ma perchè nn inventano il teletrasporto?

La fobia del volo: dubbi comuni, cause, soluzioni.
Vincere la Paura di Volare con MD80.it

Moderatore: Staff md80.it

laurina
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 19
Iscritto il: 3 agosto 2011, 9:13

ma perchè nn inventano il teletrasporto?

Messaggio da laurina » 3 agosto 2011, 15:46

Salve!
Sono arrivata qui facendo ricerche sulla sicurezza dei voli, perchè, chiaramente, sono una grande, grandissima fifona, una paranoica mondiale, insomma.
Volare volo, ma con preoccupazione, anzi diciamo la verità con angoscia, ho letto un pò di 3d e mi ha stupito trovare tanti racconti così simili a quello che provo io quando sono sopra uno di quei terribili attrezzi.
Mercoledì 10 andrò a Londra partendo da Pisa con la British e, come ogni volta, ho prenotato l'aereo come se niente fosse....invece da qualche gg sono in paranoia, è la 4 volta che vado a Londra, sono stata a Rodi, a Lisbona ecc i miei bei voletti brevi me li sono fatti.
Mi scono iscritta perchè devo, proprio devo, chiedervi una cosa.
In un momento di assoluto delirio mi sono messa a cercare su google sicurezza 767 e ho scoperto che in America ci sono stati problemi per delle crepe :shock: siccome il volo è proprio effettuato da un 767 nn vi dico come mi è salito lo stress!!!!
Mi dite qualcosa di tranquillizzante? :lol:
Ora come ora nn vorrei più andare, ma salirò, come ho fatto ogni volta, soffrendo le pene dell'inferno....ma perchè? perchè?????

laura

Avatar utente
albert
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5831
Iscritto il: 9 ottobre 2007, 2:16
Località: Liguria

Re: ma perchè nn inventano il teletrasporto?

Messaggio da albert » 3 agosto 2011, 15:53

laurina ha scritto: Mi dite qualcosa di tranquillizzante? :lol:
Si. Il sito su cui hai letto le notizie relative al 767 è errato.
Il singolo aereo che ha avuto un problema del genere era un modello diverso.
Vedi quindi come sia semplice creare paure alle persone, paure assolutamente ingiustificate, tra l'altro.
Vola tranquilla :D

Ah, il motivo per cui voliamo, alcuni a volte con qualche timore, è perché vogliamo avere la possibilità di visitare luoghi diversi, per godere delle meraviglie che vi possiamo scoprire.
ciao.

PS: benvenuta!
Alberto
MD80 Fan

«Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.» Konrad Lorenz
«Un sogno scaturito da un grande desiderio: la grande voglia di volare e scoprire altri orizzonti verso i quali andare, con la voglia di nuovo. Per me questa è l'avventura.» Angelo D'Arrigo
«Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.» Robert Oppenheimer

Avatar utente
MarcoGT
Software Integration Engineer
Software Integration Engineer
Messaggi: 3987
Iscritto il: 8 dicembre 2007, 9:28

Re: ma perchè nn inventano il teletrasporto?

Messaggio da MarcoGT » 3 agosto 2011, 15:54

Ciao!

Stai tranquilla che se quel 767 (mi riferisco a quello che prenderai tu da Pisa) vola e' perche' puo' farlo in tutta sicurezza. Questo discorso puo' essere comunque esteso a qualunque aereo. :wink:

E goditi Londra :wink:

Avatar utente
mcgyver79
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 8434
Iscritto il: 25 gennaio 2006, 14:04

Re: ma perchè nn inventano il teletrasporto?

Messaggio da mcgyver79 » 3 agosto 2011, 15:57

con tutto il rispetto... adesso l'ho cercato anch'io... e m'è venuto fuori il sito autopareri.com, "il portale dell'auto" (è lo stesso da cui hai reperito tu le info?). Ora, per quanto possano essere bravi e competenti non mi sembra proprio il posto adatto per informarsi su delle problematiche avute da un volo. A meno che non si voglia essere autolesionisti andando a scovare il negativo anche quando non ce n'è bisogno.

Ma facciamo finta che tutto quello che c'è scritto corrisponde alla realtà: la compagnia aerea, appena scoperte le crepe, ha verificato l'intera flotta di B767 per appurare lo stato. E comunque non si è verificato nessun incidente.

Io ho molta meno fiducia nel vedere abitazioni e monumenti con crepe lunghe metri e metri, mai sottoposti a verifica, sotto i quali magari devo passare tutti i giorni per andare al lavoro.

Ciaooooo.
McGyver

Avatar utente
giragyro
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1439
Iscritto il: 21 luglio 2011, 15:59
Località: alessandria

Re: ma perchè nn inventano il teletrasporto?

Messaggio da giragyro » 3 agosto 2011, 16:12

Vola tranquilla che il 767 e' un signor aereo.
Argo riconobbe Ulisse, Penelope no.

laurina
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 19
Iscritto il: 3 agosto 2011, 9:13

Re: ma perchè nn inventano il teletrasporto?

Messaggio da laurina » 3 agosto 2011, 17:03

infatti c'era qualcosa che nn mi tornava, sono andata a memoria, lo avevo letto qualche gg fa
scusatemi!
è un 737 e mi sono spaventata per questa cosa che ho letto

http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplr ... ezione=138

Avatar utente
Luke3
FL 500
FL 500
Messaggi: 6792
Iscritto il: 4 febbraio 2005, 20:15
Località: Los Angeles, CA

Re: ma perchè nn inventano il teletrasporto?

