Domanda ai piloti del forum

La fobia del volo: dubbi comuni, cause, soluzioni.
Vincere la Paura di Volare con MD80.it

Moderatore: Staff md80.it

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 15473
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Domanda ai piloti del forum

Messaggio da JT8D » 29 agosto 2012, 20:59

Vedi Marta, le considerazioni che spesso si fanno sul Forum riguardo l'Human Factor, che naturalmente qui sono incentrate prevalentemente sul settore dell'aviazione, si possono tranquillamente ritenere valide in molti settori, diciamo tutti i settori tecnologici ad alta complessità, ma non solo, anche il settore ospedaliero. Le tabelle che ti ha postato il nostro sigmet riguardano l'attività di volo, ed ogni pilota coscienzioso applica i concetti di risk management durante la pianificazione ed il volo. Il rischio in genere è definito come probabilità x gravità, e in base a delle matrici si può stabilire se il rischio è accettabile, migliorabile, oppure inaccettabile. Assolutamente non bisogna prendersi rischi inutili, occorre identificare i pericoli, e gestirli nella maniera migliore. Solo ultimamente in ambito ospedaliero i concetti di HF sono entrati prepontentemente, e questa è una cosa molto positiva. Dal punto di vista HF le analogie tra un cockpit e una sala operatoria o un reparto di terapia intensiva sono moltissime, più di quanto si possa immaginare. Ma quante volte un chirurgo prima di operare mette in atto un risk management opportuno, magari valutando anche se il suo stato mentale sia idoneo (vedi tabella di sigmet), oppure se la sua fatica operazionale abbia superato il limite intaccando la sua performance e lucidità? I concetti validi per i piloti dovrebbero valere anche per il personale medico. Una chiave di volta nel tuo settore, Marta, sono state le Checklist: prima di quasi esclusivo ambito aeronautico, ora iniziano a diffondersi anche in campo ospedaliero, soprattuto nelle sale operatorie e nei reparti di terapia intensiva. C'è anche un bel libro che descrive l'utilizzo di questo strumento negli ospedali americani. E le statistiche dimostrano che la percentuale di errori dove l'utilizzo delle Checklist in ambito ospedaliero è diffuso è in deciso calo: una semplice lista può già fare molto come vedi.

Forse nel nostro paese è chiedere troppo, data la cronica mancanza di risorse del sistema sanitario, ma il giorno in cui i concetti di gestione del rischio e di Human Factor in generale diventeranno patrimonio comune e diffuso tra il personale sanitario, con le dovute procedure, la sanità farà un balzo in avanti come sicurezza e riduzione degli errori: ma ciò richiede anche un cambio di mentalità tra gli operatori stessi.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
MartaP
FL 250
FL 250
Messaggi: 2550
Iscritto il: 17 luglio 2012, 12:30
Località: Vicenza

Re: Domanda ai piloti del forum

Messaggio da MartaP » 31 agosto 2012, 16:45

Paolo,
sono assolutamente d'accordo su quanto hai scritto. Confermo che (nell'ospedale dove ho prestato servizio) per le procedure tecniche (es. posizionamento di CVC, Foley,), la preparazione agli esami strumentali o agli interventi chirurgici e la gestione di alcune patologie ( es. infarto, embolia polmonare, ictus..) ci sono sia le check-list, sia i protocolli di lavoro e le linee-guida.
Ma nessuno, in 22 anni di lavoro, mi ha mai sottoposto alla "matrice di rischio da "stress "; invece sono piacevolmente sorpresa di sapere che i piloti lo sono, a conferma del fatto che in aviazione niente è lasciato al caso, neanche lo stato d'animo dei piloti. Francamente, in qualche momento della mia vita lavorativa, avrei avuto bisogno di qualcuno che mi dicesse: stai passando un brutto periodo, forse è meglio se ti prendi una pausa ....oggigiorno è un'utopia. L'unica cosa che puoi fare è chiedere un periodo in malattia, con tutte le limitazioni del caso (devi restare a casa per tot. ore, per la visita fiscale), a patto che il tuo medico conosca la tua situazione e sia comprensivo.
Speriamo, come dici tu, che i concetti di HF si diffondano al più presto anche in ambito sanitario, soprattutto a tutela dei pazienti, ma anche dei lavoratori.
ImmagineImmagine
"Spock?" "Sì?" "A proposito delle colorite metafore di cui abbiamo parlato, penso che tu non debba più cercare di farne uso." .."m***a, non lo farò più."

