Paura di volare

La fobia del volo: dubbi comuni, cause, soluzioni.
Vincere la Paura di Volare con MD80.it

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4667
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Paura di volare

Messaggio da sardinian aviator » 26 gennaio 2016, 16:09

Krill83 ha scritto:@sardinian
Sì in effetti siamo molto più esposti nel quotidiano. Vero è anche che le velocità/caratteristiche in gioco sono differenti: un problema sull'autobus non è un problema su un aereo. Ma vero è che le attenzioni su un autobus (e intendo al mezzo, al personale etc) non sono le stesse di un aereo.
In parte credo che la paura del volo viene dettata anche dal fatto che l'eroe comunque non è ancora un mezzo comune di tutti i giorni. Noi tutti quotidianamente abbiamo sotto gli occhi macchine, moto autobus camion. Li guidiamo, li compriamo, li aggiustiamo. Ormai sono parte di noi e abbiamo una certa confidenza. L'aereo no. Se lo vuoi vedere devi andare all'aeroporto. Non sai bene come funziona etc. È normale. E quindi ci sembra una cosa fuori dall'ordinario volare, nonostante tutto. Ma in realtà è un autobus. Va visto così. Poi ovvio che per voi addetti ai lavori è ancora diverso..
Io credo che dovremmo partire dal concetto di sicurezza, sicurezza del trasporto in genere, perché è di questo che si parla e questo è il nostro campo. Poi che si tratti di un Airbus 380, di un treno regionale, di un autobus o di un carro a buoi, devono (dovrebbero) esistere parametri di qualità tali che il rischio sia contenuto al minimo per ogni tipo di trasporto, perché questo non è fine a se stesso ma ha come finalità il movimento di persone da A a B. La verità è invece che nel trasporto aereo questo concetto è (ancora) pervasivo, ridondante, quasi ossessivo, in altri tipi di trasporto lo è assai di meno fino a scadere a livelli inaccettabili, come vediamo ogni giorno ad es. nel trasporto automobilistico privato. Poi ogni mezzo ha i suoi problemi e le sue procedure: parlare al telefono mentre si guida un autobus è probabilmente molto più grave che farlo in crociera a FL360 (ammesso che si possa). A me spaventa molto l'assuefazione, la ripetitività dei gesti, l'eccesso di tecnologia che più che sollevare, sostituisce il fattore umano. Quello insomma che fa sì che un autista possa tranquillamente anche solo pensare di parlare al telefono per venti minuti mentre guida un autobus pieno di gente.
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
fatamorgana
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 296
Iscritto il: 10 settembre 2013, 9:16
Località: Padova

Re: Paura di volare

Messaggio da fatamorgana » 26 gennaio 2016, 16:44

Krill83 ha scritto: ..e sono molto più tranquillo, anche se il 2 e 3 a Berlino danno tempo brutto e vento...vedremo, mi preoccupa vagamente ma non guido io :-)
Non sono mai stato a Berlino. Contavo di fare almeno un giorno su per vedere qualcosa ma vado per lavoro e come la volta scorsa vedrò aeroporto, taxi albergo e poco altro..anche se sarà abbastanza interessante il tipo di lavoro che farò....una volta dovremmo farci un volo tutti insieme sai che forte?
Ciao Krill,
io sono la Fata che nominava Marta prima :wink:

Nulla da aggiungere su quanto ti è stato detto da forumisti ben più quotati di me :mrgreen: ma ho letto che vai a Berlino e non ho resistito.
Ci sono stata a giugno dello scorso anno e quando siamo arrivati il tempo era perturbato e c'era parecchio vento. Ma ovviamente non solo non abbiamo avuto nessun problema, anzi è stato un benvenuto perfetto! E' una città che ha un'energia particolare, più affascinante con il cielo grigio rispetto a quanto c'è il sole. Quindi non posso fare altro che invitarti a godere anche di questo aspetto, tanto ad atterrare o ad alzarsi ci pensa il pilota là davanti.
Anche se vai per lavoro, puoi ritagliarti qualche momento di divertimento :wink:
L'essenziale è invisibile agli occhi.

Krill83
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 116
Iscritto il: 27 febbraio 2015, 8:17

Re: Paura di volare

Messaggio da Krill83 » 26 gennaio 2016, 22:18

fatamorgana ha scritto:
Ciao Krill,
io sono la Fata che nominava Marta prima :wink:

Nulla da aggiungere su quanto ti è stato detto da forumisti ben più quotati di me :mrgreen: ma ho letto che vai a Berlino e non ho resistito.
Ci sono stata a giugno dello scorso anno e quando siamo arrivati il tempo era perturbato e c'era parecchio vento. Ma ovviamente non solo non abbiamo avuto nessun problema, anzi è stato un benvenuto perfetto! E' una città che ha un'energia particolare, più affascinante con il cielo grigio rispetto a quanto c'è il sole. Quindi non posso fare altro che invitarti a godere anche di questo aspetto, tanto ad atterrare o ad alzarsi ci pensa il pilota là davanti.
Anche se vai per lavoro, puoi ritagliarti qualche momento di divertimento :wink:
Ciao Fata, in effetti non capivo del tutto la frase di Marta ma ho comunque immaginato che si riferisse a qualcuno del forum e così eccoti qui :-)

Non ho mai visitato Berlino e avrò molto poco tempo libero. Ma sono deciso a passarlo come si deve! ;-) Probabilmente la sera del 2 perché poi sarà tutta una corsa. Tu ci sei stata, qualche dritta?

