PAV-Personal Air Veichle

Area dedicata alla discussione di qualsiasi argomento riguardante l'aviazione in generale, ma comunque attinente al mondo del volo

Moderatore: Staff md80.it

alainvolo

PAV-Personal Air Veichle

Messaggio da alainvolo » 27 ottobre 2011, 9:12

L'utente alainvolo ha richiesto in data 31 ottobre 2011 la cancellazione del suo account e la rimozione dei suoi post.

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: PAV-Personal Air Veichle

Messaggio da FAS » 27 ottobre 2011, 9:37

improponibile...
La gente manca di disciplina da pax figurati ai comandi di un velivolo.

Qui si sottovalutano gli skill necessari per pilotare una macchina volante.....

C'é gente in giro che ancora non ha capito l'importanza delal cintura di sicurezza nelle autovetture....figuriamoci
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
Paolo_61
FL 500
FL 500
Messaggi: 9181
Iscritto il: 11 settembre 2008, 17:53
Località: MIL

Re: PAV-Personal Air Veichle

Messaggio da Paolo_61 » 27 ottobre 2011, 9:42

Sono d'accordo con FAS. Basta pensare alle conseguenze che potrebbero avere i tamponamenti, un fatto "minore" sulla strada, una probabile tragedia in aria. Il tutto sarà (eventualmente) possibile solo quando la gestione del mezzo (sia come separazione fra i veicoli sia come condotta generale) è totalmente affidata a una rete di computer - o qualcosa di simile - e non nelle mani del singolo utente.

Avatar utente
giragyro
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1439
Iscritto il: 21 luglio 2011, 15:59
Località: alessandria

Re: PAV-Personal Air Veichle

Messaggio da giragyro » 27 ottobre 2011, 9:59

è un argomento che viene riproposto ciclicamente dal .....1903 ...
l'auto volante , il mezzo di trasporto aereo personale , le rocket belt nelle loro varie declinazioni . tutte belle idee raramente andate oltre lo stadio di prototipo .
questa è l'ultima di una lunga serie , dopotutto il demoiselle di santos dumont era un pav ...
Argo riconobbe Ulisse, Penelope no.

alainvolo

Re: PAV-Personal Air Veichle

Messaggio da alainvolo » 27 ottobre 2011, 10:17

L'utente alainvolo ha richiesto in data 31 ottobre 2011 la cancellazione del suo account e la rimozione dei suoi post.

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: PAV-Personal Air Veichle

Messaggio da FAS » 27 ottobre 2011, 10:25

alainvolo ha scritto:e' possibile secondo voi,creare una sorta di separazione automatica agendo su piu' piani (o livelli) e in contemporanea controllare le velocita' dei mezzi..
dipende da quanto é accurato il tuo sistema di sensori ps e pt.....
calibrazione e correzione d'errore potrebbero essere non cosi raffinati da garantirti la giusta accuratezza da poter volare con una seprazione ridotta....
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
giangoo
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 818
Iscritto il: 5 gennaio 2007, 2:18
Località: Auckland, New Zealand
Contatta:

Re: PAV-Personal Air Veichle

Messaggio da giangoo » 27 ottobre 2011, 10:43

E' da quando ho 5 anni che mi dicono che nel 2000 ci sarebbero state le macchine volanti, adesso non ci credo piu'.
Soprattutto se vedi come guida la gente, rischiando la vita propria ed altrui per risparmiare 30 secondi di tragitto. Se pensassero a tutto i computers, allora si'.

Avatar utente
giragyro
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1439
Iscritto il: 21 luglio 2011, 15:59
Località: alessandria

Re: PAV-Personal Air Veichle

Messaggio da giragyro » 27 ottobre 2011, 11:14

diffido dell'elettronica , un guasto è sempre in agguato ...
Argo riconobbe Ulisse, Penelope no.

Hartmann
FL 500
FL 500
Messaggi: 10617
Iscritto il: 7 marzo 2007, 9:44

Re: PAV-Personal Air Veichle

Messaggio da Hartmann » 27 ottobre 2011, 11:45

alainvolo ha scritto:In caso di avarie motore devono essere previste procedure di emergenza che costringerebbero gli autisti/pavisti ad attenervisi.Questo significa che non sara' possibile ottenere il permesso di condotta come si ottiene la semplice patente di guida,bensi' credo sara' necessario un vero e proprio addestramento,proprio come avviene per il conseguimento delle Licenze di volo.
Non credo sia così. Se il mezzo "deve" avere larga diffusione ci sarebbero le lobby delle industrie che lo producono a spingere per la semplificazione del rilascio delle licenze. Con le auto è andata così

Avatar utente
alx
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 101
Iscritto il: 6 marzo 2008, 23:39

Re: PAV-Personal Air Veichle

Messaggio da alx » 27 ottobre 2011, 12:32

Pensate ad un "guidatore con cappello su Simca 1000" di veneranda memoria su
uno di questi...

