il mio diorama "retro"

Area dedicata al modellismo Statico e Dinamico

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Roberto SCOTTO
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 24
Iscritto il: 13 novembre 2012, 21:39

il mio diorama "retro"

Messaggio da Roberto SCOTTO » 14 novembre 2012, 12:52

Cari amici del Forum. Sono un nuovo arrivato.
Scrivo dopo aver letto con attenzione il regolamento e sperando di non aver dimenticato nulla.
Ho 58 anni e la mia passione per gli aerei passeggeri è nata quando da bimbo abitavo a Genova ed il Nonno mi portava a vedere da vicino i liners del tempo all'aeroporto Cristoforo Colombo. Era la prima metà dei mitici 1960's.
E da allora mi sono rimasti nel cuore quegli aerei e gli scali del nostro Paese così spartani e poverissimi di infrastrutture.
Da qualche tempo mi diverto con un diorama in scala 1:500 su compensato 20 x 30 cm x 4 mm sul quale ho voluto cercare di riprodurre l'area terminale di uno scalo medio italiano negli anni '60 del 1900 utilizzando un mix di accessori HerpaWings.
Ora ho voluto allegare un paio di immagini ma poi ho visto che ho superato anche se di poco i 400 KB ed non mi riesce di allegare più nulla anche dopo aver ridotto il dimensionamento delle immagini stesse. Ma non voglio forzare. Riproverò con le foto un'altra volta, per iniziare a mostrare la mia realizzazione e la mia collezione di modellini Herpa, Inflight500 e Sky500. Ed anche per vedere se i miei gusti vanno d'accordo con quelli degli Amici di questo Forum.
Per ora cordialissimi saluti a tutti.

Roberto SCOTTO

Avatar utente
sidew
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1350
Iscritto il: 24 maggio 2007, 8:28
Località: Milan, Italy
Contatta:

Re: il mio diorama "retro"

Messaggio da sidew » 14 novembre 2012, 13:33

Benvenuto nel forum...

Per le foto, ti consiglio di usare http://imgur.com e postare il llink di condivisione che imgur genera automaticamente...

Ed e' molto comodo per condividere un sacco di foto anche di dimensioni considerevoli. Ed lo preferisco agli altri servizi di condivisione immagini che spesso ti aprono popup pubblicitari...
Aldo

"Oops!" - Shannon Foraker, Ashes of victory

MD82_Lover
FL 500
FL 500
Messaggi: 9538
Iscritto il: 15 novembre 2007, 18:11

Re: il mio diorama "retro"

Messaggio da MD82_Lover » 14 novembre 2012, 19:18

Roberto SCOTTO ha scritto:per iniziare a mostrare la mia realizzazione e la mia collezione di modellini Herpa, Inflight500 e Sky500.
Aspetto che posti per dire una cosa. Sono meravigliosi...ma veramente... :D

Roberto SCOTTO
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 24
Iscritto il: 13 novembre 2012, 21:39

Re: il mio diorama "retro"

Messaggio da Roberto SCOTTO » 15 novembre 2012, 11:22

Intanto provo a mandare queste tre foto: in una vediamo un paio di Caravelle Alitalia, in un'altra una veduta lato air side del terminal passeggeri e nella terza uno dei nuovissimi Boeing 737 della Lufthansa in occasione di un volo-test.
Le immagini che vedete le ho compresse con apposito programmino del PC. Spero vi piaceranno lo stesso. Gli scatti li ho fatti in B.N. vista l'epoca di ambientazione del diorama.

Cordialissimi saluti a tutti.

Roberto SCOTTO
Allegati
il nuovissimo B.737 (1967).jpg
ho ipotizzato un test flight della Lufthansa su di uno scalo mediterraneo con il mio nuovo modellino herpa.......
terminal lato airside.jpg
una veduta tanto del lato air side del terminal con i mezzi di rampa in parte di produzione Herpa in parte autocostruiti in cartoncino (scale)
caravelle Alitalia.jpg
questi sono due dei tre Caravelle di produzione Inflight 500 in mio possesso.

