come vincere l'ansia del volo? posso farcela?

La fobia del volo: dubbi comuni, cause, soluzioni.
Vincere la Paura di Volare con MD80.it

Moderatore: Staff md80.it

philou
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 10
Iscritto il: 21 luglio 2018, 15:16

come vincere l'ansia del volo? posso farcela?

Messaggio da philou » 22 luglio 2018, 22:06

Salve a tutti, ho trovato questo forum e leggo molto appassionatamente i vostri interventi da circa 15 giorni cioè poco prima di prendere un volo per Knock (Irlanda) dopo molti anni che non volavo. Devo dire che mi è stato molto utile perché in qualche modo ho cercato di tenere a freno l'ansia (lo dovevo anche alle mie bambine, non potevo certo spaventarle con scenate di pazzia :shock: ). Ho provato poi a iscrivermi prima del volo di ritorno perché mi sono ritrovato a sentire una forte ansia e volevo condividere le mie sensazioni, ma non ho fatto in tempo a ricevere l'autorizzazione quindi... ho riletto quanti più vostri post possibili e ho ripreso l'aereo anche se, come all'andata, pur non facendo scene di panico non sono stato molto utile a mia moglie (anche lei molto impaurita) nella gestione delle bambine che comunque sono state tranquillissime tranne una brutta turbolenza (durata 10 secondi ma molto intensa) in fase d discesa.
Fatta questa premessa faccio un brevissimo riassunto di quelli che sono stati i miei voli per farvi capire come sono andato a peggiorare: prendo il primo volo da solo (o meglio, con allenatore) a 12 anni per andare in Romania. Non ho nessun particolare ricordo (né bello né brutto quindi deve essere filato tutto liscio); riprendo l'aereo che ormai ho 20 anni per andare in Canada e l'anno dopo in Messico: sono con amici, siamo giovani, avverto sì un po' di paura e dormo male qualche giorno prima ma tutto sommato riesco pure a dormire un po' durante il volo. Mi fidanzo con la mia attuale moglie, andiamo a Praga con Air Dolomiti (prima volta che prendo un aereo con le "eliche"), anche qui ansia pre partenza ma ho ancora delle belle foto delle Alpi innevate quindi vuol dire che non ero paralizzato; l'anno dopo volo per Malta, ritorno con Air Malta da dimenticare (ritardo dell'aereo e tante turbolenze) ma intanto siamo diventati entrambi sempre più paurosi; ci sposiamo nel 2010 e andiamo in viaggio di nozze in Australia e Polinesia: e da qui comincia il declino!! (non del matrimonio! :mrgreen: ) Primo volo Roma Francoforte (quindi neanche due ore se non ricordo male) ho chiamato l'agenzia per annullare il viaggio prima di salire sull'aereo; mi dicono che non è possibile, salgo sull'aereo e piango tutto il volo malgrado le hostess fossero state molto disponibili a spiegarmi che non c'erano pericoli; a Francoforte voglio tornare indietro col treno, ma alla fine decidiamo di partire... insomma per farla breve non ho mai chiuso occhio in nessuno dei voli successivi (una quindicina di voli interni) e soprattutto nemmeno nelle 33 ore di ritorno da Bora Bora via Bangkok: un calvario :confused2: (per me ma anche per lei che tutto sommato, pur impaurita manteneva la lucidità!!!).
Non ho preso più un aereo per 8 anni fino a 15 giorni fa per l'Irlanda.
Il fatto è che dopo aver letto questo forum ho cercato di convincermi sulla sicurezza del mezzo e soprattutto sul fatto che è pressoché inutile che io cerchi di capire il funzionamento di un aeroplano per dare un senso a tutti i rumori e movimenti che sento.
Il problema è che ai miei occhi faccio altri tipi di ragionamento che mi sembrano molto molto convincenti e quindi non so come uscirne; voglio dire: si dice che l'aereo è il mezzo più sicuro e su questo non discuto, però poi c'è da spiegarlo ai familiari di quelli che su un aereo ci muoiono... uno su un milione? uno su un miliardo? non importa, a qualcuno va spiegato. Oppure che per quanto il rischio sia infinitesimale si va ad aggiungere a tutti gli altri rischi di ogni giorno (quindi se si ragiona in termini di statistica prendendo un aereo aumento, seppur di pochissimo, le possibilità di avere una sorta di incidente). Oppure ancora, intorno alla gestione di un aeroplano ruotano decine di persone, da chi fa il check in ai piloti, dalle hostess a chi si occupa del rifornimento, da chi controlla che io non sia un terrorista a chi da l'ok per partenze o arrivi... e se qualcuno di questi commette un errore? l'errore umano ci sta, e per quanto mi pare di capire i controlli sono ridondanti ma qualcuno un errore potrebbe commetterlo lo stesso. Senza parlare del gesto deliberato (tipo Germanwings)... d'accordo, casi più unici che rari... ma a chi c'è morto in quel volo come glielo spieghi?
Ecco, per adesso forse vi ho annoiato abbastanza ma mi piace viaggiare, e per quanto certi viaggi on the road non abbiano prezzo, la comodità di arrivare in giornata quasi ovunque nel mondo non voglio perdermela. Non so quando prenoterò un nuovo volo, ma vorrei viverlo per quello che è e che dite voi: parte integrante del viaggio.
Grazie a chi potrà rispondere

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: come vincere l'ansia del volo? posso farcela?

