EasyJet viola la carta dei diritti del passeggero

Area dedicata alla discussione sulle compagnie aeree. Si parla di Alitalia, Air One, Air Dolomiti, Meridiana e tutte le altre compagnie aeree italiane e straniere

Moderatore: Staff md80.it

Avatar utente
N176CM
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5247
Iscritto il: 9 settembre 2005, 13:02
Località: Milano

EasyJet viola la carta dei diritti del passeggero

Messaggio da N176CM » 20 dicembre 2009, 14:36

Che le compagnie lowcost non siano nuove a violazioni della Carta dei Diritti del Passeggero non è una novità ed è il principale motivo per cui bisogna pensare 100 volte prima di prenotare un volo con loro. Ma dato che di fronte alle violazioni il passeggero non ottiene pressoché nulla a meno di iniziare una procedura lunga cent'anni (nemmeno a parlarne di trovare qualcuno all'Enac!) l'unica cosa che si può fare è denunciare pubblicamente quanto avviene, così che tutti se ne rendano conto, anche chi pensa che pagando un volo relativamente poco poi sia tutto ammesso.
Fatti:
1) U2 cancella numerosi voli oggi, tra cui il LGW-LIN-LGW asserendo non specificati problemi meteo, peccato che tutti i voli da/per Londra delle altre compagnie (AZ/BA/LH) oggi siano regolari, che il metar di LGW riporti CAVOK, che a LGW funzioni più o meno tutto regolarmente, al massimo con qualche ritardo;
2) a LIN a parlare per conto di U2 c'è una povera dipendente SEA la quale non è in grado di rispondere alle richieste di riprotezione se non rimandando al sito di U2 o al loro call center (a pagamento e comunque senza risposta) - mancato rispetto dell'obbligo di tempestiva informazione - 1° violazione
3) a seguito di una cancellazione improvvisa il pax ha diritto alla riprotezione in condizioni di viaggio comparabili - oggi partono da LIN vari voli per Londra di AZ/BA - U2 non riprotegge su altre compagnie - 2° violazione
4) il pax ha diritto comunque all'assistenza (pasti/telefonate etc) - non c'è nessuno di U2 a LIN - SEA non ha istruzioni in merito - negata assistenza - 3° violazione
5) le uniche riprotezioni offerte da U2 tramite il suo sito sono a partire da domani e da un altro aeroporto (MXP), almeno hanno la decenza di consentire il cambio gratuito;
6) poichè non è il meteo la causa della cancellazione, ma evidentemente la scarsa organizzazione di U2 che di fronte a 1/2 giorni di maltempo ne impiega 4 per riprendersi (mentre AZ/BA/LH sono oggi perfettamente operative), la cancellazione non deriva da cause eccezionali e comunque U2 non l'ha dimostrato visto che a parlare è una povera dipendente SEA che non ha informazioni - obbligo di compensazione pecuniaria immediata di 400euro in contanti - SEA non ha istruzioni in merito - negata compensazione - 4° violazione
Risultato
Il pax finisce nella morsa infernale di U2, deve per forza scegliere le riprotezioni alle condizioni di U2 altrimenti non parte, non ha la certezza che domani ci saranno i medesimi disagi (non causati dal meteo, ma dalla compagnia aerea).
Può aprire un reclamo con U2 - via Internet :? probabilità di risposta prossime allo 0
Può rivolgersi ad Enac - che oggi, ufficio di LIN, non risponde
Se va bene si aprirà una procedura lunga mesi, U2 dirà che ha fatto il possibile ma che è tutta colpa della neve di 2 giorni prima....
Prima di comprare un biglietto lowcost PENSATECI PENSATECI PENSATECI...

(U2 è la mia lowcost preferita... se avessi dovuto parlare di FR...... :mrgreen: )
N176CM
n176cm AT md80.it

Immagine

Avatar utente
Fabri88
FL 400
FL 400
Messaggi: 4233
Iscritto il: 17 novembre 2007, 14:05
Località: Busto Arsizio (Büsti Grandi) - 4,69 nm HDG 84 from MXP

Re: EasyJet viola la carta dei diritti del passeggero

Messaggio da Fabri88 » 20 dicembre 2009, 15:43

Bravo Fabri!

Hai denunciato delle cose che a me stanno molto a cuore. Come la gran parte della gente qui fa, ogni volta che si deve volare la prima cosa che si guarda è il prezzo.

E siccome sempre più spesso si vola per brevi periodi (si sta via da casa solo qualche giorno) non sembra il caso di affibbiare al volo la parte preponderante dei costi del viaggio e si scelgono quindi di conseguenza le low.cost o qualche offertona delle Major (vedasi LHI l'anno scorso).

Ed ogni volta che si vola c'è sempre il rischio dell'inghippo: la questione delle riprotezioni da parte delle low-cost èenso sia una delle più spinose se non la più spinosa.

