Alitalia - Società Aerea Italiana

Area dedicata alla discussione sulle compagnie aeree. Si parla di Alitalia, Air One, Air Dolomiti, Meridiana e tutte le altre compagnie aeree italiane e straniere

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9563
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da tartan » 19 maggio 2017, 17:31

Intanto, per favore, non la prendete come una cosa personale sennò mi avvilisco.
Chi decide di uscire dall'italia per motivi di lavoro ha tutte le ragioni e non ho niente da obiettare. E' quando poi dice, o sottintende anche con sghignazzamenti e battute sulle spalle l'uno con l'altro, che chi non lo fa è uno str**zo o quasi o almeno uno che non ha capito un c***o che la cosa mi rompe i co****ni. Sei stato bravo? Bene, bravo, punto. Gli altri sono stronzi? Bene, sono stronzi oppure poco preparati, per parlar pulito. Che min**ia ti frega? Perchè seguiti a far vedere come sei stato bravo tu? Hai qualche problema? Non sei soddisfatto? Vuoi dimostrare che sei migliore? Il problema è tutto tuo! Non sei riuscito in Italia, dove il vivere decentemente è molto ma molto difficle e ti sei rifugiato li dove tutto è più facile. Dov'è il merito personale?
Anche mia figlia sta pensando di emigrare ed io non mi sono mai intromesso nelle sue decisioni.
Però se io fossi stato grande nel 1940, sarei stato di sicuro un partigiano, ma è solo un mio modo di essere e per questo lo esprimo e mi esprimo, così come fate voi quando dite che non capite come mai ci sia gente che ancora pensa di restare in Italia.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6686
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Lampo 13 » 19 maggio 2017, 17:53

flyforever85 ha scritto:
Lampo 13 ha scritto:Infatti le banche americane hanno fatto il botto sui crediti non esigibili trascinando tutti nella crisi globale...
Non so esattamente dove ho scritto che amo l'America o tutto qui e' perfetto...
Hai descritto la facilità con cui ti diedero un fido di 4,5 volte il tuo
reddito senza particolari problemi come un esempio positivo...

fabrizio66
FL 150
FL 150
Messaggi: 1811
Iscritto il: 9 settembre 2010, 14:11

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fabrizio66 » 19 maggio 2017, 18:36

flyforever85 ha scritto: Il banchiere
Il bancario flyforever, il banchiere è il "padrone" della banca
Il banchiere mi guardava dall'alto in basso come se fossi un alieno
Forse xche eri bruttarello???????? :mrgreen: Sto a scherzaaaaaaaa. :bounce: :bounce:
a parte gli scherzi, lui non poteva far niente, la filiale barclays è un entità a parte. Poi possiamo discutere sul comportamento tenuto dall impiegato ma di TDC ce ne sono tante.
Considera che l ultima volta che sono stato a londra il TDC dell immigrazione mi ha chiesto come mai non avessi il passaporto con me, quando gli ho detto che ce lo avevo a casa, ha guardato la mia carta di identità italiana con sufficienza, mi ha detto di levare la plastica trasparente e poi mi ha fatto passare.... Ci sarebbe stato da dire " A TDC fai parte della comunità europea e come tale entro solo e soltanto con la carta di identità, Non voglio far commenti sul fatto che non partecipano a shengen ed hanno mantenuto la sterlina.
Quando dovetti spostarmi in USA entrai in banca a chiedere info su un possibile prestito, uscii dopo 10 minuti con 3500 sterline in banca (notare che il mio stipendio era di 1000) senza troppe domande etc.
Premetto che non hanno fatto niente di straordinario 1000 su 3500 è praticamente un po' più di un terzo, in italia mettendoci più tempo avresti preso tranquillamente anche 10/15 mila euro.
Il fatto di metterci un po' più di tempo è dovuto al fatto che le banche italiane stanno molto ma molto più attente nell'erogazione del credito.
Non dimenticare che l olanda ha impiegato il 6% del proprio pil per salvare il mondo delle banche, la germania il 3.5 la francia il 4.5 se non ricordo male.
L italia lo 0.20% un po' perché non aveva soldi da dare (tra l altro emisero i tremonti bond, Obbligazioni a tasso di mercato restituiti da quasi tutte le banche) .
Poi per quanto riguarda le banche americane ti posso dire solo una cosa MUTUI SUBPRIME na schifezza di prodotto derivato......
Per le banche inglesi scandalo del LIbor, pensa che so tanto pulite che si misero d'accordo per truccare il tasso di riferimento che pagano i clienti sui prestiti.
Poi non parliamo delle banche svizzere che fino a pochi anni fa non erano cosi splendide dal punto di vista dell antiriclaggio.
E potrei continuare cosi per molto. L italia cia tanti difetti ma veramenti tanti, però rispetto agli altri paesi sulle banche ha più da insegnare che imparare....
Pensa che il Monte dei paschi di Siena l hanno fondato 20 anni prima che Colombo scoprisse l america, ci hanno messo praticamente più di 600 anni per sdraiallo, Lehman Brothers molto di meno :mrgreen:

