Turbolenza su velivolo militare

Area dedicata alla discussione sull’Aviazione Militare, gli Aerei, i Reparti e le Basi, le Pattuglie acrobatiche

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Krill83
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 116
Iscritto il: 27 febbraio 2015, 8:17

Turbolenza su velivolo militare

Messaggio da Krill83 » 5 marzo 2015, 13:20

Domanda stupida: ma i caccia militari subiscono la turbolenza esattamente come gli aerei civili di linea o meno?

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6892
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Turbolenza

Messaggio da Lampo 13 » 5 marzo 2015, 15:51

Dipende dagli aerei.
Quello che conta è il carico alare, maggiore il carico alare minore la "sensibilità" alla turbolenza.
L' F-104, carico alare elevatissimo, quasi non la sentiva, l'F-15, carico alare basso, era sensibile.
Motivo per cui un nostro pilota di F-104 riuscì ad abbattere un F-15 durante un ACMI nel deserto in USA mandando in crisi il sistema difensivo USAF: se c'era riuscito un F-104 poteva a maggior ragione riuscirci un MIG 21!
Cambiarono le tattiche di navigazione in formazione per difesa reciproca.
Il 104 aveva volato supersonico ad un palmo da terra, cosa che un 15 non poteva fare senza perdersi le ali, e con una cabrata in verticale gli aveva infilato un missile da sotto.
La più grossa "botta" di turbolenza la presi durante una bassa quota a 400 kts nell'appennino tosco-emiliano, 4,5 G!

Krill83
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 116
Iscritto il: 27 febbraio 2015, 8:17

Re: Turbolenza

Messaggio da Krill83 » 5 marzo 2015, 16:56

Il carico alare, da quello che posso intuire, dipende dalla superficie e forma alari? F-104 ali piccole e quindi carico alare elevato? Sto ragionando come se parlassi di pressione, non so se e' corretto.

400 knts a bassa quota deve essere una figata da farsela sotto.

Pensa che non so perché su un caccia non avrei nessun timore!!!


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Avatar utente
Achille
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1116
Iscritto il: 1 gennaio 2010, 17:54
Località: Bolzano - Forlì

Re: Turbolenza

Messaggio da Achille » 5 marzo 2015, 17:02

Il carico alare è il rapporto tra il peso dell'aeromobile e la superficie alare.

Come giustamente hai detto ha le dimensioni di una pressione :wink:
"Failure is not an option." (cit. Eugene F. Kranz)

Krill83
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 116
Iscritto il: 27 febbraio 2015, 8:17

Re: Turbolenza su velivolo militare

Messaggio da Krill83 » 6 marzo 2015, 12:19

Allora ci avevo visto giusto... In pratica l'aereo si "appoggia" sulle ali e distribuisce li il suo peso?
Ergo meglio un aereo "ballerino" a parità di peso che uno stabile, giusto? Meno carico alare...

Altra domanda: l'F-104 era davvero così pericoloso come si sente dire?


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Avatar utente
MatteF88
FL 350
FL 350
Messaggi: 3800
Iscritto il: 6 dicembre 2011, 18:57

Re: Turbolenza su velivolo militare

Messaggio da MatteF88 » 6 marzo 2015, 12:43

Dipende dal ruolo direi , tornado, F-111 e buccaneer mi pare avessero carichi alari elevati per "volare bene" a quota molto bassa..anche il B-1 direi

Avatar utente
Achille
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1116
Iscritto il: 1 gennaio 2010, 17:54
Località: Bolzano - Forlì

Re: Turbolenza su velivolo militare

Messaggio da Achille » 6 marzo 2015, 13:03

Krill83 ha scritto:Allora ci avevo visto giusto... In pratica l'aereo si "appoggia" sulle ali e distribuisce li il suo peso?
Un'interpretazione abbastanza "singolare"... :mrgreen:
Krill83 ha scritto: Ergo meglio un aereo "ballerino" a parità di peso che uno stabile, giusto? Meno carico alare...
Non capisco quello che vuoi dire... In genere, in sede di progetto, il carico alare viene stabilito a seconda della missione dell'aeromobile.

