritto: Ma quali sono i pensieri che ti hanno veramente aiutata? se non sono indiscreta, io per ora penso che andrò e per il resto cerco anche di non pensarci troppo altrimenti mi blocco, ho paura di avere paura ed anche di non averne, un pò come per te che nel momento in cui non ne hai avuta hai temuto che proprio per questo dovesse succedere qualcosa, strano.........

Marina

Innanzitutto grazie a tutti per i complimenti... :oops: , anche se voi fate parte di questo successo e quindi dovete autocomplimentarvi :wink:

Magi, credo che per ognuno di noi ci siano diverse modalità...per quanto mi riguarda, il mio mantra era composto dalle parole "rilassati", "affidati", "lasciati andare"
E' importante cercare di mantenere il corpo relativamente rilassato, ti aiuta molto nella respirazione, insomma cercare di acquisire una sorta di abbandono fisico
Condivido Lunaotrantina quando dice di non arrivare al volo stanchi, è importante essere ben riposati, perchè un pò lo stress si sente
Comunque, ripeto, credo che non esista una ricetta universale, ma che dobbiamo cercare di personalizzare le nostre reazioni e domarle secondo le nostre inclinazioni
In ogni caso, se ce l'ho fatta io, che ero messa molto male, ce la può fare chiunque... :mrgreen:

Roberta

kissene

Re: Il mio volo

Messaggio da kissene » 26 gennaio 2008, 16:21

Otaku ha scritto:Roberta, dimenticavo: Hai visto che il coperchio è rimasto al suo posto? :mrgreen: :mrgreen:

Ehhhh si!!! :P Ma anzi ho avuto una sensazione piacevolissima di compattezza ed elasticità, anche quando si ballonzolava sui sedili non ho avuto assolutamente presagi di cedimenti strutturali improvvisi, anzi..mi sembrava così prepotente quell'aereo, un vero sbruffone!!!

Roby

Avatar utente
lunaotrantina
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 367
Iscritto il: 16 dicembre 2007, 21:52
Località: salento

Re: Il mio volo

Messaggio da lunaotrantina » 26 gennaio 2008, 16:40

kissene ha scritto:
Approfitto del momento e affretto il passo, ecco le A/V di fronte a me (orrende davvero) le saluto, mi dimentico di avvisare che ho paura, ecco l'aereo, ci sono dentro, seguo il mio gruppetto....
Roberta
ahahahah... mi sono ricordata di una cosa
kissene ha scritto:
Scenario 5: il personale di bordo si mette a PIANGERE....
e per forza!... nemmeno un umilissimo complimentino! :lol:
se n'è fujut' 'o capitone
e mo stá comm nu pappice'....

Avatar utente
Fearless flyer
FL 400
FL 400
Messaggi: 4026
Iscritto il: 19 maggio 2006, 11:43
Località: Roma - Milano - Catania - Venezia

Re: Il mio volo

Messaggio da Fearless flyer » 26 gennaio 2008, 17:00

Dopo tanti tentativi, alla fine sei riuscita ad arrivare alla firma giusta.... 8) :lol: :lol:

Fearless Flyer
Luca Evangelisti
Responsabile "Voglia di Volare"
A L I T A L I A


Sito ufficiale "Voglia di volare".
VADO VIA DAL FORUM

evangelisti.luca@alitalia.it

Chi vuole sul serio qualcosa trova una strada, gli altri una scusa.
Proverbio africano

kissene

Re: Il mio volo

Messaggio da kissene » 26 gennaio 2008, 17:08

Fearless flyer ha scritto:Dopo tanti tentativi, alla fine sei riuscita ad arrivare alla firma giusta.... 8) :lol: :lol:

Fearless Flyer

Si...Speriamo che duri! :lol:

kissene

Re: Il mio volo

Messaggio da kissene » 26 gennaio 2008, 17:10

lunaotrantina ha scritto:
kissene ha scritto:
Approfitto del momento e affretto il passo, ecco le A/V di fronte a me (orrende davvero) le saluto, mi dimentico di avvisare che ho paura, ecco l'aereo, ci sono dentro, seguo il mio gruppetto....
Roberta
ahahahah... mi sono ricordata di una cosa
kissene ha scritto:
Scenario 5: il personale di bordo si mette a PIANGERE....
e per forza!... nemmeno un umilissimo complimentino! :lol:

Sinceramente non erano nemmeno simpatiche...ma tanto non dovevo mica uscirci a cena :mrgreen: ..a parte gli scherzi, credo fossero stressate pure loro, visto il ritardo, mi sa che erano stanche poverine...il ragazzo...era cozzo pure quello, niente bel vedere mannaggia! :|

po-paolo
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 203
Iscritto il: 4 dicembre 2007, 16:26

Re: Il mio volo

Messaggio da po-paolo » 26 gennaio 2008, 22:08

dai, per gli A/V carini ci pensi al prossimo volo no?
tanto ormai sei decollata una volta, ormai è fatta

credo che anche gli altri paurosi possano trarre aiuto leggendoti... insomma è una dimostrazione che non dicono balle quando ti spiegano le cose qui :D

anche le mie a/v del primo volo non erano granchè, però meglio così... davano l'idea di essere lì perchè sapevano cosa fare :)
anzi una, sui 55 anni, americana, faccia da film nella parte "frau comandantessa" dava l'idea che avrebbe potuto tranquillamente scaricare i passeggeri portandoli in spalla se c'era bisogno :mrgreen: :mrgreen:

kissene

Re: Il mio volo

Messaggio da kissene » 27 gennaio 2008, 21:42

po-paolo ha scritto:dai, per gli A/V carini ci pensi al prossimo volo no?
tanto ormai sei decollata una volta, ormai è fatta
Ti dirò, devo ancora realizzare, in realtà non mi sembra ancora di averlo fatto
Sarà che mi ci sono sfiancata mentalmente sulla storia del volo, che ancora mi sento stanca, non è stata una passeggiata ma un momento difficile che ha richiesto tantissime energie.
Se ora mi dicessi "partiamo?" credo che non esiterei un attimo, più che altro per vedere a mente lucida che effetto mi fa, e penso che mi divertirei addirittura
Però mi fa rabbia...mi fa rabbia essere stata così tanto male, al punto di aver avuto quell'unico pensiero paralizzante a rovinarmi la vita per circa due mesi, per poi stare qui a dire che partirei tranquillamente...mi fa rabbia non essere partita per Budapest quattro anni fa e aver lasciato a terra tutta la famiglia per un'ansia che non sono stata in grado di dominare
Mi chiedo addirittura se il mio non sia stato un inconsapevole bluff per sentirmi al centro dell'attenzione e questo davvero mi urterebbe i nervi, perchè non sopporto le persone che strumentalizzano le cose per farsi coccolare
...Ci devo pensare su...

Avatar utente
Fearless flyer
FL 400
FL 400
Messaggi: 4026
Iscritto il: 19 maggio 2006, 11:43
Località: Roma - Milano - Catania - Venezia

Re: Il mio volo

Messaggio da Fearless flyer » 27 gennaio 2008, 21:51

kissene ha scritto:
po-paolo ha scritto:dai, per gli A/V carini ci pensi al prossimo volo no?
tanto ormai sei decollata una volta, ormai è fatta
Ti dirò, devo ancora realizzare, in realtà non mi sembra ancora di averlo fatto
Sarà che mi ci sono sfiancata mentalmente sulla storia del volo, che ancora mi sento stanca, non è stata una passeggiata ma un momento difficile che ha richiesto tantissime energie.
Se ora mi dicessi "partiamo?" credo che non esiterei un attimo, più che altro per vedere a mente lucida che effetto mi fa, e penso che mi divertirei addirittura
Però mi fa rabbia...mi fa rabbia essere stata così tanto male, al punto di aver avuto quell'unico pensiero paralizzante a rovinarmi la vita per circa due mesi, per poi stare qui a dire che partirei tranquillamente...mi fa rabbia non essere partita per Budapest quattro anni fa e aver lasciato a terra tutta la famiglia per un'ansia che non sono stata in grado di dominare
Mi chiedo addirittura se il mio non sia stato un inconsapevole bluff per sentirmi al centro dell'attenzione e questo davvero mi urterebbe i nervi, perchè non sopporto le persone che strumentalizzano le cose per farsi coccolare
...Ci devo pensare su...

