Un bel fifone mica di ridere!!

La fobia del volo: dubbi comuni, cause, soluzioni.
Vincere la Paura di Volare con MD80.it

Moderatore: Staff md80.it

chestrizzaaa
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 10
Iscritto il: 29 ottobre 2008, 14:35

Un bel fifone mica di ridere!!

Messaggio da chestrizzaaa » 8 giugno 2012, 16:15

Ciao a tutti,

non sono proprio nuovo del sito ma è da un bel pò che "manco" nel senso che sono successe varie cose dal mio ultimo thread qui sul sito:

http://www.md80.it/bbforum/viewtopic.ph ... 71#p456971

sono passati un tre anni buoni e subito dopo quel volo di battesimo di cui avevo parlato qui nel sito ne ho fatti altri due in spagna con un bella compagnia di amici, quei voli sono andati ancora meglio (il terzo addirittura mi sono addormentato sull'aereo), anche se sapevo che la battaglia non era ancora vinta, però sapevo che stavo andando bene...!!

poi che e successo???

che pian piano mi sono ribloccato, quasi peggio di prima (forse)!

subito a breve non ho più preso voli (forse più per pigrizia che per la grande paura che in quel momento non era più così grande, ero "a caldo", fiducioso di me)..il tempo passa e succede che un paio di anni dopo decido di andare in sardegna in nave arrivo davanti alla nave e blocco!!! Non l'ho presa alla fine, ero con la mia ragazza, da tanti anni non facevo più una vacanza con una mia ragazza piuttosto che col gruppetto di amici, ma il risultato è stato il blocco..l'anno successivo, cioè l'anno scorso che mi succede? che addirittura tornando dalla liguria mi prende un'ansia forte (non dico panico ma ansia molto forte sì) mentre faccio i cavalcavia dell'autostrada!!

Quindi aereo, poi nave, poi cavalcia e stradine di montagna!!! Ora basta!

Con la macchina ci sto lavorando e sto facendo dei viaggetti per riaffrontare il problema, ci ho lavorato con la mia psicologa, mi sembra di migliorare, sto vedendo le cose diversamente..

Ora la mia psicologa mi ha fatto una proposta "indecente" :)) nel senso che mi ha offerto di fare un volo di prova insieme a lei..dovrei volare il 30 giugno, dopo tre anni di astinenza.

Il punto è: ce la faccio??

Tre anni fa avrei detto sì, ce la posso fare..ma dopo queste esperienze di blocco che avuto nell'ultimo periodo (nave, cavalcavia) ce la posso fare ancora???

Sicuramente mi sento meglio ma sarà sufficiente questo inizio di risalita che ho fatto??

Tanti ce la fanno, vorrei mettermi anch'io tra quelli che ce la fanno.

Avatar utente
Santa
FL 150
FL 150
Messaggi: 1826
Iscritto il: 7 marzo 2008, 19:46
Località: Orbetello
Contatta:

Re: Un bel fifone mica di ridere!!

Messaggio da Santa » 8 giugno 2012, 17:08

beh se non accetti sei un pazzo, soprattutto se la psicologa merita :mrgreen:

Avatar utente
fp0020
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 320
Iscritto il: 22 agosto 2011, 17:42
Località: Vigonza (PD)

Re: Un bel fifone mica di ridere!!

Messaggio da fp0020 » 8 giugno 2012, 18:24

dove ti porterebbe? devi pagarle tu il biglietto o paga lei? :mrgreen:
Federico

La vita è un viaggio e se viaggi vivi due volte
Just Do It

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9873
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Un bel fifone mica di ridere!!

Messaggio da tartan » 8 giugno 2012, 18:27

Prenditi il tuo tempo, non si tratta del volo ma di altro. La mossa della psicologa non l'ho capita se non nell'ottica già espressa prima.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11583
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Un bel fifone mica di ridere!!

Messaggio da flyingbrandon » 9 giugno 2012, 11:07

chestrizzaaa ha scritto: sono passati un tre anni buoni e subito dopo quel volo di battesimo di cui avevo parlato qui nel sito ne ho fatti altri due in spagna con un bella compagnia di amici, quei voli sono andati ancora meglio (il terzo addirittura mi sono addormentato sull'aereo), anche se sapevo che la battaglia non era ancora vinta, però sapevo che stavo andando bene...!!
Che peccato. Hai lasciato aperta la porta di una "battaglia" non vinta. Invece l'avevi vinta. Volavi...ti sei addormentato...che segnali avresti voluto per dire che l'avevi vinta? Fare il pilota? Comunque questo rappresenta il tuo passato...inutile pensarci ora.
chestrizzaaa ha scritto: poi che e successo???
che pian piano mi sono ribloccato, quasi peggio di prima (forse)!
subito a breve non ho più preso voli (forse più per pigrizia che per la grande paura che in quel momento non era più così grande, ero "a caldo", fiducioso di me)..il tempo passa e succede che un paio di anni dopo decido di andare in sardegna in nave arrivo davanti alla nave e blocco!!! Non l'ho presa alla fine, ero con la mia ragazza, da tanti anni non facevo più una vacanza con una mia ragazza piuttosto che col gruppetto di amici, ma il risultato è stato il blocco..l'anno successivo, cioè l'anno scorso che mi succede? che addirittura tornando dalla liguria mi prende un'ansia forte (non dico panico ma ansia molto forte sì) mentre faccio i cavalcavia dell'autostrada!!
Quindi aereo, poi nave, poi cavalcia e stradine di montagna!!! Ora basta!

Il punto è: ce la faccio??

Tre anni fa avrei detto sì, ce la posso fare..ma dopo queste esperienze di blocco che avuto nell'ultimo periodo (nave, cavalcavia) ce la posso fare ancora???
Sicuramente mi sento meglio ma sarà sufficiente questo inizio di risalita che ho fatto??
Tanti ce la fanno, vorrei mettermi anch'io tra quelli che ce la fanno.
Perché chiedi se ce la fai? Ce l'hai già fatta. Perché ora non dovresti farcela? Quelli che chiami i tuoi "blocchi" non sono dovuti a dei virus o batteri ma semplicemente a te. Se tu vuoi volare....voli...se vuoi andare in nave ci vai...
E' evidente che tu non abbia paura dell'aereo...tu hai solo paura di vivere. Non possiamo sapere perché tu abbia deciso che il mondo la fuori è cattivo e abbia deciso, lentamente, di chiudere ogni mezzo che ti permetta di uscire dal tuo "piccolo" mondo. Puoi scegliere se proseguire su questa strada e ti anticipo che tra poco avrai paura dei mezzi pubblici, della bici e, per finire dell'ascensore. Forse quella delle scale non ti verrà altrimenti non hai modo di uscire di casa e se non hai nessuno che si occupa di te....mmmmm.....hai qualcuno che si occupa di te? Il rapporto con tua mamma com'è?
E' o era fortemente ansiosa? Non è una gran bella vita quella che stai cercando di fare....e visto che ti sei rivolto ad uno specialista immagino che tu senta la necessità, giusta, di percorrere l'altra....e cioè aumentare la qualità della tua vita...fallo!
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11583
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Un bel fifone mica di ridere!!