Messaggio da flyingbrandon » 22 luglio 2018, 22:28

philou ha scritto:
Il problema è che ai miei occhi faccio altri tipi di ragionamento che mi sembrano molto molto convincenti e quindi non so come uscirne;
Togliendoti di dosso la “presunzione” di sapere e di essere convincente come la matematica o le persone che lavorano dentro un aereo.
philou ha scritto: voglio dire: si dice che l'aereo è il mezzo più sicuro e su questo non discuto, però poi c'è da spiegarlo ai familiari di quelli che su un aereo ci muoiono... uno su un milione? uno su un miliardo? non importa, a qualcuno va spiegato.
Ma che discorso è? Nessuno ha mai detto che il “sistema aeronautico” sia perfetto. È uno dei settori dove maggiormente si punta ad esserlo...ma nessuno ha mai pensato di poter fare in modo che non ci sia mai più un incidente aereo. Ce ne fosse anche solo uno...cosa deve spiegare? Altrimenti spiegami tu perché non sei immortale...perché puoi morire in tutti i modi e quello in aereo, molto meno probabile, deve essere fonte di spiegazione? Ci sarà un’inchiesta, si stabiliranno le cause...ci saranno azioni per rimediare ed evitare che si ripeta...ma non vedo la straordinarietà di spiegare....

philou ha scritto: Oppure che per quanto il rischio sia infinitesimale si va ad aggiungere a tutti gli altri rischi di ogni giorno (quindi se si ragiona in termini di statistica prendendo un aereo aumento, seppur di pochissimo, le possibilità di avere una sorta di incidente).
No...aumenti la probabilità di morire in un incidente aereo...seduto a bordo (ovviamente se non ci sali la togli)....perché chissà la tua infinitesimale possibilità di ricevere un detrito in testa nel deserto....allora forse è già contemplata la possibilità di morire in un incidente aereo anche senza volare. Ora...non vorrei darti una notizia troppo forte ma...tu hai una probabilità di morire del 100% da quando sei nato....e ci convivi benissimo...oddio benino...oddio con l’ansia che hai forse piuttosto male...piuttosto...sai che l’ansia è un fattore abbastanza rilevante su attacchi cardiaci e tante altre patologie? A questo ci pensi mai?
philou ha scritto: Oppure ancora, intorno alla gestione di un aeroplano ruotano decine di persone, da chi fa il check in ai piloti, dalle hostess a chi si occupa del rifornimento, da chi controlla che io non sia un terrorista a chi da l'ok per partenze o arrivi... e se qualcuno di questi commette un errore? l'errore umano ci sta, e per quanto mi pare di capire i controlli sono ridondanti ma qualcuno un errore potrebbe commetterlo lo stesso.
Errori se ne commettono....e la struttura del sistema è studiata proprio in modo che i continui incroci di controlli facciano emergere l’errore e lo si corregga. Il sistema prevede già l’errore umano...a qualsiasi livello. Quindi quella complessità che tu descrivi è funzionale a ridurre il margine di errore...a terra...e in volo.
Ciao!

P.S. quando ti tagli le unghie comsideri mai la possibilità infinitesimale di tagliarti e morire di tetano? Quando accendi il fornello pensi mai che potrebbe esplodere per un malfunzionamento? c***o quante cose che devi calcolare statisticamente... :mrgreen:
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

philou
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 10
Iscritto il: 21 luglio 2018, 15:16

Re: come vincere l'ansia del volo? posso farcela?

Messaggio da philou » 22 luglio 2018, 23:11

flyingbrandon ha scritto:
P.S. quando ti tagli le unghie comsideri mai la possibilità infinitesimale di tagliarti e morire di tetano? Quando accendi il fornello pensi mai che potrebbe esplodere per un malfunzionamento? c***o quante cose che devi calcolare statisticamente... :mrgreen:

No, non ci penso... lo penso però dell'aereo... non so bene perché e mi dispiace... vorrei poter volare più tranquillo, trasmettere tranquillità alle mie bambine e a mia moglie come quando salgo in macchina o prendo un treno

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: come vincere l'ansia del volo? posso farcela?

Messaggio da flyingbrandon » 23 luglio 2018, 4:39

philou ha scritto:
No, non ci penso... lo penso però dell'aereo... non so bene perché e mi dispiace... vorrei poter volare più tranquillo, trasmettere tranquillità alle mie bambine e a mia moglie come quando salgo in macchina o prendo un treno
Ho l’impressione che trasmettere “tranquillità” non sia il tuo forte... :mrgreen:
Più hai volato più è aumentata pur avendo fatto esperienza diretta di un “felice ritorno” a terra...e questo è sinonimo del fatto che non hai centrato il punto. Il punto, infatti, non ruota intorno al tuo aereo ma intorno alla tua vita...quindi è da quello che dovresti partire nelle tue analisi...dimenticandoti totalmente del volo. Ho l’impressione che l’aereo non sia l’unico ambito dove generi ansia...e così, a naso, mi sembra che tu possa confondere la rimozione di un problema con la sua semplice sopportazione o esclusione ...ma così non è....infatti , in generale, i problemi aumentano....
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

philou
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 10
Iscritto il: 21 luglio 2018, 15:16

Re: come vincere l'ansia del volo? posso farcela?

Messaggio da philou » 23 luglio 2018, 9:36

Meglio di così non credo tu potessi centrare il punto :oops:
Solo un piccolo appunto e cioè che non confondo affatto la sopportazione con la rimozione. So benissimo che sto sopportando e la cosa è faticosa e dolorosa :cry:
Poi purtroppo sì, genero ansia in molte altre situazioni (non per tagliarmi le unghie però :lol: ) e tutto diventa più pesante... e anche nelle altre situazioni sopporto e non rimuovo. E naturalmente così facendo anche il mio trasmettere tranquillità è fasullo, forse posso ingannare due bambine... forse... ma per quanto?!
E poi perché se ho già volato anche su lunghe tratte sono andato a peggiorare? è una cosa che può succedere?

