Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Area dedicata alla discussione sulle compagnie aeree. Si parla di Alitalia, Air One, Air Dolomiti, Meridiana e tutte le altre compagnie aeree italiane e straniere

Moderatore: Staff md80.it

Bloccato
tommy92
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 755
Iscritto il: 9 novembre 2007, 14:52

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da tommy92 » 31 gennaio 2014, 18:39

Mobius ha scritto:Solo in questo modo il cancro FR si potrà estirpare, permettendo ad AZ di riattivare tanti voli domestici cancellati negli ultimi anni, riassumere altri lavoratori e reintrodurre nel servizio attivo gli aeromobili in phase out.
Mi piace il tuo ottimismo e come dai per scontato che accadrebbe quanto detto sopra.Per me invece,se Ryan uscisse di scena,la prima a prenderne il posto sarebbe Easy e non Alitalia.Comunque concordo con il fatto di dover eliminare gli incentivi e non drogare il mercato.

marco1970
Warned user
Warned user
Messaggi: 716
Iscritto il: 12 aprile 2007, 19:31
Località: catania

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da marco1970 » 31 gennaio 2014, 20:06

vorrei chiedere , ma non si puo' costituire una nuova compagnia nazionale, completamente nuova , magari controllata da ey????

Avatar utente
pasubio
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1017
Iscritto il: 25 novembre 2009, 20:03

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da pasubio » 31 gennaio 2014, 21:28

marco1970 ha scritto:vorrei chiedere , ma non si puo' costituire una nuova compagnia nazionale, completamente nuova , magari controllata da ey????
L'hanno già fatto.
Hanno costituito una nuova compagnia. Si chiamava CAI, finalmente gestita da privati, quindi efficiente e produttiva, per definizione.
Per evitare malintesi, avevano tolto anche la parte marcia della vecchia e lurida compagnia, mal gestita dalla mano pubblica, per di più romana.
Via la cattiva gestione. Solo cose buone. Naturalmente la parte puzzolente se la becca il contribuente, mica sono fessi i bravi manager privati.....
Infatti, la nuova compagnia adesso va benissimo, l'efficienza si vede e si tocca con mano. I profitti sono alle stelle, a dimostrazione che il privato sa come far funzionare le cose.
Su questi presupposti, EY sarebbe felicissima di entrare col proprio capitale. Entrare in questo bellissimo affare e pagare i debiti pregressi. Ottimo. Mi sorprende che ancora nessuno l'abbia proposto. A parte Marco 1970, ovvio.
:mrgreen:

Avatar utente
Mobius
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1245
Iscritto il: 12 luglio 2012, 17:22
Località: Atlantide (tra Italia e USA)

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Mobius » 31 gennaio 2014, 22:29

Pasubio, guarda che nel 2008 i presupposti per far andare bene AZ-CAI c'erano eccome. Niente di straordinario, ma almeno sembrava una compagnia capace di reggersi in piedi... hanno "sbagliato" puntando troppo sul nazionale mentre una certa compagnia prendeva sempre più milioncini all'anno, fino ad arrivare ai 100 milioni attuali che sono addirittura destinati ad aumentare.

Ma ti sembra normale che una compagnia basata in Irlanda e diffusa in tutta Europa, con 80 milioni di passeggeri trasportati all'anno, abbia circa un terzo dei suoi affari in Italia? Ti sembra che in Italia ci sia un terzo della popolazione europea, un terzo degli aeroporti europei o un terzo del traffico aereo europeo? Diciamo le cose come stanno, è stata una combinazione di fattori solo in parte imputabili a CAI ad aver portato alla situazione attuale e la solita lectio magistralis sul management all'italiana non tratta i problemi di CAI nella loro totalità. FR tuttora basa la pubblicità-propaganda non sulle altre compagnie low cost, ma su AZ, e ti dico di più... secondo me hanno attivato rotte inutili Stocazzemburghiane a destra e a manca solo per superare AZ e conquistare il titolo di "prima compagnia in Italia".

