Fobia esponeziale 15 giorni prima del volo

La fobia del volo: dubbi comuni, cause, soluzioni.
Vincere la Paura di Volare con MD80.it

Moderatore: Staff md80.it

Mauro Sanna
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 14
Iscritto il: 17 giugno 2013, 11:05

Fobia esponeziale 15 giorni prima del volo

Messaggio da Mauro Sanna » 18 giugno 2013, 6:03

Come altri in questa sezione purtroppo sto vivendo una situazione per me fastidiosa e umiliante....la fobia e terrore del volo che si avvicina. Premetto che ho viaggiato tantissimo in quasi tutti i continenti ma soprattutto negli ultimi 10 anni questa fobia ha cominciato a divenire sempre piu' forte. Conosco piu' o meno tutti gli argomenti sulla sicurezza e sui risvolti psicologici ma comunque questo non mi aiuta a stare sereno. E i pensieri sono comuni a tanti altri l'aereo non e' efficiente ( per 1000 motivi) e sviluppera' qualche problema ecc ecc. Non so veramente come uscire da questo circolo vizioso mentale. Vorrei poter riuscire a volare sereno come facevo da giovane.... e mi pare che l unica soluzione sia prendere qualche farmaco per dominare l'ansia ( perché dormire comunque mi e' impossibile). Non riesco a concentrami sulla musica, films o libri ed essendo cosi teso anche attendere ai miei bambini diventa uno sforzo incredibile.....e' davvero terribile. Ho letto forum e tanto si dice che e' sicuro e io penso che ci sia reticenza nel dire che poi non e' cosi' sicuro. Un auto se ha problema al motore si accosta aereo se entrambi motori? Se c'e' un corto circuito? Il problema e' che in situazioni ottimi e' perfetto ma nelle emergenze che spesso non sono preventivabili soluzioni sono poche....

Avatar utente
Guren
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 695
Iscritto il: 25 luglio 2011, 0:03
Località: Dongguan, Guangdong, R.P.C.

Re: Fobia esponeziale 15 giorni prima del volo

Messaggio da Guren » 18 giugno 2013, 7:42

innanzitutto benvenuto nel forum.
arriveranno altri ben più ferrati di me e che sicuramente sapranno darti consigli ed aiuto.
intervento perché l'ultima frase del tuo post mi ha colpito... perché ritieni che le emergenze non siano preventivabili?
contrariamente a quanto succede a te, o a me o a migliaia di altre persone quotidianamente, e cioè che quando si ferma la macchina, accostiamo e ci limitiamo a chiamare un carroattrezzi quando insorge un problema durante un volo questo viene segnalato ed analizzato fino a quando non si capisce cosa ha generato il problema e come ovviare al ripetersi dello stesso.
l'era pioneristica del volo, sopratutto quello di linea, è finita da svariati decenni e tutta l'esperienza accumulata in milioni e milioni di voli è stata tradotta in sistemi di sicurezza attiva e passiva estremamente efficaci e molti dei quali invisibili al passeggero comune.

oggi nell'azienda in cui lavoro è in corso l'audit annuale per la certificazione NADCAP necessaria per poter lavorare in campo aerospaziale e ti assicuro ci stanno facendo le pulci anche su aspetti impensabili e non direttamente collegati alla mera produzione... non avrei mai pensato potessero controllare così accuratamente anche aziende che in un certo senso hanno ruoli "marginali"

cosa ti fa pensare che nessuno abbia preso in considerazione l'eventualità che ad un aereo si possano spegnere entrambi i motori? o che ci possa essere un cortocircuito?

personalmente una delle cose che più mi piace quando volo è la sensazione di assoluta tranquillità... non devo preoccuparmi di nulla perché ci sono migliaia di ingegneri/tecnici/manutentori/piloti/etc che lo hanno fatto per me ipotizzando e tenendo in considerazione cose alle quali io non penserei mai.

mi rendo conto di non poterti essere di molto aiuto ma, ancora, ti assicuro che qui troverai utenti estremamente esperti e competenti (vuoi perché ingegneri o piloti o rampe o semplicemente perché come te hanno, ma per molti possiamo dire avevano, paura del volo) che sapranno darti consigli.
Ciao, Marco
_____________________________
In tutta la sua vita,
quante volte puo' riuscire un uomo
a fermare le lacrime di una donna?