Messaggio da Luke3 » 3 agosto 2011, 18:24

Si ma nel frattempo e' stata emessa una circolare di emergenza, sono stati ispezionati tutti gli aeroplani coinvolti, riparati quelli che si poteva e messi a terra quelli dove non si poteva fare niente. Gli inconvenienti in aviazione non si ripetono mai

Avatar utente
butterfly
FL 300
FL 300
Messaggi: 3258
Iscritto il: 9 ottobre 2008, 22:59
Località: CVG

Re: ma perchè nn inventano il teletrasporto?

Messaggio da butterfly » 3 agosto 2011, 19:26

se inventassero il teletrasporto molti di noi sarebbero a spasso senza un lavoro quindi tanto vale continuare a volare! :mrgreen:
come detto e scritto tante volte, i prodotti aeronautici sono assolutamente sicuri perche' progettati e certificati con criteri molto restringenti che tengono conto proprio del fatto che il velivolo e' sospeso in aria e quindi non si puo' mettere la freccia e accostare in piazzola d'emergenza.
ogni qual volta si trova una possibile carenza che possa generare inconvenienti si diramano apposite direttive di controllo estese a tutta la flotta cosi da mantenere i velivoli sempre in ottimo stato.
fai conto che un aereo ha una vita di almeno 30 anni, quante macchine conosci con pari via???
divertiti anche per me!
La morte non sta nel non comunicare, ma nel non poter essere più compresi (Pier Paolo Pasolini)

skype id: ladymachbet

http://www.giuda.it

Avatar utente
MarcoGT
Software Integration Engineer
Software Integration Engineer
Messaggi: 3987
Iscritto il: 8 dicembre 2007, 9:28

Re: ma perchè nn inventano il teletrasporto?

Messaggio da MarcoGT » 3 agosto 2011, 20:44

butterfly ha scritto:se inventassero il teletrasporto molti di noi sarebbero a spasso senza un lavoro quindi tanto vale continuare a volare! :mrgreen:
Concordo :lol: :lol:

laurina
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 19
Iscritto il: 3 agosto 2011, 9:13

Re: ma perchè nn inventano il teletrasporto?

Messaggio da laurina » 4 agosto 2011, 9:13

MarcoGT ha scritto:
butterfly ha scritto:se inventassero il teletrasporto molti di noi sarebbero a spasso senza un lavoro quindi tanto vale continuare a volare! :mrgreen:
Concordo :lol: :lol:
mammaggia, nn ci avevo pensato :lol:

sapete dove posso controllare il meteo per il giorno 10? c'è un sito specifico dove si controlla se ci saranno perturbazioni dove passano gli aerei?
ehm, vorrei sapere prima delle turbolenze
sono irrecuperabile :lol:

Avatar utente
MarcoGT
Software Integration Engineer
Software Integration Engineer
Messaggi: 3987
Iscritto il: 8 dicembre 2007, 9:28

Re: ma perchè nn inventano il teletrasporto?

Messaggio da MarcoGT » 4 agosto 2011, 9:23

I piloti hanno delle carte apposite per il meteo ed in piu' hanno il radar meteo nel cockpit.
Stai tranquilla che se e' previsto un certo tipo di meteo i piloti non ci si buttano in mezzo. :wink:

Vai tranquilla! :wink:

Avatar utente
spaceodissey
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 608
Iscritto il: 17 ottobre 2006, 22:09
Località: Parma

Re: ma perchè nn inventano il teletrasporto?

Messaggio da spaceodissey » 4 agosto 2011, 12:40

laurina ha scritto: sapete dove posso controllare il meteo per il giorno 10? c'è un sito specifico dove si controlla se ci saranno perturbazioni dove passano gli aerei?
ehm, vorrei sapere prima delle turbolenze
sono irrecuperabile :lol:
Io più che pensare alle turbolenze in volo (sarai sopra alle nuvole) mi preoccuperei delle turbolenze a terra: a Londra piove sempre e gli inglesi guidano dalla parte sbagliata della strada...

Tranquilla, non esiste un evento metereologico che possa mettere in difficoltà l'aereo o il pilota.
I voli del fifone:
Uno
Due
Tre
Quattro

Chuck Norris understands the ending of 2001: a space odyssey

Avatar utente
butterfly
FL 300
FL 300
Messaggi: 3258
Iscritto il: 9 ottobre 2008, 22:59
Località: CVG

Re: ma perchè nn inventano il teletrasporto?

