Wind Jet, aperta procedura mobilità

Area dedicata alla discussione sulle compagnie aeree. Si parla di Alitalia, Air One, Air Dolomiti, Meridiana e tutte le altre compagnie aeree italiane e straniere

Moderatore: Staff md80.it

tommy92
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 755
Iscritto il: 9 novembre 2007, 14:52

Re: Wind Jet, aperta procedura mobilità

Messaggio da tommy92 » 13 agosto 2012, 15:59

In effetti Riggio in questi giorni nelle interviste fa un tutt'uno tra Ryanair,Easyjet,Emirates e le orientali...come se fossero tutte nello stesso piano.

Avatar utente
mcgyver79
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 8490
Iscritto il: 25 gennaio 2006, 14:04

Re: Wind Jet, aperta procedura mobilità

Messaggio da mcgyver79 » 13 agosto 2012, 16:15

tommy92 ha scritto:In effetti Riggio in questi giorni nelle interviste fa un tutt'uno tra Ryanair,Easyjet,Emirates e le orientali...come se fossero tutte nello stesso piano.
Questa tua conclusione non mi sorprende visto come s'è mosso il personaggio negli ultimi anni!

Ciaooooo.
McGyver

Avatar utente
MarcoGT
Software Integration Engineer
Software Integration Engineer
Messaggi: 3988
Iscritto il: 8 dicembre 2007, 9:28

Re: Wind Jet, aperta procedura mobilità

Messaggio da MarcoGT » 13 agosto 2012, 16:21

Perché vuoi dirmi che Emirates non è sullo stesso livello di Ryanair? :roll:

Avatar utente
mcgyver79
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 8490
Iscritto il: 25 gennaio 2006, 14:04

Re: Wind Jet, aperta procedura mobilità

Messaggio da mcgyver79 » 13 agosto 2012, 16:37

MarcoGT ha scritto:Perché vuoi dirmi che Emirates non è sullo stesso livello di Ryanair? :roll:
Beh sì, forse il Flight Level è lo stesso :mrgreen:

Ciaooooo.
McGyver

Avatar utente
MarcoGT
Software Integration Engineer
Software Integration Engineer
Messaggi: 3988
Iscritto il: 8 dicembre 2007, 9:28

Re: Wind Jet, aperta procedura mobilità

Messaggio da MarcoGT » 13 agosto 2012, 16:43

mcgyver79 ha scritto:
MarcoGT ha scritto:Perché vuoi dirmi che Emirates non è sullo stesso livello di Ryanair? :roll:
Beh sì, forse il Flight Level è lo stesso :mrgreen:

Ciaooooo.
Forse nemmeno, RYR vola a FL maggiori :mrgreen:

tommy92
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 755
Iscritto il: 9 novembre 2007, 14:52

Re: Wind Jet, aperta procedura mobilità

Messaggio da tommy92 » 13 agosto 2012, 16:43

Presidente, lei vede altri casi Windjet all’orizzonte?
«L’intero sistema dell’aviazione civile italiana è a rischio scomparsa, stretto dalla pressione competitiva che viene dalle compagnie low cost irlandesi e inglesi (che non pagano lo stesso volume di tasse che paghiamo in Italia) e dalle compagnie dei Paesi arabi che non pagano il petrolio. In mezzo ci sono le compagnie italiane ed europee, chi più chi meno in grande difficoltà. Io il campanello d’allarme l’avevo già suonato».
Pezzo preso dall'intervista del Messaggero di oggi.
Ora,già dire che la Easyjet non paga le tasse come le compagnie italiane è una boiata visto che i contratti in Italia sono italiani.Dire che le orientali non paghino il petrolio è un'altra bugia.Ovvio che se nel loro paese le tassazioni son differenti,mica è colpa loro.
Ma può la persona più importante nell'aviazione italiana dire certe cose?
Come se Windjet fosse fallita per colpa loro...ma dai!

Mario52
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 49
Iscritto il: 2 marzo 2012, 18:40

Re: Wind Jet, aperta procedura mobilità

Messaggio da Mario52 » 13 agosto 2012, 16:49

Simone ha scritto:Scusate, ma la domande che a me vengono più spontanee sono le seguenti:
Ma perchè finisce sempre così, pensando anche ai poveri passeggeri?
Possibile che della "mancanza di liquidità" non possano essere avvertiti i pax in anticipo? Possibile che se ne accorgano solo pochi giorni prima, tutto d'un tratto?
Qualcuno, cha aveva il potere di vigilare ha dormito?
Se vado in agenzia una settimana fa, possibile che non mi consiglino: "Occhio a prenotare con questa compagnia perché potrebbe fallire da un momento all'altro". O se non è l'Agenzia....(perché te lo prenoti te) ma gli organi di stampa, Enac dov'erano? Non parlo degli addetti ai lavori che queste cose possono anche saperle prima.
Possibile che il consumatore debba sempre rimetterci?

