Informazioni su Pilota di Linea

In quest’area si discute di Aeroclub, di brevetti commerciali / ATPL integrato, di ultraleggeri, di scuole e corsi relativi all'aviazione civile

Moderatore: Staff md80.it

sara98
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 43
Iscritto il: 20 dicembre 2014, 16:26

Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da sara98 » 10 gennaio 2015, 21:42

Ciao a tutti, sono Sara, ho 17 anni e frequento il quarto anno del liceo scientifico.
Il mio sogno più grande sarebbe diventare pilota di linea!! So bene che intraprendere la carriera di pilota non è facilissimo, però nella vita è giusto mettersi in gioco!! E' da diversi mesi che mi sto informando su internet per acquisire maggiori informazioni, però non ho un quadro molto chiaro e per questo motivo ho pensato di iscrivermi a questo forum!!
So che il primo step per intraprendere la carriera di pilota di linea è la visita medica presso un istituto di medicina legale. A questo proposito, ho letto il JAR FCL 3 e i requisiti che più mi preoccupano sono quello oftamologico e visivo. Purtroppo non ho una vista perfetta e mi mancano cinque gradi e venticinque all'occhio destro e cinque (o forse qualcosa in meno) all'occhio sinistro!! La mia domanda quindi è la seguente: ho qualche possibilità di passare la visita medica?? Inoltre nel JAR FCL c'e scritto che bisogna avere una sufficiente altezza in posizione seduta e sufficiente lunghezza delle braccia e delle gambe. Nell'appendice, però, non vengono specificati i valori!! Quali sono?? Vorrei anche sapere come si svolgono i test per verificare l'attitudine psicologica!!
Se non dovessi superare la visita medica, quali potrebbero essere, secondo voi, altre eventuali possibilità sempre in campo aeronautico??
Supponendo invece di superare la visita medica, potreste dirmi in modo dettagliato quali sono gli altri step e in cosa consistono (includendo i vari esami da superare)?? Ho consultato diversi siti e si parla di percorso integrato o percorso modulare, però la differenza non mi è molto chiara!! Potreste spiegarmi in cosa differiscono?? Quanto tempo si impiega per arrivare a possedere la licenza ATPL??
Un altro ostacolo, da quanto mi pare di aver capito, è il costo...ho visto che prendere queste licenze è abbastanza costoso!! Potreste dirmi quanto costa in totale prendere una licenza ATPL e quando costa step by step (ho visto che gli aeroclub rateizzano le somme, però in media di che cifre si tratta?)??
Quando ci si iscrive ad una scuola di volo ci sono dei test da superare?? E qual è secondo voi la migliore scuola di volo in Italia??
Sarei davvero felicissima se riusciste a chiarirmi questi dubbi perchè diventare pilota di linea è il mio sogno nel cassetto e spero con tutta me stessa che un giorno esso diventerà realtà!! Sarei anche felice se qualche pilota mi portasse il suo esempio e il modo in cui è riuscito a realizzare il suo sogno!!
Grazie mille a tutti in anticipo :)

Avatar utente
Marco92
FL 250
FL 250
Messaggi: 2798
Iscritto il: 26 aprile 2009, 15:16

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da Marco92 » 11 gennaio 2015, 12:56

Neanche io ho una vista perfetta, la mia prescrizione si avvicina alla tua e comunque a breve mi sottoporrò alla Lasik solo per mia scelta personale. Sono molto basso, 1,57... No problem. Ho la prima classe e se vedi tra i requisiti di British Airways o Scandinavian Airlines noterai che tra i requisiti l'altezza minima è 1,57 infatti.

Per il corso metti da parte almeno 50.000 euro e possibilmente vai all'estero. Abbandona l'Italia e va in un posto dove tu possa praticare l'inglese ogni giorno.

Avatar utente
77W
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 715
Iscritto il: 26 settembre 2011, 17:10

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da 77W » 11 gennaio 2015, 13:07

Scusa se sono indiscreto, Marco, ma con la prima classe in mano a che pro ti sottoponi a un intervento chirurgico, con tutti i rischi che comporta?
I computer sono incredibilmente veloci, accurati e stupidi.
Gli uomini sono incredibilmente lenti, inaccurati e intelligenti.
L'insieme dei due costituisce una forza incalcolabile.

If we all worked on the assumption that what is accepted as true is really true, there would be little hope of advance.

Avatar utente
Marco92
FL 250
FL 250
Messaggi: 2798
Iscritto il: 26 aprile 2009, 15:16

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da Marco92 » 11 gennaio 2015, 14:14

77W ha scritto:Scusa se sono indiscreto, Marco, ma con la prima classe in mano a che pro ti sottoponi a un intervento chirurgico, con tutti i rischi che comporta?
Niente lenti, niente occhiali. Finalmente me li toglierei di torno fino a quando la mia età inizierà ad avanzare e diventerò presbite tra una trentina di anni :lol:
Come ho già detto, è solo una scelta personale e mi sono già informato anche con chi di competenza.

Avatar utente
Candido
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 124
Iscritto il: 18 agosto 2007, 9:55

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da Candido » 12 gennaio 2015, 12:27

Arriveranno un sacco di risposte riguardo scuole, costi, integrati, modulari, Europa, Usa, CAA, ENAC, Oxford, Urbe, ecc...io mi limito a darti due consigli di natura "preventiva":

1) prima di spendere 100.000 e passa Euro per sostenere le spese delle licenze di volo + varie abilitazioni e magari scoprire che per te il volo tanto entusiasmante non era, ti consiglierei di prendere in considerazione la licenza di pilota d'aliante (4.000 Euro) così farai un'attività molto formativa dal punto di vista del pilotaggio ed allo stesso tempo verificherai se il volo sia realmente la tua grande passione.

2) hai 17 anni, l'anno prossimo prova il concorso per l'accademia aeronautica, ovviamente ruolo naviganti.
Studia e credici.

Ciao.


