Gps Aeronautico o Ipad?

Area dedicata alla discussioni sulle procedure di navigazione e sulla meteorologia aeronautica

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Kappa
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 618
Iscritto il: 7 gennaio 2009, 14:00
Località: In between 52k of thrust

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da Kappa » 17 novembre 2011, 8:36

Si ma il problema del VFR notturno è che non è autorizzato sul 90% degli aeroporti Italiani...quindi è molto limitato.

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12128
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da AirGek » 17 novembre 2011, 8:47

Zitto che Ashaman mo ti ci si attacca al tuo post pur di restare illibato...
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
noone
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1166
Iscritto il: 18 luglio 2008, 12:46
Località: Leman Lake

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da noone » 17 novembre 2011, 9:09

AirGek ha scritto:Zitto che Ashaman mo ti ci si attacca al tuo post pur di restare illibato...
:D

Avatar utente
Ashaman
FL 400
FL 400
Messaggi: 4197
Iscritto il: 1 agosto 2005, 21:19
Località: N40°54'53.57" E14°49'29.08"

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da Ashaman » 17 novembre 2011, 13:15

AirGek ha scritto:Ashaman, quale parte di "cerchiamo ti tener conto di tutti gli scenari" ti è sfuggita?

p.s: ma lo sai che vuol dire illibato?
Non metterti a criticare un, lo ammetto, stupido giochino di parole messo li per alleviare l'atmosfera. :roll: Inoltre, per quanto possa piacerti di considerare TUTTI gli scenari, DEVI anche considerare che il VFR notturno rimane qualcosa che non puoi fare da queste parti se non in un simulatore. :|

Stavamo parlando di aviazione vera, giusto? :P

E siccome non tutti possono o vogliono andarsene negli USA, solo per poi dover conseguire una certificazione per VFR notturno (che spero esista, in quanto la pratica di questo tipo di VFR non è proprio similare a quella del VFR diurno, e la sua fruizione dovrebbe quindi essere regolata per legge) prima di doverlo fare, mi sembra abbastanza sterile parlarne più di tanto. :)
Salva una pianta! Mangia un vegano!

"He who sacrifices freedom for security deserves neither."
-Benjamin Franklin

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12128
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da AirGek » 17 novembre 2011, 19:35

Ashaman, qua si parla di aviazione vera non di simulatori ai quali la tua esperienza mi pare limitata e il fatto che tu dica (dopo che chi ha esperienza di volo reale ha scritto il contrario) che in Italia non è possibile volare VFR notturno ne è la dimostrazione.

Poi fammi un favore, quando scrivi post ad minchiam non giustificarli mettendola sul burlesco (non lo streeptease) e/o indicando le scarse capacità interpretative di chi li legge come causa dell'incomprensione.

Con immutata stima.
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
GiorgioS
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 204
Iscritto il: 6 settembre 2011, 11:24
Località: Toscana

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da GiorgioS » 17 novembre 2011, 19:40

AirGek ha scritto:Ashaman, qua si parla di aviazione vera non di simulatori ai quali la tua esperienza mi pare limitata
apperò alla fine si scopre che di piloti in questo 3d ce ne sono pochini eh?
pilotastro della domenica

Avatar utente
Luke3
FL 500
FL 500
Messaggi: 6795
Iscritto il: 4 febbraio 2005, 20:15
Località: Los Angeles, CA

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da Luke3 » 17 novembre 2011, 20:14

Il VFR notturno e' una strana bestia (e spero di concludere l'OT dell'OT :D ) e una parecchio ambigua anche. E' vero che in Italia e' contemplato ma sfido chiunque a ricevere un'autorizzazione con un piano di volo VFR-N (ammesso di avere il c**o di trovare uno di quegli aeroporti dove non c'e' espressamente scritto "Night VFR Prohibited" nell'AIP). All'Urbe e Ciampino la risposta e' sempre stata "col cavolo".
Per chi vola in America vale la limitazione della licenza vidimata, quindi niente VFR notturno almeno che non vai in una scuola JAA e prendi il night rating, ma secondo me sono soldi buttati. Ho fatto un po' di voli VFR-N con l'istruttore appena trasferitomi, ma ho capito subito le problematiche e abbandonato l'idea di prendere l'abilitazione, tanto non l'avrei usata. Preferisco aspettare di finire l'IR e volare di notte solo in IFR, che sara' la mia limitazione nelle operazioni notturne ma che probabilmente mi sarei autoimposto comunque.