Fran65
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 357
Iscritto il: 27 luglio 2005, 16:45
Località: Bassano (VI)

Re: il mio diorama "retro"

Messaggio da Fran65 » 15 novembre 2012, 11:31

...BELLISSIME!
Complimenti, a me piacciono parecchio! Poi la scelta del B/N è azzeccata.
Francesco

"Ma un' altra grande forza spiegava allora le sue ali,
parole che dicevano gli uomini son tutti uguali..."
Francesco Guccini

Roberto SCOTTO
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 24
Iscritto il: 13 novembre 2012, 21:39

Re: il mio diorama "retro"

Messaggio da Roberto SCOTTO » 15 novembre 2012, 11:45

Ed ecco altre immagini più generali in quanto a inquadrature.

Roberto SCOTTO
Allegati
veduta piazzali.jpg
Il Viscount 800 dell'Austrian AL è un modellino Inflight 500.
Viscounts BEA.jpg
Questi sono Viscounts 800 di produzione Herpa
vista generale.jpg
una veduta generale del diorama

Avatar utente
i-daxi
FL 500
FL 500
Messaggi: 9824
Iscritto il: 26 maggio 2009, 16:24
Località: milano

Re: il mio diorama "retro"

Messaggio da i-daxi » 15 novembre 2012, 11:55

Bellissimo Roberto, ottimo lavoro, complimentoni :D :D :D :D

Avatar utente
Matteo Bevilacqua
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 306
Iscritto il: 14 agosto 2012, 18:00

Re: il mio diorama "retro"

Messaggio da Matteo Bevilacqua » 15 novembre 2012, 14:22

Che bello! :D
Anche io ho il 737 100 Lufthansa dell' herpa :)
TEO :P

Roberto SCOTTO
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 24
Iscritto il: 13 novembre 2012, 21:39

Re: il mio diorama "retro"

Messaggio da Roberto SCOTTO » 16 novembre 2012, 10:49

Matteo Bevilacqua ha scritto:Che bello! :D
Anche io ho il 737 100 Lufthansa dell' herpa :)
TEO :P
Allora se piace.... ecco un'altra inquadratura. Il velivolo l'ho ripreso ovviamente...... in occasione di un altro test-flight da parte della Lufthansa.........


Robero SCOTTO
Allegati
un nuovo jet.jpg
veduta parziale del piazzale con DC-3 ed un nuovissimo Boeing 737 in volo prova.... (1967)

Roberto SCOTTO
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 24
Iscritto il: 13 novembre 2012, 21:39

Re: il mio diorama "retro"

Messaggio da Roberto SCOTTO » 16 novembre 2012, 11:05

Ora vi mostro altre immagini del plastichetto.
In quanto ad ambientazione temporale l'ho detto: da fine anni '50 a fine 1960's.
Riguardo all'ambientazione geografica più o meno Pisa e Genova. Il diorama è operativo, con tanto di orario di servizio.
Il traffico civile a quei tempi nei due scali sopra menzionati era, confronto ad oggi, limitatissimo.
Certo che, se oltre ai Caravelle, un domani producessero in scala 1:500 in livrea Alitalia anche un bel DC-6B oppure il Viscount serie 700 o il Convair 440 sempre della nostra Compagnia di bandiera........

Roberto SCOTTO
Allegati
attività cargo.jpg
vista piazzali con attività merci sottobordo ad un Carvair della British United. Il modello è prodotto attualmente da Sky500.
Caravelle Alitalia.jpg
nei primissimi anni 1960's in Alitalia i Caravelle erano nuovissimi. Eccone uno in sosta in occasione di un volo ambientazione equipaggi proveniente da Fiumicino...... Il modellino è prodotto da Inflight500
lato città.jpg
una vista del "land side".....
Viscount 800.jpg
un Viscount 800 dell'AerLingus prodotto da Inflight500. Nell'immagine il velivolo è dirottato da Milano causa nebbia....... Notare i particolari del piazzale aeromobili ed il terminal passeggeri, nonchè gli hangars adibiti a deposito mezzi di rampa....