Molte di loro hanno una frequenza giornaliera se non addirittura dei 3xW, come saranno le 8 nuove rotte di U2 da MXP.

Se io dovessi prenderla in quel posto a MXP c'è sempre la vaselina a disposizione (prendo su la macchina e 10 minuti dopo sono con i piedi in casa mia), ma se mi trovo in qualsiasi altro aeroporto non saprei proprio come fare, specie quando sei magari alla fine della vacanza (o comunque del soggiorno) e sei a corto di soldi. Ricordo ad esempio a Londra quest'anno di aver finito anche l'ultimo Pence all'ultimo pranzo fatto in terra Britannica in un ristorante dell'aeroporto di LHR.

Uno rischia di vedersi realmente inguaiato in questi casi.
Immagine
ImmagineImmagine

Bicio
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 579
Iscritto il: 24 giugno 2009, 20:07
Località: LIMB

Re: EasyJet viola la carta dei diritti del passeggero

Messaggio da Bicio » 20 dicembre 2009, 16:04

consiglio, manda una mail a sea alle relazioni esterne chiedendo info per poi rivalerti sulla compagni in qualche modo.... come non so visto che ENAc non si muove manco se le si punta addosso un cannonne......... :evil: :evil:

PS io ebbi un ritardo con AirBee nel 2008, alla richiesta di rimborso visto che avevo superato le 3 ore di ritardo, mi han risposto che secondo i loro dati non avevo diritto a nulla; alla richiesta di quei dati non ho avuto risposta, ENAC messa sempre in copia alle mie e-mail non ha mai dato segni di vita...
per scrupolo iniziato il tirocinio ho riesumato dal sistema SEA i dati di quel volo e vedendoli davano ragione a me (3h 15 min di ritardo sul STD) peccato che nel frattempo la compagnia sia. fallita che era maggio dello scorso anno e quindi comunque era tardi...insomma disagio e preso per il c**o da Airbee e ENAC....
Fabrizio

PPS anche gli altri vettori hai la riprotezione via call-center in caso di problemi, oppure appoggiandosi alle biglietterie del gestore, quindi è ormai una prassi per tutti i vettori...

Avatar utente
N176CM
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5247
Iscritto il: 9 settembre 2005, 13:02
Località: Milano

Re: EasyJet viola la carta dei diritti del passeggero

Messaggio da N176CM » 20 dicembre 2009, 16:09

Bicio ha scritto: PPS anche gli altri vettori hai la riprotezione via call-center in caso di problemi, oppure appoggiandosi alle biglietterie del gestore, quindi è ormai una prassi per tutti i vettori...
Più volte mi è capitato di chiedere riprotezioni con compagnie maggiori (AZ, CX, LH giusto per fare alcuni esempi) e mi hanno sempre dato le riprotezioni più efficienti in base al mio viaggio originario e fatte direttamente al banco check-in della compagnia o addirittura al gate. Nei casi più seri che mi sono capitati hanno perfino scomodato il caposcalo della compagnia affinché trovasse la soluzione più efficiente...
N176CM
n176cm AT md80.it

Immagine

Bicio
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 579
Iscritto il: 24 giugno 2009, 20:07
Località: LIMB

Re: EasyJet viola la carta dei diritti del passeggero

Messaggio da Bicio » 20 dicembre 2009, 16:33

N176CM ha scritto:
Bicio ha scritto: PPS anche gli altri vettori hai la riprotezione via call-center in caso di problemi, oppure appoggiandosi alle biglietterie del gestore, quindi è ormai una prassi per tutti i vettori...
Più volte mi è capitato di chiedere riprotezioni con compagnie maggiori (AZ, CX, LH giusto per fare alcuni esempi) e mi hanno sempre dato le riprotezioni più efficienti in base al mio viaggio originario e fatte direttamente al banco check-in della compagnia o addirittura al gate. Nei casi più seri che mi sono capitati hanno perfino scomodato il caposcalo della compagnia affinché trovasse la soluzione più efficiente...
certo certo danno riprotezioni nel modo migliore, lo scorso anno di ritorno da PMO verso MXP il 7 di gennaio ebbi una riprotezioni per venezia via FCO.una mia scelta perchè nel delirio era l'unico aperto ma la sosta mi permetteva una seconda modifica verso milano (come ho fatto); insomma per fare ciò feci chiamare da casa mio padre al call center ( a pagamento) perche in aeroporto c'era il delirio di 4 o 5 voli cancellati e puoi immaginare il numero di persone in coda. in soastanza il call center è una prassi usata da tutti anche perchè non sempre si hanno biglietterie in tutti gli aeroporti...