Ma come ci siamo arrivati a parlare di VFR nottruno partendo dall'avionica? :mrgreen:
Ah gia', volare in condizioni diverse dal "severe clear" senza GPS. Ammetto che di notte non lo farei volentieri specialmente su zone scarsamente illuminate. Diversa faccenda e' in IFR dove si puo' fare benissimo senza e spesso lo faccio, ma gli avvicinamenti GPS/RNAV sono troppo comodi e spesso sono l'unica procedura strumentale disponibile su alcuni aeroportini minori sperduti nel nulla :)

Avatar utente
Ashaman
FL 400
FL 400
Messaggi: 4197
Iscritto il: 1 agosto 2005, 21:19
Località: N40°54'53.57" E14°49'29.08"

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da Ashaman » 17 novembre 2011, 21:33

AirGek ha scritto:Ashaman, qua si parla di aviazione vera non di simulatori ai quali la tua esperienza mi pare limitata e il fatto che tu dica (dopo che chi ha esperienza di volo reale ha scritto il contrario) che in Italia non è possibile volare VFR notturno ne è la dimostrazione.

Poi fammi un favore, quando scrivi post ad minchiam non giustificarli mettendola sul burlesco (non lo streeptease) e/o indicando le scarse capacità interpretative di chi li legge come causa dell'incomprensione.

Con immutata stima.
Siccome non ho intenzione di spiegare a chi dovrebbe già saperlo il significato della parole "paragone", ti lascio sguazzare nei tuoi sproloqui come meglio credi.

Buon divertimento.
Salva una pianta! Mangia un vegano!

"He who sacrifices freedom for security deserves neither."
-Benjamin Franklin

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da bulldog89 » 18 novembre 2011, 15:44

Ashaman ha scritto:
AirGek ha scritto:Ashaman, qua si parla di aviazione vera non di simulatori ai quali la tua esperienza mi pare limitata e il fatto che tu dica (dopo che chi ha esperienza di volo reale ha scritto il contrario) che in Italia non è possibile volare VFR notturno ne è la dimostrazione.

Poi fammi un favore, quando scrivi post ad minchiam non giustificarli mettendola sul burlesco (non lo streeptease) e/o indicando le scarse capacità interpretative di chi li legge come causa dell'incomprensione.

Con immutata stima.
Siccome non ho intenzione di spiegare a chi dovrebbe già saperlo il significato della parole "paragone", ti lascio sguazzare nei tuoi sproloqui come meglio credi.

Buon divertimento.
Sarò stupido ma non l'ho capita...

Avatar utente
Ace88
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 76
Iscritto il: 9 gennaio 2010, 15:19

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da Ace88 » 21 novembre 2011, 14:17

Insomma alla fine visto che l'Ipad me lo hanno regalato e che l'air navigation costa 30€, ne vale la pena acquistarlo?

Avatar utente
GiorgioS
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 204
Iscritto il: 6 settembre 2011, 11:24
Località: Toscana

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da GiorgioS » 21 novembre 2011, 15:57

Ace88 ha scritto:Insomma alla fine visto che l'Ipad me lo hanno regalato e che l'air navigation costa 30€, ne vale la pena acquistarlo?
Dipende che uso ne vuoi fare. Se sei un pilota VFR e lo vuoi usare come ausilio alla navigazione vale la pena. Se voli come passeggero su un volo di linea non serve a niente perchè non funziona in quel caso.
pilotastro della domenica

camicius
FL 150
FL 150
Messaggi: 1982
Iscritto il: 9 luglio 2009, 9:20

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da camicius » 21 novembre 2011, 16:41

Ace88 ha scritto:Insomma alla fine visto che l'Ipad me lo hanno regalato e che l'air navigation costa 30€, ne vale la pena acquistarlo?
Si, ma comunque non perdere l'abitudine di navigare guardando in terra e sulla carta.