Grazie ancora!

Avatar utente
Exence
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 744
Iscritto il: 18 ottobre 2017, 22:01

Re: come vincere l'ansia del volo? posso farcela?

Messaggio da Exence » 23 luglio 2018, 9:46

philou ha scritto: E poi perché se ho già volato anche su lunghe tratte sono andato a peggiorare? è una cosa che può succedere?

Grazie ancora!
Ciao philou... sì può succedere: a me era successo di avere all'improvviso paura dell’aereo, anche se negli anni precedenti non avevo mai avuto paura ... se sei andato “a peggiorare” probabilmente sono variati anche alcuni aspetti della tua vita... credo...
: )
it's only rock'n roll but I like it!

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: come vincere l'ansia del volo? posso farcela?

Messaggio da flyingbrandon » 23 luglio 2018, 13:25

philou ha scritto:Meglio di così non credo tu potessi centrare il punto :oops:
Solo un piccolo appunto e cioè che non confondo affatto la sopportazione con la rimozione. So benissimo che sto sopportando e la cosa è faticosa e dolorosa :cry:
Si...di solito della sopportazione ci si accorge...per ovvi motivi... :mrgreen: ma neanche l’esclusione del problema è una soluzione....e, questo, di solito non è così evidente...
philou ha scritto: Poi purtroppo sì, genero ansia in molte altre situazioni (non per tagliarmi le unghie però :lol: ) e tutto diventa più pesante... e anche nelle altre situazioni sopporto e non rimuovo. E naturalmente così facendo anche il mio trasmettere tranquillità è fasullo, forse posso ingannare due bambine... forse... ma per quanto?!
E poi perché se ho già volato anche su lunghe tratte sono andato a peggiorare? è una cosa che può succedere?

Grazie ancora!
Ci credo che diventi tutto estremamente pesante....quindi...tu perché lo fai?
No...soprattutto le bambine non le inganni.... :mrgreen:
Certo perché il problema NON è l’aereo...e tu non hai fatto niente per smettere di pensare nel modo in cui pensi...quindi, con il tempo, questa ansia è andata aumentando...e, in aereo, dove non riesci a “trattenere” , riversi tutto. Ma la soluzione è lavorare su ciò che fai quotidianamente con i tuoi pensieri....e non una settimana prima di un volo....pensando alle tue statistiche infinitesimali.... :D
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

philou
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 10
Iscritto il: 21 luglio 2018, 15:16

Re: come vincere l'ansia del volo? posso farcela?

Messaggio da philou » 23 luglio 2018, 14:31

Exence ha scritto:
philou ha scritto: E poi perché se ho già volato anche su lunghe tratte sono andato a peggiorare? è una cosa che può succedere?

Grazie ancora!
Ciao philou... sì può succedere: a me era successo di avere all'improvviso paura dell’aereo, anche se negli anni precedenti non avevo mai avuto paura ... se sei andato “a peggiorare” probabilmente sono variati anche alcuni aspetti della tua vita... credo...
: )

Si, sicuramente qualche aspetto della mia vita è cambiato ma non credo sia peggiorata, anzi... purtroppo sono io che non ho fatto niente per migliorare il mio modo di vivere la vita

philou
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 10
Iscritto il: 21 luglio 2018, 15:16

Re: come vincere l'ansia del volo? posso farcela?

Messaggio da philou » 23 luglio 2018, 14:35

flyingbrandon ha scritto:
Ci credo che diventi tutto estremamente pesante....quindi...tu perché lo fai?
Non credo di saper fare diversamente... questa è l'amara verità :banghead:
Da dove comincio a lavorare su cosa faccio dei miei pensieri? libri? psicologo? o un volo al giorno? :mrgreen:

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: come vincere l'ansia del volo? posso farcela?

Messaggio da flyingbrandon » 23 luglio 2018, 14:45

philou ha scritto:
flyingbrandon ha scritto:
Ci credo che diventi tutto estremamente pesante....quindi...tu perché lo fai?
Non credo di saper fare diversamente... questa è l'amara verità :banghead:
Da dove comincio a lavorare su cosa faccio dei miei pensieri? libri? psicologo? o un volo al giorno? :mrgreen:
Cosa significa che non sai fare diversamente? A parte che, la buona notizia, è che non devi fare diversamente ma semplicemente NON devi fare...il che è alla portata di tutti.
Comunque la domanda riguarda il perché tu pensi a qualcosa che in quel momento non esiste, il futuro, identificando poi i tuoi pensieri con la realtà? Hai mai trovato qualche beneficio? Se sì....quale? Dici non saper fare diversamente...intendi che non sai come si può fare in altro modo o che non sei in grado?
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

philou
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 10
Iscritto il: 21 luglio 2018, 15:16

Re: come vincere l'ansia del volo? posso farcela?