Io per ora eviterei tutte queste "elucubrazioni retrodatate".
Goditi quello che hai fatto e perdi tempo nel fare progetti per il futuro.
Per ora il passato non ci interessa ed andare a mettere la mano nel nido dei calabroni non è necessario; se serve si farà in futuro.
Ora devi SOLO continuare a volare; abbandona la strada della riflessione e delle intellettualizzazione e scegli definitivamente la strada dell'azione e dell'esperienza :wink:

Fearless Flyer
Luca Evangelisti
Responsabile "Voglia di Volare"
A L I T A L I A


Sito ufficiale "Voglia di volare".
VADO VIA DAL FORUM

evangelisti.luca@alitalia.it

Chi vuole sul serio qualcosa trova una strada, gli altri una scusa.
Proverbio africano

kissene

Re: Il mio volo

Messaggio da kissene » 27 gennaio 2008, 21:54

Fearless flyer ha scritto:
Io per ora eviterei tutte queste "elucubrazioni retrodatate".
Goditi quello che hai fatto e perdi tempo nel fare progetti per il futuro.
Per ora il passato non ci interessa ed andare a mettere la mano nel nido dei calabroni non è necessario; se serve si farà in futuro.
Ora devi SOLO continuare a volare; abbandona la strada della riflessione e delle intellettualizzazione e scegli definitivamente la strada dell'azione e dell'esperienza :wink:

Fearless Flyer

...E io obbedisco...o almeno ci provo, contaci
Tanto tu hai sempre ragione su questi argomenti, mi fido ciecamente!

Avatar utente
IFACN
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 560
Iscritto il: 7 febbraio 2007, 12:50
Località: Milano

Re: Il mio volo

Messaggio da IFACN » 29 gennaio 2008, 19:38

kissene ha scritto:mi fido ciecamente!
Uh! Madame "Codici a Barre" che si fida... cosa sarà mai successo? :mrgreen:

A.

kissene

Re: Il mio volo

Messaggio da kissene » 29 gennaio 2008, 19:46

IFACN ha scritto:
kissene ha scritto:mi fido ciecamente!
Uh! Madame "Codici a Barre" che si fida... cosa sarà mai successo? :mrgreen:

A.

Ma lo sai che sorprende anche me?

Però mi piace...tanto

E poi mi sono un sacco legata a voi

...A proposito, anche se preso si sguincio, questo è LUI....
Allegati
200801241751_473.jpg
non è bellissimo?
200801241751_473.jpg (8.16 KiB) Visto 5908 volte

Avatar utente
Slowly
Administrator
Administrator
Messaggi: 26108
Iscritto il: 28 settembre 2004, 12:43
Località: ...nei pensieri di chi mi vuole bene!
Contatta:

Re: Il mio volo

Messaggio da Slowly » 29 gennaio 2008, 20:01

WELLA!

Quell'aeroplano lo conosco!

:drunken:
SLOWLY
MD80.it Admin

e-mail: slowly@interfree.it
MSN: slowly@md80.it
Skype: slo.ita

Scarica il mio (oh) mamma devo prendere l'aereo!

Avatar utente
IFACN
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 560
Iscritto il: 7 febbraio 2007, 12:50
Località: Milano

Re: Il mio volo

Messaggio da IFACN » 29 gennaio 2008, 21:33

kissene ha scritto: E poi mi sono un sacco legata a voi
Uhm... Lucaaaaa! E' diventata forumdipendente :mrgreen:
kissene ha scritto: ...A proposito, anche se preso si sguincio, questo è LUI....
Airbus A319/A320, no?

