Consegne Boeing 2010

Postate qui le vostre discussioni inerenti l'Industria Aeronautica, dall'aviazione commerciale (Boeing, Airbus, Bombardier, Antonov...) all'aviazione generale (Cessna, Piper, Beechcraft...) senza dimenticare gli elicotteri

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 15640
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Consegne Boeing 2010

Messaggio da JT8D » 8 gennaio 2011, 23:30

Prendendo spunto da questo articolo:

http://www.dedalonews.it/it/index.php/0 ... 787-o-747/

relativo alle consegne di Boeing 2010, direi che ci sono molti argomenti di discussione.
Ormai grave la situazione del 787, di cui non si hanno notizie certe su quando finalmente verrà consegnato.
Boeing si basa sempre di più sui suoi cavalli di battaglia 737 e 777: in generale, da una prima analisi non vedo una situazione brillantissima.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4636
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: Consegne Boeing 2010

Messaggio da SuperMau » 9 gennaio 2011, 11:42

Be' Paolo sai come la penso....hanno messo la gamba fino in fondo con il 787 e gli sta buttando molto male.

Ora, pur riconoscendo che sara' un bell'aereo, un successo commerciale, ecc ecc ecc (il che vuol dire tra 5 anni), l'immobilismo che hanno in questo periodo e' veramente preoccupante. Non hanno deciso cosa fare con il 737 (si, aumentare la produzione, ma poi??), se non si svegliano o con una re-enginizzazione o con un progetto nuovo non solo Airbus, ma piu' pericolosamente lasciano la porta aperta prima di tutto al Cseries di Bombardier, e anche all'MS21 e al C919.....qualcuno tra qugli operatori meno sgamati (fuori dall'america s'intende, soprattutto est europei) non gliene puo' frega' de meno di prendere un altro tipo di aereo, piuttosto che aspettare a mamma Boeing.

777, ancora un po' di respiro ce l'ha fin quando il 350 non entra in produzione, ma e' anche vero che TUTTI gli operatori che hanno bisogno di lift a interim stanno comperando 330 a mani basse....e visto che TUTTI si stanno trovando bene, difficile poi dirgli "ok abbiamo scherzato, butta via il 330 e prendi il nostro 787 o 777NG", quando Airbus puo' offrire a questi stessi operatori un'accoppiata 330-350 ( o una triplata con il 380 in alcuni casi), che sia a livello operativo (CASM - RASM) che a livello CRM (intercambiabilita' dei piloti) che di manutenzione, in questo momento e' veramente imbattibile (sempre secondo me, e sempre fuori dai confini americani).

In cima a tutti ci metterei il settore militare. Il 330MRTT e il 400M non hanno rivali. Punto. E se e' vero che l'apparato militare americano e' il piu' grande del mondo, e' anche vero che per quanto "we buy american" gli stessi non possono sedersi ad aspettare (e essere sorpassati da altre potenze). E qui il divario e' ancora piu' marcato, visto che nessuno (Boeing, Lockheed, Grumman etc) ha un airlifter delle capacita' del A400M. E per il 330MRTT, vediamo come va a finire questo mese la gara del KC-X.......

Ciao
M.
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

Avatar utente
albert
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5835
Iscritto il: 9 ottobre 2007, 2:16
Località: Liguria

Re: Consegne Boeing 2010

Messaggio da albert » 9 gennaio 2011, 12:51

SuperMau ha scritto:hanno messo la gamba fino in fondo con il 787 e gli sta buttando molto male.
D'altra parte non possono che fare così, non hanno alternative. Purtroppo mi pare che non abbiano neppure un dirigente (ovviamente del board) che si possa e voglia prendere la responsabilità di dire: ok, abbiamo avuto i seguenti problemi: A,B,C.. li stiamo risolvendo in questo modo.: X,Y,Z... e l'aereo sarà pronto nel: 201X. :roll: Sembra brutto da dire, ma sarebbe un punto fermo: ogni continuo rinvio fa perdere ulteriormente la fiducia....

ciao!
Alberto
MD80 Fan

«Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.» Konrad Lorenz
«Un sogno scaturito da un grande desiderio: la grande voglia di volare e scoprire altri orizzonti verso i quali andare, con la voglia di nuovo. Per me questa è l'avventura.» Angelo D'Arrigo
«Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.» Robert Oppenheimer

Avatar utente
atalanta89
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1389
Iscritto il: 19 marzo 2007, 19:28

Re: Consegne Boeing 2010

Messaggio da atalanta89 » 9 gennaio 2011, 14:41

SuperMau ha scritto:Be' Paolo sai come la penso....hanno messo la gamba fino in fondo con il 787 e gli sta buttando molto male.

Ora, pur riconoscendo che sara' un bell'aereo, un successo commerciale, ecc ecc ecc (il che vuol dire tra 5 anni), l'immobilismo che hanno in questo periodo e' veramente preoccupante. Non hanno deciso cosa fare con il 737 (si, aumentare la produzione, ma poi??), se non si svegliano o con una re-enginizzazione o con un progetto nuovo non solo Airbus, ma piu' pericolosamente lasciano la porta aperta prima di tutto al Cseries di Bombardier, e anche all'MS21 e al C919.....qualcuno tra qugli operatori meno sgamati (fuori dall'america s'intende, soprattutto est europei) non gliene puo' frega' de meno di prendere un altro tipo di aereo, piuttosto che aspettare a mamma Boeing.

