Airbus 321 "amore mio"!

La fobia del volo: dubbi comuni, cause, soluzioni.
Vincere la Paura di Volare con MD80.it

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
Delgado
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 110
Iscritto il: 24 maggio 2007, 11:15
Località: Perugia

Airbus 321 "amore mio"!

Messaggio da Delgado » 26 aprile 2009, 12:55

Non sapevo dove postare il mio racconto (e sinceramente non so se potrà essere interessante per qualcuno leggerlo)...ma un po' egoisticamente lo faccio anche semplicemente perchè mi piace "raccontare" ogni volo.
Ho scelto la sezione "paura di volare" perchè sono un ex fifone e perchè parlerò di "sensazioni" in volo...(nel caso sia sbagliata "traslocatemi" tranquillamente :mrgreen: ).

Dovevo partire venerdì 17 aprile per Londra ed invece per un contrattempo ho rimandato al 22 (non sono superstizioso!!!).

Nella prima opzione di viaggio (17 aprile) avrei trovato l'A320 Airone all'andata e l'A321 Alitalia al ritorno.
Nell'altra (22 aprile, quella che ho poi fatto) CREDEVO (!!!!!!!) di trovare il mio amato A321 Alitalia sia all'andata che al ritorno e invece a Roma la navetta che ci accompagnava si è avvicinata alla scaletta di un aereo che già da lontano mi pareva un po' piccolino!!!

Infatti era l'A319!!!

La mia "fissa" per gli aerei grandi mi ha fatto provare un po' di delusione e da ex fifone un po' di tensione, dato che, anche magari solo inconsciamente, collego sempre la sensazione di maggiore stabilità e di minore percezione dei movimenti in caso di turbolenze, alla grandezza del velivolo...


Forse è stata solo una sensazione derivante da questa mia fissa, lo ribadisco, ma vi dico che il decollo con il 319 mi è sembrato molto più "brusco" rispetto a quello del mio "amato" 321 che ho trovato al ritorno.

Ovvio che le condizioni non sono sempre uguali...(e non mi dilungo su tutto il resto che si potrebbe dire sulla differenza tra due decolli...anche con aerei identici).

Ma comunque il punto è un altro: credo che la nostra mente, durante un volo, sia in grado di "fare letteralmente" la differenza.

Mentre volavamo verso Roma (con il 321) ci sono state turbolenze per una decina di minuti (anche abbastanza forti) e il fatto di pensare di essere su un aereo più grande (oltre a ricordare tutti i vostri post sulla durezza dell'aria...sul fatto che un aereo non poggia sul vuoto...) mi ha fatto stare tranquillo...mi ha fatto tranquillizzare l'amica che volava con me (che era al suo primo volo) e quasi quasi mi stavo addormentando anche con le turbolenze...


Quando sono sceso la mia amica mia ha fatto una foto con alle spalle questo aereo...e vi giuro che sarà uno dei ricordi più belli che ho di questo viaggio che è stato già di per sè meraviglioso (Londra è un'altra delle mie fisse..).

Più tardi vi "posto" la foto (è di ieri..."freschissima" :D ).

Ora posso dirlo: l'A321 Alitalia sarà sempre il mio preferito (ma tranquilli...non fonderò un Forum chiamato http://www.A321.it... mi piace questo forum e vi ringrazio di cuore per tutto quello che c'è in queste pagine virtuali che sono molto più "reali" di tante altre cose).


Grazie a chi avrà avuto la voglia (e la pazienza) di "leggermi"..
Ultima modifica di Delgado il 26 aprile 2009, 23:19, modificato 1 volta in totale.
Massimo

Avatar utente
**F@b!0**
FL 500
FL 500
Messaggi: 6896
Iscritto il: 17 aprile 2009, 19:21
Località: Olbia (OT)

Re: Airbus 321 "amore mio"!

