Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Area dedicata alla discussione sulle compagnie aeree. Si parla di Alitalia, Air One, Air Dolomiti, Meridiana e tutte le altre compagnie aeree italiane e straniere

Moderatore: Staff md80.it

Bloccato
SHINRA
Banned user
Banned user
Messaggi: 1061
Iscritto il: 10 aprile 2012, 15:08

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da SHINRA » 6 novembre 2012, 23:41

Se uno prenota un hotel in una zona piuttosto che in un'altra non fa differenza, per esempio? Ammazza che spirito di pianificazione, manco Londra fosse composta da due quartierini :mrgreen:

L'unica variabile potrebbe essere rappresentata da una differenza BEN marcata dei prezzi dei voli, e quindi uno se ne frega della cosa, ma a parità o differenza ridotta tra un volo per LHR e uno per LGW a quel punto conta dove uno atterra

fulmin
Warned user
Warned user
Messaggi: 955
Iscritto il: 17 marzo 2011, 2:41
Località: SALAP

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da fulmin » 6 novembre 2012, 23:47

guarda che da lhr a piccadilly circus tra sbarco bagagli e metro sono buoni 100 minuti minimo.
B737- 800WL

Avatar utente
mormegil
FL 300
FL 300
Messaggi: 3411
Iscritto il: 23 febbraio 2007, 15:55

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da mormegil » 7 novembre 2012, 0:17

fulmin ha scritto:guarda che da lhr a piccadilly circus tra sbarco bagagli e metro sono buoni 100 minuti minimo.
Non ci si mette molto meno da LGW eh :mrgreen:
fulmin ha scritto:comunque a LCY ci vanno già col 190... :alien:
Infatti. Chi ha detto niente? :mrgreen: :mrgreen:
Ultima modifica di mormegil il 7 novembre 2012, 0:21, modificato 1 volta in totale.
Immagine
N176CM ha scritto:[...] in questo caso non si può usare lo stratagemma dei COA multipli... anche perchè una destinazione del tipo Frankfurt (Munchen) nemmeno Ryanair riuscirebbe a farla :mrgreen: :mrgreen:

Avatar utente
mormegil
FL 300
FL 300
Messaggi: 3411
Iscritto il: 23 febbraio 2007, 15:55

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da mormegil » 7 novembre 2012, 0:20

SHINRA ha scritto:Se uno prenota un hotel in una zona piuttosto che in un'altra non fa differenza, per esempio? Ammazza che spirito di pianificazione, manco Londra fosse composta da due quartierini :mrgreen:
:shock:

A meno che tu non voglia stare a 40 minuti dal centro :roll: , NO non fa assolutamente alcuna differenza.
Immagine
N176CM ha scritto:[...] in questo caso non si può usare lo stratagemma dei COA multipli... anche perchè una destinazione del tipo Frankfurt (Munchen) nemmeno Ryanair riuscirebbe a farla :mrgreen: :mrgreen:

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 5827
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da sigmet » 7 novembre 2012, 21:35

Si ma AZ gia' ci andava a Gatwick e aveva poi abbandonato i collegamenti perche' ritenuti economicamente non remunerativi...
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3738
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da danko156 » 8 novembre 2012, 20:09

fulmin ha scritto:comunque a LCY ci vanno già col 190... :alien:
Si, ma il volo costa anche il triplo...

E comunque LHR è sempre LHR...
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3738
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da danko156 » 10 novembre 2012, 10:47

Il nuovo volo da Roma a Fortaleza lo effettueranno col b777. Chissà perchè ero convinto che avrebbero usato l'a330...
Alitalia to Start Rome – Fortaleza Service from mid-Jan 2013
Alitalia starting 14JAN13 is launching new service to Brazil, with twice weekly Rome – Fortaleza operation on board Boeing 777-200ER aircraft. The airline will operate this service until 30MAR13.

Schedule:

AZ670 FCO1105 – 1655FOR 772 15
AZ671 FOR1855 – 0815+1FCO 772 15
http://airlineroute.net/2012/11/07/az-for-s12/
Alitalia Resumes Rome – Prague Service from late-Jan 2013
Alitalia from 29JAN13 resumes Rome – Prague service, a route it has suspended for over 4 years. The Skyteam member will operate this route twice weekly with Airbus A320 series.