Chi può darmi una risposta.
Purtroppo qunado un'azienda fallisce (e non solo una compagnia aerea) danneggia gravemente i propri dipendenti, i fornitori ed i propri clienti. Faccio riferimento a casi recenti come Cirio (alimentari), Lebole (tessile), Valtur (turismo)....i casi sono decine !

Il fallimento è conseguenza dello stato di insolvenza (cioè l'impossibilità a far fronte alle proprie obbligazioni), che rappresenta uno stato molto più grave e traumatico delle difficoltà finanziarie o della crisi di liquidità ed in genere non è mai prevedibile con certezza.

Tornando alle situazioni aeronautiche, bloccare la vendita di biglietti o prevedere degli "warning" ai clienti, per una crisi di liquisdità significherebbe decretarne in modo certo il fallimento.

Anche Blue Panorama e Meruidiana Fly sono in una situazione finanziaria difficile, e quindi c'è un rischio di una possibile futura crisi di liquidità, ma non per questo sarebbe giusto "avvertire" i passeggeri....

La crisi di Wind Jet non è l'unica degli ultimi mesi in Europa. penso a Malev, Cimber, Spanair, OLT Express....ognuna di queste ha lasciato a terra centinaia di passeggeri senza preavviso !

mario52

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16129
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Wind Jet, aperta procedura mobilità

Messaggio da JT8D » 13 agosto 2012, 21:48

Aggiornamento sulla situazione riprotezioni. A Rimini confermati i voli ex Wind jet:

http://www.md80.it/2012/08/13/aeroporto ... -wind-jet/

Livingston effettuerà voli straordinari:

http://www.md80.it/2012/08/13/livingsto ... -wind-jet/

ENAC, insieme alle compagnie, ha individuato i voli sostitutivi fino al 31 Agosto:

http://www.md80.it/2012/08/13/enac-riun ... 31-agosto/

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano".


Avatar utente
Simone
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 275
Iscritto il: 6 maggio 2006, 18:02
Località: provincia di Milano - tra LIN e BGY

Re: Wind Jet, aperta procedura mobilità

Messaggio da Simone » 13 agosto 2012, 23:26

Mario52 ha scritto:
Il fallimento è conseguenza dello stato di insolvenza (cioè l'impossibilità a far fronte alle proprie obbligazioni), che rappresenta uno stato molto più grave e traumatico delle difficoltà finanziarie o della crisi di liquidità ed in genere non è mai prevedibile con certezza.
Beh, ma in questo caso....
Mario52 ha scritto:
Tornando alle situazioni aeronautiche, bloccare la vendita di biglietti o prevedere degli "warning" ai clienti, per una crisi di liquisdità significherebbe decretarne in modo certo il fallimento.

Anche Blue Panorama e Meruidiana Fly sono in una situazione finanziaria difficile, e quindi c'è un rischio di una possibile futura crisi di liquidità, ma non per questo sarebbe giusto "avvertire" i passeggeri....
:shock: Su questo non mi trovi d'accordo, penso che sia possibile fare qualcosa, che invece far finta di niente (omertosamente). Possibile che non sia fattibile tutelare meglio e preventivamente i poveri passeggeri che faglielo prendere sempre in quel posto? Soprattutto poi quando la situazione peggiora a visto d'occhio e non è più una crisi di liquidità passeggera.

Avatar utente
davidemox
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 914
Iscritto il: 8 ottobre 2005, 16:35
Località: Milano

Re: Wind Jet, aperta procedura mobilità

Messaggio da davidemox » 14 agosto 2012, 0:01

Simone ha scritto:
Mario52 ha scritto:
Il fallimento è conseguenza dello stato di insolvenza (cioè l'impossibilità a far fronte alle proprie obbligazioni), che rappresenta uno stato molto più grave e traumatico delle difficoltà finanziarie o della crisi di liquidità ed in genere non è mai prevedibile con certezza.
Beh, ma in questo caso....
Mario52 ha scritto:
Tornando alle situazioni aeronautiche, bloccare la vendita di biglietti o prevedere degli "warning" ai clienti, per una crisi di liquisdità significherebbe decretarne in modo certo il fallimento.

