Type rating e line training

In quest’area si discute di Aeroclub, di brevetti commerciali / ATPL integrato, di ultraleggeri, di scuole e corsi relativi all'aviazione civile

Moderatore: Staff md80.it

Avatar utente
Daviddiver
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 13
Iscritto il: 26 aprile 2016, 1:55

Type rating e line training

Messaggio da Daviddiver » 6 maggio 2016, 21:33

Buonasera a tutti. Vorrei scusarmi se apro l'ennesimo argomento come da titolo, ho letto tutti i post non solo in questo forum, molti dibattiti in questo portale risalgono a qualche anno fa sempre se non mi sono perso qualche passaggio. So che l'argomento e' di dominio universale per tutti quelli che come me stanno pensando di continuare l'addestramento verso l'atpl. Dal basso del mio ppl ho una grande confusione. Da un lato posso pensare di arrivare al joc e incrociare le dita, dall'altro vedo negli annunci di richiesta di fo che tutti chiedono tr piu' 300 o 500 hours on type. Vedo una strada spianata al line training. Il che raddoppia gli sforzi finanziari. Ho pensato anche che l'importante per me e' iniziare il lavoro anche non in line, o magari con aerei meno commerciali e gettonati tipo l'atr o addirittura aerei piu' piccoli adatti a traporto da isole a isole o cose simili. Secondo voi addetti ai lavori vi sono possibilita' di lavoro senza arrivare ai famosi tr piu' line training? Ho stilato una cifra intorno ai 70000 ma con tr piu' line si arriva facilmente a 120 130 k facendo economia. Voi cosa ne pensate? Sono io che mi sto fossilizzando facendomi un problema che non esiste o vedo veramente uno scoglio che rende difficile il passaggio? Grazie a chiunque interverra'. Un saluto. David

Anguent

Re: Type rating e line training

Messaggio da Anguent » 7 maggio 2016, 13:53

Se hai le possibilità economiche, line traning (pay2fly) è una scorciatoia

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11544
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Type rating e line training

Messaggio da flyingbrandon » 7 maggio 2016, 17:24

Daviddiver ha scritto:Buonasera a tutti. Vorrei scusarmi se apro l'ennesimo argomento come da titolo, ho letto tutti i post non solo in questo forum, molti dibattiti in questo portale risalgono a qualche anno fa sempre se non mi sono perso qualche passaggio. So che l'argomento e' di dominio universale per tutti quelli che come me stanno pensando di continuare l'addestramento verso l'atpl. Dal basso del mio ppl ho una grande confusione. Da un lato posso pensare di arrivare al joc e incrociare le dita, dall'altro vedo negli annunci di richiesta di fo che tutti chiedono tr piu' 300 o 500 hours on type. Vedo una strada spianata al line training. Il che raddoppia gli sforzi finanziari. Ho pensato anche che l'importante per me e' iniziare il lavoro anche non in line, o magari con aerei meno commerciali e gettonati tipo l'atr o addirittura aerei piu' piccoli adatti a traporto da isole a isole o cose simili. Secondo voi addetti ai lavori vi sono possibilita' di lavoro senza arrivare ai famosi tr piu' line training? Ho stilato una cifra intorno ai 70000 ma con tr piu' line si arriva facilmente a 120 130 k facendo economia. Voi cosa ne pensate? Sono io che mi sto fossilizzando facendomi un problema che non esiste o vedo veramente uno scoglio che rende difficile il passaggio? Grazie a chiunque interverra'. Un saluto. David
Personalmente non ho mai condiviso il pagarsi l'addestramento....per diversi motivi...non ultimo quello che laddove te lo paghi, probabilmente, quando hai finito di pagarlo ci sarà un altro a pagarlo e tu a casa. Diciamo che è una pratica che porta il lavoro, questo lavoro, verso il basso. Se in ogni settore , quindi non solo il volo, ci mettiamo a pagare per lavorare direi che tra pochi anni potremmo anche smettere di farlo...almeno avremo qualche soldo in più...paradossale no? Poi , al momento, ognuno è libero di fare quello che vuole...ma te l'ho detto solo perché tu abbia la possibilità di sapere che se cedi a pagarti il line training sarai uno di quelli che cercheranno di portare ancora un po' più giù questa professione e che se tutto ti andrà bene, probabilmente verrai rimpiazzato da qualcuno che paga per avere il tuo posto.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Daviddiver
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 13
Iscritto il: 26 aprile 2016, 1:55