Schedule:

AZ512 FCO1320 – 1510PRG 32S 26
AZ513 PRG1600 – 1800FCO 32S 26
http://airlineroute.net/2012/11/07/az-fcoprg-jan13/
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

willy73
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 517
Iscritto il: 10 settembre 2009, 16:00
Località: Milano

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da willy73 » 10 novembre 2012, 12:25

Magari dico una sciocchezza ma a me pareva d aver letto che fossero slot non utilizzati, quindi non dovrebbero comportare una diminuzione dei voli già esitenti (o sbaglio)?

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3738
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da danko156 » 10 novembre 2012, 12:49

Non so se sono slot non utilizzati (a FCO, intendi, giusto?).
Qualcuno sa perchè AZ abbia deciso di aprire una rotta per FOR (anche se solo 2 giorni a settimana), con un 777 poi... quando in Brasile è già presente a GRU e GIG. Hanno fatto uno studio secondo cui c'è un certo numero di passeggeri che da gennaio va a FOR da FCO? Non sarebbe stato meglio aprire una rotta per BGK o HKG, ad esempio...
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

tommy92
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 755
Iscritto il: 9 novembre 2007, 14:52

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da tommy92 » 10 novembre 2012, 13:02

danko156 ha scritto:Non so se sono slot non utilizzati (a FCO, intendi, giusto?).
Qualcuno sa perchè AZ abbia deciso di aprire una rotta per FOR (anche se solo 2 giorni a settimana), con un 777 poi... quando in Brasile è già presente a GRU e GIG. Hanno fatto uno studio secondo cui c'è un certo numero di passeggeri che da gennaio va a FOR da FCO? Non sarebbe stato meglio aprire una rotta per BGK o HKG, ad esempio...
Con BGK e HKG hai la concorrenza di Emirates e quelle del golfo oltre a Cathay e Thai.Fortaleza invece è in 'monopolio' apparte TAP,quindi puoi anche feederare da tutta europa.Per me è una mossa giusta espandersi nei paesi dove AZ è forte,tra i quali appunto il Brasile!

Avatar utente
barth
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 232
Iscritto il: 25 gennaio 2012, 21:32

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da barth » 10 novembre 2012, 19:29

Alitalia, l’azienda è in rosso milionario e i dirigenti discutono i premi

da Il Fatto Quotidiano del 10 novembre 2012

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/11 ... da/409896/

Avatar utente
gattovolante
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1214
Iscritto il: 9 febbraio 2008, 19:46
Località: Roma

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da gattovolante » 12 novembre 2012, 0:02

barth ha scritto:Alitalia, l’azienda è in rosso milionario e i dirigenti discutono i premi

da Il Fatto Quotidiano del 10 novembre 2012

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/11 ... da/409896/
Toh... che sorpresa!!!
"Avviso per chi crea le pubblicita' degli alberghi: Io odio sentirmi a casa quando sono via!" (George Bernard Shaw)

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3738
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da danko156 » 12 novembre 2012, 22:56

Alitalia: Passera, obiettivi raggiunti, bancarotta sarebbe costata di piu'

Governo si e' comportato bene (Il Sole 24 Ore Radiocor) - Milano, 12 nov - "Gran parte degli obiettivi sono stati raggiunti. E' stato il modo giusto di comportarsi anche dal punto di vista del governo, abbiamo risparmiato molto denaro dei contribuenti perche' la bancarotta totale sarebbe costata molto di piu'". Cosi' Corrado Passera, ministro per lo sviluppo economico, ha commentato le azioni intraprese nei confronti di Alitalia, rispondendo a una domanda durante un convegno a Milano organizzato dal Financial Times. Ripercorrendo la vicenda della compagnia di bandiera, Passera ha ricordato che "l'azienda e' stata offerta e non e' stato trovato un accordo. Air France ha deciso di non acquistarla poi c'e' stata la bancarotta: io personalmente ho deciso di mandare in bancarotta l'azienda".
http://www.borsaitaliana.it/borsa/notiz ... 03004.html
Alitalia: Ragnetti, "Non credo finiremo francesi, possibilita' aperte"