Poi siamo tutti qui a fare i complimenti a Lufthansa (esempio) per gli ottimi risultati, grazie al cavolo aggiungerei, in Germania il cancro FR è moooolto ma molto diverso e non costituisce per LH un grosso problema.
tommy92 ha scritto:Per me invece,se Ryan uscisse di scena,la prima a prenderne il posto sarebbe Easy e non Alitalia.
Con U2 non avresti rotte inutili, ci sarebbe una competizione reale che invoglierebbe le compagnie a migliorarsi. Poi, come la FCO-VCE dimostra, non è detto che AZ deve per forza perdere ovunque.
Club Ulisse 2013 - Club Freccia Alata Plus 2014/2015 - Club Freccia Alata 2016

Immagine

marco1970
Warned user
Warned user
Messaggi: 716
Iscritto il: 12 aprile 2007, 19:31
Località: catania

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da marco1970 » 1 febbraio 2014, 13:28

dalla riunione con i sindacati in corso mi pare non emerge nulla. come sentito su tg5 si andra' ad oltranza. obiettivo raggiungere accordo prima di incontrare etihad.

Avatar utente
worf359
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1060
Iscritto il: 17 settembre 2007, 20:17
Località: Roma

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da worf359 » 1 febbraio 2014, 14:00

Il problema è che l'azienda sta cercando di infilare nella trattativa esternalizzazioni e altre cose che al momento non c'entrano niente,i sindacati hanno ribadito che il perimetro non si tocca comunque DT ha ribadito che vogliono arrivare a costo di fare nottata all'accordo il problema non è il Ceo il problema è chi gli sta dietro sanno che andranno a casa e quindi cercano di fare iù casini possibili,io sono fiducioso anche perche portare i libri in tribunale non conviene a nessuno.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9886
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da tartan » 1 febbraio 2014, 14:32

A leggere i vostri commenti mi viene da piangere, veramente. Sapete tutto e il contrario di tutto su come salvare Alitalia, oppure su come condannarla definitivamente! Io non conosco nessuna ricetta infallibile e neanche quelle fallibili e il motivo è semplice, sono fuori dai problemi personali di guadagno sia monetario che politico. AZ è un osso che stanno spolpando a danno dei lavoratori diretti e dell'indotto quaranta mascalzoni che governano questo paese e quando non sono mascalzoni sono incompetenti, ma stanno li sempre per gli stessi fini personali. 1900 esuberi sono 1900 persone che vengono sascrificate per il bene di quaranta maledetti vigliacchi.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
worf359
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1060
Iscritto il: 17 settembre 2007, 20:17
Località: Roma

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da worf359 » 1 febbraio 2014, 14:52

purtroppo il caso az è la dimostrazione lamante che in Italia non si può fare imprenditoria ad alti livelli e poi tutti a lamentarsi che nessuno viene da noi ad investire o che lasciano il nostro paese.

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da mermaid » 1 febbraio 2014, 15:14

lo stesso discorso vale per il sistema aeroportuale, almeno per quello milanese.
Immagine

Ti!

marco1970
Warned user
Warned user
Messaggi: 716
Iscritto il: 12 aprile 2007, 19:31
Località: catania

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da marco1970 » 1 febbraio 2014, 16:02

ma perche' non parliamo di come viene spolpato il resto d'italia. si e' fatto un gran casino per i 2 giorni di ritardo per lo stipedio in alitalia. io sono un medico che lavora presso una struttura privata, come privata e' alitalia . sapete da quanto non mi pagano ?? 3 mesi, no due giorni. che dovrei fare ?? spararmi. come vedete forse alitalia in confronto al resto e' ancora un isola felice.

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da airbusfamilydriver » 1 febbraio 2014, 16:30

certo che il paese italia è davvero alla frutta se invece di lamentarsi perchè non si viene in tempo si è contenti perchè altrove c'è chi è ancor più in ritardo nel ricevere gli emolument,livellamento verso il basso di tutto e tutti,paese compreso

marco1970
Warned user
Warned user
Messaggi: 716
Iscritto il: 12 aprile 2007, 19:31
Località: catania

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da marco1970 » 1 febbraio 2014, 16:55

da il mondo.it

Alitalia, Fit-Cisl: passo avanti, solidarietà al posto della Cig
Era nodo per proseguire trattativa su piano industriale

Roma, 1 feb. "Abbiamo compiuto un passo avanti
fondamentale per questa vertenza". Così Giovanni Luciano,
segretario generale della Fit-Cisl, commenta l'esito
dell'incontro di oggi tra Alitalia e sindacati dove l'azienda ha
deciso di ritirare l'ipotesi di collocare i Cig alcune centinaia
di lavoratori.