Come ha già sottolineato Lampo alti carichi alari rendono un aeromobile meno sensibile alle raffiche verticali.
Krill83 ha scritto: Altra domanda: l'F-104 era davvero così pericoloso come si sente dire?
Cosa intendi per "pericoloso"?
"Failure is not an option." (cit. Eugene F. Kranz)

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6892
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Turbolenza su velivolo militare

Messaggio da Lampo 13 » 6 marzo 2015, 13:16

Considera che un aereo con un elevato carico alare difficilmente sarà molto manovrabile, l' F-104 è nato come velocissimo vettore di missili da intercettazione, certamente non per il dog-fight.
Era il periodo in cui gli americani, facendo un clamoroso errore che costò la vita a tantissimi piloti, levarono i cannoncini dagli aeroplani per dotarli di soli missili a guida radar o termica. Il Vietnam gli fece cambiare idea.
Come sempre nelle cose umane non c'è il meglio o il peggio in assoluto, ma il meglio per ciò che vuoi ottenere.
Il famoso Blackbird, icona aeronautica, era un cassone se non guardavi alla quota ed alla velocità (e alla meravigliosa estetica), ma faceva egregiamente il suo lavoro. (aveva un limite strutturale di 2,5 G se ben ricordo).
L'A-10, se non pensi ai carri armati, è un cesso di aeroplano, ma come caccia carri è fantastico, e così via...
L'F-15, carico alare molto basso, è un aeroplano da supremazia aerea, che vuol dire "dove ci sono io non ci può stare nessun nemico!" Per far questo deve essere velocissimo, lo è, con una incredibile velocità di intercettazione dei nemici, la ha, fantastiche doti di manovra in combattimento, le aveva, più radar ed armi al top, le ha.
Però se provi a farlo volare a Mach 1,2 (come il 104) a 100 ft sul deserto, si disintegra in volo...

Krill83
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 116
Iscritto il: 27 febbraio 2015, 8:17

Re: Turbolenza su velivolo militare

Messaggio da Krill83 » 6 marzo 2015, 13:56

Ok, capito: dipende tutto dal lavoro che deve fare l'aeromobile. La mia considerazione era: meno carico alare -> aereo meno stabile -> minore sollecitazione delle ali

Ho sempre sentito dire che il 104 era un aereo pericoloso, ma non sono molto informato e chiedevo conferme.

@Lampo: ho capito cosa intendi. E l'Harrier? Oltre al vantaggio di poter essere imbarcato su portaerei senza catapulte per il decollo, e' un aereo efficace?


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6892
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Turbolenza su velivolo militare

Messaggio da Lampo 13 » 6 marzo 2015, 14:15

Krill83 ha scritto:Ok, capito: dipende tutto dal lavoro che deve fare l'aeromobile. La mia considerazione era: meno carico alare -> aereo meno stabile -> minore sollecitazione delle ali

Ho sempre sentito dire che il 104 era un aereo pericoloso, ma non sono molto informato e chiedevo conferme.

@Lampo: ho capito cosa intendi. E l'Harrier? Oltre al vantaggio di poter essere imbarcato su portaerei senza catapulte per il decollo, e' un aereo efficace?


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Il 104 era un aeroplano di vecchia scuola, erano difficili da pilotare, sono nati prima di me!
Già il Tornado era considerato più facile nel pilotaggio basico di un MB326.
Prima per poter concentrarti sul tuo vero lavoro, portare una arma da A a B, usarla e tornare indietro possibilmente sano, dovevi diventare un bel manico nella condotta dell'aereo, dovevi cioè acquisire una sensibilità istintiva che ti portava a liberare la mente dalla condotta, l'aereo diventava una tua estensione, per poterti
concentrare sulla parte "operativa". Con lo sviluppo tecnologico delle aree operative, cominciarono ad aggiungere un secondo membro di equipaggio, c'era il Pilota e l'Operatore di sistema d'arma. Uno si concentrava sulla condotta, l'altro sul portare a termine la missione. Con la tecnologia si è arrivati ad aerei fondamentalmente semplici da pilotare, pieni di supporti per il Pilota che così aveva risorse mentali per la parte operativa. Ora ci sono i droni, in futuro nemmeno il Pilota in stand off. Tutto è cambiato, prima c'era l'idea di uno scontro tra due super potenze, ora il problema della gestione mediatico/politica delle immagini di un Pilota bruciato vivo in televisione... quanti Piloti sono bruciati vivi durante la Battaglia d'Inghilterra con il loro Spitfire? Il mondo cambia.