Corriere Economia: "Penalizzati da slot ma tornati in utile" (Il Sole 24 Ore Radiocor) - Roma, 12 nov - "Non credo" che Alitalia finira' francese, "e' piu' probabile faccia parte di un complesso piu' grande i cui soci possono essere francesi ma puo' darsi anche di altre nazionalita'". L'amministratore delegato di Alitalia, Andrea Ragnetti, parla in un'intervista al Corriere Economia e riguardo alla scadenza del lock-up degli azionisti fondatori nel 2013 precisa: "Qualche vincolo verra' meno gia' in febbraio, ma sara' in ottobre che si sciogliera' l'impegno a non vendere. C'e' un anno davanti, io spero di poter dare ai soci una compagnia che abbia completato il turnover e sia aperta a nuove opportunita'". Ragnetti sottolinea che, nonostante sia "penalizzata dagli slot", Alitalia e' tornata in utile e ora "l'obiettivo e' avere i conti in ordine nel 2013".
http://www.borsaitaliana.it/borsa/notiz ... 45840.html
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

Avatar utente
mcgyver79
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 8484
Iscritto il: 25 gennaio 2006, 14:04

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da mcgyver79 » 16 novembre 2012, 11:19

Corsi (atipici) per Comandanti, da comunicato stampa AZ:

"CORSO MANAGERIALE ALL’UNIVERSITA’ BOCCONI PER I COMANDANTI ALITALIA

Roma, 16 novembre 2012 - Alitalia punta sui propri Comandanti, una delle leve principali del percorso di innovazione e crescita della Compagnia, e lo fa con un corso manageriale tenuto dall’Università Bocconi direttamente nelle sedi di Alitalia.

Ottocento i Comandanti di Alitalia che seguiranno i corsi, articolati in una giornata divisa in due parti, fino a luglio 2013.

Nella prima parte della giornata l’obiettivo principale sarà quello di far comprendere il contesto esterno in cui le strategie aziendali prendono forma. Durante il corso i Comandanti di Alitalia avranno modo di riflettere sull’importanza della relazione impresa - ambiente e sulle dimensioni in cui si può articolare il successo aziendale (competitivo, economico, sociale). Impareranno inoltre come articolare una strategia di successo, analizzando i livelli delle decisioni strategiche di corporate, di business, apprendendo l’importanza della crescita dimensionale di una Compagnia.

Nella seconda parte i Comandanti di Alitalia entreranno in confidenza con i diversi modelli di business. Dapprima con lo studio delle forze competitive che determinano la redditività nei diversi settori di un’azienda. Successivamente, lavorando sulle dimensioni del “valore per il cliente” e dei “costi dell’azienda”, definendo le posizioni competitive di maggior successo. La riflessione si focalizzerà poi sulle tematiche legate al trasporto aereo, analizzando l’outlook 2012, lo scenario competitivo globale dell’airline business (Europa, Nord America, Asia, Middle East, LATAM), le fusioni ed integrazioni dei vettori, Il futuro dei vettori aerei regionali e charter, l’evoluzione della relazione aerolinee-aeroporti e le principali risposte commerciali da ambo le parti. Tutte tematiche che toccano da vicino Alitalia e che rientrano nella pianificazione strategica della Compagnia.

I Comandanti di Alitalia, già riconosciuti in tutto il mondo come “Best Performer” per la loro professionalità tecnica, con il Corso Manageriale dell’Università Bocconi potranno mettersi “al comando” della flotta della Compagnia da protagonisti del business aziendale a 360 gradi, mettendo al servizio della clientela Alitalia le competenze manageriali acquisite."

E' la prima volta che leggo di un corso del genere.

Ciaooooo.
McGyver

FrancoAegee
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 69
Iscritto il: 23 aprile 2012, 11:49

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da FrancoAegee » 16 novembre 2012, 20:52

mcgyver79 ha scritto:Corsi (atipici) per Comandanti, da comunicato stampa AZ:

"CORSO MANAGERIALE ALL’UNIVERSITA’ BOCCONI PER I COMANDANTI ALITALIA

Roma, 16 novembre 2012 - Alitalia punta sui propri Comandanti, una delle leve principali del percorso di innovazione e crescita della Compagnia, e lo fa con un corso manageriale tenuto dall’Università Bocconi direttamente nelle sedi di Alitalia.