ciao
Andrea
----
Pilotastro della domenica
Il decollo è facoltativo, l'atterraggio, obbligatorio
VBS PPL Achieved! - Le mie Jetphotos- Le mie foto, aerei e non solo...
Immagine

Avatar utente
Ashaman
FL 400
FL 400
Messaggi: 4197
Iscritto il: 1 agosto 2005, 21:19
Località: N40°54'53.57" E14°49'29.08"

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da Ashaman » 21 novembre 2011, 17:08

Segnalo per tutti gli utenti del mercato libero Android, una app equivalente, o quasi (non conoscendo la app a pagamento per l'Aiphonz, vado un po a tentoni), dal nome Androzic. Unico svantaggio... è francese... non si può avere tutto dalla vita.

Caso mai voleste fare lo stesso e non spendere un cu... sacco con la necessità di accattare il già detto Aiphonz e attingere al suo mercato strettamente payware, l'alternativa freeware l'avete. Solo attenti a non perdere, come già detto da Camicius, la sana abitudine di guardare le carte vere e il terreno attorno a voi. :)
Salva una pianta! Mangia un vegano!

"He who sacrifices freedom for security deserves neither."
-Benjamin Franklin

Avatar utente
GiorgioS
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 204
Iscritto il: 6 settembre 2011, 11:24
Località: Toscana

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da GiorgioS » 21 novembre 2011, 17:13

camicius ha scritto:
Ace88 ha scritto:Insomma alla fine visto che l'Ipad me lo hanno regalato e che l'air navigation costa 30€, ne vale la pena acquistarlo?
Si, ma comunque non perdere l'abitudine di navigare guardando in terra e sulla carta.

ciao
Andrea
eddaje, posso chiedere qual'è la tua esperienza in cross country da pilota VFR? Non sto parlando di voli da aeroporto ad aeroporto tipo Voghera-Bresso ma ad esempio di un Cizzago-Mezzana Bigli-Campo San Piero. Quante volte ti sei trovato, da solo, a cercare un'aviosuperficie di 500 mt in erba, dove non eri mai stato, in mezzo alla pianura padana con carta e orologio?
Questo perchè mi pare che questo 3d abbondi di piloti di flight simulator e wannabe, non che sia il tuo caso per carità ma giusto per curiosità...
Ultima modifica di GiorgioS il 21 novembre 2011, 17:18, modificato 1 volta in totale.
pilotastro della domenica

Avatar utente
GiorgioS
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 204
Iscritto il: 6 settembre 2011, 11:24
Località: Toscana

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da GiorgioS » 21 novembre 2011, 17:17

Ashaman ha scritto: Caso mai voleste fare lo stesso e non spendere un cu... sacco con la necessità di accattare il già detto Aiphonz e attingere al suo mercato strettamente payware, l'alternativa freeware l'avete. Solo attenti a non perdere, come già detto da Camicius, la sana abitudine di guardare le carte vere e il terreno attorno a voi. :)
mi dici che tipi di voli fai? E da cosa sono motivati in tuoi consigli?
pilotastro della domenica

camicius
FL 150
FL 150
Messaggi: 1982
Iscritto il: 9 luglio 2009, 9:20

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da camicius » 21 novembre 2011, 18:07

GiorgioS ha scritto: eddaje, posso chiedere qual'è la tua esperienza in cross country da pilota VFR? Non sto parlando di voli da aeroporto ad aeroporto tipo Voghera-Bresso ma ad esempio di un Cizzago-Mezzana Bigli-Campo San Piero. Quante volte ti sei trovato, da solo, a cercare un'aviosuperficie di 500 mt in erba, dove non eri mai stato, in mezzo alla pianura padana con carta e orologio?
Questo perchè mi pare che questo 3d abbondi di piloti di flight simulator e wannabe, non che sia il tuo caso per carità ma giusto per curiosità...
Io sono pilota privato da poco e qualche capatina alla aviosuperficie di Bedizzole l'ho fatta. Non ho mai sentito la necessità di avere il gps.
E non ho detto che sia inutile, ma ho detto che non è indispensabile. E non puoi negare che un po' di esperienza di navigazione con la carta sia utile, in caso di problemi, che con un aggeggio funzionante a corrente elettrica puoi sempre avere.