L'F-104 era un aeroplano pericoloso quanto lo era la Fiat 127, erano i mezzi più diffusi, ovviamente se c'era un incidente c'era un'alta probabilità che fossero coinvolti!

Avatar utente
Vultur
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1383
Iscritto il: 16 ottobre 2011, 13:28

Re: Turbolenza su velivolo militare

Messaggio da Vultur » 6 marzo 2015, 19:34

Infatti molti anni fà ho letto che l'F-15E non era molto confortevole a bassa quota.

Avatar utente
giragyro
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1439
Iscritto il: 21 luglio 2011, 15:59
Località: alessandria

Re: Turbolenza su velivolo militare

Messaggio da giragyro » 7 marzo 2015, 17:44

chissà come deve essere beccarsi un'aera molto turbolenta su un TR1 dragon Lady
Argo riconobbe Ulisse, Penelope no.

Krill83
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 116
Iscritto il: 27 febbraio 2015, 8:17

Re: Turbolenza su velivolo militare

Messaggio da Krill83 » 7 marzo 2015, 19:10

Pesante...credo


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Avatar utente
Vultur
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1383
Iscritto il: 16 ottobre 2011, 13:28

Re: Turbolenza su velivolo militare

Messaggio da Vultur » 9 marzo 2015, 12:15

Si, ma alla quota dell'U-2 non ci si vola sopra alle turbolenze? Io so solo: aria calda e bassa quota possono avere turbolenza, sul mare però di meno o per niente.

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6892
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Turbolenza su velivolo militare

Messaggio da Lampo 13 » 9 marzo 2015, 13:04

Vultur ha scritto:Si, ma alla quota dell'U-2 non ci si vola sopra alle turbolenze? Io so solo: aria calda e bassa quota possono avere turbolenza, sul mare però di meno o per niente.
Vola sopra il mare tra Russia e Giappone o tra Africa e Brasile e poi mi dici! :D

Avatar utente
bigshot
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1116
Iscritto il: 19 dicembre 2011, 2:33
Località: VCE

Re: Turbolenza su velivolo militare

Messaggio da bigshot » 9 marzo 2015, 14:27

Lampo 13 ha scritto:
Vultur ha scritto:Si, ma alla quota dell'U-2 non ci si vola sopra alle turbolenze? Io so solo: aria calda e bassa quota possono avere turbolenza, sul mare però di meno o per niente.
Vola sopra il mare tra Russia e Giappone o tra Africa e Brasile e poi mi dici! :D
Prova a volare tra Pakistan e Norvegia sulla Russia, o tra le isole dei Caraibi passando per caso sopra Cuba... :mrgreen: :bigsmurf:

Avatar utente
MatteF88
FL 350
FL 350
Messaggi: 3800
Iscritto il: 6 dicembre 2011, 18:57

Re: Turbolenza su velivolo militare

Messaggio da MatteF88 » 9 marzo 2015, 14:53

Ma l'U-2 non vola ad una quota tale da essere praticamente sempre in aria calma, tipo anche l'SR-71? Ben oltre la tropopausa intendo..

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6892
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Turbolenza su velivolo militare

Messaggio da Lampo 13 » 9 marzo 2015, 15:56

MatteF88 ha scritto:Ma l'U-2 non vola ad una quota tale da essere praticamente sempre in aria calma, tipo anche l'SR-71? Ben oltre la tropopausa intendo..
Si, quasi, ma ci deve arrivare! All'equatore la tropopausa non "trattiene" abbastanza le correnti ascensionali che arrivano anche a 60.000 ft.

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: Turbolenza su velivolo militare

Messaggio da FAS » 12 marzo 2015, 14:38

BBBBBBBBBBBBBBONIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

Krill83 ha scritto:Domanda stupida: ma i caccia militari subiscono la turbolenza esattamente come gli aerei civili di linea o meno?
domanda 1:
che intendi per turbolenza?


raffiche verticali e laterali?!?!?!?


domanda 2:
subire = come viene scaricato il carico dovuto alle raffiche laterali e verticali sulla struttura del velivolo?!?!?!?

domanda 3:
civile vs militare

parliamo di certificazione?

io farei la distinzione tra velivolo pressurizzato e non...
Comunque i requisiti sono differenti quindi il modo di assorbire il carico da raffica da parte della struttura é differente.

se parli di comfort degli occupanti.....é ancora un altro discorso molto diverso da quello appena impostato....