Un consiglio flyforever, quando parti portati sempre i numeri di telefono per bloccare le carte, abbi cura di attivare i servizi di alert sul cellulare, portati oltre alla carta di credito anche una carta ricaricabile da lasciare a casa nel caso ti perdi la carta di credito da ricariche tramite internet banking e sopperire così all emergenza.
Controlla sempre tra i servizi che ti dà la carta di credito come la possibilità di avere un duplicato entro 24/48 ore in caso di furto smarrimento.

Fabrizio.

fabrizio66
FL 150
FL 150
Messaggi: 1811
Iscritto il: 9 settembre 2010, 14:11

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fabrizio66 » 19 maggio 2017, 18:45

SuperMau ha scritto:Parentesi: al pischello bastonalo e anche tanto, fin quando non spilla i fogli allineati perfetti !!...
CI sarebbe da fargli fare il cubo tutta la vita vedi che poi imparano !! :lol: :lol: :lol:
Pure il cucù ce vorrebbe......

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9563
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da tartan » 19 maggio 2017, 19:21

Per come la penso io potrebbero anche spillarli disallineati, purché siano nella sequenza giusta. E' un modo diverso di giudicare la professionalità!
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
flyforever85
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1381
Iscritto il: 23 aprile 2006, 5:07
Località: Dayton, OH

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyforever85 » 19 maggio 2017, 21:44

fabrizio66 ha scritto:Il bancario flyforever, il banchiere è il "padrone" della banca
Non riesco a ricordarmi chi e' cosa quindi al 50 e 50 ho tentato e BUM
fabrizio66 ha scritto:a parte gli scherzi, lui non poteva far niente, la filiale barclays è un entità a parte. Poi possiamo discutere sul comportamento tenuto dall impiegato ma di TDC ce ne sono tante.
Immagino lui non potesse fare nulla, infatti la mia non era una critica sul suo aiuto o meno ma sull'atteggiamento che ebbe nei miei confronti. Nella banca in UK questo atteggiamento non l'ho mai visto. Ti posso fare un esempio silimare: mio cugino si presento' ad un colloquio in maglioncino e jeans perche' stava per prendere il treno per tornare a Bari da Torino. La prima domanda e' stata: "pensa di venire vestito cosi' a lavoro in futuro?" Ora, se dovessi lavorare a D&G magari la domanda ci starebbe tutta, ma, personalmente, se metto un outfit comodo per altre esigenze non sento che le mie competenze da ingegnere siano o meno messe a repentaglio (il colloquio era alla FIAT per un lavoro da ingegnere, non venditore o merketing ecc).
fabrizio66 ha scritto:Poi per quanto riguarda le banche americane ti posso dire solo una cosa MUTUI SUBPRIME na schifezza di prodotto derivato......
D'accordissimo con te, ma spero adesso abbiamo migliorato il sistema visto che ho appena comprato casa nella ridente Dayton (e ripeto, mai detto che gli USA siano bravi, basta vedere chi hanno votato e mi fermo qui).
Lampo 13 ha scritto:Hai descritto la facilità con cui ti diedero un fido di 4,5 volte il tuo
reddito senza particolari problemi come un esempio positivo...
La banca era in inghilterra non in USA
tartan ha scritto:Non sei riuscito in Italia, dove il vivere decentemente è molto ma molto difficle e ti sei rifugiato li dove tutto è più facile. Dov'è il merito personale?
Facile? ho 12 giorni di ferie pagate l'anno... quindi se torno in Italia 2 settimane addio altre ferie. Ho 12 giorni di malattia pagati all'anno. E io sono fortunato, c'e' chi ha meno di me, e in piu' non gli viene nemmeno pagata l'assicurazione medica. Avro' una pensione minore del mio ultimo salario, se tutto va bene! Perche' se c'e' un'altra crisi economica addio pure buona parte di quella. Pago $74 al mese per l'assicurazione sanitaria: se mi succede qualcosa devo pagare fino a $2000 in un anno e solo allora l'assicurazione inizia a pagare. Se devo andare al pronto soccorso pago $200 subito, fosse anche perche' devo mettere un punto di sutura.
Appena arrivi a nessuno frega quanto prendi o che lauree hai, ti chiedo quant'e' il tuo credit score? Inizialmente e' 0 per tutti, sei il NULLA per l'America. Non ti danno prestiti, leasing, affiti in belle case, ma rimangono quelle mediocri se vuoi. Ma qui posso fare carriera, il mio lavoro (che faccio per passione) mi piace e mi stimola tutti i giorni. Ho scelto di fare una vita con tante rinunce per amore di cio' che faccio, non per avere una vita "facile".
"Una volta che avrete conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perchè là siete stati e là desiderate tornare" di Leonardo da Vinci
Immagine

fabrizio66
FL 150
FL 150
Messaggi: 1811
Iscritto il: 9 settembre 2010, 14:11

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fabrizio66 » 19 maggio 2017, 23:01

