Ancora non sono riuscito a volare..

La fobia del volo: dubbi comuni, cause, soluzioni.
Vincere la Paura di Volare con MD80.it

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Marco94
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 269
Iscritto il: 16 novembre 2018, 16:07

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da Marco94 » 20 aprile 2020, 23:44

Grazie per i consigli, cercherò di trarre il meglio da ognuno di essi che mi viene fornito qui sopra.
Quindi diciamo che mi hai detto che non devo pensare ogni attimo ad un probabile attacco di panico, e vivere con la paura di ciò, ma sposare l’idea “oggi faccio questo, e quest’altro, chissenefrega se mi viene un attacco di panico si vedrà, e l’affrontero/gestirò come su quell’aereo 5 anni fa”.. :)

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11717
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da flyingbrandon » 20 aprile 2020, 23:52

Marco94 ha scritto:
20 aprile 2020, 23:44
Grazie per i consigli, cercherò di trarre il meglio da ognuno di essi che mi viene fornito qui sopra.
Quindi diciamo che mi hai detto che non devo pensare ogni attimo ad un probabile attacco di panico, e vivere con la paura di ciò, ma sposare l’idea “oggi faccio questo, e quest’altro, chissenefrega se mi viene un attacco di panico si vedrà, e l’affrontero/gestirò come su quell’aereo 5 anni fa”.. :)
Soprattutto non andare in giro a chiedere tu come hai fatto e tu cosa hai detto e tu come facevi .... :mrgreen:
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
la franci
FL 200
FL 200
Messaggi: 2298
Iscritto il: 9 maggio 2006, 20:26

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da la franci » 21 aprile 2020, 5:47

Marco94 ha scritto:
20 aprile 2020, 23:44
Grazie per i consigli, cercherò di trarre il meglio da ognuno di essi che mi viene fornito qui sopra.
Quindi diciamo che mi hai detto che non devo pensare ogni attimo ad un probabile attacco di panico, e vivere con la paura di ciò, ma sposare l’idea “oggi faccio questo, e quest’altro, chissenefrega se mi viene un attacco di panico si vedrà, e l’affrontero/gestirò come su quell’aereo 5 anni fa”.. :)
esattamente..... in realtà dovresti pensare solo a "faccio questo e quest'altro" .... va bene anche il "chissenefrega", ma nemmeno ci devi pensare all'attacco di panico ... ovviamente se venisse lo gestiresti, ma anche quel pensiero è sprecato...
tipo... oggi cosa fai?

Marco94
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 269
Iscritto il: 16 novembre 2018, 16:07

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da Marco94 » 21 aprile 2020, 9:51

Solo una cosa , l’ULTIMA giuro.. ma a te (Franci) è mai capitato di pensare di poterti sentire male? Solo per sapere se sono l’unico sul mondo che ha questi pensieri e quindi ho una testa malata o capita anche da altre persone però a differenza mia reagiscono ed agiscono.
Comunque appena penso qualcosa che mi possa sentire male sto tenendo in mente le vostre parole e dico a me e me che sto pensando male, sto pensando a cose non reali.
Comunque rispondo alla tua domanda : oggi la passo tra allenamento, studio, e qualche serie tv:)

Marco94
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 269
Iscritto il: 16 novembre 2018, 16:07

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da Marco94 » 21 aprile 2020, 10:17

Allora vi voglio spiegare il vero motivo perché avevo un po’ di preoccupazione circa questi pensieri ansiosi..
Prima di andare dal psicologo, andai dal mio medico di base e gli dissi gli stati di ansia, ed i pensieri ansiosi che avevo già ad es un mese prima di dover prendere un aereo o nave.. e lui mi disse “per uscirne devi prendere questo farmaco (non ricordo nemmeno il nome), un mese e torni come prima, e farai tutto, poi lo scaliamo gradualmente.. “ andando a casa, feci ricerche su questo farmaco e mi accorsi che faceva parte di psicofarmaci e lessi su internet i tantissimi effetti collaterali delle persone che lo presero, che dicevano che si erano rovinate la vita ( per questo ho paura dei psicofarmaci )..
Però mi è rimasto il dubbio.. perché il mio medico di base voleva darmi proprio quello dicendo che senza l’ausilio di essi non se ne esce dalla situazione?
È un medico incompetente? Io ho dedotto di si, e spero abbia fatto bene.
Ho voluto raccontare questa esperienza perche quella sua frase mi ha spaventato molto.
A volte si va dai medici per stare meglio e si sta peggio.
Buona giornataaaaa :)

