La vicenda Alitalia

Area dedicata alla discussione sulle compagnie aeree. Si parla di Alitalia, Air One, Air Dolomiti, Meridiana e tutte le altre compagnie aeree italiane e straniere

Moderatore: Staff md80.it

Bloccato

che farà berlusconi con AZ se vincerà le elezioni?

in caso di accordo tra af e sindacati dovrà avallare questa scelta per evitare che il fallimento porti più esuberi
24
12%
sceglierà il fallimento con esuberi 4 volte maggiori rispetto alla soluzione francese
31
15%
farà uscire fuori le annunciate cordate
57
28%
dirà che tutti lo hanno frainteso e che lui chiedeva ad AF solamente il mantenimento dell'identità nazionale di AZ e quindi consegnerà az ad af
94
46%
 
Voti totali: 206

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da i_disa » 6 maggio 2008, 11:00

da milanofinanza.it
Alitalia: c'e' stato l'incomtro Unicredit-Lufthansa (Messaggero)
06/05/2008 8.30

ROMA (MF-DJ)--Al vertice di Monaco di Baviera tra Unicredit e Lufthansa
non c'erano solo i numeri uno delle due societa', Alessandro Profumo e
Wolfgang Mayrhuber, ma anche Sergio Ermotti (responsabile delle divisioni
markets&investment banking, corporate banking e private banking del gruppo
italiano). Per i tedeschi di Hvb era presente Theodor Weimar, a capo
dell'investment banking.

Lo ribadisce Il Messaggero dopo la smentita dei contatti con Lufthansa
fatta ieri da Unicredit. Il vettore tedesco aveva preferito non commentare
la notizia. L'incontro, scrive ancora il giornale, e' avvenuto a Monaco
nella sede centrale di HypoVereinsbank. Per Lufthansa, oltre Mayrhuber,
erano presenti i massimi dirigenti della compagnia aerea. Si e' parlato,
come era ovvio - conclude il giornale - di Alitalia e di come Lufthansa si
sta orientando, in vista di un possibile sbarco in Italia. Per il momento
Unicredit non ha avuto alcun mandato, ne' formale, ne' infornale, ma i
contatti proseguono.

Anche Il Sole 24 ore riferisce che all'incontro di Monaco erano presenti
per Unicredit sia Profumo che Ermotti.
red/vs
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Avatar utente
Sissi
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 913
Iscritto il: 31 agosto 2006, 10:38

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da Sissi » 6 maggio 2008, 13:20

mcgyver79 ha scritto:
Draklor ha scritto:E intanto checchè ne dica o ne pensi la commissione europea il prestito ponte è stato già erogato e incassato,e in tempi brevissimi.
Per una volta non ci siamo fatti mettere i piedi in testa dagli altri.
Ben fatto.
E' vero, ce li metteranno in testa tra un po ' con gli interessi!

Peggio che i bambini: basta dire "non si fa" che subito si fiondano a fare ciò che sarebbe proibito.

Ciaooooo.

sono d'accordissimo con te, macgyver79!

Avatar utente
Caligola91
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 493
Iscritto il: 16 marzo 2008, 19:57
Località: Torino

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da Caligola91 » 6 maggio 2008, 21:11

Sissi ha scritto:
mcgyver79 ha scritto:
Draklor ha scritto:E intanto checchè ne dica o ne pensi la commissione europea il prestito ponte è stato già erogato e incassato,e in tempi brevissimi.
Per una volta non ci siamo fatti mettere i piedi in testa dagli altri.
Ben fatto.
E' vero, ce li metteranno in testa tra un po ' con gli interessi!

Peggio che i bambini: basta dire "non si fa" che subito si fiondano a fare ciò che sarebbe proibito.

Ciaooooo.
Anche io mi aggrego all'opinione di MAcgiver79..

Scusate ma qualcuno crede che la UE vieti prestiti ad Alitalia perchè è sadica o perchè odia l'Italia? Lo fa per un semplice fatto: PROTEGGERE I CITTADINI EUROPEI (noi). Non è un'entità MALA che cerca di mettere i bastoni tra le ruote al nostro paese; al contrario è un'ancora di salvezza per il paese che fa gli interessi dei cittadini (anche se spesso così facendo va contro il volere di qualche succoso politico).
Se la UE ritiene che i soldi dati ad Alitalia sarebbero uno spreco stupido di denaro pubblico (NOSTRO), come lo sono stati fino ad ora, beh, mi fido più della commissione europea che del governo (qualunque sia), se permettete.
Io sono il primo a sostenere Alitalia, però in nome dell'amor proprio e del patriottismo verso la compagnia di bandiera, non trovo giusto che vengano buttati soldi pubblici in un'azienda (PRIVATA) che li sprecherebbe.
Anche l'idea di far diventare pubblica Alitalia è assolutamente UN SUICIDIO, perchè significherebbe solo ulteriore spreco di soldi pubblici...ed è per questo che la UE è contraria alla cosa (e grazie a Dio lo è, altrimenti a quest'ora avremmo già una nuova fonte di uscite statali da qualche miliarduccio l'anno, e un famoso politico milanese che griderebbe alla vittoria proclamandosi semidio)...non perchè gode nel vietare le cose ai paesi membri...
Draklor ha scritto: Mah,io invece dico che è l'Europa invece che si fionda subito a dire "non si fa" su ogni cosa che facciamo noi.
A Iberia qualcuno disse niente?

