Ho preso il "pezzo contraereo"...

Un'area dedicata agli Spotters, ovvero alla passione della fotografia aeronautica! Le foto degli Utenti di MD80.it!

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
Typhoon
FL 200
FL 200
Messaggi: 2157
Iscritto il: 22 novembre 2008, 17:04
Località: mi aggiro per LIML, LIMC e LIRF....per ora..

Ho preso il "pezzo contraereo"...

Messaggio da Typhoon » 2 settembre 2009, 14:10

Sigma 120-400 f4.5-5.6 OS HSM....era un prezzo troppo allettante e non ho resistito...
Non vedo l'ora di provarlo sui "volatili" di metallo.

Certo, dietro al momento c'è solo una proletaria D40...ma piano piano... :twisted:
ImmagineImmagine Immagine / Sigma 17-70 HSM OS ELD f2.8-4 /Sigma 150-500 HSM OS f 5-6.3 -Sigma 70-200 f2.8 HSMII

i miei scatti su JetPhotos

i miei scatti su Airliners

i miei scatti su AirplanePictures

il mio Flickr
..chi va co la corente è baccalà..io so' salmone e nun me 'mporta gniente a me me piace anna' contro corente..A.Sordi

Avatar utente
arciere
FL 200
FL 200
Messaggi: 2037
Iscritto il: 30 agosto 2008, 14:14
Località: London

Re: Ho preso il "pezzo contraereo"...

Messaggio da arciere » 3 settembre 2009, 14:57

Spotta e pubblica....la proletaria D40 farà il suo dovere (e guai a chi me la tocca :mrgreen: )
Vi Veri Veniversum Vivus Vici
(By the power of truth, I, while living, have conquered the universe)


My photos on Flickr

Immagine

Avatar utente
Typhoon
FL 200
FL 200
Messaggi: 2157
Iscritto il: 22 novembre 2008, 17:04
Località: mi aggiro per LIML, LIMC e LIRF....per ora..

Re: Ho preso il "pezzo contraereo"...

Messaggio da Typhoon » 4 settembre 2009, 12:06

arciere ha scritto:Spotta e pubblica....la proletaria D40 farà il suo dovere (e guai a chi me la tocca :mrgreen: )
Ma infatti, nessuno me la toccherà, sopratutto 1 - per l'irrisorio valore di mercato dell'usato, 2 - perchè la userò come secondo corpo con su il 18-55 o il 18-200 che in determinate situazioni, almeno, ti ci entra il bestione di turno nel fotogramma (tipo il 777-3 a MXP) :twisted:
ImmagineImmagine Immagine / Sigma 17-70 HSM OS ELD f2.8-4 /Sigma 150-500 HSM OS f 5-6.3 -Sigma 70-200 f2.8 HSMII

i miei scatti su JetPhotos

i miei scatti su Airliners

i miei scatti su AirplanePictures

il mio Flickr
..chi va co la corente è baccalà..io so' salmone e nun me 'mporta gniente a me me piace anna' contro corente..A.Sordi

Avatar utente
Typhoon
FL 200
FL 200
Messaggi: 2157
Iscritto il: 22 novembre 2008, 17:04
Località: mi aggiro per LIML, LIMC e LIRF....per ora..

Re: Ho preso il "pezzo contraereo"...

Messaggio da Typhoon » 4 settembre 2009, 12:08

spirocheta ha scritto:sono curioso... io l'ho provato e l'ho riportato al negozio dopo 30 minuti..... per me è troppo pesante per seguire gli aerei in movimento...
Hai ragione, non è un fuscello, ma mi rendo conto che spesso, più pesano, meno risentono del tremolio della mano nel breve periodo...

e poi, IMHO, il tracking del "bersaglio" dura poco... :wink:

Per ora ho provato solo con qualche colomba...ma.. :wink:
ImmagineImmagine Immagine / Sigma 17-70 HSM OS ELD f2.8-4 /Sigma 150-500 HSM OS f 5-6.3 -Sigma 70-200 f2.8 HSMII

i miei scatti su JetPhotos

i miei scatti su Airliners

i miei scatti su AirplanePictures

il mio Flickr
..chi va co la corente è baccalà..io so' salmone e nun me 'mporta gniente a me me piace anna' contro corente..A.Sordi

Avatar utente
Typhoon
FL 200
FL 200
Messaggi: 2157
Iscritto il: 22 novembre 2008, 17:04
Località: mi aggiro per LIML, LIMC e LIRF....per ora..