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11717
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da flyingbrandon » 21 aprile 2020, 11:27

Marco94 ha scritto:
21 aprile 2020, 10:17
Allora vi voglio spiegare il vero motivo perché avevo un po’ di preoccupazione circa questi pensieri ansiosi..
Prima di andare dal psicologo, andai dal mio medico di base e gli dissi gli stati di ansia, ed i pensieri ansiosi che avevo già ad es un mese prima di dover prendere un aereo o nave.. e lui mi disse “per uscirne devi prendere questo farmaco (non ricordo nemmeno il nome), un mese e torni come prima, e farai tutto, poi lo scaliamo gradualmente.. “ andando a casa, feci ricerche su questo farmaco e mi accorsi che faceva parte di psicofarmaci e lessi su internet i tantissimi effetti collaterali delle persone che lo presero, che dicevano che si erano rovinate la vita ( per questo ho paura dei psicofarmaci )..
Però mi è rimasto il dubbio.. perché il mio medico di base voleva darmi proprio quello dicendo che senza l’ausilio di essi non se ne esce dalla situazione?
È un medico incompetente? Io ho dedotto di si, e spero abbia fatto bene.
Ho voluto raccontare questa esperienza perche quella sua frase mi ha spaventato molto.
A volte si va dai medici per stare meglio e si sta peggio.
Buona giornataaaaa :)
Il discorso qua è lungo. Comunque ci sono diversi approcci...hai scelto decisamente il migliore per la tua problematica...il farmaco, di per sé, non avrebbe fatto niente.
Però tu non ascolti molto....leggi, non contraddici, dai ragione....però continui a modo tuo. Continui a fare l’ultima ultimissima domanda....su un filone che ti abbiamo detto che non ha senso seguire. Quindi....vedi tu...
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
la franci
FL 200
FL 200
Messaggi: 2298
Iscritto il: 9 maggio 2006, 20:26

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da la franci » 21 aprile 2020, 11:30

Marco94 ha scritto:
21 aprile 2020, 9:51
Solo una cosa , l’ULTIMA giuro.. ma a te (Franci) è mai capitato di pensare di poterti sentire male? Solo per sapere se sono l’unico sul mondo che ha questi pensieri e quindi ho una testa malata o capita anche da altre persone però a differenza mia reagiscono ed agiscono.
Comunque appena penso qualcosa che mi possa sentire male sto tenendo in mente le vostre parole e dico a me e me che sto pensando male, sto pensando a cose non reali.
Comunque rispondo alla tua domanda : oggi la passo tra allenamento, studio, e qualche serie tv:)
che differenza fa sapere cosa penso io o cosa pensano gli altri?
hai mai pensato che potresti stare bene o godere di una situazione non ordinaria?

Avatar utente
la franci
FL 200
FL 200
Messaggi: 2298
Iscritto il: 9 maggio 2006, 20:26

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da la franci » 21 aprile 2020, 11:36

Marco94 ha scritto:
21 aprile 2020, 10:17
Allora vi voglio spiegare il vero motivo perché avevo un po’ di preoccupazione circa questi pensieri ansiosi..
Prima di andare dal psicologo, andai dal mio medico di base e gli dissi gli stati di ansia, ed i pensieri ansiosi che avevo già ad es un mese prima di dover prendere un aereo o nave.. e lui mi disse “per uscirne devi prendere questo farmaco (non ricordo nemmeno il nome), un mese e torni come prima, e farai tutto, poi lo scaliamo gradualmente.. “ andando a casa, feci ricerche su questo farmaco e mi accorsi che faceva parte di psicofarmaci e lessi su internet i tantissimi effetti collaterali delle persone che lo presero, che dicevano che si erano rovinate la vita ( per questo ho paura dei psicofarmaci )..
Però mi è rimasto il dubbio.. perché il mio medico di base voleva darmi proprio quello dicendo che senza l’ausilio di essi non se ne esce dalla situazione?
È un medico incompetente? Io ho dedotto di si, e spero abbia fatto bene.
Ho voluto raccontare questa esperienza perche quella sua frase mi ha spaventato molto.
A volte si va dai medici per stare meglio e si sta peggio.
Buona giornataaaaa :)
anche in questa situazione, però, si evidenzia bene il tuo modo di vivere... chiedi aiuto agli esperti che ti danno un consiglio che tu, ogni volta, contesti e trovi il modo di darti ragione......