Tanto si sa che chi se la prende in quel posto ogni volta dall'UE siamo noi e la Grecia(vedi vicenda Olympic).
Beh questo dovrebbe farci pensare...perchè la UE fa questo? Per tutelare gli interessi DEI CITTADINI (e non dei politici) dei suoi stati membri...evidentemente Grecia e Italia sono così malmesse che hanno bisogno di interventi dalla UE visto che i politici locali non sono in grado di fare gli interessi dei cittadini come si deve (anche perchè se non ricordo male siamo in democrazia, e sarebbe questo il fine dei politici :o )...
Ultima modifica di Caligola91 il 6 maggio 2008, 21:17, modificato 1 volta in totale.
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da airbusfamilydriver » 6 maggio 2008, 21:14

Caligola91 ha scritto:
Sissi ha scritto:
mcgyver79 ha scritto:
Draklor ha scritto:E intanto checchè ne dica o ne pensi la commissione europea il prestito ponte è stato già erogato e incassato,e in tempi brevissimi.
Per una volta non ci siamo fatti mettere i piedi in testa dagli altri.
Ben fatto.
E' vero, ce li metteranno in testa tra un po ' con gli interessi!

Peggio che i bambini: basta dire "non si fa" che subito si fiondano a fare ciò che sarebbe proibito.

Ciaooooo.

sono d'accordissimo con te, macgyver79!
al contrario è un'ancora di salvezza per il paese
diciamo piuttosto che è un ancora di salvezza al servizio delle lobby che comandano in europa,e l'italia certo non brilla da quel punto di vista

Avatar utente
Caligola91
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 493
Iscritto il: 16 marzo 2008, 19:57
Località: Torino

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da Caligola91 » 6 maggio 2008, 21:20

airbusfamilydriver ha scritto:
diciamo piuttosto che è un ancora di salvezza al servizio delle lobby che comandano in europa,e l'italia certo non brilla da quel punto di vista
Bah in settore aeronautico ti posso anche dare ragione, ma se non fossimo membri dell'UE con le simpatiche crisi degli ultimi anni (vedi parmalat, fiat e compagnia bella), probabilmente una situazione come quella dell'Argentina sarebbe tra le più plausibili.
e comunque se l'Italia non brilla da quel punto di vista non è colpa dell'UE, ma di una organizzazione evidentemente scriteriata della cosa... e ora l'UE deve cercare di arginare la cosa,ed evitare che si ripeta, non può certo rappresentare la cura per tutti i mali...
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da i_disa » 6 maggio 2008, 22:49

ALITALIA: ERMOLLI; ANCORA AL LAVORO, LO VUOLE BERLUSCONI
(ANSA) - MILANO, 6 MAG - ''Ci sto lavorando ancora, il presidente Berlusconi vuole che io vada avanti a lavorarci. Questa e' l'unica risposta perche' sono tenuto al segreto professionale''. Lo ha detto Bruno Ermolli, consulente incaricato dal premier Silvio Berlusconi per la formazione di una cordata italiana per Alitalia, al suo ingresso ad un convegno a Milano. A chi gli chiedeva se confermasse le dichiarazioni rese ieri secondo cui ci sono buone possibilita' per la formazione della cordata, Ermolli ha precisato: ''non ho affermato esattamente questo''. Ma quanto tempo ci vorra'?, gli e' stato infine chiesto. ''Per l'Expo?'', e' stata la risposta ironica di Ermolli. ALG/FRF
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da i_disa » 6 maggio 2008, 22:51

ALITALIA: ROTH, IPOTESI INGRESSO LUFTHANSA E' OTTIMA
(ANSA) - MILANO, 6 MAG - L'ipotesi di un ingresso di Lufthansa nel capitale di Alitalia come partner industriale, ''nella misura in cui consente ad Alitalia di ripartire, e' ottima''. E' l'opinione di Luigi Roth, presidente della fondazione Fiera Milano, espressa a margine del convegno Assimpredil Ance. Secondo Roth l'alleanza ''da' un taglio internazionale importante per la compagnia''. ''Spero - ha aggiunto - che possa andare avanti una soluzione equilibrata dove al di la' dell'italianita' ci siano capacita' manageriali in grado di esprimere un progetto nuovo''. (ANSA). ALG/LP


ALITALIA: BONANNI; LUFTHANSA? MAGARI, TRENITALIA? PERCHE' NO
(ANSA) - GENOVA, 6 MAG - ''Un'impresa capace di governare con alle spalle le banche e un'alleanza internazionale'': questa la soluzione per l' Alitalia indicata dal segretario generale della Cisl Raffaele Bonanni. E se l'alleanza fosse con la Lufthansa? ''Magari'' ha commentando Bonanni, rispondendo ai giornalisti a margine del consiglio regionale della Cisl a Genova. ''Vedo che alcune fumisterie sono diradate da qualche giorno a questa parte - ha sottolineato il segretario della Cisl. E' stato stucchevole veder criticare coloro che volevano conservare in mani italiane un bene cosi' prezioso per il nostro turismo. Non possediamo catene alberghiere, agenzie di turismo internazionali: perdiamo pure il volo italiano e il nostro turismo va a rischio''. La vicenda Alitalia, secondo Bonanni, sara' il primo banco di prova per Silvio Berlusconi. Quanto alla proposta di fare acquisire Alitalia da Trenitalia, secondo Bonanni ''non e' poi cosi' balzana''. ''Bisogna traguardare il tutto ai prossimi anni - ha affermato -. Tra quattro o cinque anni per andare da Roma a Genova o da da Roma a Milano con l'alta velocita' ci vorra' la meta' del tempo. Sara' quindi inutile prendere l'aereo e l'integrazione tra il ferro e il volo sara' molto opportuna per spostarsi meglio. Una gestione comune e' del tutto auspicabile in un sistema moderno di efficienza dei trasporti''. (ANSA). RC
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da i_disa » 6 maggio 2008, 22:52