ciao
Andrea
----
Pilotastro della domenica
Il decollo è facoltativo, l'atterraggio, obbligatorio
VBS PPL Achieved! - Le mie Jetphotos- Le mie foto, aerei e non solo...
Immagine

Avatar utente
GiorgioS
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 204
Iscritto il: 6 settembre 2011, 11:24
Località: Toscana

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da GiorgioS » 21 novembre 2011, 18:27

camicius ha scritto: Non ho mai sentito la necessità di avere il gps.
Andrea
Non hai mai sentito la necessità perchè non hai alcuna esperienza di cross country del tipo di cui parlavo prima. Vedrai che cambierai idea. Del resto la tua (giustificatissima) inesperienza la si evince anche sul tuo blog dove sostieni che Cremona ha una pista corta. 650 mt per un Pa28!!!!! :shock: :shock: :shock:
In linea più generale, io credo che chi si prodiga in consigli in argomenti delicati come avionica e navigazione debba almeno avere un po' di esperienza sul campo altrimenti sono discorsi da bar e in aeronautica questo non va bene. Io non mi sognerei mai di disquisire con un pilota di linea a proprosito di un ILS CATII anche se teoricamente so di cosa si tratta.
Quindi quando gli argomenti sono così importanti è bene quanto meno sapere da chi vengono i consigli. Questo il motivo della mia domanda a te e ad altri
pilotastro della domenica

camicius
FL 150
FL 150
Messaggi: 1982
Iscritto il: 9 luglio 2009, 9:20

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da camicius » 21 novembre 2011, 18:47

GiorgioS ha scritto:sostieni che Cremona ha una pista corta. 650 mt per un Pa28!!!!! :shock: :shock: :shock:
Rispetto ai 3000 m di Montichiari, 650 metri è corta.
Ma lasciamo perdere, la cosa sta diventando stucchevole e sostanzialmente inutile.

ciao
Andrea
----
Pilotastro della domenica
Il decollo è facoltativo, l'atterraggio, obbligatorio
VBS PPL Achieved! - Le mie Jetphotos- Le mie foto, aerei e non solo...
Immagine

Avatar utente
GiorgioS
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 204
Iscritto il: 6 settembre 2011, 11:24
Località: Toscana

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da GiorgioS » 21 novembre 2011, 18:53

camicius ha scritto:
GiorgioS ha scritto:sostieni che Cremona ha una pista corta. 650 mt per un Pa28!!!!! :shock: :shock: :shock:
Rispetto ai 3000 m di Montichiari, 650 metri è corta.
Ma lasciamo perdere, la cosa sta diventando stucchevole e sostanzialmente inutile.

ciao
Andrea
leggendo la tua risposta direi che è un'ottima idea. Circa lo stucchevole ti suggerirei di non fare troppo il seccato. Non è affato inutile perchè se uno non ha esperienza su un certo argomento è bene che si astenga dai consigli.
pilotastro della domenica

camicius
FL 150
FL 150
Messaggi: 1982
Iscritto il: 9 luglio 2009, 9:20

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da camicius » 21 novembre 2011, 19:23

GiorgioS ha scritto: leggendo la tua risposta direi che è un'ottima idea. Circa lo stucchevole ti suggerirei di non fare troppo il seccato. Non è affato inutile perchè se uno non ha esperienza su un certo argomento è bene che si astenga dai consigli.
Non mi sembra di aver dato consigli ex cathedra, ma di averli motivati.
In ogni caso mi sono confrontato con 3 istruttori della mia scuola, di cui uno ha qualche migliaio di ore di istruzione, tutte su aeroplani leggeri, e la pensavano come me.