Re: Ho preso il "pezzo contraereo"...

Messaggio da Typhoon » 4 settembre 2009, 12:10

Ah...dimenticavo..non appena torno a MI, porterò di persona il 70-300 apo mot macro alla Mamiya per l'intervento in garanzia sull'AF...una volta ripristinato lo metterò in vendita in perfette condizioni... :wink:
ImmagineImmagine Immagine / Sigma 17-70 HSM OS ELD f2.8-4 /Sigma 150-500 HSM OS f 5-6.3 -Sigma 70-200 f2.8 HSMII

i miei scatti su JetPhotos

i miei scatti su Airliners

i miei scatti su AirplanePictures

il mio Flickr
..chi va co la corente è baccalà..io so' salmone e nun me 'mporta gniente a me me piace anna' contro corente..A.Sordi

Avatar utente
aviatore_gilles
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 72
Iscritto il: 7 settembre 2009, 18:05
Località: Sperduto nel veneto

Re: Ho preso il "pezzo contraereo"...

Messaggio da aviatore_gilles » 8 settembre 2009, 9:27

Sono interessato anch'io all'acquisto di questo obiettivo, insieme al fratello più grande da 500mm.
Al momento possiedo un Canon 55-250 IS, buon obiettivo, ma a volte i 250mm mi vanno un pò stretti.
L'hai provato? come lo giudichi?
Datemi un razzo o un'automobilina a pedali, io la porterò al limite!!

AMN
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 35
Iscritto il: 9 ottobre 2006, 10:05
Località: Motta Visconti (MI)
Contatta:

Re: Ho preso il "pezzo contraereo"...

Messaggio da AMN » 8 settembre 2009, 11:07

Caro Typhoon, NON è un grande "vetro" quello che hai preso. Fatica molto (se così possiamo dire, in termini di qualità) sulle lunghe focali tra 200 e i 400mm, stando ai test MTF (nitidezza tra 1450 e 1650 linee per millimetro - il massimo è 2350). Soffre molto anche di vignettatura alla massima apertura. Obiettivo un pò scadente. Costa pochissimo e ciò è direttamente proporzionale alla qualità offerta. Tra l'altro, accoppiato con una D40 entry level i limiti aumentano. Sono molte le persone (lo vedo nei magazzini che giro) che lo hanno provato e/o acquistato e poi lo rifiutano. L'ho sconsigliato a moltissimi miei clienti e molti mi hanno poi ringraziato, contenti delle alternative proposte, tutte migliori. Però il peso, non sarà un problema. Con un pò di pratica ci si fa la mano. C'è chi fotografa aerei con un 600mm/f.4 senza monopiede!
Con la stessa spesa, grossomodo, potevi acquistare il Nikon 75-300 VR di gran lunga superiore e più maneggevole. Meglio ancora, il Sigma 100-300/4 HSM DG che costa attorno i 1.100 euro (con qualità stratosferica). Questi sono si più corti, ma in post-produzione (passaggio obbligato per tutti i "non professionisti, in molte circostanze) ti avrebbero consentito, sebbene croppando, una qualità finale superiore (files più pesanti e più "ricchi"). Avevi già un Sigma simile e così avresti continuato sulla stessa falsa-riga ... "pratica", senza dannarti per imparare di nuovo.
In post-produzione (cioè davanti a Photoshop) è meglio partire da un file molto nitido sebbene "croppabile", che da uno con soggetto pieno ma che alla fine non ti permette di leggere i dettagli "medi" (per aver restituiti in immagini quelli più fini bisogna spendere troppo in attrezzatura, soprattutto nelle riprese da lunghe distanze). E con l'abuso della maschera di contrasto non si fa altro che aumentare il rumore e l'abberrazione cromatica.
Tutto il mio "tran-tran" di cui sopra è ovviamente di più facile comprensione per i "puristi" veramente appassionati di fotografia, i quali ogni tanto stampano in grandi formati alcune delle loro immagini, per mostre, pubblicazioni o altro (anche solo per orgoglio personale). Tutto ciò è comunque solo il mio pensiero personalissimo (quindi criticabile) che non ha alcun scopo specifico e secondario.
Per postare sui forum e su Airliners va benissimo anche la tua scelta. Quindi .... BUON DIVERTIMENTO!
Cordiali saluti a tutti.