Ottocento i Comandanti di Alitalia che seguiranno i corsi, articolati in una giornata divisa in due parti, fino a luglio 2013.

Nella prima parte della giornata l’obiettivo principale sarà quello di far comprendere il contesto esterno in cui le strategie aziendali prendono forma. Durante il corso i Comandanti di Alitalia avranno modo di riflettere sull’importanza della relazione impresa - ambiente e sulle dimensioni in cui si può articolare il successo aziendale (competitivo, economico, sociale). Impareranno inoltre come articolare una strategia di successo, analizzando i livelli delle decisioni strategiche di corporate, di business, apprendendo l’importanza della crescita dimensionale di una Compagnia.

Nella seconda parte i Comandanti di Alitalia entreranno in confidenza con i diversi modelli di business. Dapprima con lo studio delle forze competitive che determinano la redditività nei diversi settori di un’azienda. Successivamente, lavorando sulle dimensioni del “valore per il cliente” e dei “costi dell’azienda”, definendo le posizioni competitive di maggior successo. La riflessione si focalizzerà poi sulle tematiche legate al trasporto aereo, analizzando l’outlook 2012, lo scenario competitivo globale dell’airline business (Europa, Nord America, Asia, Middle East, LATAM), le fusioni ed integrazioni dei vettori, Il futuro dei vettori aerei regionali e charter, l’evoluzione della relazione aerolinee-aeroporti e le principali risposte commerciali da ambo le parti. Tutte tematiche che toccano da vicino Alitalia e che rientrano nella pianificazione strategica della Compagnia.

I Comandanti di Alitalia, già riconosciuti in tutto il mondo come “Best Performer” per la loro professionalità tecnica, con il Corso Manageriale dell’Università Bocconi potranno mettersi “al comando” della flotta della Compagnia da protagonisti del business aziendale a 360 gradi, mettendo al servizio della clientela Alitalia le competenze manageriali acquisite."

E' la prima volta che leggo di un corso del genere.

Ciaooooo.


Sarà ma a me questa cosa non piace molto:( cioè di base A CHE SERVE????

Avatar utente
ciccioxx92
FL 500
FL 500
Messaggi: 5988
Iscritto il: 22 luglio 2009, 14:00
Località: 45.055686, 7.655159
Contatta:

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da ciccioxx92 » 16 novembre 2012, 21:05

A me sembra come un lavaggio di cervello a dire: "Se non fai bene il tuo lavoro bene (facendo consumare anche 1€ in meno alla compagnia), la compagnia va male, e se la compagnia va male, abbassiamo gli stipendi, quindi STATT'ATTENTO."
O qualcosa di simile.

Molto inconsueto, direi...
Immagine

"Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori"

MD82_Lover
FL 500
FL 500
Messaggi: 9539
Iscritto il: 15 novembre 2007, 18:11

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da MD82_Lover » 16 novembre 2012, 21:25

FrancoAegee ha scritto:Sarà ma a me questa cosa non piace molto
A sensazione non piace neanche a me. Tra l'altro riflettevo, in linea generale, su come talvolta ti prospettino le cose in modo da farti ritenere che per te possano essere una conquista quando, in realtà, l'unica cosa che conquisti sono altre rogne.
Ma questo era proprio un pensiero che non ha nulla a che vedere con questo corso.
Sperèm...

Avatar utente
Flyingblueboy
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 545
Iscritto il: 19 gennaio 2007, 21:43
Località: LIN-MXP / AMS / LHR / CGK / HKG / FRA / MUC / BKK / KUL / IST / TPE
Contatta:

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Flyingblueboy » 17 novembre 2012, 2:55

Mi pare che la strategia aziendale sia x chi pianifica le rotte e via promettendo pareggi di bilancio..

Quand'anche i comandanti avessero espresso dubbi sul chiudere in india x fare la guerra alle low cost.. Sono finiti in cassa (integrazuone)!

E! Stata distrutta una generazione che ai francesi gli avrebbe insegnato a volare (quelli che perdon gli aerei stanno oltralpe), nn a caso avrebbero comprato az tutta, con atitech, la scuola etc..