Messaggio da butterfly » 4 agosto 2011, 13:02

laurina, nel mio ultimo volo Minneapolis-Seattle il pilota ad un certo punto ci ha annunciato che lungo la rotta c'era un po' di maltempo e che avrebbero aggirato la zona di maltempo facendo un giro diverso dal pianificato
quindi come vedi nessuno ha interesse di rischiare
io in compenso mi sono goduta una meravigliosa vista di montagne e ghiacciai che stando coi piedi per terra non mi sarei mai e poi mai goduta
aggiungo da fifona (non del volo ma di altre mille cose) che la scorsa settimana sono salita in vetta ad una montagna con uno skilift (l'ho fatto milioni di volte) ma per la prima volta ho preso lo skilift anche per scendere... oh mamma ho guardato giu' e mi son detta "ma sono scema????" poi ho pensato che quel tragitto l'avevo gia' fatto dando le spalle alla valle e non era successo nulla, quindi son salita sullo skilift e mi sono goduta la vista :wink:
buon viaggio!
La morte non sta nel non comunicare, ma nel non poter essere più compresi (Pier Paolo Pasolini)

skype id: ladymachbet

http://www.giuda.it

laurina
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 19
Iscritto il: 3 agosto 2011, 9:13

Re: ma perchè nn inventano il teletrasporto?

Messaggio da laurina » 4 agosto 2011, 13:28

ma io mica ci guardo fuori :shock:
mi metto dalla parte del corridoio, occhi abbassati, sguardo fisso sulla moquette
ogni tanto controllo se il personale è rilassato e sveglio mio marito che dorme come un ghiro e nn mi fa nessuna compagnia, mentre io soffro le pene dell'inferno, divento bianca, sudo freddo, faccio anche un piantino, na' matta
comunque mi sembra che quando si passa sopra le alpi si balla un pò....una volta per andare a parigi abbiamo ballata la roomba e la samba
per questo chiedevo della rotta, nn si potrebbe fare il giro largo dalla spagna :lol: ù
se piove a londra nn mi importa, voglio solo arrivarci e poi tornare, chiaramente

Avatar utente
Peretola
FL 500
FL 500
Messaggi: 8103
Iscritto il: 17 maggio 2008, 12:52
Località: Berlin

Re: ma perchè nn inventano il teletrasporto?

Messaggio da Peretola » 4 agosto 2011, 16:50

laurina ha scritto:ma io mica ci guardo fuori :shock:
mi metto dalla parte del corridoio, occhi abbassati, sguardo fisso sulla moquette
ogni tanto controllo se il personale è rilassato e sveglio mio marito che dorme come un ghiro e nn mi fa nessuna compagnia, mentre io soffro le pene dell'inferno, divento bianca, sudo freddo, faccio anche un piantino, na' matta
comunque mi sembra che quando si passa sopra le alpi si balla un pò....una volta per andare a parigi abbiamo ballata la roomba e la samba
per questo chiedevo della rotta, nn si potrebbe fare il giro largo dalla spagna :lol: ù
se piove a londra nn mi importa, voglio solo arrivarci e poi tornare, chiaramente
Il quadro è sconfortante: tu lato corridoio, con gli AV che ti passano sui piedi con le ruote del carrellino. Con lo sguardo sulla moquette noterai tutte le macchiette. Ti giri e tuo marito ronfa, lo svegli e probabilmente smoccola.
Fossi in te ci farei un pensierino a mettermi dalla parte del finestrino (che fa pure rima...).
Vedrai un mondo intero sotto di te, è una grande occasione!
Per il meteo puoi tranquillamente guardare che tempo farà sull'aeroporto di partenza e su quello di arrivo: una volta in volo non fa differenza, sei sopra le nuvole :wink: .
Possono esserti capitate un po' di turbolenze sulle Alpi, succede...ma non è detto che risucceda. E se anche fosse puoi stare serena, sei in buone ali.
"...One equal temper of heroic hearts - Made weak by time and fate, but strong in will - to strive, to seek, to find and not to yield"- Lord Alfred Tennyson

camicius
FL 150
FL 150
Messaggi: 1973
Iscritto il: 9 luglio 2009, 9:20

Re: ma perchè nn inventano il teletrasporto?

Messaggio da camicius » 5 agosto 2011, 9:09

Per il 737 puoi stare assolutamente tranquilla. È l'aereo civile più venduto nel mondo, ogni anno Boeing produce più 737 che tutti gli altri modelli di aereo. Wikipedia, che non è il massimo dell'affidabilità, però sorvoliamo, riferisce che nel mondo atterra o decolla un 737 ogni 5 secondi.

Io l'ho preso molte volte, quasi sempre con Ryanair, e mi ci sono trovato bene. Al massimo starai un po' strettina (in base a quanto sei alta) ma dipende dall'allestimento interno.

Per la sicurezza? Vai tranquilla. Le autorità hanno la possibilità di lasciare a terra tutti gli aerei di un modello se ci sono problemi di sicurezza. E se non ci sono le manutenzioni come dice il costruttore, non si parte. Non è come in auto che puoi girare mesi senza aver fatto manutenzione!!!

Vola serena, e goditi Londra

Andrea

p.s. consiglio anche io il finestrino. Lo spettacolo può lasciare veramente senza parole....
----
Pilotastro della domenica
Il decollo è facoltativo, l'atterraggio, obbligatorio
VBS PPL Achieved! - Le mie Jetphotos- Le mie foto, aerei e non solo...
Immagine

laurina
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 19
Iscritto il: 3 agosto 2011, 9:13

Re: ma perchè nn inventano il teletrasporto?