Avatar utente
Typhoon
FL 200
FL 200
Messaggi: 2157
Iscritto il: 22 novembre 2008, 17:04
Località: mi aggiro per LIML, LIMC e LIRF....per ora..

Re: Ho preso il "pezzo contraereo"...

Messaggio da Typhoon » 12 settembre 2009, 0:03

AMN ha scritto:Caro Typhoon, NON è un grande "vetro" quello che hai preso. Fatica molto (se così possiamo dire, in termini di qualità) sulle lunghe focali tra 200 e i 400mm, stando ai test MTF (nitidezza tra 1450 e 1650 linee per millimetro - il massimo è 2350). Soffre molto anche di vignettatura alla massima apertura. Obiettivo un pò scadente. Costa pochissimo e ciò è direttamente proporzionale alla qualità offerta. Tra l'altro, accoppiato con una D40 entry level i limiti aumentano. Sono molte le persone (lo vedo nei magazzini che giro) che lo hanno provato e/o acquistato e poi lo rifiutano. L'ho sconsigliato a moltissimi miei clienti e molti mi hanno poi ringraziato, contenti delle alternative proposte, tutte migliori. Però il peso, non sarà un problema. Con un pò di pratica ci si fa la mano. C'è chi fotografa aerei con un 600mm/f.4 senza monopiede!
Con la stessa spesa, grossomodo, potevi acquistare il Nikon 75-300 VR di gran lunga superiore e più maneggevole. Meglio ancora, il Sigma 100-300/4 HSM DG che costa attorno i 1.100 euro (con qualità stratosferica). Questi sono si più corti, ma in post-produzione (passaggio obbligato per tutti i "non professionisti, in molte circostanze) ti avrebbero consentito, sebbene croppando, una qualità finale superiore (files più pesanti e più "ricchi"). Avevi già un Sigma simile e così avresti continuato sulla stessa falsa-riga ... "pratica", senza dannarti per imparare di nuovo.
In post-produzione (cioè davanti a Photoshop) è meglio partire da un file molto nitido sebbene "croppabile", che da uno con soggetto pieno ma che alla fine non ti permette di leggere i dettagli "medi" (per aver restituiti in immagini quelli più fini bisogna spendere troppo in attrezzatura, soprattutto nelle riprese da lunghe distanze). E con l'abuso della maschera di contrasto non si fa altro che aumentare il rumore e l'abberrazione cromatica.
Tutto il mio "tran-tran" di cui sopra è ovviamente di più facile comprensione per i "puristi" veramente appassionati di fotografia, i quali ogni tanto stampano in grandi formati alcune delle loro immagini, per mostre, pubblicazioni o altro (anche solo per orgoglio personale). Tutto ciò è comunque solo il mio pensiero personalissimo (quindi criticabile) che non ha alcun scopo specifico e secondario.
Per postare sui forum e su Airliners va benissimo anche la tua scelta. Quindi .... BUON DIVERTIMENTO!
Cordiali saluti a tutti.
Ti ringrazio innanzi tutto per il parere mi pare di capire da rivenditore... 8) e per i consigli...siao qui tutti per imparare!

Il concetto è che ogniuno appende per quel che può spendere...cercando di ottenere il meglio da quello che ha.. :wink: ..lo sto provando adesso in altre situazioni quali il macro e la caccia fotografica...che che se nedica, chi più chi meno, anche il DIVO 70-300 vr a 300 cala di nitidezza...nulla quaestio per obiettivo con focale 2.8 0 1.4, ma, ripeto, per l'uso medio che ne debbo fare e farò ho preferito, con 40-60 euro in più avere un qualcosa di più lungo e comunque stabilizzato rispetto al 70-300...

P.S...sulla documentazione del mio obiettivo c'è scritto Carl Zeiss e made in Japan...per l'amor di Dio, nulla levo a Nikkor che io in primis son Nikonista...ma made in Thailand...

Comunque, avremo modo di valutare insieme i "frutti"...anzi avrei il picere che li valutassimo insieme, così magari iresco a capirne di più! :wink: :wink:

Grazie ancora!

