La mia ragazza mi uccide..

La fobia del volo: dubbi comuni, cause, soluzioni.
Vincere la Paura di Volare con MD80.it

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
superema85
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 85
Iscritto il: 28 ottobre 2010, 1:18

La mia ragazza mi uccide..

Messaggio da superema85 » 28 ottobre 2010, 23:07

Ciao a tutti, mi trovo a Barcellona e il 15 dovrei partire per Asuncion in paraguay.per andare a trovare i genitori della mia ragazza e fin qui tutto ok.
Il problema è che non riseco a comprare il volo causa una fifa boia.
Premetto che sono tornato da Bangok un mese fa, volo Thai per Monaco. andata perfetta, ritono piu o meno sopra l'India ecco una turbolenza fortissima come non ne ho mai provata ... e si che di voli ne ho fatti tanti :Miami, Australia, Thailandia e vari voli in europa.
Pensavo che era giunta la mia ora ma ovviamente abbiamo oltrepassato la turbolenza e la situazione è tornata normale.
Fino ad ora nonostante vivo il volo in uno stato perenne d'ansia bevendo qualche birra prima di partire e integrando con rum e cola vari durante il volo riesco a controllare l'ansia e tirare fino all'atterraggio .
P.S ( lo so che è sbagliatissimo e tra l'altro nel mondo normale non bevo mai neanche una birretta al pub per intenderci).
Comunque ora non risco a trovare il coraggio per prendere i biglietti e la mia ragazza è sempre piu arrabbiata/preoccupata con me.
Anche perchè ovviamente piu si aspetta e piu i prezzi dei voli salgono.
Il problema è che le turbolenze del volo Thai hanno amplificato la mia già potente paura di volare.
Chiedo a voi se potete spendere qualche parolo di conforto/aiuto per me
sennò perdo l'aereo e pure la mia ragazza che haimè partirà senza di me.
Potete consigliarmi per questa tratta la compagnia/ compagnie piu' confortevoli e sicure ?
Fina ad ora ho trovato Iberia, Tam , Alitalia e Lufthansa(fino a san Paolo e poi San paolo Asuncion con Tam)
Non so decidermi anche perchè i prezzi sono piu o meno simili per tutte.
Grazie di cuore e scusate se dovete sorbirvi i lamenti di questo "tontolone! pauroso :|

daniez
Warned user
Warned user
Messaggi: 233
Iscritto il: 15 maggio 2010, 16:01

Re: La mia ragazza mi uccide..

Messaggio da daniez » 29 ottobre 2010, 11:04

Sali su quell'aereo e raggiungi la tua donna, non preoccuparti.. Vaiiiiiii vai e non ci pensare. Non puoi rimanere a Barcellona a vita. huahuahuahua
Fammi sapere come va..cia caro

superema85
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 85
Iscritto il: 28 ottobre 2010, 1:18

Re: La mia ragazza mi uccide..

Messaggio da superema85 » 29 ottobre 2010, 15:32

Sconforto piu totale... ho aquistato il volo con Tam da Madrid, l'aereo è un A330, lo stesso modello del volo air France, lo stesso del Afriqiyah Airways che è esploso in fase di atterraggio.
mi sa cha l'aereo che prendo io è abbastanza inaffidabile.
pauraaaaaaa :|

Avatar utente
m.forna
FL 450
FL 450
Messaggi: 4608
Iscritto il: 6 luglio 2010, 1:07

Re: La mia ragazza mi uccide..

Messaggio da m.forna » 29 ottobre 2010, 15:39

superema85 ha scritto:Sconforto piu totale... ho aquistato il volo con Tam da Madrid, l'aereo è un A330, lo stesso modello del volo air France, lo stesso del Afriqiyah Airways che è esploso in fase di atterraggio.
mi sa cha l'aereo che prendo io è abbastanza inaffidabile.
pauraaaaaaa :|
l'a330 è uno degli aerei più affidabili del mondo!
vai tranquillo!
Marco

Avatar utente
Gladio
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 54
Iscritto il: 5 agosto 2008, 9:05

Re: La mia ragazza mi uccide..