Messaggio da flyingbrandon » 9 giugno 2012, 11:16

Nel post prima ti ho chiesto esplicitamente del rapporto con tua mamma....perchè è sicuramente una figura significativa della nostra vita. E' ovvio che non devi raccontare , se non ti va, i fatti tuoi su un forum. Quello che mi è sembrato di vedere nella tua regressione è uno stile di vita basato su un profondo senso di colpa e una notevole (ovviamente) insicurezza. Spesso, purtroppo, questo senso di colpa è generato dai genitori stessi che non vedono il figlio come una persona in tutto e per tutto "autonoma"...e spesso anche da noi che per paura non lasciamo mai il "nido". Questi meccanismi spesso non hanno a che fare direttamente con delle scelte...magari uno vive già fuori casa ma a livello emotivo non ci si libera completamente da quel famoso cordone ombelicale. Il fatto che tu con gli amici sia riuscito a volare e divertirti può essere dovuto anche al fatto che "emotivamente" un amico non ti porta via dalla famiglia...non rappresenta un pericolo per te e neanche per la mamma. Una ragazza sì...puo' mettere in moto dei meccanismi per cui tu "rifiuti" la possibilità di crescere.
Ecco...non era per farmi più di tanto i c***i tuoi....
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

chestrizzaaa
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 10
Iscritto il: 29 ottobre 2008, 14:35

Re: Un bel fifone mica di ridere!!

Messaggio da chestrizzaaa » 11 giugno 2012, 10:44

Ciao Brandon, grazie. Capisco bene il senso delle tue parole, è chiaro che sono stati anni (gli ultimi due diciamo) di regressione da questo punto di vista..però nella vita succedono tante cose, in realtà sono stati anche gli anni in cui ho iniziato a convivere con la mia attuale ragazza, sono uscito di casa (4 anni fa e ci sto bene), ho allargato abbastanza il giro delle mie conoscenze..quindi diciamo che sono anni "a tinte miste", il negativo è venuto fuori soprattutto rispetto al versante "viaggi"... per altri aspetti sono stati anche anni di crescita..

Riguardo a mamma, amici, ragazza..

Certo, il cuore della questione è la mia insicurezza di fondo, gli amici mi danno e mi hanno sempre dato una sorta di protezione, sto bene con gli amici.. la mamma, mah mia mamma è morta 8 anni fa, non è mi mai sembrata particolarmente ansiosa, (mia zia, sua sorella, sì però, lei lo è molto)..comunque è certo, per qualche motivo dai miei genitori a suo tempo non è arrivata una sufficiente ignezione di fiducia, questo lo sento chiaramente..

la ragazza, eh sì, centra centra..questa inversione da tendenza, diciamo da esploratore fino ad un tre anni fa ad evitatore è coincisa con questo rapporto per il quale mi interrogo parecchio..le voglio bene ma ho delle difficoltà con lei, di comunicazione..comunicazione profonda a livello di emozioni, paure, sentimenti..e poi lei non è proprio in grado di essermi d'aiuto nei momenti di difficoltà..poca capacità di condivisione..

ed inoltre ricordo che la prima spia di allarme riguardo ai viaggi è uscita quando si è prospettata l'idea di andare a conoscere i suoi genitori in ungheria (lei è ungherese).

Rispetto a questi suoi "limiti" mi dico sempre questo: sì è vero, lei non ti è d'aiuto rispetto alle tue debolezze ma tu devi imparare ad affrontarle e superarle da sole, non ti serve una persona che interagisca di più e che ti aiuti di più, perchè tu devi farcela da solo...

"Non è una gran bella vita quella che stai cercando di fare...."

Certo ogni volta che scappo non è una gran vita, fortunamente non scappo sempre: so che con questi nemici non puoi tenere un profilo troppo basso, nel senso che o li attacchi tu, o altrimenti non si accontentano della tregua ma continuano ad attaccarti loro e tu continui a sentirti minacciato...

Mi sento insicuro e debole ma ho dimostrato di sapere essere forte tante volte! Non è facile, ma non mollo. Ho le mie risorse anch'io..

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: Un bel fifone mica di ridere!!

Messaggio da mermaid » 11 giugno 2012, 11:21

chestrizzaaa ha scritto:
la ragazza, eh sì, centra centra..questa inversione da tendenza, diciamo da esploratore fino ad un tre anni fa ad evitatore è coincisa con questo rapporto per il quale mi interrogo parecchio..le voglio bene ma ho delle difficoltà con lei, di comunicazione..comunicazione profonda a livello di emozioni, paure, sentimenti..e poi lei non è proprio in grado di essermi d'aiuto nei momenti di difficoltà..poca capacità di condivisione..

ed inoltre ricordo che la prima spia di allarme riguardo ai viaggi è uscita quando si è prospettata l'idea di andare a conoscere i suoi genitori in ungheria (lei è ungherese).

Rispetto a questi suoi "limiti" mi dico sempre questo: sì è vero, lei non ti è d'aiuto rispetto alle tue debolezze ma tu devi imparare ad affrontarle e superarle da sole, non ti serve una persona che interagisca di più e che ti aiuti di più, perchè tu devi farcela da solo...

"Non è una gran bella vita quella che stai cercando di fare...."

Certo ogni volta che scappo non è una gran vita, fortunamente non scappo sempre: so che con questi nemici non puoi tenere un profilo troppo basso, nel senso che o li attacchi tu, o altrimenti non si accontentano della tregua ma continuano ad attaccarti loro e tu continui a sentirti minacciato...