E invece questi giocano a fare la regional, feeder di parigi e amsterdam, cs con tutti facendo volare gli altri.

E mo mandano a lezione i piloti?!

L'unica cosa che vedo sta facendo Cai e' offerte su offerte x sostenere il cash flow.. X stare a galla fino al 2013 quando si poteanno vendere le quote e poi sotto elezioni (anticipando cosi' da nascondere i cocci) si vedra' da chi farsi aiutare..

Complimenti spider man!

willy73
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 517
Iscritto il: 10 settembre 2009, 16:00
Località: Milano

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da willy73 » 19 novembre 2012, 16:15

http://www.corriere.it/cronache/12_nove ... a89d.shtml

TRAGICOMMEDIA IN MONTENEGRO

Alitalia, da Roma non arrivano i soldi
Il pilota paga il carburante di tasca propria
A Podgorica problemi burocratici bloccano il rifornimento


Non arrivano i soldi per il carburante? Ci pensa il comandante, pagando di tasca propria. È successo sulla tratta Milano-Belgrado. Causa nebbia sulla capitale serba, un aereo Alitalia operato da Air One è costretto a deviare sull’aeroporto di Podgorica, in Montenegro. Ma qui la compagnia italiana incappa in grossi problemi burocratici per rifornire l’apparecchio e poter ripartire.

NEBBIA - Cos’è successo? Un Airbus 320, partito la mattina del 10 novembre da Milano Malpensa per Belgrado con 180 passeggeri a bordo, si sta avvicinando all’aeroporto della capitale serba. Tuttavia, non può atterrare per colpa della fitta nebbia in pista. Dopo un paio di giri sulla città, il comandante rialza il velivolo: dalla torre di controllo fanno sapere che in simili condizioni meteo non è possibile scendere. L’aereo devia perciò su un aeroporto alternativo, lo scalo montenegrino di Podgorica. Qui i passeggeri vengono fatti sbarcare e fatti accomodare in un piccolo terminal in attesa che il tempo a Belgrado migliori. Passano le ore, ma dal personale dell’aeroporto non arriva nessuna informazione. Alcuni parenti impensieriti all’aeroporto serbo riferiscono via telefono che il tempo da loro è cambiato: splende il sole. Il vero problema non è dunque il meteo, ma burocratico. «A Podgorica non siamo mai atterrati prima, e quindi non c’era nessun tipo di rapporto o contratto in essere con i gestori di quell’aeroporto», fa sapere l’ufficio stampa Alitalia.

PASTICCIO - «Prima i soldi, poi il cherosene», è stata invece la risposta dei funzionari locali secondo quanto rivela il giornale Het Laatste Nieuws. «Che l'Airbus A320 fosse di proprietà del colosso Alitalia, non ha fatto nessuna impressione». La secca replica dei burocrati montenegrini: «Non c’è alcun contratto». Dunque nessuna trattavia. E dagli uffici romani di Alitalia non sapevano come fare il bonifico alla piccola società che rifornisce il carburante, oltretutto in tempi rapidi per far ripartire l’aereo. «Eravamo completamente spaesati da quella situazione», ha sottolineato Alitalia. All'aeroporto montenegrino «avevano grosse difficoltà ad adeguarsi alle nostre procedure automatiche di pagamento carburante e, dopo numerosi tentativi, abbiamo trovato una soluzione che ha comunque permesso ai passeggeri di raggiungere la destinazione».

4000 EURO - Ci ha pensato il capitano a sbloccare quella situazione. Come? Mettendo mano al portafoglio. Proprio così. Benedict Hemerijckx, pilota belga di linea per Alitalia, ha saldato il conto con la sua carta di credito personale. 5000 litri di cherosene sono stati imbarcati per un totale di 4000 euro. Quanto basta per volare fino a Belgrado. «Ho strisciato la mia carta di credito, sono in rosso ma ora possiamo ripartire», ha annunciato il capitano fiammingo dall’altoparlante. I passeggeri hanno accolto la notizia con un lungo applauso liberatorio. E dopo quattro ore di ritardo il volo è finalmente riuscito a ripartire. Alitalia ha elogiato il comportamento del pilota al quale Air One ha peraltro già rimborsato i soldi. Il volo è atterrato a Belgrado con 5 ore e dieci minuti di ritardo.
Elmar Burchia

fulmin
Warned user
Warned user
Messaggi: 955
Iscritto il: 17 marzo 2011, 2:41
Località: SALAP

