Napoli- Parigi: ANSIA!!!

La fobia del volo: dubbi comuni, cause, soluzioni.
Vincere la Paura di Volare con MD80.it

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
robè
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 8
Iscritto il: 13 dicembre 2011, 0:08

Napoli- Parigi: ANSIA!!!

Messaggio da robè » 19 gennaio 2012, 0:28

Salve a tutti. Leggo spesso questo forum perchè sono una fifona e ci tengo a dire che la competenza e la gentilezza degli addetti ai lavori che scrivono qui è un qualcosa di straordinario.
Finalmente sono riuscita a prenotare un volo, andrò a Parigi con EasyJet. Non vi nego che gli avvenimenti degli ultimi giorni mi hanno fatto ripiombare nel panico. Fare parallelismi e confronti pur essendo due campi diversi del trasporto, è inevitabile per chi ha paura come me. L'aver letto poi dell'incidente sfiorato a Londra a causa della depressurizzazione della cabina di pilotaggio la settimana scorsa, ha fatto il resto. Temo di tutto, volendo essere però razionali nella paura, la mia attenzione si focalizza su decollo e atterraggio. quali sono i rischi reali? qual è il ruolo dell'elettronica in queste due fasi?

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11419
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Napoli- Parigi: ANSIA!!!

Messaggio da flyingbrandon » 19 gennaio 2012, 9:28

robè ha scritto: Fare parallelismi e confronti pur essendo due campi diversi del trasporto, è inevitabile per chi ha paura come me.
No...perchè è inevitabile? Perché l'incidente d'auto non ti fa evitare di usare la tua o prendere l'autobus? Di inevitabile c'è poco...e sicuramente non e' quello di fare parallelismi....in campi diversi poi. Sono evitabilissimi....e più che altro sono inutili. Se tendi a fare parallelismi perché non li fai in positivo? Non prendere anche tu la paura come qualcosa di esterno a te che governa la tua vita e la tua mente, che ti costringe a fare parallelismi. Sei tu che fai tutto ciò....e puoi smettere di farlo.
robè ha scritto: L'aver letto poi dell'incidente sfiorato a Londra a causa della depressurizzazione della cabina di pilotaggio la settimana scorsa, ha fatto il resto. Temo di tutto, volendo essere però razionali nella paura, la mia attenzione si focalizza su decollo e atterraggio. quali sono i rischi reali? qual è il ruolo dell'elettronica in queste due fasi?
non si è sfiorato un incidente....non si e' depressurizzato niente...e, soprattutto, non è successo niente a nessuno. Dovresti prendere questo come spunto positivo...."vedi...anche quando succede qualcosa , quel qualcosa non è una uguaglianza con la morte." invece pensi allo "sfiorato incidente"...quindi mi chiedo...perchè devi vivere con gli sfiorati avvenimenti invece di vivere con ciò che c'è? Spiegamelo....
I rischi reali di cosa? il decollo come l'atterraggio non rappresentano un rischio....il rischio di perdere la vita è insito nella vita....e non nel decollo o nell'atterraggio. Non potresti morire se non fossi in vita...quindi ti conviene accettare la tua natura fisica... :D
Il ruolo dell'elettronica? Ma vuoi fare un tema per le superiori o vuoi semplicemente fare un viaggio?
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
la franci
FL 200
FL 200
Messaggi: 2240
Iscritto il: 9 maggio 2006, 20:26

Re: Napoli- Parigi: ANSIA!!!

Messaggio da la franci » 19 gennaio 2012, 19:46

hai perfettamente ragione ad avere paura... soprattutto dell'atterraggio... strutturato com'è CDG rischi di perderti tra i terminal e di non riuscire a trovare l'uscita dall'aereoporto!!!!!!!!!!!!!

Avatar utente
Samanta31
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 93
Iscritto il: 3 dicembre 2011, 23:41

Re: Napoli- Parigi: ANSIA!!!

Messaggio da Samanta31 » 20 gennaio 2012, 11:55

robè ha scritto:Salve a tutti. Leggo spesso questo forum perchè sono una fifona e ci tengo a dire che la competenza e la gentilezza degli addetti ai lavori che scrivono qui è un qualcosa di straordinario.
Finalmente sono riuscita a prenotare un volo, andrò a Parigi con EasyJet. Non vi nego che gli avvenimenti degli ultimi giorni mi hanno fatto ripiombare nel panico. Fare parallelismi e confronti pur essendo due campi diversi del trasporto, è inevitabile per chi ha paura come me. L'aver letto poi dell'incidente sfiorato a Londra a causa della depressurizzazione della cabina di pilotaggio la settimana scorsa, ha fatto il resto. Temo di tutto, volendo essere però razionali nella paura, la mia attenzione si focalizza su decollo e atterraggio. quali sono i rischi reali? qual è il ruolo dell'elettronica in queste due fasi?