Anche Blue Panorama e Meruidiana Fly sono in una situazione finanziaria difficile, e quindi c'è un rischio di una possibile futura crisi di liquidità, ma non per questo sarebbe giusto "avvertire" i passeggeri....
:shock: Su questo non mi trovi d'accordo, penso che sia possibile fare qualcosa, che invece far finta di niente (omertosamente). Possibile che non sia fattibile tutelare meglio e preventivamente i poveri passeggeri che faglielo prendere sempre in quel posto? Soprattutto poi quando la situazione peggiora a visto d'occhio e non è più una crisi di liquidità passeggera.
Ti faccio un esempio,
Vai in un negozio e compri un aspirapolvere di quelli belli che costano tanto e durano una vita, in corredo ti danno 10 sacchetti per la polvere di ricambio. Dopo 2 mesi vai dal negoziante e gli chiedi ancora sacchetti perché gli hai finiti e lui ti risponde ' mi spiace ma non ne abbiamo piu perché la ditta ha chiuso e di compatibili non ce ne sono'... Tu adesso hai in mano 200 euro di aspirapolvere che non puoi usare mai piu e te ne devi pure comprare un altro. Ora poniti la domanda... Ma non si puo avère un warning sulle ditte che hanno problemi di liquidità? La risposta vien da sola a mio avviso.
Questo è solo un esempio e l aspirapolvere non verra mai acquistato da 300 mila clienti in poco tempo, ma credo che renda l idea
Davide

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11683
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Wind Jet, aperta procedura mobilità

Messaggio da flyingbrandon » 14 agosto 2012, 8:33

davidemox ha scritto: Ti faccio un esempio,
Vai in un negozio e compri un aspirapolvere di quelli belli che costano tanto e durano una vita, in corredo ti danno 10 sacchetti per la polvere di ricambio. Dopo 2 mesi vai dal negoziante e gli chiedi ancora sacchetti perché gli hai finiti e lui ti risponde ' mi spiace ma non ne abbiamo piu perché la ditta ha chiuso e di compatibili non ce ne sono'... Tu adesso hai in mano 200 euro di aspirapolvere che non puoi usare mai piu e te ne devi pure comprare un altro. Ora poniti la domanda... Ma non si puo avère un warning sulle ditte che hanno problemi di liquidità? La risposta vien da sola a mio avviso.
Questo è solo un esempio e l aspirapolvere non verra mai acquistato da 300 mila clienti in poco tempo, ma credo che renda l idea
Quoto in toto....e sottolineo che il commento di Simone "poveri passeggeri" rappresenti, anche se in forma meno plateale ma, a mio avviso molto più significativa, quel menefreghismo di fondo totalmente privo di sensibilità nei confronti delle persone...quella mancanza totale di quella "compassione" di cui parlavamo poco sopra. Chissenefrega se le persone ci hanno rimesso il posto di lavoro...io avevo pagato un biglietto per fare CTA FCO...e adesso? deve valere poco proprio una persona per essere confrontata con un biglietto in mano...e questo mi dispiace molto di più del commento di qualcuno che, per qualche motivo, è contento del fallimento di una azienda..anche perche questo è un fenomeno moltooooo diffuso e,incredibile, non fa inorridire come il plateale "finalmente ha chiuso"
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Astrid
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 408
Iscritto il: 15 maggio 2008, 1:28
Località: LIRQ / FLR
Contatta:

Re: Wind Jet, aperta procedura mobilità

Messaggio da Astrid » 14 agosto 2012, 9:46

flyingbrandon ha scritto:
davidemox ha scritto: Ti faccio un esempio,
Vai in un negozio e compri un aspirapolvere di quelli belli che costano tanto e durano una vita, in corredo ti danno 10 sacchetti per la polvere di ricambio. Dopo 2 mesi vai dal negoziante e gli chiedi ancora sacchetti perché gli hai finiti e lui ti risponde ' mi spiace ma non ne abbiamo piu perché la ditta ha chiuso e di compatibili non ce ne sono'... Tu adesso hai in mano 200 euro di aspirapolvere che non puoi usare mai piu e te ne devi pure comprare un altro. Ora poniti la domanda... Ma non si puo avère un warning sulle ditte che hanno problemi di liquidità? La risposta vien da sola a mio avviso.
Questo è solo un esempio e l aspirapolvere non verra mai acquistato da 300 mila clienti in poco tempo, ma credo che renda l idea
Quoto in toto....e sottolineo che il commento di Simone "poveri passeggeri" rappresenti, anche se in forma meno plateale ma, a mio avviso molto più significativa, quel menefreghismo di fondo totalmente privo di sensibilità nei confronti delle persone...quella mancanza totale di quella "compassione" di cui parlavamo poco sopra. Chissenefrega se le persone ci hanno rimesso il posto di lavoro...io avevo pagato un biglietto per fare CTA FCO...e adesso? deve valere poco proprio una persona per essere confrontata con un biglietto in mano...