PS: leggo solo ora che per te l'opzione 2 non è fattibile per ragioni oftalmologiche, ma informati lo stesso magari mi sbaglio.
Ultima modifica di Candido il 12 gennaio 2015, 12:31, modificato 1 volta in totale.
Laurea in Scienze Nautiche ed Aeronautiche.

http://www.scienzeetecnologie.uniparthenope.it/L28.html

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11565
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da flyingbrandon » 12 gennaio 2015, 12:30

Candido ha scritto:Arriveranno un sacco di risposte riguardo scuole, costi, integrati, modulari, Europa, Usa, CAA, ENAC, Oxford, Urbe, ecc...io mi limito a darti due consigli di natura "preventiva":

1) prima di spendere 100.000 e passa Euro per sostenere le spese delle licenze di volo + varie abilitazioni e magari scoprire che per te il volo tanto entusiasmante non era, ti consiglierei di prendere in considerazione la licenza di pilota d'aliante (4.000 Euro) così farai un'attività molto formativa dal punto di vista del pilotaggio ed allo stesso tempo verificherai se il volo sia realmente la tua grande passione.

2) hai 17 anni, l'anno prossimo prova il concorso per l'accademia aeronautica, ovviamente ruolo naviganti.
Studia e credici.

Ciao.
La 2) la escluderei per la vista. Volare da civile e da militare è una grossa differenza...non è detto che, per passione, chiunque decida di intraprendere una carriera militare.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Candido
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 124
Iscritto il: 18 agosto 2007, 9:55

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da Candido » 12 gennaio 2015, 12:40

flyingbrandon ha scritto:
La 2) la escluderei per la vista. Volare da civile e da militare è una grossa differenza...non è detto che, per passione, chiunque decida di intraprendere una carriera militare.
Ciao!

Si infatti ho letto dopo che la sua vista non è per così dire proprio quella di un falco....quindi ho aggiunto che la 2 non sarebbe un opzione fattibile, ma la invito comunque ad informarsi, magari con laser e co. riesce a recuperare qualcosa....

Riguardo il volare civile e militare concordo che ci sono moltissime differenze, tuttavia è innegabile che molti scelgono la via militare anche per trovarsi un giorno con dei brevetti spendibili nel mondo civile, tuttavia ho letto che negli ultimi anni la conversione non è più automatica come lo era un tempo.....
Laurea in Scienze Nautiche ed Aeronautiche.

http://www.scienzeetecnologie.uniparthenope.it/L28.html

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11565
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da flyingbrandon » 12 gennaio 2015, 12:43

Candido ha scritto:

Si infatti ho letto dopo che la sua vista non è per così dire proprio quella di un falco....quindi ho aggiunto che la 2 non sarebbe un opzione fattibile, ma la invito comunque ad informarsi, magari con laser e co. riesce a recuperare qualcosa....

Riguardo il volare civile e militare concordo che ci sono moltissime differenze, tuttavia è innegabile che molti scelgono la via militare anche per trovarsi un giorno con dei brevetti spendibili nel mondo civile, tuttavia ho letto che negli ultimi anni la conversione non è più automatica come lo era un tempo.....
Scusa...si vede che avevo risposto prima della tua correzione. Anche se dovesse recuperare con il laser penso proprio che prenderebbero una persona con il visus "naturale".
Si è cambiato tanto...quasi tutto...ti ritroveresti a spendere comunque soldi dopo...quindi, ora, non ha più molto senso a meno che uno non decida di fare una carriera militare.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Candido
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 124
Iscritto il: 18 agosto 2007, 9:55

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da Candido » 13 gennaio 2015, 15:04

flyingbrandon ha scritto:
Candido ha scritto:
Scusa...si vede che avevo risposto prima della tua correzione. Anche se dovesse recuperare con il laser penso proprio che prenderebbero una persona con il visus "naturale".
Si è cambiato tanto...quasi tutto...ti ritroveresti a spendere comunque soldi dopo...quindi, ora, non ha più molto senso a meno che uno non decida di fare una carriera militare.
Ciao!

Mi sembra che ai possessori di Brevetto di Pilota Militare BPM venga riconosciuto il CPL/IR d'ufficio previa istanza presso ENAC. Direi che comunque è un gran bel risparmio di soldi (almeno 60.000 Euro), fermo restando che ho molto rispetto per i sacrifici fatti da questi piloti durante il loro difficile iter addestrativo.

Sarei curioso di sapere se oltre alla licenza gli vengano riconosciute anche le ore fatte su aeromobili militari, esempio il pilota militare abilitato al P180 oppure Falcon 50 gli verranno riconosciute quelle ore anche per un' eventuale carriera da civile sulle stesse macchine?
Laurea in Scienze Nautiche ed Aeronautiche.

http://www.scienzeetecnologie.uniparthenope.it/L28.html

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7035
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da Lampo 13 » 13 gennaio 2015, 16:26

Candido ha scritto:
flyingbrandon ha scritto:
Candido ha scritto:
Scusa...si vede che avevo risposto prima della tua correzione. Anche se dovesse recuperare con il laser penso proprio che prenderebbero una persona con il visus "naturale".
Si è cambiato tanto...quasi tutto...ti ritroveresti a spendere comunque soldi dopo...quindi, ora, non ha più molto senso a meno che uno non decida di fare una carriera militare.
Ciao!

Mi sembra che ai possessori di Brevetto di Pilota Militare BPM venga riconosciuto il CPL/IR d'ufficio previa istanza presso ENAC. Direi che comunque è un gran bel risparmio di soldi (almeno 60.000 Euro), fermo restando che ho molto rispetto per i sacrifici fatti da questi piloti durante il loro difficile iter addestrativo.