Messaggio da Gladio » 29 ottobre 2010, 20:12

Vai tranquillo e goditi la tua ragazza :wink:

Avatar utente
teorickard
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 296
Iscritto il: 29 gennaio 2008, 23:43

Re: La mia ragazza mi uccide..

Messaggio da teorickard » 29 ottobre 2010, 22:54

Bellissimo viaggio. Stai tranquillo.... si sa che dare consigli è sempre facile ed è normale avere un pò di paura a volare, in fondo anche prima di un lungo viaggio in macchina ci si preoccupa no?

Le turbolenze fanno parte del volo, anche se ti sembrano forti non è detto assolutamente che il comandante le reputi pericolose no?

Ti faccio un esempio un pò assurdo: immagino che tu abbia la patente e sia andato mille volte a 100 km/h in autostrada giusto? E non ti preoccupi giusto? Beh pensa far salire come passeggero una persona che non abbia mai visto un'auto.. per esempio un aborigeno o un "uomo venuto dal passato" come il medioevo o l'antica Roma ( ho rivisto "Ritorno al futuro" ultimamente ). Per lui sarebbe una esperienza sconvolgente e sarebbe terrorizzato da tanta velocità, dalle buche sulla strada, dal traffico ecc ecc. Ecco che quello che per te è normale e assolutamente privo di pericoli per un'altro è la cosa più spaventosa del mondo.

Pensa che mentre tu sei preoccupato sul volo, il comandante, il copilota e il personale se ne stanno tranquilli nella loro routine........può aiutare a rilassarti ?

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: La mia ragazza mi uccide..

Messaggio da FAS » 30 ottobre 2010, 18:39

superema85 non vorrei proprio essere al tuo posto...tu hai i minuti contati, qualsiasi cosa farai sarà la fine
....o ti ammazza la ragazza o ti ammazza il 330

accidenti


calma resetta tutto....perchè dovrebbe avere un mostrusoso incidente proprio il velivolo sul quale volerai tu?

che lavoro fai? di cosa ti occupi giornalmente.....
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

superema85
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 85
Iscritto il: 28 ottobre 2010, 1:18

Re: La mia ragazza mi uccide..

Messaggio da superema85 » 30 ottobre 2010, 21:44

Ciao fas, quando ho letto la prima parte del tuo messaggio mi son preso male :roll:
comunque io disegno occhiali da sole per una nota marca di occhiali, cio`non io da solo, si lavora in un gruppo composto da 15 persone e ognuno ha una fase da sviluppare..
Lo so che sono ridicolo con queste fisse non so cosa darei per progettere il mio viaggio rilassato salire con gioia sull'aereo e concentrarmi solo sulle bellissime cose/esperienze che vivro' nel viaggio e invece nella mia mente scene catastrofiche quanto stupide..
Quando ero in collegio da ragazzo ricordo che un nostro compagno una notte nel sonno gli venne un aneurisma e lo trovarono morto la mattina dopo nella sua camera.
Questo insegna che il solo fatto di essere vivi implica che in qualsiasi istante si potrebbe morire ma con questo non `vado in giro pensando che ho una probabilita su 10 milioni di morire stanotte nel sonno eppure la probabilita esiste.
E allora perche' PERCHE' l'aereo mi deve fare cosi paura??? perche¡ proprio l'aereo ?? :oops:
che tra l'altro e' `un mezzo fantastico che mi permette e mi ha permesso di vedere e vivere cose che non mi sarei neppure sognato.
Come mi piacerebbe "guarire"... da qusta fobia
comunque qui ci siono le memorie di tutti i miei voli : http://my.flightmemory.com/superema85

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: La mia ragazza mi uccide..

Messaggio da FAS » 31 ottobre 2010, 10:51

superema85
premessa....non prendere queste parole come commento medico, anche perchè non lo sono e pertanto non potrei permettermi di scrivere determinate cose.... ma ho vissuto sulla mia pelle determinate catastrofi di vita....