In ogni caso, happy landings

Andrea

p.s.
Qual è il limite per poter dare un consiglio, qui? Così la prossima volta mi regolo...
----
Pilotastro della domenica
Il decollo è facoltativo, l'atterraggio, obbligatorio
VBS PPL Achieved! - Le mie Jetphotos- Le mie foto, aerei e non solo...
Immagine

Avatar utente
GiorgioS
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 204
Iscritto il: 6 settembre 2011, 11:24
Località: Toscana

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da GiorgioS » 21 novembre 2011, 19:44

camicius ha scritto: Qual è il limite per poter dare un consiglio, qui? Così la prossima volta mi regolo...
Mi pare che con te ogni ulteriore spiegazione sia davvero una perdita di tempo.
pilotastro della domenica

Avatar utente
Ashaman
FL 400
FL 400
Messaggi: 4197
Iscritto il: 1 agosto 2005, 21:19
Località: N40°54'53.57" E14°49'29.08"

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da Ashaman » 21 novembre 2011, 20:57

camicius ha scritto:Qual è il limite per poter dare un consiglio, qui? Così la prossima volta mi regolo...
Con certa gente ricorda quello che diceva il Sommo: Non ragionar CON lor ma guarda e passa (voglia il Sommo scusarmi della piccola licenza). C'è da uscire pazzi altrimenti, con certa gente che fa pieno sfoggio di aver afferrato le basi del politichese: "Metti in discussione la forma tanto più ferocemente quanto non vuoi parlare del contenuto".
Salva una pianta! Mangia un vegano!

"He who sacrifices freedom for security deserves neither."
-Benjamin Franklin

Avatar utente
GiorgioS
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 204
Iscritto il: 6 settembre 2011, 11:24
Località: Toscana

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da GiorgioS » 21 novembre 2011, 21:55

Ashaman ha scritto:
camicius ha scritto:Qual è il limite per poter dare un consiglio, qui? Così la prossima volta mi regolo...
Con certa gente ricorda quello che diceva il Sommo: Non ragionar CON lor ma guarda e passa (voglia il Sommo scusarmi della piccola licenza). C'è da uscire pazzi altrimenti, con certa gente che fa pieno sfoggio di aver afferrato le basi del politichese: "Metti in discussione la forma tanto più ferocemente quanto non vuoi parlare del contenuto".
Si tutto bello ma ci spieghi la tua esperienza di pilota dato che suggerisci SW di navigazione? Non parlo di flight simulator pero'...
Ci dici in base alla tua esperienza di volo quali sono i vantaggi e i limiti operativi del SW da te indicato?
pilotastro della domenica

Avatar utente
noone
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1166
Iscritto il: 18 luglio 2008, 12:46
Località: Leman Lake

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da noone » 22 novembre 2011, 0:40

WOW, la Cizzago-Mezzana Bigli-Campo San Piero, sei uno a cui piace il rischio...
ca**ate a parte:
Restando convito che il GPS sia quasi indispensabile per certi voli, penso che se un pilota fresco di PPL che gira per l'orticello della Pianura PAdana con meteo buone vuole farne a meno può benissimo farlo.. male che vada si beccherà un cazziatone per aver bucato un CTR, ma non è mai morto nessuno per questo...
Per la teoria che se non si vola carta e bussola si perde la capacità di farlo non mi sembra corretta: la mia esperienza è stata che dopo diverso tempo volando GPS per lavoro(io son comunque solito confrontare la mia posizione sulla carta ogni tot) per iniziare il corso istruttori mi è stato chiesto di dimostrare di saper navigare bussola e carta con poca pianificazione: è stato semplicemente divertente, non mi èparso di aver perso questo granchè...
Infine io non so Se GiorgioS sia il modo in cui Bob Hoover si fa chiamare quando scrive sui forum italiani, ma in caso contrario sarebbe meglio che scendessi dal piedistallo: solo in questo Topic sei praticamente riuscito a dire a 3-4 persone che non capiscono un c***o, un piccolo record
I miei due centesimi
Vanni

Avatar utente
GiorgioS
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 204
Iscritto il: 6 settembre 2011, 11:24
Località: Toscana

