ALITALIA C.A.I. - Concorso a premi.

Area dedicata alla discussione di qualsiasi argomento riguardante l'aviazione in generale, ma comunque attinente al mondo del volo

Moderatore: Staff md80.it

bernauer
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 189
Iscritto il: 16 maggio 2010, 18:07

Re: ALITALIA C.A.I. - Concorso a premi.

Messaggio da bernauer » 3 ottobre 2012, 8:52

camicius ha scritto:
Skip100 ha scritto: Mmhhhhh... il regolamento prevede solo il call center?
Ok ma potrebbe anche essere una clausola vessatoria...
Per quanto tu possa essere attento e variegato escluderai sempre qualcuno.
Quindi dubito che nel codice civile ci possa essere una norma del genere...

ciao
Andrea

non è una clausola vessatoria, è una norma discriminante, fa accedere solo agli abili ed esclude quelli che non ne hanno la possibilità. ma il paradosso è che la clausola vessatoria è più "democratica" della discriminante perchè non pone limiti a nessuno: un sistema vessatorio è un sistema che tocca tutti, abili e inabili, anche se è ingiusto (e qui, guarda caso, gli abili si incazzano! )

Avatar utente
alx
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 101
Iscritto il: 6 marzo 2008, 23:39

Re: ALITALIA C.A.I. - Concorso a premi.

Messaggio da alx » 3 ottobre 2012, 9:01

bernauer ha scritto:...e ciò dimostra, a tua volta, che non sei edotto sull'argomento, o lo hai letto superficialmente!

La regola base della comunicazione dice che se uno parla e in cento non capiscono, il difetto non è nei cento ma nell'uno che si è spiegato male. E mi pare che qui siano in tanto a non sapere di cosa si parla.
Non sono edotto sull'argomento. Certo. Quale argomento? Non mi pare che tu lo abbia mai specificato
in modo chiaro.
Quindi dillo e facciamola finita.

Altrimenti questo si definisce trollare.

bernauer
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 189
Iscritto il: 16 maggio 2010, 18:07

Re: ALITALIA C.A.I. - Concorso a premi.

Messaggio da bernauer » 3 ottobre 2012, 9:47

http://roma.corriere.it/roma/notizie/cr ... 7595.shtml

questa è un'altra storia, e mi scuserete per l'o.t., ma sono curioso di sapere come andrà a finire questa storia.

non giudico nessuno: nè il pilota nè la compagnia nè il personale di terra nè i disabili....questo, eventualmente, sarà compito del tribunale e attenderò la sentenza per commentare.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11572
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: ALITALIA C.A.I. - Concorso a premi.

Messaggio da flyingbrandon » 3 ottobre 2012, 10:37

bernauer ha scritto:certo tartan!

far girare le palle è niente al confronto.

ti sei mai chiesto come mai le persone che erano sane poi sono diventate invalide per colpa di un qualche dottore carogna e ba**ardo che, invece di curare come si deve, gli ha dato degli antibiotici talmente potenti che non potevano essere somministrati. sai come si sentono dopo una esperienza simile per colpa di altri? non credo che questo tu abbia mai provato.

no, questi non avevano fatto niente, ma nonostante ciò per un qualche motivo, si sono ritrovati "dall'altra parte" senza colpa, e per mano altrui. che ne dici? ti fa girare questo?