Roberto SCOTTO
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 24
Iscritto il: 13 novembre 2012, 21:39

Re: il mio diorama "retro"

Messaggio da Roberto SCOTTO » 17 novembre 2012, 10:48

Ecco un'altra panoramica del diorama. La tavola di compensato 20 x 30 cm x 4 mm è quella totalmente dedicata al piazzale aeromobili. Poi ho tagliato in tre parti uguali di 30 x 15 cm circa una seconda tavola e queste parti più piccole sono accostate a quella principale e servono ad ospitare i servizi (fabbricati).
Si noterà che ho volutamente omesso la segnaletica orizzontale. I motivi sono principalmente due: uno, la difficoltà nel reperire la documentazione necessaria; due, la continua variazione nell'organizzazione dei parcheggi degli aeromobili (avviene anche oggi), per cui al vero si osservava e si osserva sui piazzali un groviglio di linee gialle tra cancellate (ma un pò si vedono sempre) e nuove. Pertanto pure in questo caso mi sono lasciato completa libertà nell'organizzazione dei movimenti-aeromobili in piazzale.
Nulla è fissato o incollato. Soltanto gli alberi sono incollati tra di loro per ovvia praticità. Esiste così la massima libertà nell'effettuare cambiamenti di qualsiasi tipo. Poi quando il plastico non serve si toglie tutto in un momento e si pongono i vari componenti in un cassetto.

Roberto SCOTTO
Allegati
veduta generale.jpg
veduta generale. Nulla è incollato per consentire la massima modularità del sistema. Le tavolette in compensato più piccole sono solo accostate a quella principale.
Ultima modifica di Roberto SCOTTO il 17 novembre 2012, 11:31, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Vultur
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1342
Iscritto il: 16 ottobre 2011, 13:28

Re: il mio diorama "retro"

Messaggio da Vultur » 17 novembre 2012, 11:08

Bello. Per riprodurre il cemento hai usato qualcosa o alla fine basta il compensato?

Roberto SCOTTO
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 24
Iscritto il: 13 novembre 2012, 21:39

Re: il mio diorama "retro"

Messaggio da Roberto SCOTTO » 17 novembre 2012, 11:47

Vultur ha scritto:Bello. Per riprodurre il cemento hai usato qualcosa o alla fine basta il compensato?
Dunque: ho usato un grigio chiaro opaco Humbrol alternato ad un grigio medio, quest'ultimo per riprodurre i rattoppi. Il grigio medio, in varie tonalità, più scuro più chiaro a seconda dei gusti, l'ho usato per l'imitazione delle parti solamente asfaltate.
Per la riproduzione delle giunzioni tra i lastroni ho semplicemente usato una penna biro nera ed una squadretta. E naturalmente molte foto d'epoca che in questo caso ho trovato molto esplicative al contrario della segnaletica orizzontale. Questa pertanto ho preferito evitarla.
Allego due immagini che dovrebbero chiarire ulteriormente il tutto.
Un saluto cordialissimo!

Roberto
Allegati
particolare piazzale aeromobili.jpg
due CV-440 SWISSAIR di HerpaWings
land side.jpg
veduta con un CV-440 della compagnia charter tedesca CONDOR (livrea d'origine). Pure questo modellino Herpa

Roberto SCOTTO
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 24
Iscritto il: 13 novembre 2012, 21:39

Re: il mio diorama "retro"