Re: Type rating e line training

Messaggio da Daviddiver » 7 maggio 2016, 21:02

Infatti il mio quesito mi appoggia sul non pagare per lavorare. E' un paradosso come dici tu Brandon, non e' proprio fattibile. E' come se mi dicevano di pagare il tr su un nuovo tipo di campana per fare una saturazione. Semplicemente mi consegnavano le check list e le procedure specifiche per quella macchina e basta. Non e' che a bordo devo fare 500 ore di campana per essere pagato per starci sopra. Me ne sto a fare il bagno con la paperetta di gomma senza rischiare nulla. E lo stesso vale per l'aviazione civile. Se devo pagare per lavorare mi faccio il giro del mondo affittandomi un 172. Perche dare da mangiare ai miliardiari. Tra l'altro vedo molte coincidenze e guarda caso sono sempre i maledetti anglosassoni a fare del mondo e delle professioni una pile di tesserini. Credo che come li ho visti sott'acqua sotto le piattaforme cosi saranno in volo, delle emerite pi... piene di tesserini e chiacchere. Tornando a me, credo che arrivo al joc, poi tento la sorte e chi vivra' vedra'. Che ne pensate invece dei cadet program? Hanno una resa o sono una pagliacciata come il line training?

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11544
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Type rating e line training

Messaggio da flyingbrandon » 7 maggio 2016, 22:17

Daviddiver ha scritto:Infatti il mio quesito mi appoggia sul non pagare per lavorare. E' un paradosso come dici tu Brandon, non e' proprio fattibile. E' come se mi dicevano di pagare il tr su un nuovo tipo di campana per fare una saturazione. Semplicemente mi consegnavano le check list e le procedure specifiche per quella macchina e basta. Non e' che a bordo devo fare 500 ore di campana per essere pagato per starci sopra. Me ne sto a fare il bagno con la paperetta di gomma senza rischiare nulla. E lo stesso vale per l'aviazione civile. Se devo pagare per lavorare mi faccio il giro del mondo affittandomi un 172. Perche dare da mangiare ai miliardiari. Tra l'altro vedo molte coincidenze e guarda caso sono sempre i maledetti anglosassoni a fare del mondo e delle professioni una pile di tesserini. Credo che come li ho visti sott'acqua sotto le piattaforme cosi saranno in volo, delle emerite pi... piene di tesserini e chiacchere. Tornando a me, credo che arrivo al joc, poi tento la sorte e chi vivra' vedra'. Che ne pensate invece dei cadet program? Hanno una resa o sono una pagliacciata come il line training?
Nei cadet, se entri, di solito ti portano in linea e all'assunzione...sempre che tu non fallisca qualche step. Comunque non puoi fare molti programmi ora...le opportunità le cogli quando sei pronto...
In bocca al lupo...
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Daviddiver
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 13
Iscritto il: 26 aprile 2016, 1:55

Re: Type rating e line training

Messaggio da Daviddiver » 7 maggio 2016, 23:25

Crepi il lupo!!!!
La ringrazio Comandante per il suggerimento, era quello giusto per accendere i motori. Grazie ancora e spero di risentirvi presto. Buon proseguimento. David

Anguent

Re: Type rating e line training

Messaggio da Anguent » 8 maggio 2016, 14:21

Credo che partecipare a questi programmi significa anche mettere bastoni tra le ruote a chi vuole raggiungere un obbiettivo con le proprie capacità, molte compagnie se ne approfittano 8)

Speedbird
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 27
Iscritto il: 27 novembre 2014, 15:58

Re: Type rating e line training

Messaggio da Speedbird » 8 maggio 2016, 16:39

lovesky ha scritto:Credo che partecipare a questi programmi significa anche mettere bastoni tra le ruote a chi vuole raggiungere un obbiettivo con le proprie capacità, molte compagnie se ne approfittano 8)
Intendi i cadet program?