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da fulmin » 19 novembre 2012, 16:38

situazione uguale ad AF qualche tempo fà in oriente...bravo comandante! 8) (je mancassero!)
B737- 800WL

SHINRA
Banned user
Banned user
Messaggi: 1061
Iscritto il: 10 aprile 2012, 15:08

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da SHINRA » 19 novembre 2012, 16:39

Complimenti al Comandante!

Avatar utente
mormegil
FL 300
FL 300
Messaggi: 3411
Iscritto il: 23 febbraio 2007, 15:55

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da mormegil » 19 novembre 2012, 18:24

BAM.
Stop agli slot easyJet. Accolto il ricorso di Alitalia.

Colpo di scena sulla vicenda degli slot più contesi d'Italia.



Il Consiglio di Stato ha accolto la richiesta di Alitalia e ha sospeso la cessione dei diritti sulla Linate-Fiumicino. In un primo momento, l'Antitrust aveva stabilito che una parte degli slot sulla Linate-Fiumicino passasse nelle mani di easyJet: una decisione che aveva portato a una sentenza del Tar del Lazio che imponeva la vendita da parte di Az.

Alitalia, però, aveva presentato ricorso riguardo la decisione dell'Antitrust: ora il Consiglio di Stato ha bloccato la procedura, fissando per il 22 gennaio l'udienza pubblica.

Resta dunque ancora tutta da giocare la partita sulla rotta più redditizia d'Italia, quella che unisce gli aeroporti di Linate e Fiumicino. Una questione che sembrava ormai chiusa con la vittoria di easyJet: anche dalle ultime dichiarazioni rilasciate dalla low cost e dalla compagnia guidata da Roberto Colaninno e Andrea Ragnetti, entrambi i vettori sembravano dare ormai per fatta la cessione degli slot.

Invece ora, inaspettatamente, il faldone con la pratica dovrà essere riaperto. Più di uno spiraglio per Alitalia, sicuramente una doccia fredda per i competitor.

ttgitalia.com
Immagine
N176CM ha scritto:[...] in questo caso non si può usare lo stratagemma dei COA multipli... anche perchè una destinazione del tipo Frankfurt (Munchen) nemmeno Ryanair riuscirebbe a farla :mrgreen: :mrgreen:

SHINRA
Banned user
Banned user
Messaggi: 1061
Iscritto il: 10 aprile 2012, 15:08

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da SHINRA » 19 novembre 2012, 19:51

Qualche giorno fa Avionews pubblicò un interessante articolo (non credo sia ancora visibile al pubblico, a meno che non ci si abboni) in cui giustamente si faceva notare che, secondo regolamento europeo, quegli slot hanno pur sempre un valore economico e quindi easyJet, nel caso Alitalia sia costretta a privarsene, debba sganciare il 'dinero' (secondo loro stimato sui 3 milioni di euro per slot)

Cosa che uno dava per scontato prima del regalo fatto agli inglesi ed ora sospeso per l'accoglimento del ricorso di Alitalia

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 15563
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da JT8D » 19 novembre 2012, 21:24

Per non sdoppiare la discussione e per maggiore chiarezza, proseguiamo la discussione sulla decisione del Consiglio di Stato nel thread già aperto in area Compagnie sullo stop al monopolio FCO-LIN :wink: .