Mi sento insicuro e debole ma ho dimostrato di sapere essere forte tante volte! Non è facile, ma non mollo. Ho le mie risorse anch'io..
Ciao,
non smettere di interrogarti sul rapporto con la tua ragazza ma, soprattutto, sii sincero con te stesso. è vero che non è da lei che deve arrivare la soluzione al tuo problema, ma da te, però per tua stessa ammissione è con lei che è iniziata la fase di regressione. non è diretta la sua influenza sulla tua paura di volare, ma può darsi che sia una manifestazione di un altro tipo di disagio che tu, a livello razionale, non vuoi ascoltare. e così vai in tilt quando si tratta di prendere l'aereo o di guidare su un cavalcavia...
non si sta insieme ad una persona per bisogno, o per colmare un vuoto, o per convenienza... cioè sì, ovviamente si può, ma non ci si deve aspettare di essere felici e forse non è il caso di apporgli l'etichetta di ''amore'' sopra, sarebbe come cercare di infilare un tassello di un puzzle in uno spazio che non è il suo.. a furia di spingere entra, però il disegno che ne risulta è sbagliato.
per quanto riguarda l'ultima parte che ho quotato.. non vederla come una questione di chi attacca per primo, o di sentirti minacciato.. questi pensieri ansiosi nascono da te, non arrivano dall'esterno, perciò che sia tu ad attaccare o a difenderti, sempre contro te stesso lotti, chiunque vinca va a scapito dell'altro, che sei sempre e solo tu... perciò non ne uscirai mai vincitore.
Immagine

Ti!

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11583
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Un bel fifone mica di ridere!!

Messaggio da flyingbrandon » 11 giugno 2012, 11:32

chestrizzaaa ha scritto: Certo ogni volta che scappo non è una gran vita, fortunamente non scappo sempre: so che con questi nemici non puoi tenere un profilo troppo basso, nel senso che o li attacchi tu, o altrimenti non si accontentano della tregua ma continuano ad attaccarti loro e tu continui a sentirti minacciato...
Vedi...tralasciando per un attimo gli altri aspetti...il problema di fondo è questo, a prescindere dalle cause, e cioè che non ci sono nemici...e non puoi sentirti minacciato....da te!! E' normale che ci sia quello "forte" e quello "debole"...non potresti sentirti debole se non fossi stato forte e viceversa. Se il tuo stato di debolezza fosse "costante" non noteresti la differenza. Gli altri non hanno il vero potere di aiutarti, così come non hanno quello di destabilizzarti. Il tuo pensiero riguardo a qualcuno o qualcosa...la tua interpretazione e il tuo modo di pensare rappresentano il tuo modo di vivere e il tuo "potere". Ogni volta che pensi che la tua fidanzata non ti capisca...ogni volta che pensi che ci siano dei "Pensieri" più forti di te che sopraggiungono rovinandoti la vita...non stai pensando al problema ma solo al modo in cui puoi sbarazzarti della responsabilità del problema. Una volta che togli la responsabilità del tuo problema togli anche la possibile soluzione....cioè te. Allora inizi una ricerca spasmodica di qualcuno in grado di aiutarti...qualcuno che sia in grado di "spezzare" per te le paure....qualcuno che riprogrammi la tua mente come preferisci....senza paure....senza mali. Finisci la tua mail dicendo "non è facile ma non mollo"....ok...chi ti ha detto che non sia facile? Le cose possono essere perfino impossibili quando si cerca nel posto sbagliato...possono essere ovvie quando si cerca nel posto giusto. La difficoltà è spesso una "credenza"...e le credenze ci condizionano spesso la mente. Non sono leggi fisiche...sono solo credenze....e tu puoi cambiare le tue credenze....e così il tuo modo di vivere...
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

chestrizzaaa
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 10
Iscritto il: 29 ottobre 2008, 14:35

Re: Un bel fifone mica di ridere!!

Messaggio da chestrizzaaa » 11 giugno 2012, 12:04

Finisci la tua mail dicendo "non è facile ma non mollo"....ok...chi ti ha detto che non sia facile? Le cose possono essere perfino impossibili quando si cerca nel posto sbagliato...possono essere ovvie quando si cerca nel posto giusto. La difficoltà è spesso una "credenza"...e le credenze ci condizionano spesso la mente. Non sono leggi fisiche...sono colo credenze....e tu puoi cambiare le tue credenze....e così il tuo modo di vivere...
E' vero..un pò come quando vuoi togliere un tappo di forza e fai una fatica pazzesca e non ci riesci e basterebbe capire che si tratta solo di svitarlo..cambiare la visione della cosa, cambiare il punto di vista, l'approccio...
Ciao,
non smettere di interrogarti sul rapporto con la tua ragazza ma, soprattutto, sii sincero con te stesso. è vero che non è da lei che deve arrivare la soluzione al tuo problema, ma da te, però per tua stessa ammissione è con lei che è iniziata la fase di regressione. non è diretta la sua influenza sulla tua paura di volare, ma può darsi che sia una manifestazione di un altro tipo di disagio che tu, a livello razionale, non vuoi ascoltare. e così vai in tilt quando si tratta di prendere l'aereo o di guidare su un cavalcavia...
non si sta insieme ad una persona per bisogno, o per colmare un vuoto, o per convenienza... cioè sì, ovviamente si può, ma non ci si deve aspettare di essere felici e forse non è il caso di apporgli l'etichetta di ''amore'' sopra, sarebbe come cercare di infilare un tassello di un puzzle in uno spazio che non è il suo.. a furia di spingere entra, però il disegno che ne risulta è sbagliato.
Certo, comprendo perfettamente, ci sto lavorando su questo..grazie davvero per i vostri contributi!

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11583
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Un bel fifone mica di ridere!!

Messaggio da flyingbrandon » 11 giugno 2012, 12:14

chestrizzaaa ha scritto: E' vero..un pò come quando vuoi togliere un tappo di forza e fai una fatica pazzesca e non ci riesci e basterebbe capire che si tratta solo di svitarlo..cambiare la visione della cosa, cambiare il punto di vista, l'approccio...
Esattamente....tenendo presente che il punto di vista è il tuo. Se lavori su di te cambia tutto il resto...se lavori su tutto il resto non è detto che in te ci siano dei cambiamenti. Il passare dalla paura di fare qualcosa a divertirsi nel farla è immediato...fortunatamente lavorando su se stessi non bisogna aspettare dei tempi dovuti, spesso, ad intermediari...
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

chestrizzaaa
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 10
Iscritto il: 29 ottobre 2008, 14:35

Re: Un bel fifone mica di ridere!!

Messaggio da chestrizzaaa » 27 giugno 2012, 17:46

Caspita la data si avvicina e sale la paura, oggi ha avuto un'impennata guardando dei filmati di decolli e voli
su internet..essì che lo facevo proprio per familiarizzare un pò con la situazione..e mi rendo anche conto che
a vederli sarebbero anche belli e tranquillazanti in se..però ad un certo punto ho sentito che la mia ansia si
accendeva proprio come un motore e decollava..caspita e mi ritrovo con le mani sudate..e mi immagino lì sopra e
dico caspita adesso però vorrei scendere e non posso!!)

Ma non voglio evitare!!!!! So che è sbagliato, non devo scappare!!