ALITALIA: GUZZETTI, FONDAZIONI VALUTERANNO DOPO PROGETTO
(ANSA) - MILANO, 6 MAG - ''Nessuno ci ha chiesto niente, sono ancora in una fase prematura: qui si tratta di investire patrimonio, non e' un'erogazione. Se ci sono progetti industriali le valutazioni che le fondazioni potranno fare saranno basate sul rischio e sulla redditivita' dell'investimento''. Lo ha detto Giuseppe Guzzetti, presidente della Fondazione Cariplo e dell'Acri (l'associazione delle casse di risparmio e delle fondazioni di origine bancaria) a chi gli chiedeva delle sollecitazioni alle fondazioni italiane per un loro possibile ingresso in Alitalia a puntello della cordata italiana. ''Chiedere oggi se diremo di si' o di no - ha aggiunto Guzzetti - e' prematuro, bisogna aspettare un progetto''. Guzzetti ha anche ricordato che ''ci sono fondazioni che hanno investimenti nelle autostrade e in settori simili''. ''Ogni fondazione - ha proseguito - fa le sue valutazioni pero' ci sono una serie di vincoli posti dalla legge'' nell'allocazione del patrimonio dell'ente. Rispettando questi vincoli, ha proseguito, ''le fondazioni possono decidere ogni investimento''. Anche per la Fondazione Cariplo - ha concluso Guzzetti - ''si tratta di vedere''. ALG/FRF
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da i_disa » 6 maggio 2008, 22:53

ALITALIA: ANCORA FERMA IN BORSA, OPERATORI ALLA FINESTRA
(ANSA) - MILANO, 6 MAG - Per la seconda seduta consecutiva il titolo Alitalia e' rimasto del tutto fermo in Borsa: al prezzo di 0,6 euro praticamente nessun operatore compra o vende e anche nell'odierna asta unica di chiusura il titolo e' risultato invariato. Irrisorie le proposte di negoziazione: sono state scambiate poco piu' di un milione di azioni, pari allo 0,07% del capitale. (ANSA). NI
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da i_disa » 6 maggio 2008, 22:55

ALITALIA: CATTANEO, NON LASCI SLOT INVERNALI A MALPENSA
(ANSA) - MILANO, 6 MAG - Entro il 15 maggio Alitalia dovra' dire quali slot terra' a Malpensa per la stagione invernale e l'assessore alle Infrastrutture della Lombardia, Raffaele Cattaneo, chiede alla compagnia di bandiera di tenerli tutti, evitando di lasciarli liberi come ha fatto per quelli estivi. Ai microfoni del TgR Cattaneo ha spiegato che ''avendo i praticato i voli da Malpensa lo scorso inverno, Alitalia ha il diritto di farli anche in questa stagione invernale e quindi puo' riportare, con una semplice decisione, tutto il traffico che ha abbandonato ancora sullo scalo''. I dati del coefficente di riempimento dei voli che per la stagione estiva sono stati trasferiti da Malpensa a Fiumicino, secondo l'assessore, e' sceso dal 85-90% di Milano al 60-65% di Roma ''e questo dimostra che Alitalia perdera' 400, forse 600 milioni di euro in mancati ricavi''. Bruno Ermolli sta facendo ''un eccellente lavoro'' per mettere insieme la cordata che possa acquistare la compagnia di bandiera, secondo Cattaneo, ''e continuo a pensare - ha aggiunto - che siamo nell'ordine delle decine non delle unita' di imprenditori. Ma per una cordata occorre pero' oltre agli imprenditori il piano industriale e il management, e soprattutto un contesto favorevole che il nuovo governo sapra' garantire fra pochi giorni a differenza di quanto era accaduto col governo precedente''. (ANSA). KUK
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da i_disa » 6 maggio 2008, 22:56