se chiarisici quanto sopra ti posso aiutare a capire di piu....


ps per qualcuno su......
comunque manovra, raffica e inviluppo dipendono da
- peeso minimo e massimo
- superficie, apertura e allungamento alare
- Cp stallo min e max

e mettiamo pure ...il gradiente della retta di portanza

achille vi puó chiarire i dubbi se necessario :wink:
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
Achille
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1116
Iscritto il: 1 gennaio 2010, 17:54
Località: Bolzano - Forlì

Re: Turbolenza su velivolo militare

Messaggio da Achille » 12 marzo 2015, 14:55

FAS ha scritto: achille vi puó chiarire i dubbi se necessario :wink:
è un subappalto? :mrgreen:

Credo che lui si riferisca alle raffiche verticali e alle conseguenti variazioni di fattore di carico...
"Failure is not an option." (cit. Eugene F. Kranz)

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: Turbolenza su velivolo militare

Messaggio da FAS » 13 marzo 2015, 7:25

Achille ha scritto:
FAS ha scritto: achille vi puó chiarire i dubbi se necessario :wink:
è un subappalto? :mrgreen:

Credo che lui si riferisca alle raffiche verticali e alle conseguenti variazioni di fattore di carico...

sei stato nominato....nel senso che mi fai da deputy in mia assenza.....co-CVE
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12128
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Turbolenza su velivolo militare

Messaggio da AirGek » 13 marzo 2015, 9:28

Un ospite a casa di FAS: potrei avere un bicchiere d'acqua per favore?

FAS: che acqua? Acqua minerale, acqua ossigenata, acqua distillata o acquaragia?

:drunken:
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
bigshot
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1116
Iscritto il: 19 dicembre 2011, 2:33
Località: VCE

Re: Turbolenza su velivolo militare

Messaggio da bigshot » 13 marzo 2015, 14:11

AirGek ha scritto:Un ospite a casa di FAS: potrei avere un bicchiere d'acqua per favore?

FAS: che acqua? Acqua minerale, acqua ossigenata, acqua distillata o acquaragia?

:drunken:
Ma poi dipende se devi berla tranquillamente, tutta in un sorso, devi usarci gli acquarelli, etc :)
e come la versi?, ci sono procedure e misure specifiche :mrgreen:




...si fa per scherzare! :)

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4792
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Turbolenza su velivolo militare

Messaggio da Valerio Ricciardi » 13 marzo 2015, 15:15

bigshot ha scritto:
AirGek ha scritto:Un ospite a casa di FAS: potrei avere un bicchiere d'acqua per favore?

FAS: che acqua? Acqua minerale, acqua ossigenata, acqua distillata o acquaragia?

:drunken:
Ma poi dipende se devi berla tranquillamente, tutta in un sorso, devi usarci gli acquarelli, etc :)
e come la versi?, ci sono procedure e misure specifiche :mrgreen:
Attenti che poi vi dà l'acqua regia :twisted:
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11419
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Turbolenza su velivolo militare

Messaggio da flyingbrandon » 13 marzo 2015, 19:20

Valerio Ricciardi ha scritto:
bigshot ha scritto:
AirGek ha scritto:Un ospite a casa di FAS: potrei avere un bicchiere d'acqua per favore?

FAS: che acqua? Acqua minerale, acqua ossigenata, acqua distillata o acquaragia?

:drunken:
Ma poi dipende se devi berla tranquillamente, tutta in un sorso, devi usarci gli acquarelli, etc :)
e come la versi?, ci sono procedure e misure specifiche :mrgreen:
Attenti che poi vi dà l'acqua regia :twisted:
Quella barese? :mrgreen:
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: Turbolenza su velivolo militare

Messaggio da FAS » 16 marzo 2015, 7:59

a casa mia si beve solo HYDRAUNYCOIL FH 2, 3, 6 o 51.....nelle occasioni speciali NYCOLUBE 30
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10447
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Turbolenza su velivolo militare

Messaggio da richelieu » 16 marzo 2015, 9:08

FAS ha scritto:a casa mia si beve solo HYDRAUNYCOIL FH 2, 3, 6 o 51 ..... nelle occasioni speciali NYCOLUBE 30 .....
O my God ..... he is the grandson of Terminator ..... :eeeeek: :eeeeek: :eeeeek: :eeeeek: :eeeeek:

Immagine

Rispondi