Avatar utente
Monique
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 305
Iscritto il: 9 gennaio 2008, 6:13
Località: South Korea

Re: Il mio volo

Messaggio da Monique » 30 gennaio 2008, 6:11

kissene ha scritto:Però mi fa rabbia...mi fa rabbia essere stata così tanto male, al punto di aver avuto quell'unico pensiero paralizzante a rovinarmi la vita per circa due mesi, per poi stare qui a dire che partirei tranquillamente...mi fa rabbia non essere partita per Budapest quattro anni fa e aver lasciato a terra tutta la famiglia per un'ansia che non sono stata in grado di dominare
Mi chiedo addirittura se il mio non sia stato un inconsapevole bluff per sentirmi al centro dell'attenzione e questo davvero mi urterebbe i nervi, perchè non sopporto le persone che strumentalizzano le cose per farsi coccolare
...Ci devo pensare su...[/color]
Sara'....ma per me sei sempre un mito! Ieri mi sono riletta tutto il tuo primo thread. Mi aiuta e mi incoraggia perche' tantissime cose da te dette hanno espresso cio' che sento anche io. Poi hai una simpatia che mi piace assai! Non essere arrabbiata di cose che non hai fatto in passato...forse non era il momento giusto per te. Poi quando l'hai deciso....guarda che risultati! Non so se mi stanchero' mai di dirti BRAVA BRAVA BRAVA. Per quanta riguarda quell'inconsapevole bluff...tutto puo' essere nella vita ma con questa tua personalita' una cosa cosi' "bassa" non credo che rientri nelle cose da considerare. Anzi, mi sei sempre sembrata schietta nell'esprimere te stessa e hai detto cose che non tutti esprimerebbero cosi' facilmente, magari intimiditi dai giudizi....anche quelli virtuali!

Un forte abbraccio.
Monique

Rihanna feat. Jay Z "Umbrella"

http://www.youtube.com/watch?v=qQHMcZVPnNE

kissene

Re: Il mio volo

Messaggio da kissene » 30 gennaio 2008, 19:57

Monique ha scritto:
Sara'....ma per me sei sempre un mito! Ieri mi sono riletta tutto il tuo primo thread. Mi aiuta e mi incoraggia perche' tantissime cose da te dette hanno espresso cio' che sento anche io. Poi hai una simpatia che mi piace assai! Non essere arrabbiata di cose che non hai fatto in passato...forse non era il momento giusto per te. Poi quando l'hai deciso....guarda che risultati! Non so se mi stanchero' mai di dirti BRAVA BRAVA BRAVA. Per quanta riguarda quell'inconsapevole bluff...tutto puo' essere nella vita ma con questa tua personalita' una cosa cosi' "bassa" non credo che rientri nelle cose da considerare. Anzi, mi sei sempre sembrata schietta nell'esprimere te stessa e hai detto cose che non tutti esprimerebbero cosi' facilmente, magari intimiditi dai giudizi....anche quelli virtuali!

Un forte abbraccio.

Tu sei carinissima, anzi direi TROPPO BUONA, a considerarmi in maniera positiva
Per natura io invece sono molto severa con me stessa, e non credo di essere l'unica, in questa sezione...anzi credo che ogni pauroso sia il proprio peggior giudice, in quanto a severità e rigidità di vedute
Saranno tipologie di carattere, oppure dipenderà dalle esperienze vissute, non saprei dire, fatto sta che leggendo il forum spesso spicca questo senso di inadeguatezza che ci autoappioppiamo

...Non vedo l'ora di poterti dire BRAVA anch'io!

Bacissimi

Avatar utente
Fearless flyer
FL 400
FL 400
Messaggi: 4026
Iscritto il: 19 maggio 2006, 11:43
Località: Roma - Milano - Catania - Venezia

Re: Il mio volo

Messaggio da Fearless flyer » 30 gennaio 2008, 20:04

Roberta, riflettevo su una cosa: mi manca ancora un pezzo della tua esperienza. Mi piacerebbe molto avere riflessioni un po' più "a freddo" sui tuoi volo. Aspetti positivi, punti di debolezza, cosa ha funzionato di più e cosa meno, e, ovviamente, obiettivi futuri. Insomma chiudiamo il cerchio.

Magari quando hai tempo... :roll:

Fearless Flyer
Luca Evangelisti
Responsabile "Voglia di Volare"
A L I T A L I A


Sito ufficiale "Voglia di volare".
VADO VIA DAL FORUM

evangelisti.luca@alitalia.it

Chi vuole sul serio qualcosa trova una strada, gli altri una scusa.
Proverbio africano

kissene

Re: Il mio volo

Messaggio da kissene » 30 gennaio 2008, 20:12

Fearless flyer ha scritto:Roberta, riflettevo su una cosa: mi manca ancora un pezzo della tua esperienza. Mi piacerebbe molto avere riflessioni un po' più "a freddo" sui tuoi volo. Aspetti positivi, punti di debolezza, cosa ha funzionato di più e cosa meno, e, ovviamente, obiettivi futuri. Insomma chiudiamo il cerchio.