Mauro Sanna
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 14
Iscritto il: 17 giugno 2013, 11:05

Re: Fobia esponeziale 15 giorni prima del volo

Messaggio da Mauro Sanna » 18 giugno 2013, 8:48

GraZie Marco,
Ma davvero non so se riusciro' a salire di nuovo sull'aereo. Io stesso sono stupito di queste sensazioni ma oggi mi sento di non essere in grado. E come detto mentalmente non riesco ad uscirne. Troppi scali, tante ore. E dall altra parte mi annienta l idea che se non faccio questo viaggio deludo un mare di persone che riterranno allucinante il mio problema.
Da 4 anni non torno in Italia con la mia famiglia dai miei familiari, ne ho una voglia incredibile di riabbracciare tutti ma ho questa barriera che mi frena. Sicuramente il mio ultimo viaggio intercontinentale 2 anni fa da solo mi ha segnato ( senza un vero motivo serio) Ripeto psicologicamente sono a pezzi ed e' per questo ritengo che senza l'aiuto di un ansiolitico non riusciro' ad avere la forza di salire sull aereo per tornare a casa.

Avatar utente
Murdock73
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 30
Iscritto il: 30 agosto 2010, 11:03

Re: Fobia esponeziale 15 giorni prima del volo

Messaggio da Murdock73 » 18 giugno 2013, 11:13

Ciao Mauro,

Non sono un addetto del settore, come molti altri in questo forum, ma di reticenza negli incidenti aerei non credo proprio se ne possa parlare. Figurati poi con tutti i complottisti che ci sono in internet. :lol:
Per quanto riguarda il tuo esempio "se si rompe la macchina mi fermo" sappi che c'è un sacco di gente che viene investita quando scende dalla macchina per vedere cosa è successo :shock: , percui la sicurezza in macchina è estremamente più aleatoria che su di un aereo dove nulla è lasciato al caso.
Ma se ti può aiutare sappi che le tue paure le ho provate anche io e ancora non posso dire di esserne uscito del tutto. Ciò nonostante ho volato anche pochi mesi fa.
Cerco di focalizzare la tua "attenzione" sulle belle sensazioni che proverai quando il tuo aereo toccherà il suolo e rivedrai i tuoi cari!
Immagine

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: Fobia esponeziale 15 giorni prima del volo