"Abbiamo affrontato la delicata questione degli esuberi - spiega
Emiliano Fiorentino coordinatore nazionale della Fit-Cisl per il
trasporto aereo - si è convenuto che tutti i lavoratori
interessati dalla procedura aperta il 28 gennaio scorso saranno
coinvolti in meccanismi di rotazione (solidarietà). Quindi non ci
sarà nessun esubero strutturale. La Fit esprime soddisfazione per
il risultato ottenuto, perché questo era il delicato nodo da
sciogliere per continuare la trattativa".

marco1970
Warned user
Warned user
Messaggi: 716
Iscritto il: 12 aprile 2007, 19:31
Località: catania

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da marco1970 » 1 febbraio 2014, 16:58

da adnkronos.com

Roma, 1 feb. - (Adnkronos) - Alitalia ritira la procedura di Cigs a zero ore annunciata per circa 300 dipendenti. E' quanto emerge al termine del confronto oggi con i sindacati.

''Abbiamo firmato un verbale nel quale l'azienda ritira la procedura di Cigs a zero ore. Da lunedì si apre il confronto sulla base di questo assunto'', annuncia il segretario nazionale della Filt Cgil, Mauro Rossi. Adesso, sottolinea, ''si potrà guardare a strumenti quali la cassa integrazione a rotazione, contratti di solidarietà. E' adesso che inizia il confronto. Ci saranno ragionamenti anche su processi di formazione, di riqualificazione e di ricollocazione. Inizieremo a ragionare sui numeri lunedì'', aggiunge Rossi. L'appuntamento è fissato lunedì alle 16.30.

La Uiltrasporti, commenta il segretario nazionale, Marco Veneziani, ''esprime soddisfazione per la risoluzione di questo grande problema. Nessun lavoratore lascerà l'azienda e questo era il primo obiettivo della Uiltrasporti''.

Il confronto, al quale potrebbe essere anche l'ad di Alitalia, Gabriele Del Torchio, aggiunge Veneziani, ''continua lunedì sul piano complessivo e a seguire sul personale di terra''.

Le parti, si legge nel verbale firmato dal gruppo Alitalia con Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl, ''hanno affrontato la questione posta dalle organizzazioni sindacali rispetto alla previsione di sospensioni a zero ore, nell'ambito del programma di Cigs, di cui alla procedura aperta in data 28 gennaio 2014''.

Le parti, si legge ancora, ''convengono che tutti i lavoratori interessati al menzionato programma saranno coinvolti in meccanismi di rotazione in Cigs e/o solidarietà, le cui quantità, definite a seguito del confronto, saranno direttamente correlate alla necessita' di riduzione delle attività cui sono adibiti, prevista nell'ambito della riorganizzazione aziendale, ovvero a processi di ricollocazione, con esclusione di sospensioni a zero ore, nell'ottica di un complessivo recupero occupazionale nella prospettiva di un futuro sviluppo industriale della compagnia. A tal fine le parti convengono di definire un piano di formazione/riqualificazione''.

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 500
FL 500
Messaggi: 5071
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Valerio Ricciardi » 1 febbraio 2014, 17:46

Mobius ha scritto: se non consideriamo i 1.900 esuberi l'operazione è relativamente "indolore".
Ma le macchine messe in phase out non hanno - loro - il mutuo o la scuola del figlio da pagare.
Ammettiamo, per ipotesi, che fra i 1900 ci fosse un 10% di persone che si gestivano la vita come fossero sindacalisti di una ditta pubblica, ossia fare il meno possibile e quel che si deve proprio fare trovare il modo di rifilarlo a qualcun altro con la scusa di un permesso sindacale. Fanno... diciamo per ipotesi 190 lavoratori. Ne resterebbero 1710 a spasso, senza aver contribuito a creare la situazione attuale.

Scusa, ma non mi riesce proprio di prescinderne. A me importa nulla di vedere il tricolore su una deriva. E' sparita la PanAmerican e pure la TWA, non v'è più produzione marcata McDonnell Douglas, è finito pure il Sacro Romano Impero e la dinastia Ming, può ben sparire Alitalia, alla fine insomma, pazienza, è la storia.
Nemmeno le aerodinamiche e tecnologiche Dyna Panhard circolano più. O le mitiche Icarex di Carl Zeiss.