Magari quando hai tempo... :roll:

Fearless Flyer
Davvero vuoi?

Mi credi? Ci sto lavorando, lo stavo facendo per me stessa, ma non avrò problemi a rendermi pubblica :bounce: però rischio di scrivere un romanzo e non voglio appesantirvi la vita, non ho il dono della sintesi, specie quando si parla di emozioni forti e così tanto coinvolgenti

Tempo ne avrò domani, perchè mi è venuta l'influenza e sono obbligata a casa, se vuoi mi do una mossa, ma se poi esce fuori una roba tipo "guerra e pace" non mi assumo responsabilità :oops:
Ultima modifica di kissene il 30 gennaio 2008, 20:17, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Fearless flyer
FL 400
FL 400
Messaggi: 4026
Iscritto il: 19 maggio 2006, 11:43
Località: Roma - Milano - Catania - Venezia

Re: Il mio volo

Messaggio da Fearless flyer » 30 gennaio 2008, 20:14

kissene ha scritto:
Fearless flyer ha scritto:Roberta, riflettevo su una cosa: mi manca ancora un pezzo della tua esperienza. Mi piacerebbe molto avere riflessioni un po' più "a freddo" sui tuoi volo. Aspetti positivi, punti di debolezza, cosa ha funzionato di più e cosa meno, e, ovviamente, obiettivi futuri. Insomma chiudiamo il cerchio.

Magari quando hai tempo... :roll:

Fearless Flyer
Davvero vuoi?

Mi credi? Ci sto lavorando, lo stavo facendo per me stessa, ma non avrà problemi a rendermi pubblica :bounce: però rischio di scrivere un romanzo e non voglio appesantirvi la vita, non ho il dono della sintesi, specie quando si parla di emozioni forti e così tanto coinvolgenti

Tempo ne avrò domani, perchè mi è venuta l'influenza e sono obbligata a casa, se vuoi mi do una mossa, ma se poi esce fuori una roba tipo "guerra e pace" non mi assumo responsabilità :oops:
Certo che voglio, è il pezzetto che manca...giusto?
Datte na mossa su su :lol: :lol:

Fearless Flyer
Luca Evangelisti
Responsabile "Voglia di Volare"
A L I T A L I A


Sito ufficiale "Voglia di volare".
VADO VIA DAL FORUM

evangelisti.luca@alitalia.it

Chi vuole sul serio qualcosa trova una strada, gli altri una scusa.
Proverbio africano

Avatar utente
Slowly
Administrator
Administrator
Messaggi: 26108
Iscritto il: 28 settembre 2004, 12:43
Località: ...nei pensieri di chi mi vuole bene!
Contatta:

Re: Il mio volo

Messaggio da Slowly » 30 gennaio 2008, 20:24

Quoto.

Attendiamo, prenditi tutto i ltempo che vuoi... :roll: (muoviti! :mrgreen: )
SLOWLY
MD80.it Admin

e-mail: slowly@interfree.it
MSN: slowly@md80.it
Skype: slo.ita

Scarica il mio (oh) mamma devo prendere l'aereo!

Avatar utente
Monique
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 305
Iscritto il: 9 gennaio 2008, 6:13
Località: South Korea

Re: Il mio volo

Messaggio da Monique » 30 gennaio 2008, 20:32

kissene ha scritto:Mi credi? Ci sto lavorando, lo stavo facendo per me stessa, ma non avrò problemi a rendermi pubblica :bounce: però rischio di scrivere un romanzo e non voglio appesantirvi la vita, non ho il dono della sintesi, specie quando si parla di emozioni forti e così tanto coinvolgenti