Messaggio da Roberto SCOTTO » 17 novembre 2012, 12:29

Penso di essere utile anche mostrando questo ulteriore gruppo di immagini che ho scattato. Alla fine dei 1950's e per tutti i 60's l'organizzazione dei parcheggi degli aerei, almeno sugli scali di media importanza e piccoli, presentava un certo numero di variazioni.
Dalle documentazioni fotografiche in mio possesso ho visto che spesso il velivolo presentava più o meno evidentemente al terminal passeggeri la fiancata con il/i portellone/i principali d'imbarco. Se non addirittura in certi casi la parte posteriore (vedi il DC-6B in una delle immagini allegate).
Oggi con la comparsa dei loading bridges e con il continuo e drammatico aumento del traffico la sistemazione degli aeromobili è molto precisa e standardizzata in tutti i principali scali. Qualcosa di simile a quanto avveniva una cinquantina di anni orsono forse lo si può notare in qualche aeroporto con scarsissimo traffico.

Roberto SCOTTO
Allegati
DC-6B.jpg
per gli spostamenti del personale delle Forze Armate statunitensi fra le varie basi in Europa e non venivano spesso usati velivoli appartenenti a compagnie civili. In questo caso vediamo all'opera un DC-6B PanAmerican da/per una base americana in Germania.... Il modello è della Herpa
L-1649.jpg
nei primi 1960's gli ancor semi nuovi L-1649 erano ormai soppiantati dai Boeing 707. Ed allora, perchè no un volo speciale per personale diplomatico diretto in Medio Oriente dove già allora le cose non stavano tanto tranquille....... Il modello è una recentissima novità Herpa
LTU.jpg
in estate anche l'unico DC-4 in flotta alla tedesca LTU probabilmente faceva qualche presenza in Italia...
Il modello è Herpa in edizione speciale
SWISSAIR.jpg
due DC-6B Swissair prodotti da Herpa sono in attesa del loro carico di personale medico e medicinali in occasione di voli speciali per scopi umanitari
traffico.jpg
una giornata di discreto traffico con diversi props parcheggiati un pò come capita. La distanza di sicurezza da rispettare tra un velivolo e l'altro era tassativamente (in Italia ed Europa) di 26 metri

Fran65
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 357
Iscritto il: 27 luglio 2005, 16:45
Località: Bassano (VI)

Re: il mio diorama "retro"

Messaggio da Fran65 » 17 novembre 2012, 15:36

...complimenti! Anche perchè il tutto è all'insegna della semplicità.....
Francesco

"Ma un' altra grande forza spiegava allora le sue ali,
parole che dicevano gli uomini son tutti uguali..."
Francesco Guccini

Roberto SCOTTO
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 24
Iscritto il: 13 novembre 2012, 21:39

Re: il mio diorama "retro"

Messaggio da Roberto SCOTTO » 19 novembre 2012, 11:10

Fran65 ha scritto:...complimenti! Anche perchè il tutto è all'insegna della semplicità.....
Grazie per il giudizio. Giudizi e consigli in questi casi sono sempre preziosi!
Anni addietro mi ero divertito anche a realizzare un plastico ferroviario in scala H0 in stile italiano ed ambientato sempre negli anni '50 e primi 1960's, e pure in questo caso ho voluto dare la precedenza assoluta alla rapidità di realizzazione, semplicità e praticità dell'insieme e massimo contenimento dei costi.

Roberto SCOTTO

Avatar utente
Happylandings
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 435
Iscritto il: 6 agosto 2012, 22:53
Località: giusto a metà tra LIME e LIPO

Re: il mio diorama "retro"

Messaggio da Happylandings » 21 novembre 2012, 13:40

Per curiosità personale, sai più o meno quanto ti è venuto a costare il tutto?!
Grazie
Ciao
PS se preferisci puoi rispondermi in MP
Happylandings to everyone

http://www.youtube.com/watch?v=0fXiaoHW2UI

Immagine

Accendi la moto, ma non spegnere il cervello

Roberto SCOTTO
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 24
Iscritto il: 13 novembre 2012, 21:39

Re: il mio diorama "retro"