Ci sono cose eventi della vita che destabilizzano le nostre certezze che ci fanno vedere determinati dettagli piu seri rispetto ad altri....cose come la perdita di un caro amico, l'assistere ad un incidente, il realizzare che la nostra vita è veramente delicata e che basta un piccolo evento per perderla è veramente brutto!
... probabilmente negli ultimi tempi si sono accumulati oltre a vecchi episodi vissuti anche piccoli momenti quotidiani particolarmente duri che hanno fatto scattare nella tua mente, qualcosa che ti ha fatto essere piu prudente nel fare le cose, con ragioni fondate o meno e che adesso filtrano ogni tua azione....

e quindi inizi a pensare perche devo rischiare la vita per andare dalla mia ragazza? o cose del genere....


quello che possiamo aiutarti a fare e a farti capire che l'aereo non è proprio cosi pericoloso,...ci sono tante persone coinvolte nel garantire la sicurezza di un volo. Cosa ti dà piu fastidio? Quale fase del volo ti da fastidio.

Io ad esempio odiamo le file al check in e mi creavano disagio prima di qualsiasi volo...finalmente poi è arrivato il check in on line e addio code.

quale è il momento piu delicato nel disegno degli occhiali???
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: La mia ragazza mi uccide..

Messaggio da FAS » 31 ottobre 2010, 10:57

superema85 ha scritto:E allora perche' PERCHE' l'aereo mi deve fare cosi paura??? perche¡ proprio l'aereo ?? :oops:

l'aereo ti porta via dalla famiglia e lo fa in una maniera che non ti pemette di avere controllo....
se sei in macchina, puoi sempre fermarti e cambiare strada per tornare a casa (dove ci sentiamo nella nostra tana, dove nulla ci può accadere)

l'aereo va lontano, l'aereo vola e l'uomo non è abituato a farlo...non ha le ali

chi è che a paura di prendere la nave? quelli che magari non sanno nuotare e che in caso di necessità hanno paura di affogare...

chi ha paura del treno, magari ha nella mente qualche altra cosa...tipo la paura della velocità

devi tu capire adesso cosa ti da piu fastidio del volare in aereo.
pensaci e scrivicelo
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

superema85
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 85
Iscritto il: 28 ottobre 2010, 1:18

Re: La mia ragazza mi uccide..

Messaggio da superema85 » 1 novembre 2010, 15:23

Piu di tutto di questo volo mi fa paura il fatto di volare sopra l'Atlantico, mi da come l'impressione che se succedesse qualcosa non c'è possibilità di atterrare e da questo punto di vista volare sopra la terraferma mi lascia un po più tranquillo.
Un altro elemento che mi spaventa, inoltre, sono le 10 ore e passa di volo continuato.
i voli brevi di una o due ora alla fine li so gestire abbastanza bene perchè so che dopotutto finisce in fretta.
ma dieci ore ... :cry: :cry: :cry: :cry:

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: La mia ragazza mi uccide..

Messaggio da FAS » 1 novembre 2010, 19:17

non entro nel tecnico...

comunque anche se sorvoli l'Oceano mantieni sempre una rotta che passa vicino ad aeroporti da utilizzare in caso di necessità, quindi questo assolutamente non deve preoccuparti...

ti consiglio di scrollarti di dosso questi problemi, non sono una tua preoccupazione, ma quella del comandante...

quando vai al ristorante ed ordini un piatto di spaghetti a vongole, cosa fai???? ti preoccupi di andare a vedere in cucina se la pasta è tolta dall'acqua al momento giusto?????

il tempo è relativo, 10 ore sono tante, ma lo sarebbero di più 16 .....
sicuro troverai occupazioni d'interesse che ti potranno distrarre.
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

lollo airways
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 46
Iscritto il: 10 ottobre 2010, 22:27
Località: Durham (Uk); Brescia

Re: La mia ragazza mi uccide..