Sarei curioso di sapere se oltre alla licenza gli vengano riconosciute anche le ore fatte su aeromobili militari, esempio il pilota militare abilitato al P180 oppure Falcon 50 gli verranno riconosciute quelle ore anche per un' eventuale carriera da civile sulle stesse macchine?
Nel mio corso eravamo circa in 7.000 e siamo diventati Piloti Militari in 24, 2 sono morti in servizio, 2 sono restati in AMI e 20 sono diventati Piloti di linea.
Le ore sono ore, valgono, le ore su un caccia non sono ore su un liner, le ore in equipaggio singolo non sono ore in equipaggio multiplo. In AMI non esistono ore come Comandante ma come Capo equipaggio.
Attualmente la ferma obbligatoria è di 16 anni.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11565
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da flyingbrandon » 13 gennaio 2015, 16:49

Candido ha scritto:
Mi sembra che ai possessori di Brevetto di Pilota Militare BPM venga riconosciuto il CPL/IR d'ufficio previa istanza presso ENAC. Direi che comunque è un gran bel risparmio di soldi (almeno 60.000 Euro), fermo restando che ho molto rispetto per i sacrifici fatti da questi piloti durante il loro difficile iter addestrativo.
Si ma, ad esempio, ad un pilota di tornado non volevano riconoscere le ore di bimotore perché troppo vicini e senza le problematiche del bimotore. L'ATPL te lo devi fare tu. Comunque il mio non era un discorso sul risparmio. Tralasciando la difficoltà ad entrare, essere militare prevede delle posizioni che non è detto siano per tutti. Essere in un teatro operativo di guerra non prevede la semplice "passione per il volo" quindi, spero, che ci siano persone con motivazioni più "profonde" che il risparmio delle licenze...e , per questo, non è un percorso che mi sento di consigliare per arrivare in linea.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
spiridione
FL 350
FL 350
Messaggi: 3591
Iscritto il: 16 aprile 2011, 21:02
Località: Oristano (LIER/FNU)

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da spiridione » 13 gennaio 2015, 18:32

flyingbrandon ha scritto:
Si ma, ad esempio, ad un pilota di tornado non volevano riconoscere le ore di bimotore perché troppo vicini e senza le problematiche del bimotore. L'ATPL te lo devi fare tu. Comunque il mio non era un discorso sul risparmio. Tralasciando la difficoltà ad entrare, essere militare prevede delle posizioni che non è detto siano per tutti. Essere in un teatro operativo di guerra non prevede la semplice "passione per il volo" quindi, spero, che ci siano persone con motivazioni più "profonde" che il risparmio delle licenze...e , per questo, non è un percorso che mi sento di consigliare per arrivare in linea.
Ciao!
Quotone galattico. Per fare il militare ci vuole la vocazione. Come per il prete o il medico o l'insegnante.... 8)
Spiridione.


Ho volato su un MD80 così vecchio, che sulla porta di una toilette c'era scritto ORVILLE
e sulla porta dell'altra WILBUR....





Avatar utente
Astrid
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 404
Iscritto il: 15 maggio 2008, 1:28
Località: LIRQ / FLR
Contatta:

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da Astrid » 14 gennaio 2015, 18:57

Sara io ti consiglio di mettere da parte le JAR e leggere le regolamentazioni EASA: fortunatamente ora anche con una miopia media è possibile fare i piloti, si sono resi conto che erano limitazioni assurde che tagliavano fuori tantissime persone che con la correzione vedono benissimo.

Vado poi controcorrente sulla GPL: ok se sì è all'estero ed ok che è super formativo, ma con quello che costa in Italia (almeno almeno 1.000/2.000 euro solo di quota associativa: roba folle) ho perso la voglia anche io e ti consiglio di provare direttamente il PPL, poi qualora ti piacesse... la strada è tutta per te.
Ottico Abilitato. Specialista in Contattologia.
Appassionato di Medicina Aeronautica.
Pilota.

sara98
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 43
Iscritto il: 20 dicembre 2014, 16:26

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da sara98 » 18 gennaio 2015, 23:01

Prima cosa grazie a tutti per avermi risposto!! :D
E grazie Astrid per il consiglio di leggere la regolamentazione EASA...lo farò appena possibile!!
Marco92 ha scritto: Per il corso metti da parte almeno 50.000 euro e possibilmente vai all'estero. Abbandona l'Italia e va in un posto dove tu possa praticare l'inglese ogni giorno.
Mi consigli di andare all'estero e l'idea è tutt'altro che male, anzi, però ho qualche perplessità a riguardo perchè penso di non sentirmi pronta per affrontare un esperienza del genere...vengo da una piccola città di provincia ed immaginare di dover abbandonare l'Italia tra poco più di un anno e di ritrovarmi in una realtà completamente diversa da quella in cui vivo mi fa abbastanza paura, senza considerare il fatto che penso che i miei non mi manderebbero mai all'estero a 18 anni!! Penso potrà essere una soluzione ottimale tra un pò di anni quando sarò anche più grande!! Tornando un attimo sul discorso genitori...i miei vorrebbero che frequentassi l'università e quando gli ho accennato questo discorso non ne sono rimasti particolarmente entusiasti, soprattutto mia madre!!ho cercato di farle capire che ora come ora è quello che realmente voglio per il mio futuro ma lei insiste sul fronte università...dice che dopo gli studi posso sempre prendere una licenza e volare!!le ho risposto che sono due cose diverse perchè un conto è prendere il PPL e volare per passione durante il tempo libero e un conto è fare del volo, della propria passione, il proprio mestiere!!
Per quanto riguarda la carriera militare, invece, ammiro davvero tutti coloro che riescono ma non fa proprio per me e sono pienamente d'accordo con flyingbrandon...tra volare da civile e volare da militare c'è davvero una grande differenza!!
Ho visto anche che alcuni di voi sono piloti...sinceramente come avete iniziato e qual è stata la prima reazione dei vostri genitori quando gli avete detto che avreste voluto intraprendere questa strada?? Ultima domanda...quali sono i pro e i contro del percorso modulare e di quello integrale secondo voi?? quale vi sentireste di consigliarmi??