Immagino lui non potesse fare nulla, infatti la mia non era una critica sul suo aiuto o meno ma sull'atteggiamento che ebbe nei miei confronti. Nella banca in UK questo atteggiamento non l'ho mai visto. Ti posso fare un esempio silimare: mio cugino si presento' ad un colloquio in maglioncino e jeans perche' stava per prendere il treno per tornare a Bari da Torino. La prima domanda e' stata: "pensa di venire vestito cosi' a lavoro in futuro?" Ora, se dovessi lavorare a D&G magari la domanda ci starebbe tutta, ma, personalmente, se metto un outfit comodo per altre esigenze non sento che le mie competenze da ingegnere siano o meno messe a repentaglio (il colloquio era alla FIAT per un lavoro da ingegnere, non venditore o merketing ecc).
Vedi flyforever io credo che in alcuni casi la forma abbia la sua importanza, capisco che tuo cugino dovesse prendere un treno, ma doveva andare a fare un colloquio di lavoro.
Non sai chi devi incontrare, esiste una forma di rispetto per le persone che devono giudicarti, credo che anche se dovesse prendere un aereo per Melbourne magari un vestito sarebbe stato più gradito.
La forma in alcuni casi è basilare, se tu vedi i piloti american airlines si presentano in cabina con il giubbotto di pelle stile pilota di caccia militare. In alitalia no, la divisa ha il suo perché, la cravatta nera anche.
Ti posso assicurare che flightbrandon visto in borghese sembra un pischello che domani ha gli esami di stato per il diploma poi lo vedi in divisa diventa austero e sembra anche bello (scusa brandon!!!!! :mrgreen: )
Per quanto riguarda Barclays ti ripeto il comportamento del collega è stato sgradevole, ma dire che le magliette tutte azzurre, tutti uguali in una banca sinceramente non mi piace.
Io ho lavorato in palazzi dell 800, dove quando scendevi nel caveau respiravi la storia, in un agenzia a via Ostiense avevamo il caveau nelle catacombe.
Adesso lavoro ad ostia ambiente molto più informale, ho smesso di vestire completi da quando non posso più portare le scarpe chiuse per delle spine calcanaree che mi fanno morire, per cui posso portare solo scarpe con la gomma morbida.
Ma ciò non toglie che quando devo incontrare clienti particolari o delle riunioni con la dirigenza, anche se con dolore, indosso uno dei miei completi blu, con i calzini lunghi e le camicie con le maniche lunghe anche se fuori fa 45 gradi....
In italia per certi versi la banca ha ancora la fama di un posto serio (anche se poi non lo è) per cui anche se oramai vado con pantaloni e maglietta e maglioncino di inverno, posso assicurarti che le mie magliette non hanno niente a che fare con le magliette azzurre di Barclays.
D'accordissimo con te, ma spero adesso abbiamo migliorato il sistema visto che ho appena comprato casa nella ridente Dayton
Mbe a te che te importa, se hai fatto il buffo (leggasi mutuo) per comprartela non rischi niente, il problema era se avevi fatto un investimento :mrgreen: ricordati sempre che a paga e mori c'è sempre tempo........

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4679
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da sardinian aviator » 20 maggio 2017, 0:04

tartan ha scritto: Però se io fossi stato grande nel 1940, sarei stato di sicuro un partigiano, ma è solo un mio modo di essere e per questo lo esprimo e mi esprimo
Pino, se è per questo e se le condizioni lo richiedessero, io sono ancora pronto a salire in montagna e a far fischiare il vento.
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3717
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da danko156 » 21 maggio 2017, 9:22