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 5818
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Domanda ai piloti del forum

Messaggio da sigmet » 31 agosto 2012, 21:48

MartaP ha scritto: lo so che vado OT ma:
posso cortesemente chiederti che tipo di corsi hai tenuto per il personale ospedaliero??
Corsi di formazione per UGR , CRM in chirurgia d'urgenza e Clinical risk management in ambito ECM.
Consolati,della matrice di rischio che ti ho mostrato, alle compagnie non gliene puo' fregare di meno.. :wink:
Ciao!
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
MartaP
FL 250
FL 250
Messaggi: 2550
Iscritto il: 17 luglio 2012, 12:30
Località: Vicenza

Re: Domanda ai piloti del forum

Messaggio da MartaP » 1 settembre 2012, 8:44

sigmet ha scritto:
MartaP ha scritto: lo so che vado OT ma:
posso cortesemente chiederti che tipo di corsi hai tenuto per il personale ospedaliero??
Corsi di formazione per UGR , CRM in chirurgia d'urgenza e Clinical risk management in ambito ECM.
Consolati,della matrice di rischio che ti ho mostrato, alle compagnie non gliene puo' fregare di meno.. :wink:
Ciao!
..però, sei una vera sorpresa, Sigmet :D
Speriamo comunque che, in un futuro non troppo lontano, la matrice di rischio si diffonda nella sanità!
..Non importa quello che dicono le compagnie, adesso IO sò che i piloti non solo non hanno la benchè minima paura, ma sono belli, bravi, simpatici, preparatissimi, con due p**e così....... 8)
Ce lo insegnano al famoso corso :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Ciao!!!!!
ImmagineImmagine
"Spock?" "Sì?" "A proposito delle colorite metafore di cui abbiamo parlato, penso che tu non debba più cercare di farne uso." .."m***a, non lo farò più."

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9557
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Domanda ai piloti del forum

Messaggio da tartan » 1 settembre 2012, 10:42

MartaP ha scritto:..Non importa quello che dicono le compagnie, adesso IO sò che i piloti non solo non hanno la benchè minima paura, ma sono belli, bravi, simpatici, preparatissimi, con due p**e così....... 8)
Ce lo insegnano al famoso corso :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Ciao!!!!!
Mi sa che è meglio che io non partecipi al raduno del 15 settembre. Non sono capace di mentire! :mrgreen:
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
MartaP
FL 250
FL 250
Messaggi: 2550
Iscritto il: 17 luglio 2012, 12:30
Località: Vicenza

Re: Domanda ai piloti del forum

Messaggio da MartaP » 1 settembre 2012, 11:16

tartan ha scritto:
MartaP ha scritto:..Non importa quello che dicono le compagnie, adesso IO sò che i piloti non solo non hanno la benchè minima paura, ma sono belli, bravi, simpatici, preparatissimi, con due p**e così....... 8)
Ce lo insegnano al famoso corso :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Ciao!!!!!
Mi sa che è meglio che io non partecipi al raduno del 15 settembre. Non sono capace di mentire! :mrgreen:

Mentire su cosa, in particolare ?? :shock: :bounce:
ImmagineImmagine
"Spock?" "Sì?" "A proposito delle colorite metafore di cui abbiamo parlato, penso che tu non debba più cercare di farne uso." .."m***a, non lo farò più."

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4677
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Domanda ai piloti del forum

Messaggio da sardinian aviator » 1 settembre 2012, 11:19

MartaP ha scritto:
tartan ha scritto:
MartaP ha scritto:..Non importa quello che dicono le compagnie, adesso IO sò che i piloti non solo non hanno la benchè minima paura, ma sono belli, bravi, simpatici, preparatissimi, con due p**e così....... 8)
Ce lo insegnano al famoso corso :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Ciao!!!!!
Mi sa che è meglio che io non partecipi al raduno del 15 settembre. Non sono capace di mentire! :mrgreen:

Mentire su cosa, in particolare ?? :shock: :bounce:
Forse Tartan ha conosciuto molti piloti.... :mrgreen: :mrgreen:
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9557
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Domanda ai piloti del forum

Messaggio da tartan » 1 settembre 2012, 11:21

sardinian aviator ha scritto:
MartaP ha scritto:
tartan ha scritto:
MartaP ha scritto:..Non importa quello che dicono le compagnie, adesso IO sò che i piloti non solo non hanno la benchè minima paura, ma sono belli, bravi, simpatici, preparatissimi, con due p**e così....... 8)
Ce lo insegnano al famoso corso :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Ciao!!!!!
Mi sa che è meglio che io non partecipi al raduno del 15 settembre. Non sono capace di mentire! :mrgreen:

Mentire su cosa, in particolare ?? :shock: :bounce:
Forse Tartan ha conosciuto molti piloti.... :mrgreen: :mrgreen:
Dobbiamo trovare il tempo e il modo di farci una birra insieme! :D
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4677
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Domanda ai piloti del forum

Messaggio da sardinian aviator » 1 settembre 2012, 11:32

Dobbiamo trovare il tempo e il modo di farci una birra insieme!

