Come pagarsi le licenze

In quest’area si discute di Aeroclub, di brevetti commerciali / ATPL integrato, di ultraleggeri, di scuole e corsi relativi all'aviazione civile

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
FBI86
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 11
Iscritto il: 24 agosto 2006, 14:42
Località: zona padova

Come pagarsi le licenze

Messaggio da FBI86 » 24 agosto 2006, 23:09

Salve a tutti sono appena iscritto del forum anche se vi seguo da tempo
Ho aperto questo topic perchè tutti parlano di materie di studio di scuole di volo ma nessun dice come riesce a finanziarsi i corsi per il conseguimento delle licenze professionali.

Avatar utente
Samu
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 244
Iscritto il: 31 luglio 2005, 13:45
Località: Provincia di Venezia
Contatta:

Messaggio da Samu » 24 agosto 2006, 23:46

eh eh...bella domanda! Sentiamo chi ci risponde

Aussie_Pilot

Messaggio da Aussie_Pilot » 25 agosto 2006, 1:34

Allora... i conti ve li faccio io

facendo il cameriere in un ristorante italiano mi sono pagato il PPL partedo da zero... prendevo 13$ all'ora e lavoravo circa 6 ore al giorno per 6 giorni all asettimana quindi 13$x36= 468 piu aggiungeteci circa una media di 70-80 $ a settimana di mancie quindi siamo sui 540$ ogni settimana in un mese diventano 540x4=2160$ i miei poveri genitori mi mandavano ogni tanto un paio di centiania di euro in un mese erano circa 400 che diventavano 670 $ (AUD) quindi il mio badget mensile era di circa 2160+670= 2830 $ toglieteci circa 700-800 bistecche per viverci e cazzeggiare sono 2000$ ogni mese puliti puliti in 24 mesi vi siete pagati l'ATPL senza problemi!

Adesso la mia aspirazione è fare o il pizzaiolo nello stesso ristorante la paga sarebbe 18$ l'ora :) oppure fare un lavoro di uffico 20 ore settimanli ( Call Center, Agenzia viaggi) portando via 350$ weekly poi lavoo 1 o 2 sere come cameriere per arrotondare...

PS.: Non tiratemi piu fuori la storia dell'affitto e del mangiare anche in Italia si deve pagare x vivere!!!

Ciao Ciao!

FBI86
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 11
Iscritto il: 24 agosto 2006, 14:42
Località: zona padova

Messaggio da FBI86 » 25 agosto 2006, 2:03

Grazie per avermi risposto :D e complimenti ad aussie pilot per la determinazione.

Avatar utente
pippo682
FL 450
FL 450
Messaggi: 4572
Iscritto il: 21 ottobre 2005, 16:25
Località: Padova (LIPU)
Contatta:

Messaggio da pippo682 » 28 agosto 2006, 8:45

Aussie_Pilot ha scritto: PS.: Non tiratemi piu fuori la storia dell'affitto e del mangiare anche in Italia si deve pagare x vivere!!!
Ciao Ciao!
E' che quando paga papà, qualcuno non se ne rende conto.... (piccolo off-topic)

zksimo
FL 200
FL 200
Messaggi: 2286
Iscritto il: 22 maggio 2006, 7:17

Messaggio da zksimo » 28 agosto 2006, 18:51

nooooo....ah ah cattivissima!!!ah ah

Nikomaker
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 21
Iscritto il: 13 agosto 2006, 22:48

Messaggio da Nikomaker » 29 agosto 2006, 0:06

io, che spero di iniziare il PPL fra un annetto e mezzo, inizio a fare rinunce (tipo no al 125, no a un nuovo pianoforte digitale, no al nuovo pc in circolazione, no a qualche vestito) e qualche lavoretto estivo + mance. Sono già al 70% della cifra necessaria (dagli 8000 ai 10000€) che non è altissima, ma in una famiglia come la mia, con genitori entrambi insegnanti, può pesare e molto.