Le persone pensano ai propri problemi. Quelli degli altri non è affar loro.



e questo mi dispiace molto di più del commento di qualcuno che, per qualche motivo, è contento del fallimento di una azienda..anche perche questo è un fenomeno moltooooo diffuso e,incredibile, non fa inorridire come il plateale "finalmente ha chiuso"
Ciao!
Tenere o meno questo comportamento è lasciato all'intelligenza dell'individuo...
Ottico Abilitato. Specialista in Contattologia.
Appassionato di Medicina Aeronautica.
Pilota.

Avatar utente
Simone
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 275
Iscritto il: 6 maggio 2006, 18:02
Località: provincia di Milano - tra LIN e BGY

Re: Wind Jet, aperta procedura mobilità

Messaggio da Simone » 14 agosto 2012, 10:23

davidemox ha scritto:
Ti faccio un esempio,
Vai in un negozio e compri un aspirapolvere di quelli belli che costano tanto e durano una vita, in corredo ti danno 10 sacchetti per la polvere di ricambio. Dopo 2 mesi vai dal negoziante e gli chiedi ancora sacchetti perché gli hai finiti e lui ti risponde ' mi spiace ma non ne abbiamo piu perché la ditta ha chiuso e di compatibili non ce ne sono'... Tu adesso hai in mano 200 euro di aspirapolvere che non puoi usare mai piu e te ne devi pure comprare un altro. Ora poniti la domanda... Ma non si puo avère un warning sulle ditte che hanno problemi di liquidità? La risposta vien da sola a mio avviso.
Questo è solo un esempio e l aspirapolvere non verra mai acquistato da 300 mila clienti in poco tempo, ma credo che renda l idea
Ma qui non si tratta di aspirapolveri, ma di un pubblico servizio.
flyingbrandon ha scritto: Quoto in toto....e sottolineo che il commento di Simone "poveri passeggeri" rappresenti, anche se in forma meno plateale ma, a mio avviso molto più significativa, quel menefreghismo di fondo totalmente privo di sensibilità nei confronti delle persone...quella mancanza totale di quella "compassione" di cui parlavamo poco sopra.
Ma che cacchio scrivi.... menefreghismo tienitelo per te e solo perché non ho parlato dei lavoratori non significa che me ne frego (altri l'avevano già scritto), tu non conosci la mia storia personale per cui non dare giudizi affrettati.
Si vuol proprio far polemica sul nulla
Ultima modifica di Simone il 14 agosto 2012, 10:32, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11683
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Wind Jet, aperta procedura mobilità

Messaggio da flyingbrandon » 14 agosto 2012, 10:32

Simone ha scritto: Ma qui non si tratta di aspiratori, ma di un pubblico servizio.
flyingbrandon ha scritto: Quoto in toto....e sottolineo che il commento di Simone "poveri passeggeri" rappresenti, anche se in forma meno plateale ma, a mio avviso molto più significativa, quel menefreghismo di fondo totalmente privo di sensibilità nei confronti delle persone...quella mancanza totale di quella "compassione" di cui parlavamo poco sopra.
Ma che cacchio scrivi... menefreghismo tienitelo per te e solo perché non ho parlato dei lavoratori non significa che me ne frego (altri l'avevano già scritto), tu non conosci la mia storia personale per cui non dare giudizi affrettati.
Si vuol proprio far polemica sul nulla
Gli aspiratori rappresentano un parallelo per spiegare un concetto. Non è difficile.
Ti consiglio, se hai voglia, una seconda e più attenta rilettura di quello che ho scritto. Non è difficile neanche questo. La tua storia personale non mi interessa minimamente e neanche la tua persona. Ho evidenziato il "commento" e non il commentatore. Sei vuoi limitati a rispondere per quello non per quello che non ho detto nè pensato.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
MatteF88
FL 350
FL 350
Messaggi: 3800
Iscritto il: 6 dicembre 2011, 18:57

Wind Jet, aperta procedura mobilità

Messaggio da MatteF88 » 14 agosto 2012, 10:34

Secondo me ha ragione davidemox...se tutti 6 mesi fa avessero saputo che windjet era in gravi difficoltà economiche, in quanti avrebbero comprato i biglietti? Nessuno, direi avrebbe corso il rischio acquistare un volo...si sarebbe solo anticipata, credo, la fine della compagnia...