no, a me non fa girare: fa incazzare.
Si parla sempre per ipotesi, perché ormai questo è diventato. Non penso che qualcuno abbia fatto apposta a "sbagliare" una cura...ma in ogni caso se sbagli paghi...che sia personalmente o a livello di sistema. Purtroppo non si è mai risarciti di quello che si è perso ma solo in sostituzione di quello che si è perso....e quasi sempre non è comparabile. Detto questo...ribadisco che la tua posizione è di "attacco" al mondo...pare che siano tutti lì a vivere per discriminarti. Un torto, anche grave, subito non autorizza ad attaccare "tutti" indiscriminatamente. Mi chiedo come fossi tu prima dell'esperienza...ti saresti inca**ato nello stesso modo? O forse, anche tu, avresti potuto includere degli errori? Ora, invece, pensi di non sbagliare più a livello di sensibilità collettiva? Conosci la storia di Tartan o di altri per non pensare che possa aver vissuto episodi comparabili? Pensi che tutti quelli che hanno vissuto vicessitudini simili abbiano la tua stessa rabbia nei confronti di tutti? Può essere che qualcuno veda diversamente la vita nonostante gli errori altrui? Tu sei il primo a discriminare...se non te ne fossi accorto. Mi chiedo anche...se mediaworld mettesse in omaggio un tapis roulant, ovviamente ci sarebbero delle categorie che non potrebbero usufruirne...ti incazzeresti allo stesso modo? Per sapere eh. Comunque una cosa è certa...tu non puoi vivere bene incazzandoti continuamente con il mondo...il mondo alla fine vive bene lo stesso, come tu stesso hai notato...e per certi versi ti discrimini da solo e vivendo proprio male...e ora, il tuo modo di vivere, non è dettato da un protocollo ma solo da una tua scelta di vita. Tu non stai cercando di aumentare la sensibilità collettiva in modo da farla crescere...tu stai cercando di rovinare la vita a chiunque, te compreso, per cercare di portare tutti ad un livello di sofferenza maggiore.
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
pasubio
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1017
Iscritto il: 25 novembre 2009, 20:03

Re: ALITALIA C.A.I. - Concorso a premi.

Messaggio da pasubio » 3 ottobre 2012, 10:45

Skip100 ha scritto:
Mmhhhhh... il regolamento prevede solo il call center?
Ok ma potrebbe anche essere una clausola vessatoria...
Ovviamente, non rispondo più al troll, ma al tuo dubbio sì.
Quando uno partecipa ad una gara, o gioco, o altre fattispecie ad iniziativa dell'interessato, è prassi inserire nello schema di adesione la clausola con la quale si prende visione e si accettano le regole fissate dal proponente.
L'attore ha la facoltà di aderire o meno, ma se aderisce si impegna a rispettare le regole.
Ciò è stato fatto proprio per ridurre il contenzioso, dal momento che il soggetto "che accetta", proprio per il fatto di aver accettato, non intende impugnare le regole e, d'altro canto, l'accettazione fa cadere il diritto all'impugnazione.
Secondo me, quindi, non ci sono margini per un ricorso.

Avatar utente
alx
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 101
Iscritto il: 6 marzo 2008, 23:39

Re: ALITALIA C.A.I. - Concorso a premi.

Messaggio da alx » 3 ottobre 2012, 10:46

bernauer ha scritto:http://roma.corriere.it/roma/notizie/cr ... 7595.shtml

questa è un'altra storia, e mi scuserete per l'o.t., ma sono curioso di sapere come andrà a finire questa storia.

non giudico nessuno: nè il pilota nè la compagnia nè il personale di terra nè i disabili....questo, eventualmente, sarà compito del tribunale e attenderò la sentenza per commentare.
Non sono rimasti a terra 5 disabili. Sono rimaste a terra oltre quaranta persone tra cui 5 disabili. Ma per le
oltre trentacinque "normali" non sono stati fatti titoli clamorosi. Eppure anche loro avevano impegni, famiglie, magari qualcuno da assistere a casa...
Quante volte ogni giorno capita che persone "normali" perdano coincidenze di aerei, treni, navi, autobus non per loro colpa. Ma nessuno si indigna mai in maniera così clamorosa.
Discriminazione ?

bernauer
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 189
Iscritto il: 16 maggio 2010, 18:07

Re: ALITALIA C.A.I. - Concorso a premi.

Messaggio da bernauer » 3 ottobre 2012, 11:11

[quote="flyingbrandon"]

dunque, ennò, uno se nasce senza limitazioni ha E-NO-R-MI occasioni per andare avanti da solo, chi nasce con limitazioni, COMUNQUE la si veda, è costratto a convivere con questa limitazione e dipenderà sempre da qualcuno o da qualcosa. E io non ho nulla da obiettare se bisogna convivere con queste limitazioni, ma rendiamo almeno più semplice la vita a questi. Mentre i sani possono cavarsela da soli: hanno udito, ok possono telefonare, hanno le gambe, ok possono camminare, hanno le mani, ok possono toccare, hanno la voce, ok possono parlare, non hanno limitazioni e ostacoli.
se poi, per un qualche motivo sono impediti da una causa esterna (scioperi, terremoti, improvvisi conflitti civili, ecc ecc ) hanno SEMPRE la possibilità di poter usufruire un qualunque servizio, possono sempre contare sulle proprie forze. I disabili questo non sempre se lo possono permettere, ecco perchè noi, sani, dobbiamo SEMPRE metterli nelle condizioni di renderli autonomi, nei limiti possibili che le tecnologie offrono.