Anguent

Re: Type rating e line training

Messaggio da Anguent » 8 maggio 2016, 17:38

Speedbird ha scritto:
lovesky ha scritto:Credo che partecipare a questi programmi significa anche mettere bastoni tra le ruote a chi vuole raggiungere un obbiettivo con le proprie capacità, molte compagnie se ne approfittano 8)
Intendi i cadet program?
Nono line training

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11544
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Type rating e line training

Messaggio da flyingbrandon » 8 maggio 2016, 17:43

Daviddiver ha scritto:Crepi il lupo!!!!
La ringrazio Comandante per il suggerimento, era quello giusto per accendere i motori. Grazie ancora e spero di risentirvi presto. Buon proseguimento. David
Ti ringrazio per la promozione....ma sono primo ufficiale.... :mrgreen: :mrgreen:
Ciao!



P.S. Sempre del tu eh....
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

filippo97

Re: Type rating e line training

Messaggio da filippo97 » 23 luglio 2016, 17:35

avrei bisogno di qualche chiarimento ci sono molti piloti che ricorrono al line training? si percepisce uno stipendio durante questo programma? un mio amico mi ha detto che pagarsi le 500 ore può essere controproducente per una carriera in aviazione ma a me sembra che tutte le compagnie chiedono 500 ore di esperienza

njko98
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 32
Iscritto il: 7 gennaio 2016, 17:52
Località: Roma

Re: Type rating e line training

Messaggio da njko98 » 23 luglio 2016, 23:49

filippo97 ha scritto:avrei bisogno di qualche chiarimento ci sono molti piloti che ricorrono al line training? si percepisce uno stipendio durante questo programma? un mio amico mi ha detto che pagarsi le 500 ore può essere controproducente per una carriera in aviazione ma a me sembra che tutte le compagnie chiedono 500 ore di esperienza
Per la parte stipendio: dipende da compagnia a compagnia, in alcune si viene pagati ( poco ma pagati)
Alcune compagnie non chiedono 500 ore ( vedi ryanair)
Immagine

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6983
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Type rating e line training

Messaggio da Lampo 13 » 24 luglio 2016, 1:32

Manco 500 ore per gestire una Captain incapacitation in una condizione di OEO e atterraggio alle minime con wind shear e vento al limite? Meno male che non accade praticamente mai... :shock:

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11544
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Type rating e line training

Messaggio da flyingbrandon » 24 luglio 2016, 8:40

Lampo 13 ha scritto:Manco 500 ore per gestire una Captain incapacitation in una condizione di OEO e atterraggio alle minime con wind shear e vento al limite? Meno male che non accade praticamente mai... :shock:
Beh chiunque le deve aver fatte le PRIME 500 ore in linea....no? :mrgreen:
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6983
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Type rating e line training

Messaggio da Lampo 13 » 24 luglio 2016, 10:16

flyingbrandon ha scritto:
Lampo 13 ha scritto:Manco 500 ore per gestire una Captain incapacitation in una condizione di OEO e atterraggio alle minime con wind shear e vento al limite? Meno male che non accade praticamente mai... :shock:
Beh chiunque le deve aver fatte le PRIME 500 ore in linea....no? :mrgreen:
Ciao!
Si, ma prima è stato scritto che Ryanair non chiede neanche 500 ore per mettere un Pilota a destra!
Non ricordo quanto fosse il minimo richiesto da AZ ai miei tempi (1987), forse 1.000 o 1.200, ma potrei sbagliare.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11544
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Type rating e line training

Messaggio da flyingbrandon » 24 luglio 2016, 10:41

Lampo 13 ha scritto:
flyingbrandon ha scritto:
Lampo 13 ha scritto:Manco 500 ore per gestire una Captain incapacitation in una condizione di OEO e atterraggio alle minime con wind shear e vento al limite? Meno male che non accade praticamente mai... :shock:
Beh chiunque le deve aver fatte le PRIME 500 ore in linea....no? :mrgreen:
Ciao!
Si, ma prima è stato scritto che Ryanair non chiede neanche 500 ore per mettere un Pilota a destra!
Non ricordo quanto fosse il minimo richiesto da AZ ai miei tempi (1987), forse 1.000 o 1.200, ma potrei sbagliare.
Penso facesse riferimento alle 500 ore di macchina pesante che alcune compagnie richiedono...visto che associava il discorso al line training.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

njko98
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 32
Iscritto il: 7 gennaio 2016, 17:52
Località: Roma