Messaggio da mermaid » 18 giugno 2013, 11:18

Mauro Sanna ha scritto:Come altri in questa sezione purtroppo sto vivendo una situazione per me fastidiosa e umiliante....la fobia e terrore del volo che si avvicina. Premetto che ho viaggiato tantissimo in quasi tutti i continenti ma soprattutto negli ultimi 10 anni questa fobia ha cominciato a divenire sempre piu' forte. Conosco piu' o meno tutti gli argomenti sulla sicurezza e sui risvolti psicologici ma comunque questo non mi aiuta a stare sereno. E i pensieri sono comuni a tanti altri l'aereo non e' efficiente ( per 1000 motivi) e sviluppera' qualche problema ecc ecc. Non so veramente come uscire da questo circolo vizioso mentale. Vorrei poter riuscire a volare sereno come facevo da giovane.... e mi pare che l unica soluzione sia prendere qualche farmaco per dominare l'ansia ( perché dormire comunque mi e' impossibile). Non riesco a concentrami sulla musica, films o libri ed essendo cosi teso anche attendere ai miei bambini diventa uno sforzo incredibile.....e' davvero terribile. Ho letto forum e tanto si dice che e' sicuro e io penso che ci sia reticenza nel dire che poi non e' cosi' sicuro. Un auto se ha problema al motore si accosta aereo se entrambi motori? Se c'e' un corto circuito? Il problema e' che in situazioni ottimi e' perfetto ma nelle emergenze che spesso non sono preventivabili soluzioni sono poche....
ciao mauro, benvenuto :D
un paio di cose mi hanno colpito del tuo post: l'aggettivo ''umiliante'' che si collega alla frase del tuo secondo post in cui dici che deluderesti tante persone. se hai letto un po' di altre discussioni qui in pdv, avrai capito che il panico che si scatena prima o durante il volo è solo un segnale che la tua mente ti dà, attraverso un malessere fisico (palpitazioni, sudorazioni...) per 'notificarti' in maniera estrema un altro tipo di disagio che esula completamente dal volo. questa è un'occasione per conoscerti meglio, per provare a capire, al di là del volo, se c'è dell'altro che non va. rivisto il problema in quest'ottica, non c'è nulla di umiliante, anzi il tuo corpo (inteso come sistema mente-fisico) funziona benissimo e ti sta chiedendo di prestargli ascolto.
mi ricordo quando vedevo mia nonna, oramai un po' ''svitata'', tirare giù dai fornelli le pentole senza usare le presine: per me che ero una bambina ovviamente era una magia, ma poi mi zia mi ha spiegato quanto fosse pericoloso: il non percepire il calore non significava non scottarsi, quindi mia nonna rischiava ustioni sulle mani ogni volta.
se ti riempi di tranquillanti metti a tacere il sintomo del tuo disagio, ma non risolvi il tuo problema che, sta sicuro, troverà un'altra strada per sfogarsi, per gridarti il suo ( o meglio, tuo) bisogno di aiuto.
seconda cosa, le osservazioni tecniche sull'aeromobile: dimentica tutte le tue credenze, la realtà operative è MOLTO diversa da quello che pensa un passeggero. ma se avranno voglia scenderanno nel dettaglio i nostri piloti e ti spiegheranno perchè sei più sicuro a millemila piedi piuttosto che sull'A4.

:D

ps. è stato ripetuto comunque più volte che la sicurezza al 100% non la si avrà mai, senza nessuna reticenza, ma perchè non fa parte della vita in tutti i suoi aspetti, non solo nel settore aeronautico.
Immagine

Ti!

Mauro Sanna
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 14
Iscritto il: 17 giugno 2013, 11:05

Re: Fobia esponeziale 15 giorni prima del volo

Messaggio da Mauro Sanna » 18 giugno 2013, 11:27

Ci provo a focalizzarmi su quelle sensazioni e ottengo che cresce il panico invece di diminuire. E siccome non riesco a dominare queste sensazioni mi sento un debole. Mi sa che avrei bisogno di un medico molto
Bravo :cry: e mi sto rassegnando a cancellare i biglietti deludendo un mare di persone da mia moglie ai miei figli fino a chi mi aspetta in italia da 4 anni.....

Mauro Sanna
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 14
Iscritto il: 17 giugno 2013, 11:05

Re: Fobia esponeziale 15 giorni prima del volo

Messaggio da Mauro Sanna » 18 giugno 2013, 11:52

Sicuramente c'e' del vero in quello che dici ma perche' allora compare solo quando devo volare? E perche' non riesco a pensare se non a tutto quello che puo' succedere? E non penso ad altro?

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: Fobia esponeziale 15 giorni prima del volo

Messaggio da mermaid » 18 giugno 2013, 12:39

Mauro Sanna ha scritto:Sicuramente c'e' del vero in quello che dici ma perche' allora compare solo quando devo volare? E perche' non riesco a pensare se non a tutto quello che puo' succedere? E non penso ad altro?
non è vero che non riesci, i pensieri li crei tu e come crei quelli nefasti puoi crearne altri, di qualsiasi natura. succede quando devi volare perchè l'aereo simbolicamente porta in sè tanti significati da una parte ( separarsi, partire..), perchè è percepito come un evento innaturale ( tonnellate di carico che volano sopra le nuvole), perchè dobbiamo FIDARCI e lasciare il CONTROLLO della situazione ad altri, due sconosciuti chiusi in una cabina di comando. e, banalmente, perchè non sappiamo come fa un aereo a volare.
ho usato il maiuscolo sulla fiducia e il controllo perchè per molti il nocciolo della questione è lì... lasciare che le cose accadano senza l'ansia maniacale di controllare, controllo che è una pura illusione perchè noi non controlliamo un bel niente nella vita, ti può prendere uno sciopone quando sei nel letto di casa tua quindi.... :wink:

tu come stai messo a fiducia e manie di controllo? :mrgreen:
Immagine

Ti!