ALITALIA: ERMOLLI,AVANTI PER CORDATA;FONDAZIONI ATTENTE/ANSA
(ANSA) - ROMA, 6 MAG - Anche le fondazioni bancarie potrebbero valutare la partecipazione ad una cordata di investitori italiani per Alitalia: un'attenzione al dossier che va ad aggiungersi ai segnali di interesse arrivati dalle banche, dal fronte delle assicurazioni, da singoli imprenditori. Il superconsulente Bruno Ermolli sta portando avanti, lavorando con discrezione, il progetto promosso dal presidente del Consiglio in pectore: ''Ci sto lavorando ancora, il presidente Silvio Berlusconi vuole che io vada avanti a lavorarci''. Poche parole, confermando la linea della riservatezza: ''Questa e' la mia unica risposta - risponde Ermolli ai cronisti che lo incalzano - perche' sono tenuto al segreto professionale''. La girandola di manifestazioni di disponibilita', candidature, indiscrezioni, e' il segnale che potrebbe non essere difficile, a questo punto, creare una quota di azionisti italiani come nocciolo di un progetto per il futuro di Alitalia. Serve anche un partner forte che sia il perno di un piano industriale. E serve una soluzione per arrivare ad una due diligence: se non una nuova gara per la privatizzazione almeno un nuovo mandato dell'azionista al cda, per esempio, perche' i vertici della compagnia possano tornare a sondare l'interesse di potenziali partner disponibili ad acquisire la quota di controllo oggi in mano al Tesoro, e aprire una data room ai candidati. La stessa procedura che aveva portato alla trattativa in esclusiva con Air France. Indiscrezioni di stampa insistono su contatti tra Lufthansa e Unicredit (che ieri ha smentito). Ma l'attenzione e' in queste ore tutta sul prossimo insediamento del nuovo governo perche' il prossimo ministro dell'Economia, come azionista, possa formalmente riaprire il dossier privatizzazione e fare le prime mosse. Atmosfera di attesa anche ai piani alti della compagnia, dove domani torna a riunirsi il cda per fare il punto dopo aver incassato il prestito da 300 milioni del governo, prestito sul quale pende ancora il rischio di una bocciatura da Bruxelles. Intanto il progetto di cordata italiana incassa l'attenzione delle fondazioni bancarie. ''Se ci sono progetti industriali le valutazioni che le fondazioni potranno fare saranno basate su rischio e redditivita' dell'investimento'', dice Giuseppe Guzzetti, presidente di Fondazione Cariplo e Acri, l'associazione di casse di risparmio e fondazioni bancarie. Ma ''chiedere oggi se diremo si o no e' prematuro, bisogna aspettare un progetto'', chiarisce Guzzetti. Per il segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni, la soluzione e' in ''un'impresa capace di governare con alle spalle le banche e un'alleanza internazionale''. Lufthansa? ''Magari'', dice il sindacalista, che guarda con interesse anche alla ''minaccia'' di Silvio Berlusconi: vendere a Ferrovie. Idea che ''non e' poi cosi' balzana'': pensando a quando, tra pochi anni, i treni ad alta velocita' faranno concorrenza ai voli nazionali, per Bonanni ''una gestione comune e' del tutto auspicabile in un sistema moderno di efficienza dei trasporti''. Intanto vanno avanti anche le iniziative spontanee dei dipendenti di Alitalia: Gianluca Morale, lo steward noto per lo sciopero della fame durante le trattative con Air France, continua a promuovere l'idea di una ''cordata dei dipendenti'', un'associazione di piccoli azionisti per partecipare alla vita della societa'. ''Continuiamo a lavorare'', dice Morale, accennando con un comunicato al coinvolgimento di uno studio legale e ''all'ipotesi di applicazione dell'articolo 43 della Costituzione'', caso limite che, per societa' di particolare interesse pubblico, prevede anche l'esproprio per legge per trasferirle a comunita' di lavoratori o di utenti. (ANSA). RUB
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Avatar utente
aurum
MD80 Captain
MD80 Captain
Messaggi: 1704
Iscritto il: 2 settembre 2005, 12:13
Località: Veio

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da aurum » 6 maggio 2008, 23:17

Caligola91 ha scritto:
Beh questo dovrebbe farci pensare...perchè la UE fa questo? Per tutelare gli interessi DEI CITTADINI ...
Che ha fatto allora l'UE nell'interesse DEI CITTADINI quando ha chiuso un occhio per la donazione dei terreni demaniali all'Air France (poi convertita subito in soldoni da Monsieur S. ) o del "prestito non oneroso" concesso dal Banco di Madrid all'Iberia non piu' di un paio di anni fa?
Gubernator superfluus

Immagine Immagine

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9274
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da air.surfer » 6 maggio 2008, 23:30

aurum ha scritto: Che ha fatto allora l'UE nell'interesse DEI CITTADINI quando ha chiuso un occhio per la donazione dei terreni demaniali all'Air France (poi convertita subito in soldoni da Monsieur S. ) o del "prestito non oneroso" concesso dal Banco di Madrid all'Iberia non piu' di un paio di anni fa?
Piu' o meno quello che ha fatto per l'affaire Suez-Gaz De France... si è girata dall'altra parte in cerca di qualche beota italiano da randellare. Ma tanto, a leggervi, sembra che le randellate vi piacciano...
ROTFL!!

("al momento non si hanno indizi di una violazione delle norme sulla libera circolazione dei capitali","Non abbiamo ancora una notifica formale, non conosciamo i dettagli dell'operazione","..continueremo a monitorare».)
http://www.corriere.it/Primo_Piano/Econ ... rgia.shtml

Maxlanz
FL 300
FL 300
Messaggi: 3469
Iscritto il: 15 giugno 2007, 12:40

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da Maxlanz » 7 maggio 2008, 9:34

aurum ha scritto:
Caligola91 ha scritto:
Beh questo dovrebbe farci pensare...perchè la UE fa questo? Per tutelare gli interessi DEI CITTADINI ...
Che ha fatto allora l'UE nell'interesse DEI CITTADINI quando ha chiuso un occhio per la donazione dei terreni demaniali all'Air France (poi convertita subito in soldoni da Monsieur S. ) o del "prestito non oneroso" concesso dal Banco di Madrid all'Iberia non piu' di un paio di anni fa?
La UE è obiettiva come gli arbitri con L'Inter.....
:lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

Ciao
Massimo

Avatar utente
Sissi
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 913
Iscritto il: 31 agosto 2006, 10:38

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da Sissi » 7 maggio 2008, 9:40

Maxlanz ha scritto:
aurum ha scritto:
Caligola91 ha scritto:
Beh questo dovrebbe farci pensare...perchè la UE fa questo? Per tutelare gli interessi DEI CITTADINI ...
Che ha fatto allora l'UE nell'interesse DEI CITTADINI quando ha chiuso un occhio per la donazione dei terreni demaniali all'Air France (poi convertita subito in soldoni da Monsieur S. ) o del "prestito non oneroso" concesso dal Banco di Madrid all'Iberia non piu' di un paio di anni fa?
La UE è obiettiva come gli arbitri con L'Inter.....
:lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

Ciao
Massimo

NON HO SCRITTO IO QUELLA FRASE, PER FAVORE NON CONTINUATE A RIPORTARLA COME SE L'AVESSI SCRITTA IO!!!! GRAZIE!!!!