Avatar utente
polleggabri
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 26
Iscritto il: 25 dicembre 2005, 19:53
Località: Bologna

Messaggio da polleggabri » 2 settembre 2006, 10:15

5 sere a settiamane di pizze consegnate a domicilio per 3 anni e ho preso la licenza (PPL) e ora la riesco a mantenere abbastanza bene...
ciao a tutti
gabri

Avatar utente
AQ
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 559
Iscritto il: 6 marzo 2006, 9:28
Località: L'Aquila
Contatta:

Messaggio da AQ » 2 settembre 2006, 16:09

Giusto! Però, quando uno studia (tipo io) di lavorare se ne parla solo l'estate... Non penso che riuscirei a fare scuola+PPL+lavoro! Infatti per ora faccio il manager di casa! Nel senso che sono colui che gira per internet a trovare le tariffe migliori telefoniche e tutte stè cose così! Beh, per ora più di questo non posso! Casomai se l'estate prossima mi diplomo, trovo un lavoro del genere che dicevate voi, lo faccio per un pò, poi quando la cifra sale mi iscriverò all'Atpl!... E se tutto và come spero (e come sperano tanti altri) se un giorno lavorerò in una compagnia aerea, spero che riuscirò a ridare alla mia famiglia quello che mi stà dando e anche qualcosa in più.... Più di così non posso fare... Per ora... Ciao!
Volare è bello dovunque, ma chi non c'è mai stato non può sapere quanto è bello volare su L'Aquila,regina d'Abruzzo e delle sue montagne!

Volate nell'aeroporto di AG più bello d'Italia: L'aeroporto dei parchi!
http://www.aeroclublaquila.it

PPL/A SEP

Towing glider rating
ATPL/A in progress Flying work fano
AFIS L'Aquila radio 122.50 Mhz
198hr 41' TOTAL FLIGHT TIME

Avatar utente
oviz
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 77
Iscritto il: 9 dicembre 2005, 16:20
Località: milano-legnano

Messaggio da oviz » 4 settembre 2006, 7:12

ma nessuno sa quanto costa fare il PPL in America, cioè i prezzi sono più bassi, ma non lo so con certezza quindi volevo sapere chi mi poteva rispondere in modo chiaro.
Lindbergh Flying School

Immagine

Avatar utente
pippo682
FL 450
FL 450
Messaggi: 4572
Iscritto il: 21 ottobre 2005, 16:25
Località: Padova (LIPU)
Contatta:

Messaggio da pippo682 » 4 settembre 2006, 9:08

I prezzi sono generalmente più bassi, ma poi è difficile convertire la licenza. Se ne è parlato molto in altri topic....

Avatar utente
oviz
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 77
Iscritto il: 9 dicembre 2005, 16:20
Località: milano-legnano

Messaggio da oviz » 5 settembre 2006, 7:22

perché il mio professore di teoria del volo ci ha detto che lui l'ha fatto in America il PPL, non so in che aeroclub in Texas dopo è andato in Spagna dove e stato per 5 anni e ha fatto l'atpl
adesso lui insegna teoria del volo e lavora in un aeroclub.
Lindbergh Flying School

Immagine

N757GF

Messaggio da N757GF » 5 settembre 2006, 16:20

oviz ha scritto:ma nessuno sa quanto costa fare il PPL in America, cioè i prezzi sono più bassi, ma non lo so con certezza quindi volevo sapere chi mi poteva rispondere in modo chiaro.
Ho fatto negli anni il PPL in usa a 4000$, l'IFR altri 4000$, il bimotore IFR 2000$. Poi varie altre abilitazioni e passaggi macchina (glass cockpit mi pare fossero circa 600$). Adesso, anche causa carburante, i costi sono un po' piu` elevati: puoi contare 6000$ per il PPL. Attualmente add on elicottero costa 10000$. Puoi trovare i costi ad esempio su http://www.californiaflightcenter.com

Avatar utente
pippo682
FL 450
FL 450
Messaggi: 4572
Iscritto il: 21 ottobre 2005, 16:25
Località: Padova (LIPU)
Contatta:

Messaggio da pippo682 » 5 settembre 2006, 16:31

6000$ in America contro gli 8000€ in Italia, vale la pena? Mettici il viaggio, qualche spesa in più per il fatto di essere all'estero (lo so che si mangia e si dorme anche in Italia, ma qui magari vivi già in un appartamento tuo....)
Badate bene che non parlo del valore formativo. Probabilmente da quel punto di vista vale la spesa, non per la formazione come pilota ma come persona, qualche mese all'estero è sicuramente una grande esperienza...