Mauro Sanna
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 14
Iscritto il: 17 giugno 2013, 11:05

Re: Fobia esponeziale 15 giorni prima del volo

Messaggio da Mauro Sanna » 18 giugno 2013, 13:01

Non sono un maniaco del controllo e riguardo alla fiducia dipende e questo e'un buon esempio....

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: Fobia esponeziale 15 giorni prima del volo

Messaggio da mermaid » 18 giugno 2013, 13:06

Mauro Sanna ha scritto:Non sono un maniaco del controllo e riguardo alla fiducia dipende e questo e'un buon esempio....
cosa allora ti fa veramente paura, che i piloti non siano in grado di gestire un'emergenza? hai paura di precipitare? che si rompano entrambi i motori?
Immagine

Ti!

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: Fobia esponeziale 15 giorni prima del volo

Messaggio da mermaid » 18 giugno 2013, 13:18

un primo punto su cui potresti iniziare a lavorare è fottertene del giudizio degli altri, anche se sono i tuoi famigliari. vogliono tornare in italia? mettili su un aereo e spedisciceli qua, tu non hai una pistola puntata, prenditi i tuoi tempi. tempi che non sono necessariamente lunghi, basta una attimo a dire la verità, basta un click... :wink:
Immagine

Ti!

Mauro Sanna
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 14
Iscritto il: 17 giugno 2013, 11:05

Re: Fobia esponeziale 15 giorni prima del volo

Messaggio da Mauro Sanna » 18 giugno 2013, 13:25

Tutto quello che hai detto piu magari manutenzione non fatta bene aereo piccolo
E vecchio per la tratta che devo fare ( un 777 per lusaka addis e 757 per addis romacbe e' pure pezzo piu' lungo)
Insomma nn penso se non a questi scenari che so razionalmente improbabili. Ma mente e corpo mi mandano segnali diversi. Nella vita nulla e' al 100% lo so bene ma determinate situazioni che ci mettono a disagio le evitiamo poi se sono fobie e' pure peggio. Uffffff penso troppo ma onestamente come fai a non farlo?

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: Fobia esponeziale 15 giorni prima del volo

Messaggio da mermaid » 18 giugno 2013, 13:30

Mauro Sanna ha scritto:Tutto quello che hai detto piu magari manutenzione non fatta bene aereo piccolo
E vecchio per la tratta che devo fare ( un 777 per lusaka addis e 757 per addis romacbe e' pure pezzo piu' lungo)
aaaahhh... ho capito... viaggi con quei frantumamaroni dell'ethiopian :mrgreen: il volo, dopo roma, prosegue per malpensa e, guarda un po', io lavoro lì e sono proprio dedicata ethiopian :roll: (l'ultimo seguito stamattina in arrivo! :wink: )
vai sereno, viaggiano sempre col tecnico a bordo, sono pignoli allo sfinimento e il tecnico fa i controlli ad ogni scalo, anche all'estero.
Immagine

Ti!

Avatar utente
trottolino
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 368
Iscritto il: 22 novembre 2011, 14:12

Re: Fobia esponeziale 15 giorni prima del volo

Messaggio da trottolino » 18 giugno 2013, 13:52

Mauro Sanna...impiccababbu sei?

Mauro Sanna
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 14
Iscritto il: 17 giugno 2013, 11:05

Re: Fobia esponeziale 15 giorni prima del volo

Messaggio da Mauro Sanna » 18 giugno 2013, 14:14

No cagliaritano.... Si viaggio con ethiopian....:-(

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: Fobia esponeziale 15 giorni prima del volo

Messaggio da mermaid » 18 giugno 2013, 14:17

Mauro Sanna ha scritto:.... Si viaggio con ethiopian....:-(
li vedo atterrare e decollare tutti i giorni, spesso seguo io stessa le operazioni, so quanto sono precisi nei controlli.... non c'è niente di cui preoccuparsi! :thumbleft:
Immagine

Ti!