[Edit N176CM - sistemati i quote, ad ognuno le proprie frasi! :D ]

Maxlanz
FL 300
FL 300
Messaggi: 3469
Iscritto il: 15 giugno 2007, 12:40

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da Maxlanz » 7 maggio 2008, 9:56

Sissi ha scritto:
Maxlanz ha scritto:
aurum ha scritto:
Che ha fatto allora l'UE nell'interesse DEI CITTADINI quando ha chiuso un occhio per la donazione dei terreni demaniali all'Air France (poi convertita subito in soldoni da Monsieur S. ) o del "prestito non oneroso" concesso dal Banco di Madrid all'Iberia non piu' di un paio di anni fa?
La UE è obiettiva come gli arbitri con L'Inter.....
:lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

Ciao
Massimo

NON HO SCRITTO IO QUELLA FRASE, PER FAVORE NON CONTINUATE A RIPORTARLA COME SE L'AVESSI SCRITTA IO!!!! GRAZIE!!!!
Guarda che avevo letto e capito e non c'è bisogno di urlare.

La mia risposta è riferita a quello che scrive Aurum il quale nomina alcune "sviste" della UE, mica alla frase che tanto ti preoccupa....

Ciao
Massimo

Maxlanz
FL 300
FL 300
Messaggi: 3469
Iscritto il: 15 giugno 2007, 12:40

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da Maxlanz » 7 maggio 2008, 10:08

[Edit N176CM - sistemati i quote, ad ognuno le proprie frasi! :D ]

Grazie fratello, grazie...siamo salvi :lol: :lol: :lol:

Ciao
Massimo

Avatar utente
1stAirbus
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1466
Iscritto il: 24 dicembre 2007, 10:31
Località: Liguria

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da 1stAirbus » 7 maggio 2008, 10:24

aurum ha scritto:
Caligola91 ha scritto:
Beh questo dovrebbe farci pensare...perchè la UE fa questo? Per tutelare gli interessi DEI CITTADINI ...
Che ha fatto allora l'UE nell'interesse DEI CITTADINI quando ha chiuso un occhio per la donazione dei terreni demaniali all'Air France (poi convertita subito in soldoni da Monsieur S. ) o del "prestito non oneroso" concesso dal Banco di Madrid all'Iberia non piu' di un paio di anni fa?
Banco di Madrid è Statale? Non mi pare.
Curioso costatare quanti si dichiarano per il libero mercato e poi, in occasioni come queste (convenienti!) gli va benissimo il prestito di Stato. Dalle mie parti si chiama ipocrisia. :twisted:

Avatar utente
air4you
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 681
Iscritto il: 5 novembre 2006, 21:00

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da air4you » 7 maggio 2008, 10:29

Dopo il fallimento dell'unica speranza ai tempi per Alitalia che cosa è successo ?
L'alitalia ha ricevuto un cospicuo prestito per fare fronte alla situazione drammatica in cui versa. Infatti le vene dell'azienda sono ben recise e il dissanguamento continua nonostante il tampone berlusconiano avallato da Prodi per salvare la faccia del suo operato.
Ancora una volta la sinistra ha avuto in simpatia quello che la destra gli ha comandato di fare. Ma a parte questo che è storia dei giorni scorsi nella lunga telenovela di buona tradizione italiana ho l'impressione che l'interesse su questa situazione si stia un po' raffreddando anche alla luce dell'illecito finanziario che a giorni il nuovo esecutivo dovrà giustificare all'intera europa.
I soldi sono stati accreditati e con buona pace di tutti qualcuno si sta fregando le mani e può tirare un sospiro di sollievo e rendere grazie a tutti gli italiani che ancora una volta sono stati derubati.
Ho letto che per la questione dei rifiuti l'Italia è stata deferita alla Corte di giustizia e se non si daranno giustificazioni valide per l'illecito prestito ponte credo che anche per Alitalia si potrebbe rischiare di farci ridere in faccia da tutti.
Ma com'è la situazione ad oggi dopo il fallimento dell'unica opzione sul tavolo ? Intanto un continuo balletto di dichiarazioni e di smentite su banche e LH. Una ridda di voci su innumerevoli partecipanti all'affare Alitalia (se di affare si può parlare ..... visti i debiti e compagnia bella....) Personaggi che sono apparsi all'indomani della vittoria elettorale e di cui adesso non sappiamo più nulla (ligresti & Co).... Dichiarazioni di leader sindacali su preferenze di vettori piuttosto che altri (nessun vettore ad esclusione di AF ha presentato un piano .... Un piano bello o brutto che sia; solo una compagnia l'ha presentato e quella compagnia che non è certamente un vettore regional adesso è definitivamente fuori).
Ma com'è la situazione ad oggi dopo il fallimento dell'unica via d'uscita a questa grave situazione ? Si aspetta il nuovo governo per cucire i tagli causa del dissanguamento della compagnia. Si aspetta anche un nuovo managment POLITICO di destra in via della Magliana così da poter ritornare alla situazione punto e a capo. Un managment che già dal primo giorno però dovrebbe prendere in mano un bisturi e procedere a rimuovere i rami secchi e provvedere a chiudere la falla delle perdite monetarie dell'AZienda. Un managment che dovrebbe fare di meglio di quello attuale pronto anche a far fare sacrifici al numerosissimo personale Alitalia.
Ma come vedeono i dipendenti Alitalia la loro Azienda fra qualche settimana ? Sono disposti ad essere sacrificati ? Sono pronti all'eventualità che chiunque sia il loro nuovo proprietario questo sia con loro indulgente e chiuda un occhio sulla necessità effettiva e non politica di averli "inside" e non "outside" ? Come vedono i dipendenti Alitalia il loro futuro ? lo vedono come piloti o assistenti di volo di una compagnia orgogliosamente italiana che pur di salvagurdare l'effimera italianità è tagliata fuori dal resto del mondo. Come vedono le nozze della loro Azienda con una o più compagnie aeree italiane che si affiancherebbero alla capolista Airone ? Vedono davvero il loro futuro in quest'ottica o forse sperano che una grande compagnia aerea voglia scendere in campo e elargire i suoi introiti per rinfoltire le casse vuote ad maiorem gloriam.... Sono davvero convinti che possa venire la quiete dopo la tempesta o che sia la tempesta a venire dopo la quiete. Come vedono i dipendenti Alitalia l'idea di rilancio della loro Azienda ?
Credono davvero che quella passi per la cordata italiana fatta da innumerevoli partner di una eterogeneità da primato. Credono che dopo le lacrime ed il sangue che si è rimandato di versare grazie all'aiuto di tutti gli italiani l'eterogeneità dei loro proprietari saprà in grado di mettersi daccordo su come e quali operazioni mettere in atto per il rilancio della loro Azienda ?
Beh credo che nei prossimi giorni se ne vedranno delle belle.... al pari o forse meglio delle precedenti puntante