Alla fine non so nemmeno se ci sarà poi così tanto vento, mi pare sui 15/20 nodi e non so se e quanto possa influire, ma sono abbastanza tranquillo. Peccato che i viaggi di lavoro siano così "mordi e fuggi" e pieni di impegni: sarebbe un'ottima occasione per passare qualche ora in una grande e bella città come Berlino.

@sardinian

Sicuramente con tutti i veicoli con i quali interagiamo in maniera differente tutti i giorni, c'è un gran bisogno di una "cultura della sicurezza" diffusa. Non vedo però una tendenza in questo senso, almeno nel nostro paese. Sono d'accordo con te e quello che volevo dire è che la sicurezza deve essere tale qualunque mezzo si utilizzi, ma se uno guida al telefono può fare un incidente con velocità relativamente ridotte e modalità tali che un passeggero può farsi male, uccidersi o restare illeso. Un aereo che a 9000 mt ha un grosso problema diventa esso stesso un grosso problema. Con ciò non giustifico affatto l'autista al telefono e non ne faccio una questione di cosa sia più sicuro. Solo cerco di spiegare e spiegarmi cosa fa paura di un aereo. Detto ciò, lasciamo che i criteri di sicurezza continuino ad essere ossessivi e pervasivi per il trasporto aereo :-P

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Paura di volare

Messaggio da flyingbrandon » 27 gennaio 2016, 12:08

Krill83 ha scritto:
Sono d'accordo con te e quello che volevo dire è che la sicurezza deve essere tale qualunque mezzo si utilizzi, ma se uno guida al telefono può fare un incidente con velocità relativamente ridotte e modalità tali che un passeggero può farsi male, uccidersi o restare illeso. Un aereo che a 9000 mt ha un grosso problema diventa esso stesso un grosso problema.
Non è calzante come esempio....e ti spiego perchè. Prima di tutto il telefono può essere la causa principale o comunque non permetterti di reagire come se non l'avessi...quindi crei o ti ritrovi in un incidente sebbene non ci siano dei problemi. L'aereo ,senza problemi, non è un problema. L'aereo con dei problemi non è detto che sia un problema. L'aereo con problemi gravi può dare dei problemi. Nella tua mente, però, UN problema in aereo diventa un grosso problema. Sembri "saltare" quindi alla conclusione che un aereo con un problema sia un problema o che un problema sia necessariamente grave. Questo , vista la fallibilità intrinseca di un oggetto, ti porta a pensare che possa essere più frequente di quello che effettivamente è. A quel punto associare problema a grave problema e grave problema a morte certa diventa banale...ma il pensiero che sostiene la tua conclusione è fallace.
Krill83 ha scritto: Con ciò non giustifico affatto l'autista al telefono e non ne faccio una questione di cosa sia più sicuro. Solo cerco di spiegare e spiegarmi cosa fa paura di un aereo. Detto ciò, lasciamo che i criteri di sicurezza continuino ad essere ossessivi e pervasivi per il trasporto aereo :-P
Ripeto che non hai paura dell'aereo...quindi il punto non è l'aereo...cosi come il non aver dimestichezza con qualcosa non è la causa della paura. Magari di elettronica non sai niente ma , al primo cellulare che hai avuto in mano, non hai attribuito un "valore negativo". Il fatto che tu non abbia dimestichezza con qualcosa non significa che gli altri non ce l'abbiano. L'affidarsi a qualcuno è un concetto già piu vicino ad una causa che non l'ignorare qualcosa. Non sei medico, magari, ma non hai paura del medico o di una cura. Non conosci i farmaci, ma non temi quando li prendi sotto stretto controllo medico. E posso farti 1000000 esempi analoghi. Riconoscere la propria "ignoranza" è un aspetto, nella vita, spesso difficile....perchè la società ti porta a pensare di non poterlo essere o, eventualmente, non dimostrare di esserlo. Tanti aspetti mentali e schemi comportamentali portano ad avere un approccio "fobico"nei confronti di tanti aspetti della vita...ma il problema risiede proprio in questi schemi. Quindi...ok ricercare la genesi delle tue paure ma non tralasciare proprio quelli aspetti che più facilmente rappresentano le cause...ovvero i tuoi pensiero, la tua "presunzione" le tue incapacità...che mescolate insieme formano degli schemi di pensiero non funzionali al tuo benessere...e ti accorgi che non sono funzionali proprio perchè manifesti dei disagi laddove non ci sarebbero motivi.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Krill83
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 116
Iscritto il: 27 febbraio 2015, 8:17