in quest'ultima parte del discorso vale anche come risposta ad alx, quando parla di coincidenze perse: in tal caso chi la perde ha sempre la possibilità di attuare una alternativa, il disabile no, è costretto o ad attendere che qualcuno o qualcosa lo aiuti, oppure subire la situazione.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9866
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: ALITALIA C.A.I. - Concorso a premi.

Messaggio da tartan » 3 ottobre 2012, 11:21

bernauer ha scritto:certo tartan!

ti sei mai chiesto come mai le persone che erano sane poi sono diventate invalide per colpa di un qualche dottore carogna e ba**ardo che, invece di curare come si deve, gli ha dato degli antibiotici talmente potenti che non potevano essere somministrati. sai come si sentono dopo una esperienza simile per colpa di altri? non credo che questo tu abbia mai provato.

ma se non era il dottore a sbagliare, lo era certamente il ministero della sanità, che ha permesso l'utilizzo di questi farmaci senza un protocollo di test di validità (e qui entra in gioco TUTTO il sistema sociale). no, a me non fa girare: fa incazzare.
Mi dispiace deluderti ma l'ho provato eccome, però a differenza di te non ho dato la colpa agli altri ma a me stesso che non sono stato capace di vigilare e di agire opportunamente e se ho pianto ho pianto di dolore, non ho mai piagnucolato.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
alx
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 101
Iscritto il: 6 marzo 2008, 23:39

Re: ALITALIA C.A.I. - Concorso a premi.

Messaggio da alx » 3 ottobre 2012, 11:22

bernauer ha scritto:
in quest'ultima parte del discorso vale anche come risposta ad alx, quando parla di coincidenze perse: in tal caso chi la perde ha sempre la possibilità di attuare una alternativa, il disabile no, è costretto o ad attendere che qualcuno o qualcosa lo aiuti, oppure subire la situazione.

E' giusto. Nel caso che citi quegli oltre trentacinque sono saliti sul loro jet personale (non tutti, alcuni avevano un elicottero) e se ne sono tornati allegramente a casa senza "subire la situazione".

Maddai !

camicius
FL 150
FL 150
Messaggi: 1983
Iscritto il: 9 luglio 2009, 9:20

Re: ALITALIA C.A.I. - Concorso a premi.

Messaggio da camicius » 3 ottobre 2012, 11:31

bernauer ha scritto: in quest'ultima parte del discorso vale anche come risposta ad alx, quando parla di coincidenze perse: in tal caso chi la perde ha sempre la possibilità di attuare una alternativa, il disabile no, è costretto o ad attendere che qualcuno o qualcosa lo aiuti, oppure subire la situazione.
Disabili e non disabili, assistiti dalla compagnia sono stati riprotetti sui voli successivi.
Fastidioso? Sicuramente
Discriminante? Bah....

È capitato anche a me a Bruxelles di ritorno da NY. Decollo da Bruxelles, problema a un motore, si rientra.
Mezz'ora sul piazzale innevato, poi un'ora su un aereo gelido. E come unico ringraziamento un panino gelato di colazione che era previsto solo per la prima classe.
Ma non siamo finiti sui giornali: sono cose che capitano. Ci fosse stato un disabile, forse tutti i giornalisti sarebbero stati lì a strepitare.

Ripeto, bah...

ciao
Andrea
----
Pilotastro della domenica
Il decollo è facoltativo, l'atterraggio, obbligatorio
VBS PPL Achieved! - Le mie Jetphotos- Le mie foto, aerei e non solo...
Immagine

Avatar utente
mormegil
FL 300
FL 300
Messaggi: 3411
Iscritto il: 23 febbraio 2007, 15:55

Re: ALITALIA C.A.I. - Concorso a premi.