Messaggio da philou » 23 luglio 2018, 15:33

Allora, provo ad articolare una risposta: diciamo che forse non so come si può fare in un altro modo, come prendere la vita "alla leggera"... è vero, spesso in molte occasioni l'ansia mi consuma ma non riesco a non farmi prendere dall'ansia. Voglio provare a vedere se sono in grado di non lasciar libero sfogo a pensieri sul futuro o a pensieri su qualcosa che non c'è ma ad oggi non ne sono capace... ho provato qualcosa per migliorami?no, ho solo sopportato e quindi diverse cose poi in un modo o in un altro sono riuscito a farle (appunto prendere l'aereo).
Faccio un esempio sportivo: pratico agonisticamente uno sport individuale e da un po' di tempo a questa parte (che forse a pensarci bene va di pari passo con l'aumentare della mia paura dell'aereo) provo molta oppressione prima di ogni partita (paura di perdere, paura di giocar male, paura di cosa dicono gli altri ecc ecc) con il risultato che va a finire che prima di vincere (o perdere) con l'avversario devo prima vincere contro di me. Questo vuol dire sopportare e non mi piace, è faticoso, ma il mio approccio ai problemi (presunti o no) ha questo taglio qui e no, non ne ho mai trovato beneficio credo se non per l'illusione di pensare che pensando ai problemi futuri fossi stato in qualche modo preparato nel caso accadessero.
Ecco, il futuro dici che non esiste e probabilmente è vero, ma non posso pensare di "vivere ogni giorno come fosse l'ultimo" (immagino che tu non voglia dir questo ma non so come spiegarmi meglio).
Ciao

Avatar utente
Exence
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 744
Iscritto il: 18 ottobre 2017, 22:01

Re: come vincere l'ansia del volo? posso farcela?

Messaggio da Exence » 23 luglio 2018, 18:26

Ciao.. dato che sei uno sportivo potresti provare con il training autogeno ... so che molti agonisti ne traggono beneficio...
per l’ansia , possono capitare momenti o giornate in cui ci si fa travolgere dai pensieri, in cui c’è quell’ora o due di debolezza, che secondo me va accettata e lasciata poi scivolare via come è arrivata senza combatterla o negarla , ma l’ansia non deve essere una condizione costante, un modo di affrontare le giornate... si può soffrire se capita concretamente qualcosa di brutto, o essere felici se tutto è ok ma l’ansia alla lunga ti stanca dentro ed è un freno a qualsiasi cosa anche le più semplici ...
it's only rock'n roll but I like it!

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: come vincere l'ansia del volo? posso farcela?

Messaggio da flyingbrandon » 23 luglio 2018, 21:20

philou ha scritto: Allora, provo ad articolare una risposta: diciamo che forse non so come si può fare in un altro modo, come prendere la vita "alla leggera"...
L’hai messo, giustamente, tra virgolette perché in realtà, non è alla leggerà perché si è più superficiali....al contrario è più intensa perché si vive momento per momento nella realtà in cui si è...piuttosto che viverla nella mente in una fantasia....perché di questo si tratta quando si vive “pensando al futuro”. Ora...se la fantasia fosse piacevole...non condividerei lo stesso l’approccio ma, per lo meno, potrei capire il perché....per rovinarsela no. Come si può fare è perfino troppo banale...pensi a ciò che fai....e non pensi a “cosa potrebbe accadere se tu facessi ma intanto potresti fare e sarebbe dovuto accadere”.
Un buon modo per iniziare è capire che ciò che fai è dannoso....quindi ti verrà abbastanza bene non farlo più. Poi provando diversamente vedrai che ciò che hai pensato corrisponde alla realtà....cioè vivrai meglio. Ora...poiché all’inizio ti ho dato la brutta notizia che morirai con una probabilità del 100%...per lo meno dal punto di vista fisico...adesso posso darti una buona notizia. La testa che hai attaccata al collo NON è esclusivamente per fare da contrappeso al corpo e il cervello che dimora all’interno NON è messo a caso per riempire lo spazio vuoto tra un orecchio e l’altro. Scherzi a parte che significa? Che la tua testa e il tuo pensiero lavorano PER TE....sempre che tu decida di metterti al tuo servizio e non a crearti ostacoli inutili.


philou ha scritto: è vero, spesso in molte occasioni l'ansia mi consuma ma non riesco a non farmi prendere dall'ansia. Voglio provare a vedere se sono in grado di non lasciar libero sfogo a pensieri sul futuro o a pensieri su qualcosa che non c'è ma ad oggi non ne sono capace... ho provato qualcosa per migliorami?no, ho solo sopportato e quindi diverse cose poi in un modo o in un altro sono riuscito a farle (appunto prendere l'aereo).
Certo che puoi...perché dovresti non potere? La testa è tua...la volontà anche...e visto che ciò non richiede alcuna abilità, è alla portata di chiunque...sempre e comunque. Quando non lo fai è per scelta...scelta appresa...scelta imposta....scelta perché non si è capito niente...ma sempre scelta è. Perché non hai fatto niente per migliorare la qualità della tua vita?

philou ha scritto: Faccio un esempio sportivo: pratico agonisticamente uno sport individuale e da un po' di tempo a questa parte (che forse a pensarci bene va di pari passo con l'aumentare della mia paura dell'aereo) provo molta oppressione prima di ogni partita (paura di perdere, paura di giocar male, paura di cosa dicono gli altri ecc ecc) con il risultato che va a finire che prima di vincere (o perdere) con l'avversario devo prima vincere contro di me.
Si come ti ho detto non mi stupisce...proprio in virtù del fatto che l’aereo NON è il problema. Però....porta il tutto ad un’osservazione esterna. Guardati...e dimmi...va bene l’agonismo.....va bene voler vincere....ma se perdi cosa succede? Per chi devi giocare bene? Chi deve dirti qualcosa? Lo sport è uno sano sfogo....non un modo alternativo per accumulare stress...
philou ha scritto: Questo vuol dire sopportare e non mi piace, è faticoso, ma il mio approccio ai problemi (presunti o no) ha questo taglio qui e no, non ne ho mai trovato beneficio credo se non per l'illusione di pensare che pensando ai problemi futuri fossi stato in qualche modo preparato nel caso accadessero.
Ecco, il futuro dici che non esiste e probabilmente è vero, ma non posso pensare di "vivere ogni giorno come fosse l'ultimo" (immagino che tu non voglia dir questo ma non so come spiegarmi meglio).
Ciao
No...non sei più preparato. Vivere con una mente più consapevole, essere più rilassato, spesso aiuta parecchio per gli imprevisti. Sicuramente non è una buona norma ampliare il concetto di anticipare possibili eventi futuri per OGNI aspetto che riguarda la nostra esistenza.
No beh...il futuro non esiste...senza “probabilmente”. I tempi futuri, per definizione, non esistono ancora.
Si dovresti vivere ogni giorno come l’ultimo...ma non , ovviamente, con la connotazione “negativa” del termine ultimo....ma nella consapevolezza che tu non hai modo di sapere quando sarà l’ultimo quindi ti conviene vivere al meglio quello che ti rimane. Se vivi rilassato hai buone probabilità di essere rilassato anche nell’istante successivo...se ti generi ansia non lo vivi rilassato nel momento presente e neanche in quello successivo...perché tu, al presente,non ci sarai mai.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Giutreas
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 304
Iscritto il: 1 febbraio 2018, 16:11
Località: Roma