Re: Paura di volare

Messaggio da Krill83 » 27 gennaio 2016, 14:57

Brandon, tu centri sempre il problema!
Mi sento piuttosto tranquillo proprio per aver cambiato prospettiva: non anticipare troppo e lasciare il lavoro del pilota al pilota. Complice il fatto che non so perché ma Alitalia mi da fiducia (ca***ta lo so!) - ma è un work in progress e ogni tanto ho bisogno di qualcuno (tipicamente te :-) ) che mi "ri-tari" riportando mi al giusto focus.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Paura di volare

Messaggio da flyingbrandon » 27 gennaio 2016, 15:12

Krill83 ha scritto:Brandon, tu centri sempre il problema!
Mi sento piuttosto tranquillo proprio per aver cambiato prospettiva: non anticipare troppo e lasciare il lavoro del pilota al pilota. Complice il fatto che non so perché ma Alitalia mi da fiducia (ca***ta lo so!) - ma è un work in progress e ogni tanto ho bisogno di qualcuno (tipicamente te :-) ) che mi "ri-tari" riportando mi al giusto focus.
Ti fa piacere...ok...ma non ne hai bisogno...per niente! Ti puoi (e devi) riportarti al tuo focus perchè sono i tuoi pensieri e non sono i pensieri che dominano te. Quando ti dominano non sei consapevole...quando non sei consapevole "butti" via istanti della tua vita.
Ciao!


P.S.: avvisami quando fai il volo...cioè dammi il giorno e il numero di volo...
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Krill83
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 116
Iscritto il: 27 febbraio 2015, 8:17

Re: Paura di volare

Messaggio da Krill83 » 27 gennaio 2016, 22:03

Esattamente in quegli istanti la sensazione è proprio di essere dominati dai pensieri.

I voli saranno:

AZ414 delle 17.00 del 2/02 da Linate
AZ415 delle 19.40 del 3/02 da Tegel

Perché me lo chiedi?

Avatar utente
fatamorgana
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 296
Iscritto il: 10 settembre 2013, 9:16
Località: Padova

Re: Paura di volare

Messaggio da fatamorgana » 27 gennaio 2016, 22:55

Krill83 ha scritto:Ciao Fata, in effetti non capivo del tutto la frase di Marta ma ho comunque immaginato che si riferisse a qualcuno del forum e così eccoti qui :-)
Non ho mai visitato Berlino e avrò molto poco tempo libero. Ma sono deciso a passarlo come si deve! ;-) Probabilmente la sera del 2 perché poi sarà tutta una corsa. Tu ci sei stata, qualche dritta?
Alla fine non so nemmeno se ci sarà poi così tanto vento, mi pare sui 15/20 nodi e non so se e quanto possa influire, ma sono abbastanza tranquillo. Peccato che i viaggi di lavoro siano così "mordi e fuggi" e pieni di impegni: sarebbe un'ottima occasione per passare qualche ora in una grande e bella città come Berlino.
Quel giorno puoi essere tranquillo, anche senza "abbastanza" : non sai quanto possa influire il vento e puoi continuare a non saperlo :wink:
Per esempio potresti concentrarti su cosa vedere a Berlino con il poco tempo che hai a disposizione. Banalmente, ti consiglio di vedere Alexanderplatz, perchè l'ho trovata la perfetta espressione di Berlino: un mix di stili architettonici di epoche diverse, un luogo di passaggio pieno di umanità varia, sospeso tra passato e futuro.
Se riesci passa almeno davanti a East side gallery a veder quel che resta del Muro. E mi fermo perchè andrei pesantemente OT.
Poi quando torni ci racconti!
L'essenziale è invisibile agli occhi.

Krill83
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 116
Iscritto il: 27 febbraio 2015, 8:17

Re: Paura di volare

Messaggio da Krill83 » 27 gennaio 2016, 23:03

Appunto Fata, almeno il Muro volevo vederlo....spero veramente di farcela.

Hai ragione sul vento...grazie davvero, vi racconterò tutto senza annoiarvi (annoiarvi sarebbe più opportuno) con racconti di lavoro.

Grazie ancora e tanto

Krill83
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 116
Iscritto il: 27 febbraio 2015, 8:17

Re: Paura di volare

Messaggio da Krill83 » 27 gennaio 2016, 23:05

Krill83 ha scritto:Appunto Fata, almeno il Muro volevo vederlo....spero veramente di farcela.