P.S: Marco92 ho letto che ti sei laureato in Scienze Nautiche ed Aeronautiche!!che facoltà hai frequentato e, sempre se non sono indiscreta, che lavoro svolgi??

sara98
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 43
Iscritto il: 20 dicembre 2014, 16:26

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da sara98 » 18 gennaio 2015, 23:08

Scusate per l'errore commesso nell'ultima domanda!!il P.S è riferito a Candido, mi sono confusa!! xD

Avatar utente
Candido
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 124
Iscritto il: 18 agosto 2007, 9:55

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da Candido » 19 gennaio 2015, 10:53

sara98 ha scritto:Scusate per l'errore commesso nell'ultima domanda!!il P.S è riferito a Candido, mi sono confusa!! xD

La facoltà è quella di Scienze e Tecnologie dell'Univesità Parthenope di Napoli, la laurea è quella di Scienze Nautiche ed Aeronautiche, una delle poche in Italia riguardante le scienze della navigazione, si studia matematica, fisica, navigazione marittima ed aerea, sistemi di radionavigazione, meteorologia, chimica ecc...
Sul sito dell'università troverai tutte le informazioni che la riguardano.

In Campania esiste anche un'altra Università che offre il corso di laurea in scienze aeronautiche (Università Telematica Giustino Fortunato di Benevento) ma in quest'ultimo caso le tasse sono molto alte (3.500 Euro l'anno).

Indipendentemente da ciò che dice tua madre io ti rinnovo il consiglio di provare con l'aliante prima di affrontare il corso PPL. Il corso di volo a vela è compatibile con qualunque impegno universitario, quindi avrai modo di verificare se il volo è davvero la tua grande passione oppure soltanto uno sfizio, e soprattutto se volare ti fa sentire a tuo agio.....Tieni conto che c'è gente che riesce a prendere la PPL dopo 90 e più ore di volo con un dispendio di soldi e tempo abbastanza considerevole....

Per il resto ti consiglio di studiare bene l'inglese, questo indipendentemente da ciò che vorrai fare da grande.
Nell'era di internet e della globalizzazione non conoscere e parlare la lingua inglese equivale ad essere analfabeti 50 anni fà.

mi rendo conto che decidere non è facile, ma il bello ed il brutto della vita sta proprio in questo....;-)
Laurea in Scienze Nautiche ed Aeronautiche.

http://www.scienzeetecnologie.uniparthenope.it/L28.html

Avatar utente
Candido
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 124
Iscritto il: 18 agosto 2007, 9:55

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da Candido » 19 gennaio 2015, 11:02

flyingbrandon ha scritto:quindi, spero, che ci siano persone con motivazioni più "profonde" che il risparmio delle licenze...
Ciao!

Lo spero anche io..... :wink:
Laurea in Scienze Nautiche ed Aeronautiche.

http://www.scienzeetecnologie.uniparthenope.it/L28.html

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11565
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da flyingbrandon » 19 gennaio 2015, 22:56

sara98 ha scritto: Ho visto anche che alcuni di voi sono piloti...sinceramente come avete iniziato e qual è stata la prima reazione dei vostri genitori quando gli avete detto che avreste voluto intraprendere questa strada??
Non hanno voluto.
Per questo ho iniziato a 31 a volare... :mrgreen:
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7035
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da Lampo 13 » 20 gennaio 2015, 8:10

sara98 ha scritto:
Ho visto anche che alcuni di voi sono piloti...sinceramente come avete iniziato e qual è stata la prima reazione dei vostri genitori quando gli avete detto che avreste voluto intraprendere questa strada??
Io avevo 21 anni quando sono entrato in aeronautica, i miei erano contrari, ero iscritto ad ingegneria e mi rompevo le balle. Ho fato il concorso, l'ho vinto e sono partito. La vita è la tua, tu pagherai le conseguenze delle scelte sbagliate e godrai i risultati di quelle giuste, non permettere a nessuno di fare le tue scelte!

Avatar utente
Candido
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 124
Iscritto il: 18 agosto 2007, 9:55

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da Candido » 20 gennaio 2015, 15:35

Lampo 13 ha scritto: Io avevo 21 anni quando sono entrato in aeronautica, i miei erano contrari, ero iscritto ad ingegneria e mi rompevo le balle. Ho fato il concorso, l'ho vinto e sono partito. La vita è la tua, tu pagherai le conseguenze delle scelte sbagliate e godrai i risultati di quelle giuste, non permettere a nessuno di fare le tue scelte!

Il tuo caso però è un pò diverso.

Lei per prendersi le licenze dovrà comunque dipendere dalla disponibilita dei genitori a finanziarla, ovvero lei deve garantire ai genitori che i soldi (si parla di almeno 100.000 Euro) che loro investiranno su di lei prima o poi le "rientreranno" ovvero che lei si trovi un lavoro ben remunerato in rapporto alla spesa fatta.

Tu hai vinto un concorso pubblico, quindi i tuoi a parte i soldi del biglietto ferroviario per mandarti a Guidonia/Pozzuoli e le spese dell'albergo non hanno speso altro visto che una volta entrato sei diventato indipendente economicamente (e lo sei rimasto per il resto della vita).
Laurea in Scienze Nautiche ed Aeronautiche.

http://www.scienzeetecnologie.uniparthenope.it/L28.html

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7035
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da Lampo 13 » 20 gennaio 2015, 20:22

Candido ha scritto:
Lampo 13 ha scritto: Io avevo 21 anni quando sono entrato in aeronautica, i miei erano contrari, ero iscritto ad ingegneria e mi rompevo le balle. Ho fato il concorso, l'ho vinto e sono partito. La vita è la tua, tu pagherai le conseguenze delle scelte sbagliate e godrai i risultati di quelle giuste, non permettere a nessuno di fare le tue scelte!

Il tuo caso però è un pò diverso.

Lei per prendersi le licenze dovrà comunque dipendere dalla disponibilita dei genitori a finanziarla, ovvero lei deve garantire ai genitori che i soldi (si parla di almeno 100.000 Euro) che loro investiranno su di lei prima o poi le "rientreranno" ovvero che lei si trovi un lavoro ben remunerato in rapporto alla spesa fatta.