..rispetto ai voli di tre anni fa mi sembra più difficile..a pensarci gira tutto tutto tutto attorno ad un
pensiero semplice "eh se perdo il controllo? e se voglio scendere? se non riesco a calmarmi?"

So che tutto dipende da me..

Mi spaventano due cose:

1. l'attesa con la corsa precollo e poi la salità per quelle sensazioni di potenza che sento..

2. la crociera perchè non succede nulla e sono lassù..

Quindi decollo per questioni di "sensazioni forti" e crociera per "l'idea di stare in cielo" ma delle due la
seconda è la più assurda perchè sembra proprio una sega mentale!! La prime sono sensazioni un pò particolari ma
non durano troppo mentre il fatto della paura della crociera è legata proprio all'idea di voler scendere e di
non potere..so che non c'è motivo di voler scendere ma se il disagio monta allora come controllarlo??

Ora devo rimettermi un pò tranquillo..calma. E' un post un pò confuso, l'ho scritto proprio di getto perchè oggi mi è presa quest'ansia oggi..

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11583
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Un bel fifone mica di ridere!!

Messaggio da flyingbrandon » 28 giugno 2012, 10:05

chestrizzaaa ha scritto:
Mi spaventano due cose:

1. l'attesa con la corsa precollo e poi la salità per quelle sensazioni di potenza che sento..

2. la crociera perchè non succede nulla e sono lassù..

Quindi decollo per questioni di "sensazioni forti" e crociera per "l'idea di stare in cielo" ma delle due la
seconda è la più assurda perchè sembra proprio una sega mentale!! La prime sono sensazioni un pò particolari ma
non durano troppo mentre il fatto della paura della crociera è legata proprio all'idea di voler scendere e di
non potere..so che non c'è motivo di voler scendere ma se il disagio monta allora come controllarlo??

Ora devo rimettermi un pò tranquillo..calma. E' un post un pò confuso, l'ho scritto proprio di getto perchè oggi mi è presa quest'ansia oggi..
Uno dei modi migliori per vivere ciò che si sta vivendo è rappresentato proprio dalla capacita di vivere quello che le "regole del gioco" prevedono in quel momento senza sforzarti che qualcosa sia diverso. Per assurdo tu hai paura proprio che tutto vada bene. Quelle sensazioni che vivi in fase di decollo sono quelle che sono "previste" da questo gioco...non sentissi tutta quella spinta e quel rumore non sarebbe un buon decollo....ci sarebbe qualche problema...quindi sei sicuro che non sia piacevole sentire quella spinta? Per la seconda fase....uguale...sei finalmente cullato senza problemi e hai paura di perdere il controllo...anche se dovessi perderlo , per fortuna, non sei ai comandi dell'aereo quindi non succederebbe nulla lo stesso. Ma il dubbio di perdere il controllo potresti averlo in fila al supermercato...lasci lì il carrello e corri fuori? Ti capita spesso? In coda in macchina...lasci lì la macchina e corri a piedi per la tangenziale? Quante volte l'hai fatto? La perdita di controllo non è una cosa che accade...non c'è scritto da nessuna parte che da un momento all'altro tu debba perdere il controllo di te stesso. Potresti anche aprire un cassetto della cucina, prendere un coltello e ficcartelo nel petto...di questo non hai paura? Vivi te stesso come un qualcosa di più forte di te....questo è paradossale...solo tu puoi decidere di perdere il controllo di te stesso...la cosa assurda che molte persone lo fanno in effetti...imputando la perdita a fattori esterni ma...non è così...se tu fossi in fila nella sala d'attesa del medico non inizieresti una settimana prima a pensare che, nel caso dovessi perdere il controllo, puoi fare una strage oppure scappare giù dalle scale. Perché farlo per questo? Se hai situazioni di disagio in volo avvisi gli assistenti di volo che ti stai leggermente cagando addosso...vedrai che sapranno fare qualcosa per te. Ma sono sicuro che, in una situazione di disagio, tu stesso riesci a trovare quello che fa per te...
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: Un bel fifone mica di ridere!!

Messaggio da mermaid » 17 luglio 2012, 20:34

invitiamo tutti gli utenti di quest'area a partecipare all'incontro dedicato alla paura di volare che stiamo organizzando per voi!
se il 15 di settembre non andasse bene alla maggior parte delle persone, si può pensare di spostare l'incontro al sabato precedente, e cioè l'8.
ci incontreremo a malpensa, dove avremo a disposizione un'aula con videoproiettore e FORSE riusciamo a fare un giro sul piazzale a vedere le operazioni di preparazione degli aerei al volo. quest'ultima parte non è assolutamente sicura, perchè una recente normativa vieta 'gite scolastiche' sul piazzale, ma magari si riesce a fare uno strappo alla regola (cioè li prendo per sfinimento :mrgreen: )
maggiori dettagli verranno dati nel 3d apposito, partecipate numerosi!!

http://www.md80.it/bbforum/viewtopic.php?f=27&t=40466

non sono impazzita, il post ripetuto nelle varie discussioni di pdv è stato concordato col capo.....
Immagine

Ti!

Avatar utente
Uzik
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 28
Iscritto il: 25 luglio 2012, 14:55

Re: Un bel fifone mica di ridere!!

Messaggio da Uzik » 31 luglio 2012, 16:50

Beh, ho riletto diverse volte questo post e faccio fatica davvero a capire la necessità di alcune persone ad improvvisare ruoli di psicologi virtuali.
Con le ansie non si scherza. E' chiaro che è capibile aver paura di volare essendo un eccezione al nostro normale modo di percepire e di stare in un ambiente ma quando questa paura comprende anche i gesti più quotidiani che facciamo e precludono un normale svolgimento delle nostre attività e qualità della vita, allora bisogna intervenire.

Per esperienza diretta posso dirti che mi sentirei di consigliarti di affrontare un percorso cognitivo- comportamentale con la guida di uno specialista. Ma da qui a fare domande sul rapporto madre-figlio è un po' pericoloso perchè si può indurre qualcuno a credere cose e ad addossare colpe senza senso e fondatezza.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11583
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Un bel fifone mica di ridere!!

Messaggio da flyingbrandon » 31 luglio 2012, 19:58

Uzik ha scritto: Beh, ho riletto diverse volte questo post e faccio fatica davvero a capire la necessità di alcune persone ad improvvisare ruoli di psicologi virtuali.
Con le ansie non si scherza. E' chiaro che è capibile aver paura di volare essendo un eccezione al nostro normale modo di percepire e di stare in un ambiente ma quando questa paura comprende anche i gesti più quotidiani che facciamo e precludono un normale svolgimento delle nostre attività e qualità della vita, allora bisogna intervenire.