Re: come vincere l'ansia del volo? posso farcela?

Messaggio da Giutreas » 24 luglio 2018, 13:41

Io sto provando a mettere in pratica questi consigli - che mi sono serviti per la paura di volare - anche nella vita di tutti i giorni. Ad esempio se ho un esame il giorno x, anziché crearmi mille preoccupazioni in vista di quella data fatidica, devo fare oggi qualcosa che mi serva per affrontare quel giorno (ad esempio studiare 3 ore).
Nel caso della paura dell’aereo, tu (noi) non dovrai (dovremo) fare proprio nulla se non prenotare il volo ed arrivare puntuale al gate il giorno stesso.
Essere ancorati al presente significa essere in quel posto in quel momento, io invece tantissime volte sono proiettato altrove.
Oggi è il domani che tanto ti preoccupava ieri.

philou
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 10
Iscritto il: 21 luglio 2018, 15:16

Re: come vincere l'ansia del volo? posso farcela?

Messaggio da philou » 24 luglio 2018, 14:52

Exence ha scritto:ma l’ansia alla lunga ti stanca dentro ed è un freno a qualsiasi cosa anche le più semplici ...
Altroché se stanca... ma soprattutto non dà nessun beneficio per il risultato finale... io di questo me ne accorgo ma poi sento stringere lo stomaco se si avvicina un evento che mi provoca appunto ansia (gare, voli, un po' anche i viaggi in barca, interrogazioni e esami ecc ecc).
Però un conto è avere presagi di morte per un volo aereo e allora è giusto che io mi sforzi di pensare al presente e non lasciare che i miei pensieri facciano quello che vogliono... ma quando affronto una gara o un esame o qualche altra sciocchezza la paura di morire evidentemente non c'è... io sono al presente eppure in quel presente convivo con l'ansia... :|

philou
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 10
Iscritto il: 21 luglio 2018, 15:16

Re: come vincere l'ansia del volo? posso farcela?

Messaggio da philou » 24 luglio 2018, 15:00

flyingbrandon ha scritto:

Certo che puoi...perché dovresti non potere? La testa è tua...la volontà anche...e visto che ciò non richiede alcuna abilità, è alla portata di chiunque...sempre e comunque. Quando non lo fai è per scelta...scelta appresa...scelta imposta....scelta perché non si è capito niente...ma sempre scelta è. Perché non hai fatto niente per migliorare la qualità della tua vita?
Non ho fatto niente per scelta, scelta perché non ho capito niente... ho pensato prima di domare l'ansia e anzi che l'ansia mi tenesse nella giusta tensione per affrontare le cose (tipo una gara), poi l'ho sopportata... ora vorrei rimuoverla perché sono stanco... da dove comincio? perché un po' di teoria forse l'ho capita ma poi nel buio della notte la pratica lascia a desiderare...

philou
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 10
Iscritto il: 21 luglio 2018, 15:16

Re: come vincere l'ansia del volo? posso farcela?

Messaggio da philou » 24 luglio 2018, 15:05

Giutreas ha scritto:Io sto provando a mettere in pratica questi consigli - che mi sono serviti per la paura di volare - anche nella vita di tutti i giorni. Ad esempio se ho un esame il giorno x, anziché crearmi mille preoccupazioni in vista di quella data fatidica, devo fare oggi qualcosa che mi serva per affrontare quel giorno (ad esempio studiare 3 ore).
Nel caso della paura dell’aereo, tu (noi) non dovrai (dovremo) fare proprio nulla se non prenotare il volo ed arrivare puntuale al gate il giorno stesso.
Essere ancorati al presente significa essere in quel posto in quel momento, io invece tantissime volte sono proiettato altrove.
Posso provare anche io, o meglio forse ci ho provato... ma i risultati a volte sono non molto incoraggianti... voglio dire, sono abbastanza contento tutto sommato di come è stato il mio ultimo volo... dopo otto anni e le scene che avevo fatto perlomeno questa volta ero presentabile!! certo, appunto ho sopportato l'ansia ma come inizio è meglio di niente... però poi nella vita di tutti i giorni (che è quello che conta, più di un volo) non riesco certo a domarla, e sono stanco di sopportarla... però mi prende, anche per sciocchezze... e se la lascio fluire come dice giustamente Exence alle volte va meglio ma alle volte fa come l'animale di Battiato... si prende tutto, anche il caffè...

Avatar utente
Giutreas
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 304
Iscritto il: 1 febbraio 2018, 16:11
Località: Roma

Re: come vincere l'ansia del volo? posso farcela?