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: EasyJet viola la carta dei diritti del passeggero

Messaggio da araial14 » 20 dicembre 2009, 16:37

Il fatto aberrante e vigliacco che i veri responsabili lascino esposta una "povera" addetta a far da spugna, sottolinea ulteriormente quanto il coraggio di rispondere in prima persona delle proprie responsabilità sia un optional adottato solo più dai venusiani!
Immagine
Immagine

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: EasyJet viola la carta dei diritti del passeggero

Messaggio da araial14 » 20 dicembre 2009, 16:40

Bicio ha scritto:consiglio, manda una mail a sea alle relazioni esterne chiedendo info per poi rivalerti sulla compagni in qualche modo.... come non so visto che ENAc non si muove manco se le si punta addosso un cannonne......... :evil: :evil:

PS io ebbi un ritardo con AirBee nel 2008, alla richiesta di rimborso visto che avevo superato le 3 ore di ritardo, mi han risposto che secondo i loro dati non avevo diritto a nulla; alla richiesta di quei dati non ho avuto risposta, ENAC messa sempre in copia alle mie e-mail non ha mai dato segni di vita...
per scrupolo iniziato il tirocinio ho riesumato dal sistema SEA i dati di quel volo e vedendoli davano ragione a me (3h 15 min di ritardo sul STD) peccato che nel frattempo la compagnia sia. fallita che era maggio dello scorso anno e quindi comunque era tardi...insomma disagio e preso per il c**o da Airbee e ENAC....
Fabrizio

PPS anche gli altri vettori hai la riprotezione via call-center in caso di problemi, oppure appoggiandosi alle biglietterie del gestore, quindi è ormai una prassi per tutti i vettori...
Mail ed iniziative del singolo è difficile che possano aver orecchie per troppi mercanti. L'unico modo è quello di trovare un legale con le contropalle (purtroppo costano...) e spaccarle fino a sfinimento; state pur certi che le risposte arrivano, eccome se arrivano!
Immagine
Immagine

Ponch
B767 First Officer
B767 First Officer
Messaggi: 5578
Iscritto il: 30 aprile 2005, 18:48
Località: By the sea

Re: EasyJet viola la carta dei diritti del passeggero

Messaggio da Ponch » 20 dicembre 2009, 16:41

Buono a sapersi, grazie per la segnalazione!
Is it light where you are yet?

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16308
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: EasyJet viola la carta dei diritti del passeggero

Messaggio da JT8D » 20 dicembre 2009, 17:07

Senz'altro una questione importante quella delle riprotezioni e della mancanza di assistenza che affligge le compagnie low cost. Come detto giustamente sopra, è uno dei problemi più spinosi quando si utilizza tale tipo di compagnie. Se va tutto ok si risparmia e va tutto bene, ma al minimo inghippo si creano problemi enormi. Di solito le compagnie maggiori riescono ad offrire un efficienza molto maggiore ed a risolvere in maniera efficace questo tipo di problemi.
Con le low cost, nonostante la carta dei diritti, che DEVE essere rispettata, spesso uno è lasciato a se stesso, oppure deve adeguarsi a soluzioni decisamente scomode.
Spiace che nel caso riportato da N176CM, nessuno della compagnia sia presente almeno per dare info, delegando ad altri la gestione dei problemi.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano".


Avatar utente
Luke3
FL 500
FL 500
Messaggi: 6795
Iscritto il: 4 febbraio 2005, 20:15
Località: Los Angeles, CA

Re: EasyJet viola la carta dei diritti del passeggero

Messaggio da Luke3 » 20 dicembre 2009, 17:31

Purtroppo fa parte dei rischi che si corrono quando si vola low cost, e come è stato già detto molte altre volte su questo forum, la concezione del volo è cambiata radicalmente. Certo, purtroppo il prezzo è una variabile molto importante nella scelta di un volo, visto che alcune major applicano tariffe improponibili su voli a corto raggio. Onestamente da EZY un simile comportamento non me lo sarei aspettato, mi ero fatto un'altra idea della compagnia, bollando questi eventi come cose che ci si potrebbero aspettare dal caro vecchio O' Leary. Evidentemente mi sbagliavo.
Comunque quando si prenotano viaggi, bisogna sempre osservare le curve di prezzi, perchè molto spesso se si guarda bene non c'è bisogno di utilizzare una Low Cost, anzi, in certe condizioni non conviene neanche se applichiamo ad esempio la tassa sul bagaglio e tutto. Mi è capitato a volte di spendere con Ryanair anche 200 euro per un biglietto preso all'ultimo. In alcune fasce di date prima della partenza, le full fare offrono delle promozioni molto vantaggiose, oppure basta pensare a compagnie che non sono proprio comunissime e che invece possono essere molto interessanti. Un esempio? Ultimamente mi sono infilato in discussioni con i professori a scuola per organizzare le gite scolastiche, in particolare una a Ginevra. I professori volevano a tutti i costi prenotare con EasyJet che costava 110 euro a persona, ma il giorno prima ero andato a vedere le tariffe delle varie opzioni e Baboo offriva i voli nelle stesse date anch'essa a 110 euro a persona, con la differenza che a bordo leggendo i vari trip report i sedili sono comodissimi ed hanno un pitch enorme, il servizio di bordo è eccellente, stiloso e molto ben curato. C'era anche la possibilità di avere uno dei due voli in CS con Alitalia senza variazione di prezzo. Ovviamente quando l'ho nominata ai professori neanche sapevano di cosa stavo parlando, ma spero siano andati a controllare ed abbiano rettificato :wink:

Avatar utente
N176CM
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5247
Iscritto il: 9 settembre 2005, 13:02
Località: Milano

Re: EasyJet viola la carta dei diritti del passeggero

Messaggio da N176CM » 20 dicembre 2009, 18:27

Luke3 ha scritto:Purtroppo fa parte dei rischi che si corrono quando si vola low cost
E questo è l'errore. Il mancato rispetto della Carta dei Diritti non è un rischio da tenere in considerazione, è una violazione ad un regolamento che dovrebbe essere sanzionata. I rischi da tenere in considerazione sono altri (arrivare prima in apt perchè chiudono il check-in presto, controllo scrupoloso delle dimensioni bagaglio a a mano, etc etc), ma i diritti/doveri della Carta non sono disponibili. Devono essere rispettati e fatti rispettare e valgono per tutte le compagnie major o lowcost che siano.
E' come comprare un qualsiasi prodotto in un negozio, posso pagarlo più o meno e quindi aspettarmi maggiore o minore qualità, ma se c'è una norma che impone una garanzia di 2 anni, chiunque deve rispettarla e non è che se vado da un negozio che mi vende un cellulare a 40 euro poi mi dice che la garanzia di 2 anni non c'è!
N176CM
n176cm AT md80.it

Immagine

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: EasyJet viola la carta dei diritti del passeggero

Messaggio da araial14 » 20 dicembre 2009, 18:34

N176CM ha scritto:
Luke3 ha scritto:Purtroppo fa parte dei rischi che si corrono quando si vola low cost
Il mancato rispetto della Carta dei Diritti non è un rischio da tenere in considerazione, è una violazione ad un regolamento che dovrebbe essere sanzionata.
Sicuramente. Nella carta non si fa nessuna distinzione ( e ci mancherebbe pure ) fra voli low e non. Da incavolarsi doppiamente!
Immagine
Immagine

Avatar utente
Fabri88
FL 400
FL 400
Messaggi: 4233
Iscritto il: 17 novembre 2007, 14:05
Località: Busto Arsizio (Büsti Grandi) - 4,69 nm HDG 84 from MXP

Re: EasyJet viola la carta dei diritti del passeggero

Messaggio da Fabri88 » 20 dicembre 2009, 18:38

N176CM ha scritto:
Bicio ha scritto: PPS anche gli altri vettori hai la riprotezione via call-center in caso di problemi, oppure appoggiandosi alle biglietterie del gestore, quindi è ormai una prassi per tutti i vettori...
Più volte mi è capitato di chiedere riprotezioni con compagnie maggiori (AZ, CX, LH giusto per fare alcuni esempi) e mi hanno sempre dato le riprotezioni più efficienti in base al mio viaggio originario e fatte direttamente al banco check-in della compagnia o addirittura al gate. Nei casi più seri che mi sono capitati hanno perfino scomodato il caposcalo della compagnia affinché trovasse la soluzione più efficiente...
Quoto alla grande.

Dovevo tornare alle 19:50 poi mi avevano cancellato il volo e sono partito alle 17:10 con scalo a MUC.

2 voli al posto di uno ma per me non ci sono stati problemi. Sono tornato il giorno giusto e all'ora giusta.
Immagine
ImmagineImmagine

sbellusa
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 130
Iscritto il: 6 agosto 2009, 12:56
Località: CAG~TRN