Re: Type rating e line training

Messaggio da njko98 » 24 luglio 2016, 14:49

flyingbrandon ha scritto:
Lampo 13 ha scritto:
flyingbrandon ha scritto:
Lampo 13 ha scritto:Manco 500 ore per gestire una Captain incapacitation in una condizione di OEO e atterraggio alle minime con wind shear e vento al limite? Meno male che non accade praticamente mai... :shock:
Beh chiunque le deve aver fatte le PRIME 500 ore in linea....no? :mrgreen:
Ciao!
Si, ma prima è stato scritto che Ryanair non chiede neanche 500 ore per mettere un Pilota a destra!
Non ricordo quanto fosse il minimo richiesto da AZ ai miei tempi (1987), forse 1.000 o 1.200, ma potrei sbagliare.
Penso facesse riferimento alle 500 ore di macchina pesante che alcune compagnie richiedono...visto che associava il discorso al line training.
Ciao!
A quanto ne so io non chiedono nemmeno 500 ore in generale..
Immagine

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12173
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Type rating e line training

Messaggio da AirGek » 24 luglio 2016, 15:12

Lampo 13 ha scritto:
flyingbrandon ha scritto:
Lampo 13 ha scritto:Manco 500 ore per gestire una Captain incapacitation in una condizione di OEO e atterraggio alle minime con wind shear e vento al limite? Meno male che non accade praticamente mai... :shock:
Beh chiunque le deve aver fatte le PRIME 500 ore in linea....no? :mrgreen:
Ciao!
Si, ma prima è stato scritto che Ryanair non chiede neanche 500 ore per mettere un Pilota a destra!
Non ricordo quanto fosse il minimo richiesto da AZ ai miei tempi (1987), forse 1.000 o 1.200, ma potrei sbagliare.
Io con le mie 1200 ore sai quante cpt incapacitation ho avuto? Zero. Sai quante volte sono atterrato single engine? Zero. Sai quante volte ho fatto un ILS CAT I in manuale con meteo alle minime? Zero. E atterraggio con windshear e vento al limite? Zero.

E parliamo di ore su jet o comunque aereo "grande" perché col Diamond o Seminole te ne resti a casa in quelle condizioni.

In 1200 ore di volo in linea quanto tempo passi atterrando l'aereo, e all'interno di quel tempo quanto è solo prossimo agli scenari, anche presi singolarmente, che hai elencato?

Diciamola tutta, è proprio vero quel detto riguardante la valigia della fortuna e dell'esperienza... No?
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6983
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Type rating e line training

Messaggio da Lampo 13 » 24 luglio 2016, 18:49

AirGek ha scritto:
Lampo 13 ha scritto:
flyingbrandon ha scritto:
Lampo 13 ha scritto:Manco 500 ore per gestire una Captain incapacitation in una condizione di OEO e atterraggio alle minime con wind shear e vento al limite? Meno male che non accade praticamente mai... :shock:
Si, ma prima è stato scritto che Ryanair non chiede neanche 500 ore per mettere un Pilota a destra!
Non ricordo quanto fosse il minimo richiesto da AZ ai miei tempi (1987), forse 1.000 o 1.200, ma potrei sbagliare.
Io con le mie 1200 ore sai quante cpt incapacitation ho avuto? Zero. Sai quante volte sono atterrato single engine? Zero. Sai quante volte ho fatto un ILS CAT I in manuale con meteo alle minime? Zero. E atterraggio con windshear e vento al limite? Zero.

E parliamo di ore su jet o comunque aereo "grande" perché col Diamond o Seminole te ne resti a casa in quelle condizioni.

In 1200 ore di volo in linea quanto tempo passi atterrando l'aereo, e all'interno di quel tempo quanto è solo prossimo agli scenari, anche presi singolarmente, che hai elencato?

Diciamola tutta, è proprio vero quel detto riguardante la valigia della fortuna e dell'esperienza... No?
Napoleone diceva di voler Generali fortunati, di quelli bravi non sapeva che farsene! :mrgreen:
Io in 27 anni di AZ non ho mai avuto una incapacitation, mai una piantata motore, tanti ILS alle minime e vento al limite; hai ragione (ed anche io l'ho scritto) che le probabilità che succeda siano molto scarse... ma potrebbe succedere, e ci vorrebbe un Pilota addestrato per risolvere al meglio la situazione.
Altrimenti perché provare le OEO al simulatore, tanto non avvengono quasi mai!

filippo97

Re: Type rating e line training

Messaggio da filippo97 » 24 luglio 2016, 19:04

prima per sedersi a destra servivano minimo 1000 ore? come si faceva a raggiungerle?