Mauro Sanna
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 14
Iscritto il: 17 giugno 2013, 11:05

Re: Fobia esponeziale 15 giorni prima del volo

Messaggio da Mauro Sanna » 18 giugno 2013, 14:42

Grazie per l'incoraggiamento.....i loro aerei 757 777 pensi siano sicuri come quelli lufthnsa, klm, british e alitalia?
Dopo incidente 2010 mi preoccupo ancora di piu'....lo so e' stupido ma preferisco esternare a chi ne capisce piu' di me...perche' usano il 757 per la tratta addis roma e non uno piu' grosso? E' un aereo affidabile? Sono domande che mi girano in continuazione in testa. E dire che volo Con loro dal 2003 ..... Ma come detto mi condiziona l'incidente.
Sono senza speranza!!! Ma scusa perche' siete contrari ai farmaci???

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: Fobia esponeziale 15 giorni prima del volo

Messaggio da mermaid » 18 giugno 2013, 14:49

beh, il 757 non è piccolino.... oggi ad esempio sono arrivati col 737!
Immagine

Ti!

Mauro Sanna
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 14
Iscritto il: 17 giugno 2013, 11:05

Re: Fobia esponeziale 15 giorni prima del volo

Messaggio da Mauro Sanna » 18 giugno 2013, 15:00

Lo so anche l'ho preso qualche anno fa....ma i dubbi li ho oggisulla loro affidabilita' nn sono come le compagnie europee ma soprattutto dopo il 2010. Ma ripeto non so se riusciro' a farmene una rAgione e per questo penso che senza un aiuto salire sull'aereo sara' uno sforzo tremendo....purtroppo nella vita le situazioni ideali nn esistono ma oggi si che la vorrei
Vivrei meglio e non starei cosi' male!!

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4661
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Fobia esponeziale 15 giorni prima del volo

Messaggio da sardinian aviator » 18 giugno 2013, 15:24

Enzàndusu casteddàiu, perché non provi a buttare giù una lista dei voli fatti, delle compagnie e degli aerei volati? Magari è già una bella lista, magari prova anche a calcolare le ore di volo.
Non so se a te può servire, ma quando ho un problema con qualcosa provo a buttar giù un elenco di quante volte ho già fatto o subìto "quella" cosa e mi sento già meglio: vuol dire che ce la posso fare ancora.
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Mauro Sanna
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 14
Iscritto il: 17 giugno 2013, 11:05

Re: Fobia esponeziale 15 giorni prima del volo

Messaggio da Mauro Sanna » 18 giugno 2013, 15:31

La lista e' lunghissima..... Europa, stati uniti, sud america e non parliamo dell africa perche' vivendoci da 10 anni....ed e' per questo che mi fa ancora piu' rabbia e sono frustrAto :? Cerco di ritrovare equilibrio e la giusta dimensione delle cose!!!

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4661
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Fobia esponeziale 15 giorni prima del volo

Messaggio da sardinian aviator » 18 giugno 2013, 15:36

Domanda idiota: immagino non esista un mezzo alternativo per arrivare qui partendo da lì.... Non sarà questa una componente della tua ansia?
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Mauro Sanna
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 14
Iscritto il: 17 giugno 2013, 11:05

Re: Fobia esponeziale 15 giorni prima del volo

Messaggio da Mauro Sanna » 18 giugno 2013, 15:52

Ci sarebbero anche ma viaggio d altri tempi....non so ma ho sviluppato questa fobia!!!

camicius
FL 150
FL 150
Messaggi: 1970
Iscritto il: 9 luglio 2009, 9:20

Re: Fobia esponeziale 15 giorni prima del volo

Messaggio da camicius » 18 giugno 2013, 17:48

Mauro Sanna ha scritto:Grazie per l'incoraggiamento.....i loro aerei 757 777 pensi siano sicuri come quelli lufthnsa, klm, british e alitalia?
Non conoscevo Ethiopian, finché degli amici sono venuti in Africa a portare un piccolo bimotore, e sono tornati con loro.
Ho scoperto che hanno ricevuto un'annetto fa poco tempo fa qualcuno dei nuovissimi 787.

Secondo te Boeing dà un aereo nuovo di pacca (e sul quale ha lavorato tantissimo) a una compagnia poco seria/poco sicura?