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3738
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da danko156 » 19 novembre 2012, 22:57

willy73 ha scritto:http://www.corriere.it/cronache/12_nove ... a89d.shtml

TRAGICOMMEDIA IN MONTENEGRO

Alitalia, da Roma non arrivano i soldi
Il pilota paga il carburante di tasca propria
A Podgorica problemi burocratici bloccano il rifornimento


Benedict Hemerijckx, pilota belga di linea per Alitalia, ha saldato il conto con la sua carta di credito personale. 5000 litri di cherosene sono stati imbarcati per un totale di 4000 euro. Quanto basta per volare fino a Belgrado. «Ho strisciato la mia carta di credito, sono in rosso ma ora possiamo ripartire», ha annunciato il capitano fiammingo dall’altoparlante. I passeggeri hanno accolto la notizia con un lungo applauso liberatorio.
Sui voli Alitalia io ero convinto che volassero solo piloti italiani. (come sui voli AF piloti francesi e i voli LH tedeschi... e così via...) Non è così?
(Nulla da dire contro gli altri piloti, anzi... Che sia chiaro! La mia è solo una curiosità.)
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

Avatar utente
spiridione
FL 350
FL 350
Messaggi: 3561
Iscritto il: 16 aprile 2011, 21:02
Località: Oristano (LIER/FNU)

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da spiridione » 20 novembre 2012, 7:50

.... già, la vera notizia, IMHO, è questa.
Con tutti i Comandanti e F/O Italiani che CAI ha messo a terra in CIG, facciamo volare personale straniero?
Con tutto il rispetto per il signor Hemerijckx, cercherò ancora di più di volare con altre compagnie. :evil:
Spiridione.


Ho volato su un MD80 così vecchio, che sulla porta di una toilette c'era scritto ORVILLE
e sulla porta dell'altra WILBUR....





Avatar utente
Defiant
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 287
Iscritto il: 16 ottobre 2009, 17:02
Località: Friuli

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Defiant » 20 novembre 2012, 8:20

C'è anche la remota possibilità che il comandante in questione viva in Italia da 30 anni e fosse già dipendente della vecchia Alitalia. Potrebbe perfino essere italiano. Suvvia, sappiamo solo l'impronunciabile nome. :mrgreen:

Avatar utente
CP-861
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 189
Iscritto il: 11 settembre 2011, 19:34
Località: World

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da CP-861 » 20 novembre 2012, 8:24

spiridione ha scritto:.... già, la vera notizia, IMHO, è questa.
Con tutti i Comandanti e F/O Italiani che CAI ha messo a terra in CIG, facciamo volare personale straniero?
Con tutto il rispetto per il signor Hemerijckx, cercherò ancora di più di volare con altre compagnie. :evil:
Io cercherò di non usare EK o QR o TK perchè usano personale NON NATO nel paese di origine...
Hello L.A.
Immagine

Avatar utente
pasubio
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1017
Iscritto il: 25 novembre 2009, 20:03

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da pasubio » 20 novembre 2012, 8:47

Flyingblueboy ha scritto: Mi pare che la strategia aziendale sia x chi pianifica le rotte e via promettendo pareggi di bilancio..

Quand'anche i comandanti avessero espresso dubbi sul chiudere in india x fare la guerra alle low cost.. Sono finiti in cassa (integrazuone)!
... pur avendo fatto sempre il proprio dovere. Altri, che hanno fallito miseramente per incapacità e collusioni varie, hanno avuto pure la buonuscita!
"viva litalia", cantava De Gregori.
Flyingblueboy ha scritto:
L'unica cosa che vedo sta facendo Cai e' offerte su offerte x sostenere il cash flow.. X stare a galla fino al 2013 quando si poteanno vendere le quote e poi sotto elezioni (anticipando cosi' da nascondere i cocci) si vedra' da chi farsi aiutare..
Ho la tua stessa sensazione.
danko156 ha scritto:Sui voli Alitalia io ero convinto che volassero solo piloti italiani. (come sui voli AF piloti francesi e i voli LH tedeschi... e così via...) Non è così?
Dovremmo chiedere ai piloti. Tuttavia, ho paura che non sia più così. Anzi, temo che qualcuno dei nuovi assunti a contratto stagionale, non parli proprio benissimo l'italiano (...e manco l'inglese, se è per questo...) :mrgreen:

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da airbusfamilydriver » 20 novembre 2012, 10:29

danko156 ha scritto:
willy73 ha scritto:http://www.corriere.it/cronache/12_nove ... a89d.shtml

TRAGICOMMEDIA IN MONTENEGRO

Alitalia, da Roma non arrivano i soldi
Il pilota paga il carburante di tasca propria
A Podgorica problemi burocratici bloccano il rifornimento