Messaggio da Giutreas » 24 luglio 2018, 15:18

philou ha scritto:
Giutreas ha scritto:Io sto provando a mettere in pratica questi consigli - che mi sono serviti per la paura di volare - anche nella vita di tutti i giorni. Ad esempio se ho un esame il giorno x, anziché crearmi mille preoccupazioni in vista di quella data fatidica, devo fare oggi qualcosa che mi serva per affrontare quel giorno (ad esempio studiare 3 ore).
Nel caso della paura dell’aereo, tu (noi) non dovrai (dovremo) fare proprio nulla se non prenotare il volo ed arrivare puntuale al gate il giorno stesso.
Essere ancorati al presente significa essere in quel posto in quel momento, io invece tantissime volte sono proiettato altrove.
Posso provare anche io, o meglio forse ci ho provato... ma i risultati a volte sono non molto incoraggianti... voglio dire, sono abbastanza contento tutto sommato di come è stato il mio ultimo volo... dopo otto anni e le scene che avevo fatto perlomeno questa volta ero presentabile!! certo, appunto ho sopportato l'ansia ma come inizio è meglio di niente... però poi nella vita di tutti i giorni (che è quello che conta, più di un volo) non riesco certo a domarla, e sono stanco di sopportarla... però mi prende, anche per sciocchezze... e se la lascio fluire come dice giustamente Exence alle volte va meglio ma alle volte fa come l'animale di Battiato... si prende tutto, anche il caffè...
Già il fatto di essere presentabile è un passo avanti, però io e te corriamo il rischio di accontentarci di essere presentabili e non dormire per due notti prima del volo, perché a me questo succede. Poi se mi vedi in aereo posso sembrare un passeggero qualsiasi, ma l'animale che mi porto dentro è sempre presente.
Oggi è il domani che tanto ti preoccupava ieri.

Avatar utente
Dylan666
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 189
Iscritto il: 10 luglio 2018, 18:01
Località: Oristano

Re: come vincere l'ansia del volo? posso farcela?

Messaggio da Dylan666 » 24 luglio 2018, 15:47

A volte penso che l'unico vero fobico qui dentro sia io...almeno voi il sederino sul sedile riuscite a metterlo,io solo a pensarci cambio colore e perdo 2 chili :(

Avatar utente
Giutreas
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 304
Iscritto il: 1 febbraio 2018, 16:11
Località: Roma

Re: come vincere l'ansia del volo? posso farcela?

Messaggio da Giutreas » 24 luglio 2018, 16:03

Dylan666 ha scritto:A volte penso che l'unico vero fobico qui dentro sia io...almeno voi il sederino sul sedile riuscite a metterlo,io solo a pensarci cambio colore e perdo 2 chili :(
Guarda, io fino a dicembre scorso avevo paura anche di prenotare un volo, quindi non sentirti un caso senza speranza.
Oggi è il domani che tanto ti preoccupava ieri.

PIMPI
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 133
Iscritto il: 16 giugno 2010, 11:46

Re: come vincere l'ansia del volo? posso farcela?

Messaggio da PIMPI » 24 luglio 2018, 17:05

Dylan666 ha scritto:A volte penso che l'unico vero fobico qui dentro sia io...almeno voi il sederino sul sedile riuscite a metterlo,io solo a pensarci cambio colore e perdo 2 chili :(
Io penso che noi che scriviamo qui dentro per chiedere aiuto in realtà siamo tutti fobici, ma penso anche che ognuno di noi lo manifesti in modi diversi..e che magari a volte quelli che tu consideri "progressi" degli altri sono reali e veri, altre volte possono essere solo "paraculate"..
Voglio dire, io di entrare in quell'aereo nel mio ultimo volo ho deciso perchè non mi andava di deludere la persona che avevo accanto, che per tanti anni aveva resistito senza volare per stare accanto a me, ma che voleva provare a farmi passare la paura comprandomi i biglietti (e poi voleva rivedere Londra e..non c'erano tanti altri modi per farlo in 5 giorni!)
Credo di esserci salita per i motivi sbagliati, quindi..
E infatti mi ha proprio morso facendomi un male da urlo "l'animale"!
Non sono mai rimasta a terra mentre l'aereo decollava, è vero, ma solo perchè prima per 10 anni (1998-2008) e poi per altri 8 (2010/2018) non ho proprio comprato i biglietti dell'aereo, studiandomi mete alternative (per carità, bellissime..ma con "viaggi della speranza" a volte davvero davvero interminabili) che comprendevano treni, navi e macchina...tutto per evitare quel mezzo!
Quindi non direi di essere tanto avanti rispetto a te..perchè la paura di deludere chi ami o l'evitamento non sono tanto meglio di avere comunque il coraggio di comprare un biglietto aereo e non riuscire poi a salirci, senza ricevere spinte esterne.
Questo viaggio voglio che sia diverso, ma potrò dire con certezza che lo sarà solo quando l'avrò vissuto.
Intanto parto perchè l'ho deciso io, senza nessun convincimento altrui..anzi, con svariate condizioni "contro" e questo è già un inizio. Poi vediamo. E comunque ho ancora paura.

Avatar utente
Dylan666
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 189
Iscritto il: 10 luglio 2018, 18:01
Località: Oristano

Re: come vincere l'ansia del volo? posso farcela?

Messaggio da Dylan666 » 24 luglio 2018, 18:12

PIMPI ha scritto: non direi di essere tanto avanti rispetto a te..perchè la paura di deludere chi ami o l'evitamento non sono tanto meglio di avere comunque il coraggio di comprare un biglietto aereo e non riuscire poi a salirci, senza ricevere spinte esterne.
Ahimè,sono riuscito a fare molto di peggio...poco tempo fa mia moglie dopo aver fatto i biglietti, è dovuta partire da sola per un viaggio di "importanza familiare".Sono rimasto come un ****** a guardare quel 737 decollare,pallido,tremante, sconfitto.Come credi mi sia sentito? Non è bastato il legame affettivo a farmi vincere l'animale,sono stato malissimo anche dopo,per questo.Io,che affronterei un intero esercito per difendere chi amo,annichilito davanti ad un pezzo di plastica volante multicolore :dontknow: .