Ciao
Andrea
----
Pilotastro della domenica
Il decollo è facoltativo, l'atterraggio, obbligatorio
VBS PPL Achieved! - Le mie Jetphotos- Le mie foto, aerei e non solo...
Immagine

Mauro Sanna
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 14
Iscritto il: 17 giugno 2013, 11:05

Re: Fobia esponeziale 15 giorni prima del volo

Messaggio da Mauro Sanna » 18 giugno 2013, 17:56

Li da' a chi li paga. :lol: e inoltre perche'
Usano 757? A me sta cosa disturba .....

camicius
FL 150
FL 150
Messaggi: 1970
Iscritto il: 9 luglio 2009, 9:20

Re: Fobia esponeziale 15 giorni prima del volo

Messaggio da camicius » 18 giugno 2013, 18:09

Mauro Sanna ha scritto:Li da' a chi li paga. :lol:
Vero fino a un certo punto. Il 787 è un aereo di punta di Boeing, ci hanno lavorato un sacco e ci hanno messo la faccia. Se avesse qualche problema causato dalla compagnia la "colpa" "mediatica" sarebbe comunque addossata a loro. Fidati che non hanno nessuna convenienza a dare un 787 a una compagnia di cialtroni¹, anche se la compagnia di cialtroni pagasse molto bene....
Mauro Sanna ha scritto:e inoltre perche'
Usano 757? A me sta cosa disturba .....
Beh, il 757 è un buon aereo. Perché non dovrebbero?

Ciao
Andrea


¹che non potrebbe volare in europa e negli stati uniti, proprio in quanto "compagnia di cialtroni"
----
Pilotastro della domenica
Il decollo è facoltativo, l'atterraggio, obbligatorio
VBS PPL Achieved! - Le mie Jetphotos- Le mie foto, aerei e non solo...
Immagine

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: Fobia esponeziale 15 giorni prima del volo

Messaggio da mermaid » 18 giugno 2013, 19:12

Mauro Sanna ha scritto:Lo so anche l'ho preso qualche anno fa....ma i dubbi li ho oggisulla loro affidabilita' nn sono come le compagnie europee ma soprattutto dopo il 2010.
se fosse un 757 lufthansa ad operare la tua tratta, saresti qui a chiedere aiuto?
Immagine

Ti!

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11143
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Fobia esponeziale 15 giorni prima del volo

Messaggio da flyingbrandon » 18 giugno 2013, 19:48

Mauro Sanna ha scritto:Conosco piu' o meno tutti gli argomenti sulla sicurezza e sui risvolti psicologici ma comunque questo non mi aiuta a stare sereno. E i pensieri sono comuni a tanti altri l'aereo non e' efficiente ( per 1000 motivi) e sviluppera' qualche problema ecc ecc. Non so veramente come uscire da questo circolo vizioso mentale.
Forse non conosci più o meno....forse conosci solo meno...sia gli argomenti riguardanti la sicurezza che, soprattutto, i risvolti psicologici. Il fatto che tu sia dentro questo problema e il fatto che tu non sappia veramente come uscirne è proprio indice che le tue conoscenze rispetto a questi argomenti sono molto meno e non più o meno. Quindi....primo punto....non conosci il mondo aeronautico...altrimenti non avresti fatto quelle domande e il paragone con la macchina che rompe il motore...ma dell'aspetto aeronautico puoi anche lasciare perdere...ci sono i professionisti. Veniamo quindi al secondo, e più importante punto, che sei entrato in un tunnel di pensieri che non ti permette di fare un qualcosa che ha meno pericoli di ciò che fai abitualmente. Ok?