P.S. II se sei rivenditore...mi sa che ci sentiremo... :lol:
ImmagineImmagine Immagine / Sigma 17-70 HSM OS ELD f2.8-4 /Sigma 150-500 HSM OS f 5-6.3 -Sigma 70-200 f2.8 HSMII

i miei scatti su JetPhotos

i miei scatti su Airliners

i miei scatti su AirplanePictures

il mio Flickr
..chi va co la corente è baccalà..io so' salmone e nun me 'mporta gniente a me me piace anna' contro corente..A.Sordi

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 500
FL 500
Messaggi: 5167
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Ho preso il "pezzo contraereo"...

Messaggio da Valerio Ricciardi » 12 settembre 2009, 0:27

AMN ha scritto:nitidezza tra 1450 e 1650 linee per millimetro - il massimo è 2350.
Posso fare una precisazione? Non sono linee per millimetro, ma la risoluzione massima orizzontale complessiva, ossia il numero di pixel che necessiterebbero per avere la completa registrazione dei dati raccolti e focheggiati dall'ottica. Vale a dire se l'ottica raggiunge le 1650 linee di risoluzione, è inutile metterla davanti a un sensore da "2000 linee x quel che viene in verticale", il "collo di bottiglia" è l'ottica.

Dal che si evince anche che se hai un ottica stupefacente val la pena avere un sensore più avanzato e performante, se dietro ci va un 6 Mpx una qualità media è tutto quel che ti puoi godere.

Una risoluzione dell'ordine delle 80 l/mm su tutto il campo, angoli compresi, è considerata eccellente sul formato 24x36 a pellicola; quando la Asahi Optical Corporation riusciì in un apparentemente sfigato (e anche economico, data la modesta luminosità) a raggiungere al diaframma migliore le 150 l/mm al centro e le 84 ai bordi estremi, ai concorrenti Canon, Nippon Kogaku= Nikon e Olympus venne un travaso di bile. Si trattava dell'SMC Takumar 35 mm/3,5.

Ottiche da 1800 linee per millimetro sono esistite, e furono realizzate per applicazioni speciali: ad esempio alcuni Quartz-Nikkor per macrofotografia di altissima qualità riuscivano a tanto. Il problema era riuscire a raccogliere con una pellicola tanto dettaglio: ci volevano pellicole da microfilm e sposte per 8-12 ISO e sviluppate a tono continuo con rivelatori rarissimi e inconsueti...

Fra i "normali", l'Alpa Macro-Switar 50/2 raggiungeva le fatidiche 80 l/mm su tutto il campo, e veniva utilizzato come obiettivo di riferimento se si provavano i "normali" di pregio.

Oggi, con l'avvento del digitale, ottiche telecentriche destinate a coprire l'APS-C arrivano a livelli a volte anche di poco superiori alle 100 l/mm; ma la loro maggiore prestazione teorica è di norma, con poche eccezioni, inficiata dai giochi indegni che l'autofocus e lo zoom motorizzato comandato dalla macchina impongono per evitare di dover montare motori di trascinamento degli elicoidi... che richiederebbero una batteria da camion per alimentarli.

Di fatto, sinora io ho sistematicamente visto più dettaglio REALE riconoscibile e risolto da una diapositiva Fujichrome Velvia 50S scattata con una Pentax K1000 (l'ho fatto apposta, la cenerentola fra le "manuali" Pentax) con davanti il 50/1,7 SMC Pentax-M, che mal che vada si compra a 50 euro ai mercatini, che dal crop di un file RAW scattato con una Canon EOS-1D Mark III con davanti il prestigioso 85 mm/1,4 USM AL. Roba da circa 8000 euro completa.

PS Nel merito, comunque è vero, quell'ottica che critichi non è un granché.
"The curve is flattening: we can start lifting restrictions now" = "The parachute has slowed our rate of descent: we can take it off now!"
Chesley Burnett "Sully" Sullenberger

I-BRMA

Re: Ho preso il "pezzo contraereo"...

Messaggio da I-BRMA » 12 settembre 2009, 9:48

Allora ste fotuzze???... son proprio curioso di vederle.. poi le confrontiamo con il 70/300 VR eheh

:lol: :lol: :lol:

I-BRMA

Re: Ho preso il "pezzo contraereo"...