Avatar utente
giragyro
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1439
Iscritto il: 21 luglio 2011, 15:59
Località: alessandria

Re: PAV-Personal Air Veichle

Messaggio da giragyro » 27 ottobre 2011, 14:24

le prime automobili circolanti su strada dovevano essere precedute da uno " strillone " che ne annunciava l'arrivo e che provvedeva a sgomberare la strada , la velocità massima era inoltre regolata a 5 o 6 Km orari .
di strada , nel vero senso della parola , ne è stata fatta tanta da quei tempi , probabilmente quanto la tecnologia arà matura per un Pav a larga diffusione anche le norme per la sua conduzione verranno elaborate e semplificate al massimo .
Argo riconobbe Ulisse, Penelope no.

alainvolo

Re: PAV-Personal Air Veichle

Messaggio da alainvolo » 27 ottobre 2011, 14:28

L'utente alainvolo ha richiesto in data 31 ottobre 2011 la cancellazione del suo account e la rimozione dei suoi post.

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4702
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: PAV-Personal Air Veichle

Messaggio da sardinian aviator » 27 ottobre 2011, 14:30

FAS ha scritto:improponibile...
La gente manca di disciplina da pax figurati ai comandi di un velivolo.

Qui si sottovalutano gli skill necessari per pilotare una macchina volante.....

C'é gente in giro che ancora non ha capito l'importanza delal cintura di sicurezza nelle autovetture....figuriamoci

Concordo.
Da diportista nautico sono testimone di cosa può accadere all'ingresso o all'uscita da un porto, o lungo il litorale, un qualunque sabato o domenica di Agosto. Ci sono semplicemente dei pazzi in giro per mare.
Ve l'immaginate la corsa dei PAV (in Italia) per arrivare prima sull'unica piazzola di atterraggio libera?
Temo comunque che questi veicoli non faremo in tempo a vederli.
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

alainvolo

Re: PAV-Personal Air Veichle

Messaggio da alainvolo » 27 ottobre 2011, 14:45

L'utente alainvolo ha richiesto in data 31 ottobre 2011 la cancellazione del suo account e la rimozione dei suoi post.

Hartmann
FL 500
FL 500
Messaggi: 10617
Iscritto il: 7 marzo 2007, 9:44

Re: PAV-Personal Air Veichle

Messaggio da Hartmann » 27 ottobre 2011, 14:48

alainvolo ha scritto:
sardinian aviator ha scritto:
FAS ha scritto:improponibile...
La gente manca di disciplina da pax figurati ai comandi di un velivolo.

Qui si sottovalutano gli skill necessari per pilotare una macchina volante.....

C'é gente in giro che ancora non ha capito l'importanza delal cintura di sicurezza nelle autovetture....figuriamoci

Concordo.
Da diportista nautico sono testimone di cosa può accadere all'ingresso o all'uscita da un porto, o lungo il litorale, un qualunque sabato o domenica di Agosto. Ci sono semplicemente dei pazzi in giro per mare.
Ve l'immaginate la corsa dei PAV (in Italia) per arrivare prima sull'unica piazzola di atterraggio libera?
Temo comunque che questi veicoli non faremo in tempo a vederli.
A meno che a pilotare i PAV siano piloti (come i piloti da diporto) certificati e qualificati e con possibilita' economiche notevoli.Insomma vedere un PAV sopra la citta' ,sara' come vedere una Ferrari.
Le auto saranno guidate da chi avra' meno mezzi economici.

Cosi' puo' essere piu' reale...no?
E poi a chi converrebbe sviluppare un progetto simile?

alainvolo

Re: PAV-Personal Air Veichle

Messaggio da alainvolo » 27 ottobre 2011, 14:49

L'utente alainvolo ha richiesto in data 31 ottobre 2011 la cancellazione del suo account e la rimozione dei suoi post.