Messaggio da laurina » 5 agosto 2011, 9:12

questa volte è peggio delle altre, sono veramente angosciata, credo sia perchè c'è anche mia figlia, ha 11 anni e l'abbiamo adottata 2 anni fa, abbiamo dovuto aspettare tutto questo tempo per avere i documenti a posto per uscire dall'italia, ho prenotato la vacanza con grande entusiasmo, mi sembrava una bella cosa farle provare l'esperienza dell'aereo, poi ovviamente i gg a londra ecc e adesso invece mi sento tremendamente responsabile per averla messa in questa situazione e se penso alla possibilità che le possa succedere qualcosa mi sento male, ho la nausea fissa
nn dovevo mettermi in questa situazione, pensavo di avere il solito malessere, invece è peggio
stamani vengo anche a sapere dell'aereo che ha fatto un atterraggio di emergenza a ciampino, ecco, ora anche questa!

camicius
FL 150
FL 150
Messaggi: 1973
Iscritto il: 9 luglio 2009, 9:20

Re: ma perchè nn inventano il teletrasporto?

Messaggio da camicius » 5 agosto 2011, 9:21

laurina ha scritto:questa volte è peggio delle altre, sono veramente angosciata, credo sia perchè c'è anche mia figlia, ha 11 anni e l'abbiamo adottata 2 anni fa, abbiamo dovuto aspettare tutto questo tempo per avere i documenti a posto per uscire dall'italia, ho prenotato la vacanza con grande entusiasmo, mi sembrava una bella cosa farle provare l'esperienza dell'aereo, poi ovviamente i gg a londra ecc e adesso invece mi sento tremendamente responsabile per averla messa in questa situazione e se penso alla possibilità che le possa succedere qualcosa mi sento male, ho la nausea fissa
Quale situazione? Vai in una città fantastica, con il mezzo di trasporto più sicuro del mondo, coccolata come non mai dagli assistenti di volo. Vedrai che tua figlia tornerà entusiasta!
laurina ha scritto: nn dovevo mettermi in questa situazione, pensavo di avere il solito malessere, invece è peggio
stamani vengo anche a sapere dell'aereo che ha fatto un atterraggio di emergenza a ciampino, ecco, ora anche questa!
Beh, atterraggio di emergenza mi sembra una parola mooooooooolto grossa rispetto a quello che è successo. L'unica differenza rispetto ad un atterraggio normale era che c'erano a bordo pista i vigili del fuoco (per precauzione) che si sono fatti un giretto fuori dalla caserma.
Non hanno nemmeno srotolato le lance, perché non serviva.

cito da un altro thread:
assessore ha scritto:Scusate ragazzi io ero a Ciampino all'ora dell'atterraggio d'emergenza, mi stavo imbarcando per Cagliari al gate 15. Ero in fila il gate non era ancora aperto, e vedo che i camion dei vigili del fuoco si posizionano a bordo pista, vedo anche altro movimento, tipo ambulanze pronte ad intervenire, non cche polizia e carabinieri pronti con lampegianti accesi, così anche due ambulanze militari. Poi noto che il pulmino passegeri parte verso una zona dell'aereoporto priva di aerei dopo il parcheggio dell'aviazione generale..Capisco che c'era qualcosa che non andava.......dopo due minuti, vedo atterrare un volo Ryanair( a Ciampino atterrano quasi solo quelli e forse sarebbe ora di intervenire sull'areostazione , perchè sta scoppiando è non ne per nulla sufficente a contenere il trafico pax), dopo che mette i "piedi interra" dietro lo inseguono i vigili del fuoco.........l'aereo viene scortato ma alla fine penso sia stata solo una precauzione giusta da parte dei piloti, perchè l'areo va al gate normale, i passeggeri scendono propio nel mio gate il 15, viene data l'oro una carta e dopo alcuni minuti sento un annuncio che diceva loro che attendevano comunicazioni dopo un ora da parte della compagnia Ryanair per proseguire il volo mi sembra di aver sentito verso Palermo....I passeggeri non erano per niente spaventati, forse un po scocciati quello si, ma non ho visto nessuna scena di panico....
Come vedi i giornalisti (giornalai?) cercano lo scoop a tutti i costi e il titolo "Terrore nei cieli di Roma" fa sempre vendere, anche se di terrore non si è trattato. Comunque questo inconveniente, come tutti nel mondo dell'aviazione, verrà investigato a fondo, e se ci sono delle carenza di costruzione, di manutenzione o di organizzazione si prenderanno provvedimenti. Ma a Ciampino non è successo NULLA....

ciao
Andrea
----
Pilotastro della domenica
Il decollo è facoltativo, l'atterraggio, obbligatorio
VBS PPL Achieved! - Le mie Jetphotos- Le mie foto, aerei e non solo...
Immagine

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9127
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: ma perchè nn inventano il teletrasporto?

Messaggio da air.surfer » 5 agosto 2011, 9:22

laurina ha scritto: In un momento di assoluto delirio mi sono messa a cercare su google sicurezza 767 e ho scoperto che in America ci sono stati problemi per delle crepe
In effetti se devono esserci delle crepes, io le preferisco alla nutella, anche se la crema di marroni ha un suo perchè.

camicius
FL 150
FL 150
Messaggi: 1973
Iscritto il: 9 luglio 2009, 9:20

Re: ma perchè nn inventano il teletrasporto?