Messaggio da I-BRMA » 12 settembre 2009, 10:06

spirocheta ha scritto:
I-BRMA ha scritto:Allora ste fotuzze???... son proprio curioso di vederle.. poi le confrontiamo con il 70/300 VR eheh

:lol: :lol: :lol:
ma che senso ha confrontarle? a meno che non sei nelle stesse identiche condizioni di macchina, spotting point, aereo, ect....
per non parlare della post produzione che viene fatta dopo....
comunque aspettiamo e vediamo queste foto..... :)
Lo so benissimo spiro.. era una battuta..... :(

AMN
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 35
Iscritto il: 9 ottobre 2006, 10:05
Località: Motta Visconti (MI)
Contatta:

Re: Ho preso il "pezzo contraereo"...

Messaggio da AMN » 12 settembre 2009, 17:34

Valerio Ricciardi ha scritto:
AMN ha scritto:nitidezza tra 1450 e 1650 linee per millimetro - il massimo è 2350.
Posso fare una precisazione? Non sono linee per millimetro, ma la risoluzione massima orizzontale complessiva, ossia il numero di pixel che necessiterebbero per avere la completa registrazione dei dati raccolti e focheggiati dall'ottica. Vale a dire se l'ottica raggiunge le 1650 linee di risoluzione, è inutile metterla davanti a un sensore da "2000 linee x quel che viene in verticale", il "collo di bottiglia" è l'ottica.

Dal che si evince anche che se hai un ottica stupefacente val la pena avere un sensore più avanzato e performante, se dietro ci va un 6 Mpx una qualità media è tutto quel che ti puoi godere.

Una risoluzione dell'ordine delle 80 l/mm su tutto il campo, angoli compresi, è considerata eccellente sul formato 24x36 a pellicola; quando la Asahi Optical Corporation riusciì in un apparentemente sfigato (e anche economico, data la modesta luminosità) a raggiungere al diaframma migliore le 150 l/mm al centro e le 84 ai bordi estremi, ai concorrenti Canon, Nippon Kogaku= Nikon e Olympus venne un travaso di bile. Si trattava dell'SMC Takumar 35 mm/3,5.

Ottiche da 1800 linee per millimetro sono esistite, e furono realizzate per applicazioni speciali: ad esempio alcuni Quartz-Nikkor per macrofotografia di altissima qualità riuscivano a tanto. Il problema era riuscire a raccogliere con una pellicola tanto dettaglio: ci volevano pellicole da microfilm e sposte per 8-12 ISO e sviluppate a tono continuo con rivelatori rarissimi e inconsueti...

Fra i "normali", l'Alpa Macro-Switar 50/2 raggiungeva le fatidiche 80 l/mm su tutto il campo, e veniva utilizzato come obiettivo di riferimento se si provavano i "normali" di pregio.

Oggi, con l'avvento del digitale, ottiche telecentriche destinate a coprire l'APS-C arrivano a livelli a volte anche di poco superiori alle 100 l/mm; ma la loro maggiore prestazione teorica è di norma, con poche eccezioni, inficiata dai giochi indegni che l'autofocus e lo zoom motorizzato comandato dalla macchina impongono per evitare di dover montare motori di trascinamento degli elicoidi... che richiederebbero una batteria da camion per alimentarli.

Di fatto, sinora io ho sistematicamente visto più dettaglio REALE riconoscibile e risolto da una diapositiva Fujichrome Velvia 50S scattata con una Pentax K1000 (l'ho fatto apposta, la cenerentola fra le "manuali" Pentax) con davanti il 50/1,7 SMC Pentax-M, che mal che vada si compra a 50 euro ai mercatini, che dal crop di un file RAW scattato con una Canon EOS-1D Mark III con davanti il prestigioso 85 mm/1,4 USM AL. Roba da circa 8000 euro completa.

PS Nel merito, comunque è vero, quell'ottica che critichi non è un granché.
E' vero Valerio. Sono le linee di risoluzione orizzontale disposte su tutta l'altezza dell'immagine .... line widths per picture height (LW/PH)", così come riportato da PHOTOZONE, mega-sito tedesco per test MTF su una miriade di obiettivi. La definizione "linee per millimetro", impropria nel caso (così penso, vista la tua spiegazione), era già impiegata per la capacità di riproduzione di dettaglio delle pellicole (Kodachrome, Velvia, Provia ecc.). Così è venuto fuori questo mio piccolo ed inconsapevole abuso. Volevo solo dare sostanza per il come conoscevo i risultati sulla qualità della lente in questione. Scendere ulteriormente nei dettagli, comunque, mi sembrava superfluo, ma va benissimo la tua precisazione.