Hai ragione sul vento...grazie davvero, vi racconterò tutto senza annoiarvi (annoiarvi sarebbe più opportuno) con racconti di lavoro.

Grazie ancora e tanto
Volevo dire annoiarci :-)

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Paura di volare

Messaggio da flyingbrandon » 28 gennaio 2016, 8:37

Krill83 ha scritto:Esattamente in quegli istanti la sensazione è proprio di essere dominati dai pensieri.

I voli saranno:

AZ414 delle 17.00 del 2/02 da Linate
AZ415 delle 19.40 del 3/02 da Tegel

Perché me lo chiedi?
Lo so che la sensazione è quella...ma non devi MAI dimenticarti che sei tu che origini il pensiero...sia quando lo fai in modo consapevole sia quando lo fai in modo inconsapevole...per questo il punto fondamentale , nella vita, è la consapevolezza. È la chiave della percezione e del vivere "felici"...dove la felicità è da intendersi come stato dell'anima e non come un istantaneo momento di euforia. La capacità di essere sempre più consapevoli è una questione di allenamento e quando miri a quello anche quando ti viene in modo "automatico" un pensiero hai sempre la possibilità di generarne uno consapevole e tornare alla giusta visione delle cose. La differenza sostanziale è che quando ti fai trascinare in modo inconsapevole da un pensiero inconsapevole ti identifichi con esso e lo vivi come "reale"...non riesci a creare quel distacco necessario per vederlo come "pensiero" e basta. Questo tipo di pensiero ha il dono di farti capire gli schemi mentali che generano il pensiero al "posto tuo"...ciò che è inconsapevole ti muove in modo automatico...e rappresenta la "programmazione" culturale...famigliare...scolastica. Agire in modo inconsapevole non è niente di negativo, anzi, a volte è ciò che ti salva la vita ma non devi mai farti "trasportare"...ma valutare se quel pensiero ti porta dove vuoi tu...o dove pensi che sia propizio andare in quel preciso istante. Il fare delle previsioni è utile molte volte (e sei nel campo dei pensieri)...ma quando hai finito di analizzare quelle che ti sembrano possibilità devi tornare alla realtà...e cioè quello che stai vivendo in quel momento.
Ti ho chiesto dei voli per vedere se ero proprio io a portarti a Berlino...
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Krill83
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 116
Iscritto il: 27 febbraio 2015, 8:17

Re: Paura di volare

Messaggio da Krill83 » 28 gennaio 2016, 12:30

E non sei tu? Volo con Embraer 190 all'andata e 175 al ritorno (aerei che non mi piacciono) - credevo che tu volassi solo Airbus....magari fossi tu, sarebbe troppo bello (e sai come faccio il figo col mio capo eheheheh). Sarebbe forte.

Non ho mai immaginato a come l'educazione intesa in senso generale potesse creare schemi così forti. Quando esce uno di quei pensieri inconsapevoli hanno un peso enorme. Sono fortemente fuorvianti. Ieri sera stavo quasi male (probabilmente complice un po di stanchezza accumulata etc) perché hai quasi la certezza che quello che pensi accadrà. È veramente intrusivo. Mi sono sforzato proprio di ragionare in maniera consapevole. Consapevole di ciò che stavo facendo e a ciò di cui stavo pensando. Basta pensare in maniera "reale" niente di più. Solo così riprendi il controllo di te stesso e ti rendi conto che pensi ca**ate. Ma proprio ca**ate. Come dire che ho paura di uscire perché magari cado dalle scale di casa. È illogico, irrazionale, stupido. Ora lo sto comprendendo gradatamente e affronto il viaggio in maniera totalmente differente. Vorrei che questo servisse ad altre persone perché credo sia qualcosa di veramente importante. Non sarò magari strafelice di partire, ma lo vedo come un viaggio in pullman. Una specie di menata e basta.

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4667
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Paura di volare

Messaggio da sardinian aviator » 28 gennaio 2016, 12:36

Krill83 ha scritto: Non sarò magari strafelice di partire, ma lo vedo come un viaggio in pullman
A volte la sensazione è proprio quella, altre volte magari lo diventa (quando ti dirottano su altro scalo :mrgreen: )
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Paura di volare

Messaggio da flyingbrandon » 28 gennaio 2016, 12:45

Krill83 ha scritto:E non sei tu? Volo con Embraer 190 all'andata e 175 al ritorno (aerei che non mi piacciono) - credevo che tu volassi solo Airbus....magari fossi tu, sarebbe troppo bello (e sai come faccio il figo col mio capo eheheheh). Sarebbe forte.