Re: EasyJet viola la carta dei diritti del passeggero

Messaggio da sbellusa » 20 dicembre 2009, 20:01

N176CM ha scritto:[....]
(U2 è la mia lowcost preferita... se avessi dovuto parlare di FR...... :mrgreen: )
Piccola esperienza relativa a ieri con FR (spezzo una lancia in suo favore visto che gli dai contro pure quando non c'entra nulla :lol: , se non va bene qui lo scrivo da un'altra parte):
come già dissi a qualcuno durante il raduno, ieri dovevo partire con FR dal piccolo aeroporto di CUF per CAG, e avevo qualche timore a causa delle avverse condizioni meteo...
Effettivamente, il fato volle far nevicare esattamente due giorni fa, tuttavia tutto sembrava andare per il meglio: con una temperatura di -10° a Levaldigi, aspettavamo con ansia l'arrivo dell'aeromobile da Cagliari.
Durante l'attesa, è giunto e ripartito un 734 della Blue Air per Bacau, nonostante la pista in condizioni non perfette.
Poichè l'attesa si prolungava, sono andato da alcuni responsabili per chiedere informazioni, e mi hanno prontamente comunicato che il boeing di FR volava intorno all'aeroporto (nel mentre facevano dei test di frenata secondo loro), ma non poteva atterrare poichè le condizioni della pista non rientravano nelle loro specifiche di sicurezza che sono, sempre a detta loro, molto più severe degli altri...
Considerato comunque il traffico limitato di Cuneo, magari non hanno modo di paragonare le richieste FR a quelle di "molte" altre compagnie, quindi forse è dovuto soltanto alle diverse specifiche dei 738 rispetto ai 734 di blue air.
Dopo pochi minuti l'annuncio ufficiale, erano stati dirottati a TRN (caselle)...
Non l'avessero mai detto, partivano insulti e tentativi orali di denuncia :mrgreen:
Comunque, in accordo con FR (non so come ci siano riusciti :shock: ), hanno recuperato 3 autobus per trasferirci a TRN da dove saremmo, poi, decollati per Cagliari!
Tra gli insulti e i lamenti (certa gente non era conscia del fatto che, a causa delle "avverse condizioni meteo", FR poteva proprio lasciarli la anzi, che in genere fa proprio così :lol: ), siamo giunti fino a Caselle, vi allego foto del bus, vi ricorda qualcosa???? :mrgreen: :mrgreen: Che bei colori :lol:
Immagine
Personalmente è stato un piacevole regalino, eppoi ci hanno trattati come transito 8)
Tutto è poi andato come previsto, il 378 ci aspettava ancora :shock: (chissà quanti altri voli dovevano fare in seguito :roll: ) e siamo partiti...
A bordo solita solfa, gratta e vinci in versione natalizia :lol: e profumi di hello kitty a prezzi stracciati!! :evil:
Immagine
Orario previsto della partenza erano le 11,45... Orario effettivo 16 e 15 circa :S
Comunque volo non annullato, ritardo immondo, ma trasferimento gratuito... Stavolta FR ha guadagnato diversi punti simpatia a discapito di U2, sorry! :mrgreen:
Non conosco alla perfezione le normative, sapreste dirmi che genere di violazioni ci sono state (se ve ne sono) nel mio racconto?

Comunque, a posteriori, credo che il bus sia stato pagato completamente da Levaldigi, per mantenersi buoni i pochissimi clienti che gestiscono, non credo FR sia solita fare robe simili... Attendo eventuali smentite e/o conferme.

Tanti saluti dalla Sardegna, credo una delle poche regioni con le temperature ancora sopra lo 0 :lol:
Godetevi freddo e neve :mrgreen:
Ultima modifica di sbellusa il 20 dicembre 2009, 20:05, modificato 1 volta in totale.
Se ho appena scritto una ca****a, non ve la prendete, sono un vero niubbo in materia sebbene enormemente curioso di imparare... :D
Immagine
Next scheduled flight(s):
TRN-STN (FR465) on 26th October 2011 // STN-PSA(FR582) on 29th October 2011!
more coming soon~

Alexander
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 103
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 0:42
Località: roma
Contatta:

Re: EasyJet viola la carta dei diritti del passeggero

Messaggio da Alexander » 20 dicembre 2009, 20:02

Credo che gia il titolo della discussione è emblematico , se cio ' fosse vero "EasyJet viola la carta dei diritti del passeggero " le autorita' del caso prenderebbero le dovute cautele. Come somiglianza è lo stesso che dire che uno stato X non rispetta i diritti Civili :mrgreen:

Alexander
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 103
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 0:42
Località: roma
Contatta:

Re: EasyJet viola la carta dei diritti del passeggero

Messaggio da Alexander » 20 dicembre 2009, 20:23

Dimenticavo non sono le variabile prezzo , Aeroporto , compagnia Aerea, che rende Low Cost la legge dello Stato Italiano e le sue direttive Cee e altre . Altrimenti non esisterebbe una Black List e tutti potrebbero pilotare un Aereo di Linea. Gli aspetti legali in uno stato di diritto sono sempre coincidenti per tutte le fattispecie, come recita l'art 5 dell0 C.P " ignorantia legis non excusat" :mrgreen:

Avatar utente
giova-
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 496
Iscritto il: 9 gennaio 2008, 19:32
Località: medio campidano

Re: EasyJet viola la carta dei diritti del passeggero

Messaggio da giova- » 20 dicembre 2009, 20:39

le low cost fanno così?chiedete a chi ha preso il volo Alitalia AirOne AP 6806 del 18/12/2009 da linate a pescara come è andata....con totale mancanza di assistenza...arrivati a destinazione il giorno dopo....altro che major grandi rispettose.....
"Di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a piangere sulla propria situazione. Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare le cose"

Malcom X

Avatar utente
Zortan
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 782
Iscritto il: 17 gennaio 2008, 16:48

Re: EasyJet viola la carta dei diritti del passeggero

Messaggio da Zortan » 20 dicembre 2009, 21:35

per quanto ne so io FR o U2 non han firmato la carta dei diritti...