Messaggio da **F@b!0** » 26 aprile 2009, 13:08

non sempre vale il fatto che più l'aereo è grande più è stabile....diciamo che più l'ala è grande è più "attutisce" la turbolenza, ma l'ala grande ne prende anche di più di turbolenza, poi il fatto che a te viaggiare in aerei grandi ti fa passare la "paura del volo" è un fatto psicologico.....
ti posso dire per esperienza (io essendo sardo per andare a roma devo prendere per forza quella compagnia) che il DC9 (MDsuper82) è un'aereo stabilissimo, eppure non è tanto grande, solo che ha una bella aerodinamicità (potete anche smentirmi ma per me è così) è quindi "affronta" meglio le turbolenze.
Click Here to view my aircraft photos at JetPhotos.Net!

China su fronte, si ses sezzidu pesa! ch'es passende sa Brigata tattaresa boh! boh! E cun sa mannu sinna sa mezzus gioventude de Saldigna

Non bat dinare a pacare
una vida pro miserat chi siat
s' omine
no er de imbolare
pro una gherra chi
est' unu affare


*Virtute Siderum Tenus*

Avatar utente
giova-
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 496
Iscritto il: 9 gennaio 2008, 19:32
Località: medio campidano

Re: Airbus 321 "amore mio"!

Messaggio da giova- » 26 aprile 2009, 16:04

delgado penso (mio modestissimo parere) che sia più una cosa psicologica...
tra un 319 e un 321 non è grandissima la differenza....
un conto sono paragoni tra un cessna e un a380...allora li anche a livello di "sensazioni" penso ci sia parecchio differenza.....

poi le sensazioni al decollo sono mooolto soggettive e penso dipendano sia dal nostro fisico in quel momento sia dal pilota che in quel momento effettua il decollo....
anche se il decollo o meglio la fase di "rotate" avviene in modo preciso e convenzionale per tutti più o meno,magari capita un pilota che effettua la rotazione leggermente più deciso di un altro (dico leggermente per il pilota,mentre per il passeggero sembra chissa che cosa)

poi non so se dipenda (e qui i piloti sapranno spiegarti meglio)anche dal peso al decollo e dalla quantità di pista rimasta durante la corsa di decollo
"Di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a piangere sulla propria situazione. Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare le cose"

Malcom X

Avatar utente
Delgado
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 110
Iscritto il: 24 maggio 2007, 11:15
Località: Perugia

Re: Airbus 321 "amore mio"!

Messaggio da Delgado » 27 aprile 2009, 7:30

...pienamente d'accordo con voi...è fondamentalmente una questione psicologica...ma è una delle tante "cose" che ha alimentato in me la passione per il volo...


Vi "posto" la foto...


Grazie a tutti!!!
Allegati
P1000120.JPG
Massimo

zittozitto

Re: Airbus 321 "amore mio"!

Messaggio da zittozitto » 27 aprile 2009, 8:14

**F@b!0** ha scritto:non sempre vale il fatto che più l'aereo è grande più è stabile....diciamo che più l'ala è grande è più "attutisce" la turbolenza, ma l'ala grande ne prende anche di più di turbolenza, poi il fatto che a te viaggiare in aerei grandi ti fa passare la "paura del volo" è un fatto psicologico.....
ti posso dire per esperienza (io essendo sardo per andare a roma devo prendere per forza quella compagnia) che il DC9 (MDsuper82) è un'aereo stabilissimo, eppure non è tanto grande, solo che ha una bella aerodinamicità (potete anche smentirmi ma per me è così) è quindi "affronta" meglio le turbolenze.
graziato solo perchè non sei in "area tecnica" .



@ delgado : il 319 che hai volato aveva, rispetto agli altri, un rapporto spinta/peso molto favorevole.
eri abituato ad una "utilitaria" ... ora hai provato una "sportiva" tutto qui.
per la cronaca l'ala del 321, del 320 e del 319 sono IDENTICHE ( cambiano sono i flaps ).


ciao

Avatar utente
giova-
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 496
Iscritto il: 9 gennaio 2008, 19:32
Località: medio campidano

Re: Airbus 321 "amore mio"!

Messaggio da giova- » 27 aprile 2009, 9:43

bella foto!!
"Di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a piangere sulla propria situazione. Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare le cose"

Malcom X

Rispondi