Avatar utente
raoul80
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1272
Iscritto il: 17 maggio 2006, 12:27
Località: Milano - Bari

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da raoul80 » 7 maggio 2008, 11:02

ALITALIA: MALAGO' CONFERMA CONTATTI TRA AIRONE ED ERMOLLI

(ASCA-AFX) - Milano, 5 mag - AirOne e' in contatto con Bruno Ermolli, incaricato dal premier in pectore, Silvio Berlusconi, a formare una cordata italiana per l'Alitalia. Lo ha confermato oggi il direttore di AirOne, Giovanni Malago'.

''Ci sono stati e ci sono contatti come e' corretto che ci siano'', ha detto Malago'.

''E' una cosa normale che ci siano contatti - ha aggiunto il direttore generale di AirOne - con una persona incaricata dal futuro presidente del Consiglio''.


http://www.asca.it/moddettnews.php?idne ... %20ermolli

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da i_disa » 7 maggio 2008, 11:25

da ilgiornale.it
Cordata Alitalia Fondazioni disponibili Ermolli va avanti
di Paolo StefanatoVota

Il lavoro è sottotraccia e darà le sue evidenze, non c’è dubbio, la prossima settimana. Alitalia, insieme ai rifiuti di Napoli, è la prima emergenza sul tavolo di Silvio Berlusconi il quale, appena formalizzato il governo, si troverà a dover dar conto - ad alleati, opposizione, sindacati, azienda - sul futuro della compagnia.
Continua il lavoro di Bruno Ermolli, il consulente incaricato di esplorare il mondo imprenditoriale per ottenerne il coinvolgimento, che ieri ha confermato: «Il presidente Silvio Berlusconi vuole che io vada avanti a lavorarci». Molti s’interrogano tuttavia sulla continuità del suo impegno con quello di Giulio Tremonti, nel momento in cui questi assumerà la responabilità del ministero dell’Economia (il che significa essere l’azionista di Alitalia).
Negli ambienti vicini al futuro presidente del Consiglio si osserva che «i capitali ci sono, sono anzi più di quanti ne occorrano». Parole di apertura ieri sono venute da Giuseppe Guzzetti, presidente della Fondazione Cariplo e dell’Acri (casse di risparmio), che ha detto: «Se ci sono progetti industriali, le valutazioni che le fondazioni potranno fare saranno basate su rischio e redditività dell’investimento». Prima il piano, poi i soldi. Sembra un leit-motiv (peraltro di assoluto buon senso) che continua a essere ripetuto, da mesi, da tutti i candidati chiamati in causa. Prima del piano viene la scelta di un management capace, in parallelo a questo la verifica dei conti (la due diligence), che potrà impegnare tra le due e le quattro settimane. Quanto al nuovo management (invocato ieri anche dai piloti Up), molti fanno notare che l’azienda da oltre un anno è sostanzialmente priva di una gestione tecnica (gli ultimi presidenti Berardino Libonati, Maurizio Prato e, da ultimo, Aristide Police, sono stati nominati in un’ottica di cessione e non di gestione); ragione di più per rendere necessaria la nomina di un vertice capace, che conosca la difficile materia del trasporto aereo, che sia un interlocutore autorevole sia per i nuovi investitori, sia per i sindacati, sia per eventuali alleati stranieri.
Quest’ultimo - un’alleanza - è un tema che diventa giorno dopo giorno più insistente. Alitalia è troppo piccola per restare da sola, e l’italianità può essere rispettata anche con un socio straniero che, senza compiti di gestione, rappresenti una sponda sicura in termini di network e di strategie internazionali e intercontinentali. Nella roulette incontrollabile dei nomi, si continuano a fare quelli di Lufthansa, di Air France (di nuovo), di Aeroflot (in virtù dell’amicizia Putin-Berlusconi), di Emirates. Nessuna conferma, anzi, smentite e no comment. Una cordata potrebbe essere così formata: un nocciolo di imprenditori italiani, di società e istituzioni pubbliche e private, che rappresenti «la bandiera»; un socio industriale; una compagnia straniera, in minoranza. Il socio industriale, sembra assodato, sarà Air One: le discussioni sono volte a ritagliare a Carlo Toto un ruolo funzionale e non preponderante. Ma l’imprenditore abruzzese resiste nel suo intento di svolgere un ruolo primario, anche nel capitale. Quanto alla compagnia straniera (Raffaele Bonanni, Cisl, ieri ha detto: «Lufthansa? Magari!»), il vero impegno politico sarà quello di edulcorarne il ruolo come di semplice rafforzamento, senza lasciar trasparire quello che molti sospetteranno: e cioè una cessione a termine, ovvero un portage. È chiaro che chi, in questa fase, metterà piede in Alitalia, in un futuro breve o medio avrà le maggiori possibilità di integrare la nostra compagnia.
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Avatar utente
aurum
MD80 Captain
MD80 Captain
Messaggi: 1704
Iscritto il: 2 settembre 2005, 12:13
Località: Veio