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: PAV-Personal Air Veichle

Messaggio da FAS » 27 ottobre 2011, 14:53

alainvolo ha scritto:
FAS ha scritto:
alainvolo ha scritto:e' possibile secondo voi,creare una sorta di separazione automatica agendo su piu' piani (o livelli) e in contemporanea controllare le velocita' dei mezzi..
dipende da quanto é accurato il tuo sistema di sensori ps e pt.....
calibrazione e correzione d'errore potrebbero essere non cosi raffinati da garantirti la giusta accuratezza da poter volare con una seprazione ridotta....
Ci dovrebbe essere un sistema che funziona a mo' di trasponder tra le varie aerovetture che consenta ad ogni PAV di sapere in che posizione sono le altre avvalendosi dell'informazione che proviene dal sistema GPS ,con un'accuretezza necessaria.In funzione di cio',si regola la velocita' per le separazioni.
i GPS non vanno vanne per queste applicazioni, l'unica informazione utile la puoi avere dai sensori di pressione.....no way
con i livelli di volo non si scherza.....
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: PAV-Personal Air Veichle

Messaggio da FAS » 27 ottobre 2011, 14:53

alainvolo ha scritto:
Hartmann ha scritto:
alainvolo ha scritto:
sardinian aviator ha scritto:
FAS ha scritto:improponibile...
La gente manca di disciplina da pax figurati ai comandi di un velivolo.

Qui si sottovalutano gli skill necessari per pilotare una macchina volante.....

C'é gente in giro che ancora non ha capito l'importanza delal cintura di sicurezza nelle autovetture....figuriamoci

Concordo.
Da diportista nautico sono testimone di cosa può accadere all'ingresso o all'uscita da un porto, o lungo il litorale, un qualunque sabato o domenica di Agosto. Ci sono semplicemente dei pazzi in giro per mare.
Ve l'immaginate la corsa dei PAV (in Italia) per arrivare prima sull'unica piazzola di atterraggio libera?
Temo comunque che questi veicoli non faremo in tempo a vederli.
A meno che a pilotare i PAV siano piloti (come i piloti da diporto) certificati e qualificati e con possibilita' economiche notevoli.Insomma vedere un PAV sopra la citta' ,sara' come vedere una Ferrari.
Le auto saranno guidate da chi avra' meno mezzi economici.

Cosi' puo' essere piu' reale...no?
E poi a chi converrebbe sviluppare un progetto simile?
Se vendi in tutto il mondo!!!Altro che convenienza!
a che prezzo???
e chi se lo potrebbe permettere?
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Hartmann
FL 500
FL 500
Messaggi: 10617
Iscritto il: 7 marzo 2007, 9:44

Re: PAV-Personal Air Veichle

Messaggio da Hartmann » 27 ottobre 2011, 14:55

Non lo so. Dovrebbe essere più economico di un elicottero per avere successo, non credi?

Hartmann
FL 500
FL 500
Messaggi: 10617
Iscritto il: 7 marzo 2007, 9:44

Re: PAV-Personal Air Veichle

Messaggio da Hartmann » 27 ottobre 2011, 15:05

Vi rendete conto dell'impatto che avrebbe una cosa del genere? Anche ammesso che fosse realizzabile a basso prezzo. Che fonte di energia userebbe? Ovviamente non combustibili fossili che necessitano di apparati di stoccaggio particolari (non abbiamo una scorta di benzina in garage). Se poi ti devi fermare comunque in qualcosa di simile ad un aeroporto io sinceramente la differenza rispetto all'aereo o all'elicottero non la vedo più. Quindi dovrebbe essere elettrica (suppongo sia l'unica fonte di energia immediatamente disponibile nelle case di tutti). Già questo rende fantascientifico il progetto, non vi pare?

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: PAV-Personal Air Veichle

Messaggio da FAS » 27 ottobre 2011, 15:25

pensate alle assicurazioni .....
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

alainvolo

Re: PAV-Personal Air Veichle

Messaggio da alainvolo » 27 ottobre 2011, 19:37

L'utente alainvolo ha richiesto in data 31 ottobre 2011 la cancellazione del suo account e la rimozione dei suoi post.