Avatar utente
Exence
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 789
Iscritto il: 18 ottobre 2017, 22:01

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da Exence » 21 aprile 2020, 13:14

Marco94 ha scritto:
21 aprile 2020, 10:17
Allora vi voglio spiegare il vero motivo perché avevo un po’ di preoccupazione circa questi pensieri ansiosi..
Prima di andare dal psicologo, andai dal mio medico di base e gli dissi gli stati di ansia, ed i pensieri ansiosi che avevo già ad es un mese prima di dover prendere un aereo o nave.. e lui mi disse “per uscirne devi prendere questo farmaco (non ricordo nemmeno il nome), un mese e torni come prima, e farai tutto, poi lo scaliamo gradualmente.. “ andando a casa, feci ricerche su questo farmaco e mi accorsi che faceva parte di psicofarmaci e lessi su internet i tantissimi effetti collaterali delle persone che lo presero, che dicevano che si erano rovinate la vita ( per questo ho paura dei psicofarmaci )..
Però mi è rimasto il dubbio.. perché il mio medico di base voleva darmi proprio quello dicendo che senza l’ausilio di essi non se ne esce dalla situazione?
È un medico incompetente? Io ho dedotto di si, e spero abbia fatto bene.
Ho voluto raccontare questa esperienza perche quella sua frase mi ha spaventato molto.
A volte si va dai medici per stare meglio e si sta peggio.
Buona giornataaaaa :)
dubito che esistano farmaci che in un mese ti fanno tornare come nuovo :D l'assunzione o meno di farmaci è soggettiva e dipende credo dallo stato di gravità in cui si trova una persona. Tantissimi anni fa ne ho fatto uso per circa dieci mesi e devo dire che mi hanno aiutata a superare una fase abbastanza problematica più che altro ristabilendo normalità nell'appetito, nei ritmi sonno- veglia ecc. Gli effetti collaterali sono molteplici, sia fisici sia mentali tra cui il vivere (nel mio caso) in modo distaccato le emozioni brutte ma anche quelle belle. Volendo tornare a "sentire", nel bene e nel male, li scalai molto lentamente fino a smetterli e poi non ne ho più fatto uso. Nel caso mi capiti di avere ansia mi impegno in attività fisica, studio, cucina, e mi passa... in sintesi io te li sconsiglio ma proprio perché il rischio è di non poterne più fare a meno o comunque di sentirti in colpa quando li prendi, perché ti senti ancora piu' debole avendo dovuto ricorrere a quel tipo di aiuto... Dipende poi da che farmaco ti aveva prescritto ecc...
it's only rock'n roll but I like it!

Marco94
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 269
Iscritto il: 16 novembre 2018, 16:07

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da Marco94 » 21 aprile 2020, 13:18

No infatti non li presi, stracciai la ricetta, sono contrario a questa classe di farmaci , almeno non voglio provarli ma risolvere tutto con le mie forze.
Grazie per la testimonianza Exence :)

Marco94
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 269
Iscritto il: 16 novembre 2018, 16:07

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da Marco94 » 21 aprile 2020, 13:23

Scrivo un unico messaggio perché non so rispondere a tutti singolarmente.
Allora la cosa che mi fa rabbia è che quando immagino un viaggio, il primo pensiero che mi viene è “chissà se starò male” invece io vorrei che il pensiero fosse come quello di tutti “che bello vedrò un posto nuovo, mi divertiro”, ok io penso anche questo, ma il primo che mi viene è l’altro.
E vi giuro che io voglio viaggiare, ed anche tanto, ma quel pensiero che mi viene che possa sentirmi male a tanti km da casa (luogo sicuro per me perché mi sento che possa affrontare tutto “che cogl**** lo so”) mi fa a volte venire meno il desiderio di viaggiare, ma io lo desidero davvero.
Comunque avete ragione devo solo pensare in maniera positiva, non pensare sempre che mi possa venire qualcosa, ma pensare normalmente ed accettare il
Pensiero se mi viene qualcosa ed eventualmente gestirla ed affrontare la situazione se si presenta, perché come ha detto un utente posso sentirmi anche male a casa, è vero, anche se magari non ci penso.