777, ancora un po' di respiro ce l'ha fin quando il 350 non entra in produzione, ma e' anche vero che TUTTI gli operatori che hanno bisogno di lift a interim stanno comperando 330 a mani basse....e visto che TUTTI si stanno trovando bene, difficile poi dirgli "ok abbiamo scherzato, butta via il 330 e prendi il nostro 787 o 777NG", quando Airbus puo' offrire a questi stessi operatori un'accoppiata 330-350 ( o una triplata con il 380 in alcuni casi), che sia a livello operativo (CASM - RASM) che a livello CRM (intercambiabilita' dei piloti) che di manutenzione, in questo momento e' veramente imbattibile (sempre secondo me, e sempre fuori dai confini americani).

In cima a tutti ci metterei il settore militare. Il 330MRTT e il 400M non hanno rivali. Punto. E se e' vero che l'apparato militare americano e' il piu' grande del mondo, e' anche vero che per quanto "we buy american" gli stessi non possono sedersi ad aspettare (e essere sorpassati da altre potenze). E qui il divario e' ancora piu' marcato, visto che nessuno (Boeing, Lockheed, Grumman etc) ha un airlifter delle capacita' del A400M. E per il 330MRTT, vediamo come va a finire questo mese la gara del KC-X.......

Ciao
M.

Ti quoto in tutto. non potevi fare un'analisi più approfondita e azzeccata.

Una sola domanda: cosa significano (CASM - RASM)?
ATPL + MCC + FI(A) + Hawker800XP

Canon 500D + EF 24-105mm F/4 IS L + EF 70-200mm F/4 IS L
JETPHOTOS: http://www.jetphotos.net/showphotos.php?userid=48718
AIRLINERS: http://www.airliners.net/search/photo.s ... entry=true

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4636
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: Consegne Boeing 2010

Messaggio da SuperMau » 9 gennaio 2011, 14:48

atalanta89 ha scritto:
Ti quoto in tutto. non potevi fare un'analisi più approfondita e azzeccata.

Una sola domanda: cosa significano (CASM - RASM)?
Grazie mille, molto apprezzato ... :wink:

CASM - Cost per Available Seat Mile
RASM - Revenue per Available Seat Mile
:D
Ciao
M.
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 15640
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Consegne Boeing 2010

Messaggio da JT8D » 9 gennaio 2011, 14:51

Concordo pienamente con le vostre analisi. Il 787 rischia di diventare per Boeing un fallimento molto serio, non tanto come validità del prodotto, che nessuno mette in discussione, quanto per la sensazione di "passo più lungo della gamba", per la sensazione di assoluta indecisione e incertezza che Boeing trasmette ai potenziali compratori, dato che non si sa più nulla di certo dopo l'incendio dei mesi scorsi.
Tutto ciò rischia di minare irreparabilmente la fiducia verso il costruttore, e le cancellazioni dimostrano lo stato di insofferenza che inizia a prendere piede. E come dice giustamente albert, nessuno dice nulla e certezze non se ne danno.

Il 350 ( http://www.md80.it/bbforum/viewtopic.php?f=2&t=34332 ) procede a passo spedito, e complessivamente fornirà una soluzione decisamente migliore e più conveniente rispetto alla proposta Boeing, per i motivi già esposti sopra da SuperMau che condivido in pieno.

L'aumento di produzione del 737 non significa nulla, dato che Boeing non potrà certo basarsi ancora a lungo su una macchina concepita quarant'anni fa, e solamente aggiornata con le versioni NG per cercare di star dietro al 320. E Airbus ha già pronte le versioni NEO, oltre ad aver già in mente la versione completamente nuova del suo single aisle per il dopo 2020 ( http://www.md80.it/bbforum/viewtopic.php?f=2&t=35325 ). Oltre agli altri costruttori che si inseriranno, in maniera anche molto aggressiva, nel segmento.
Da parte di Boeing non si sa ancora nulla di certo sul dopo 737.

Insomma, basare tutto sul 737 e sul 777, aumentando la produzione, ma senza ancora certezze per il futuro (del 737 in particolare), i gravi problemi di cui soffre il 787, e tutto il resto già esplicato sopra negli altri post, rischiano di far perdere il treno a Boeing, in favore degli altri, Airbus in particolare.
Da Europeo non posso che essere felicissimo dei risultati positivi di Airbus e sopratutto della sua salute, intesa come sviluppi e prospettive future molto incoraggianti .
Ma rimango a dir poco perplesso sull'immobilità di Boeing in generale, e su come stiano gestendo malamente l'affare 787.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
albert
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5835
Iscritto il: 9 ottobre 2007, 2:16
Località: Liguria

Re: Consegne Boeing 2010

Messaggio da albert » 9 gennaio 2011, 21:54

A mio parere hanno compiuto un errore strategico, non allocando risorse umane sufficienti nella fase di realizzazione dei prototipi, forse sottovalutando le difficoltà intrinseche nello sviluppo di nuove tecniche produttive necessarie alla realizzazione di un progetto così innovativo. Quando se se sono resi conto, probabilmente, i responsabili del progetto non hanno avuto la "forza" necessaria a farsi assegnare delle ulteriori risorse, in questo ostacolati anche dal rinnovamento del personale che vi è stato in questi ultimi anni in Boeing.
Alberto
MD80 Fan

«Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.» Konrad Lorenz
«Un sogno scaturito da un grande desiderio: la grande voglia di volare e scoprire altri orizzonti verso i quali andare, con la voglia di nuovo. Per me questa è l'avventura.» Angelo D'Arrigo
«Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.» Robert Oppenheimer

Rispondi