Messaggio da mormegil » 3 ottobre 2012, 11:32

bernauer ha scritto:
in quest'ultima parte del discorso vale anche come risposta ad alx, quando parla di coincidenze perse: in tal caso chi la perde ha sempre la possibilità di attuare una alternativa, il disabile no, è costretto o ad attendere che qualcuno o qualcosa lo aiuti, oppure subire la situazione.
Un vero disabile, di qualunque tipo sia il suo handicap, non avrebbe mai detto una cosa del genere. E lo sai.

Insomma, se mai ci fossero ancora dubbi che tu sia solamente un troll..... :roll:
Immagine
N176CM ha scritto:[...] in questo caso non si può usare lo stratagemma dei COA multipli... anche perchè una destinazione del tipo Frankfurt (Munchen) nemmeno Ryanair riuscirebbe a farla :mrgreen: :mrgreen:

MD82_Lover
FL 500
FL 500
Messaggi: 9556
Iscritto il: 15 novembre 2007, 18:11

Re: ALITALIA C.A.I. - Concorso a premi.

Messaggio da MD82_Lover » 3 ottobre 2012, 11:33

alx ha scritto:
bernauer ha scritto:
in quest'ultima parte del discorso vale anche come risposta ad alx, quando parla di coincidenze perse: in tal caso chi la perde ha sempre la possibilità di attuare una alternativa, il disabile no, è costretto o ad attendere che qualcuno o qualcosa lo aiuti, oppure subire la situazione.

E' giusto. Nel caso che citi quegli oltre trentacinque sono saliti sul loro jet personale (non tutti, alcuni avevano un elicottero) e se ne sono tornati allegramente a casa senza "subire la situazione".

Maddai !
alx, il tuo commento mi ha fatto venire voglia di vomitare.

Bernauer, hai fatto qualche cappella, ma per certi versi hai delle ragioni. Gli operatori impegnati stanno sul c**o anche a me, soprattutto quando sto in linea per minuti e minuti e pago. Ricordatelo la prossima volta e chiama per tempo.
Se il tuo amico non è disponibile, fammi sapere che la telefonata te la faccio volentieri io.
Io spero che tutta l'acredine e la rabbia che hai tu riesca a farle girare per renderti le cose più semplici e per far capire delle cose. Non è sicuramente aggredendo il prossimo che ci riesci.
Qui c'era sicuro qualcuno che ti avrebbe dato una mano. Di fatto la situazione è andata come è andata e non credo tu possa farci più nulla.

Ciao

Avatar utente
alx
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 101
Iscritto il: 6 marzo 2008, 23:39

Re: ALITALIA C.A.I. - Concorso a premi.

Messaggio da alx » 3 ottobre 2012, 11:36

MD82_Lover ha scritto: alx, il tuo commento mi ha fatto venire voglia di vomitare.

Allora usa l'apposito sacchetto.

Detto da uno che nel suo tempo libero i disabili li aiuta. Quelli Veri. La maiuscola non è a caso.

Avatar utente
Alberto.c
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 379
Iscritto il: 28 maggio 2012, 10:22

Re: ALITALIA C.A.I. - Concorso a premi.

Messaggio da Alberto.c » 3 ottobre 2012, 11:51

bernauer ha scritto: ecco perchè noi, sani, dobbiamo SEMPRE metterli nelle condizioni di renderli autonomi, nei limiti possibili che le tecnologie offrono.
Ma ci stai prendendo per i fondelli ????? :|

Avatar utente
alx
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 101
Iscritto il: 6 marzo 2008, 23:39

Re: ALITALIA C.A.I. - Concorso a premi.

Messaggio da alx » 3 ottobre 2012, 12:02

Alberto.c ha scritto:
bernauer ha scritto: ecco perchè noi, sani, dobbiamo SEMPRE metterli nelle condizioni di renderli autonomi, nei limiti possibili che le tecnologie offrono.
Ma ci stai prendendo per i fondelli ????? :|

Vedo che non sono il solo ad avere il dubbio... :bigsmurf:

Avatar utente
mormegil
FL 300
FL 300
Messaggi: 3411
Iscritto il: 23 febbraio 2007, 15:55

Re: ALITALIA C.A.I. - Concorso a premi.