Per esperienza diretta posso dirti che mi sentirei di consigliarti di affrontare un percorso cognitivo- comportamentale con la guida di uno specialista. Ma da qui a fare domande sul rapporto madre-figlio è un po' pericoloso perchè si può indurre qualcuno a credere cose e ad addossare colpe senza senso e fondatezza.
Forse ti riferisci a me? Non mi sono mai definito psicologo...tanto meno psicologo virtuale. Quello che tu consigli non è stato mai da me sconsigliato. Al contrario vuoi delimitare le mie domande e i miei pensieri che, ad ora, non penso abbiano portato ad addossare colpe a nessuno. Vedo che conosci esattamente i confini tra ciò che si può dire e ciò che non si può dire...quando è il caso che qualcuno richieda l'aiuto di uno specialista e quando può far da sé...e, affermi, per esperienza diretta. Ora, quello che mi chiedo io, conosci anche i percorsi, le idee, i pensieri delle persone che portano a fare delle domande specifiche ? Trovi che il tuo percorso, e quindi il tuo modo di "dividere" i vari casi siano un concetto universale perché da te sperimentati? Trovi che La tua visione del mondo sia quella "giusta"?  È un peccato quando qualcuno interviene di punto in bianco pensando di aver trovato le soluzioni ai problemi del mondo e, invece di illustrare il proprio pensiero, cerca di scardinare solo ciò che appartiene ad altri...comunque sia, non c'è problema...sono felice che tu possa portare la tua visione della vita e aprire nuovi scenari...
Saluti!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Uzik
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 28
Iscritto il: 25 luglio 2012, 14:55

Re: Un bel fifone mica di ridere!!

Messaggio da Uzik » 1 agosto 2012, 0:51

..Ora, quello che mi chiedo io, conosci anche i percorsi, le idee, i pensieri delle persone che portano a fare delle domande specifiche ? Trovi che il tuo percorso, e quindi il tuo modo di "dividere" i vari casi siano un concetto universale perché da te sperimentati? Trovi che La tua visione del mondo sia quella "giusta"? È un peccato quando qualcuno interviene di punto in bianco pensando di aver trovato le soluzioni ai problemi del mondo e, invece di illustrare il proprio pensiero, cerca di scardinare solo ciò che appartiene ad altri...
Ti rispondo: No. Prendo la vita molto più tranquillamente di quanto pensi.
Davvero leggendo il mio post ti si sono formulate tutte queste domande?

MD82_Lover
FL 500
FL 500
Messaggi: 9556
Iscritto il: 15 novembre 2007, 18:11

Re: Un bel fifone mica di ridere!!

Messaggio da MD82_Lover » 1 agosto 2012, 2:19

Uzik ha scritto:Per esperienza diretta posso dirti che mi sentirei di consigliarti di affrontare un percorso cognitivo- comportamentale con la guida di uno specialista.
Solo un paio di precisazioni.

In un forum puoi portare tutte le esperienze dirette che vuoi fermi restando i limiti di esposizione che il forum permette (leggi regolamento).
In un forum non puoi consigliare percorsi definiti terapeutici, che quindi presuppongono venga precedentemente posta una diagnosi, a meno che tu non sia un professionista riconoscibile con tanto di nome, cognome, iscrizione ad un Ordine (leggi psicologo, psicoterapeuta, psicanalista, psichiatra) e, ovviamente, a meno che il forum che ti sta ospitando te lo permetta (questo non credo, ma non sono l'Amministratore e quindi non lo so di per certo).

C'è anche un'area in cui puoi presentarti. Passarci prima di iniziare a postare non è certamente un obbligo ma l'educazione fa ancora la sua bella figura.

Benvenuto.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11583
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Un bel fifone mica di ridere!!

Messaggio da flyingbrandon » 1 agosto 2012, 10:34

Uzik ha scritto: Ti rispondo: No. Prendo la vita molto più tranquillamente di quanto pensi.
Davvero leggendo il mio post ti si sono formulate tutte queste domande?
In tutta tranquillità anche da parte mia...e soprattutto in tutta onestà...non ho mai pensato niente riguardo alla tua vita. Le domande leggendo il tuo post sono scaturite dal semplice fatto che mentre me ne stavo beatamente godendo il mio riposo su un lettino al mare... ho letto la tua risposta e mi sono beatamente chiesto: "ma questo c***o vuole?" e soprattutto "ma questo chi c***o è?" destandomi dal torpore di una soleggiata giornata estiva. Siccome cerco di non trarre conclusioni affrettate ti ho postato quelle domande...servivano semplicemente a me per capire il tuo intervento. Una piccola precisazione...questo è un forum aeronautico...chi scrive in questa sezione sa perfettamente che quello che leggerà qua non rappresenta in alcun modo una cura ma, come accade su un forum, rappresenta solo un modo di ricevere punti di vista alternativi o no al proprio pensiero. Io non sono qua per aiutare nessuno ma, se ho voglia, rispondo con il mio pensiero alle domande che vengono postate. Le mie idee, come quelle degli altri, valgono come tali e non rappresentano un concetto universale né vogliono inculcare una corretta visione del mondo. Qualcuno le abbraccia e qualcuno no...in totale libertà. Se tu hai da promuovere un modo di vedere il mondo diverso sei senza alcun dubbio ben accetto ma non è necessario che tu intervenga da "giudice" su quello che posso dire o meno...su ciò che ti sembra eccessivo o no...su come un disturbo sia patologico o sostenibile o che richieda cure maggiori e minori...ma soprattutto...senza etichettare nessuno di voler essere quello che non è.
Per finire...la differenza sostanziale tra il tuo intervento e i miei è che etichetti chi scrive come "limitato ed incapace" mentre io parto dal presupposto che chi mi legge abbia la capacità di discutere e decidere in totale autonomia. Se più persone seguono quello che dico non è perché ho un titolo o perché promuovo qualcosa di diverso a pagamento o perché pensino di affidarsi al pseudo guru virtuale della psicologia denoialtri...ma solo perché hanno sentito o fatto loro un mio pensiero....distaccato...gratuito e in nessun modo limitante.
Quindi visto che mi dici di vivere tranquillamente ...continua a farlo...esponi le tue idee ed apri nuove prospettive alle persone che ti chiedono qualcosa senza necessariamente pensare che il tuo pensiero sia più valido di quello altrui...sarà la persona interessata a scegliere in totale autonomia....
Saluti!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
N176CM
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5247
Iscritto il: 9 settembre 2005, 13:02
Località: Milano

Re: Un bel fifone mica di ridere!!