Mauro Sanna ha scritto:
 Vorrei poter riuscire a volare sereno come facevo da giovane.... e mi pare che l unica soluzione sia prendere qualche farmaco per dominare l'ansia ( perché dormire comunque mi e' impossibile). 
Tu non volerai come da giovane ma riuscirai a volare da ciò che sei ora. La soluzione che ti pare non è una soluzione...rappresenta un modo non corretto di integrare la tua mente con il tuo corpo. Non risolve il problema, lo mette a tacere e non ti permette di evolvere ma solo di inabissarti ancor di più nei tuoi erronei schemi mentali. Il mondo aeronautico è migliorato, per quanto riguarda la sicurezza negli anni...sei tu che hai subito una involuzione o, più semplicemente, emergono ora i tuoi disagi esistenziali. Forse è giunto il momento di cambiare certi aspetti del tuo pensiero...e in che modo avvisarti? Questo! Aproffittane.
Mauro Sanna ha scritto:  Ho letto forum e tanto si dice che e' sicuro e io penso che ci sia reticenza nel dire che poi non e' cosi' sicuro. Un auto se ha problema al motore si accosta aereo se entrambi motori? Se c'e' un corto circuito? Il problema e' che in situazioni ottimi e' perfetto ma nelle emergenze che spesso non sono preventivabili soluzioni sono poche....
Qui emerge in pieno il tuo meccanismo di presunzione, sia di conoscenza che di atteggiamento da parte degli altri che ti permette di dire "no...non sono io ...effettivamente il problema è la fuori." in emergenza le soluzioni sono molteplici...molte più di quelle che pensi tu. Però, ripeto, è meglio che ci concentriamo sui tuoi di problemi piuttosto che quelli dell'aereo....
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Mauro Sanna
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 14
Iscritto il: 17 giugno 2013, 11:05

Re: Fobia esponeziale 15 giorni prima del volo

Messaggio da Mauro Sanna » 18 giugno 2013, 20:29

Sicuramente e' una risposta da parte di un professionista e sicuramente non nego che ho sicuramente un problema nei miei processi mentali. Non nego che non conosco abbastanza e che e' piu'semplice scaricare le mie intercezze ma questo consapevolezza comunque non mi rasserrena. Secondo te perche' dovrei scaricarle sull aereo? Nella vita di tutti i giorni sono sereno strattivo professionale in quello che faccio eppure mi fermo davanti a un volo. Ho un amico pilota di tornado il padre prima pilota militare poi civile ( molto conosciuto ) e tante volte ne abbiamo parlato forse non ho saputo cogliere le loro spiegazioni......

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: Fobia esponeziale 15 giorni prima del volo

Messaggio da mermaid » 18 giugno 2013, 20:41

Mauro Sanna ha scritto: forse non ho saputo cogliere le loro spiegazioni......
o forse non hanno saputo toccare loro i tasti giusti....
le spiegazioni erano tecniche su funzionamento degli aerei?

ps. non hai risposto alla domanda di prima: voleresti più sereno se l'aereo fosse un 757 lufthansa o british?
Immagine

Ti!

Mauro Sanna
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 14
Iscritto il: 17 giugno 2013, 11:05

Re: Fobia esponeziale 15 giorni prima del volo

Messaggio da Mauro Sanna » 18 giugno 2013, 21:02

Forse si forse sarei piu' sereno si erano spiegazioni tecniche

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: Fobia esponeziale 15 giorni prima del volo

Messaggio da mermaid » 18 giugno 2013, 21:52

Mauro Sanna ha scritto:Forse si forse sarei piu' sereno si erano spiegazioni tecniche
le spiegazioni tecniche aiutano.. ma se il problema sei tu e non l'aereo non fanno passare la paura. così come sapere che il volo è operato da lh: forse ti dai meno probabilità di cadere, ma pensi che ce ne siano comunque molte che ciò accada.
Immagine

Ti!

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11143
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Fobia esponeziale 15 giorni prima del volo