Tempo ne avrò domani, perchè mi è venuta l'influenza e sono obbligata a casa, se vuoi mi do una mossa, ma se poi esce fuori una roba tipo "guerra e pace" non mi assumo responsabilità :oops: [/color]
Si, si! Scrivi, scrivi! Sii la mia Tolstoj :D Sto finendo di leggere Anna Karenina...ogni tanto mi prende lo scompenso perche' e' di un descrittivo a volte un po' pesantuccio ma poi...momenti di genio assoluto. Ma tu scatenati! Abbasso la sintesi! Vogliamo sapere tutto...mi sfrego le manine e preparo la carta per una bella stampata.
Hai ragione mia cara, siamo i giudici peggiori di noi stessi, la critica piu' infima...Pero' io verso gli altri sono sempre morbidissima nei giudizi...scavo nel lato umano e anche se sbagliano penso che le persone non siano malefiche...ma che li' sotto c'e' solo un'anima che soffre. Se mi fanno arrabbiare, cosa gia' di per se non facilissima, il rancore dura 0.001 secondi. Poi verso me stessa...eh no! Io sono severissima. Chissa' perche'. Anche tu sei cosi?
Penso che piu' di carattere siano le esperienze di vita che ci stravolgono. Insomma, da bambine mica eravamo cosi no? Poi si cresce blablabla e ci inventiamo che e' il nostro carattere....che siamo cosi di natura, ovviamente la colpa e' sempre nostra....
Bacissimi e aspetto il resoconto eh?
Monique

Rihanna feat. Jay Z "Umbrella"

http://www.youtube.com/watch?v=qQHMcZVPnNE

atropina
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 18
Iscritto il: 28 gennaio 2008, 4:08

Re: Il mio volo

Messaggio da atropina » 30 gennaio 2008, 20:52

...Racconto a dir poco perfetto ed incredibilmente materialistico.
Io che ho già volato, ho riprovato leggendo il tuo racconto, le stesse emozioni di un tempo....estremamente realistico!
Ma al di là di questo.....SEI STATA BRAVISSIMA!!!E I COMPLIMENTI BISOGNA FARTELI TUTTI!!!
Al di là del volo, sei riuscita a mettere mano dentro di te....hai vinto le tue paure e le tue ansie...costi quel che costi...6 la parte coraggiosa di me (la mia è ancora in vacanza..).

Stasera prometto che uno dei brindisi lo dedico al tuo volo.....ormai qui mi sembra di essere in famiglia!
Bacio
Fede

Avatar utente
jackiebrown
FL 250
FL 250
Messaggi: 2962
Iscritto il: 31 agosto 2006, 23:36
Località: Frittole (Cagliari)

Re: Il mio volo

Messaggio da jackiebrown » 31 gennaio 2008, 9:25

Monique ha scritto:
Si, si! Scrivi, scrivi! Sii la mia Tolstoj :D Sto finendo di leggere Anna Karenina...ogni tanto mi prende lo scompenso perche' e' di un descrittivo a volte un po' pesantuccio ma poi...momenti di genio assoluto.
Anche io :mrgreen:
concordo... quando si appesantisce sulla situazione dei contadini nella russia di metà '800.... ma poi... bello bello!
scusate l'off topic :oops:
Laura

Immagine Immagine

« Non sono ebreo - non ho questo onore » (Charlie Chaplin)

La ricchezza e' un metallo, la gloria un'eco e l'amore un'ombra. [Fernando Pessoa]

Avatar utente
Monique
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 305
Iscritto il: 9 gennaio 2008, 6:13
Località: South Korea

Re: Il mio volo

Messaggio da Monique » 31 gennaio 2008, 9:30

jackiebrown ha scritto:Anche io :mrgreen:
concordo... quando si appesantisce sulla situazione dei contadini nella russia di metà '800.... ma poi... bello bello!
scusate l'off topic :oops:


Si ,si! Quella parte li ! Era interessante anche se l'accorciava un po'. Adesso sono 3 gg. che cerco di superare la fase di quando vanno a caccia.