Non so se quanto è scritto qui sia vero o falso, ma mi faccio solo una domanda: Ci sono in Alitalia bravi manager? :shock: :shock: :shock:

http://www.liberoquotidiano.it/news/eco ... nager.html
Interessante constatare che mentre si ipotizzano tagli sul personale se il fatturato dell’azienda non tornerà a crescere, i commissari stiano riflettendo sugli eventuali bonus da elargire: «I buoni manager vanno remunerati e quelli cattivi cacciati», ha scandito il commissario. Alcuni sindacalisti della compagnia - che aspettano la convocazione dell’azienda per conoscere i “sacrifici” - già ironizzano sui manager “da premiare”. In effetti a meno di nuovi eclatanti arrivi (altre dorate assunzioni), forse la situazione della compagnia non sarebbe così drammatica da richiedere 600 milioni di denaro pubblico per evitare di portare i libri in tribunale a fine aprile. I commissari dovranno a breve presentare una “relazione”, sullo stato del vettore, sui passi da compiere e portare avanti le eventuali trattative.
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6686
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Lampo 13 » 21 maggio 2017, 10:19

danko156 ha scritto:Non so se quanto è scritto qui sia vero o falso, ma mi faccio solo una domanda: Ci sono in Alitalia bravi manager? :shock: :shock: :shock:

http://www.liberoquotidiano.it/news/eco ... nager.html
Interessante constatare che mentre si ipotizzano tagli sul personale se il fatturato dell’azienda non tornerà a crescere, i commissari stiano riflettendo sugli eventuali bonus da elargire: «I buoni manager vanno remunerati e quelli cattivi cacciati», ha scandito il commissario. Alcuni sindacalisti della compagnia - che aspettano la convocazione dell’azienda per conoscere i “sacrifici” - già ironizzano sui manager “da premiare”. In effetti a meno di nuovi eclatanti arrivi (altre dorate assunzioni), forse la situazione della compagnia non sarebbe così drammatica da richiedere 600 milioni di denaro pubblico per evitare di portare i libri in tribunale a fine aprile. I commissari dovranno a breve presentare una “relazione”, sullo stato del vettore, sui passi da compiere e portare avanti le eventuali trattative.
Beh, se il loro compito era portare AZ al fallimento sono stati bravissimi!

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9563
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da tartan » 21 maggio 2017, 12:26

flyforever85 ha scritto:


...ho appena comprato casa nella ridente Dayton (e ripeto, mai detto che gli USA siano bravi, basta vedere chi hanno votato e mi fermo qui).


tartan ha scritto:Non sei riuscito in Italia, dove il vivere decentemente è molto ma molto difficle e ti sei rifugiato li dove tutto è più facile. Dov'è il merito personale?
Facile? ho 12 giorni di ferie pagate l'anno... quindi se torno in Italia 2 settimane addio altre ferie. Ho 12 giorni di malattia pagati all'anno. E io sono fortunato, c'e' chi ha meno di me, e in piu' non gli viene nemmeno pagata l'assicurazione medica. Avro' una pensione minore del mio ultimo salario, se tutto va bene! Perche' se c'e' un'altra crisi economica addio pure buona parte di quella. Pago $74 al mese per l'assicurazione sanitaria: se mi succede qualcosa devo pagare fino a $2000 in un anno e solo allora l'assicurazione inizia a pagare. Se devo andare al pronto soccorso pago $200 subito, fosse anche perche' devo mettere un punto di sutura.
Appena arrivi a nessuno frega quanto prendi o che lauree hai, ti chiedo quant'e' il tuo credit score? Inizialmente e' 0 per tutti, sei il NULLA per l'America. Non ti danno prestiti, leasing, affiti in belle case, ma rimangono quelle mediocri se vuoi. Ma qui posso fare carriera, il mio lavoro (che faccio per passione) mi piace e mi stimola tutti i giorni. Ho scelto di fare una vita con tante rinunce per amore di cio' che faccio, non per avere una vita "facile".
Guadagni poco, devi pagarti tutto però la casa te la sei comprata, cosa evidentemente molto più difficle in Italia. La difficoltà che non hai li è, forse, lo strapotere politico e la mafia he ti impedirebbe la carriera che dici, a meno che quella carriera non sia legata a gruppi particolari che anche li esistono. Comunque non voglio entrare in casi singoli e la prossima volta quota tutto specialmente quando scrivo che quello che non mi sta bene è il dileggio nei confronti di chi è rimasto.
La prossima volta quota tutto
Intanto, per favore, non la prendete come una cosa personale sennò mi avvilisco.
Chi decide di uscire dall'italia per motivi di lavoro ha tutte le ragioni e non ho niente da obiettare. E' quando poi dice, o sottintende anche con sghignazzamenti e battute sulle spalle l'uno con l'altro, che chi non lo fa è uno str**zo o quasi o almeno uno che non ha capito un c***o che la cosa mi rompe i co****ni. Sei stato bravo? Bene, bravo, punto. Gli altri sono stronzi? Bene, sono stronzi oppure poco preparati, per parlar pulito. Che min**ia ti frega? Perchè seguiti a far vedere come sei stato bravo tu? Hai qualche problema? Non sei soddisfatto? Vuoi dimostrare che sei migliore? Il problema è tutto tuo! Non sei riuscito in Italia, dove il vivere decentemente è molto ma molto difficle e ti sei rifugiato li dove tutto è più facile. Dov'è il merito personale?
Anche mia figlia sta pensando di emigrare ed io non mi sono mai intromesso nelle sue decisioni.
Però se io fossi stato grande nel 1940, sarei stato di sicuro un partigiano, ma è solo un mio modo di essere e per questo lo esprimo e mi esprimo, così come fate voi quando dite che non capite come mai ci sia gente che ancora pensa di restare in Italia.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Guren
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 699
Iscritto il: 25 luglio 2011, 0:03
Località: Dongguan, Guangdong, R.P.C.