PizzOne
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 188
Iscritto il: 5 febbraio 2010, 12:21
Località: CGN

Re: PAV-Personal Air Veichle

Messaggio da PizzOne » 27 ottobre 2011, 20:03

:roll: Quando i GPS saranno super precisi, e soprattutto quando avranno un availability che tende al 100% non ci saranno più neanche i piloti...
Comunque penso che anche se si realizzasse un prodotto di questo tipo, non sarebbe un prodotto di massa...
Anche se appassionato del mondo aeronautico, penso che il tragitto casa-lavoro deve essere ottimizzato a terra!
You never know until you try

Avatar utente
Raptor50
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 299
Iscritto il: 23 dicembre 2009, 22:48

Re: PAV-Personal Air Veichle

Messaggio da Raptor50 » 27 ottobre 2011, 21:10

Concordo con chi afferma che al giorno d'oggi non è fattibile... anche se sarebbe bellissimo. Riuscirei a immaginarlo di più come un servizio pubblico, una sorta di autobus volante condotto da persone competenti, a disposizione dei cittadini per spostarsi velocemente in città :D
A "good" landing is one which you can walk away from. A "great" landing is one which lets you use the airplane another time.

Emergency generator - device which generates emergencies, also known as a simulator.

Landing light - preferable to landing heavy.

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 15632
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: PAV-Personal Air Veichle

Messaggio da JT8D » 27 ottobre 2011, 21:32

Come già detto, ciclicamente il discorso auto-volante viene fuori, con progetti più o meno avveniristici. E' assolutamente fuori discussione ed impossibile, a mio parere, che la grande massa possa pilotare un mezzo simile: come già detto si fa fatica ad inculcare nella testa della gente il concetto di sicurezza in termini automobilistici, figuriamo con macchine volanti. Il volo è una cosa seria (anche guidare un'auto lo è, anche se molta gente se lo scorda, con i risultati che tutti vediamo), e implica una preparazione ed un addestramento che non si possono improvvisare.

E anche se il pilotaggio di questi velivoli sarà permesso dopo un adeguato addestramento, automaticamente tagli fuori la grande massa, che dubito abbia voglia di sobbarcarsi l'impegno di un addestramento gravoso (c'è gente che ritiene "troppo difficile" e "impegnativo" il corso (attualmente ridicolo) per il conseguimento della Patente "B", figuriamoci un corso serio di introduzione al volo). E se tagli fuori la massa, rimangono solo i già brevettati aeronautici e coloro che sono motivati, troppo pochi per giustificare l'investimento progettuale e produttivo.

Immaginare una città dove la grande massa usa questi velivoli attualmente mi farebbe paura, data l'inciviltà di non poche persone che ora guidano mezzi terrestri.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9655
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: PAV-Personal Air Veichle

Messaggio da tartan » 27 ottobre 2011, 21:43

Ma un trasporto aereo di massa casa lavoro non intaserebbe le vie aeree? E allora? E agli incroci? Meglio, molto meglio il teletrasporto!
Tanti anni fa un nostro collega un po' strano (sul pulman AZ leggeva i listini dei ferramenta), disse che sarebbe stato bello avere una macchina fotografica che metteva a fuoco da sola e noi tutti giù a prenderlo in giro e a dirgli, ma come fa una macchina a sapere cosa vuoi a fuoco e cosa no! Vi devo dire il resto? :(
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Flyfree
FL 150
FL 150
Messaggi: 1799
Iscritto il: 17 gennaio 2007, 18:41

Re: PAV-Personal Air Veichle

Messaggio da Flyfree » 27 ottobre 2011, 21:52

"per risolvere i problemi del traffico in Europa" scusate ma non so se ridere o piangere. Quanto ci costa quest studio? :?

alainvolo

Re: PAV-Personal Air Veichle

Messaggio da alainvolo » 27 ottobre 2011, 22:35

L'utente alainvolo ha richiesto in data 31 ottobre 2011 la cancellazione del suo account e la rimozione dei suoi post.

Avatar utente
m.forna
FL 450
FL 450
Messaggi: 4608
Iscritto il: 6 luglio 2010, 1:07

Re: PAV-Personal Air Veichle

Messaggio da m.forna » 27 ottobre 2011, 22:38

alainvolo ha scritto:
Raptor50 ha scritto:Concordo con chi afferma che al giorno d'oggi non è fattibile... anche se sarebbe bellissimo. Riuscirei a immaginarlo di più come un servizio pubblico, una sorta di autobus volante condotto da persone competenti, a disposizione dei cittadini per spostarsi velocemente in città :D
Tipo dei taxi dici? Si' in effetti e' piu' fattibile un discorso di questo tipo
tipo autobus, ha scritto :wink:
Marco