Ciao, sono una "fifona" del volo e quindi non ho consigli da darti, tranne di non fare parallelismi. Io sarei salita a occhi chiusi su qualunque tipo di nave, compresa la Costa Concordia. Stai per prendere l'aereo, non pensare alle navi :D

robè
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 8
Iscritto il: 13 dicembre 2011, 0:08

Re: Napoli- Parigi: ANSIA!!!

Messaggio da robè » 20 gennaio 2012, 17:35

flyingbrandon ha scritto:
robè ha scritto: Fare parallelismi e confronti pur essendo due campi diversi del trasporto, è inevitabile per chi ha paura come me.
No...perchè è inevitabile? Perché l'incidente d'auto non ti fa evitare di usare la tua o prendere l'autobus? Di inevitabile c'è poco...e sicuramente non e' quello di fare parallelismi....in campi diversi poi. Sono evitabilissimi....e più che altro sono inutili. Se tendi a fare parallelismi perché non li fai in positivo? Non prendere anche tu la paura come qualcosa di esterno a te che governa la tua vita e la tua mente, che ti costringe a fare parallelismi. Sei tu che fai tutto ciò....e puoi smettere di farlo.
robè ha scritto: L'aver letto poi dell'incidente sfiorato a Londra a causa della depressurizzazione della cabina di pilotaggio la settimana scorsa, ha fatto il resto. Temo di tutto, volendo essere però razionali nella paura, la mia attenzione si focalizza su decollo e atterraggio. quali sono i rischi reali? qual è il ruolo dell'elettronica in queste due fasi?
non si è sfiorato un incidente....non si e' depressurizzato niente...e, soprattutto, non è successo niente a nessuno. Dovresti prendere questo come spunto positivo...."vedi...anche quando succede qualcosa , quel qualcosa non è una uguaglianza con la morte." invece pensi allo "sfiorato incidente"...quindi mi chiedo...perchè devi vivere con gli sfiorati avvenimenti invece di vivere con ciò che c'è? Spiegamelo....
I rischi reali di cosa? il decollo come l'atterraggio non rappresentano un rischio....il rischio di perdere la vita è insito nella vita....e non nel decollo o nell'atterraggio. Non potresti morire se non fossi in vita...quindi ti conviene accettare la tua natura fisica... :D
Il ruolo dell'elettronica? Ma vuoi fare un tema per le superiori o vuoi semplicemente fare un viaggio?
Ciao!
ok mi piace questa cazziata ;)

Avatar utente
cabronte
FL 500
FL 500
Messaggi: 9762
Iscritto il: 10 giugno 2008, 21:45
Località: Nelle vicinanze di MXP

Re: Napoli- Parigi: ANSIA!!!

Messaggio da cabronte » 20 gennaio 2012, 19:47

robè ha scritto:
flyingbrandon ha scritto:
robè ha scritto: Fare parallelismi e confronti pur essendo due campi diversi del trasporto, è inevitabile per chi ha paura come me.
No...perchè è inevitabile? Perché l'incidente d'auto non ti fa evitare di usare la tua o prendere l'autobus? Di inevitabile c'è poco...e sicuramente non e' quello di fare parallelismi....in campi diversi poi. Sono evitabilissimi....e più che altro sono inutili. Se tendi a fare parallelismi perché non li fai in positivo? Non prendere anche tu la paura come qualcosa di esterno a te che governa la tua vita e la tua mente, che ti costringe a fare parallelismi. Sei tu che fai tutto ciò....e puoi smettere di farlo.
robè ha scritto: L'aver letto poi dell'incidente sfiorato a Londra a causa della depressurizzazione della cabina di pilotaggio la settimana scorsa, ha fatto il resto. Temo di tutto, volendo essere però razionali nella paura, la mia attenzione si focalizza su decollo e atterraggio. quali sono i rischi reali? qual è il ruolo dell'elettronica in queste due fasi?
non si è sfiorato un incidente....non si e' depressurizzato niente...e, soprattutto, non è successo niente a nessuno. Dovresti prendere questo come spunto positivo...."vedi...anche quando succede qualcosa , quel qualcosa non è una uguaglianza con la morte." invece pensi allo "sfiorato incidente"...quindi mi chiedo...perchè devi vivere con gli sfiorati avvenimenti invece di vivere con ciò che c'è? Spiegamelo....
I rischi reali di cosa? il decollo come l'atterraggio non rappresentano un rischio....il rischio di perdere la vita è insito nella vita....e non nel decollo o nell'atterraggio. Non potresti morire se non fossi in vita...quindi ti conviene accettare la tua natura fisica... :D
Il ruolo dell'elettronica? Ma vuoi fare un tema per le superiori o vuoi semplicemente fare un viaggio?
Ciao!
ok mi piace questa cazziata ;)
Una cazziata fatta da un pilota professionista non pùò che farti bene! :wink:
Ale