Come hai fatto ha confrontare una dia (dal binomio K1000+50/1,7) con una immagine digitale della 1D-MarkIII? Hai "scansionato" la dia e poi visto sul medesimo monitor le immagini o ti sei limitato a proiettarla? Hai forse stampato le due foto? Ci sono molti fattori che possono influenzare il raffronto (qualità della scansione, qualità dell'obiettivo del video-proiettore, procedimento e carta di stampa, solo per citarne alcuni).

Non ho capito poi la frase seguente: .... "Oggi, con l'avvento del digitale, ottiche telecentriche destinate a coprire l'APS-C arrivano a livelli a volte anche di poco superiori alle 100 l/mm; ma la loro maggiore prestazione teorica è di norma, con poche eccezioni, inficiata dai giochi indegni che l'autofocus e lo zoom motorizzato comandato dalla macchina impongono per evitare di dover montare motori di trascinamento degli elicoidi... che richiederebbero una batteria da camion per alimentarli."
Autofocus che influenzano la nitidezza? Zoom motorizzati comandati dalla macchina? Non so. La messa a fuoco la controlliamo coi nostri occhi (o sei orbo o ci vedi bene), al limite aiutati dall'autofocus o dai led nel mirino per chi ancora focheggia manualmente. Mi ricordo solo pochissimi obiettivi intercambiabili con zoom motorizzati, subito spariti dai cataloghi di Minolta e Pentax (se non sbaglio). Erano ottiche comunque altamente amatoriali e di scarso pregio, quindi di bassissimo interesse e penso che la loro bassa qualità sia dovuta a ben altro. Forse accennavi alle compatte e alle reflex "all in one" senza possibilità del cambio ottica?

Per finire segnalo un sito che confronta tutte le reflex digitali sin qui prodotte: http://www.dxomark.com.
Giusto per cercare di capire qualcosa di più sulle capacità dei sensori.
Per Typhoon. Non sono un rivenditore, ma un fotografo professionista (con una grande passione per quello che fa) da più di vent'anni. Mi piacerebbe incontrare qualcuno e lavorare sul campo insieme (magari è già successo senza saperlo). Domenica 13/9 partecipo al Clipper International Day a MXP.
Ciao.

p.s. - Typhoon dice che il Sigma in questione ha lenti Zeiss ed è prodotto in Giappone. E beh, qui allora ci vuole "San Tommaso" (cioè, bisogna metterci il naso e verificare) e rimandare eventuali altre considerazioni.

Avatar utente
Typhoon
FL 200
FL 200
Messaggi: 2157
Iscritto il: 22 novembre 2008, 17:04
Località: mi aggiro per LIML, LIMC e LIRF....per ora..

Re: Ho preso il "pezzo contraereo"...

Messaggio da Typhoon » 12 settembre 2009, 22:16

AMN ha scritto: ...Per Typhoon. Non sono un rivenditore, ma un fotografo professionista (con una grande passione per quello che fa) da più di vent'anni. Mi piacerebbe incontrare qualcuno e lavorare sul campo insieme (magari è già successo senza saperlo). Domenica 13/9 partecipo al Clipper International Day a MXP.
Ciao.

p.s. - Typhoon dice che il Sigma in questione ha lenti Zeiss ed è prodotto in Giappone. E beh, qui allora ci vuole "San Tommaso" (cioè, bisogna metterci il naso e verificare) e rimandare eventuali altre considerazioni.
E' sempre un onore poter apprendere prima che dai professionisti, dai professionisti appassionati del proprio lavoro :wink: :wink:

Spero anch'io vivamente di poterci vedere sul campo...o meglio...a bordo pista... domani mattina verosimilmente sono a "spasso" per Fiumicino dove sono stato anche oggio e dove ho tirato anche in condizioni barbare di luce (temporale sullo sfondo e dopo le 17.30 del pomeriggio fino alle 19.00 con pioggia)..
Se non "credi" sulla fattura dell'obiettivo ti scannerizzo o ti fotografo il libretto e te lo posto! :wink:

P.S...occhio che se ci vediamo poi ti do il tormento... :twisted: :twisted:
ImmagineImmagine Immagine / Sigma 17-70 HSM OS ELD f2.8-4 /Sigma 150-500 HSM OS f 5-6.3 -Sigma 70-200 f2.8 HSMII

i miei scatti su JetPhotos

i miei scatti su Airliners

i miei scatti su AirplanePictures

il mio Flickr
..chi va co la corente è baccalà..io so' salmone e nun me 'mporta gniente a me me piace anna' contro corente..A.Sordi

Avatar utente
Typhoon
FL 200
FL 200
Messaggi: 2157
Iscritto il: 22 novembre 2008, 17:04
Località: mi aggiro per LIML, LIMC e LIRF....per ora..

Re: Ho preso il "pezzo contraereo"...

Messaggio da Typhoon » 12 settembre 2009, 22:50

I-BRMA ha scritto:Allora ste fotuzze???... son proprio curioso di vederle.. poi le confrontiamo con il 70/300 VR eheh

:lol: :lol: :lol:
eccoti servito...fino ad ora non ero mai riuscito a fare del panning...

Sappi che io scatto in Raw+Jpeg...posto i quindi direttamente i provini jpeg (quindi di qualità media e non direttamente trasposti dal raw) che sforna la macchina e senza alcuna post produzione....nudi e crudi

Conta che c'era il temporale e la luce, quindi, non era delle ottimali tra le 18.20 e le 19.00

du par d'occh is megl che uan recitava una pubblicità... :lol: :lol:

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine
ImmagineImmagine Immagine / Sigma 17-70 HSM OS ELD f2.8-4 /Sigma 150-500 HSM OS f 5-6.3 -Sigma 70-200 f2.8 HSMII

i miei scatti su JetPhotos

i miei scatti su Airliners

i miei scatti su AirplanePictures

il mio Flickr
..chi va co la corente è baccalà..io so' salmone e nun me 'mporta gniente a me me piace anna' contro corente..A.Sordi

I-BRMA

Re: Ho preso il "pezzo contraereo"...

Messaggio da I-BRMA » 13 settembre 2009, 8:15

Viste così non sembrano male... anzi.
peccato che non hai lasciato gli exif, sarebbe stato interessante vedere i dati di scatto.
SPeriamo che le condizioni meteo migliorino, così puoi postare qualcosa in condizioni ottimali.

Ciao
Ale

Avatar utente
Typhoon
FL 200
FL 200
Messaggi: 2157
Iscritto il: 22 novembre 2008, 17:04
Località: mi aggiro per LIML, LIMC e LIRF....per ora..

Re: Ho preso il "pezzo contraereo"...

Messaggio da Typhoon » 13 settembre 2009, 16:13

spirocheta ha scritto:rimango della mia idea.... la lente vale quello che costa.... e le foto non sono eccezionali: non prenderla assolutamente come una critica, è solo il mio parere (che conta anche poco).
prova a lavorarci in pp e vedi cosa salta fuori.
ciao
per l'amor di Dio, anzi... :wink: :wink:

solo che subito notato, confronto al 70-300 che sono molto più nitide e conta comunque, che sono jpeg basic e non direttamente estrapolate dal RAW...e ricordati che provengono da una D40 con ccd da 6mpx e non Cmos da 12.3 di una D300 o D90.. (per ora... :twisted: )

sto scaricando le altre fatte stamattina a FCO...tempo da schifo con CB sullo sfondo, sole alle spalle e pioggia...comunque ci sarà un 3d apposito. 8)
ImmagineImmagine Immagine / Sigma 17-70 HSM OS ELD f2.8-4 /Sigma 150-500 HSM OS f 5-6.3 -Sigma 70-200 f2.8 HSMII

i miei scatti su JetPhotos

i miei scatti su Airliners

i miei scatti su AirplanePictures

il mio Flickr
..chi va co la corente è baccalà..io so' salmone e nun me 'mporta gniente a me me piace anna' contro corente..A.Sordi

Avatar utente
Typhoon
FL 200
FL 200
Messaggi: 2157
Iscritto il: 22 novembre 2008, 17:04
Località: mi aggiro per LIML, LIMC e LIRF....per ora..

Re: Ho preso il "pezzo contraereo"...