Tu hai vinto un concorso pubblico, quindi i tuoi a parte i soldi del biglietto ferroviario per mandarti a Guidonia/Pozzuoli e le spese dell'albergo non hanno speso altro visto che una volta entrato sei diventato indipendente economicamente (e lo sei rimasto per il resto della vita).
Io sono stato indipendente dai 14 anni in poi. La mattina al liceo scientifico, il pomeriggio lavoravo come meccanico... I miei non hanno speso neanche i soldi dell'albergo...

moxy
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 9
Iscritto il: 12 febbraio 2013, 23:15

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da moxy » 23 gennaio 2015, 16:31

Ciao, in breve ti racconto la mia storia aeronautica.
All'età di 15 anni la passione per il volo e tutto ciò che lo circonda bruciava in me...ho così deciso di trasferirmi dalla seconda superiore di un istituto tecnico meccanico ad un istituto tecnico eronautico...i miei genitori che non erano proprio daccordo hanno fatto di tutto per farmi cambiare idea...visto la mia giovane età ed il fatto che comunque avrebbero dovuto pagare loro le spese per il trasferimento da una città all'altra ed un eventuale training formativo, sono riusciti a farmi desistere....il tempo è passato, mi sono diplomato come perito meccanico ho trovato un buon lavoro ma la passione è rimasta... Arriva dunque il momento di partire per la Leva (servizio militare ancora obbligatorio nel 97...)e decido di riprovare con l'aviazione. Avevo buone possibiltà per entrare in un corso AUPC ma di nuovo i miei che erano contrari hanno iniziato ad assillarmi cercando di farmi desistere e anche questa volta complice il fatto che avevo un lavoro che mi appassionava e che di mettere la firma in aeronautica per almeno 5 anni non ne avevo una gran voglia, ho lasciato perdere...Oggi mi trovo a quasi 38 anni con un'attività in proprio come consulente tecnico che mi appaga sia psicologicamente che finanziariamente, ho preso un attestato VDS con il quale ogni tanto mi faccio un voletto noleggiando gli ultraleggeri dell'aeroclub al quale sono associato...ma non passa giorno che io non pensi di mollare tutto e provare la carriera in aeronautica...
Morale? secondo me devi cercare in ogni modo e con ogni mezzo di raggiungere il tuo obbiettivo o perlomeno provare a capire cosa significa stare per aria prendendo una licenza PPL o VDS che sia al più presto e se scopri che ti piace stare lassù cerca di non arrivare alla mia eta con il rimpianto di non averci provato... Ciao

sara98
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 43
Iscritto il: 20 dicembre 2014, 16:26

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da sara98 » 24 gennaio 2015, 22:47

Candido ha scritto: Indipendentemente da ciò che dice tua madre io ti rinnovo il consiglio di provare con l'aliante prima di affrontare il corso PPL.
Mettiamo di prendere la licenza di pilota di aliante, tu mi consiglieresti un modulare in seguito?!? ma, a questo punto, forse non sarebbe meglio provare direttamente con il PPL per vedere se il volo è realmente la mia passione??
C'è anche da dire che i costi del modulare sono maggiori rispetto a quelli del percorso integrato che già ammontano a 100.000 euro e purtroppo non avendo un lavoro sono costretta a dipendere esclusivamente dai miei!!
Lampo 13 ha scritto: La vita è la tua, tu pagherai le conseguenze delle scelte sbagliate e godrai i risultati di quelle giuste, non permettere a nessuno di fare le tue scelte!

Sono d'accordo con te...sarò io a dover decidere, però il problema è che la mia scelta inevitabilmente coinvolgerà anche i miei i quali con un bel pò di sacrifici dovranno sostenermi economicamente!! proprio per questo motivo ciò che mi preoccupa di più in questo momento non sono tanto i soldi (che pure sono tanti) quanto il modo in cui l'hanno presa i miei!!mi spiego meglio...se decidessero di appoggiarmi, sarebbero disposti anche a spendere una cifra elevata (pur con molti sacrifici ripeto) per aiutarmi a realizzare il mio sogno!!se però decidessero di non appoggiarmi io sarei letteralmente bloccata perchè non avrei nessuno pronto a credere in me e ad investire su di me!!
Quando un paio di mesi fa ho affrontato questo discorso con i miei, mio padre mi ha detto che potrei prima frequentare l'università scegliendo una facoltà attinente al mondo dell'aeronautica (come ad esempio la facoltà di ingegneria aerospaziale) e pio magari intraprendere la carriera da pilota di linea anche perchè, ha argomentato lui, sarei ancora in tempo all'età di 22, 23 anni!!riguardo all'età ha ragione, però il discorso su cui mi soffermo io è un altro...chi può sapere cosa accadrà tra tre,quattro o cinque anni?!?chi mi può garantire che tra diversi anni si ripresenteranno le stesse condizioni di oggi?!?nessuno!!!! e se trascorsi gli anni le possibilità non ci saranno più?!?rimarrò per tutta la vita con il rimpianto?!?
forse mi pongo troppe domande però penso molto spesso a questa cosa!!
moxy ha scritto:
...e se scopri che ti piace stare lassù cerca di non arrivare alla mia eta con il rimpianto di non averci provato...
Quello che vorrei fare infatti è proprio provare, provare com'è volare!!ogni volta che prendo l'aereo sono super euforica perchè per me è qualcosa di estremamente emozionante stare tra le nuvole a miglia e miglia di altezza...tutto questo mi trasmette un senso di libertà!!ovviamente queste sensazioni le ho sempre provate da passeggera perchè non sono mai stata in una cabina di pilotaggio, né tanto meno ho mai pilotato un aereo!! quindi potrei anche sbagliarmi dicendo che il volo è la mia passione però questo non lo potrò mai scoprire se mai proverò!!
Se poi provando mi accorgerò che il volo non fa per me, bene allora mi dirò "sara ti sei sbagliata" però almeno saprò di averci tentato e non potrò avere nessun tipo di rimpianto!!