Però trovo fondamentale che chi ha fatto sempre onestamente la sua parte, guadagnandosi il suo stipendio magari senza eroismi alla Stakhanov ma senza nemmeno glissare sui propri doveri contrattuali, abbia un futuro.
Delle scelte politiche per nominare manager incompetenti o disonesti o un po' tutt'e due le cose, non ha colpa.

Oggi non esiste più Asahi Pentax di Asahi Optical Co., e Pentax è un marchio "da sfoggio" di proprietà della RICOH, il colosso delle fotocopiatrici. Ma produce ancora fotocamere e obiettivi, ha presentato poche settimane fa la reflex APS-C più avanzata e meglio progettata al mondo, i lavoratori del brand non son certo in cassa integrazione.

Ha il suo spazio. Canon è diventata un gigante, Nikon si difende ancora bene, ma Pentax - i suoi stabilimenti, i suoi lavoratori - son vivi, vegeti e in riscossa tecnologica. Se cambiassero nome a Pentax e la chiamassero Ricohflex o RollsRoyFlex, non sarebbe quello il danno.
"The curve is flattening: we can start lifting restrictions now" = "The parachute has slowed our rate of descent: we can take it off now!"
Chesley Burnett "Sully" Sullenberger

Avatar utente
Mobius
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1245
Iscritto il: 12 luglio 2012, 17:22
Località: Atlantide (tra Italia e USA)

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Mobius » 1 febbraio 2014, 18:45

Valerio, stai riducendo la perdita di AZ alla perdita di un semplice marchio che è perfettamente sostituibile da altro. Non è così, non esiste un'altra compagnia in Italia capace di offrire con la stessa portata lo stesso servizio.

Inviato dal mio GT-I9300 utilizzando Tapatalk
Club Ulisse 2013 - Club Freccia Alata Plus 2014/2015 - Club Freccia Alata 2016

Immagine

Avatar utente
pasubio
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1017
Iscritto il: 25 novembre 2009, 20:03

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da pasubio » 1 febbraio 2014, 19:09

Mobius ha scritto:Pasubio, guarda che nel 2008 i presupposti per far andare bene AZ-CAI c'erano eccome.
E quali erano 'sti presupposti, il piano Fenice? :mrgreen:
Mobius ha scritto: Poi siamo tutti qui a fare i complimenti a Lufthansa (esempio) per gli ottimi risultati, grazie al cavolo aggiungerei, in Germania il cancro FR è moooolto ma molto diverso e non costituisce per LH un grosso problema.
Già, se CAI perde la colpa è di FR :roll:

Avatar utente
bigshot
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1116
Iscritto il: 19 dicembre 2011, 2:33
Località: VCE

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da bigshot » 1 febbraio 2014, 20:38

Mobius ha scritto:Valerio, stai riducendo la perdita di AZ alla perdita di un semplice marchio che è perfettamente sostituibile da altro. Non è così, non esiste un'altra compagnia in Italia capace di offrire con la stessa portata lo stesso servizio.
Se Alitalia perde 1 milione al giorno non ti viene il dubbio che questo servizio non sia sostenibile? È solo colpa dei lavoratori di troppo?
Ma non diciamo corbellerie.

Alitalia non è insostituibile da nessuna parte in cui la guardi, e infatti la sua condizione è questa, bisogna proprio mancare delle basi economiche minime e fondamentali per non capirlo.


Paragonare poi Alitalia a Lufthansa, British, KLM, AirFrance e similari poi è proprio ridicolo... soprattutto nel confronto con Ryanair.
Vediamo se ho capito bene, la barzelletta che vorresti raccontare è: Lufthansa in Germania non è in crisi perchè FR non avando contributi pubblici fa pagare di più i propri biglietti rendendo meno appetibile atterrare a Stocazzembourg?
È palese che FR tenti di sfruttare ogni vena aurea, anche quelle eticamente meno corrette, ma da qui a dire certe frasi avventate c'è di mezzo l'oceano Atlantico, come minimo.

Avatar utente
MarcoGT
Software Integration Engineer
Software Integration Engineer
Messaggi: 3988
Iscritto il: 8 dicembre 2007, 9:28

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da MarcoGT » 1 febbraio 2014, 20:42

Mobius abbiamo capito che sei fan di AZ e sei contro FR, ma non vorrai mica dirmi che la colpa di tutta questa situazione sia tutta di FR vero?