robè
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 8
Iscritto il: 13 dicembre 2011, 0:08

Re: Napoli- Parigi: ANSIA!!!

Messaggio da robè » 21 gennaio 2012, 1:12

e bè, è quello che serve a noi paurosi ;););). sentirsi stupidi a dire certe cose è salutare eheh.

robè
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 8
Iscritto il: 13 dicembre 2011, 0:08

Re: Napoli- Parigi: ANSIA!!!

Messaggio da robè » 13 marzo 2012, 13:20

ansiaaaaaaaaa... mancano poche settimane al mio primo volo, sono eccitatissima da una parte, dall'altra mi sta salendo l'ansia. Ho paura del decollo ;( mi sento veramente stupida però non posso farci niente. Solo a immaginare lo stacco, la salita fino alla quota di crociera... :shock: :shock: :shock: :shock:

Avatar utente
albert
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5835
Iscritto il: 9 ottobre 2007, 2:16
Località: Liguria

Re: Napoli- Parigi: ANSIA!!!

Messaggio da albert » 13 marzo 2012, 14:13

ah, l'immaginazione..... 8)
Il decollo non è esattamente come un lancio con lo shuttle, è decisamente più morbido e meno impegnativo, alla portata di chiunque. Fidati. :D
Di solito su un'auto sportiva avverti maggiormente l'accelerazione.. :mrgreen:

ciao!
Alberto
MD80 Fan

«Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.» Konrad Lorenz
«Un sogno scaturito da un grande desiderio: la grande voglia di volare e scoprire altri orizzonti verso i quali andare, con la voglia di nuovo. Per me questa è l'avventura.» Angelo D'Arrigo
«Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.» Robert Oppenheimer

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4639
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: Napoli- Parigi: ANSIA!!!

Messaggio da SuperMau » 13 marzo 2012, 16:42

albert ha scritto:...Il decollo non è esattamente come un lancio con lo shuttle....
Azzz....peccato....QUELLO si che mi manca !!
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

Avatar utente
fp0020
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 320
Iscritto il: 22 agosto 2011, 17:42
Località: Vigonza (PD)

Re: Napoli- Parigi: ANSIA!!!

Messaggio da fp0020 » 13 marzo 2012, 16:56

robè ha scritto:ansiaaaaaaaaa... mancano poche settimane al mio primo volo, sono eccitatissima da una parte, dall'altra mi sta salendo l'ansia. Ho paura del decollo ;( mi sento veramente stupida però non posso farci niente. Solo a immaginare lo stacco, la salita fino alla quota di crociera... :shock: :shock: :shock: :shock:

anche io in maggio vado a Parigi... quando vai di preciso? e dove atterri? io ad Orly..
Federico

La vita è un viaggio e se viaggi vivi due volte
Just Do It

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11419
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Napoli- Parigi: ANSIA!!!

Messaggio da flyingbrandon » 14 marzo 2012, 9:14

robè ha scritto:ansiaaaaaaaaa... mancano poche settimane al mio primo volo, sono eccitatissima da una parte, dall'altra mi sta salendo l'ansia. Ho paura del decollo ;( mi sento veramente stupida però non posso farci niente. Solo a immaginare lo stacco, la salita fino alla quota di crociera... :shock: :shock: :shock: :shock:
non si è stupidi perché si hanno delle paure....non è vero che non ci puoi fare niente....qualcosa di giusto in questo post riesci a dirlo? :mrgreen:
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

robè
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 8
Iscritto il: 13 dicembre 2011, 0:08

Re: Napoli- Parigi: ANSIA!!!