Messaggio da camicius » 5 agosto 2011, 9:29

air.surfer ha scritto:
laurina ha scritto: In un momento di assoluto delirio mi sono messa a cercare su google sicurezza 767 e ho scoperto che in America ci sono stati problemi per delle crepe
In effetti se devono esserci delle crepes, io le preferisco alla nutella, anche se la crema di marroni ha un suo perchè.
Non sottovaluterei nemmeno una crêpe suzette....
----
Pilotastro della domenica
Il decollo è facoltativo, l'atterraggio, obbligatorio
VBS PPL Achieved! - Le mie Jetphotos- Le mie foto, aerei e non solo...
Immagine

Avatar utente
Slowly
Administrator
Administrator
Messaggi: 26108
Iscritto il: 28 settembre 2004, 12:43
Località: ...nei pensieri di chi mi vuole bene!
Contatta:

Re: ma perchè nn inventano il teletrasporto?

Messaggio da Slowly » 5 agosto 2011, 15:18

laurina ha scritto:questa volte è peggio delle altre, sono veramente angosciata, credo sia perchè c'è anche mia figlia, ha 11 anni e l'abbiamo adottata 2 anni fa, abbiamo dovuto aspettare tutto questo tempo per avere i documenti a posto per uscire dall'italia, ho prenotato la vacanza con grande entusiasmo, mi sembrava una bella cosa farle provare l'esperienza dell'aereo, poi ovviamente i gg a londra ecc e adesso invece mi sento tremendamente responsabile per averla messa in questa situazione e se penso alla possibilità che le possa succedere qualcosa mi sento male, ho la nausea fissa
nn dovevo mettermi in questa situazione, pensavo di avere il solito malessere, invece è peggio
stamani vengo anche a sapere dell'aereo che ha fatto un atterraggio di emergenza a ciampino, ecco, ora anche questa!
Anche io come l'amico Camicius, non ho capito quale sarebbe "questa situazione".

E' semplicemente un aeroplano che vola, a pensarci bene!

E fai benissimo a portarla a spasso, la piccola.

Ieri pomeriggio a quest'ora ero a Parigi, al terminal Easyjet. Ero in largo anticipo così ho preso un panino da Paul (senza ofesa Paul, ma faceva pure schifo!). Al tavolino c'era un Equipaggio Easy, tra l'altro molto giovane, con il quale naturalmente ho attaccato bottone.
Si parlava di serate italiane, abbiamo dibattuto di stili dei pub inglesi, francesi e italiani. Io ritenevo gli italiani i migliori, loro gli inglesi, (il Comandante) e i francesi, (il resto dell'Equipaggio). Poi è passata una ragazza orientale e ha voluto una foto con i piloti, che ridevano come bambini.
Alla fine, finito il matto... ehm, il panino, ci siamo scannati per benino su questioni calcistiche e ci siamo salutati.

Come vedi gli "artefici" del Grande Segreto (e non sono gli unici), sono persone da gomito a gomito, da chiacchierata da BAR, che si fanno però serissimi e precisissimi una volta giunto un orario a ridosso del volo.

Così, mentre loro stavano attenti al loro lavoro e al loro mezzo, io ho continuato a difendere Thiago Silva Vs Thierry con il vicino di posto.

Nonostante qualche sballottolamento (il tempo non era cattivo ma c'erano diversi cumuli), sapevo che i miei nuovi amici erano pronti, preparati e che sapevano qualsiasi cosa era necessario sapere, in largo anticipo.

Che Thierry è meglio di Thiago Silva, purtroppo però, è ancora una loro convinzione, ma nessuno è perfetto.

:wink:

Quindi vai tranquilla, non sei affatto in nessuna "situazione".
SLOWLY
MD80.it Admin

e-mail: slowly@interfree.it
MSN: slowly@md80.it
Skype: slo.ita

Scarica il mio (oh) mamma devo prendere l'aereo!

laurina
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 19
Iscritto il: 3 agosto 2011, 9:13

Re: ma perchè nn inventano il teletrasporto?

Messaggio da laurina » 6 agosto 2011, 14:38

situazione nel senso che io mi prefiguro momenti di pericolo
lo so che sono nella mia mente, ma questo nn esclude la possibilità che possano veramente verificarsi
è un cane che si morde la coda
ed è vero che quando salgo in macchina potrei fare la stesso cosa (immaginare incidenti), ma nn lo fo e nn capisco perchè questo meccanismo scatta solo con l'aereo
è piuttosto scocciante essere così!!!! fifona!!!!!

Avatar utente
albert
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5831
Iscritto il: 9 ottobre 2007, 2:16
Località: Liguria

Re: ma perchè nn inventano il teletrasporto?

Messaggio da albert » 6 agosto 2011, 14:44

laurina ha scritto: ed è vero che quando salgo in macchina potrei fare la stesso cosa (immaginare incidenti), ma nn lo fo e nn capisco perchè questo meccanismo scatta solo con l'aereo
Probabilmente perché l'aereo ti è meno familiare rispetto all' automobile.
Tu però non ti devi focalizzare sul mezzo, ma pensare alle possibilità che ti vengono date da questo mezzo di trasporto. :D :D
Alberto
MD80 Fan

«Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.» Konrad Lorenz
«Un sogno scaturito da un grande desiderio: la grande voglia di volare e scoprire altri orizzonti verso i quali andare, con la voglia di nuovo. Per me questa è l'avventura.» Angelo D'Arrigo
«Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.» Robert Oppenheimer

laurina
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 19
Iscritto il: 3 agosto 2011, 9:13

Re: ma perchè nn inventano il teletrasporto?

