Operazioni cargo e non ...

Area dedicata alla discussione di qualsiasi argomento riguardante l'aviazione in generale, ma comunque attinente al mondo del volo

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
MD82 I-DAWJ
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 10
Iscritto il: 2 gennaio 2007, 14:51

Operazioni cargo e non ...

Messaggio da MD82 I-DAWJ » 5 novembre 2018, 12:16

...

Non avendo trovato riferimenti mi permetto di postare la domanda (composita ) -

Da qualche giorno per divertimento seguo su flightradar24 un cargo (747 Cargolux) e questo mi ha fatto sorgere qualche domanda .

Ho notato che il velivolo rimane a terra per poche ore e poi riparte (fa il giro del mondo ogni due tre giorni ) . La prima domanda è : qual'è la belocità con cui si rifornisce un aereo (cargo o meno) e l'equipaggio è sempre lo stesso per tutto il giro oppure (come penso io) ci sono vari equipaggi che sostituiscono quello arrivato in aeroporto . Insomma sono curioso sulla routine dei piloti di cargo . Su youtube ho seguito qualche video (es. PILOTEYE.com) ma questo aspetto non viene trattato .

Seconda parte . Su (https://www.flightradar24.com/data/aircraft/lx-vck) viene indicato sotto l'etichetta FLIGHT una sigla che qualche volta cambia e qualche volta rimane uguale anche se cambia la tratta .

Mi scuso se ho toppato a formulare questa domanda e , ovviamente , se avete qualche link da suggerire mi fareste un grande piacere .

Grazie per la pazienza

Avatar utente
cabronte
FL 500
FL 500
Messaggi: 9708
Iscritto il: 10 giugno 2008, 21:45
Località: Nelle vicinanze di MXP

Re: Operazioni cargo e non ...

Messaggio da cabronte » 5 novembre 2018, 21:54

Se passa di qua Ayrton sicuramente saprà risponderti! :wink:
Ale

Avatar utente
Ayrton
B747 Senior First Officer / Instructor
B747 Senior First Officer / Instructor
Messaggi: 3671
Iscritto il: 21 novembre 2007, 21:15
Località: Gni Gni Gni

Re: Operazioni cargo e non ...

Messaggio da Ayrton » 6 novembre 2018, 12:35

eccomi, grazie per seguirmi intanto :mrgreen:

in genere il rifornimento porta via una 40ina di minuti come media, prendila con le pinze perché dipende da quante tonnellate carichiamo e soprattutto dal fatto di avere una o due botti attaccate.

l'equipaggio cambia ad ogni scalo in genere, a parte qualche eccezione in alcune rotazioni come la mxp-mct-hkg o la hkg-ovb-mxp o ancora la lux-hsv-atl... in genere quelle rotazioni da 2 tratte in cui la somma non va oltre le 16h di servizio.

sulla siglannon ho capito la domanda... le matricole dell'aereo ovviamente son sempre quelle.. il numero di volo può coprire più tratte o cambiare ogni volta... dipende.

per quanto riguarda i tenpi tecnici di carico e scarico merce... variano molto.. possono svuotarlo e riempirlo in 90 minuti oppure possono metterci anche 3 ore solo per caricare se ci sono carici speciali, oversized o pallets che richiedono molte cinghie...come ad esempio motori aeronautici.
Immagine

Avatar utente
Alberto.c
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 379
Iscritto il: 28 maggio 2012, 10:22

Re: Operazioni cargo e non ...