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 500
FL 500
Messaggi: 5071
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Valerio Ricciardi » 1 febbraio 2014, 21:07

Mobius ha scritto:Valerio, stai riducendo la perdita di AZ alla perdita di un semplice marchio che è perfettamente sostituibile da altro.
No, caro amico, sto dicendo che se devo scegliere fra una marchio ed alcune migliaia di vite sconvolte, al netto di quelli che cercavano di galleggiare facendo il minimo del proprio dovere quando proprio costretti (che ci son sempre in ogni grande azienda gestita con criteri non privatistici, purtroppo) preferisco sacrificare il marchio.

Io non ero contento quando Innocenti si mise a fare Fiat rimarchiate fatte in Brasile, come Elba = Duna W.E.
Non ero contento quando Sud Aviation sparì amalgamata da Airbus
Non ero contento quando Lancia diventò una Fiat un po' meglio finita, perdendo ogni specificità meccanica e stilistica
Non ero contento quando fallì PanAm, anche se so che fu gestita malissimo
Idem per Praktica
Per TWA
Per Konica
Per Contax
Per Douglas
Per Minolta
Ma le persone son persone
I marchi son marchi

...se quegli aerei volano, possibilmente abbastanza pieni da produrre utili, e i lavoratori lavorano (magari "per sbaglio" anche i lavoratori sindacalisti) e prendono regolarmente un giusto stipendio in cambio, anche se su una carlinga c'è disegnato Willy Coyote, avatar della Good Luck Airlines, a me va bene tutto.
"The curve is flattening: we can start lifting restrictions now" = "The parachute has slowed our rate of descent: we can take it off now!"
Chesley Burnett "Sully" Sullenberger

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 500
FL 500
Messaggi: 5071
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Valerio Ricciardi » 1 febbraio 2014, 21:17

MarcoGT ha scritto: non vorrai mica dirmi che la colpa di tutta questa situazione sia tutta di FR vero?
Diciamo che FR è stato il catalizzatore che ha reso le perdite quotidiane tali da far scoppiare il bubbone prima...
colpa di FR, no.
PERO' io s'ta politica di pagare una compagnia perché atterri nel mio aeroportucolo del ... beeep ... contando sul fatto che bene o male i pax una volta scesi prendono per forza un bus e magari un taxi, devono mangiare in uno straccio di trattoria e comprare un pacchetto di fazzolettini da qualche parte, e forse dormire in un B&B nei dintorni talché l'indotto mi compensi l'investimento fatto con tasse locali a carico dei contribuenti, se dovessi dire che mi ha mai convinto troppo... mah, sarò io che non capisco di economia. :oops:
"The curve is flattening: we can start lifting restrictions now" = "The parachute has slowed our rate of descent: we can take it off now!"
Chesley Burnett "Sully" Sullenberger

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 500
FL 500
Messaggi: 5071
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Valerio Ricciardi » 1 febbraio 2014, 21:35

SuperMau ha scritto: Ma lo sapete che si sono alcuni uffici, all’NPU, dove si deve prendere appuntamento come dal dentista? Martedi e giovedi dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 15.00……
E quando ci vai (negli orari “aperti al pubblico”), pure non riesci a risolvere perche’ “A dotto’, c’avemo un sacco de lavoro da fa’, c’abbia pazienza, nnamo a vede’ chessepoffa’ tra un mesetto”…
Ecco un esempio di gggente del cui futuro occupazionale mi interessa meno.
...eredi della "mentalità IRI", che impera anche alle Poste.

E a causa dei quali ci rimettono, sempre, tantissime oneste persone.
Io sono un grande teorizzatore che l'eroismo dev'esser tale su base volontaria.
Ad impossibilia nemo tenetur.
Però il minimo della parte tua, si.