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Guren » 22 maggio 2017, 2:04

danko156 ha scritto:Non so se quanto è scritto qui sia vero o falso, ma mi faccio solo una domanda: Ci sono in Alitalia bravi manager? :shock: :shock: :shock:
perché non dovrebbero esserci?

Un conto è chi ha causato il dissesto finanziario ma non mi pare di aver mai letto di problemi gravi sul lato operativo.

Chi fa in modo che l'aereo possa decollare e arrivare a destinazione in assoluta sicurezza non credo sia responsabile del debito accumulato.
Ciao, Marco
_____________________________
In tutta la sua vita,
quante volte puo' riuscire un uomo
a fermare le lacrime di una donna?

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4630
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da SuperMau » 22 maggio 2017, 9:01

Guren ha scritto: Chi fa in modo che l'aereo possa decollare e arrivare a destinazione in assoluta sicurezza non credo sia responsabile del debito accumulato.
Eh, dipende.......
Perché se fai la mezza con il fornitore (specialmente se italiano) o perdi 45 giorni per "investigare" un acquisto (e nel frattempo hai dovuto comperare in urgenza al triplo del prezzo) , la coscienza sporca (e anche tanto) ce l'hai anche tu.....
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

Avatar utente
giodes23
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 24
Iscritto il: 30 maggio 2016, 20:41

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da giodes23 » 22 maggio 2017, 12:32

http://www.ilsussidiario.net/mobile/Eco ... V8.twitter

Articolo interessante.

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk

Avatar utente
Tiennetti
A320 Family Captain
A320 Family Captain
Messaggi: 2156
Iscritto il: 24 maggio 2006, 13:04
Località: Hangar89
Contatta:

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Tiennetti » 22 maggio 2017, 13:51

Titolo molto fuorviante... eny e ryr sono portati come esempi, e non come interessate come il titolo vorrebbe far trasparire
David

Avatar utente
giodes23
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 24
Iscritto il: 30 maggio 2016, 20:41

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da giodes23 » 22 maggio 2017, 14:21

Tiennetti ha scritto:Titolo molto fuorviante... eny e ryr sono portati come esempi, e non come interessate come il titolo vorrebbe far trasparire
È che i titoli solitamente non li leggo :D

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3717
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da danko156 » 22 maggio 2017, 15:01

Inserico qui due articoli pubblicati su lavoce.info

Alitalia: perché la soluzione è sul mercato
http://www.lavoce.info/archives/46841/a ... l-mercato/

Se Ryanair si comprasse Alitalia
http://www.lavoce.info/archives/46823/b ... -alitalia/
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

Avatar utente
spiridione
FL 350
FL 350
Messaggi: 3555
Iscritto il: 16 aprile 2011, 21:02
Località: Oristano (LIER/FNU)

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da spiridione » 22 maggio 2017, 16:59

tartan ha scritto: L'efficienza dell'Italia dipende dagli italiani, quelli che restano, non quelli che scappano e poi, sghignazzando, giudicano quanto sono stronzi quelli che sono restati..
Date una medaglia a quest'uomo.
Spiridione.


Ho volato su un MD80 così vecchio, che sulla porta di una toilette c'era scritto ORVILLE
e sulla porta dell'altra WILBUR....





fabio2t
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 6
Iscritto il: 20 giugno 2015, 20:08

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fabio2t » 22 maggio 2017, 19:47

http://www.repubblica.it/economia/finan ... 166070567/


ooohhhhhh!!!!

lo stesso con l'alitalia dovrebbero fare

Avatar utente
flyforever85
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1381
Iscritto il: 23 aprile 2006, 5:07
Località: Dayton, OH

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da flyforever85 » 22 maggio 2017, 20:09

Chissa' se la Texas Pacific Group mostrera' ancora interesse come fece prima di CAI.