Messaggio da mormegil » 3 ottobre 2012, 12:15

Bernauer, ma il nick "daddy" ti dice niente? :mrgreen: :mrgreen:
Immagine
N176CM ha scritto:[...] in questo caso non si può usare lo stratagemma dei COA multipli... anche perchè una destinazione del tipo Frankfurt (Munchen) nemmeno Ryanair riuscirebbe a farla :mrgreen: :mrgreen:

Avatar utente
Talpo71
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 204
Iscritto il: 20 agosto 2007, 15:28

Re: ALITALIA C.A.I. - Concorso a premi.

Messaggio da Talpo71 » 3 ottobre 2012, 12:17

Moderatori, su questo thread di tutto si parla tranne che di Discussioni generiche di Aviazione: spostiamo in quattro chiacchiere?

bernauer
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 189
Iscritto il: 16 maggio 2010, 18:07

Re: ALITALIA C.A.I. - Concorso a premi.

Messaggio da bernauer » 3 ottobre 2012, 12:19

no. non mi dice niente.... chi è?

Avatar utente
alx
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 101
Iscritto il: 6 marzo 2008, 23:39

Re: ALITALIA C.A.I. - Concorso a premi.

Messaggio da alx » 3 ottobre 2012, 12:26

E questo, invece, vi dice qualcosa? Guarda anche tu, MD82_Lover, così capirai il perché della V maiuscola di Veri nel mio post precedente.

http://www.md80.it/bbforum/viewtopic.ph ... 84#p684784

MD82_Lover
FL 500
FL 500
Messaggi: 9556
Iscritto il: 15 novembre 2007, 18:11

Re: ALITALIA C.A.I. - Concorso a premi.

Messaggio da MD82_Lover » 3 ottobre 2012, 12:29

alx ha scritto:E questo, invece, vi dice qualcosa? Guarda anche tu, MD82_Lover, così capirai il perché della V maiuscola di Veri nel mio post precedente.

http://www.md80.it/bbforum/viewtopic.ph ... 84#p684784
Io invece ho trovato altro.
Cerca anche tu. I link non te li metto. Siamo ugualmente abili entrambi.

Sorry...l'italiano. Normalmente abili...me stavo a incasinà...ma ho dormito poco... :mrgreen:

Avatar utente
mormegil
FL 300
FL 300
Messaggi: 3411
Iscritto il: 23 febbraio 2007, 15:55

Re: ALITALIA C.A.I. - Concorso a premi.

Messaggio da mormegil » 3 ottobre 2012, 12:43

alx ha scritto:E questo, invece, vi dice qualcosa? Guarda anche tu, MD82_Lover, così capirai il perché della V maiuscola di Veri nel mio post precedente.

http://www.md80.it/bbforum/viewtopic.ph ... 84#p684784
E non c'è solo quello, qui.
Per tutto il resto c'è google :mrgreen:
Immagine
N176CM ha scritto:[...] in questo caso non si può usare lo stratagemma dei COA multipli... anche perchè una destinazione del tipo Frankfurt (Munchen) nemmeno Ryanair riuscirebbe a farla :mrgreen: :mrgreen:

Avatar utente
alx
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 101
Iscritto il: 6 marzo 2008, 23:39

Re: ALITALIA C.A.I. - Concorso a premi.

Messaggio da alx » 3 ottobre 2012, 13:06

mormegil ha scritto:E non c'è solo quello, qui.
Per tutto il resto c'è google :mrgreen:

:shock: :shock: :shock: :shock:

Che roba ! :bigsmurf:

Avatar utente
N176CM
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5247
Iscritto il: 9 settembre 2005, 13:02
Località: Milano

Re: ALITALIA C.A.I. - Concorso a premi.

Messaggio da N176CM » 3 ottobre 2012, 14:09

Punto. Direi che siete tutti decisamente off topic e che non ci sia altro da aggiungere, meglio chiudere qui.
N176CM
n176cm AT md80.it

Immagine

Bloccato