Per me, assistere come m'è capitato giorni fa alla periferia di Milano, ad un (fortunatamente non grave ma con davvero seri danni alle due vetture) incidente stradale, dover accostare la macchina con le doppie frecce, avvicinarsi alle "parti in causa" per sincerarmi che nessuno si fosse fatto nulla (le mamme e le nonne insistono a tenere i bambini non allacciati sul sedile posteriore, magari nel seggiolino così quando vengon catapultati in avanti partono più alti) e dover bussare sulla spalla di uno dei TRE vigili urbani che chiacchieravano con le spalle al traffico a quaranta metri di distanza, non è accettabile.
"The curve is flattening: we can start lifting restrictions now" = "The parachute has slowed our rate of descent: we can take it off now!"
Chesley Burnett "Sully" Sullenberger

marco1970
Warned user
Warned user
Messaggi: 716
Iscritto il: 12 aprile 2007, 19:31
Località: catania

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da marco1970 » 1 febbraio 2014, 21:45

molti di voi sicuramente volevano anche lo scioglimento delle frecce tricolori . sbaglio???? un paese morto questa e' l'italia

Avatar utente
bigshot
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1116
Iscritto il: 19 dicembre 2011, 2:33
Località: VCE

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da bigshot » 1 febbraio 2014, 22:20

marco1970 ha scritto:molti di voi sicuramente volevano anche lo scioglimento delle frecce tricolori . sbaglio???? un paese morto questa e' l'italia
Non ci sono più le mezze stagioni :cry:


PS: La fai tanto patriottica la questione... ma i patrioti per definizione l'hanno scorso hanno lasciato a terra per mesi Thunderbirds e BlueAngels :roll:

marco1970
Warned user
Warned user
Messaggi: 716
Iscritto il: 12 aprile 2007, 19:31
Località: catania

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da marco1970 » 1 febbraio 2014, 22:28

povera italia.

Avatar utente
Mobius
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1245
Iscritto il: 12 luglio 2012, 17:22
Località: Atlantide (tra Italia e USA)

Re: R: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Mobius » 1 febbraio 2014, 23:18

MarcoGT ha scritto:Mobius abbiamo capito che sei fan di AZ e sei contro FR, ma non vorrai mica dirmi che la colpa di tutta questa situazione sia tutta di FR vero?
Fatemi capire la vostra logica, siccome la colpa non è tutta di FR allora il problema FR per AZ e le altre compagnie italiane non esiste?

O è tutto o è niente? O è 0% o è 100%, ma se rientra nella fascia 1-99% non conta?

Anche i frammenti di zircone dell'Adeano e le schegge di Komatiiti dell'Archeano sanno che FR e chi ha "creduto" in essa sono responsabili del grosso delle cancellazioni dei voli AZ degli ultimi anni. Non venitemi a dire che è tutto frutto della mala gestione di CAI perché ciò ha dell'inconcepibile ed è solo un modo come tanti altri per giustificare lo scempio di FR in Italia. E con questo ci tengo a precisare che anche io considero la gestione di AZ pessima.

Il mercato aereo italiano non è concorrenziale nel senso liberale del termine, è concorrenziale in un senso assistenzialist-cannibalistico, e non è una cosa di cui dobbiamo vantarci. Anzi...


Apro una piccola parentesi positiva: oggi ho preso due voli domestici AZ con LF verificati molto alti, [MATTEO1981 MODE ON]80% il primo e overbooking per il secondo, mentre i corrispettivi di FR sulla stessa rotta avevano il 60% e il 30% circa rispettivamente.[MATTEO1981 MODE OFF] Ho anche provato la nuova sala VIP "Dolce Vita" di FCO e il suo simulatore di volo, entrambi eccellenti.

Inviato dal mio GT-I9300 utilizzando Tapatalk
Club Ulisse 2013 - Club Freccia Alata Plus 2014/2015 - Club Freccia Alata 2016

Immagine

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 500
FL 500
Messaggi: 5071
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: R: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Valerio Ricciardi » 1 febbraio 2014, 23:27

Mobius ha scritto: ci tengo a precisare che anche io considero la gestione di AZ pessima.
E quindi la concorrenza da squalo di FR aiuta di prepotenza a correre verso il baratro, ma non è la causa prima.
Ti sei chiesto "perché" a LH... FR non crei problemi tanto cogenti e ineludibili?
"The curve is flattening: we can start lifting restrictions now" = "The parachute has slowed our rate of descent: we can take it off now!"
Chesley Burnett "Sully" Sullenberger

Avatar utente
bigshot
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1116
Iscritto il: 19 dicembre 2011, 2:33
Località: VCE

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da bigshot » 1 febbraio 2014, 23:53

marco1970 ha scritto:povera italia.
Quanto hai ragione...