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da GiorgioS » 22 novembre 2011, 8:45

noone ha scritto: Infine io non so Se GiorgioS sia il modo in cui Bob Hoover si fa chiamare quando scrive sui forum italiani, ma in caso contrario sarebbe meglio che scendessi dal piedistallo: solo in questo Topic sei praticamente riuscito a dire a 3-4 persone che non capiscono un c***o, un piccolo record
I miei due centesimi
Vanni
Caro il mio Vanni molto spiritoso ma ti suggerirei di rileggere meglio il 3d. Io non ho detto a nessuno che non capisce un c****o anche perchè generalmente sono una persona educata.
Ma siccome credo che questo forum sia molto seguito bisogna stare attenti ai contenuti. Mi sono limitato a far notare come ci siano persone che disquisiscono, esternando anche con affermazioni dogmatiche, su cose di cui non hanno la benchè minima esperienza.
In questa discussione ho cercato di argomentare su un tema importante come la navigazione VFR e l'uso del GPS aeronautico. Mi sono visto rispondere in maniera assolutistica e spesso non documentata: poi scopro che gli interlocutori sono uno studente che non ha mai preso in mano una cloche, un neobrevettato che non ha mai visto un GPS e un giocatore di Flight Simulator. Altro che Bob Hoover...
pilotastro della domenica

camicius
FL 150
FL 150
Messaggi: 1982
Iscritto il: 9 luglio 2009, 9:20

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da camicius » 22 novembre 2011, 9:39

noone ha scritto:io son comunque solito confrontare la mia posizione sulla carta ogni tot
Questo ti serve per mantenere la capacità di navigare con la carta.
GiorgioS ha scritto: Ma siccome credo che questo forum sia molto seguito bisogna stare attenti ai contenuti. Mi sono limitato a far notare come ci siano persone che disquisiscono, esternando anche con affermazioni dogmatiche, su cose di cui non hanno la benchè minima esperienza.
In questa discussione ho cercato di argomentare su un argomento importante come la navigazione VFR e l'uso del GPS aeronautico. Mi sono visto rispondere in maniera assolutistica e spesso non documentata: poi scopro che gli interlocutori sono uno studente che non ha mai preso in mano una cloche, un neobrevettato che non ha mai visto un GPS e un giocatore di Flight Simulator. Altro che Bob Hoover...
La mia posizione è che il GPS può essere utile in alcune situazioni (anche in dipendenza dal tipo di volo che si fa), ma è importante sapere anche navigare con la carta in caso di indisponibilità per vari motivi del GPS stesso (guasto, batteria scarica, ecc).

Non mi sembra una affermazione dogmatica o assolutistica.

Ciao
Andrea
----
Pilotastro della domenica
Il decollo è facoltativo, l'atterraggio, obbligatorio
VBS PPL Achieved! - Le mie Jetphotos- Le mie foto, aerei e non solo...
Immagine

Avatar utente
Luke3
FL 500
FL 500
Messaggi: 6795
Iscritto il: 4 febbraio 2005, 20:15
Località: Los Angeles, CA

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da Luke3 » 22 novembre 2011, 9:41