Intanto
http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/ ... d=AESD14QB
"Una volta che avrete conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perchè là siete stati e là desiderate tornare" di Leonardo da Vinci
Immagine

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3717
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da danko156 » 22 maggio 2017, 21:41

Finalmente il sito dedicato all'amministrazione straordinaria per le manifestazioni di interesse è stato messo anche in inglese (prima, stranamente, era solo in lingua italiana)...
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3717
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da danko156 » 23 maggio 2017, 9:35

Intervista a Enrico Laghi su La Stampa:

“Duecento milioni di costi in meno. Ecco il nostro piano per Alitalia”
Il commissario: “Tagli al personale di terra, meglio evitare lo spezzatino. Sì a un nuovo azionista e a soci industriali, non escludo Trenitalia”
http://www.lastampa.it/2017/05/23/econo ... agina.html
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6686
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Lampo 13 » 23 maggio 2017, 9:43

danko156 ha scritto:Intervista a Enrico Laghi su La Stampa:

“Duecento milioni di costi in meno. Ecco il nostro piano per Alitalia”
Il commissario: “Tagli al personale di terra, meglio evitare lo spezzatino. Sì a un nuovo azionista e a soci industriali, non escludo Trenitalia”
http://www.lastampa.it/2017/05/23/econo ... agina.html
"State valutando un’azione di responsabilità contro il vecchio management?"

"E’ uno dei nostri compiti. La legge ci chiede di capire se ci sia stato profilo di responsabilità nella cattiva gestione della compagnia. Se troveremo i presupposti, agiremo".

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9567
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Maxx » 23 maggio 2017, 9:47

Lampo 13 ha scritto:
danko156 ha scritto:Intervista a Enrico Laghi su La Stampa:

“Duecento milioni di costi in meno. Ecco il nostro piano per Alitalia”
Il commissario: “Tagli al personale di terra, meglio evitare lo spezzatino. Sì a un nuovo azionista e a soci industriali, non escludo Trenitalia”
http://www.lastampa.it/2017/05/23/econo ... agina.html
"State valutando un’azione di responsabilità contro il vecchio management?"

"E’ uno dei nostri compiti. La legge ci chiede di capire se ci sia stato profilo di responsabilità nella cattiva gestione della compagnia. Se troveremo i presupposti, agiremo".
Che ne pensi?

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6686
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Lampo 13 » 23 maggio 2017, 9:58

Maxx ha scritto:
Lampo 13 ha scritto:
danko156 ha scritto:Intervista a Enrico Laghi su La Stampa:

“Duecento milioni di costi in meno. Ecco il nostro piano per Alitalia”
Il commissario: “Tagli al personale di terra, meglio evitare lo spezzatino. Sì a un nuovo azionista e a soci industriali, non escludo Trenitalia”
http://www.lastampa.it/2017/05/23/econo ... agina.html
"State valutando un’azione di responsabilità contro il vecchio management?"

"E’ uno dei nostri compiti. La legge ci chiede di capire se ci sia stato profilo di responsabilità nella cattiva gestione della compagnia. Se troveremo i presupposti, agiremo".
Che ne pensi?
Bella e dovuta dichiarazione... che lascerà il tempo che trova.

Avatar utente
mtt199
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 278
Iscritto il: 31 marzo 2015, 8:25
Località: Near to VCE :)

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da mtt199 » 23 maggio 2017, 10:28

Lampo 13 ha scritto:
danko156 ha scritto:Intervista a Enrico Laghi su La Stampa:

“Duecento milioni di costi in meno. Ecco il nostro piano per Alitalia”
Il commissario: “Tagli al personale di terra, meglio evitare lo spezzatino. Sì a un nuovo azionista e a soci industriali, non escludo Trenitalia”
http://www.lastampa.it/2017/05/23/econo ... agina.html
"State valutando un’azione di responsabilità contro il vecchio management?"

"E’ uno dei nostri compiti. La legge ci chiede di capire se ci sia stato profilo di responsabilità nella cattiva gestione della compagnia. Se troveremo i presupposti, agiremo".
Tanto tutti i manager sono assicurati per azioni di responsabilità, non gli torceranno un capello, garantito.

Taglio di 200 milioni. Si parla di numeri a 9 zeri, ma tagliare 200 milioni non è proprio una cazzatina... che poi, da quanti anni AZ vola "in perdita"? 3 mld di debiti non si fanno in poco tempo...
Immagine

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6686
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Lampo 13 » 23 maggio 2017, 11:37

mtt199 ha scritto:
Lampo 13 ha scritto:
danko156 ha scritto:Intervista a Enrico Laghi su La Stampa:

“Duecento milioni di costi in meno. Ecco il nostro piano per Alitalia”
Il commissario: “Tagli al personale di terra, meglio evitare lo spezzatino. Sì a un nuovo azionista e a soci industriali, non escludo Trenitalia”
http://www.lastampa.it/2017/05/23/econo ... agina.html
"State valutando un’azione di responsabilità contro il vecchio management?"