Avatar utente
worf359
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1060
Iscritto il: 17 settembre 2007, 20:17
Località: Roma

Re: R: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da worf359 » 2 febbraio 2014, 0:17

Valerio Ricciardi ha scritto:
Mobius ha scritto: ci tengo a precisare che anche io considero la gestione di AZ pessima.
E quindi la concorrenza da squalo di FR aiuta di prepotenza a correre verso il baratro, ma non è la causa prima.
Ti sei chiesto "perché" a LH... FR non crei problemi tanto cogenti e ineludibili?
per il semplice motivo chè la tanto amata fr dai crucchi non prende nessun contributo per atterrare,la sola Puglia lo scorso anno ha regalato 100 milioncini per atterrare da loro,Fr non paga i servizi di handling in tutti gli scali italiani eccetto bergamo e questo succede solo da noi non ti sembra un pò anomala la cosa?.

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da airbusfamilydriver » 2 febbraio 2014, 0:31

è cogliona ryan a prendersi qualcosa che gli viene offerto o sono co****ni gli italiani a darglielo??

prendiamocela con noi stessi,i co****ni siamo noi che facciamo regali,non loro che li accettano

tommy92
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 755
Iscritto il: 9 novembre 2007, 14:52

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da tommy92 » 2 febbraio 2014, 1:23

worf359 ha scritto: per il semplice motivo chè la tanto amata fr dai crucchi non prende nessun contributo per atterrare,la sola Puglia lo scorso anno ha regalato 100 milioncini per atterrare da loro,Fr non paga i servizi di handling in tutti gli scali italiani eccetto bergamo e questo succede solo da noi non ti sembra un pò anomala la cosa?.
Dove l'hai sentita sta cosa?Mi sembrano tantini 100 mln
PS:anche a Treviso non prende un bel niente,paga meno di tasse sì,ma questo succederebbe anche ad AZ se spostasse i suoi voli da VCE a TSF

marco1970
Warned user
Warned user
Messaggi: 716
Iscritto il: 12 aprile 2007, 19:31
Località: catania

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da marco1970 » 2 febbraio 2014, 12:23

da agi.it pochi minuti fa

Alitalia: Etihad, fase finale due diligence, strategia in 1 mese
11:38 02 FEB 2014

(AGI) - Roma, 2 feb. - Etihad Airways e Alitalia hanno iniziato la fase finale del processo di due diligence circa un possibile investimento della compagnia degli Emirati in Alitalia. Lo hanno confermato oggi James Hogan, Presidente e Chief Executive di Etihad Airways, e Gabriele Del Torchio, Chief Executive di Alitalia.
Nei prossimi 30 giorni le compagnie con i propri advisor definiranno come sviluppare una strategia comune per soddisfare gli obiettivi di entrambe le parti.
Eventuali problematiche che potrebbero impedire la creazione di un adeguato business plan, fa sapere la compagnia, dovranno essere risolte per garantire l'implementazione di un piano che possa portare Alitalia ad una redditivita' sostenibile.
Etihad Airways e' operativa dal 2003 e ha trasportato nel 2013 circa 12 milioni di passeggeri. Dal suo hub all'Abu Dhabi International Airport, Etihad Airways serve 102 destinazioni per il trasporto passeggeri e merci in Medio Oriente, Africa, Europa, Asia, Australia e America con una flotta di 89 velivoli Airbus e Boeing. Sono stati ordinati altri 220 aerei, tra cui 71 Boeing 787 Dreamliners, 25 Boeing 777-X, 62 Airbus A350 e 10 Airbus A380, il piu' grande aereo passeggeri del mondo. Etihad Airways ha investimenti in airberlin, Air Seychelles, Virgin Australia, Aer Lingus e Jet Airways. Nel primo trimestre del 2014, non appena ottenute le ratifiche regolamentari, Etihad Airways acquisira' il 49 per cento di Air Serbia e il 33,3 per cento di Darwin Airline. Darwin Airline sara' ribrandiz zata in Etihad Regional. (AGI) .