Messaggio da lollo airways » 1 novembre 2010, 22:27

caro Superema,
visto che ormai hai prenotato e che il volo te lo farai (giusto?), perché non provi a cambiare atteggiamento?
CI sono mille ragioni, forse di più, per sentirsi assolutamente sicuri in volo. Dalla preparazione dei comandanti, dal continuo addestramento, dai progetti che sono dietro ad ogni aereo, dalla manutenzione che viene fatta con rigore e regolarità, ecc. ecc.
In questo forum potrai avere tutte le spiegazioni del mondo che ti faranno stare, razionalmente, più sicuro. Ma il problama è che devi convincerti tu! E la tua paura non è razionale, ma irrazionale. Infatti non puoi dirmi che esista anche un solo motivo valido per aver paura dell'aereo: mi dispiace, ma non ce n'è. Statisticamente è il mezzo più sicuro, più sicuro della macchina che avrai usato 1500000 volte.
Perciò devi conoscere e controllare le tue paure.
Alcune pratiche: per esempio esercizi di respirazione. è un buon modo per partire.
Oppure parlare con qualcuno; ma sinceramente, a livello profondo, tirando fuori le vere paure che il timore dell'aereo in realtà nasconde.
Poi se non dovesse bastare, puoi prendere qualche goccia di tranquillante (niente di forte per carità, giusto qualcosa che ti "obbliga" a rilassarti un poco).
E poi goditi il viaggio...
Lo sai bene anche tu quanto è bello volare, no? goditi il decollo, l'atterraggio e anche le perturbazioni se ci sono! Tenta di riderci sopra, ricordando che anche la notra vita ne è piena. Poi passano e torna il sereno...

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: La mia ragazza mi uccide..

Messaggio da FAS » 2 novembre 2010, 7:02

lollo airways ha scritto:Poi se non dovesse bastare, puoi prendere qualche goccia di tranquillante (niente di forte per carità, giusto qualcosa che ti "obbliga" a rilassarti un poco).
..

per i tranquillanti meglio rivolgersi ad un medico, il forum non é il posto adatto per parlarne e per consigliarli!
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

lollo airways
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 46
Iscritto il: 10 ottobre 2010, 22:27
Località: Durham (Uk); Brescia

Re: La mia ragazza mi uccide..

Messaggio da lollo airways » 2 novembre 2010, 11:26

FAS ha scritto:
lollo airways ha scritto:Poi se non dovesse bastare, puoi prendere qualche goccia di tranquillante (niente di forte per carità, giusto qualcosa che ti "obbliga" a rilassarti un poco).
..

per i tranquillanti meglio rivolgersi ad un medico, il forum non é il posto adatto per parlarne e per consigliarli!
Chiedo scusa, perfettamente d'accordo.
Il senso del mio messaggio era, e spero si capisca, far capire che la paura dell'aereo è qualcosa di irrazionale che si deve imparare o tentare di gestire e superare e che spesso va al di là dei meri dati tecnici (che comunque aiutano perché conoscere aiuta).
Non volevo in alcun modo caldeggiare altre vie. E chiarissimo è che bisogna consultare un medico per i tranquillanti seri, da usare solo per situazioni che veramente lo richiedono.

camicius
FL 150
FL 150
Messaggi: 1983
Iscritto il: 9 luglio 2009, 9:20

Re: La mia ragazza mi uccide..

Messaggio da camicius » 2 novembre 2010, 12:11

superema85 ha scritto: Un altro elemento che mi spaventa, inoltre, sono le 10 ore e passa di volo continuato.
i voli brevi di una o due ora alla fine li so gestire abbastanza bene perchè so che dopotutto finisce in fretta.
ma dieci ore ... :cry: :cry: :cry: :cry:
C'è una fondamentale differenza (di solito) tra i voli brevi e i voli lunghi: le dimensioni dell'aereo.
Solo un pazzo farebbe un intercontinentale su un 737 Ryanair-style (ci sta di autonomia?), con le ginocchia in bocca e le hostess che fanno le venditrici. Si usano di solito aerei wide body (con la fusoliera larga), con 2 corridoi (in economica la disposizione è 3-4-3). Quasi sempre è servito un pasto, magari con uno spuntino prima dell'atterraggio (dipende un po' dall'orario di partenza). Poi c'è di solito un sistema di audio-video on demand, oppure un sistema di intrattenimento centralizzato con film, musica ecc. Negli aerei più moderni ci sono anche dei videogiochi!
Quindi vai tranquillo, il volo lungo è solo un po' di noia, da far passare pappandosi il pasto, godendosi un film, magari videogiocando un po' nell'attesa che un professionista serio, circondato, controllato e diretto da professionisti altrettanto seri, ti porti in tempo relativamente breve al di là dell'atlantico!


ciao
Andrea
----
Pilotastro della domenica
Il decollo è facoltativo, l'atterraggio, obbligatorio
VBS PPL Achieved! - Le mie Jetphotos- Le mie foto, aerei e non solo...
Immagine

superema85
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 85
Iscritto il: 28 ottobre 2010, 1:18

Re: La mia ragazza mi uccide..