Messaggio da Roberto SCOTTO » 23 novembre 2012, 12:02

Happylandings ha scritto:Per curiosità personale, sai più o meno quanto ti è venuto a costare il tutto?!
Grazie
Ciao
PS se preferisci puoi rispondermi in MP
Praticamente il prezzo degli accessori HerpaWings in scala 1:500 (vedi il sito della Ditta). Le due tavolette in compensato, quella lasciata intera e quella tagliata in quattro parti di cui tre utilizzate, non ricordo quanto le abbia pagate in quanto le avevo in casa da molto tempo. Comunque sono in vendita in tutti i negozi di modellismo e non hanno prezzo eccessivo.
Altro discorso per i modellini, ma si tratta di una collezione cominciata nel 2003-2004 quando Herpa iniziò a
produrre modelli di aerei degli anni '50. Poi nel 2011 scoprii su Internet il negozio berlinese ACB che tratta altri produttori in scala 1:500 e che pure questi hanno/avevano in catalogo riproduzioni di velivoli civili degli anni 1950's e 1960's, tra cui Inflight500 e Sky500. E così la mia collezione è aumentata ed aumenta. Ho circa una cinquantina di modellini ed il loro prezzo si aggira più o meno sui 20 Euro cadauno.
Ti presento tre foto relative alla mia collezione. Il Comet 4B ed il Caravelle SAS sono della Inflight500, ditta che ha cessato le attività ma si trova ancora molto da ACB e su eBay. Il Convair 440 Iberia è una delle ultime novità Herpa.
Ciao.

Roberto
Allegati
pistoni........jpg
veduta piazzale con velivoli a pistoni in occasione di voli charter estivi..... (medelllini Herpa)
comet 4B Inflight 500.jpg
un Comet 4B della BEA dirottato da Linate causa maltempo.......
charter estivi.jpg
vista piazzale con charter estivi

Avatar utente
sidew
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1350
Iscritto il: 24 maggio 2007, 8:28
Località: Milan, Italy
Contatta:

Re: il mio diorama "retro"

Messaggio da sidew » 23 novembre 2012, 13:31

Sarebbe bello abbinarli con i treni in scala T (scartamento 3mm scala 1:450) per fare la navetta aeroporto citta...

Certo che rispetto agli aerei sono un pelino piu grandi (o piu piccoli se usi quelli in scala 1:400 )

Altri dettagli: http://www.tgauge.com/
Aldo

"Oops!" - Shannon Foraker, Ashes of victory

Avatar utente
Happylandings
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 435
Iscritto il: 6 agosto 2012, 22:53
Località: giusto a metà tra LIME e LIPO

Re: il mio diorama "retro"

Messaggio da Happylandings » 23 novembre 2012, 14:56

Bello Bello Bello :wav: :cheers: :cheers: :cheers:
Ciao
Happylandings to everyone

http://www.youtube.com/watch?v=0fXiaoHW2UI

Immagine

Accendi la moto, ma non spegnere il cervello

Roberto SCOTTO
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 24
Iscritto il: 13 novembre 2012, 21:39

Re: il mio diorama "retro"

Messaggio da Roberto SCOTTO » 24 novembre 2012, 12:16

Happylandings ha scritto:Bello Bello Bello :wav: :cheers: :cheers: :cheers:
Ciao

Spero non averti deluso troppo nella mia prima risposta. Ma il sito della Herpa mi sembra chiaro e completo. Certo, la gran parte della produzione è a tiratura limitata, comunque se si fa un giro in internet si trova praticamente tutto.
Il set "Nostalgic airport" (così si chiama se la memoria non mi tradisce), che comprendeva molti degli edifici che vedi nelle foto e che era composto da due confezioni, è stato l'acquisto più costoso. La confezione 1 era sui 25 Euro e la seconda sui 50 circa (erano compresi però anche due modelli della serie "Yesterday"). Comunque controlla.
Gli accessori Herpa relativi ad elementi riguardanti gli aeroporti attuali sono sempre in regolare produzione ed hanno un prezzo sui 20 Euro circa a confezione. Circa.
Allego ancora un paio di mmagini del mio diorama, questa volta le ho "compresse" poco rispetto alle precedenti di ieri 23.11. In queste due ultime foto puoi proprio vedere bene e più chiaramente (spero) alcuni degli accessori vari della casa tedesca che uso.