Avatar utente
Mobius
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1245
Iscritto il: 12 luglio 2012, 17:22
Località: Atlantide (tra Italia e USA)

Re: R: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Mobius » 2 febbraio 2014, 14:26

Finalmente una bella notizia...
tommy92 ha scritto:Mi sembrano tantini 100 mln
FR prende 100 milioni di euro all'anno in Italia, non nella sola Puglia. In Puglia secondo le ultime stime FR riceverà 100 milioni nei prossimi 5 anni, che sono comunque scandalosi.

Inviato dal mio GT-I9300 utilizzando Tapatalk
Club Ulisse 2013 - Club Freccia Alata Plus 2014/2015 - Club Freccia Alata 2016

Immagine

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 500
FL 500
Messaggi: 5071
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Valerio Ricciardi » 2 febbraio 2014, 15:00

...badate che secondo me il contributo giusto e corretto ad un vettore perché atterri qui dove sto io è: (duepunti) zero.

Che Pizzomontepapero Provincial Airport sia più economico quanto a tasse di Gatwick, invece lo considero normale.

Ha un senso secondo il mercato.
"The curve is flattening: we can start lifting restrictions now" = "The parachute has slowed our rate of descent: we can take it off now!"
Chesley Burnett "Sully" Sullenberger

Avatar utente
Mobius
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1245
Iscritto il: 12 luglio 2012, 17:22
Località: Atlantide (tra Italia e USA)

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Mobius » 2 febbraio 2014, 15:43

Valerio, ma conosci la differenza tra un aeroporto XXX che è intrinsecamente più economico dell'aeroporto YYY perché ha tasse e tariffe differenti... e uno scalo i cui gestori oltre a garantire gli sconti si mettono pure a pagare le compagnie che arrivano, anzi la compagnia che arriva?

Non è che Linate è la Ferrari e Bergamo è la FIAT e quindi FR va a BGY per risparmiare. FR a BGY gode di un trattamento illiberale che non dovrebbe esistere in un paese occidentale. E' bello trasportare millemilioni di passeggeri in più per portare "turismo" e "crescita", ma a che pro? Rendere il mercato domestico paralizzato, assistenzialista e sempre più povero, con le compagnie nazionali che rischiano di scomparire una dopo l'altra?
Club Ulisse 2013 - Club Freccia Alata Plus 2014/2015 - Club Freccia Alata 2016

Immagine

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3905
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da danko156 » 2 febbraio 2014, 18:23

marco1970 ha scritto:da agi.it pochi minuti fa

Alitalia: Etihad, fase finale due diligence, strategia in 1 mese
11:38 02 FEB 2014

(AGI) - Roma, 2 feb. - Etihad Airways e Alitalia hanno iniziato la fase finale del processo di due diligence circa un possibile investimento della compagnia degli Emirati in Alitalia. Lo hanno confermato oggi James Hogan, Presidente e Chief Executive di Etihad Airways, e Gabriele Del Torchio, Chief Executive di Alitalia.
Nei prossimi 30 giorni le compagnie con i propri advisor definiranno come sviluppare una strategia comune per soddisfare gli obiettivi di entrambe le parti.
Eventuali problematiche che potrebbero impedire la creazione di un adeguato business plan, fa sapere la compagnia, dovranno essere risolte per garantire l'implementazione di un piano che possa portare Alitalia ad una redditivita' sostenibile.
Etihad Airways e' operativa dal 2003 e ha trasportato nel 2013 circa 12 milioni di passeggeri. Dal suo hub all'Abu Dhabi International Airport, Etihad Airways serve 102 destinazioni per il trasporto passeggeri e merci in Medio Oriente, Africa, Europa, Asia, Australia e America con una flotta di 89 velivoli Airbus e Boeing. Sono stati ordinati altri 220 aerei, tra cui 71 Boeing 787 Dreamliners, 25 Boeing 777-X, 62 Airbus A350 e 10 Airbus A380, il piu' grande aereo passeggeri del mondo. Etihad Airways ha investimenti in airberlin, Air Seychelles, Virgin Australia, Aer Lingus e Jet Airways. Nel primo trimestre del 2014, non appena ottenute le ratifiche regolamentari, Etihad Airways acquisira' il 49 per cento di Air Serbia e il 33,3 per cento di Darwin Airline. Darwin Airline sara' ribrandiz zata in Etihad Regional. (AGI) .
Letta è in questi giorni negli Emirati Arabi anche per trattare l'acquisto di AZ...
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

Bloccato