Messaggio da robè » 14 marzo 2012, 10:35

:mrgreen: ecco, effettivamente, parto con un aereo! impensabile fino a qualche mese fa ;)

ps: noi paurosi abbiamo delle percezioni del mezzo veramente assurde, ma mi fido di voi, passeggeri abituali ed esperti!!!

Avatar utente
fp0020
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 320
Iscritto il: 22 agosto 2011, 17:42
Località: Vigonza (PD)

Re: Napoli- Parigi: ANSIA!!!

Messaggio da fp0020 » 14 marzo 2012, 14:59

io vado il 12 maggio..
oh mi raccomando se torni poi fammi sapere come è andata ehhh!!!???? :mrgreen:
Federico

La vita è un viaggio e se viaggi vivi due volte
Just Do It

Avatar utente
spaceodissey
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 608
Iscritto il: 17 ottobre 2006, 22:09
Località: Parma

Re: Napoli- Parigi: ANSIA!!!

Messaggio da spaceodissey » 15 marzo 2012, 12:20

robè ha scritto:L'aver letto poi dell'incidente sfiorato a Londra
Ecco un bel concetto da chiarire: quello degli "incidenti sfiorati". Chissà perchè quando si associano le parole "incidente" e "aereo" si associa sempre anche la parola "morte".
Diciamo che sei in strada, in macchina, in coda lenta. Stai ascoltando la tua canzone preferita. Quello davanti a te frena di botto, tu te ne accorgi tardi e inchiodi. Uff... incidente sfiorato!
Sì, ma se ci fossi andato contro, non è che sareste morti entrambi in un rogo conseguente all'esplosione di entrambe le autovetture e di tutte quelle vicine... avreste solo fatto un cozzo.
In aereo è la stessa cosa, non è che se avviene l'incidente è per forza di cose mortale. :D
I voli del fifone:
Uno
Due
Tre
Quattro

Chuck Norris understands the ending of 2001: a space odyssey

robè
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 8
Iscritto il: 13 dicembre 2011, 0:08

Re: Napoli- Parigi: ANSIA!!!

Messaggio da robè » 7 aprile 2012, 20:30

eccomi tornata...
avevo mitizzato il volo, un pò "vibrato" il ritorno per alcune turbolenze ma tuttavia accettabili... la paura rimane anche se nettamente attenuata perchè seguendo la trasmissione "Indagini ad alta quota", un pò di stizza per incidenti evitabilissimi c'è sempre.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11419
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Napoli- Parigi: ANSIA!!!

Messaggio da flyingbrandon » 7 aprile 2012, 20:42

robè ha scritto:eccomi tornata...
avevo mitizzato il volo, un pò "vibrato" il ritorno per alcune turbolenze ma tuttavia accettabili... la paura rimane anche se nettamente attenuata perchè seguendo la trasmissione "Indagini ad alta quota", un pò di stizza per incidenti evitabilissimi c'è sempre.
Anche io seguendo il telegiornale avevo quasi paura ad uscire per strada...
Bentornata!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

camicius
FL 150
FL 150
Messaggi: 1982
Iscritto il: 9 luglio 2009, 9:20

Re: Napoli- Parigi: ANSIA!!!

Messaggio da camicius » 7 aprile 2012, 20:56

robè ha scritto:eccomi tornata...
avevo mitizzato il volo, un pò "vibrato" il ritorno per alcune turbolenze ma tuttavia accettabili... la paura rimane anche se nettamente attenuata perchè seguendo la trasmissione "Indagini ad alta quota", un pò di stizza per incidenti evitabilissimi c'è sempre.
Ottimo.
L'importante è che la paura non ti impedisca di volare...

ciao
Andrea
----
Pilotastro della domenica
Il decollo è facoltativo, l'atterraggio, obbligatorio
VBS PPL Achieved! - Le mie Jetphotos- Le mie foto, aerei e non solo...
Immagine

robè
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 8
Iscritto il: 13 dicembre 2011, 0:08

Re: Napoli- Parigi: ANSIA!!!

Messaggio da robè » 9 aprile 2012, 0:09

ah... RI-GRAZIE A TUTTI ;) se non ci foste stati voi non sarei mai salita su un aereo;)
GRAZIE GRAZIE GRAZIE...
a presto

Rispondi