Un caro saluto.

Roberto
Allegati
attività merci.jpg
attività sotto bordo ad un Carvair Aer Lingus - Nello sfondo un DC-6B Sabena -
una visita speciale.jpg
Un Tupolev-114 in servizio sulla linea Tokio-Mosca-Roma (1967) dirottato da Fiumicino a causa di.... una serie di forti temporali su tutta l'Italia centrale.....

Roberto SCOTTO
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 24
Iscritto il: 13 novembre 2012, 21:39

Re: il mio diorama "retro"

Messaggio da Roberto SCOTTO » 24 novembre 2012, 12:32

sidew ha scritto:Sarebbe bello abbinarli con i treni in scala T (scartamento 3mm scala 1:450) per fare la navetta aeroporto citta...

Certo che rispetto agli aerei sono un pelino piu grandi (o piu piccoli se usi quelli in scala 1:400 )

Altri dettagli: http://www.tgauge.com/
Il mio dioramino geograficamente e come tipologia/quantità di traffico è ambientato/ispirato agli scali di Pisa e Genova negli anni sessanta del 1900.
A quel tempo nel ns. Paese gli aeroporti erano poverissimi in quanto ad infrastrutture. Nella foto che allego puoi notare il tetto in lamiera ondulata di una parte del terminal passeggeri, costituito da prefabbricati in legno.......
Il primo scalo italiano ad avere i collegamenti aeroporto-città fu proprio quello di Pisa, ma questo avvenne nei primi anni '80.

Roberto Scotto
Allegati
aeroporto.jpg
il povero traffico su di uno scalo italiano dei primi anni 1960's.......

Avatar utente
sidew
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1350
Iscritto il: 24 maggio 2007, 8:28
Località: Milan, Italy
Contatta:

Re: il mio diorama "retro"

Messaggio da sidew » 24 novembre 2012, 13:53

Per curiosita' riesci a fare una foto con una moneta da 1 euro e i vari mezzi di servizio che affolano un aereo, tipo trattori autocisterne, scalette, per farmi una idea delle dimensioni
Aldo

"Oops!" - Shannon Foraker, Ashes of victory

Roberto SCOTTO
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 24
Iscritto il: 13 novembre 2012, 21:39

Re: il mio diorama "retro"

Messaggio da Roberto SCOTTO » 24 novembre 2012, 18:16

sidew ha scritto:Per curiosita' riesci a fare una foto con una moneta da 1 euro e i vari mezzi di servizio che affolano un aereo, tipo trattori autocisterne, scalette, per farmi una idea delle dimensioni
Francamente ci ho provato poco fa per te ma ho avuto seri problemi con la moneta.
Comunque guarda: la scala è la 1:500, i veicoli li vedi. Anche se trattasi di autoveicoli e mezzi di rampa che riproducono mezzi e materiale degli anni 1950's hanno le dimensioni di quelli di oggi. Al vero. Sappi che una volta ho toccato un'automobilina con il polpastrello del dito leggermente sudato e questa mi si è attaccata cadendo poi in terra, e cercarla sul pavimento è stata un'impresa....... Comunque Herpa lavora, progetta e fa lavorare veramente bene. Ripresi con la macrofotografia non sembrano oggettini così piccoli, vero?

Roberto SCOTTO

Avatar utente
cabronte
FL 500
FL 500
Messaggi: 9616
Iscritto il: 10 giugno 2008, 21:45
Località: Nelle vicinanze di MXP

Re: il mio diorama "retro"

Messaggio da cabronte » 24 novembre 2012, 22:29

Splendido! :D
Ale

Rispondi