Benedict Hemerijckx, pilota belga di linea per Alitalia, ha saldato il conto con la sua carta di credito personale. 5000 litri di cherosene sono stati imbarcati per un totale di 4000 euro. Quanto basta per volare fino a Belgrado. «Ho strisciato la mia carta di credito, sono in rosso ma ora possiamo ripartire», ha annunciato il capitano fiammingo dall’altoparlante. I passeggeri hanno accolto la notizia con un lungo applauso liberatorio.
Sui voli Alitalia io ero convinto che volassero solo piloti italiani. (come sui voli AF piloti francesi e i voli LH tedeschi... e così via...) Non è così?
(Nulla da dire contro gli altri piloti, anzi... Che sia chiaro! La mia è solo una curiosità.)
in lufthansa ci sono anche diversi piloti italiani che prima erano in lufthansa italia
alitalia avendo assorbito volare e airone si è ritrovata diversi piloti non italiani

fulmin
Warned user
Warned user
Messaggi: 955
Iscritto il: 17 marzo 2011, 2:41
Località: SALAP

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da fulmin » 20 novembre 2012, 10:52

provenienti da sabena, la LH ha una sua scuola di volo per i tedeschi e un'altra per i non tedeschi, e tutte e due mandano i giovani in LH...non ci attacchiamo agli spiccioli perfavore..
B737- 800WL

Avatar utente
spiridione
FL 350
FL 350
Messaggi: 3561
Iscritto il: 16 aprile 2011, 21:02
Località: Oristano (LIER/FNU)

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da spiridione » 20 novembre 2012, 11:36

Il Corriere della Sera dice che il c.te è belga.
Sarà anche vero che EK o QR o TK utilizzino personale anche italiano,
ma io non pago ne la CIG ne i debiti (eventuali...) di di EK, QR o TK con le mie tasse.
Spiridione.


Ho volato su un MD80 così vecchio, che sulla porta di una toilette c'era scritto ORVILLE
e sulla porta dell'altra WILBUR....





Avatar utente
Defiant
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 287
Iscritto il: 16 ottobre 2009, 17:02
Località: Friuli

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Defiant » 20 novembre 2012, 12:14

spiridione ha scritto:Il Corriere della Sera dice che il c.te è belga.
Sarà anche vero che EK o QR o TK utilizzino personale anche italiano,
ma io non pago ne la CIG ne i debiti (eventuali...) di di EK, QR o TK con le mie tasse.
Mi era sfuggito. In realtà l'ipotesi che fosse italiano era labile. :mrgreen:
Anyway... personalmente non trovo così terribile che ci siano piloti non italiani, specialmente se questi vengono da compagnie acquisite da Alitalia e verso le quali pure l'azienda che compra ha delle responsabilità. Mi aveva infastidito di più, tempo fa, leggere che alcune tratte interne sono state assegnate a compagnie straniere da AZ. Il che, in generale, non penso sia un crimine. Ma c'è troppa gente che il piano "Fenice" (ma possiamo chiamarlo anche tordo a questo punto) ha lasciato a terra e scaricato sui contribuenti.

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da airbusfamilydriver » 20 novembre 2012, 18:07

fulmin ha scritto:provenienti da sabena, la LH ha una sua scuola di volo per i tedeschi e un'altra per i non tedeschi, e tutte e due mandano i giovani in LH...non ci attacchiamo agli spiccioli perfavore..
i piloti italiani in lh di cui parlavo sono quelli provenienti dalla defunta lufthansa italia,e non sono passati attraverso le scuole lh,bensì erano tutti già con atpl provenienti da altre realtà,tanto per citarne un paio windjet e cassa integrazione alitalia
Ultima modifica di airbusfamilydriver il 20 novembre 2012, 18:08, modificato 1 volta in totale.

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da airbusfamilydriver » 20 novembre 2012, 18:07

spiridione ha scritto:Il Corriere della Sera dice che il c.te è belga.
Sarà anche vero che EK o QR o TK utilizzino personale anche italiano,
ma io non pago ne la CIG ne i debiti (eventuali...) di di EK, QR o TK con le mie tasse.
si in alitalia ci sono comandanti belgi,entrati in az dopo la fusione con ap e con volare

Bloccato