Messaggio da laurina » 6 agosto 2011, 15:33

ci penso e infatti prenoto sempre senza pensarci
i problemi mi arrivano quando sto per partire e quando sono sopra
in effetti l'ultima volta sono stata brava....ma nn c'erano turbolenze, ora mi sono fissata con le turbolenze che ci saranno sicuramente,chissà da dove mi viene questa convinzione :lol:
credetemi che è molto faticoso alimentare la propria fobia

Avatar utente
giragyro
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1439
Iscritto il: 21 luglio 2011, 15:59
Località: alessandria

Re: ma perchè nn inventano il teletrasporto?

Messaggio da giragyro » 6 agosto 2011, 17:46

Bhaaaaaa su quante storie per voletto su un autobus con le ali dai! ! Un consiglio spassionato e di efficacia assoluta ( provato da gente molto affidabile di famiglia non il classico mi hanno detto che ) per farsi passare l ansia da liner e'farsi un voletto su un aereo di aviazione generale possibilmente in una giornata con un' atmosfera bella dinamica. sembra un nonsenso ma provare il volo su un aereo leggero in cui si avverte ogni piccola ascendenza o discendenza in cui si sente fisicamente il vento interagire con l aereo e l aereo vivere nel suo elemento, unito alla visibilita tutto attorno che si gode dalle cabine di ag regala delle sensazioni davvero particolari. Una volta fatto cio' volare con un liner ti sembrera' la cosa piu' noiosa di questo mondo.
Ps non volare con un autogiro non vale perche' le turbolenze non si sentono e piu vento c'e' e meglio vola non e' abbastanza formativo come anti fifa :D :D :D
Argo riconobbe Ulisse, Penelope no.

Avatar utente
albert
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5831
Iscritto il: 9 ottobre 2007, 2:16
Località: Liguria

Re: ma perchè nn inventano il teletrasporto?

Messaggio da albert » 6 agosto 2011, 18:08

Non sempre volare su un aereo di AG è la soluzione ideale per superare la paura di volare.... :roll: :roll:
Alberto
MD80 Fan

«Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.» Konrad Lorenz
«Un sogno scaturito da un grande desiderio: la grande voglia di volare e scoprire altri orizzonti verso i quali andare, con la voglia di nuovo. Per me questa è l'avventura.» Angelo D'Arrigo
«Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.» Robert Oppenheimer

Avatar utente
Slowly
Administrator
Administrator
Messaggi: 26108
Iscritto il: 28 settembre 2004, 12:43
Località: ...nei pensieri di chi mi vuole bene!
Contatta:

Re: ma perchè nn inventano il teletrasporto?

Messaggio da Slowly » 6 agosto 2011, 19:58

giragyro ha scritto:Bhaaaaaa su quante storie per voletto su un autobus con le ali dai! ! Un consiglio spassionato e di efficacia assoluta ( provato da gente molto affidabile di famiglia non il classico mi hanno detto che ) per farsi passare l ansia da liner e'farsi un voletto su un aereo di aviazione generale possibilmente in una giornata con un' atmosfera bella dinamica. sembra un nonsenso ma provare il volo su un aereo leggero in cui si avverte ogni piccola ascendenza o discendenza in cui si sente fisicamente il vento interagire con l aereo e l aereo vivere nel suo elemento, unito alla visibilita tutto attorno che si gode dalle cabine di ag regala delle sensazioni davvero particolari. Una volta fatto cio' volare con un liner ti sembrera' la cosa piu' noiosa di questo mondo.
Ps non volare con un autogiro non vale perche' le turbolenze non si sentono e piu vento c'e' e meglio vola non e' abbastanza formativo come anti fifa :D :D :D
Con tutto il rispetto, è una boiata.

La paura di volare non si guarisce sul Piper, né su un 380. Si guarisce seduti al tavolo con una profonda introspezione e con un pò di consapevolezza.
E' per questo che non è facile.
SLOWLY
MD80.it Admin

e-mail: slowly@interfree.it
MSN: slowly@md80.it
Skype: slo.ita

Scarica il mio (oh) mamma devo prendere l'aereo!

camicius
FL 150
FL 150
Messaggi: 1973
Iscritto il: 9 luglio 2009, 9:20

Re: ma perchè nn inventano il teletrasporto?

Messaggio da camicius » 6 agosto 2011, 20:02

giragyro ha scritto:Bhaaaaaa su quante storie per voletto su un autobus con le ali dai!
Chiaro che da parte di un non pauroso queste sono tante storie, ma non mi sembra il caso di sottovalutare una paura, o peggio di prenderla in giro.

Il volo su un aeroplano di aviazione generale può essere utile perché mette a contatto il pauroso con le procedure, le abitudini, la rigorisità che normalmente restano chiuse dentro la cabina di pilotaggio. Inoltre la sensazione di "aereo che è appoggiato sull'aria" è sicuramente più forte rispetto a un liner.
Però la cosa può essere controproducente, e va fatta con attenzione.
Laurina, come pensi ti sentiresti se ti proponessero un volo su un aereo tipo questo?