"E’ uno dei nostri compiti. La legge ci chiede di capire se ci sia stato profilo di responsabilità nella cattiva gestione della compagnia. Se troveremo i presupposti, agiremo".
Tanto tutti i manager sono assicurati per azioni di responsabilità, non gli torceranno un capello, garantito.

Taglio di 200 milioni. Si parla di numeri a 9 zeri, ma tagliare 200 milioni non è proprio una cazzatina... che poi, da quanti anni AZ vola "in perdita"? 3 mld di debiti non si fanno in poco tempo...
Anche noi eravamo assicurati, anche in caso di "dolo o colpa grave", ma l'assicurazione copre la parte civile del processo, i soldi, la parte penale del processo non è possibile evitarla.
Volendo, ripeto, volendo, se ci fossero delle evidenze di cattiva gestione, in special modo in caso di cattiva gestione al fine di favorire qualcuno dei soci, ci sarebbero tutti i presupposti per una denuncia penale oltre che per una richiesta di risarcimento, questa, forse, coperta dall'assicurazione, ma con qualche limite, immagino.
Io ho sempre dei dubbi nell'accettare l'idea che ci possa essere una cattiva gestione per semplice cretinaggine, non si arriva a certi livelli, soprattutto all'estero, se si è cretini; io ci vedo sempre la malafede...

Mario52
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 49
Iscritto il: 2 marzo 2012, 18:40

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Mario52 » 23 maggio 2017, 14:05

SuperMau ha scritto:
fabrizio66 ha scritto:
Supermau ho letto i punti in questione, al 8.8 si evidenzia come il bando ancorché tradotto anche in inglese ha valore legale quelli in italiano.
Non ci vedo niente di negativo, cosi come indicare agli altri punti che le comunicazioni vadano fatte in italiano.
Essendo una azienda italiana le regole sono quelle delle leggi italiane e come tale in italiano vanno scritte.
Appunto per evitare future controversie
Fabrizio scusa ma non sono d'accordo.
Per evitare controversie, in tutti i contratti internazionali su cui ho lavorato, la lingua di comunicazione è l'inglese e per l'applicazione delle leggi locali fa fede il foro di competenza stabilito nel contratto stesso.
Che l'azienda sia italiana francese svizzera o araba non cambia niente. Tanto è vero che in (alcuni) tipi di contratti az il foro di competenza è Parigi oppure New York....

Che oltre a ciò anche le comunicazioni debbano essere in italiano è (per me) al limite del ridicolo. Andrà benissimo in Italia se devi vendere la panetteria di Peppino ma non se parli di una azienda e di un marchio globale.

Dimostra la tipica mentalità da statale anni '50....... che è dove si trova il sistema-paese al momento.

Un qualsiasi investitore straniero (e di quelli con i soldi ce ne sono a valanghe) non ci pensa neanche a investire quando legge questi due punti....

Ciao
M.


Verstuurd vanaf mijn SM-G900F met Tapatalk
Scusate se intervengo, ma il Bando non può non essereregolato dalla Legge Italiana, essendo l'Amministrazione Straordinaria disciplinata dalla Legge Italiana stessa. Quindi non si tratta di un appalto internazionale....e gli investitori internazionali lo sanno benissimo ed il sistema-paese anni 50 non c'entra per niente !!!

mario52

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4630
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da SuperMau » 23 maggio 2017, 15:27

Mario52 ha scritto: Scusate se intervengo, ma il Bando non può non essereregolato dalla Legge Italiana, essendo l'Amministrazione Straordinaria disciplinata dalla Legge Italiana stessa. Quindi non si tratta di un appalto internazionale....e gli investitori internazionali lo sanno benissimo ed il sistema-paese anni 50 non c'entra per niente !!!

mario52
Ah, allora e' un appalto solo nazionale?
Buona fortuna nel trovare qualcuno con un paio di miliardi da investire che avanzano...
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6686
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da Lampo 13 » 23 maggio 2017, 15:43

SuperMau ha scritto:
Mario52 ha scritto: Scusate se intervengo, ma il Bando non può non essereregolato dalla Legge Italiana, essendo l'Amministrazione Straordinaria disciplinata dalla Legge Italiana stessa. Quindi non si tratta di un appalto internazionale....e gli investitori internazionali lo sanno benissimo ed il sistema-paese anni 50 non c'entra per niente !!!

mario52
Ah, allora e' un appalto solo nazionale?
Buona fortuna nel trovare qualcuno con un paio di miliardi da investire che avanzano...
Ma tu credi che in una situazione del genere in Francia lo avrebbero scritto in inglese?