Comunque come avete detto voi ed il mio dottore, ho gli strumenti per costruirmi la vita che desidero, ora tocca a me, la parte più difficile cambiare il pensiero che mi ha accompagnato in tutti questi anni..

Avatar utente
Exence
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 789
Iscritto il: 18 ottobre 2017, 22:01

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da Exence » 21 aprile 2020, 19:19

Di questi tempi dovresti chiederti “chissà se e quando potrò viaggiare ancora ?”
it's only rock'n roll but I like it!

Marco94
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 269
Iscritto il: 16 novembre 2018, 16:07

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da Marco94 » 21 aprile 2020, 19:25

Vero.. se non volevo ormai più salire sull’aereo avrei sperato che non si potesse più viaggiare, ma io invece spero di no,cioè che si possa viaggiare ancora, nonostante vivo il tema viaggio con ansia.
Ma per farvi capire, il mio problema è sempre quello che dice il mio dottore, non accetto la morte.
Prima della quarantena avevo paura di stare bloccato in casa perché pensavo che mi potesse mancare l’aria e morire.. niente di tutto ciò è successo. Ora penso che con l’obbligo delle mascherine mi potrà mancare l’aria e avere una crisi respiratoria.. ho ansia anticipatoria per ogni cosa faccia.. però poi passa, cioè una volta affrontata la situazione non ci penso più, solo magari i primi 5 minuti che la indosserò.. però perche devo vivere con questa ansia anticipatoria? Io questa vorrei eliminare per potermi a godere appieno di ogni cosa, come anche il pre-partenza di ogni viaggio con qualsiasi sia il mezzo di locomozione.

Avatar utente
la franci
FL 200
FL 200
Messaggi: 2298
Iscritto il: 9 maggio 2006, 20:26

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da la franci » 21 aprile 2020, 21:17

non so come si possa "accettare" la morte... c'è o meglio, ci sarà.... ma fai in modo di essere vivo nel momento in cui succederà.... perché così facendo non accetti la vita!

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11717
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da flyingbrandon » 21 aprile 2020, 23:33

Exence ha scritto:
21 aprile 2020, 19:19
Di questi tempi dovresti chiederti “chissà se e quando potrò viaggiare ancora ?”
Se? Beh dai...
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Marco94
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 269
Iscritto il: 16 novembre 2018, 16:07

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da Marco94 » 22 aprile 2020, 0:33

La mia più grande cavolata è stata due anni fa quando ho rinunciato ad una vacanza già pagata per paura di sentirmi male in aereo o li, e da allora che la mia ansia si è estesa tantissimo, come se avessi perso il controllo della situazione, come se mi sentissi inferiore a questo ostacolo, un montagna altissima da scalare. Dopo l’attacco di panico di 5 anni fa in aereo ho continuato la mia vita, con qualche ansia ma tutto a bada, da quando ho rinunciato alla vacanza già pagata che non ho capito più nulla, sommerso da ansie e pensieri negativi .. voglio riprendermi la mi vita, ma non è facile , altrimenti l’avrei già fatto :(

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11717
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da flyingbrandon » 22 aprile 2020, 0:40

Marco94 ha scritto:
22 aprile 2020, 0:33
La mia più grande cavolata è stata due anni fa quando ho rinunciato ad una vacanza già pagata per paura di sentirmi male in aereo o li, e da allora che la mia ansia si è estesa tantissimo, come se avessi perso il controllo della situazione, come se mi sentissi inferiore a questo ostacolo, un montagna altissima da scalare. Dopo l’attacco di panico di 5 anni fa in aereo ho continuato la mia vita, con qualche ansia ma tutto a bada, da quando ho rinunciato alla vacanza già pagata che non ho capito più nulla, sommerso da ansie e pensieri negativi .. voglio riprendermi la mi vita, ma non è facile , altrimenti l’avrei già fatto :(
Facile è facile. Non ci sei riuscito...ma non per questo è difficile. Salire a bordo non è difficile...comprare un biglietto neanche. Metti a fuoco e ridimensiona i problemi...perchè dalla tua prospettiva, divertirsi è impossibile...cosa che immagino tu sappia non è proprio così.
Ancora pensi al passato....ancora pensi al futuro...ancora pensi...il dubbio che pensando di m***a ma continuando a pensare non ti possa liberare dagli stronzi ti viene mai?
Quando può fai...è la soluzione. Il come...non è una soluzione. Per il resto ti ho già scritto tutto...
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Marco94
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 269
Iscritto il: 16 novembre 2018, 16:07