Messaggio da Typhoon » 13 settembre 2009, 17:14

spirocheta ha scritto:
Typhoon ha scritto:
spirocheta ha scritto:rimango della mia idea.... la lente vale quello che costa.... e le foto non sono eccezionali: non prenderla assolutamente come una critica, è solo il mio parere (che conta anche poco).
prova a lavorarci in pp e vedi cosa salta fuori.
ciao
per l'amor di Dio, anzi... :wink: :wink:

solo che subito notato, confronto al 70-300 che sono molto più nitide e conta comunque, che sono jpeg basic e non direttamente estrapolate dal RAW...e ricordati che provengono da una D40 con ccd da 6mpx e non Cmos da 12.3 di una D300 o D90.. (per ora... :twisted: )

sto scaricando le altre fatte stamattina a FCO...tempo da schifo con CB sullo sfondo, sole alle spalle e pioggia...comunque ci sarà un 3d apposito. 8)
vuoi un consiglio da uno che non capisce niente di spotting e di fotografia? lascia perdere il raw e tutto quello che ti possono dire...
per fare foto aere non serve a nulla... imposta un buon jpg fine, aggiusta curve, luci ombre in pp e vedrai che per questo tipo di foto abbandonerai il raw....
buon lavoro
unico problema...dato che spesso si scattano aerei bianchi...hai mai pensato a come recuperare le alte luci bruciacchiate oppure a correggere il bilanciamento del bianco magari di notte o col cielo nuvoloso??? estrapolare una jpeg massima da un raw non è come scattarla direttamente... :wink:
ImmagineImmagine Immagine / Sigma 17-70 HSM OS ELD f2.8-4 /Sigma 150-500 HSM OS f 5-6.3 -Sigma 70-200 f2.8 HSMII

i miei scatti su JetPhotos

i miei scatti su Airliners

i miei scatti su AirplanePictures

il mio Flickr
..chi va co la corente è baccalà..io so' salmone e nun me 'mporta gniente a me me piace anna' contro corente..A.Sordi

Avatar utente
Typhoon
FL 200
FL 200
Messaggi: 2157
Iscritto il: 22 novembre 2008, 17:04
Località: mi aggiro per LIML, LIMC e LIRF....per ora..

Re: Ho preso il "pezzo contraereo"...

Messaggio da Typhoon » 13 settembre 2009, 19:59

sarà che Nikon Capture NX lo fa... correggendo con la compensazione di esposizione gran parte dei "danni da ustione" sui RAW li recuperi...
professionisti correggetemi se sbaglio...
ImmagineImmagine Immagine / Sigma 17-70 HSM OS ELD f2.8-4 /Sigma 150-500 HSM OS f 5-6.3 -Sigma 70-200 f2.8 HSMII

i miei scatti su JetPhotos

i miei scatti su Airliners

i miei scatti su AirplanePictures

il mio Flickr
..chi va co la corente è baccalà..io so' salmone e nun me 'mporta gniente a me me piace anna' contro corente..A.Sordi

Avatar utente
Typhoon
FL 200
FL 200
Messaggi: 2157
Iscritto il: 22 novembre 2008, 17:04
Località: mi aggiro per LIML, LIMC e LIRF....per ora..

Re: Ho preso il "pezzo contraereo"...

Messaggio da Typhoon » 13 settembre 2009, 23:03

spirocheta ha scritto:
Typhoon ha scritto:sarà che Nikon Capture NX lo fa... correggendo con la compensazione di esposizione gran parte dei "danni da ustione" sui RAW li recuperi...
professionisti correggetemi se sbaglio...
se li recuperi con capture allora non sono cosi bruciati e li puoi recuperare anche con ps ed anche dal jpg....
io non scatto in raw e raramente ho foto con bianchi bruciati....
ciao e buon apost produzione!!
Sono scelte...

tu hai Nikon??? non mi ricordo... :oops:
ImmagineImmagine Immagine / Sigma 17-70 HSM OS ELD f2.8-4 /Sigma 150-500 HSM OS f 5-6.3 -Sigma 70-200 f2.8 HSMII

i miei scatti su JetPhotos

i miei scatti su Airliners

i miei scatti su AirplanePictures

il mio Flickr
..chi va co la corente è baccalà..io so' salmone e nun me 'mporta gniente a me me piace anna' contro corente..A.Sordi

Rispondi