Avatar utente
Simone
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 275
Iscritto il: 6 maggio 2006, 18:02
Località: provincia di Milano - tra LIN e BGY

Re: Wind Jet, aperta procedura mobilità

Messaggio da Simone » 14 agosto 2012, 10:38

flyingbrandon ha scritto:che il commento di Simone "poveri passeggeri" rappresenti, anche se in forma meno plateale ma, a mio avviso molto più significativa quel menefreghismo di fondo totalmente privo di sensibilità nei confronti delle persone...quella mancanza totale di quella "compassione" di cui parlavamo poco sopra.


E questo non è un giudizio sulla persona?

Vuo salvarti in corner

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11683
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Wind Jet, aperta procedura mobilità

Messaggio da flyingbrandon » 14 agosto 2012, 10:40

Astrid ha scritto:

Le persone pensano ai propri problemi. Quelli degli altri non è affar loro.

Questo sarebbe uno dei più grandi "doni"...se ognuno pensasse ai propri problemi in modo onesto e sincero verso se stessi, nessuno si sognerebbe di cercare di risolvere i problemi degli altri. Invece piuttosto che pensare ai propri problemi si guarda quasi esclusivamente ai problemi aldifuori di noi...ciò non permette MAI di centrare il punto importante della questione e, ovviamente, di capire lo stato d'animo di chi cerca di risolvere i propri problemi. Questa incapacità di risolvere le proprie questioni e di spostarsi sulle questioni altrui non permette neanche quell'umanità che porrebbe le questioni personali ai primi posti degli obbiettivi.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Simone
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 275
Iscritto il: 6 maggio 2006, 18:02
Località: provincia di Milano - tra LIN e BGY

Re: Wind Jet, aperta procedura mobilità

Messaggio da Simone » 14 agosto 2012, 10:40

MatteF88 ha scritto:
Simone ha scritto:
davidemox ha scritto:
....
Ma qui non si tratta di aspiratori, ma di un pubblico servizio.

Secondo me ha ragione davidemox...se tutti 6 mesi fa avessero saputo che windjet era in gravi difficoltà economiche, in quanti avrebbero comprato i biglietti? Nessuno, direi avrebbe corso il rischio acquistare un volo...si sarebbe solo anticipata, credo, la fine della compagnia...
E quindi...prima o poi sarebbe successo.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11683
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Wind Jet, aperta procedura mobilità

Messaggio da flyingbrandon » 14 agosto 2012, 10:42

Simone ha scritto:
flyingbrandon ha scritto:che il commento di Simone "poveri passeggeri" rappresenti, anche se in forma meno plateale ma, a mio avviso molto più significativa quel menefreghismo di fondo totalmente privo di sensibilità nei confronti delle persone...quella mancanza totale di quella "compassione" di cui parlavamo poco sopra.


E questo non è un giudizio sulla persona?

Vuo salvarti in corner
No.
Salvarmi in corner con te? No.
Eppure l'italiano mi sembra tutto sommato "semplice"...soggetto..."il COMMENTO di Simone"...predicato..."RAPPRESENTI...."
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

dexter
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 106
Iscritto il: 21 luglio 2008, 11:22

Re: Wind Jet, aperta procedura mobilità

Messaggio da dexter » 14 agosto 2012, 10:45

ok ma il cliente dovrebbe aver diritto di sapere quale livello di affidbiltià economica è correlato ad un suo acquisto.
Per gli investimenti ci sono i rating (con tutte le polemiche del caso) per l'andamento di aziende importanti ci sono gli organi di borsa ed i bilanci semetrali...ci vorrebbe qualcosa di piu immediato e fruibile dal cliente finale però.

Io devo poter valutare le condizioni a contorno di un offerta che sto epr pagare no? o in nome del buonismo vogliamo lasciare le ditte navigare dei debiti e permettere loro di sbolognarli agli acquirenti?

La trasparenza e l'informazione in questo campo penso che giovederebbero alle aziende che si fanno il c:::lo per avere bilanci che tornano.