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da Marco94 » 22 aprile 2020, 8:38

Si Brandon è facile salire sull’aereo e prenotare un viaggio.
Ma se nel momento in cui salissi me la faccio sotto dalla paura? Mi viene l’ansia forte (al decollo di solito)? Come farò o gestirò la situazione?
Io voglio viaggiare, lo giuro, però vorrei farlo senza questi pensieri, cioè vorrei partire senza ansia e quindi mentalmente pronto.. sarà possibile oppure almeno il primo viaggio devo “soffrire” ( e quindi accettare di avere l’ansia ) e poi man mano andrà meglio?
Buongiorno :)

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11717
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da flyingbrandon » 22 aprile 2020, 10:16

Marco94 ha scritto:
22 aprile 2020, 8:38
Si Brandon è facile salire sull’aereo e prenotare un viaggio.
Ma se nel momento in cui salissi me la faccio sotto dalla paura? Mi viene l’ansia forte (al decollo di solito)? Come farò o gestirò la situazione?
Io voglio viaggiare, lo giuro, però vorrei farlo senza questi pensieri, cioè vorrei partire senza ansia e quindi mentalmente pronto.. sarà possibile oppure almeno il primo viaggio devo “soffrire” ( e quindi accettare di avere l’ansia ) e poi man mano andrà meglio?
Buongiorno :)
Abbiamo quasi fatto un CORO....ti ho spiegato come funziona “E SE...”....io davvero non posso scrivere le stesse medesime cose alla stessa medesima persona.....cioè a voce uno ripete...qua può rileggere le conversazioni precedenti. Qualsiasi persona al mondo può decidere di non alzarsi dal letto pensando “ E SE”....questo vale per il prima....cosa che se vivi il momento non succede. Se accadesse che te la fai sotto....AMEN...non si muore di ansia....e questo vale per il mentre. Niente andrà meglio se pensi così...perchè non è mica detto che se una volta è andata bene tu non possa dire “si ok ma SE...”
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Marco94
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 269
Iscritto il: 16 novembre 2018, 16:07

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da Marco94 » 22 aprile 2020, 11:06

Sono arrivato ad una conclusione.. basta mi sono rotto le pal** di tutte queste seghe mentali, ansie e resto appresso.. mi merito un bel viaggetto di relax quando finisce questa emergenza. Davvero me lo merito!

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11717
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da flyingbrandon » 22 aprile 2020, 11:08

Marco94 ha scritto:
22 aprile 2020, 11:06
Sono arrivato ad una conclusione.. basta mi sono rotto le pal** di tutte queste seghe mentali, ansie e resto appresso.. mi merito un bel viaggetto di relax quando finisce questa emergenza. Davvero me lo merito!
Buona idea! Fa che non rimanga tale....ma che si sviluppi....
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Giutreas
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 320
Iscritto il: 1 febbraio 2018, 16:11
Località: Roma

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da Giutreas » 23 aprile 2020, 12:56

Brandon, quando potremo tornare a viaggiare in aereo come prima?
Oggi è il domani che tanto ti preoccupava ieri.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11717
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da flyingbrandon » 23 aprile 2020, 13:04

Giutreas ha scritto:
23 aprile 2020, 12:56
Brandon, quando potremo tornare a viaggiare in aereo come prima?
Beh...questa è una quesitone “politica”...quindi non te lo so dire. Io penso che tra poco toglieranno delle restrizioni per il viaggio...nel senso che nel momento in cui ti puoi spostare per una casistica maggiore, di fatto, puoi anche volare. Noi stiamo volando...poco ma lo facciamo. Non c’è un divieto di volo, in questo senso.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Exence
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 789
Iscritto il: 18 ottobre 2017, 22:01