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: PAV-Personal Air Veichle

Messaggio da FAS » 28 ottobre 2011, 6:46

alainvolo ha scritto:
FAS ha scritto:
alainvolo ha scritto:
FAS ha scritto:
alainvolo ha scritto:e' possibile secondo voi,creare una sorta di separazione automatica agendo su piu' piani (o livelli) e in contemporanea controllare le velocita' dei mezzi..
dipende da quanto é accurato il tuo sistema di sensori ps e pt.....
calibrazione e correzione d'errore potrebbero essere non cosi raffinati da garantirti la giusta accuratezza da poter volare con una seprazione ridotta....
Ci dovrebbe essere un sistema che funziona a mo' di trasponder tra le varie aerovetture che consenta ad ogni PAV di sapere in che posizione sono le altre avvalendosi dell'informazione che proviene dal sistema GPS ,con un'accuretezza necessaria.In funzione di cio',si regola la velocita' per le separazioni.
i GPS non vanno vanne per queste applicazioni, l'unica informazione utile la puoi avere dai sensori di pressione.....no way
con i livelli di volo non si scherza.....
No il GPS si potrebbe utilizzare per la determinazione della posizione azimutale e,in conseguenza di cio',calcolare la velocita' che ciascun PAV deve mantenere per non "incrociarsi" con altri su rotte opposte allo stesso livello.
per l'azimut é necessario un sistema di misuramento inerziale...credimi il gps é ancora troppo primitivo per queste cose
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
87Nemesis87
FL 150
FL 150
Messaggi: 1961
Iscritto il: 9 maggio 2008, 14:51
Località: Somewhere over the rainbow...

Re: PAV-Personal Air Veichle

Messaggio da 87Nemesis87 » 28 ottobre 2011, 10:26

in un futuro magari sara fattibile

...certamente il tutto regolarizzato da procedure e normative e solo per persone che possiedono almeno il PPL

...di certo non nell'immediato
...di certo non alla massa

...io personalmente me la comprerei :mrgreen:
...finalmente laureato!!!

...ATPL: Completato!!
-- MEP, SEP, IR, CPL, MCC --
-- CRJ-100/900 Type Rated --
-- B737-300/900/MAX Type Rated --

Hartmann
FL 500
FL 500
Messaggi: 10617
Iscritto il: 7 marzo 2007, 9:44

Re: PAV-Personal Air Veichle

Messaggio da Hartmann » 28 ottobre 2011, 10:34

87Nemesis87 ha scritto:in un futuro magari sara fattibile

...certamente il tutto regolarizzato da procedure e normative e solo per persone che possiedono almeno il PPL

...di certo non nell'immediato
...di certo non alla massa

...io personalmente me la comprerei :mrgreen:

Tutti noi lo compreremmo, non credo sia questo il punto. Tutti noi potendo compreremmo anche un 172. Non sarebbe meglio investire su come potenziare l'AG?!

Avatar utente
Flyfree
FL 150
FL 150
Messaggi: 1799
Iscritto il: 17 gennaio 2007, 18:41

Re: PAV-Personal Air Veichle

Messaggio da Flyfree » 28 ottobre 2011, 10:41

87Nemesis87 ha scritto:in un futuro magari sara fattibile

...certamente il tutto regolarizzato da procedure e normative e solo per persone che possiedono almeno il PPL

...di certo non nell'immediato
...di certo non alla massa

...io personalmente me la comprerei :mrgreen:
E' cosi anche oggi. Quel tricottero raffigurato e' fattibilissimo farlo volare, ma sarebbe una macchina volante come tutte le altre con i suoi limiti e i suoi preggi. Di certo non potrebbe volare a pochi metri dalle ns teste ed atterrare nel parcheggio tra un auto e l'altra.

alainvolo

Re: PAV-Personal Air Veichle

Messaggio da alainvolo » 28 ottobre 2011, 10:45

L'utente alainvolo ha richiesto in data 31 ottobre 2011 la cancellazione del suo account e la rimozione dei suoi post.
Ultima modifica di alainvolo il 28 ottobre 2011, 10:59, modificato 1 volta in totale.

Hartmann
FL 500
FL 500
Messaggi: 10617
Iscritto il: 7 marzo 2007, 9:44

Re: PAV-Personal Air Veichle

Messaggio da Hartmann » 28 ottobre 2011, 10:48

Quella è tecnologia vecchia, non è stato sviluppato perchè, fondamentalmente, non serve.

Rispondi