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12173
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Type rating e line training

Messaggio da AirGek » 24 luglio 2016, 19:23

Lampo 13 ha scritto: ma potrebbe succedere, e ci vorrebbe un Pilota addestrato per risolvere al meglio la situazione.
Altrimenti perché provare le OEO al simulatore, tanto non avvengono quasi mai!
Assolutamente d'accordo ma come con 200 ore totali difficilmente risolversti una situazione simile anche dopo 1200 ore di esperienza non ne avresti la certezza.

Secondo me quando inizi sei comunque un pesce fuori d'acqua indifferentemente dall'esperienza pregressa. Devi solo sperare che non ti capiti qualcosa di più grande di te... e questo per tutta la tua carriera.
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6983
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Type rating e line training

Messaggio da Lampo 13 » 24 luglio 2016, 19:39

filippo97 ha scritto:prima per sedersi a destra servivano minimo 1000 ore? come si faceva a raggiungerle?
Se ricordo bene 1.200 :D
Eravamo al 90% ex militari.

filippo97

Re: Type rating e line training

Messaggio da filippo97 » 24 luglio 2016, 20:42

I non militari come facevano? non c'erano piloti non militari?

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6983
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Type rating e line training

Messaggio da Lampo 13 » 24 luglio 2016, 22:07

filippo97 ha scritto:I non militari come facevano? non c'erano piloti non militari?
Erano pochi, venivano dall'Aviazione generale, qualcuno dagli USA.
Poi cominciarono ad arrivare i Piloti dalla Scuola di Alghero che venivano comunque selezionati ed
istruiti da ex Istruttori militari, prima sul SF260 e poi sul Piaggio P 166 poi sostituito dal Cheyenne.
Qualcuno, pochissimi, uscirono dalla scuola di Brindisi su MB326 AZ.
Allegati
P 166 AZ.jpg
Cheyenne AZ.jpg
SF 260 AZ.jpg
MB 326 AZ.png
MB 326 AZ.png (73.79 KiB) Visto 8337 volte

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11544
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Type rating e line training

Messaggio da flyingbrandon » 26 luglio 2016, 0:50

Lampo 13 ha scritto:Napoleone diceva di voler Generali fortunati, di quelli bravi non sapeva che farsene! :mrgreen:
Io in 27 anni di AZ non ho mai avuto una incapacitation, mai una piantata motore, tanti ILS alle minime e vento al limite; hai ragione (ed anche io l'ho scritto) che le probabilità che succeda siano molto scarse... ma potrebbe succedere, e ci vorrebbe un Pilota addestrato per risolvere al meglio la situazione.
Altrimenti perché provare le OEO al simulatore, tanto non avvengono quasi mai!
Addestrato....vero...ma avere alle spalle X ore fatte per i c***i tuoi su un C172 non danno la garanzia che tu lo sia. Quando ti rilasciano in linea, di solito, hanno la ragionevole certezza che tu, anche da solo, l'aereo lo sappia portare a terra e bene. Secondo me le ore non sono un parametro particolarmente significativo...conta più come hai fatto quelle che hai fatto rispetto al numero complessivo...
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
MartaP
FL 250
FL 250
Messaggi: 2551
Iscritto il: 17 luglio 2012, 12:30
Località: Vicenza

Re: Type rating e line training

Messaggio da MartaP » 26 luglio 2016, 9:43

Lampo 13 ha scritto:
filippo97 ha scritto:prima per sedersi a destra servivano minimo 1000 ore? come si faceva a raggiungerle?
Se ricordo bene 1.200 :D Eravamo al 90% ex militari.
..e adesso, i non-militari come fanno a raggiungere le 1000 - 1200 ore? :bounce:
ImmagineImmagine
"Spock?" "Sì?" "A proposito delle colorite metafore di cui abbiamo parlato, penso che tu non debba più cercare di farne uso." .."m***a, non lo farò più."

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6983
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Type rating e line training

Messaggio da Lampo 13 » 26 luglio 2016, 9:47

MartaP ha scritto:
Lampo 13 ha scritto:
filippo97 ha scritto:prima per sedersi a destra servivano minimo 1000 ore? come si faceva a raggiungerle?
Se ricordo bene 1.200 :D Eravamo al 90% ex militari.
..e adesso, i non-militari come fanno a raggiungere le 1000 - 1200 ore? :bounce:
Non so se siano ancora richieste in AZ, da quanto leggo qui se ne richiedono molte meno in giro.