Per quanto sia d'accordo nel fatto che quando si parla di qualcosa e' bene avere esperienza con l'argomento (ovvio che se non hai mai volato con un GPS e' difficile conoscerne i pro/contro al di la di racconti e opinioni altrui, che come qualunque fonte secondaria vanno presi sempre con le pinze), il tirar fuori le credenziali di solito e' una cosa che si fa nel momento in cui non e' piu' possibile continuare il discorso ragionevolmente con l'altra persona. In pratica, seppur in maniera indiretta, e' un po' un modo per smontare la tesi altrui provando che l'interlocutore non capisce niente. Lo so perche' mi sta capitando attualmente una cosa simile in un altro campo. In questo caso pero' mi pare che per la gran parte del tempo la discussione sia stata piuttosto ragionevole, a tratti forse si un po' dogmatica ma in generale, approcciabile (se si puo' dire, sono le 3 e mezza del mattino e non distinguo piu' l'italiano dall'inglese in entrambi i sensi di traduzione :mrgreen: ).
Detto cio', vorrei anche dire, in merito all'ultimo argomento portato, che e' difficile generalizzare le operazioni in un settore vario come l'aviazione generale e sportiva. Tralasciando l'IFR - cosa che forse erroneamente non ho fatto finora, forse piu' che altro per l'esperienza personale che ho con il GPS piu' focalizzata in questo campo - abbiamo comunque tipi di operazioni diverse. Un conto e' andare in giro per aviosuperfici che non sono segnate sulla carta facendo tutto il volo in spazio Golf, AG o ULM che sia, un conto e' volare localmente in zone che si conoscono bene, altro discorso ancora pianificare un volo fra due aeroporti seguendo prevalentemente rotte standard attraverso CTR e varie, e ancora espereienza diversa spararsi un bel direct di 150 miglia fra due aeroporti in America senza parlare piu' con nessuno. E' un tipo di volo sostanzialmente diverso ogni volta, seppur tutti rientrano sotto il criterio di VFR non commerciale. E per ciascuno il GPS puo' portare vantaggio o meno. Ma poi, c'e' tanto di male a dire che e' sempre bene rimanere proficient nel fare le cose "alla vecchia maniera?". Vi faccio l'ultimo esempio pertinente allo strumentale: io posso volare tutti i giorni con il solo GPS (certificato in questo caso, ma torniamo al mio primissimo discorso), poi il giorno che salgo in aereo e vedo che quelli del club non hanno aggiornato il database che faccio, cancello il volo o chiamo per cambiare l'equipaggiamento nel piano di volo e seguo le aerovie?
Buonanotte e buon vento a tutti! :wink:

Avatar utente
GiorgioS
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 204
Iscritto il: 6 settembre 2011, 11:24
Località: Toscana

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da GiorgioS » 22 novembre 2011, 12:54

noone ha scritto: male che vada si beccherà un cazziatone per aver bucato un CTR, ma non è mai morto nessuno per questo...
Non è mai morto nessuno, per ora, ma il problema dell'AirSpace Infringments è molto importante e non lo ridurrei a una battutina.

Questo è quello che è successo a settembre:

Nonostante la sensibilizzazione operata finora, continuano le segnalazioni da parte di enti ATC che riportano violazioni degli spazi aerei controllati ad opera di apparecchi VDS, alcune, peraltro, consumate in prossimità di aeroporti internazionali con conseguente interruzione del traffico commerciale. Tra tutte, particolare rilevanza ha assunto quella commessa su Malpensa da un apparecchio VDS non avanzato (anche con il Trasponder in avaria - trasmetteva quote superiori a quelle reali) che ha costretto il personale ATC al blocco delle partenze per 25 minuti dalle ore “06.11 alle ore 06.36”. da Circolare AeCi n.39/2011

non sempre è salutare perdersi in pianura padana :wink: :wink:
pilotastro della domenica

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da bulldog89 » 22 novembre 2011, 14:17

GiorgioS ha scritto:uno studente che non ha mai preso in mano una cloche
Se il riferimento è a me hai toppato in pieno...universitario non esclude pilota, ed io non ho mai detto nè di non aver mai pilotato nè che io non stia preparando una licenza...

edit: e qui ne approfitto per togliermi un sassolino che ho da un paio di paginate. Ho volato e frequentato sia ambienti AG che VDS, ed è probabile che io (dal basso della mia ignoranza di studente che non ha mai preso in mano i comandi) abbia volato/pilotato più tipologie di mezzi rispetto a te. Come mi hai detto un paio di volte: "documentati prima di sparare sentenze".

Chiedo scusa ai moderatori per il semi-flame ma dovevo farlo.
Ultima modifica di bulldog89 il 22 novembre 2011, 14:44, modificato 2 volte in totale.

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da bulldog89 » 22 novembre 2011, 14:19

GiorgioS ha scritto:non sempre è salutare perdersi in pianura padana :wink: :wink:
Non lo è mai viste le zone presenti.