Messaggio da superema85 » 2 novembre 2010, 15:02

l'aereo è un a330 della TAM, speriamo che abbia l'intrattenimento con lo schermo personale su ogni sedile,
quando Sono andato a Bangkok con laThai ho viaggiato su un "vecchio" 747 che aveva uno schermo ogni 4 file e 2 grandi a meta e a tre quarti dell' aereo, ma io che ero seduto in un posto un po defilato vedevo poco o niente.
Invece con Emirates 3 anni fa devo dire che tra videogiochi e sette canali video sono risuscito a distrarmi abbastanza.
Ringrazio tantissimo Fas per la storia della rotta che passa vicino comunque a aereporti sui quali è possibile deviare.
Mi ha rassicurato abbastanza. Perchè la cosa che mi inquieta è pensare che sotto di te ci sia solo acqua e acqua per migliaia di chilometri.
Un tranquillante effettivamente potrebbe tornare utile, in caso me lo faccio prescrivere dal medico,
Non posso mica bere rum e cola per 10 ore di fila... :roll:
comunque grazie a voi mi sento un po più tranquillo, speriamo che non ci siano troppe turbolenze...
Anche se passando sull'equatore sarà un disastro da quel punto di vista.. ma non saprei perchè è un rotta che non ho mai fatto..
prometto comunque quando sarò li di mandarvi un po di foto magari delle cascate iguazu'.. :thumbleft:

po-paolo
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 203
Iscritto il: 4 dicembre 2007, 16:26

Re: La mia ragazza mi uccide..

Messaggio da po-paolo » 5 novembre 2010, 14:07

beh ma se il volo è più lungo, hai semplicemente un più lungo tratto "tranquillo"
una volta che sei in quota è tutto molto più tranquillo, rispetto che a salire e scendere subito dopo!
è come farsi la tangenziale e poi prendere l'autostrada per 7 ore di fila, sempre dritto, tutto vuoto... rischi solo la noia :D

per l'intrattenimento, non ti specifica che tipo di a330 usi?

l'ultimo volo da 12 ore con emirates mi sono pure un po' scocciato che tra colazione, spuntino, cena non ho fatto neanche in tempo a vedermi tutti i film che mi ero perso quest'anno, mi manca più di mezz'ora del finale di wolfman, ci voleva un po' più di volo :D


ex pauroso...

angelino

Re: La mia ragazza mi uccide..

Messaggio da angelino » 6 novembre 2010, 0:40

da nuovo terrorizzato ti dico di andare....prenditi qualsiasi cosa, drogati con i calmanti così dormi tanto quante sono le ore di volo....fallo per la tua donna... :wink:

a330, 340 , b767, ecc... sono tutti uguali dal punto di vista di sicurezza....

quello che fa paura a me più che aerei e volo...sono i piloti....io dovrei affidarmi a loro, che nonostante siano competenti ...non si sa mai....non mi fido nemmeno del vicino di casa, figuriamoci di uno che non ho mai visto che pilota un aereo con a bordo la mia vita... :|

camicius
FL 150
FL 150
Messaggi: 1983
Iscritto il: 9 luglio 2009, 9:20

Re: La mia ragazza mi uccide..

Messaggio da camicius » 6 novembre 2010, 1:14

angelino ha scritto:quello che fa paura a me più che aerei e volo...sono i piloti....io dovrei affidarmi a loro, che nonostante siano competenti ...non si sa mai....non mi fido nemmeno del vicino di casa, figuriamoci di uno che non ho mai visto che pilota un aereo con a bordo la mia vita... :|
Beh, diciamo che non è uno qualunque.
È un professionista serio, che ha eseguito un addestramento rigoroso e controllato come da nessuna parte. Periodicamente vengono fatte sessioni di controllo dei suoi comportamenti in volo mediante cross checking tra piloti e mediante sessioni al simulatore. Ogni anno viene controllato dai medici dell'aeronautica. Poi, non è uno solo, sono due, e in caso di emergenza, malore o problemi, un pilota può atterrare in maniera sicura anche da solo. Per portare un tipo di aereo ha fatto un corso apposito su quella macchina, che non lo abilita a portare un altro aamm. Per esempio tu con la patente B puoi guidare una smart, oppure un camper da 6 posti, e non mi sembrano proprio identici... Se un pilota ha il type rating (la patente) per l'Airbus A319, non può pilotare un Boeing 737, che è grande più o meno uguale e ha due motori più o meno nelle stesse posizioni.