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7035
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da Lampo 13 » 25 gennaio 2015, 0:34

sara98 ha scritto:
Candido ha scritto: Indipendentemente da ciò che dice tua madre io ti rinnovo il consiglio di provare con l'aliante prima di affrontare il corso PPL.
Mettiamo di prendere la licenza di pilota di aliante, tu mi consiglieresti un modulare in seguito?!? ma, a questo punto, forse non sarebbe meglio provare direttamente con il PPL per vedere se il volo è realmente la mia passione??
C'è anche da dire che i costi del modulare sono maggiori rispetto a quelli del percorso integrato che già ammontano a 100.000 euro e purtroppo non avendo un lavoro sono costretta a dipendere esclusivamente dai miei!!
Lampo 13 ha scritto: La vita è la tua, tu pagherai le conseguenze delle scelte sbagliate e godrai i risultati di quelle giuste, non permettere a nessuno di fare le tue scelte!

Sono d'accordo con te...sarò io a dover decidere, però il problema è che la mia scelta inevitabilmente coinvolgerà anche i miei i quali con un bel pò di sacrifici dovranno sostenermi economicamente!! proprio per questo motivo ciò che mi preoccupa di più in questo momento non sono tanto i soldi (che pure sono tanti) quanto il modo in cui l'hanno presa i miei!!mi spiego meglio...se decidessero di appoggiarmi, sarebbero disposti anche a spendere una cifra elevata (pur con molti sacrifici ripeto) per aiutarmi a realizzare il mio sogno!!se però decidessero di non appoggiarmi io sarei letteralmente bloccata perchè non avrei nessuno pronto a credere in me e ad investire su di me!!
Quando un paio di mesi fa ho affrontato questo discorso con i miei, mio padre mi ha detto che potrei prima frequentare l'università scegliendo una facoltà attinente al mondo dell'aeronautica (come ad esempio la facoltà di ingegneria aerospaziale) e pio magari intraprendere la carriera da pilota di linea anche perchè, ha argomentato lui, sarei ancora in tempo all'età di 22, 23 anni!!riguardo all'età ha ragione, però il discorso su cui mi soffermo io è un altro...chi può sapere cosa accadrà tra tre,quattro o cinque anni?!?chi mi può garantire che tra diversi anni si ripresenteranno le stesse condizioni di oggi?!?nessuno!!!! e se trascorsi gli anni le possibilità non ci saranno più?!?rimarrò per tutta la vita con il rimpianto?!?
forse mi pongo troppe domande però penso molto spesso a questa cosa!!
moxy ha scritto:
...e se scopri che ti piace stare lassù cerca di non arrivare alla mia eta con il rimpianto di non averci provato...
Quello che vorrei fare infatti è proprio provare, provare com'è volare!!ogni volta che prendo l'aereo sono super euforica perchè per me è qualcosa di estremamente emozionante stare tra le nuvole a miglia e miglia di altezza...tutto questo mi trasmette un senso di libertà!!ovviamente queste sensazioni le ho sempre provate da passeggera perchè non sono mai stata in una cabina di pilotaggio, né tanto meno ho mai pilotato un aereo!! quindi potrei anche sbagliarmi dicendo che il volo è la mia passione però questo non lo potrò mai scoprire se mai proverò!!
Se poi provando mi accorgerò che il volo non fa per me, bene allora mi dirò "sara ti sei sbagliata" però almeno saprò di averci tentato e non potrò avere nessun tipo di rimpianto!!
Non stai a "miglia e miglia di altezza"... voli ad una quota ben precisa, 1 miglio sono circa 6.000 ft. Se parliamo di miglia marine... se parliamo delle altre due la conversione cambia. Non mi prendere per matto, voglio farti solo capire che questo non è un lavoro da sciarpa che garrisce al vento, al 99% è un lavoro di studio e di applicazione di standards, nulla di romantico, un lavoro da "precisini"! Ho l'impressione che tu ti debba prima chiarire le idee, specialmente prima di chiedere ai tuoi 100.000 euro!

zodiarkh
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 255
Iscritto il: 17 aprile 2009, 13:28

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da zodiarkh » 25 gennaio 2015, 1:13

Perdonami se ti do una risposta impopolare..ma secondo me ti stai facendo più pippe mentali del dovuto.
1) perchè spender 100k euro? (ci sono scuole dove spendi la metà dei soldi)
2) sei obbligata a dover render conto ai genitori SOLO se chiedi a loro di sponsorizzarti.
3) se ti trovi un lavoro dopo il diploma? non riesci a pagarti da sola le licenze? c'e gente che ha fatto il lavapiatti e ci è riuscita.

non credo ci sia una corsa contro il tempo.. sopratutto alla tua età. puoi pensare di iniziare con un LAPL. (lo puoi prendere con circa 6000 euro)

Ponch
B767 First Officer
B767 First Officer
Messaggi: 5577
Iscritto il: 30 aprile 2005, 18:48
Località: By the sea

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da Ponch » 25 gennaio 2015, 11:05

sara98 ha scritto:ma, a questo punto, forse non sarebbe meglio provare direttamente con il PPL per vedere se il volo è realmente la mia passione??
Te lo consiglierei anche io, inizia col PPL e vedi come va. Nel frattempo diplomati e poi né riparliamo, al momento opportuno cercherò (cercheremo) di consigliarti al meglio e cercherò di darti qualche dritta. Qualsiasi cosa tu faccia, falla con passione e cerca di sviluppare la giusta mentalità sin da adesso, a me comunque sembri sulla buona strada.
Is it light where you are yet?