Scusate anche me per l'OT :mrgreen:
Monique

Rihanna feat. Jay Z "Umbrella"

http://www.youtube.com/watch?v=qQHMcZVPnNE

marti2007
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 7
Iscritto il: 28 gennaio 2008, 16:14
Località: Firenze

Re: Il mio volo

Messaggio da marti2007 » 31 gennaio 2008, 10:37

Buondi ragazzi!!Anzitutto vi volevo ringraziare tutti per l'appoggio..E' davvero cosi' facile trovare solidarieta' e calore umano?si sentono tante brutture tutti i giorni alla tv e sui giornali...invece le persone sono buone!E sono tante!
Allora io domattina partirei... :P Vorrei fare una considerazione partendo dalle parole di Monique che si dice severissima con se stessa:perche' non riesco a scendere a compromessi con le mie paure,ad accettare che sono umane e che forse anche le cose belle ma importanti possono dare un po' d'ansia?Io credo che se riuscissi ad accettare che alcuni cambiamenti rivoluzionano la vita e percio' fanno un po' tremare la terra sotto i piedi invece di voler essere sempre la super donna che e' forte e tira sempre su tutti,ragionevole,calma,super precisa,arriverei ad affrontare la vita e le sue difficolta' con piu' serenita' invece di farle diventare delle catastrofi ogni volta!!che poi la mente e' micidiale:ieri sera ho scandagliato la mia vita passo per passo e sono riuscita a mettere in discussione tutto,facendomi venire la paura tra l'altro di aver sbagliato tutto e comunque tutto cio' che fino ad una settimana fa' mi faceva camminare a un palmo da terra dalla soddisfazione!!POSSIBILE?? :x
Per chi non lo sapesse ancora sto facendo il grande passo verso una nuova vita:ho comprato casa col mio compagno,in campagna(un posto che noi amiamo),una casa proprio come volevamo,i miei mi hanno comprato una macchina nuova(diamo a Cesare quel che e' di Cesare)e sembrano contenti delle mie scelte,forse quest'anno avro' il tanto sospirato CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO..E domani parto per Amsterdam!!
Cosa devo chiedere di piu'??HO FORSE PAURA DI ESSERE TROPPO CONTENTA??perche' ieri sera invece i miei pensieri andavano cosi?:non ce la facciamo a pagare il mutuo,perche' la ditta per cui lavoro non andra' bene,Ale non e' la persona per me perche' e' spendaccione e bisogna aiutarlo e dargli una raddrizzata ogni tanto,la casa e' troppo lontana e mi sentiro' sola e poi troppo lontana da lavoro,preferivo la macchina vecchia perche' era un pezzo di storia della mia vita e con la nuova non faro' mai piu' tutte le avventure che ho fatto col mio vecchio macinino...E amsterdam era meglio se non ci andavamo,perche' ci sono un sacco di spese da affrontare e qualche buchino da saldare..c'era bisogno di fare un viaggio?????
CHE DITE C'HO UN PO' D'ANSIA??scusate lo sfogo da lettino di analista..spero di non avervi annoiato e che non ridiate di me :oops:
Dunque si capisce che sul volo ci porto tutta una serie di pxxxe mentali che poco hanno a che fare con la paura di volare...ma che si ritrovano forse nel bisogno di avere tutto sotto controllo per non perdere l'equilibrio di aver incastrato tutta una serie di sogni e speranze per il futuro e di averle rese concrete..E poi questa mania di essere sempre perfetti:se va tutto bene devi essere contento,se vai a fare un viaggio non puoi avere paura,non puoi arrenderti e dover dire che hai bisogno che qualcuno ti dia un' occhiata o che,in caso veramente eccessivo tu debba prendere qualche goccia di calmante...
Insomma io mi voglio dare pace!!!!non si potrebbe tornare a quando si era adolescenti e tutto faceva un gran ridere??E la mia mamma non potrebbe venire sull'aereo con me(salvo poi tornare subito indietro) che se lei mi dice anche con aria quasi ironico/sfinita "Certo che ce la fai a fare tutto"io ci credo subito??
Ovviamente c'e' anche un'altra visione piu' rosea e romantica della mia vita e di tutte le scelte che coraggiosamente ho fatto e voluto fortemente...ma non vi annoio ulteriormente..
C'e' qualcuno che ha provato qualcosa di simile?Roby?Mi sento che sei una tosta!Monique?Federico?
Luca che ne pensi?
Ciao ragazzi inizio a fare la valigia..non ci si puo' piu' tirare indietro ormai!!!!
Baci marti

Rispondi