Avatar utente
MartaP
FL 250
FL 250
Messaggi: 2551
Iscritto il: 17 luglio 2012, 12:30
Località: Vicenza

Re: Type rating e line training

Messaggio da MartaP » 26 luglio 2016, 10:06

Lampo 13 ha scritto:
filippo97 ha scritto:I non militari come facevano? non c'erano piloti non militari?
Erano pochi, venivano dall'Aviazione generale, qualcuno dagli USA.
Poi cominciarono ad arrivare i Piloti dalla Scuola di Alghero che venivano comunque selezionati ed
istruiti da ex Istruttori militari, prima sul SF260 e poi sul Piaggio P 166 poi sostituito dal Cheyenne.
Qualcuno, pochissimi, uscirono dalla scuola di Brindisi su MB326 AZ.
Lampo, sono questi gli aerei che si utilizzano per conseguire il PPL ? :D
ImmagineImmagine
"Spock?" "Sì?" "A proposito delle colorite metafore di cui abbiamo parlato, penso che tu non debba più cercare di farne uso." .."m***a, non lo farò più."

Avatar utente
MartaP
FL 250
FL 250
Messaggi: 2551
Iscritto il: 17 luglio 2012, 12:30
Località: Vicenza

Re: Type rating e line training

Messaggio da MartaP » 26 luglio 2016, 10:06

Lampo 13 ha scritto: Non so se siano ancora richieste in AZ, da quanto leggo qui se ne richiedono molte meno in giro.
ok, ma come si fa?
ImmagineImmagine
"Spock?" "Sì?" "A proposito delle colorite metafore di cui abbiamo parlato, penso che tu non debba più cercare di farne uso." .."m***a, non lo farò più."

Avatar utente
spiridione
FL 350
FL 350
Messaggi: 3584
Iscritto il: 16 aprile 2011, 21:02
Località: Oristano (LIER/FNU)

Re: Type rating e line training

Messaggio da spiridione » 26 luglio 2016, 10:14

MartaP ha scritto:
Lampo 13 ha scritto:
filippo97 ha scritto:I non militari come facevano? non c'erano piloti non militari?
Erano pochi, venivano dall'Aviazione generale, qualcuno dagli USA.
Poi cominciarono ad arrivare i Piloti dalla Scuola di Alghero che venivano comunque selezionati ed
istruiti da ex Istruttori militari, prima sul SF260 e poi sul Piaggio P 166 poi sostituito dal Cheyenne.
Qualcuno, pochissimi, uscirono dalla scuola di Brindisi su MB326 AZ.
Lampo, sono questi gli aerei che si utilizzano per conseguire il PPL ? :D
No. Quelli sono gli aerei che usava AZ, l'MB326 quando la scuola di volo era a Brindisi, gli altri due quando la scuola fu trasferita a Alghero.

Ma non sono aerei "per conseguire" il PPL....

Ad esempio, l'MB326 è il "papà" dell'attuale MB339 usato dalla PAN. Si tratta(va) di un addestratore a getto.

Il P166 è un velivolo ad elica spingente, bimotore, antenato del Piaggio P180.

Forse l'unico vero addestratore basico del gruppo era (è) l'SF260.....
Ultima modifica di spiridione il 26 luglio 2016, 10:24, modificato 1 volta in totale.
Spiridione.


Ho volato su un MD80 così vecchio, che sulla porta di una toilette c'era scritto ORVILLE
e sulla porta dell'altra WILBUR....





Avatar utente
MartaP
FL 250
FL 250
Messaggi: 2551
Iscritto il: 17 luglio 2012, 12:30
Località: Vicenza

Re: Type rating e line training

Messaggio da MartaP » 26 luglio 2016, 10:16

spiridione ha scritto:
No. Quelli sono gli aerei che usava AZ, l'MB326 quando la scuola di volo era a Brindisi, gli altri due quando la scuola fu trasferita a Alghero.
Ma non sono aerei "per conseguire" il PPL.....
Peccato...begli aerei... :D
ImmagineImmagine
"Spock?" "Sì?" "A proposito delle colorite metafore di cui abbiamo parlato, penso che tu non debba più cercare di farne uso." .."m***a, non lo farò più."