Avatar utente
imperterrito
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 435
Iscritto il: 24 agosto 2008, 15:41

Re: EasyJet viola la carta dei diritti del passeggero

Messaggio da imperterrito » 20 dicembre 2009, 22:01

Piccola esperienza personale, così magari chi ha avuto un'esperienza negativa con le low cost può consolarsi (dare contro su tutto, e sempre, alle low cost per un singolo disservizio non porta a nulla e lascia il tempo che trova).

Un mese fa circa avevo un volo Fiumicino-Genova con Alitalia, causa maltempo su Genova siamo stati dirottati a Pisa e da li trasferimento in autobus. Insieme a noi è atterrato un Ryanair per lo stesso motivo (anche lui doveva andare a Genova). Ci ritroviamo in aeroporto noi (passeggeri Alitalia) e loro (passeggeri Ryanair). I passeggeri Ryanair avevano un autobus pronto dopo 10 minuti che siamo atterrati, noi Alitalia abbiamo dovuto aspettare più di un'ora. E senza nessuna, nessuna, indicazione da parte di chicchesia, nessun indicazione, nessun instradamento. Siamo stati noi singoli passeggeri a dover vagare per il parcheggio degli autobus (sotto un diluvio) per cercare il nostro di autobus.

Tutto questo non per dare contro Alitalia, che considero ottima. Ma solo per dire che il singolo episodio di disservio non significa nulla. Capisco che qui molti sono contro le low cost ed appena c'è un minimo disservizio non fanno altro che scrivere post contro, inveire inviperiti, ecc. Ma non credo sia affatto un modo costruttivo di risolvere i problemi.

Imperterrito

P.S. Sono un assiduoo frequentatore delle low cost, quando viaggio per piacere, ed altrettanto assiduo cliente di Alitalia, quando viaggio per lavoro.
Immagine

Avatar utente
imperterrito
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 435
Iscritto il: 24 agosto 2008, 15:41

Re: EasyJet viola la carta dei diritti del passeggero

Messaggio da imperterrito » 20 dicembre 2009, 22:35

N176CM ha scritto: 1) U2 cancella numerosi voli oggi, tra cui il LGW-LIN-LGW asserendo non specificati problemi meteo, peccato che tutti i voli da/per Londra delle altre compagnie (AZ/BA/LH) oggi siano regolari, che il metar di LGW riporti CAVOK, che a LGW funzioni più o meno tutto regolarmente, al massimo con qualche ritardo;
Perchè AZ, BA od LH hanno voli su Gatwick?! :roll:

Imperterrito
Immagine

Avatar utente
Fabri88
FL 400
FL 400
Messaggi: 4233
Iscritto il: 17 novembre 2007, 14:05
Località: Busto Arsizio (Büsti Grandi) - 4,69 nm HDG 84 from MXP

Re: EasyJet viola la carta dei diritti del passeggero

Messaggio da Fabri88 » 20 dicembre 2009, 23:06

Zortan ha scritto:per quanto ne so io FR o U2 non han firmato la carta dei diritti...
E volano lo stesso?
Immagine
ImmagineImmagine

Maxlanz
FL 300
FL 300
Messaggi: 3469
Iscritto il: 15 giugno 2007, 12:40

Re: EasyJet viola la carta dei diritti del passeggero

Messaggio da Maxlanz » 21 dicembre 2009, 11:11

imperterrito ha scritto: Perchè AZ, BA od LH hanno voli su Gatwick?! :roll:
BA ?????????? :D

Ciao
Massimo

Avatar utente
N176CM
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5247
Iscritto il: 9 settembre 2005, 13:02
Località: Milano

Re: EasyJet viola la carta dei diritti del passeggero

Messaggio da N176CM » 21 dicembre 2009, 11:15

sbellusa ha scritto:
N176CM ha scritto:[....]
(U2 è la mia lowcost preferita... se avessi dovuto parlare di FR...... :mrgreen: )
Piccola esperienza relativa a ieri con FR (spezzo una lancia in suo favore visto che gli dai contro pure quando non c'entra nulla :lol: , se non va bene qui lo scrivo da un'altra parte):
Non do contro a nessuno per partito preso, quando constato delle violazioni alle regole lo faccio presente, che si tratti di LC o major.
Quella frase era ovviamente un modo per sdrammatizzare il discorso serio fatto prima, come indica la faccina verde.
N176CM
n176cm AT md80.it