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da Exence » 23 aprile 2020, 13:54

flyingbrandon ha scritto:
23 aprile 2020, 13:04
Giutreas ha scritto:
23 aprile 2020, 12:56
Brandon, quando potremo tornare a viaggiare in aereo come prima?
Beh...questa è una quesitone “politica”...quindi non te lo so dire. Io penso che tra poco toglieranno delle restrizioni per il viaggio...nel senso che nel momento in cui ti puoi spostare per una casistica maggiore, di fatto, puoi anche volare. Noi stiamo volando...poco ma lo facciamo. Non c’è un divieto di volo, in questo senso.
Ciao!
Curiosità, fate solo voli per “riportare in patria” gli italiani?
Nel mio intervento di prima mi chiedevo chissà quando si tornerà a volare perché , pur essendo possibile farlo, ipotizziamo tra un paio di mesi, ci vorrebbe una pazzia di fondo ad andare in nazioni che magari hanno dei focolai della malattia o che comunque possono non aver comunicato dati veritieri solo per far ripartire la loro economia prima di altri,,, senza contare che strutture come ristoranti e alberghi credo saranno le ultime a ripartire...
erano dubbi di carattere pratico :)
Ultima modifica di Exence il 23 aprile 2020, 13:55, modificato 1 volta in totale.
it's only rock'n roll but I like it!

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11717
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da flyingbrandon » 23 aprile 2020, 15:54

Exence ha scritto:
23 aprile 2020, 13:54


Curiosità, fate solo voli per “riportare in patria” gli italiani?
Nel mio intervento di prima mi chiedevo chissà quando si tornerà a volare perché , pur essendo possibile farlo, ipotizziamo tra un paio di mesi, ci vorrebbe una pazzia di fondo ad andare in nazioni che magari hanno dei focolai della malattia o che comunque possono non aver comunicato dati veritieri solo per far ripartire la loro economia prima di altri,,, senza contare che strutture come ristoranti e alberghi credo saranno le ultime a ripartire...
erano dubbi di carattere pratico :)
No non solo rimpatri.
Ah ok....ma era il secondo post in cui scrivevi “SE e QUANDO”....il SE non è in dubbio....per il quando ho risposto sopra. Per volare , comunque, non devi necessariamente andare all’estero...quindi ti puoi spostare lo stesso.
No beh....con i criteri che daranno , però, di fatto al momento sembra che si possano aprire...poi se fanno regole troppo restrittive probabilmente non avrà senso farlo...ma quello è un altro discorso...e per taluni può anche non essere significativo. Se hai casa in Sicilia non te ne frega niente che non aprano gli alberghi...però se non ti puoi spostare non ci puoi andare.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9886
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da tartan » 23 aprile 2020, 16:39

Marco94 ha scritto:
21 aprile 2020, 19:25
Vero.. se non volevo ormai più salire sull’aereo avrei sperato che non si potesse più viaggiare, ma io invece spero di no,cioè che si possa viaggiare ancora, nonostante vivo il tema viaggio con ansia.
Ma per farvi capire, il mio problema è sempre quello che dice il mio dottore, non accetto la morte.
Prima della quarantena avevo paura di stare bloccato in casa perché pensavo che mi potesse mancare l’aria e morire.. niente di tutto ciò è successo. Ora penso che con l’obbligo delle mascherine mi potrà mancare l’aria e avere una crisi respiratoria.. ho ansia anticipatoria per ogni cosa faccia.. però poi passa, cioè una volta affrontata la situazione non ci penso più, solo magari i primi 5 minuti che la indosserò.. però perche devo vivere con questa ansia anticipatoria? Io questa vorrei eliminare per potermi a godere appieno di ogni cosa, come anche il pre-partenza di ogni viaggio con qualsiasi sia il mezzo di locomozione.
Secondo me sei in una condizione da invidiare. Sei già morto e ancora non lo sai. :mrgreen:
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Marco94
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 269
Iscritto il: 16 novembre 2018, 16:07

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da Marco94 » 24 aprile 2020, 0:34

Tartan mi strappi come sempre un sorriso, sempre simpatico sei hahahaha :)

Brandon ma non ho capito una cosa : sei pilota di aerei ancora? Io pensavo fossi un ex pilota .. allora che ne pensi se quando finisce vengo su un volo pilotato da te ? :D

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11717
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da flyingbrandon » 24 aprile 2020, 0:37

Marco94 ha scritto:
24 aprile 2020, 0:34
Tartan mi strappi come sempre un sorriso, sempre simpatico sei hahahaha :)

Brandon ma non ho capito una cosa : sei pilota di aerei ancora? Io pensavo fossi un ex pilota .. allora che ne pensi se quando finisce vengo su un volo pilotato da te ? :D
Perchè ex?
Ah per me....nessun problema...
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
la franci
FL 200
FL 200
Messaggi: 2298
Iscritto il: 9 maggio 2006, 20:26

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da la franci » 24 aprile 2020, 5:48

Marco94 ha scritto:
24 aprile 2020, 0:34
Brandon ma non ho capito una cosa : sei pilota di aerei ancora? Io pensavo fossi un ex pilota ..
:shock: non correre così veloce.... non naviga in cieli fertili.... è vero, ma se AZ chiude chi ci porta a Roma a dicembre?????
IO E IL TRENO NON ANDIAMO D'ACCORDO....