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4630
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da SuperMau » 23 maggio 2017, 15:51

Lampo 13 ha scritto:
SuperMau ha scritto:
Mario52 ha scritto: Scusate se intervengo, ma il Bando non può non essereregolato dalla Legge Italiana, essendo l'Amministrazione Straordinaria disciplinata dalla Legge Italiana stessa. Quindi non si tratta di un appalto internazionale....e gli investitori internazionali lo sanno benissimo ed il sistema-paese anni 50 non c'entra per niente !!!

mario52
Ah, allora e' un appalto solo nazionale?
Buona fortuna nel trovare qualcuno con un paio di miliardi da investire che avanzano...
Ma tu credi che in una situazione del genere in Francia lo avrebbero scritto in inglese?
Probabilmente no....pero' intanto AF si e' fusa con KLM, e non AZ, come doveva fare 15 anni fa.
E pensa quanto tonti sono sti' francesi, che 10 anni fa si sarebbero presa az com'era, 8.000 esuberi compresi !!

Ora, se VERAMENTE vuoi vendere qualcosa, (o te ne vuoi difare), metti in campo tutte le risorse possibili al fine di attrarre piu' compratori possibili...... che non mi pare sia questo il caso.

Mi ricorda molto il bando per la vendita dell ACJ e dei Falcon del governo....dovevano esserci millemila compratori, e ad oggi le macchine sono a prendere le ragnatele in hangar.....
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

fabrizio66
FL 150
FL 150
Messaggi: 1811
Iscritto il: 9 settembre 2010, 14:11

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da fabrizio66 » 23 maggio 2017, 18:38

Aldilà del bando nazionale/internazionale, quello di Alitalia è un bando che deve sottostare a delle regole imposte dalla legislazione italiana.
Hanno fatto bene a pubblicarlo anche in inglese xche giustamente come dice supermau chiunque fosse interessato può leggere e capire di cosa si sta parlando.
La pubblicazione in inglese fa presente che le manifestazioni di interesse devono essere redatte in italiano xche questa e la lingua che parla il giudice del tribunale ed hanno effetto probante.
Se fosse stato un bando normale senza amministrazione controllata con amministratori normale sarebbe stato diverso.
Tutto qui.
Ritorno sull esempio postato precedentemente, il creditore di Alitalia che un domani non ha riscontro dei suoi crediti e scopre che gli amministratori non hanno lavorato bene xche non hanno dato corso alla proposta di Pippo di comprare tutto. Esigono di leggere gli incartamenti in italiano prima di andare davanti al giudice, se pii ci fosse una causa, il giudice chiederebbe documenti in italiano.
C.que non credo che per qualcuno che avesse interesse a comprare Alitalia abbia problemi una volta letto il bando in inglese ad avanzare una richiesta in italiano, xche se no non sarebbe credibile

Avatar utente
albert
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5831
Iscritto il: 9 ottobre 2007, 2:16
Località: Liguria

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da albert » 23 maggio 2017, 18:59

Lampo 13 ha scritto:
danko156 ha scritto:Intervista a Enrico Laghi su La Stampa:

“Duecento milioni di costi in meno. Ecco il nostro piano per Alitalia”
Il commissario: “Tagli al personale di terra, meglio evitare lo spezzatino. Sì a un nuovo azionista e a soci industriali, non escludo Trenitalia”
http://www.lastampa.it/2017/05/23/econo ... agina.html
"State valutando un’azione di responsabilità contro il vecchio management?"

"E’ uno dei nostri compiti. La legge ci chiede di capire se ci sia stato profilo di responsabilità nella cattiva gestione della compagnia. Se troveremo i presupposti, agiremo".
Sarebbe interessante capire chi sarebbero i componenti del vecchio management verso cui avviare una azione di responsabilità. :roll: :mrgreen:
Alberto
MD80 Fan

«Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.» Konrad Lorenz
«Un sogno scaturito da un grande desiderio: la grande voglia di volare e scoprire altri orizzonti verso i quali andare, con la voglia di nuovo. Per me questa è l'avventura.» Angelo D'Arrigo
«Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.» Robert Oppenheimer

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 5818
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da sigmet » 23 maggio 2017, 21:30

albert ha scritto: [
Sarebbe interessante capire chi sarebbero i componenti del vecchio management verso cui avviare una azione di responsabilità. :roll: :mrgreen:
Si , ma chi ripaghera' tutti i lavoratori cassintegrati e LICENZIATI nel 2008?
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3717
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: Alitalia - Società Aerea Italiana

Messaggio da danko156 » 24 maggio 2017, 19:49

Alitalia, Delrio: commissari stanno riducendo tempi di pagamento ai fornitori
http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/ ... fresh_ce=1
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

Rispondi