Immagine

Avatar utente
N176CM
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5247
Iscritto il: 9 settembre 2005, 13:02
Località: Milano

Re: EasyJet viola la carta dei diritti del passeggero

Messaggio da N176CM » 21 dicembre 2009, 11:16

Alexander ha scritto:Credo che gia il titolo della discussione è emblematico , se cio ' fosse vero "EasyJet viola la carta dei diritti del passeggero " le autorita' del caso prenderebbero le dovute cautele. Come somiglianza è lo stesso che dire che uno stato X non rispetta i diritti Civili :mrgreen:
Le autorità competenti (Enac) sono state interpellate tempestivamente dal sottoscritto, ma senza alcuna risposta. Ovviamente seguirò la procedura prevista per legge in questi casi. Dopo di che le autorità faranno le loro valutazioni. Ho denunciato delle violazioni alla Carta chi dovrà valutarle lo farà... forse.
N176CM
n176cm AT md80.it

Immagine

Avatar utente
N176CM
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5247
Iscritto il: 9 settembre 2005, 13:02
Località: Milano

Re: EasyJet viola la carta dei diritti del passeggero

Messaggio da N176CM » 21 dicembre 2009, 11:19

giova- ha scritto:le low cost fanno così?chiedete a chi ha preso il volo Alitalia AirOne AP 6806 del 18/12/2009 da linate a pescara come è andata....con totale mancanza di assistenza...arrivati a destinazione il giorno dopo....altro che major grandi rispettose.....
Ho saputo anche di quel volo, se AZ/AP non ha rispettato la Carta mi auguro che i pax adottino le procedure di denuncia previste.

Nel mio ragionamento c'è una distinzione di fondo tra LC e major ed è un fatto di probabilità: tutti possono sbagliare o violare le regole (LC o major), ma un conto è farlo nel 70-80% dei casi, un conto è farlo nel 10-20%... Le violazioni vanno sanzionate, sempre, le scelte dei pax dipendono invece anche dalla probabilità di essere rispettati.
N176CM
n176cm AT md80.it

Immagine

Avatar utente
N176CM
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5247
Iscritto il: 9 settembre 2005, 13:02
Località: Milano

Re: EasyJet viola la carta dei diritti del passeggero

Messaggio da N176CM » 21 dicembre 2009, 11:21

Zortan ha scritto:per quanto ne so io FR o U2 non han firmato la carta dei diritti...
Non lo so e non mi interessa. La Carta è applicabile a tutti i voli UE a prescindere da chi siano effettuati, non è un contratto tra una compagnia aerea e un pax, è un regolamento comunitario che vincola tutti gli operatori. E non è rinunciabile da parte dei pax, quindi qualunque scritta in piccolo su qualunque modulo che modifichi i diritti previsti dalla Carta è nulla.
N176CM
n176cm AT md80.it

Immagine

Avatar utente
N176CM
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5247
Iscritto il: 9 settembre 2005, 13:02
Località: Milano

Re: EasyJet viola la carta dei diritti del passeggero

Messaggio da N176CM » 21 dicembre 2009, 11:25

imperterrito ha scritto:
N176CM ha scritto: 1) U2 cancella numerosi voli oggi, tra cui il LGW-LIN-LGW asserendo non specificati problemi meteo, peccato che tutti i voli da/per Londra delle altre compagnie (AZ/BA/LH) oggi siano regolari, che il metar di LGW riporti CAVOK, che a LGW funzioni più o meno tutto regolarmente, al massimo con qualche ritardo;
Perchè AZ, BA od LH hanno voli su Gatwick?! :roll:

Imperterrito
Non da LIN. Il metar di LGW riportava CAVOK, LGW era pienamente operativo (salvo qualche ritardo per il de-icing), così come lo erano gli altri aeroporti di Londra. Il fatto che le altre compagnie volassero regolarmente dimostra che non c'erano le condizioni eccezionali dei giorni precedenti nell'area londinese e che non c'erano problemi meteo in rotta (visto che questa è stata la giustificazione ufficiale della cancellazione data da U2 per bocca della dipendente SEA interpellata), salvo poi riflettere sul significato di "problemi meteo in rotta", mah!
N176CM
n176cm AT md80.it

Immagine

sbellusa
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 130
Iscritto il: 6 agosto 2009, 12:56
Località: CAG~TRN