Ciao
Andrea
----
Pilotastro della domenica
Il decollo è facoltativo, l'atterraggio, obbligatorio
VBS PPL Achieved! - Le mie Jetphotos- Le mie foto, aerei e non solo...
Immagine

camicius
FL 150
FL 150
Messaggi: 1973
Iscritto il: 9 luglio 2009, 9:20

Re: ma perchè nn inventano il teletrasporto?

Messaggio da camicius » 6 agosto 2011, 20:05

Slowly ha scritto: La paura di volare non si guarisce sul Piper, né su un 380. Si guarisce seduti al tavolo con una profonda introspezione e con un pò di consapevolezza.
che magari (la consapevolezza) viene da un volo di AG.
Vediamo che ne pensa Laurina...

ciao
Andrea
----
Pilotastro della domenica
Il decollo è facoltativo, l'atterraggio, obbligatorio
VBS PPL Achieved! - Le mie Jetphotos- Le mie foto, aerei e non solo...
Immagine

Avatar utente
Slowly
Administrator
Administrator
Messaggi: 26108
Iscritto il: 28 settembre 2004, 12:43
Località: ...nei pensieri di chi mi vuole bene!
Contatta:

Re: ma perchè nn inventano il teletrasporto?

Messaggio da Slowly » 6 agosto 2011, 20:07

camicius ha scritto:
Slowly ha scritto: La paura di volare non si guarisce sul Piper, né su un 380. Si guarisce seduti al tavolo con una profonda introspezione e con un pò di consapevolezza.
che magari (la consapevolezza) viene da un volo di AG.
Vediamo che ne pensa Laurina...

ciao
Andrea
Non conosco nessuno (eufemismo, perchè mi baso sulle statistiche dei corsi) che avesse davvero fobia, (fobia, non diffidenza), e che questa sia passata con un volo di AG.

Scusate, non funziona così e ripeto, non è così facile.

Certamente non come prendere un autobus.
SLOWLY
MD80.it Admin

e-mail: slowly@interfree.it
MSN: slowly@md80.it
Skype: slo.ita

Scarica il mio (oh) mamma devo prendere l'aereo!

laurina
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 19
Iscritto il: 3 agosto 2011, 9:13

Re: ma perchè nn inventano il teletrasporto?

Messaggio da laurina » 7 agosto 2011, 11:22

quella del voletto con, nn ho idea delle terminologia corretta, scusatemi :) , piccolo aereo la prendo come una battuta
a parte che soffro di vertigini, potrei perfino forzarmi e salirci sopra, ma nn credo che dopo cambierebbe niente
penserei che quella volta è andata bene....ma chissà la prossima
nn so se mi spiego, sono io che nn riesco a cambiare percezione
poi in questi giorni è un fiorire di aerei che sprigionano fumo da ogni dove, ma è una cosa che succede così abitualmente? io tendenzialmente penso che l'aereo sia sicuro, ma che, datasi la possibilità sempre presente che succeda qualcosa, io sono la sfigata che sale in quello dove accade l'imprevisto
se penso allo stesso volo, quello di mercoledì, senza di me sopra penso che arriverà senza problemi
quando un qualsiasi partente o caro amico prende l'aereo nn sono preoccupata, nn perchè nn me ne freghi degli altri, ma perchè sono cosciente del fatto che le probabilità che succeda qualcosa tendono allo zero
la mia più cara amica è tornata da new york pochi gg fa e mi ha raccontato di un volo agitatissimo, lei dormiva beata anche se ogni tanto uno scossone più forte la svegliava, si rigirava di là e continuava a ronfare
come vorrei essere così anche io :)
siccome ho lo stesso problema con le malattie, sono ipocondriaca, credo di aver paura di morire in generale e ingrandisco questa paura tanto da farne diventare delle fobie

camicius
FL 150
FL 150
Messaggi: 1973
Iscritto il: 9 luglio 2009, 9:20

Re: ma perchè nn inventano il teletrasporto?

Messaggio da camicius » 7 agosto 2011, 11:45

laurina ha scritto: a parte che soffro di vertigini, potrei perfino forzarmi e salirci sopra, ma nn credo che dopo cambierebbe niente
penserei che quella volta è andata bene....ma chissà la prossima
Nono, credo che in questo caso la cosa sarebbe assolutamente controproducente! E poi, mi "inchino" all'esperienza di Slowly in questa area....
laurina ha scritto: poi in questi giorni è un fiorire di aerei che sprigionano fumo da ogni dove, ma è una cosa che succede così abitualmente? io tendenzialmente penso che l'aereo sia sicuro, ma che, datasi la possibilità sempre presente che succeda qualcosa, io sono la sfigata che sale in quello dove accade l'imprevisto
I piloti sono addestrati regolarmente per far fronte agli imprevisti. Ovviamente lo fanno dentro un simulatore, dove ogni cosa è registrata e può essere ripetuta fino alla noia.
Ti faccio notare che negli inconvenienti di questi giorni non si è fatto male nessuno manco un ferito. E perché? Perché in aviazione, se c'è un problema che non si riesce a risolvere, si atterra all'aeroporto più vicino. E non importa se questo implica che si debba mandare un altro aereo, magari pagare un albergo a passeggeri ed equipaggio. Perché nemmeno i piloti (che sono sull'aereo con te, non dimenticarlo) hanno voglia di non farsi male!
Poi tieni conto anche che i giornali, per vendere di più, romanzano un sacco su inconvenienti da nulla. Per esempio l'atterraggio del Ryanair a Ciampino, presentato come un atterraggio di emergenza per problemi a un motore, è stato un normalissimo atterraggio precauzionale per un problema a una luce di lettura, tanto che l'aereo è andato a un gate normale, senza bisogno di assistenza.
Se però leggi i giornali, titolano sempre "terrore nei cieli". Perché "terrore nei cieli" fa vendere di più e questi giornalai, alla faccia delle regole deontologiche, se ne infischiano della realtà....