Avatar utente
ciccioxx92
FL 500
FL 500
Messaggi: 5988
Iscritto il: 22 luglio 2009, 14:00
Località: 45.055686, 7.655159
Contatta:

Re: Wind Jet, aperta procedura mobilità

Messaggio da ciccioxx92 » 14 agosto 2012, 10:51

dexter ha scritto:Io devo poter valutare le condizioni a contorno di un offerta che sto epr pagare no? o in nome del buonismo vogliamo lasciare le ditte navigare dei debiti e permettere loro di sbolognarli agli acquirenti?
Ti fai la stessa domanda quando paghi l'abbonamento annuale ai mezzi pubblici? Oppure quando magari comprerai un giorno un biglietto superscontato con Italo per una data che sarà tra 5-6 mesi?
Se stessi acquistando in borsa, magari fai analisi economiche.... ma per un biglietto aereo... Siamo realisti, per cortesia!
Immagine

"Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori"

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11683
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Wind Jet, aperta procedura mobilità

Messaggio da flyingbrandon » 14 agosto 2012, 11:04

dexter ha scritto:ok ma il cliente dovrebbe aver diritto di sapere quale livello di affidbiltià economica è correlato ad un suo acquisto.
Per gli investimenti ci sono i rating (con tutte le polemiche del caso) per l'andamento di aziende importanti ci sono gli organi di borsa ed i bilanci semetrali...ci vorrebbe qualcosa di piu immediato e fruibile dal cliente finale però.

Io devo poter valutare le condizioni a contorno di un offerta che sto epr pagare no? o in nome del buonismo vogliamo lasciare le ditte navigare dei debiti e permettere loro di sbolognarli agli acquirenti?

La trasparenza e l'informazione in questo campo penso che giovederebbero alle aziende che si fanno il c:::lo per avere bilanci che tornano.
Hai tirato fuori proprio esempi "perfetti" di come la trasparenza sotto forma di rating abbia massacrato famiglie in investimenti "cannati". Quello che tu chiedi...può essere fatto...i bilanci non sono atti "segreti". Quello che tu vuoi è che qualcuno ti metta a conoscenza di un suo giudizio....e questo non è significativo di solidità se non sai chi emette un "rating". La cosa più semplice è farsi dare "rating", "stelle e stelline"...quindi non risolveresti nulla. Se vuoi, però, ci sono le "assicurazioni"...ormai puoi farti assicurare tutto...ha un costo...e se paghi 100€ un biglietto non so se convenga pagare 200 di assicurazioni...quindi come al solito...dipende proprio dalle condizioni al contorno.
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
MatteF88
FL 350
FL 350
Messaggi: 3800
Iscritto il: 6 dicembre 2011, 18:57

Wind Jet, aperta procedura mobilità

Messaggio da MatteF88 » 14 agosto 2012, 11:07

Per me è più semplice potenziare, se possibile, i meccanismi di riprotezione per i passeggeri..altro che rating..

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11683
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Wind Jet, aperta procedura mobilità

Messaggio da flyingbrandon » 14 agosto 2012, 11:15

MatteF88 ha scritto:Per me è più semplice potenziare, se possibile, i meccanismi di riprotezione per i passeggeri..altro che rating..
L'hanno fatto...
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyforever85
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1383
Iscritto il: 23 aprile 2006, 5:07
Località: Dayton, OH

Re: Wind Jet, aperta procedura mobilità

Messaggio da flyforever85 » 14 agosto 2012, 11:46

Dubito fortemente che un'azienda sulla via del fallimento quasi certo sbandieri ai 4 venti la sua situazione economica. SArebbe onesto nei confronti dei cittadini, ma alquanto impossibile. Nemmeno se io avessi un'azienda che naviga in cattive acque farei pubblcita' di non comprare il mio servizio o prodotto perche' potrei rischiare di non poter adempiere ai miei doveri... l'azienda finche' puo' tiene duro. Inoltre, come e' stato scritto qui, c'erano degli accordi con Alitalia per vedere se la compagnia potesse essere acquistata da AZA, e il non successo dell'operazione e' arrivato alla fine. In altri casi pero' l'operazione e' andata a buon fine (vedi Lufthansa quando ha acquistato SWISS)...
"Una volta che avrete conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perchè là siete stati e là desiderate tornare" di Leonardo da Vinci
Immagine

MarcoBG88
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 60
Iscritto il: 3 agosto 2012, 17:46
Località: vicino BGY

Re: Wind Jet, aperta procedura mobilità

Messaggio da MarcoBG88 » 14 agosto 2012, 11:47

MatteF88 ha scritto:Secondo me ha ragione davidemox...se tutti 6 mesi fa avessero saputo che windjet era in gravi difficoltà economiche, in quanti avrebbero comprato i biglietti? Nessuno, direi avrebbe corso il rischio acquistare un volo...si sarebbe solo anticipata, credo, la fine della compagnia...
Questo è quello che ho sempre sostenuto io... Non capisco perché (anche nelle ultime settimane) WindJet continuava a vendere biglietti quando si sapeva benissimo che la situazione era destinata a peggiorare. E possibile che la gente non si informi su determinate cose? :|