Re: EasyJet viola la carta dei diritti del passeggero

Messaggio da sbellusa » 21 dicembre 2009, 13:21

Non do contro a nessuno per partito preso, quando constato delle violazioni alle regole lo faccio presente, che si tratti di LC o major.
Quella frase era ovviamente un modo per sdrammatizzare il discorso serio fatto prima, come indica la faccina verde.
Non ti preoccupare, la mia era altrettanto sdrammatizzante -> :lol:
Se ho appena scritto una ca****a, non ve la prendete, sono un vero niubbo in materia sebbene enormemente curioso di imparare... :D
Immagine
Next scheduled flight(s):
TRN-STN (FR465) on 26th October 2011 // STN-PSA(FR582) on 29th October 2011!
more coming soon~

Tone
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 405
Iscritto il: 14 aprile 2006, 11:44

Re: EasyJet viola la carta dei diritti del passeggero

Messaggio da Tone » 22 dicembre 2009, 1:07

Purtroppo domenica è stato il delirio, andatelo a raccontare a mio fratello che con AZ ha fatto Milano/Roma e ha accumulato ritardi su ritardi mentre LH italia e Easy partivano regolarmente; anche a lui zero info a Fiumicino, faceva ponte telefonico con me che ero davanti al pc

Quindi non è questione di low cost o Major, quando ci sono intoppo tutti vanno nei casini

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16308
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: EasyJet viola la carta dei diritti del passeggero

Messaggio da JT8D » 22 dicembre 2009, 11:32

Quando ci sono intoppi vanno tutti nei casini, ma la Carta va RISPETTATA, senza se e ma...
Come detto giustsmente sopra, è una regola comunitaria che si applica sempre, e tutela il cittadino dai disagi che possono capitare, obbligando il vettore a mettere in atto azioni che possano agevolare il cliente, già in una situazione difficile.
Siano Low o non Low, il fatto che spesso non venga rispettata è una cosa molto grave. Purtroppo Enac fa finta di niente molte volte, e di conseguenza le compagnie fanno ciò che vogliono.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano".


tommy92
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 755
Iscritto il: 9 novembre 2007, 14:52

Re: EasyJet viola la carta dei diritti del passeggero

Messaggio da tommy92 » 22 dicembre 2009, 22:44

Posso chiedere un parere riguardo il seguente problema?
A mia sorella oggi è stato cancellato il volo da Oslo a Bergamo della ryanair.E' già stata riprotetta su quello del 24/12 ma ha dovuto ovviamente prenotare per altre due notti una stanza d'albergo a Oslo.
La mia domanda è:può chiedere il rimborso spese alla ryanair o no?Sulla carta dei diritti c'è scritto che se la compagnia dimostra che la cancellazione del volo è stata dovuta al maltempo non ha l obbligo di ricompensare economicamente il cliente,quindi non riesco a trovare la soluzione!

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4814
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: EasyJet viola la carta dei diritti del passeggero

Messaggio da sardinian aviator » 22 dicembre 2009, 22:48

E non c'è soluzione! Se sulla Carta dei diritti c'è scritto così, figuriamoci se FR deroga...Ringrazia che l'hanno riprotetta.
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: EasyJet viola la carta dei diritti del passeggero

Messaggio da araial14 » 22 dicembre 2009, 22:49

tommy92 ha scritto:Posso chiedere un parere riguardo il seguente problema?
A mia sorella oggi è stato cancellato il volo da Oslo a Bergamo della ryanair.E' già stata riprotetta su quello del 24/12 ma ha dovuto ovviamente prenotare per altre due notti una stanza d'albergo a Oslo.
La mia domanda è:può chiedere il rimborso spese alla ryanair o no?Sulla carta dei diritti c'è scritto che se la compagnia dimostra che la cancellazione del volo è stata dovuta al maltempo non ha l obbligo di ricompensare economicamente il cliente,quindi non riesco a trovare la soluzione!
Per causa di forza maggiore non sono previsti rimborsi e l'impossibilità di decollare dovuta alle condizioni atmosferiche rientra nelle su citate cause. Mi spiace per tua sorella ma dovrà accollarsi le spese senza speranza di rimborso.
Immagine
Immagine

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4814
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: EasyJet viola la carta dei diritti del passeggero

Messaggio da sardinian aviator » 22 dicembre 2009, 22:50

Si può consolare col fatto che sicuramente avrà pagato molto meno che se avesse volato con SAS :mrgreen:
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

tommy92
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 755
Iscritto il: 9 novembre 2007, 14:52

Re: EasyJet viola la carta dei diritti del passeggero

Messaggio da tommy92 » 22 dicembre 2009, 22:54

sardinian aviator ha scritto:Si può consolare col fatto che sicuramente avrà pagato molto meno che se avesse volato con SAS :mrgreen:
Grazie per le velocissime risposte!
Comunque quello che non ha dato a sas ora lo da all'albergo...nel senso:alla fine ne perde tanti lo stesso :mrgreen:

Rispondi