Avatar utente
spiridione
FL 350
FL 350
Messaggi: 3584
Iscritto il: 16 aprile 2011, 21:02
Località: Oristano (LIER/FNU)

Re: Type rating e line training

Messaggio da spiridione » 26 luglio 2016, 10:25

MartaP ha scritto:
spiridione ha scritto:
No. Quelli sono gli aerei che usava AZ, l'MB326 quando la scuola di volo era a Brindisi, gli altri due quando la scuola fu trasferita a Alghero.
Ma non sono aerei "per conseguire" il PPL.....
Peccato...begli aerei... :D
Diciamo che, ora come ora, l'aereo tipo utilizzato dalle scuole di volo per il conseguimento del PPL è il Cessna C172. :mrgreen:
Spiridione.


Ho volato su un MD80 così vecchio, che sulla porta di una toilette c'era scritto ORVILLE
e sulla porta dell'altra WILBUR....





Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 5986
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Type rating e line training

Messaggio da sigmet » 26 luglio 2016, 10:59

filippo97 ha scritto:prima per sedersi a destra servivano minimo 1000 ore? come si faceva a raggiungerle?
Bastavano le ore che avevi fatto per il brevetto di 3° gr. (circa 200)
All'inizio facevi il Type rating sul DC 10 come CM3 (passaggio completo perché' dovevi fare anche il pannello F/E) poi il passaggio sul 30. Dopo il 1981 si andava direttamente sul 30 come CM2 ( ti facevi un po di strapuntino poi subito a Dx col sacco dietro)
X i militari quando sono entrato c'era un corso di standardizzazione sul Fokker ATI e poi il type sul 30.Poi e' cambiato ma nei requisite della domanda non ho mai visto riferimenti alle ore di volo minime.
Ovviamente eri titolare solo dopo l'abilitazione di civilavia la cui durata era un po come la fisarmonica (tanto per non usare l'allegoria di Pise'..)
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6983
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Type rating e line training

Messaggio da Lampo 13 » 26 luglio 2016, 11:58

sigmet ha scritto:
filippo97 ha scritto:prima per sedersi a destra servivano minimo 1000 ore? come si faceva a raggiungerle?
Bastavano le ore che avevi fatto per il brevetto di 3° gr. (circa 200)
All'inizio facevi il Type rating sul DC 10 come CM3 (passaggio completo perché' dovevi fare anche il pannello F/E) poi il passaggio sul 30. Dopo il 1981 si andava direttamente sul 30 come CM2 ( ti facevi un po di strapuntino poi subito a Dx col sacco dietro)
X i militari quando sono entrato c'era un corso di standardizzazione sul Fokker ATI e poi il type sul 30.Poi e' cambiato ma nei requisite della domanda non ho mai visto riferimenti alle ore di volo minime.
Ovviamente eri titolare solo dopo l'abilitazione di civilavia la cui durata era un po come la fisarmonica (tanto per non usare l'allegoria di Pise'..)
Mi sa che hai ragione, le 1.200 ore erano richieste per i "direct entry" che non andavano ad Alghero ma dopo il corso base passavano a quello professionale, ai simulatori e poi al passaggio in linea. I "normal entry" dopo il corso base andavano ad Alghero sul 260 ed il Cheyenne e dopo un paio d'anni (credo) venivano in linea anche loro.

Avatar utente
MartaP
FL 250
FL 250
Messaggi: 2551
Iscritto il: 17 luglio 2012, 12:30
Località: Vicenza

Re: Type rating e line training

Messaggio da MartaP » 26 luglio 2016, 12:12

spiridione ha scritto:Diciamo che, ora come ora, l'aereo tipo utilizzato dalle scuole di volo per il conseguimento del PPL è il Cessna C172. :mrgreen:
All'Aero Club Ferrarin di Thiene utilizzano questi:

) Piper PA 28 D-ERRI - Lycoming 180 Cv
2) Tecnam P-2002 JF I-ARFE Certificato 100 Cv
3) Tecnam P92 JF I-GITR Certificato 100cv
ImmagineImmagine
"Spock?" "Sì?" "A proposito delle colorite metafore di cui abbiamo parlato, penso che tu non debba più cercare di farne uso." .."m***a, non lo farò più."

Rispondi