Avatar utente
MatteF88
FL 350
FL 350
Messaggi: 3800
Iscritto il: 6 dicembre 2011, 18:57

Wind Jet, aperta procedura mobilità

Messaggio da MatteF88 » 14 agosto 2012, 11:48

flyingbrandon ha scritto:
MatteF88 ha scritto:Per me è più semplice potenziare, se possibile, i meccanismi di riprotezione per i passeggeri..altro che rating..
L'hanno fatto...
Lo so! Infatti ho usato "è" e non "sarebbe"! :)

MarcoBG88
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 60
Iscritto il: 3 agosto 2012, 17:46
Località: vicino BGY

Re: Wind Jet, aperta procedura mobilità

Messaggio da MarcoBG88 » 14 agosto 2012, 12:15

Da questo articolo sul sito de La Stampa si legge questa nota di Ryanair: «Ryanair raccomanda ai passeggeri di prenotare con Ryanair dopo il fallimento di WindJet. Il fallimento di WindJet sottolinea il rischio di volare con una compagnia aerea che non è stabile finanziariamente».
Avere la faccia come il c**o! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

Fonte: http://www3.lastampa.it/economia/sezion ... tp/465543/

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16129
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Wind Jet, aperta procedura mobilità

Messaggio da JT8D » 14 agosto 2012, 12:16

Sarebbe perfettamente inutile e dannoso informare, magari mesi prima, tutta la popolazione che una compagnia aerea è in crisi. Vorrebbe dire condannarla definitivamente. E non tiratemi in ballo i rating: grazie ai rating, che non dicevano il vero, certa gente è stata fregata per bene e ha perso tutto ciò che aveva ed è finita per strada, non ha perso solo 100 euro di biglietto aereo !!!

Forse i non addetti ai lavori non lo sanno (ma potrebbero comunque saperlo, dato che i bilanci sono pubblici, vengono pubblicati, i media anche generalisti spesso riportano notizie sui bilanci delle compagnie, noi per primi sul nostro Portale: quindi come al solito la gente non fa nulla per informarsi), ma moltissime compagnie hanno chiuso il semestre con perdite anche pesanti, e non solo le low, anche compagnie ritenute prestigiose e inaffondabili. Allora cosa dobbiamo fare, non volare più con nessuno per paura che tra sei mesi la compagnia fallisce e io ho perso un tot di Euro ? Non mi pare sensato ed è pura paranoia.

WindJet era in crisi, si sapeva benissimo, poteva anche salvarsi se l'accordo con AZ andava a buon fine, e quindi non sarebbe successo nulla nel breve termine (nel lungo non si sa, niente è certo in un settore del trasporto aereo così volatile e incerto). Sarebbe stato utile dire a tutti sei mesi fa che la compagnia era in crisi ? No, l'avremmo condannata al fallimento certo, fallimento che l'accordo con AZ poteva evitare "salvando" la compagnia. Questo è un esempio, indipendentemente dal fatto se AZ faceva bene oppure no ad acquisirla e di come poi sarebbe stato l'accordo a livello di tutela dei lavoratori, questo è un altro discorso.

Evitiamo le paranoie e il panico per favore, altre compagnie europee hanno fatto la stessa cosa lasciando a terra imporvvisamente i pax, Wind Jet non è la prima e purtroppo non sarà l'ultima: però l'eco mediatico di questa vicenda sta facendo perdere la lucidità al popolo italiano che improvvisamente ha l'incubo del fallimento di una compagnia (poi magari in altri settori o altri acquisti si prende rischi enormi senza fiatare....). Un fallimento è una cosa complessa, non basta una crisi di liquidità per decretarne la certezza a breve, e sarebbe sbagliato e scorretto fare annunci che condannerebbero prima del tempo una compagnia, che magari potrebbe anche salvarsi.

E ripeto, i bilanci sono pubblici: se vuole uno si informa e poi decide con la sua testa se la compagnia è solida e degna di fiducia.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano".


dexter
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 106
Iscritto il: 21 luglio 2008, 11:22

Re: Wind Jet, aperta procedura mobilità

Messaggio da dexter » 14 agosto 2012, 13:00

nessuna paranoia, era solo una valutazione sul fatto che quando si è informati si può acquistare in modo consapevole quindi spesso più efficace.
Ad esempio, sulla questione Alitalia/Cai, io in giro vedo solo debiti...faccio fatica a farmi un idea della solidità dell'attuale compagnia e di un possibile futuro sostenibile....ma questo è un altro topic

Avatar utente
Simone
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 275
Iscritto il: 6 maggio 2006, 18:02
Località: provincia di Milano - tra LIN e BGY