Non ho mai immaginato a come l'educazione intesa in senso generale potesse creare schemi così forti. Quando esce uno di quei pensieri inconsapevoli hanno un peso enorme. Sono fortemente fuorvianti. Ieri sera stavo quasi male (probabilmente complice un po di stanchezza accumulata etc) perché hai quasi la certezza che quello che pensi accadrà. È veramente intrusivo. Mi sono sforzato proprio di ragionare in maniera consapevole. Consapevole di ciò che stavo facendo e a ciò di cui stavo pensando. Basta pensare in maniera "reale" niente di più. Solo così riprendi il controllo di te stesso e ti rendi conto che pensi ca**ate. Ma proprio ca**ate. Come dire che ho paura di uscire perché magari cado dalle scale di casa. È illogico, irrazionale, stupido. Ora lo sto comprendendo gradatamente e affronto il viaggio in maniera totalmente differente. Vorrei che questo servisse ad altre persone perché credo sia qualcosa di veramente importante. Non sarò magari strafelice di partire, ma lo vedo come un viaggio in pullman. Una specie di menata e basta.
No non sono io...io volo Airbus...ma spesso i turni si cambiano tra gli aerei...dipende sostanzialmente dalle prenotazioni.
Il punto non è l'illogicità o l'essere stupidi...perchè sono comunque scenari che hanno una probabilità non nulla di accadere...anche il cadere dalle scale. Il punto è cosa fai perchè ciò non accada. Stare in casa non è ovviamente una soluzione...allora quello che puoi fare è tenere presente che stai facendo delle scale...cioè porre attenzione a ciò che fai mentre lo fai (consapevolezza). Il fatto che tu non possa farlo in aereo non deve essere motivo di "paura" perchè c'è chi lo fa per te...e chi lo fa è addestrato a farlo (quindi lo fa meglio di come lo faresti tu). Tutto il mondo aeronautico ruota intorno al tuo volo perchè ciò avvenga in sicurezza. Ciò ti garantisce che non accada mai niente? No...cosi come puoi spaccarti la testa cadendo dalle scale. Però non significa che tu debba farti carico di preoccupazioni che non hai neanche l'idoneità a capirle, interpretarle e, soprattutto, risolverle. Se guardi il meteo perchè vuoi sapere cosa mettere in borsa....ok...se lo guardi per dedurre l'impatto sul tuo volo non solo è inutile ma dannoso...perchè non hai la competenza per capire. Tutta la vita avrà come esito la morte. In tutta la tua vita puoi operare delle scelte per fare in modo che ciò accada più in la possibile. Decidere di prendere un volo non rientra tra quelle scelte di vita statisticamente pericolose per la tua vita...quindi il problema non sussiste. Sbagli quando affermi che volare, per te, non sarà mai un evento divertente...potrebbe serenamente diventarlo...ma se te lo precludi in partenza chiudi, di fatto, la possibilità che ciò accada. È anch'essa una programmazione, di quelle che definisci "pesanti"...quindi non farlo.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Krill83
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 116
Iscritto il: 27 febbraio 2015, 8:17

Re: Paura di volare

Messaggio da Krill83 » 28 gennaio 2016, 19:28

Comunque se ti cambiano il turno e dovessi essere tu dimmelo eh!

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4667
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Paura di volare

Messaggio da sardinian aviator » 28 gennaio 2016, 19:42

Brandon ti dicono niente 06FEB AZA1572 e 10FEB AZA063 e AZA 1579?
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Paura di volare

Messaggio da flyingbrandon » 28 gennaio 2016, 22:13

sardinian aviator ha scritto:Brandon ti dicono niente 06FEB AZA1572 e 10FEB AZA063 e AZA 1579?
In quei giorni no... :D
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Krill83
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 116
Iscritto il: 27 febbraio 2015, 8:17

Re: Paura di volare

Messaggio da Krill83 » 29 gennaio 2016, 17:06

Uno dei problemi è che ho qualche competenza meteo. Niente di che ma ho studiato meteorologia a scuola :-D per quello son portato a guardare le condizioni...vedere che si prevede vento in questi giorni non aiuta un granché. ..

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Paura di volare

Messaggio da flyingbrandon » 29 gennaio 2016, 17:56

Krill83 ha scritto:Uno dei problemi è che ho qualche competenza meteo. Niente di che ma ho studiato meteorologia a scuola :-D per quello son portato a guardare le condizioni...vedere che si prevede vento in questi giorni non aiuta un granché. ..
Il punto non è conoscere la meteorologia...ma penso che tu non abbia studiato, a scuola, l'impatto operativo che può avere. E se l'avessi studiato...non l'hai mai vissuto. Un vento che tira a 30Kts non ha alcun significato se non ne conosco la direzione...che a sua volta non ha alcun significato se non conosco l'orientamento della pista...che assume particolare rilevanza. Se poi posso atterrare solo in una direzione potrebbe anche essere impossibile atterrare perché fuori dai limiti. Le condizioni della pista? Assumono anche quello un valore , insieme al vento...e bla bla bla. Così è più chiaro?
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Krill83
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 116
Iscritto il: 27 febbraio 2015, 8:17

Re: Paura di volare

Messaggio da Krill83 » 29 gennaio 2016, 21:33

Chiaro. Spesso, ignorantemente, uno pensa: + vento = + turbolenza e difficoltà. Insomma si preferisce volare in una bella aria tranquilla :-) . Danno rafficoni a 30-35 knts...