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11565
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da flyingbrandon » 25 gennaio 2015, 11:17

sara98 ha scritto:
per aiutarmi a realizzare il mio sogno!!se però decidessero di non appoggiarmi io sarei letteralmente bloccata perchè non avrei nessuno pronto a credere in me e ad investire su di me!!
Ci sei tu che credi in te e investi su di te.
sara98 ha scritto: Quando un paio di mesi fa ho affrontato questo discorso con i miei, mio padre mi ha detto che potrei prima frequentare l'università scegliendo una facoltà attinente al mondo dell'aeronautica (come ad esempio la facoltà di ingegneria aerospaziale) e pio magari intraprendere la carriera da pilota di linea anche perchè, ha argomentato lui, sarei ancora in tempo all'età di 22, 23 anni!!riguardo all'età ha ragione, però il discorso su cui mi soffermo io è un altro...chi può sapere cosa accadrà tra tre,quattro o cinque anni?!?chi mi può garantire che tra diversi anni si ripresenteranno le stesse condizioni di oggi?!?nessuno!!!! e se trascorsi gli anni le possibilità non ci saranno più?!?rimarrò per tutta la vita con il rimpianto?!?
Quello di tuo padre mi sembra un ottimo compromesso. Nessuno potrà sapere cosa accadrà tra 5 anni ma neanche tra 2 mesi. Non è che ora sia una situazione idilliaca. Non stai perdendo un treno comodo e facile. Ancora non sai che doti hai tu. Tante incognite...studiare all'università e , intanto, prendere la licenza PPL è un ottimo inizio...per chiarirti le idee, per chiarire le idee ai tuoi...anche sulla tua passione e fin dove arriva. Non saranno buttati neanche i soldi per la licenza PPL perché, se ti piace volare, ti piacerà anche se cambierai idea o non riuscirai a fare il pilota professionista.
sara98 ha scritto: forse mi pongo troppe domande però penso molto spesso a questa cosa!!
Più che altro sono domande inutili perché non esistono risposte....

sara98 ha scritto: Se poi provando mi accorgerò che il volo non fa per me, bene allora mi dirò "sara ti sei sbagliata" però almeno saprò di averci tentato e non potrò avere nessun tipo di rimpianto!!
appunto...intanto fallo per passione...e , per i tuoi motivi, consiglierei di intraprendere il percorso modulare e intanto fare la licenza PPL...e poi vedi...
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11565
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da flyingbrandon » 25 gennaio 2015, 11:19

Lampo 13 ha scritto:
mi prendere per matto, voglio farti solo capire che questo non è un lavoro da sciarpa che garrisce al vento, al 99% è un lavoro di studio e di applicazione di standards, nulla di romantico, un lavoro da "precisini"! Ho l'impressione che tu ti debba prima chiarire le idee, specialmente prima di chiedere ai tuoi 100.000 euro!
No dai...io lo trovo romantico...non per il lavoro in sé...ma perché se lo fai con passione effettivamente lo è.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9857
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da tartan » 25 gennaio 2015, 13:41

E' romantico, non lo metto in dubbio, però condivido in pieno la risposta di Lampo 13. Romantico è il volo in se, serio e di applicazione il volo da pilota civile, ottimo se il tutto te lo paghi da solo, di comodo se te lo devono pagare i tuoi genitori; so' bboni tutti!
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9857
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da tartan » 25 gennaio 2015, 13:45

sara98 ha scritto:Se poi provando mi accorgerò che il volo non fa per me, bene allora mi dirò "sara ti sei sbagliata" però almeno saprò di averci tentato e non potrò avere nessun tipo di rimpianto!!
A parte quello di aver spillato soldi inutilmente a chi ti vuole bene. Oppure quello è un atto dovuto?
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7035
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da Lampo 13 » 25 gennaio 2015, 15:26

flyingbrandon ha scritto:
Lampo 13 ha scritto:
mi prendere per matto, voglio farti solo capire che questo non è un lavoro da sciarpa che garrisce al vento, al 99% è un lavoro di studio e di applicazione di standards, nulla di romantico, un lavoro da "precisini"! Ho l'impressione che tu ti debba prima chiarire le idee, specialmente prima di chiedere ai tuoi 100.000 euro!
No dai...io lo trovo romantico...non per il lavoro in sé...ma perché se lo fai con passione effettivamente lo è.
Ciao!
Ogni lavoro fatto con passione lo è! :D

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11565
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da flyingbrandon » 25 gennaio 2015, 16:19

Lampo 13 ha scritto: Ogni lavoro fatto con passione lo è! :D
Eh si...compreso il nostro... :mrgreen: ero d'accordo con il tuo commento...ma lo trovo ancora romantico... :D
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7035
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da Lampo 13 » 25 gennaio 2015, 20:47

flyingbrandon ha scritto:
Lampo 13 ha scritto: Ogni lavoro fatto con passione lo è! :D
Eh si...compreso il nostro... :mrgreen: ero d'accordo con il tuo commento...ma lo trovo ancora romantico... :D
Ma anche io! :D
Solo che non si possono investire 100.000 euro in un momento di crisi e di mercato saturo solo per una visione romantica!
Bisogna avere le idee più chiare possibile, e poi buttarsi... ma le idee vanno chiarite prima, almeno un po'.

Avatar utente
Candido
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 124
Iscritto il: 18 agosto 2007, 9:55

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da Candido » 26 gennaio 2015, 22:28

Dicevo della licenza di pilota di aliante perchè il volo a vela, oltre ad essere più economico rispetto al volo a motore, è senz'altro molto formativo sopratutto per quanto riguarda la precisione del pilotaggio, gestione dei simulati (atterraggi senza l'ausilio del motore) e nella conoscenza dei fenomeni metorologici. Inoltre ai possessori di GPL (glider pilot license) in genere vengono riconosciute delle ore se vorranno poi prendere la PPL (in genere ti riconoscono 5 ore di volo, un risparmio di circa 1.000 euro). Lo stesso "sconto" lo fanno a chi è già in possesso dell'attestato VDS (ultraleggeri), altra ipotesi "economica" che potresti prendere in considerazione.

Tieni presente che con il volo a vela dopo 200 ore di volo (compresa una missione di volo di 150 miglia) puoi accedere anche al corso istruttori, saresti forse una delle poche donne al mondo....