Poi, tutta la nostra vita è basata sulla fiducia. Conosci personalmente il tuo medico? L'anestesista che ti opera, magari in emergenza? Il macchinista del treno, oppure l'autista dell'autobus o della metropolitana? Tutta la gente che inconti per strada (che con un errore potrebbe ucciderti, o farti male)?
Perché allora non ti fidi del pilota?


Ciao
Andrea
----
Pilotastro della domenica
Il decollo è facoltativo, l'atterraggio, obbligatorio
VBS PPL Achieved! - Le mie Jetphotos- Le mie foto, aerei e non solo...
Immagine

superema85
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 85
Iscritto il: 28 ottobre 2010, 1:18

Re: La mia ragazza mi uccide..

Messaggio da superema85 » 6 novembre 2010, 23:22

Ero piu o meno riuscito a tranquillizzarmi grazie anche a tutti consigli e rassicurazioni del forum.
E io che vivo con angoscia questo viaggio per dover volare un lungo periodo sopora l'Atlantico lontano dalla terraferma.
Et Voila' :shock: due aeri Quantas con problemi ai motori e atterraggi al cardiopalma, un charter dell'Eni si schianta in Pakistan e come se non bastasse uno schianto a Cuba.
Ma cos'è una cospirazione ?? o cavolo [-X cosi non va' .
Come faccio a prendere l'aereo tranquillo adesso io ?? :roll:

comunque a parte le mie paranoie..
Un sincero e commosso pensiero alle vittime :cry: :cry:
davvero..

lollo airways
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 46
Iscritto il: 10 ottobre 2010, 22:27
Località: Durham (Uk); Brescia

Re: La mia ragazza mi uccide..

Messaggio da lollo airways » 7 novembre 2010, 15:02

superema85 ha scritto: Et Voila' :shock: due aeri Quantas con problemi ai motori e atterraggi al cardiopalma, un charter dell'Eni si schianta in Pakistan e come se non bastasse uno schianto a Cuba.
Ma cos'è una cospirazione ?? o cavolo [-X cosi non va' .
Come faccio a prendere l'aereo tranquillo adesso io ?? :roll:
Puoi eccome prendere l'aereo tranquillamente.
Se consideri i 4 episodi, comprenderai che non hanno nulla in comune.. I due aerei Quantas sono diversi e montano motori diversi; l'aereo a Cuba è molto differente da un 744 o da un 380, non ha niente a che fare con "bestioni" del genere, e lo stesso vale per l'ancora più piccolo velivolo in Pakistan.
Credo la si possa considerare una serie sfortunata di eventi, ma senza correlazione fra loro: si direbbe: "non fanno sistema".
Ti propongo un esempio che può parere OT, ma che in fondo non lo è.
Io sono di Brescia: diversi anni fa nella mia città in una settimana c'erano stati 5 omicidi. Ovviamente politici e giornalisti (ma forse sarebbe meglio dire 'giornalai') si sono messi a urlare dicendo che la città era meno sicura. In realtà si trattava soltanto di casualità: non c'era nessun serial killer che girava per la città, e si trattava di omicidi passionali o legati alla malavita che nulla avevano a che fare tra loro. Sono semplicemente capitati molto vicini nel tempo. Brescia non era meno sicura, era sempre la stessa città con lo stesso numero di poliziotti e malavitosi.
Lo stesso vale per quanto è capitato in quest'ultima settimana. Si tratta di 4 episodi sfortunati capitati molto vicino che non rendono minimamente meno sicuro il mondo dell'aviazione, che è sempre sicuro nello stesso modo. Anzi, a partire da episodi simili molto spesso si mettono in atto investigazioni o inchieste per fare in modo che non capitino più in futuro...
Spero di esserti stato utile!

Rispondi