Messaggio da N176CM » 1 agosto 2012, 11:15

MD82_Lover ha scritto:
Uzik ha scritto:Per esperienza diretta posso dirti che mi sentirei di consigliarti di affrontare un percorso cognitivo- comportamentale con la guida di uno specialista.
Solo un paio di precisazioni.

In un forum puoi portare tutte le esperienze dirette che vuoi fermi restando i limiti di esposizione che il forum permette (leggi regolamento).
In un forum non puoi consigliare percorsi definiti terapeutici, che quindi presuppongono venga precedentemente posta una diagnosi, a meno che tu non sia un professionista riconoscibile con tanto di nome, cognome, iscrizione ad un Ordine (leggi psicologo, psicoterapeuta, psicanalista, psichiatra) e, ovviamente, a meno che il forum che ti sta ospitando te lo permetta (questo non credo, ma non sono l'Amministratore e quindi non lo so di per certo).

C'è anche un'area in cui puoi presentarti. Passarci prima di iniziare a postare non è certamente un obbligo ma l'educazione fa ancora la sua bella figura.

Benvenuto.
Ribadisco in pieno quanto detto da Sabrina, giusto per dare "l'ufficialità" da parte dello staff.
MD82_Lover ha scritto:a meno che il forum che ti sta ospitando te lo permetta (questo non credo, ma non sono l'Amministratore e quindi non lo so di per certo)
Non lo permette.
N176CM
n176cm AT md80.it

Immagine

Avatar utente
Uzik
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 28
Iscritto il: 25 luglio 2012, 14:55

Re: Un bel fifone mica di ridere!!

Messaggio da Uzik » 1 agosto 2012, 19:54

flyingbrandon ha scritto:Per finire...la differenza sostanziale tra il tuo intervento e i miei è che etichetti chi scrive come "limitato ed incapace" mentre io parto dal presupposto che chi mi legge abbia la capacità di discutere e decidere in totale autonomia...
Guarda che io non ho etichettato nessuno come "limitato ed incapace". Tra l'altro l'autore del post afferma già di per sé di andare da una psicologa, quindi non vedo il problema di esprimere un mio parere (come del resto fai anche tu nei tuoi post) sul fatto che in queste situazioni di ansia generata da aberrazioni cognitive sia utile un indirizzo cognitivo-comportamentale. Capisci che quindi la mia non è una diagnosi?
Anche perchè lo stesso autore o chiunque voglia parlare potrebbe benissimo rispondere con il fatto:"Io invece sto seguendo un percorso di psicologia analitica, Junghiana ecc..".

La cosa è molto più semplice del modo che la interpreti tu.

Poi, riguardo ad etichettare le persone... io credo che bisogna avere una certa sensibilità quando si "maneggiano" i problemi o le ansie delle persone perchè sono argomenti delicati. Ti riporto alcune tue risposte che ho letto qui e là nel forum:
<<... tu non sei capace di controllare te...neanche i tuoi pensieri...e vuoi riuscire a controllare altro fuori di te?

...mostrandoti semplicemente come tutto ciò che stai vivendo, non solo riguardo il volo, sia frutto della tua mente e non corrisponda alla realtà. Sei tu che vivi una esistenza "dura" con il tuo modo di pensare...e non io che sono duro con te>>.

Spero capirai che tra la tua affermazione riportata sopra e quello che poi scrivi ci sono almeno 10000 metri di dislivello. :o
Ciao.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11583
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Un bel fifone mica di ridere!!

Messaggio da flyingbrandon » 1 agosto 2012, 20:56

Uzik ha scritto:
Spero capirai che tra la tua affermazione riportata sopra e quello che poi scrivi ci sono almeno 10000 metri di dislivello. :o
Ciao.
Io capisco le mie affermazioni...per ovvi motivi. Mi fa piacere che le capiscano anche altri. Come tutto...non è detto che sia alla portata di tutti...ma non ti preoccupare...non è grave e, soprattutto, se stai vivendo la tua vita tranquillo continua così...significa che hai imboccato la strada giusta.
Saluti!


P.S. Non mi soffermo a rispondere al resto perché ...potremmo non capirci.
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Uzik
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 28
Iscritto il: 25 luglio 2012, 14:55

Re: Un bel fifone mica di ridere!!

Messaggio da Uzik » 1 agosto 2012, 23:09

flyingbrandon ha scritto: Io capisco le mie affermazioni...per ovvi motivi. Mi fa piacere che le capiscano anche altri. Come tutto...non è detto che sia alla portata di tutti...ma non ti preoccupare...non è grave e, soprattutto, se stai vivendo la tua vita tranquillo continua così...significa che hai imboccato la strada giusta.
Saluti!


P.S. Non mi soffermo a rispondere al resto perché ...potremmo non capirci.
..beh ...io mi sforzo a più non posso, ce la metto tutta. Sul fatto che non ci riesca me ne farò una ragione. Magari ...forse ...un giorno ...ti capirò.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9873
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Un bel fifone mica di ridere!!

Messaggio da tartan » 2 agosto 2012, 11:35

Che vi capiate o non vi capiate "nun ce ne pò ..... .. ...." :D
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: Un bel fifone mica di ridere!!

Messaggio da mermaid » 2 agosto 2012, 11:43

tartan ha scritto:Che vi capiate o non vi capiate "nun ce ne pò ..... .. ...." :D
sei proprio uomo pino... gli autori di bbbiutiful avrebbero cavalcato l'onda per una ventina di puntate fatte di sguardi, mezze frasi, lacrime e sospiri :mrgreen:

Immagine

ok, fine off t.
Immagine

Ti!

MD82_Lover
FL 500
FL 500
Messaggi: 9556
Iscritto il: 15 novembre 2007, 18:11

Re: Un bel fifone mica di ridere!!

Messaggio da MD82_Lover » 2 agosto 2012, 13:09

tartan ha scritto:Che vi capiate o non vi capiate "nun ce ne pò ..... .. ...." :D
Appunto.

Mi frega un pò di più se arriva qui uno che scrive
Uzik ha scritto:in queste situazioni di ansia generata da aberrazioni cognitive sia utile un indirizzo cognitivo-comportamentale. Capisci che quindi la mia non è una diagnosi?
Infatti non è solo una diagnosi. C'è pure la terapia! Una consulenza insomma!! :mrgreen:
Però mancano dei dati anagrafici, l'anamnesi, manca sapere chi è che ha scritto sta cosa e in che rapporto sta con l'autore del topic, mancano un timbro con un nome, cognome, partiva iva e manca la carta intestata.
Cosa che, pensando a persone che con certe cose hanno seriamente a che fare sia da una parte che dall'altra ogni giorno, riesce a farmi terribilmente incazzare.