Re: Wind Jet, aperta procedura mobilità

Messaggio da Simone » 14 agosto 2012, 13:03

ti sfido Paolo a leggere un bilancio e a capirci qualcosa. Forse tu sei pratico.
Non è roba da tutti, specialmente da una moltidine di persone quali sono quelle che avevano prenotato, così variegata e per lo più "ignorante" delle cose di cui si sta parlando, anche perché non abbastanza all'altezza per capirci qualcosa.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9879
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Wind Jet, aperta procedura mobilità

Messaggio da tartan » 14 agosto 2012, 14:03

Simone ha scritto: Ma qui non si tratta di aspirapolveri, ma di un pubblico servizio.
Prendo questa frase solo ed esclusivamente come spunto per un raccontino o parabola che forse è pure meglio così si potrebbe capire che leggendo bene si possono trovare risposte a domande magari neanche fatte.
Tanti anni fa, quando AZ era una azienda IRI quindi pubblica e non privata come è ora CAI o come sono tutte le altre compagnie, tutti noi eravamo ancora alle prime armi e nei calcoli delle prestazioni avevamo inserito alcuni parametri conservativi un po eccessivi. Con il crescre della professionalità e la consapevolezza di quello che facevano altre aziende concorrenti private, cercavamo di rimuovere quei conservatismi aggiunti che rendevano la nostra azienda meno concorrenziale anche se più sicura. Per rimuovere quei conservatismi dovevamo convincere, (tecnicamente parlando e non con mazzette), l'ing del RAI che ci seguiva e ogni volta fra di noi si svolgeva questa pantomima:
"Ricordati (era rivolto a me personalmente) che siete un pubblico servizio e dovete per prima cosa salvaguardare gli interessi del passeggero, quindi devi batterti perchè questa cautela non sia rimossa".
Io rispondevo ogni volta:
"Si, lo so che siamo un pubblico servizio, ma se non rimuoviamo questa eccessiva limitazione, non richiesta da nessun regolamento, ma solo agglunta da noi per una cautelante cautela, gli altri partono e noi no e ti saluto servizio pubblico, perciò io vorrei rimuoverla per questi tre motivi
1 Se non la rimuovo ci perdiamo con la concorrenza
2 Se non mi adopero per rimuoverla rischio il licenziamento
3 Se non ti va che la rimuoviamo, pensaci tu che sei l'ente di controllo e bocciami ufficialmente la modifica.

Alla fine riuscivamo sempre a trovare una soluzione.

PS Io per pubblico servizio intendo un servizio gestito dalla ragione pubblica e non un servizio PER il pubblico gestito da una ragione privata.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
davidemox
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 914
Iscritto il: 8 ottobre 2005, 16:35
Località: Milano

Re: Wind Jet, aperta procedura mobilità

Messaggio da davidemox » 14 agosto 2012, 14:08

JT8D ha scritto:
E ripeto, i bilanci sono pubblici: se vuole uno si informa e poi decide con la sua testa se la compagnia è solida e degna di fiducia.

Paolo
Esatto! Io sono il primo a non informarmi, ma me ne assunto le responsabilità.
È come andare in vacanza ai caraibi nei periodo degli uragani e strillare tutto il giorno con i rappresentanti dei tour operator che il tempo è brutto e non gli avevano detto. Come mai capita tutte le sante volte?

Poi se qualcuno non capisce che sono esempi non è colpa mia
Davide

SHINRA
Banned user
Banned user
Messaggi: 1061
Iscritto il: 10 aprile 2012, 15:08

Re: Wind Jet, aperta procedura mobilità

Messaggio da SHINRA » 14 agosto 2012, 14:51

Intervista del Corriere a Pulvirenti: http://www.corriere.it/cronache/12_agos ... a873.shtml

Molto scosso, sì sì

SHINRA
Banned user
Banned user
Messaggi: 1061
Iscritto il: 10 aprile 2012, 15:08

Re: Wind Jet, aperta procedura mobilità

Messaggio da SHINRA » 14 agosto 2012, 15:20

Dal Corriere:

«Il dossier con Wind Jet non si può riaprire: francamente con loro penso che non ci sia nessuna possibilità di riprendere un dialogo». È quanto ha affermato l'amministratore delegato dell'Alitalia, Andrea Ragnetti, entrando al ministero dello Sviluppo Economico per il vertice sulle sorti della Wind Jet, l'aviolinea siciliana prossima al fallimento. Ragnetti ha aggiunto: «Operiamo in perdita i costi che non recuperiamo per fare riprotezione sono di 80 mila euro al giorno».

Rispondi