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4667
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Paura di volare

Messaggio da sardinian aviator » 30 gennaio 2016, 12:50

Krill83 ha scritto:Chiaro. Spesso, ignorantemente, uno pensa: + vento = + turbolenza e difficoltà. Insomma si preferisce volare in una bella aria tranquilla :-) . Danno rafficoni a 30-35 knts...
Come ti è già stato detto dipende principalmente dalla direzione del vento. La condizione peggiore è quando viene con un angolo di 90° rispetto alla pista. Ma ho visto atterraggi col vento al traverso con raffiche oltre 40 kts (della serie: quando il tuo capo ti fa capire che DEVI caricare i pax del charter. Era un Tu134 della Aeroflot, vuoto, con un cpt così anziano che doveva aver fatto la battaglia di Stalingrado :D )
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
MartaP
FL 250
FL 250
Messaggi: 2550
Iscritto il: 17 luglio 2012, 12:30
Località: Vicenza

Re: Paura di volare

Messaggio da MartaP » 30 gennaio 2016, 14:01

Krill83 ha scritto:E non sei tu? Volo con Embraer 190 all'andata e 175 al ritorno (aerei che non mi piacciono).
:cussing:
Krill83 ha scritto: Basta pensare in maniera "reale" niente di più. Solo così riprendi il controllo di te stesso e ti rendi conto che pensi ca**ate. Ma proprio ca**ate. Come dire che ho paura di uscire perché magari cado dalle scale di casa. È illogico, irrazionale, stupido. Ora lo sto comprendendo gradatamente e affronto il viaggio in maniera totalmente differente. Vorrei che questo servisse ad altre persone perché credo sia qualcosa di veramente importante. Non sarò magari strafelice di partire, ma lo vedo come un viaggio in pullman. Una specie di menata e basta.
Fortunatamente, con queste tue righe ti sei riscattato dall'affermazione sugli Embraer ..... :toothy7:
ImmagineImmagine
"Spock?" "Sì?" "A proposito delle colorite metafore di cui abbiamo parlato, penso che tu non debba più cercare di farne uso." .."m***a, non lo farò più."

Krill83
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 116
Iscritto il: 27 febbraio 2015, 8:17

Re: Paura di volare

Messaggio da Krill83 » 30 gennaio 2016, 15:08

Niente Marta non mi piacciono. Preferisco Airbus per quel poco che me ne capisco. Mi sembrano più "nervosi" o qualcosa del genere rispetto ad un A319. Probabile che sia una mia sensazione eh...

Sono veramente tentato di lasciare e non andare. Anche se questo avrebbe certamente ricadute sul lavoro. Ma proprio il vento dovevo beccare. Che c***o!!!!

Avatar utente
fatamorgana
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 296
Iscritto il: 10 settembre 2013, 9:16
Località: Padova

Re: Paura di volare

Messaggio da fatamorgana » 30 gennaio 2016, 15:09

MartaP ha scritto:
Krill83 ha scritto:E non sei tu? Volo con Embraer 190 all'andata e 175 al ritorno (aerei che non mi piacciono).
:cussing:
Krill83 ha scritto: Basta pensare in maniera "reale" niente di più. Solo così riprendi il controllo di te stesso e ti rendi conto che pensi ca**ate. Ma proprio ca**ate. Come dire che ho paura di uscire perché magari cado dalle scale di casa. È illogico, irrazionale, stupido. Ora lo sto comprendendo gradatamente e affronto il viaggio in maniera totalmente differente. Vorrei che questo servisse ad altre persone perché credo sia qualcosa di veramente importante. Non sarò magari strafelice di partire, ma lo vedo come un viaggio in pullman. Una specie di menata e basta.
Fortunatamente, con queste tue righe ti sei riscattato dall'affermazione sugli Embraer ..... :toothy7:
Ma magari intendeva esteticamente vero Krill :wink:
Perché sono oggettivamente bruttarelli...
L'essenziale è invisibile agli occhi.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Paura di volare

Messaggio da flyingbrandon » 30 gennaio 2016, 16:01

Krill83 ha scritto:

Sono veramente tentato di lasciare e non andare. Anche se questo avrebbe certamente ricadute sul lavoro. Ma proprio il vento dovevo beccare. Che c***o!!!!
Vedi che ti prendi per il c**o? Dicevi di essere quasi tranquillo...no problem...tutto il problema è dentro e non fuori e poi ti attacchi al vento per pensare di non andare? E passi le giornate pensando a qualcosa che non esiste...e passi il tempo mettendo in dubbiose andare o no? Per te, ora, il problema non è che pensi male e con quella "presunzione" ma il vento e l'aereo?
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Krill83
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 116
Iscritto il: 27 febbraio 2015, 8:17

Re: Paura di volare

Messaggio da Krill83 » 30 gennaio 2016, 16:28

Lo so. Ma cazzarola son previsti 30 e passa nodi....cioè non è una brezza leggera....con brutto tempo. Io me la faccio sotto a pensarci, sono stanco e non voglio andare. Ad un certo punto mene frego delle conseguenze. Cosa devo fare? c***o ho mille motivi per non avere intenzione di lasciarci le ossa. Questo è quello che penso in questo momento oltre al fatto che ho la solita sfiga maledetta. Sono sul punto di poter viaggiare tranquillo e tutto è mi devo beccare 40 nodi di vento. Ma vaffanculo!!!!

Scusatemi tutti se ho spaccato i maroni tutto sto tempo.

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4667
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Paura di volare

Messaggio da sardinian aviator » 30 gennaio 2016, 17:10

Krill83 ha scritto:Lo so. Ma cazzarola son previsti 30 e passa nodi....cioè non è una brezza leggera....con brutto tempo. Io me la faccio sotto a pensarci, sono stanco e non voglio andare. Ad un certo punto mene frego delle conseguenze. Cosa devo fare? c***o ho mille motivi per non avere intenzione di lasciarci le ossa. Questo è quello che penso in questo momento oltre al fatto che ho la solita sfiga maledetta. Sono sul punto di poter viaggiare tranquillo e tutto è mi devo beccare 40 nodi di vento. Ma vaffanculo!!!!

Scusatemi tutti se ho spaccato i maroni tutto sto tempo.
Se ci sono 40 nodi di vento al traverso si atterra in un altro aeroporto, qual è il problema (a parte la grossissima rottura di doversi fare qualche centinaio di km in pullman)?
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9552
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Paura di volare

Messaggio da tartan » 30 gennaio 2016, 18:12

Ho atterrato con la mongolfiera (per fortuna non era un embraer) con 18 nodi di vento arando per almeno duecento metri un campo già arato di suo e per traverso. Le cesta si è riempita di terra ed è rimasta semisommersa! Dietro di me sono atterrate altre tre o quattro mongolfiere e qualcuna era atterrata prima. Nessun ferito, tutti con i capelli dritti ma soddisfatti e felici. E' stato uno sballo senza droghe! La cesta di vimini integra, non ha fatto una piega!
Non lo rifarei volontariamente, ma questo non significa che non me la sia goduta!
Il massimo vento al traverso ammesso per gli aerei, in genere, è di 30 nodi e deriva dal massimo vento trovato durante la certificazione. Il massimo vento ammesso al decollo per la mongolfiera è di 10 nodi che in Italia è stato ridotto a 8 perché chi controlla non ci capisce una min**ia e cià fifa.
VAi e divertiti, ammesso che le previsioni siano corrette.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Paura di volare

Messaggio da flyingbrandon » 30 gennaio 2016, 18:45

Krill83 ha scritto:Lo so. Ma cazzarola son previsti 30 e passa nodi....cioè non è una brezza leggera....con brutto tempo. Io me la faccio sotto a pensarci, sono stanco e non voglio andare. Ad un certo punto mene frego delle conseguenze. Cosa devo fare? c***o ho mille motivi per non avere intenzione di lasciarci le ossa. Questo è quello che penso in questo momento oltre al fatto che ho la solita sfiga maledetta. Sono sul punto di poter viaggiare tranquillo e tutto è mi devo beccare 40 nodi di vento. Ma vaffanculo!!!!

Scusatemi tutti se ho spaccato i maroni tutto sto tempo.
Ti ripeto che 30 nodi , cosi, non significano nulla. Brutto tempo, cosi, non significa nulla. Te la fai sotto a pensarci...ed il punto è proprio che non dovresti pensarci e torniamo ai discorsi di partenza. Stai pensando su delle previsioni che non sono assolutamente attendibili e non contengono neanche le informazioni che ad un pilota servono. Stai pensando a cose che non comprendi...sei stanco e non vuoi andare a volare...ma non c'entra nulla quello che sarà il volo. Non eri sul punto di apviaggiare tranquillo...ti eri solo raccontato delle stronzate convincenti che ora ti sono crollate come un castello di carta. Passo oltre il "sfiga maledetta"...perchè è una puttanata...ti fossi triturato una mano in una pressa oggi...magari avresti ottime ragioni per dirlo...ma affermarlo perchè pensi di m***a e te la fai sotto...beh io non la chiamo sfiga. Tutto ciò evidenzia di come tu sia lontano dal metterti in discussione...
Non ti scusare...chi risponde lo fa perchè ha voglia...
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Lampo 13
Warned user
Warned user
Messaggi: 6668
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Paura di volare

Messaggio da Lampo 13 » 30 gennaio 2016, 20:28

Krill83 ha scritto:Niente Marta non mi piacciono. Preferisco Airbus per quel poco che me ne capisco. Mi sembrano più "nervosi" o qualcosa del genere rispetto ad un A319. Probabile che sia una mia sensazione eh...