Messaggio da flyingbrandon » 19 giugno 2013, 0:13

Mauro Sanna ha scritto:Sicuramente e' una risposta da parte di un professionista e sicuramente non nego che ho sicuramente un problema nei miei processi mentali. Non nego che non conosco abbastanza e che e' piu'semplice scaricare le mie intercezze ma questo consapevolezza comunque non mi rasserrena. Secondo te perche' dovrei scaricarle sull aereo? Nella vita di tutti i giorni sono sereno strattivo professionale in quello che faccio eppure mi fermo davanti a un volo. Ho un amico pilota di tornado il padre prima pilota militare poi civile ( molto conosciuto ) e tante volte ne abbiamo parlato forse non ho saputo cogliere le loro spiegazioni......
Questo tipo di consapevolezza non ti rasserena perché , in realtà, non sei molto consapevole. Soprattutto non basta dire "si ok è un problema mio" per farlo sparire e, dai tuoi post in generale, l'attenzione è sempre focalizzata sull'aereo e non su di te. Se prima volavi serenamente su un 757, che tutto puoi dire tranne che piccolo, e ora uno dei problemi ti sembra la dimensione del 757 è ovvio che non può essere il 757 il problema. Scarichi sull'aereo, penso, per due motivi principali. Il primo è che per te è meno limitante. Se scaricassi sull'auto sarebbe un problema più penalizzante. Il secondo , ma qui lo sai solo tu, è ciò che il volo e il viaggio rappresentano per te. Possono essere banali come più profondi...e dopo se vuoi proviamo a vedere perché, ma sappi che non è necessario capire il perché scarichi sull'aereo per poter comunque viaggiare, anche serenamente, senza prendere alcun farmaco. Vorrei sottolineare come il tuo essere normalmente "strattivo e professionale" non abbia niente a che vedere con la tua capacità di vivere bene...anzi...ti direi che "strattivo" può essere l'esatto contrario di un manifesto benessere. A volte ci obblighiamo ad esserlo perché se ci fermiamo a riflettere ...ciò che ci insegue....ci raggiunge. Soprattutto poi se gli esiti delle tue attività professionali sono buoni, permettono a te stesso di "essere a posto a livello di coscienza con te stesso". Le tue tante attività possono velatamente fornirti l'alibi per l'impossibilità di stare più a contatto con chi, ti senti, dovresti esserlo...vedi i parenti lontani. Ma anche di questo, se vuoi, possiamo parlare in modo più approfondito. Il primo grosso problema, e concettualmente sbagliato, anche se spesso imposto dall'esterno, è quello che ti ha sottolineato Mermaid. È assurdo che tu debba pensare alla delusione delle persone che ti circondano. Sembri avvolto da un senso di colpa imperante che non dovrebbe proprio esistere. Tu non vivi sulle aspettative altrui....per meglio dire, non dovresti farlo...invece lo fai. Perché? Se tu fossi impossibilitato, per motivi di salute, e non potessi viaggiare ti sentiresti "meglio" emotivamente...e questo non ha senso. Il secondo grosso problema è che vivi costantemente nei tuoi pensieri...che non sono la realtà. Finche' un pensiero è un pensiero....non c'è problema...ma quando poi vivi le emozioni che scaturiscono dal tuo pensiero e, non solo hai paura, ma già vivi la rassegnazione e la frustrazione e la rabbia...beh...non stai vivendo la realtà. Ora...detto tra me e te....e 18374645 utenti....tu hai voglia di fare questo viaggio?
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
TheClubber
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 959
Iscritto il: 3 giugno 2009, 23:13
Località: 40km da BGY

Re: Fobia esponeziale 15 giorni prima del volo

Messaggio da TheClubber » 19 giugno 2013, 0:25

Detto in tutta franchezza probabilmente anch'io se dovessi volare con una compagnia aerea africana (ma anche sudamericana) avrei qualche riserbo. Ma dopo aver letto le rassicurazioni di addetti ai lavori nella fattispecie sulla Ethiopian credo che volerei tranquillo.
In ogni caso, come è stato spiegato, fintanto che una compagnia ha l'autorizzazione per operare sul territorio europeo, stai tranquillo che tutto filerà liscio come l'olio. :wink: :wink: :wink:

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4661
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Fobia esponeziale 15 giorni prima del volo

Messaggio da sardinian aviator » 19 giugno 2013, 9:08

Pensiero serio: come al solito Brandon pone problemi e formula domande che ci costringono a pensare. La paura di volare passa decisamente in secondo piano.

Pensiero faceto: essendo lui un F/O, quando vede il suo CPT magari ingrugnato di suo, quanto tempo passa di norma dal momento in cui inizia a parlare al lancio del QTB che percuote violentemente la sua testa? Perdonami Brandon, non ho resistito! :wink:
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Rispondi