Uzik, in tutta onestà ed assolutamente senza nulla di personale, fossi io ti avrei già sbattuto fuori di qui. In piena coerenza con il tuo pensiero, che è quello che con certe cose non si scherza, e quindi perchè tu ci stai giocando?
Solo per tua conoscenza, certe cose le mastico molto bene.

Parla anche con me e non solo con flyingbrandon...ti va?

Avatar utente
Uzik
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 28
Iscritto il: 25 luglio 2012, 14:55

Re: Un bel fifone mica di ridere!!

Messaggio da Uzik » 2 agosto 2012, 14:01

MD82_Lover ha scritto:Uzik, in tutta onestà ed assolutamente senza nulla di personale, fossi io ti avrei già sbattuto fuori di qui. In piena coerenza con il tuo pensiero, che è quello che con certe cose non si scherza, e quindi perchè tu ci stai giocando?
Solo per tua conoscenza, certe cose le mastico molto bene.

Parla anche con me e non solo con flyingbrandon...ti va?
Certo che mi va!

Beh... ma io non sto assolutamente giocando. Perchè dici ciò?

...e poi non ho capito cosa mastichi molto bene: le "buttate fuori dai forum"?

Forse hai interpretato male il significato delle mie parole perchè, come ho già scritto, parlo per esperienza personale, quindi non vedo perchè dovrei giocare con qualcosa che mi riguarda.

MD82_Lover
FL 500
FL 500
Messaggi: 9556
Iscritto il: 15 novembre 2007, 18:11

Re: Un bel fifone mica di ridere!!

Messaggio da MD82_Lover » 2 agosto 2012, 14:27

Uzik ha scritto:
Certo che mi va!

Beh... ma io non sto assolutamente giocando. Perchè dici ciò?

...e poi non ho capito cosa mastichi molto bene: le "buttate fuori dai forum"?

Forse hai interpretato male il significato delle mie parole perchè, come ho già scritto, parlo per esperienza personale, quindi non vedo perchè dovrei giocare con qualcosa che mi riguarda.
Non è che interpreto male. E' che alcuni dei tuoi interventi non erano strutturati benissimo. In particolare, non sapendo chi sei e a che titolo parli, ho trovato che hai lanciato quelle che, presumibilmente, dovrebbero essere le tue considerazioni personali, come valori assoluti.

Ci farebbe piacere sapere la tua esperienza personale in cosa è consistita. Se ti va.
Io la mia non ho mai voluto condividerla qui, ad esempio...e in quest'area intervengo molto poco, ma leggo comunque con interesse...

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9873
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Un bel fifone mica di ridere!!

Messaggio da tartan » 2 agosto 2012, 15:05

Anche a ne piacerebbe sapere chi sei e cosa fai e a che titolo fai certe affarmazioni e perchè fai finta di non capire quali siano le cose che md82 mastica bene.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Uzik
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 28
Iscritto il: 25 luglio 2012, 14:55

Re: Un bel fifone mica di ridere!!

Messaggio da Uzik » 2 agosto 2012, 16:55

MD82_Lover ha scritto:Non è che interpreto male. E' che alcuni dei tuoi interventi non erano strutturati benissimo. In particolare, non sapendo chi sei e a che titolo parli, ho trovato che hai lanciato quelle che, presumibilmente, dovrebbero essere le tue considerazioni personali, come valori assoluti.

Ci farebbe piacere sapere la tua esperienza personale in cosa è consistita. Se ti va.
Io la mia non ho mai voluto condividerla qui, ad esempio...e in quest'area intervengo molto poco, ma leggo comunque con interesse...
Beh.. forse c'è stato un "misunderstanding". Un consiglio basato sulla propria esperienza non rappresenta l'esplicazione di un valore assoluto. Credo che un consiglio non sia un comando. Tra l'altro non mi sembra che io abbia usato rafforzativi quali "devi sicuramente andare..." o "assolutamente ho dedotto che tu debba...".
Tieni presente che l'autore del post ha già detto che andava da una psicologa, quindi non ho neanche prescritto questo ma ho solo aggiunto che "per esperienza personale mi sentirei di consigliarti un percorso cognitivo-comportamentale" perchè, sulla base del fatto che l'ho praticato anche io per motivi analoghi (infatti questo è l'indirizzo meglio specializzato per ansie, fobie, attacchi di panico provocati in genere da una aberrazione cognitiva) potrebbe essere utile soprattutto se pensi che non tutti sanno che esistono questi indirizzi specifici.

Nella mia esperienza di psicoterapia cognitiva è stato molto importante il lavoro di gruppo che dopo un certo tempo comincia ad autosostenersi, e tra i tanti fattori di discussione ci fu anche il fatto che molte persone hanno speso anni e anni di psicoterapia generica invano solo perchè non conoscevano l'esistenza della terapia cognitivo comportamentale, specifica per quello che ti ho già detto sopra. Quindi mi sembra giusto anche parlare di queste cose, in una sezione del forum dove si toccano i concetti di paura, ansia e panico, anche solo per mettere a conoscenza chi magari non lo è.

Riguardo il fatto di presentarmi, mi sembra che proprio tu mi abbia ricordato che esiste una apposita sezione di presentazione, infatti ho provveduto a farlo.

Il fatto è che secondo me, chi non ha mai vissuto cosa sia un attacco di panico non può affrontare l'argomento e dare consigli con leggerezza del tipo "l'attacco di panico è solo roba nella tua testa ...tanto se ti viene non muori (purtroppo non è sempre vero)" o addirittura anticipando un peggiorameto delle future fobie o ancor peggio appoggiandosi ai sensi di colpa dei genitori, perchè in questo modo, chi è soggetto a questo malessere si sente ancor più "diverso, malato e vittima di sbagli altrui" andando ad alimentare ancor di più il proprio disagio e minando sempre di più l'autostima che come ho imparato dalla psicoterapia è spesso il fattore chiave responsabile di ansie e panico.
Per questo dico che secondo me, toccare certi punti, va lasciato fare a chi sa che strumenti utilizzare. E di certo un professionista non usa un forum come mezzo.

Saluti

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11583
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Un bel fifone mica di ridere!!

Messaggio da flyingbrandon » 2 agosto 2012, 18:30

Uzik ha scritto:
Il fatto è che secondo me, chi non ha mai vissuto cosa sia un attacco di panico non può affrontare l'argomento e dare consigli con leggerezza del tipo "l'attacco di panico è solo roba nella tua testa ...tanto se ti viene non muori (purtroppo non è sempre vero)" o addirittura anticipando un peggiorameto delle future fobie o ancor peggio appoggiandosi ai sensi di colpa dei genitori, perchè in questo modo, chi è soggetto a questo malessere si sente ancor più "diverso, malato e vittima di sbagli altrui" andando ad alimentare ancor di più il proprio disagio e minando sempre di più l'autostima che come ho imparato dalla psicoterapia è spesso il fattore chiave responsabile di ansie e panico.
Per questo dico che secondo me, toccare certi punti, va lasciato fare a chi sa che strumenti utilizzare. E di certo un professionista non usa un forum come mezzo.