100.000 Euro ci stanno tutti, perchè al percorso ATPL (integrato o modulare che sia) dovrai aggiungere il corso MCC ed il Type Rating sull'aeromobile, oltre a tasse antincendio, tasse esami e spese per spostamenti.....
Laurea in Scienze Nautiche ed Aeronautiche.

http://www.scienzeetecnologie.uniparthenope.it/L28.html

sara98
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 43
Iscritto il: 20 dicembre 2014, 16:26

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da sara98 » 28 gennaio 2015, 21:40

Lampo 13 ha scritto: Non stai a "miglia e miglia di altezza"... voli ad una quota ben precisa, 1 miglio sono circa 6.000 ft. Se parliamo di miglia marine... se parliamo delle altre due la conversione cambia. Non mi prendere per matto, voglio farti solo capire che questo non è un lavoro da sciarpa che garrisce al vento, al 99% è un lavoro di studio e di applicazione di standards, nulla di romantico, un lavoro da "precisini"! Ho l'impressione che tu ti debba prima chiarire le idee, specialmente prima di chiedere ai tuoi 100.000 euro!
...non si possono investire 100.000 euro in un momento di crisi e di mercato saturo solo per una visione romantica!
Bisogna avere le idee più chiare possibile, e poi buttarsi... ma le idee vanno chiarite prima, almeno un po'.
Mi scuso per l'errore commesso, ma non essendo il miglio un'unità di misura utilizzata quotidianamente non sapevo a quanto corrisponde!!In qualsiasi caso, il senso della mia frase era che si vola a tanti metri di altezza!!
Nella descrizione ho dato forse l'impressione di avere una visione del volo romantica e lontana dalla realtà...secondo me il volo è qualcosa di estremamente affascinante ma so bene che bisogna studiare ed impegnarsi molto per raggiungere certi risultati!!lo studio non mi spaventa, soprattutto se si intraprendono gli studi che più piacciono (se è per questo neanche l'università è una passeggiata però impegnandosi nulla è impossibile)!!
Sicuramente devo chiarirmi le idee ed è proprio per questo motivo che ho deciso di iscrivermi a questo forum...e posso farlo anche grazie al vostro aiuto!!
zodiarkh ha scritto: 1) perchè spender 100k euro? (ci sono scuole dove spendi la metà dei soldi)
2) sei obbligata a dover render conto ai genitori SOLO se chiedi a loro di sponsorizzarti.
3) se ti trovi un lavoro dopo il diploma? non riesci a pagarti da sola le licenze? c'e gente che ha fatto il lavapiatti e ci è riuscita.
non credo ci sia una corsa contro il tempo.. sopratutto alla tua età. puoi pensare di iniziare con un LAPL. (lo puoi prendere con circa 6000 euro)
Intendi scuole all'estero??
Con tutto il rispetto per i lavapiatti, però quanto si dovrebbe guadagnare al mese per riuscire a pagarsi da soli le licenze senza chiedere nulla ai genitori?!? purtroppo oggi gli stipendi sono bassi per i laureati, figuriamoci per un lavapiatti (ripeto con tutto il rispetto per questo lavoro)!!!!
Cos'è il LAPL??
Ponch ha scritto: Nel frattempo diplomati e poi né riparliamo, al momento opportuno cercherò (cercheremo) di consigliarti al meglio e cercherò di darti qualche dritta.
Sicuramente ci manca ancora diverso tempo alla fine delle superiori, però è normale che già dal quarto anno si inizi a pensare a cosa fare in seguito (e infatti, proprio per questo motivo, di solito le scuole organizzano corsi di orientamento per i ragazzi del quarto anno), anche perchè è meglio avere già le idee chiare una volta diplomati!! Comunque grazie a tutti per i consigli!! :D
flyingbrandon ha scritto: Quello di tuo padre mi sembra un ottimo compromesso. Nessuno potrà sapere cosa accadrà tra 5 anni ma neanche tra 2 mesi. Non è che ora sia una situazione idilliaca. Non stai perdendo un treno comodo e facile. Ancora non sai che doti hai tu. Tante incognite...studiare all'università e , intanto, prendere la licenza PPL è un ottimo inizio...per chiarirti le idee, per chiarire le idee ai tuoi...anche sulla tua passione e fin dove arriva. Non saranno buttati neanche i soldi per la licenza PPL perché, se ti piace volare, ti piacerà anche se cambierai idea o non riuscirai a fare il pilota professionista.
Effettivamente frequentare l'università e contemporaneamente prendere la licenza PPL potrebbe essere una buona idea...questo significa che bisognerebbe scegliere la città universitaria anche in base alla presenza o meno di un buon aeroclub!!
tartan ha scritto:
sara98 ha scritto:Se poi provando mi accorgerò che il volo non fa per me, bene allora mi dirò "sara ti sei sbagliata" però almeno saprò di averci tentato e non potrò avere nessun tipo di rimpianto!!
A parte quello di aver spillato soldi inutilmente a chi ti vuole bene. Oppure quello è un atto dovuto?
So bene che la cifra che sarei costretta a chiedere ai miei è elevata, però, spero davvero di riuscire a realizzarmi e, appena possibile, di essere in grado di ripagare tutti i loro sacrifici!! molto spesso i genitori finanziano i sogni dei figli...è un investimento rischioso perche c'è esattamente la stessa probabilità di riuscire e di fallire ma finchè non si prova non si può sapere come andrà...una prova non tentata è una prova non superata a priori!!
Candido ha scritto: Tieni presente che con il volo a vela dopo 200 ore di volo (compresa una missione di volo di 150 miglia) puoi accedere anche al corso istruttori, saresti forse una delle poche donne al mondo....
Anche l'idea di diventare istruttore di volo è molto bella effettivamente!!giusto per curiosità...oltre a quello che mi hai già detto, quali possono essere altri requisiti per poter accedere al corso di istruttori??

Rispondi