Avatar utente
Exence
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 744
Iscritto il: 18 ottobre 2017, 22:01

Re: come vincere l'ansia del volo? posso farcela?

Messaggio da Exence » 24 luglio 2018, 18:21

Beh se è di plastica non ci salgo più nemmeno io :mrgreen:
it's only rock'n roll but I like it!

Avatar utente
Giutreas
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 304
Iscritto il: 1 febbraio 2018, 16:11
Località: Roma

Re: come vincere l'ansia del volo? posso farcela?

Messaggio da Giutreas » 24 luglio 2018, 18:47

Dylan666 ha scritto:
PIMPI ha scritto: non direi di essere tanto avanti rispetto a te..perchè la paura di deludere chi ami o l'evitamento non sono tanto meglio di avere comunque il coraggio di comprare un biglietto aereo e non riuscire poi a salirci, senza ricevere spinte esterne.
Ahimè,sono riuscito a fare molto di peggio...poco tempo fa mia moglie dopo aver fatto i biglietti, è dovuta partire da sola per un viaggio di "importanza familiare".Sono rimasto come un ****** a guardare quel 737 decollare,pallido,tremante, sconfitto.Come credi mi sia sentito? Non è bastato il legame affettivo a farmi vincere l'animale,sono stato malissimo anche dopo,per questo.Io,che affronterei un intero esercito per difendere chi amo,annichilito davanti ad un pezzo di plastica volante multicolore :dontknow: .
Sei stato male ugualmente, così come potrei stare male io se dovessi rinunciare ad un’opportunità solo per non riuscire a percorrere quella dannata scaletta o quel dannato tunnel :D
Tanto vale stare male in aereo e visitare un luogo che vale la pena raccontare..
Anche se ci tengo a precisare che l’obiettivo di chi scrive in questa sezione è quello di minimizzare il malessere in volo.
Ultima modifica di Giutreas il 24 luglio 2018, 18:51, modificato 1 volta in totale.
Oggi è il domani che tanto ti preoccupava ieri.

Avatar utente
Dylan666
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 189
Iscritto il: 10 luglio 2018, 18:01
Località: Oristano

Re: come vincere l'ansia del volo? posso farcela?

Messaggio da Dylan666 » 24 luglio 2018, 18:49

Giutreas ha scritto: Sei stato male ugualmente,[cut]
Tanto vale stare male in aereo e visitare un luogo che vale la pena raccontare..
-Fixed-!
Questa è una risposta fantastica :thumbright:

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9552
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: come vincere l'ansia del volo? posso farcela?

Messaggio da tartan » 24 luglio 2018, 20:55

Exence ha scritto:Beh se è di plastica non ci salgo più nemmeno io :mrgreen:
La plastica non arrugginisce :mrgreen:
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9552
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: come vincere l'ansia del volo? posso farcela?

Messaggio da tartan » 24 luglio 2018, 21:22

Allora: una volta per tutte.
UNO
Cominciamo dai piloti.
Quelli volano per lavoro e per vivere del loro lavoro, non solo per vantarsi e per trovare fica, anche per vivere del loro lavoro. Allora, prima di partire, loro, i piloti, leggono un libro che si chiama il libro di ferro, dove sono riportate tutte le anomalie risconttrate nei voli precedenti. Se c'è quache cosa che non va o prendono provvedimenti o non partono. Che c***o gliene frega a loro dei proventi della compagnia se sono in cambio della loro vita?
DUE
Gli assistenti volo.
Va bene che il pilota è appetibile, va bene che quando stai fuori per diversi giorni e non sai che fare , essere corteggiata da un pilota rappresenta una speranza di vita comoda a casa, visto che per la maggior parte del tempo lui se ne sta da una altra parte, però a che serve la speranza se poi non c'è certezza di sopravvivere al volo?
TRE
I passeggeri
Questi pagano perfino per essere trasportati, però, pensando ai punti uno e due e considerando che quelli lo fanno continuamente, non solo quando gli va o quando devono dimostrare a se stessi o a qualcun altro quanto sono bravi e coraggiosi, ma per quale motivo si devono privare di un volo meraviglioso e gratificante verso un posto di lavoro nuovo e importante o verso una località entusiasmante o comunque rivendibile con gli amici che non se lo possono permettere?
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: come vincere l'ansia del volo? posso farcela?

Messaggio da flyingbrandon » 24 luglio 2018, 21:36

tartan ha scritto:Allora: una volta per tutte.
UNO
Cominciamo dai piloti.
Quelli volano per lavoro e per vivere del loro lavoro, non solo per vantarsi e per trovare fica, anche per vivere del loro lavoro. Allora, prima di partire, loro, i piloti, leggono un libro che si chiama il libro di ferro, dove sono riportate tutte le anomalie risconttrate nei voli precedenti. Se c'è quache cosa che non va o prendono provvedimenti o non partono. Che c***o gliene frega a loro dei proventi della compagnia se sono in cambio della loro vita?
DUE
Gli assistenti volo.
Va bene che il pilota è appetibile, va bene che quando stai fuori per diversi giorni e non sai che fare , essere corteggiata da un pilota rappresenta una speranza di vita comoda a casa, visto che per la maggior parte del tempo lui se ne sta da una altra parte, però a che serve la speranza se poi non c'è certezza di sopravvivere al volo?
TRE
I passeggeri
Questi pagano perfino per essere trasportati, però, pensando ai punti uno e due e considerando che quelli lo fanno continuamente, non solo quando gli va o quando devono dimostrare a se stessi o a qualcun altro quanto sono bravi e coraggiosi, ma per quale motivo si devono privare di un volo meraviglioso e gratificante verso un posto di lavoro nuovo e importante o verso una località entusiasmante o comunque rivendibile con gli amici che non se lo possono permettere?

:mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: come vincere l'ansia del volo? posso farcela?

Messaggio da flyingbrandon » 24 luglio 2018, 21:37

Giutreas ha scritto: Anche se ci tengo a precisare che l’obiettivo di chi scrive in questa sezione è quello di minimizzare il malessere in volo.
Beh...per te è minimizzare e, infatti, ti va bene così....per altri non è stata solo una questione di minimizzare...se tu decidessi di non minimizzare lo potresti ottenere nello stesso modo. Infatti, in volo, ti diverti anche....
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: come vincere l'ansia del volo? posso farcela?

Messaggio da flyingbrandon » 24 luglio 2018, 21:39

PIMPI ha scritto: E comunque ho ancora paura.
Adesso?
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: come vincere l'ansia del volo? posso farcela?

Messaggio da flyingbrandon » 24 luglio 2018, 21:43

Dylan666 ha scritto: Ahimè,sono riuscito a fare molto di peggio...poco tempo fa mia moglie dopo aver fatto i biglietti, è dovuta partire da sola per un viaggio di "importanza familiare".Sono rimasto come un ****** a guardare quel 737 decollare,pallido,tremante, sconfitto.Come credi mi sia sentito? Non è bastato il legame affettivo a farmi vincere l'animale,sono stato malissimo anche dopo,per questo.Io,che affronterei un intero esercito per difendere chi amo,annichilito davanti ad un pezzo di plastica volante multicolore :dontknow: .
Infatti qua non avevi da difendere nessuno...anzi...fosse morte certa e i vari sbriciolamenti di cabine saresti stato lì a gurdare tua moglie partire? Oddio...certi risponderebbero sì.... :mrgreen:
Comunque non ti sei sentito male...non il male vero...perché altrimenti avresti fatto diversamente...è quel male che ti permette di dire provo senza mai farlo...e ti permette di permanere nel tuo stato senza troppi sensi di colpa... :wink:
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Giutreas
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 304
Iscritto il: 1 febbraio 2018, 16:11
Località: Roma

Re: come vincere l'ansia del volo? posso farcela?

Messaggio da Giutreas » 24 luglio 2018, 23:27

flyingbrandon ha scritto:
Giutreas ha scritto: Anche se ci tengo a precisare che l’obiettivo di chi scrive in questa sezione è quello di minimizzare il malessere in volo.
Beh...per te è minimizzare e, infatti, ti va bene così....per altri non è stata solo una questione di minimizzare...se tu decidessi di non minimizzare lo potresti ottenere nello stesso modo. Infatti, in volo, ti diverti anche....
Ciao!
Io in verità vorrei che prendere l'aereo per me fosse un gesto normale.
Oggi è il domani che tanto ti preoccupava ieri.

PIMPI
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 133
Iscritto il: 16 giugno 2010, 11:46

Re: come vincere l'ansia del volo? posso farcela?

Messaggio da PIMPI » 25 luglio 2018, 0:37

flyingbrandon ha scritto:
PIMPI ha scritto: E comunque ho ancora paura.
Adesso?
No, stamattina però sì..poi mi è passata di nuovo.. :roll:
È come la coda....a tratti..
O la nebbia..a banchi!
O...meglio che vada a dormire!!

Avatar utente
Exence
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 744
Iscritto il: 18 ottobre 2017, 22:01

Re: come vincere l'ansia del volo? posso farcela?

Messaggio da Exence » 25 luglio 2018, 10:19

PIMPI ha scritto:
flyingbrandon ha scritto:
PIMPI ha scritto: E comunque ho ancora paura.
Adesso?
No, stamattina però sì..poi mi è passata di nuovo.. :roll:
È come la coda....a tratti..
O la nebbia..a banchi!
O...meglio che vada a dormire!!
Ciao pimpi ♥️! Prima avevi paura sempre, ora a tratti ... vedrai che per metà agosto ti sarà passata del tutto ... o anche già da oggi, se vuoi... se vista da un’altra prospettiva, l’esperienza di volo è qualcosa di magico... pensa a come in così poco tempo puoi mettere distanza tra due punti.. proprio ieri sono passata in macchina su un punte che l’anno scorso avevo fotografato dall’aereo, ed è stata un’esperienza surreale... tra l’altro proprio sorvolando quel ponte avevo avuto l’attimo di emozione, che mi aveva fatto passare la mia momentanea paura di volare ... mi era sembrato, in quel momento, di cavalcare le nuvole, e l’Aria... quella sensazione di libertà ... che ti svuota la mente, se non la fai riempire da paure o altro... vedrai che se vorrai, volando, la sentirai anche tu : )
Buona giornata ♥️

Immagine
it's only rock'n roll but I like it!

PIMPI
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 133
Iscritto il: 16 giugno 2010, 11:46

Re: come vincere l'ansia del volo? posso farcela?

Messaggio da PIMPI » 25 luglio 2018, 11:06

Exence ha scritto: ... quella sensazione di libertà ... che ti svuota la mente, se non la fai riempire da paure o altro... vedrai che se vorrai, volando, la sentirai anche tu : )
Buona giornata ♥️
Grazieeeeeeee ♥️ ♥️ ♥️

Rispondi