Avatar utente
Giutreas
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 320
Iscritto il: 1 febbraio 2018, 16:11
Località: Roma

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da Giutreas » 24 aprile 2020, 9:16

Per Brandon ci vuole ancora un po' di tempo per la pensione, è ancora ragazzo 8)
Oggi è il domani che tanto ti preoccupava ieri.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11717
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da flyingbrandon » 24 aprile 2020, 11:00

Giutreas ha scritto:
24 aprile 2020, 9:16
Per Brandon ci vuole ancora un po' di tempo per la pensione, è ancora ragazzo 8)
Oddio....ragazzo proprio no....però sì...spero di avere ancora un po’ da lavorare... :mrgreen:
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9886
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da tartan » 24 aprile 2020, 15:56

Tanto per chiarire, non è che in pensione non si lavora più, l'unica differenza è che si ha un minimo per sopravvivere, quando si è in pensione. per il resto ti devi solo che dare da fare lo stesso.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9886
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da tartan » 24 aprile 2020, 16:59

Marco94 ha scritto:
24 aprile 2020, 0:34
Tartan mi strappi come sempre un sorriso, sempre simpatico sei hahahaha :)

Brandon ma non ho capito una cosa : sei pilota di aerei ancora? Io pensavo fossi un ex pilota .. allora che ne pensi se quando finisce vengo su un volo pilotato da te ? :D
!) Se sei riuscito a sorridere su quello che ti ho detto significa che sei ancora salvabile.
2) Lascia stare, non è solo il pilota che fa la differenza, sono anche tutti i poveracci che sgobbano in ufficio che danno la possibilità al pilota di fare al meglio il suo lavoro. Perciò considera che in ogni compagnia aerea, più meno, ci sono persone che danno il c**o affinchè i viaggiatori possano viaggiare sicuri e questo non per fare gli interessi delle compagnie ma per fare i propi interessi. Se una compagnia va male va male anche per gli impiegati, perciò considera sempre che i voli prevedono sempre di partire e di arrivare, SEMPRE. Poi l'imprevisto è dietro la porta, ma in ogni occasione. Ricordo un giorno che nevicò a Roma. Io uscii di casa per andare al lavoro la mattina successiva. Nella notte la neve ghiacciò e io, andando alla stazione del treno per prendere il mezzo che mi avrebbe portato al lavoro, scivolai su una lastra di, ghiaccio formatasi nella notte, andai lungo e la mia valigetta mi sfuggì dalle mani e andai a recuperarla qualche metro avanti. La sera, mia moglie che mi osservava dalla finestra, mi disse che si era sbellicata dalle risate al vedermi annaspare per non cadere. E' uno dei miei ricordi migliori, non perchè la mia signora si sbellicò dalle risate, ma perchè lei era li a guardarmi finchè poteva. Probabilente ancora mi guarda e spero veramente di divertirla sempre come allora. :love4:
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Marco94
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 269
Iscritto il: 16 novembre 2018, 16:07

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da Marco94 » 24 aprile 2020, 19:01

Ho cercato di farmi forte. Ho sentito che in fase 2 si può tornare a volare , forse , ( con le dovute distanze e tutto ) e la prima cosa che ho fatto è l’aver cercato subito i sintomi dell’ansia appena ho letto la notizia. Non sono super felicissimo che si possa volare, onesto, ma nemmeno ansioso, non ho sentito nessuna emozione e non so cosa significhi.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11717
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da flyingbrandon » 24 aprile 2020, 19:13

Marco94 ha scritto:
24 aprile 2020, 19:01
Ho cercato di farmi forte. Ho sentito che in fase 2 si può tornare a volare , forse , ( con le dovute distanze e tutto ) e la prima cosa che ho fatto è l’aver cercato subito i sintomi dell’ansia appena ho letto la notizia. Non sono super felicissimo che si possa volare, onesto, ma nemmeno ansioso, non ho sentito nessuna emozione e non so cosa significhi.
Ma che c***o di senso ha cercare i sintomi dell’ansia? Ah Marcooooooo
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Rispondi