Avatar utente
Flyfree
FL 150
FL 150
Messaggi: 1799
Iscritto il: 17 gennaio 2007, 18:41

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da Flyfree » 22 novembre 2011, 17:01

bulldog89 ha scritto: Non frequento scuole di volo e il sapere se sei pilota di AG o VDS mi sarebbe servito per una mia "statistica" personale.
bulldog89 ha scritto:
edit: e qui ne approfitto per togliermi un sassolino che ho da un paio di paginate. Ho volato e frequentato sia ambienti AG che VDS, ed è probabile che io (dal basso della mia ignoranza di studente che non ha mai preso in mano i comandi) abbia volato/pilotato più tipologie di mezzi rispetto a te. Come mi hai detto un paio di volte: "documentati prima di sparare sentenze".
bhooo!!!!????? :?

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da bulldog89 » 22 novembre 2011, 17:07

Flyfree ha scritto:
bulldog89 ha scritto: Non frequento scuole di volo e il sapere se sei pilota di AG o VDS mi sarebbe servito per una mia "statistica" personale.
bulldog89 ha scritto:
edit: e qui ne approfitto per togliermi un sassolino che ho da un paio di paginate. Ho volato e frequentato sia ambienti AG che VDS, ed è probabile che io (dal basso della mia ignoranza di studente che non ha mai preso in mano i comandi) abbia volato/pilotato più tipologie di mezzi rispetto a te. Come mi hai detto un paio di volte: "documentati prima di sparare sentenze".
bhooo!!!!????? :?
...cosa c'è che non capisci? Non sono legato a nessuna scuola di volo ma ho volato e ad oggi volo sia in ambiente VDS e AG. L'aviazione non si ferma alle scuole...

Avatar utente
Flyfree
FL 150
FL 150
Messaggi: 1799
Iscritto il: 17 gennaio 2007, 18:41

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da Flyfree » 22 novembre 2011, 18:23

Ok! Auguri!!!

Avatar utente
GiorgioS
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 204
Iscritto il: 6 settembre 2011, 11:24
Località: Toscana

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da GiorgioS » 22 novembre 2011, 19:52

bulldog89 ha scritto: Ho volato e frequentato sia ambienti AG che VDS, ed è probabile che io (dal basso della mia ignoranza di studente che non ha mai preso in mano i comandi) abbia volato/pilotato più tipologie di mezzi rispetto a te. Come mi hai detto un paio di volte: "documentati prima di sparare sentenze".
caro Bulldog, e qui la chiudo perchè sta diventando solo una polemica, cosa vuoi che mi documenti? Tu hai scritto giorni fa "io non sono un pilota, sono uno studente". Mica chiamo la Spectre per sapere quali reconditi presenti aviatorii nascondi.
Adesso si scopre che piloti, ti garantisco che nessun altra notizia potrebbe farmi più piacere. Ti dico anche di più, se capiti dalle mie parti sarà un piacere portarti in volo e mostrarti le mirabilie del GPS :mrgreen: :mrgreen:
Stammi bene
pilotastro della domenica

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da bulldog89 » 22 novembre 2011, 20:14

GiorgioS ha scritto:
bulldog89 ha scritto: Ho volato e frequentato sia ambienti AG che VDS, ed è probabile che io (dal basso della mia ignoranza di studente che non ha mai preso in mano i comandi) abbia volato/pilotato più tipologie di mezzi rispetto a te. Come mi hai detto un paio di volte: "documentati prima di sparare sentenze".
caro Bulldog, e qui la chiudo perchè sta diventando solo una polemica, cosa vuoi che mi documenti? Tu hai scritto giorni fa "io non sono un pilota, sono uno studente". Mica chiamo la Spectre per sapere quali reconditi presenti aviatorii nascondi.
Adesso si scopre che piloti, ti garantisco che nessun altra notizia potrebbe farmi più piacere. Ti dico anche di più, se capiti dalle mie parti sarà un piacere portarti in volo e mostrarti le mirabilie del GPS :mrgreen: :mrgreen:
Stammi bene
Hai ragione su tutta la linea: la dobbiamo smettere e devo chiarire. Non sono un pilota perchè non sono ancora certificato, ma mani sui comandi ne ho messe, mea culpa.

Sarei lietissimo di passare dalle tue parti, almeno uscirei dalla nebbia tipo "silent hill" che ci circonda qui nelle ultime settimane :mrgreen:

Rispondi