Messaggio da Alberto.c » 8 novembre 2018, 11:54

Ayrton ha scritto:eccomi, grazie per seguirmi intanto :mrgreen:

in genere il rifornimento porta via una 40ina di minuti come media, prendila con le pinze perché dipende da quante tonnellate carichiamo e soprattutto dal fatto di avere una o due botti attaccate.

l'equipaggio cambia ad ogni scalo in genere, a parte qualche eccezione in alcune rotazioni come la mxp-mct-hkg o la hkg-ovb-mxp o ancora la lux-hsv-atl... in genere quelle rotazioni da 2 tratte in cui la somma non va oltre le 16h di servizio.

sulla siglannon ho capito la domanda... le matricole dell'aereo ovviamente son sempre quelle.. il numero di volo può coprire più tratte o cambiare ogni volta... dipende.

per quanto riguarda i tenpi tecnici di carico e scarico merce... variano molto.. possono svuotarlo e riempirlo in 90 minuti oppure possono metterci anche 3 ore solo per caricare se ci sono carici speciali, oversized o pallets che richiedono molte cinghie...come ad esempio motori aeronautici.

Ciao Ayrton vedo che parli di 16h di servizio, da quante persone è generalmente composto
l'equipaggio ? ed essendo un cargo immagino solo piloti o è presente anche qualche atra figura ?

Grazie Ciao
Alberto

Avatar utente
mtt199
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 284
Iscritto il: 31 marzo 2015, 8:25
Località: Near to VCE :)

Re: Operazioni cargo e non ...

Messaggio da mtt199 » 8 novembre 2018, 15:15

Sfrutto il topic per una domanda banale

Voi piloti sapete sempre cosa trasportate?
Immagine

Ponch
B767 First Officer
B767 First Officer
Messaggi: 5568
Iscritto il: 30 aprile 2005, 18:48
Località: By the sea

Re: Operazioni cargo e non ...

Messaggio da Ponch » 8 novembre 2018, 18:25

mtt199 ha scritto:Sfrutto il topic per una domanda banale

Voi piloti sapete sempre cosa trasportate?
Una volta m'hanno messo dry ice a distanza non regolamentare dalle batterie al litio. Aeroplano bloccato..Arispostate tutto.

Alberto, di solito ci portiamo dietro un ingegnere e avvolte il load master, dipende dalle destinazioni. Avvolte capita di avere qualche passeggero a bordo, ma che lavora per la compagnia.

ayrton sto per andare a Nairobi. Parcheggiamo quasi sempre accanto al CARGOLUX Italia, se sei in zona ti offro un paio di Tusker.
Is it light where you are yet?

MD82 I-DAWJ
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 10
Iscritto il: 2 gennaio 2007, 14:51

Re: Operazioni cargo e non ...

Messaggio da MD82 I-DAWJ » 9 novembre 2018, 7:35

Ayrton ha scritto:eccomi, grazie per seguirmi intanto :mrgreen:

i

sulla siglannon ho capito la domanda... le matricole dell'aereo ovviamente son sempre quelle.. il numero di volo può coprire più tratte o cambiare ogni volta... dipende.
Per spiegare meglio la mia domanda inserisco un URL (https://www.flightradar24.com/data/aircraft/lx-vck) , nella colonna "flight" si puo' notare che il cargo preso in esame cambia sigla/numero del volo .

Comunque grazie per il chiarimento . Avevo sentito dire (non ricordo da chi o se lo avevo letto) che i cargo hanno due equipaggi a bordo che si alternano secondo le tratte (lunghezza) . La distanza delle tratte comporta , credo , che parte della crew ritorni a "casa" come passeggero .... se si devono rispettare orari di volo .


Grazie ancora .

MD82 I-DAWJ
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 10
Iscritto il: 2 gennaio 2007, 14:51

Re: Operazioni cargo e non ...

Messaggio da MD82 I-DAWJ » 9 novembre 2018, 7:41

Ponch ha scritto:
mtt199 ha scritto:Sfrutto il topic per una domanda banale

Voi piloti sapete sempre cosa trasportate?
Una volta m'hanno messo dry ice a distanza non regolamentare dalle batterie al litio. Aeroplano bloccato..Arispostate tutto.