Saluti
Ribadisco un concetto e, intervengo perché non si propaghino credenze erronee...
Prima di tutto...il fatto che tu non comprenda in modo corretto i miei messaggi non è un problema fino a quando non fornisci una interpretazione scorretta sia del fine che del modo. Ti invito quindi nuovamente a proporre le tue esperienze ,se pensi  che queste possano essere d'aiuto , senza interferire in modo inopportuno riguardo ai miei "sensi" o affermare che agisco con leggerezza.
La cosa più importante e più grave che fai passare con questo messaggio è che , a tuo avviso, l'attacco di panico sia aldifuori di te e, soprattutto, che abbia causato un solo decesso. Ora...se invece che nella testa pensi sia nel c**o o mi porti una qualche fonte di letteratura medica in cui si avvisa che in caso di attacchi di panico c'è possibilità di morire sono felice di conversare con te , altrimenti continua sulla tua strada che io continuo sulla mia.
Ah...una domanda...da cosa evinci il mio percorso e puoi giudicare la mia capacità o meno di "toccare" determinati tasti? 
Saluti...
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

MD82_Lover
FL 500
FL 500
Messaggi: 9556
Iscritto il: 15 novembre 2007, 18:11

Re: Un bel fifone mica di ridere!!

Messaggio da MD82_Lover » 2 agosto 2012, 20:48

Uzik, io potrei avere avuto migliaia di attacchi di panico o nessuno, conoscere farmaci e terapeuti, averli usati o meno, essere uscita dal problema, esserne ancora dentro o non esserci proprio mai entrata. Potrei avere una laurea, essere un affermato professionista o un miserabile. Usare la grammatica alla perfezione o non sapere fare due più due.
Potrei essere tante cose ed averne vissute altrettante.
Sono tante cose e ne ho vissute altrettante.

Quando parlo con gli altri non dimentico che anche gli altri sono tante cose e ne hanno vissute altrettante.
Tienilo a mente anche tu perchè ti potrebbe ritornare utile in qualche modo...
Ti direi, quindi, di stare aperto nei confronti del mondo e, soprattutto, di non chiuderti.

Io immagino che ora tu ti stia chiedendo cosa c'entra tutto questo con quello che hai scritto.
Fatti domande. Anche da solo. Anzi, direi che da solo va benissimo...

Sono felice che tu stia bene.

Avatar utente
Uzik
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 28
Iscritto il: 25 luglio 2012, 14:55

Re: Un bel fifone mica di ridere!!

Messaggio da Uzik » 2 agosto 2012, 20:50

Esempio:
http://local.netdoc.com/Panic_Attacks_t ... ar_CA.html

http://www.thedailybeast.com/newsweek/2 ... tacks.html
Ah...una domanda...da cosa evinci il mio percorso e puoi giudicare la mia capacità o meno di "toccare" determinati tasti?
...uhmm ...beh ...scusami ma non capisco bene cosa chiedi. Non credo di giudicare nessuna tua capacità di "toccare determinati tasti". Cioè... non ti ho mica interdetto verso niente. Puoi continuare assolutamente a dire e fare quello che ritieni opportuno. Infatti io non ho mai detto "smettila di dire". Però trovo molto strano le tue reazioni quando hai a che fare con qualcuno che confuta le tue risposte. Lo fai anche tu con le mie, quindi...

Comunque... credo che per rispetto dell'autore del tread che non si merita di certo l'inquinamento delle nostre vedute, direi di non continuare a rilanciare il sequel all'infinito.

Avatar utente
Uzik
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 28
Iscritto il: 25 luglio 2012, 14:55

Re: Un bel fifone mica di ridere!!

Messaggio da Uzik » 2 agosto 2012, 22:01

MD82_Lover ha scritto: ...
Io immagino che ora tu ti stia chiedendo cosa c'entra tutto questo con quello che hai scritto.
Fatti domande. Anche da solo. Anzi, direi che da solo va benissimo...

Sono felice che tu stia bene.
...uhmm ...si ...mumble mumble ...beh
...Hai mai pensato che prima di lasciare qualche cosa forse devi passare per il fatto di conviverci insieme?
Magari in fondo poi si scopre che le cose si trasformano.

Sto sicuramente meglio.

MD82_Lover
FL 500
FL 500
Messaggi: 9556
Iscritto il: 15 novembre 2007, 18:11

Re: Un bel fifone mica di ridere!!

Messaggio da MD82_Lover » 2 agosto 2012, 22:22

Uzik, fammi capire che sei sveglio e che non ti fai manipolare dall'informazione nè la strumentalizzi per tuo comodo.

In un attacco di panico la frequenza cardiaca può arrivare a valori molto alti, ma ci sta no? Il terrore, la sensazione di dover morire, la mancanza di respiro...tutte quelle belle cose lì.
Ora...se io chiedo ad un mio ipotetico nonno, che magari ha già qualche rognetta di base, di farsi i 100 mt, posso anche pensare che tutto sommato non gli faccia così bene, ti pare?

L'attacco di panico non è ancora compreso tra le cause Istat di morte, quindi non fare terrorismo.
Uzik ha scritto:...Hai mai pensato che prima di lasciare qualche cosa forse devi passare per il fatto di conviverci insieme?
Non è corretto. Puoi ricevere aiuto anche da chi non ha vissuto il tuo problema.
Il fatto di ricevere imput da chi sai conoscere quello che hai passato perchè l'ha vissuto a sua volta può forse farti sentire totalmente compreso, ma non è affatto detto che proprio da queste persone tu possa ottenere l'aiuto migliore per te. L'aiuto migliore per te potrebbe anche provenire da una persona totalmente estranea al problema.

Credi che tutti gli psicoterapeuti abbiano avuto un attacco di panico o avuto a che fare con la depressione o vissuto sulla propria pelle quello di cui parlano? Non mi pare.
Credi che una persona che non abbia vissuto sulla propria pelle quello di cui stai parlando non possa, a suo modo, dire qualcosa che possa aiutarti? Per me sbagli e, soprattutto, ti privi di grandissime opportunità di ulteriore miglioramento.

Hai ancora della strada da fare. Ai bivi guarda in tutte le direzioni e magari esplora percorsi mai provati.
Si può arrivare allo stesso punto facendo strade diverse.

Rispondi