Spero di averti tranquillizzato un po'

ciao
Andrea
----
Pilotastro della domenica
Il decollo è facoltativo, l'atterraggio, obbligatorio
VBS PPL Achieved! - Le mie Jetphotos- Le mie foto, aerei e non solo...
Immagine

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 15475
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: ma perchè nn inventano il teletrasporto?

Messaggio da JT8D » 7 agosto 2011, 12:46

giragyro ha scritto:Bhaaaaaa su quante storie per voletto su un autobus con le ali dai! ! Un consiglio spassionato e di efficacia assoluta ( provato da gente molto affidabile di famiglia non il classico mi hanno detto che ) per farsi passare l ansia da liner e'farsi un voletto su un aereo di aviazione generale possibilmente in una giornata con un' atmosfera bella dinamica. sembra un nonsenso ma provare il volo su un aereo leggero in cui si avverte ogni piccola ascendenza o discendenza in cui si sente fisicamente il vento interagire con l aereo e l aereo vivere nel suo elemento, unito alla visibilita tutto attorno che si gode dalle cabine di ag regala delle sensazioni davvero particolari. Una volta fatto cio' volare con un liner ti sembrera' la cosa piu' noiosa di questo mondo.
Ps non volare con un autogiro non vale perche' le turbolenze non si sentono e piu vento c'e' e meglio vola non e' abbastanza formativo come anti fifa :D :D :D
Sono molto critico verso questo post, in primis per lo scarsissimo rispetto verso il problema di laurina che denota la prima frase del post quotato, che spero sia solo una frase "infelice" da parte di giragyro. Secondo, perchè posso assicurare anch'io, come giustamente detto da molti, che l'aviofobia non passa certo con un volo su un velivolo AG. Come detto, questo metodo al limite può essere utile per alcuni, ma non per tutti, e comunque dopo un lavoro di tutt'altro genere che si deve fare "dentro di se". Altrimenti l'esperienza su un velivolo AG può essere addirittura controproducente.
laurina ha scritto:poi in questi giorni è un fiorire di aerei che sprigionano fumo da ogni dove, ma è una cosa che succede così abitualmente? io tendenzialmente penso che l'aereo sia sicuro, ma che, datasi la possibilità sempre presente che succeda qualcosa, io sono la sfigata che sale in quello dove accade l'imprevisto
Gli eventi di questi giorni sono state delle banalità, che non hanno comportato nessuna emergenza, gonfiate dai soliti giornali che in questo periodo non hanno nulla da dire. Però per precauzione si è atterrati (non in emergenza), a dimostrazione che non si sottovaluta nulla e che la sicurezza viene prima di ogni cosa :wink: .

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Hartmann
FL 500
FL 500
Messaggi: 10617
Iscritto il: 7 marzo 2007, 9:44

Re: ma perchè nn inventano il teletrasporto?

Messaggio da Hartmann » 7 agosto 2011, 17:59

giragyro ha scritto:Bhaaaaaa su quante storie per voletto su un autobus con le ali dai! ! Un consiglio spassionato e di efficacia assoluta ( provato da gente molto affidabile di famiglia non il classico mi hanno detto che ) per farsi passare l ansia da liner e'farsi un voletto su un aereo di aviazione generale possibilmente in una giornata con un' atmosfera bella dinamica. sembra un nonsenso ma provare il volo su un aereo leggero in cui si avverte ogni piccola ascendenza o discendenza in cui si sente fisicamente il vento interagire con l aereo e l aereo vivere nel suo elemento, unito alla visibilita tutto attorno che si gode dalle cabine di ag regala delle sensazioni davvero particolari. Una volta fatto cio' volare con un liner ti sembrera' la cosa piu' noiosa di questo mondo.
Ps non volare con un autogiro non vale perche' le turbolenze non si sentono e piu vento c'e' e meglio vola non e' abbastanza formativo come anti fifa :D :D :D
Non ne sono convinto....non credo che si possa guarire dalle vertigini buttandosi con il paracadute. Le esperienze "estreme" (per me non lo è un volo in 172) possono anche terrorizzare chi all'inizio non aveva paura

MD82_Lover
FL 500
FL 500
Messaggi: 9539
Iscritto il: 15 novembre 2007, 18:11

Re: ma perchè nn inventano il teletrasporto?

Messaggio da MD82_Lover » 7 agosto 2011, 18:03

JT8D ha scritto:Sono molto critico verso questo post
Anch'io. Soprattutto per il tuo primis. Il secundis si sarebbe anche potuto accettare, l'altra cosa no.
Ma voglio pensare che l'uscita non fosse fatta in mala fede.

Rispondi