Alberto, di solito ci portiamo dietro un ingegnere e avvolte il load master, dipende dalle destinazioni. Avvolte capita di avere qualche passeggero a bordo, ma che lavora per la compagnia.

ayrton sto per andare a Nairobi. Parcheggiamo quasi sempre accanto al CARGOLUX Italia, se sei in zona ti offro un paio di Tusker.
Approfitto dell'abbondanza di piloti per fare ancora una domanda (non strettamente legata al topic) . Da qualche tempo guardo qualche video su youtube relativi alle varie operazioni di volo . Sto coniugando lo studio dell'inglese con la passione per l'aviazione .... quindi la domanda verte sulle comunicazioni . In quasi tutti i video durante le varie checklist si sentono le comunicazioni radio .... Che bordello !!!! Ma come fate ad avere un'orecchio per la checklist e uno per la torre ? Senza contare che si sentono tutte le altre comunicazioni dei cari voli in partenza ....Non sarebbe piu' semplice un sistema (scusate la stupidata) tipo messaggi diretti al solo interessato ? I tablet , vedo , non mancano .

Grazie

MD82 I-DAWJ
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 10
Iscritto il: 2 gennaio 2007, 14:51

Re: Operazioni cargo e non ...

Messaggio da MD82 I-DAWJ » 9 novembre 2018, 7:43

Ponch ha scritto:

ayrton sto per andare a Nairobi. Parcheggiamo quasi sempre accanto al CARGOLUX Italia, se sei in zona ti offro un paio di Tusker.
Altra domanda , conoscete Captain Joe (vedere canale youtube, anche lui di Cargolux ) ?

Avatar utente
Luke3
FL 500
FL 500
Messaggi: 6795
Iscritto il: 4 febbraio 2005, 20:15
Località: Los Angeles, CA

Re: Operazioni cargo e non ...

Messaggio da Luke3 » 9 novembre 2018, 8:30

MD82 I-DAWJ ha scritto:
Approfitto dell'abbondanza di piloti per fare ancora una domanda (non strettamente legata al topic) . Da qualche tempo guardo qualche video su youtube relativi alle varie operazioni di volo . Sto coniugando lo studio dell'inglese con la passione per l'aviazione .... quindi la domanda verte sulle comunicazioni . In quasi tutti i video durante le varie checklist si sentono le comunicazioni radio .... Che bordello !!!! Ma come fate ad avere un'orecchio per la checklist e uno per la torre ?
Hai presente come hai un riflesso che se in una stanza piena di gente che sta parlando in sottofondo qualcuno chiama il tuo nome ti giri? Con un po' di esperienza ne sviluppi uno simile anche per il tuo callsign in radio. E' questione di pratica ma non e' difficile.
MD82 I-DAWJ ha scritto: ....Non sarebbe piu' semplice un sistema (scusate la stupidata) tipo messaggi diretti al solo interessato ? I tablet , vedo , non mancano .

Grazie
Esiste e si chiama CPDLC (https://en.wikipedia.org/wiki/Controlle ... unications) ma viene usato per ora solo in zone dove la comunicazione radio e' difficile. E comunque l'aereo deve essere equipaggiato per usarlo, non tutti ce l'hanno. Io personalmente preferisco parlare, se serve di comunicare urgentemente e' la cosa piu' logica e diretta. Immagina che devi riattaccare, impieghi due secondi a premere il pulsante del microfono e dire "Going around" per poi immediatamente sentirti rispondere "Climb and maintain 3000, turn right heading 315" puttosto che dover occupare uno dei due piloti a scrivere un messaggio tramite l'FMS, con la testa giu' a giocare con l'avionica, e aspettare un messaggio scritto dove devi abbassare di nuovo la testa per leggerlo. Va bene in fasi di volo dove il carico di lavoro e' basso, come in crociera dove appunto viene usato, ma secondo me non e' adatto per le fasi critiche.