Sono veramente tentato di lasciare e non andare. Anche se questo avrebbe certamente ricadute sul lavoro. Ma proprio il vento dovevo beccare. Che c***o!!!!
Ho volato spesso sugli Embraer, ho dormito come al solito.

Avatar utente
Lampo 13
Warned user
Warned user
Messaggi: 6668
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Paura di volare

Messaggio da Lampo 13 » 30 gennaio 2016, 20:33

Krill83 ha scritto:Lo so. Ma cazzarola son previsti 30 e passa nodi....cioè non è una brezza leggera....con brutto tempo. Io me la faccio sotto a pensarci, sono stanco e non voglio andare. Ad un certo punto mene frego delle conseguenze. Cosa devo fare? c***o ho mille motivi per non avere intenzione di lasciarci le ossa. Questo è quello che penso in questo momento oltre al fatto che ho la solita sfiga maledetta. Sono sul punto di poter viaggiare tranquillo e tutto è mi devo beccare 40 nodi di vento. Ma vaffanculo!!!!

Scusatemi tutti se ho spaccato i maroni tutto sto tempo.
Io, quando c'era vento al traverso, ero contento perché potevo "pilotare" invece di rompermi i maroni come al solito! Come sempre ti dico: "Non vuoi volare? Non volare. Non frega nulla a nessuno, sei solo tu che ci rimetti!"
Non sperare che qualcuno ti "spinga" a farlo, perché mai dovrebbe?
Vai in macchina, così la vita te la rischi sul serio!

Krill83
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 116
Iscritto il: 27 febbraio 2015, 8:17

Re: Paura di volare

Messaggio da Krill83 » 31 gennaio 2016, 17:49

@ sardinian
Sì lo capisco. È il volare in un vento del genere che mi provoca ansia.

@ brandon
Non è vero, io mi metto in discussione. Volare con 30/35 knts di vento e pioggia mi provoca ansia. Sto cercando di tranquillizzarmi cercando di pensare che mi devo fidare, ma è dura immaginare di volare in queste condizioni.

@ Lampo

Capisco. Può darsi che ci siano persone più "portate" al volo e altre meno. Mi rendo conto che volare per me è un problema. Specie se so che incontrerò condizioni di maltempo/vento/turbolenza. .

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9552
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Paura di volare

Messaggio da tartan » 31 gennaio 2016, 18:20

Krill83 ha scritto:@ sardinian
Sì lo capisco. È il volare in un vento del genere che mi provoca ansia.

@ brandon
Non è vero, io mi metto in discussione. Volare con 30/35 knts di vento e pioggia mi provoca ansia. Sto cercando di tranquillizzarmi cercando di pensare che mi devo fidare, ma è dura immaginare di volare in queste condizioni.

@ Lampo

Capisco. Può darsi che ci siano persone più "portate" al volo e altre meno. Mi rendo conto che volare per me è un problema. Specie se so che incontrerò condizioni di maltempo/vento/turbolenza. .
L'aria è vita, è movimento, l'aria non sta mai ferma. Anche quando ti sembra che non si muova si sta comunque muovendo, si dilata si restinge e si sposta. Se la usi per volare è naturale che ne devi tener conto. Tanto o poco che sia. In fondo 40 nodi sono meno di 80 Km/h. Non dirmi che hai paura ad andare a 100 in macchina.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Lampo 13
Warned user
Warned user
Messaggi: 6668
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Paura di volare

Messaggio da Lampo 13 » 31 gennaio 2016, 18:22

Krill83 ha scritto:Volare con 30/35 knts di vento e pioggia mi provoca ansia.
Ma ti rendi conto o no che questa è una fantasia tutta tua che non ha riferimenti con la realtà?

Krill83
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 116
Iscritto il: 27 febbraio 2015, 8:17

Re: Paura di volare

Messaggio da Krill83 » 31 gennaio 2016, 18:29

Ciao tartan e lampo. Si mi rendo conto che l'aria è in continuo movimento e che sto lavorando di fantasia. Ma è il vento previsto a Berlino che prenderemo durante l'atterraggio che mi spaventa. Sono previsti più o meno 30 e passa nodi e pioggia. Senza contare che è previsto vento forte anche in quota e quindi turbolenza. ..

Rispondi