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da aurum » 7 maggio 2008, 11:51

1stAirbus ha scritto:Banco di Madrid è Statale? Non mi pare.
Certo! I soldi ce li ha messi Natalia Estrada!!!
Gubernator superfluus

Immagine Immagine

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9274
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da air.surfer » 7 maggio 2008, 12:12

aurum ha scritto:
1stAirbus ha scritto:Banco di Madrid è Statale? Non mi pare.
Certo! I soldi ce li ha messi Natalia Estrada!!!
Aurum, ti sbagli.
Ieri sera ho letto il tuo messaggio ed oggi sono andato alla mia banca a
chiedere un mutuo non oneroso.
Non me l'hanno dato.

ROTFL! (sbonk!)

Avatar utente
aurum
MD80 Captain
MD80 Captain
Messaggi: 1704
Iscritto il: 2 settembre 2005, 12:13
Località: Veio

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da aurum » 7 maggio 2008, 12:30

air.surfer ha scritto:
aurum ha scritto:
1stAirbus ha scritto:Banco di Madrid è Statale? Non mi pare.
Certo! I soldi ce li ha messi Natalia Estrada!!!
Aurum, ti sbagli.
Ieri sera ho letto il tuo messaggio ed oggi sono andato alla mia banca a
chiedere un mutuo non oneroso.
Non me l'hanno dato.

ROTFL! (sbonk!)
Prova a chiedeglielo in tedesco! :roll:
Gubernator superfluus

Immagine Immagine

Avatar utente
raoul80
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1272
Iscritto il: 17 maggio 2006, 12:27
Località: Milano - Bari

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da raoul80 » 7 maggio 2008, 12:31

RYANAIR: "ATTENDIAMO LA DECISIONE DELL'UE SUL RICORSO"

Ryanair ha presentato come annunciato il ricorso all'Unione Europea contro il prestito ponte del governo italiano ad Alitalia, e ora e' in attesa della risposta. Secondo quanto affermato oggi da Alessia Viviani, direttore marketing di Ryanair per il Sud Europa, "il governo deve giustificare il prestito ad Alitalia, poi in base a quel che dira' la Commissione Ue dara' il suo parere". Massima prudenza sulla possibile nomina come nuovo commissario Ue ai trasporti di un italiano, che potrebbe orientare in favore di Alitalia la politica europea: "Vediamo cosa' succedera'". Viviani ha comunque ribadito che per sopravvivere "Alitalia deve trovare soluzioni, deve adeguarsi al mercato europeo e tagliare i costi, altrimenti potrebbe in futuro aver bisogno di altri prestiti". (AGI) - Milano, 7 maggio -

http://www.agi.it/economia/notizie/2008 ... 9-art.html

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9274
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da air.surfer » 7 maggio 2008, 12:35

aurum ha scritto: Prova a chiedeglielo in tedesco! :roll:
Magari pure in francese... magari si spaventa! :-)

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9274
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da air.surfer » 7 maggio 2008, 12:43

raoul80 ha scritto:Viviani ha comunque ribadito che per sopravvivere "Alitalia deve trovare soluzioni, deve adeguarsi al mercato europeo e tagliare i costi, altrimenti potrebbe in futuro aver bisogno di altri prestiti". (AGI) - Milano, 7 maggio -
Volentieri. Anzi AZ sarebbe pure contenta di emulare RyanAir nelle sue politiche commerciali.
Scrivero' alla Viviani chiedendo come si fa a sfruttare il personale, licenziare senza giusta causa, non dare maternità, garantire 15 giorni di malattia l'anno e riservarsi il diritto di licenziare chi ne fa di piu', non pagare i contributi, prendere sovvenzioni dalle società di gestione ecc ecc.
Poi magari gli chiedo di pubblicare documenti relativi ai costi per toccata di ogni aeroporto italiano.
Magari cosi la smette di scrivere cazzat.e

Passacqua
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 61
Iscritto il: 23 aprile 2008, 19:20

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da Passacqua » 7 maggio 2008, 13:11

quella che dice ca**ate appartiene ad una compagnia che negli ultimi anni ha assunto migliaia di dipendenti in tutta Europa.

Tu difendi una compagnia che si appresta a mettere per strada migliaia di dipendenti

Direi che alla fine se guardiamo i fatti credo che convenga rassegnarsi !!

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9274
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da air.surfer » 7 maggio 2008, 13:26

Passacqua ha scritto:quella che dice ca**ate appartiene ad una compagnia che negli ultimi anni ha assunto migliaia di dipendenti in tutta Europa.
AZ ne ha 19000 per i quali paga regolarmente tutti i contributi.
Passacqua ha scritto: Tu difendi una compagnia che si appresta a mettere per strada migliaia di dipendenti
Direi che alla fine se guardiamo i fatti credo che convenga rassegnarsi !!
RyanAir ha una base a Ciampino. Quanti dipendenti ha nell'aeroporto?
Secondo te, per quanti di loro paga i contributi?