Visto che sono qui' aggiungo la mia domanda: in Europa avete un qualcosa di equivalente alla FAR Part 117? Quali sono i limiti di turni dalle vostre parti?

Avatar utente
Yavapai
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 245
Iscritto il: 19 novembre 2008, 21:58

Re: Operazioni cargo e non ...

Messaggio da Yavapai » 9 novembre 2018, 9:01

Il regolamento FTL europeo lo trovi qui e fra l'altro vi sono state modifiche negli ultimi anni:

https://eur-lex.europa.eu/LexUriServ/Le ... 029:EN:PDF

Visto che sono qui' aggiungo la mia domanda: in Europa avete un qualcosa di equivalente alla FAR Part 117? Quali sono i limiti di turni dalle vostre parti?
M.C.
FAA Aircraft Dispatcher

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9127
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Operazioni cargo e non ...

Messaggio da air.surfer » 9 novembre 2018, 10:14

MD82 I-DAWJ ha scritto: Approfitto dell'abbondanza di piloti per fare ancora una domanda (non strettamente legata al topic) . Da qualche tempo guardo qualche video su youtube relativi alle varie operazioni di volo . Sto coniugando lo studio dell'inglese con la passione per l'aviazione .... quindi la domanda verte sulle comunicazioni . In quasi tutti i video durante le varie checklist si sentono le comunicazioni radio .... Che bordello !!!! Ma come fate ad avere un'orecchio per la checklist e uno per la torre ? Senza contare che si sentono tutte le altre comunicazioni dei cari voli in partenza ....
Bo... questione di abitudine suppongo. :mrgreen:

Avatar utente
Ayrton
B747 Senior First Officer / Instructor
B747 Senior First Officer / Instructor
Messaggi: 3671
Iscritto il: 21 novembre 2007, 21:15
Località: Gni Gni Gni

Re: Operazioni cargo e non ...

Messaggio da Ayrton » 9 novembre 2018, 22:42

ponch... sarò a nbo fra 10gg e poi a fine mese,ti scrivo pm :mrgreen:
Immagine

Avatar utente
Ayrton
B747 Senior First Officer / Instructor
B747 Senior First Officer / Instructor
Messaggi: 3671
Iscritto il: 21 novembre 2007, 21:15
Località: Gni Gni Gni

Re: Operazioni cargo e non ...

Messaggio da Ayrton » 10 novembre 2018, 8:13

Alberto.c ha scritto:

Ciao Ayrton vedo che parli di 16h di servizio, da quante persone è generalmente composto
l'equipaggio ? ed essendo un cargo immagino solo piloti o è presente anche qualche atra figura ?

Grazie Ciao
Alberto
ciao per un turno schedulato fino alle 16 ore in genere si va in 3...a meno che non si sia proprio tirati e ci sia la concreta possibilità di andare oltre....in questo caso siamo in 4 per avere un altra ora di margine.
Noi siamo in genere solo piloti come basic crew, abbiamo loadmaster e tecnici nostri in ogni base o scalo.
Può essere che a bordo ci siano colleghi in posizionamento, tecnici e lm se facciamo scalo in posti sprovvisti (raro) oppure familiari companion..

per chi chiedeva se sappiamo sempre cosa trasportiamo, la risposta è NO... sappiamo solo le merci pericolose, dove sono, la quantità, la natura e la loro peculiarità pericolosa. Il resto non lo sappiamo...a meno che non sia evidente (auto/elicotteri/motori/treni/ecc ecc)

Ponch ma tu ti ricordi a quanto deve essere il dry ice dalle batterie al litio? me cojoni :mrgreen: :mrgreen:
Immagine

Avatar utente
Alberto.c
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 379
Iscritto il: 28 maggio 2012, 10:22

Re: Operazioni cargo e non ...

Messaggio da Alberto.c » 10 novembre 2018, 8:19

Grazie Ayrton e grazie Ponch :D

Ciao Alberto

Rispondi