Volentieri! Ti faccio sapere quando vengo a Roma. Per la verità ci vado anche stasera ma attendo un'occasione più propizia: devo fare un trasloco e non credo di avere né il tempo né l'umore giusto :( :x
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
MartaP
FL 250
FL 250
Messaggi: 2550
Iscritto il: 17 luglio 2012, 12:30
Località: Vicenza

Re: Domanda ai piloti del forum

Messaggio da MartaP » 1 settembre 2012, 12:43

...Tartan,farò finta di non aver capito...
Giusto un anno fá ho fatto il corso della Lufthansa , per non avere più paura di volare, (peccato che il Comandante Carai non voli su Air Italy!!! )...domani devo prendere il volo per Hurghada, e sono leggermente in ansia perchè non ho mai volato col brutto tempo..non mi demolite la categoria piloti, please..... :D
ImmagineImmagine
"Spock?" "Sì?" "A proposito delle colorite metafore di cui abbiamo parlato, penso che tu non debba più cercare di farne uso." .."m***a, non lo farò più."

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4677
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Domanda ai piloti del forum

Messaggio da sardinian aviator » 1 settembre 2012, 12:53

MartaP ha scritto:...Tartan,farò finta di non aver capito...
Giusto un anno fá ho fatto il corso della Lufthansa , per non avere più paura di volare, (peccato che il Comandante Carai non voli su Air Italy!!! )...domani devo prendere il volo per Hurghada, e sono leggermente in ansia perchè non ho mai volato col brutto tempo..non mi demolite la categoria piloti, please..... :D
Si scherza, eh! :D
Piuttosto attenta ai pericoli veri: occhio a quello che si mangia e beve a Hurgada, evita accuratamente il ghiaccio e tutto ciò che non sia imbottigliato. Soprattutto niente maionesi e salsine varie. Ho dei racconti terribili dal Mar Rosso: intere vacanze passate in bagno :(
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
MartaP
FL 250
FL 250
Messaggi: 2550
Iscritto il: 17 luglio 2012, 12:30
Località: Vicenza

Re: Domanda ai piloti del forum

Messaggio da MartaP » 1 settembre 2012, 13:38

sardinian aviator ha scritto: Si scherza, eh! :D
Piuttosto attenta ai pericoli veri: occhio a quello che si mangia e beve a Hurgada, evita accuratamente il ghiaccio e tutto ciò che non sia imbottigliato. Soprattutto niente maionesi e salsine varie. Ho dei racconti terribili dal Mar Rosso: intere vacanze passate in bagno :(
..tranquillo, è la sesta volta che andiamo in Mar Rosso, a noi non è mai successo alcunchè!
Seguirà report fotografico nell'apposito forum :D :D
ImmagineImmagine
"Spock?" "Sì?" "A proposito delle colorite metafore di cui abbiamo parlato, penso che tu non debba più cercare di farne uso." .."m***a, non lo farò più."

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11150
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Domanda ai piloti del forum

Messaggio da flyingbrandon » 1 settembre 2012, 14:14

MartaP ha scritto:...Tartan,farò finta di non aver capito...
Giusto un anno fá ho fatto il corso della Lufthansa , per non avere più paura di volare, (peccato che il Comandante Carai non voli su Air Italy!!! )...domani devo prendere il volo per Hurghada, e sono leggermente in ansia perchè non ho mai volato col brutto tempo..non mi demolite la categoria piloti, please..... :D
La paura passata non dovrebbe essere superata passando da una credenza errata ad un'altra...i piloti sono "persone"...che svolgono la loro attività al meglio e rispetto ad altri impieghi lavorano all'interno di un sistema controllato...così come viene controllata la loro performance e il loro stato di salute nel corso della loro carriera. Ma l'essere pilota non equivale a....belli, simpatici, bravi e con due palle così...semmai l'importante è che all'interno del cockpit si racchiudano tutte le caratteristiche da te elencate tranne....belli e simpatici....quelle non sono richieste.... :mrgreen:
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
MartaP
FL 250
FL 250
Messaggi: 2550
Iscritto il: 17 luglio 2012, 12:30
Località: Vicenza

Re: Domanda ai piloti del forum

Messaggio da MartaP » 1 settembre 2012, 17:10

flyingbrandon ha scritto: La paura passata non dovrebbe essere superata passando da una credenza errata ad un'altra...i piloti sono "persone"...che svolgono la loro attività al meglio e rispetto ad altri impieghi lavorano all'interno di un sistema controllato...così come viene controllata la loro performance e il loro stato di salute nel corso della loro carriera. Ma l'essere pilota non equivale a....belli, simpatici, bravi e con due palle così...semmai l'importante è che all'interno del cockpit si racchiudano tutte le caratteristiche da te elencate tranne....belli e simpatici....quelle non sono richieste.... :mrgreen:
Ciao!
Hai ragione, naturalmente....il tono della mia conversazione era volutamente leggero :)
Io ho superato la mia paura perchè lo volevo fortemente. La paura di volare era solo nella mia mente e io ho deciso di superarla.
ImmagineImmagine
"Spock?" "Sì?" "A proposito delle colorite metafore di cui abbiamo parlato, penso che tu non debba più cercare di farne uso." .."m***a, non lo farò più."

Rispondi