Avatar utente
Sissi
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 913
Iscritto il: 31 agosto 2006, 10:38

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da Sissi » 7 maggio 2008, 13:31

Maxlanz ha scritto:
Sissi ha scritto:
Maxlanz ha scritto:
aurum ha scritto:
Che ha fatto allora l'UE nell'interesse DEI CITTADINI quando ha chiuso un occhio per la donazione dei terreni demaniali all'Air France (poi convertita subito in soldoni da Monsieur S. ) o del "prestito non oneroso" concesso dal Banco di Madrid all'Iberia non piu' di un paio di anni fa?
La UE è obiettiva come gli arbitri con L'Inter.....
:lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

Ciao
Massimo

NON HO SCRITTO IO QUELLA FRASE, PER FAVORE NON CONTINUATE A RIPORTARLA COME SE L'AVESSI SCRITTA IO!!!! GRAZIE!!!!


Guarda che avevo letto e capito e non c'è bisogno di urlare.

La mia risposta è riferita a quello che scrive Aurum il quale nomina alcune "sviste" della UE, mica alla frase che tanto ti preoccupa....

Ciao
Massimo

non mi preoccupa la frase, ma il fatto che spesso non si legge quello che gli altri scrivono.
ciao!

Avatar utente
blusky
FL 500
FL 500
Messaggi: 7538
Iscritto il: 23 novembre 2006, 11:38

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da blusky » 7 maggio 2008, 13:43

air.surfer ha scritto:
raoul80 ha scritto:Viviani ha comunque ribadito che per sopravvivere "Alitalia deve trovare soluzioni, deve adeguarsi al mercato europeo e tagliare i costi, altrimenti potrebbe in futuro aver bisogno di altri prestiti". (AGI) - Milano, 7 maggio -
Volentieri. Anzi AZ sarebbe pure contenta di emulare RyanAir nelle sue politiche commerciali.
Scrivero' alla Viviani chiedendo come si fa a sfruttare il personale, licenziare senza giusta causa, non dare maternità, garantire 15 giorni di malattia l'anno e riservarsi il diritto di licenziare chi ne fa di piu', non pagare i contributi, prendere sovvenzioni dalle società di gestione ecc ecc.
Poi magari gli chiedo di pubblicare documenti relativi ai costi per toccata di ogni aeroporto italiano.
Magari cosi la smette di scrivere cazzat.e
cosa ha detto di sbagliato la cara viviani??? solo che alitalia e´ un buco con l´azienda attorno... che cosi non puo andare avanti... si potrebbe aprire un tread con tutte le cause perse dalle low...
Einstein:"Tutti sanno che una cosa é impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa."
Einstein:"Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima."
Einstein:"Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore."
Sono una goccia... Plic Plic Plic
http://www.taize.fr

PRESIDENTE DI BIRRA POINT- IL PUNTO DI INCONTRO MASCHILE DI MD80.IT
Immagine Immagine

Avatar utente
blusky
FL 500
FL 500
Messaggi: 7538
Iscritto il: 23 novembre 2006, 11:38

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da blusky » 7 maggio 2008, 13:45

e non ho ancora capito cosa ci sarebbe di sbagliato nel prendere sovvenzioni da societa di gestione... se generano traffico perche no???
Einstein:"Tutti sanno che una cosa é impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa."
Einstein:"Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima."
Einstein:"Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore."
Sono una goccia... Plic Plic Plic
http://www.taize.fr

PRESIDENTE DI BIRRA POINT- IL PUNTO DI INCONTRO MASCHILE DI MD80.IT
Immagine Immagine

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9274
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da air.surfer » 7 maggio 2008, 14:14

blusky ha scritto: cosa ha detto di sbagliato la cara viviani??? solo che alitalia e´ un buco con l´azienda attorno... che cosi non puo andare avanti... si potrebbe aprire un tread con tutte le cause perse dalle low...
La viviani dovrebbe parlare di cose sue e non rompere le scatole agli altri perchè, come ha detto la Gabanelli, e come se il bue dicesse cornuto all'asino.
blusky ha scritto: e non ho ancora capito cosa ci sarebbe di sbagliato nel prendere sovvenzioni da societa di gestione... se generano traffico perche no??
E' contro le regole comunitarie.

zittozitto

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da zittozitto » 7 maggio 2008, 14:15

blusky ha scritto:e non ho ancora capito cosa ci sarebbe di sbagliato nel prendere sovvenzioni da societa di gestione... se generano traffico perche no???
diamole anche ad AZ allora ! ..no ? se non c'è nulla di sbagliato.

Avatar utente
blusky
FL 500
FL 500
Messaggi: 7538
Iscritto il: 23 novembre 2006, 11:38

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da blusky » 7 maggio 2008, 15:29

air.surfer ha scritto:
blusky ha scritto: cosa ha detto di sbagliato la cara viviani??? solo che alitalia e´ un buco con l´azienda attorno... che cosi non puo andare avanti... si potrebbe aprire un tread con tutte le cause perse dalle low...
La viviani dovrebbe parlare di cose sue e non rompere le scatole agli altri perchè, come ha detto la Gabanelli, e come se il bue dicesse cornuto all'asino.
blusky ha scritto: e non ho ancora capito cosa ci sarebbe di sbagliato nel prendere sovvenzioni da societa di gestione... se generano traffico perche no??
E' contro le regole comunitarie.
e contro le regole private??? come dice quello di ryan la societa di gestione si comporta come un investitore privato, quindi da privato fa un investimento. ora pero sono un po stanco di mio e non ricordo tutto il discorso!!! stasera magari riguardo...
Einstein:"Tutti sanno che una cosa é impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa."
Einstein:"Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima."
Einstein:"Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore."
Sono una goccia... Plic Plic Plic
http://www.taize.fr

PRESIDENTE DI BIRRA POINT- IL PUNTO DI INCONTRO MASCHILE DI MD80.IT
Immagine Immagine

Bloccato