liamavolare
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 37
Iscritto il: 4 settembre 2006, 20:48

una domanda

Messaggio da liamavolare » 5 settembre 2006, 17:41

io volevo iniziare con un attestato di allievo pilota e poi magari passo passo continuare con il brevetto.
Ho scritto ad un aeroclub che mi ha sparato 10000euro, certo finanziabili in 18 rate ma sarebbero sui 555 euro al mese da sommare poi all'affitto, bollette etc. mi hanno detto che la quota è indipendemente da durata e tipo di livello.

un mio amico mi aveva parlato di 12 ore minime e 80 euro l'ora, l'attestato di allievo pilota e poi fare atre ore fino a 42 per ottenere il brevetto.
se ci fosse la possibilità di seguire questo step by step modulando la spesa non mi dispiacerebbe, è solo per passione non perchè voglio andare a lavorare in una compagnia aerea.
voi sapete dirmi qualcosa in +?????
grazie.

Avatar utente
oviz
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 77
Iscritto il: 9 dicembre 2005, 16:20
Località: milano-legnano

Messaggio da oviz » 6 settembre 2006, 11:38

pippo682 ha scritto:6000$ in America contro gli 8000€ in Italia, vale la pena? Mettici il viaggio, qualche spesa in più per il fatto di essere all'estero (lo so che si mangia e si dorme anche in Italia, ma qui magari vivi già in un appartamento tuo....)
Badate bene che non parlo del valore formativo. Probabilmente da quel punto di vista vale la spesa, non per la formazione come pilota ma come persona, qualche mese all'estero è sicuramente una grande esperienza...

già infatti sto pensando di andare il prossimo anno o quando finisco le superiori come hanno fatto quasi tutti quelli che conosco
Lindbergh Flying School

Immagine

ACIDO
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 23
Iscritto il: 16 febbraio 2005, 12:49

Messaggio da ACIDO » 6 settembre 2006, 12:13

Aussie_Pilot ha scritto: Allora... i conti ve li faccio io

facendo il cameriere in un ristorante italiano mi sono pagato il PPL partedo da zero... prendevo 13$ all'ora e lavoravo circa 6 ore al giorno per 6 giorni all asettimana quindi 13$x36= 468 piu aggiungeteci circa una media di 70-80 $ a settimana di mancie quindi siamo sui 540$ ogni settimana in un mese diventano 540x4=2160$ i miei poveri genitori mi mandavano ogni tanto un paio di centiania di euro in un mese erano circa 400 che diventavano 670 $ (AUD) quindi il mio badget mensile era di circa 2160+670= 2830 $ toglieteci circa 700-800 bistecche per viverci e cazzeggiare sono 2000$ ogni mese puliti puliti in 24 mesi vi siete pagati l'ATPL senza problemi!

Adesso la mia aspirazione è fare o il pizzaiolo nello stesso ristorante la paga sarebbe 18$ l'ora :) oppure fare un lavoro di uffico 20 ore settimanli ( Call Center, Agenzia viaggi) portando via 350$ weekly poi lavoo 1 o 2 sere come cameriere per arrotondare...

PS.: Non tiratemi piu fuori la storia dell'affitto e del mangiare anche in Italia si deve pagare x vivere!!!

Ciao Ciao!
Complimenti anche da parte mia per la determinazione; ma permettimi una domanda: se lavori praticamente tutti i giorni 6 ore al giorno quand'è che voli e frequenti le lezioni per il brevetto?

Ciao

ACIDO :)

Avatar utente
Samu
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 244
Iscritto il: 31 luglio 2005, 13:45
Località: Provincia di Venezia
Contatta:

Messaggio da Samu » 6 settembre 2006, 13:38

pippo682 ha scritto:6000$ in America contro gli 8000€ in Italia, vale la pena? Mettici il viaggio, qualche spesa in più per il fatto di essere all'estero (lo so che si mangia e si dorme anche in Italia, ma qui magari vivi già in un appartamento tuo....)
Badate bene che non parlo del valore formativo. Probabilmente da quel punto di vista vale la spesa, non per la formazione come pilota ma come persona, qualche mese all'estero è sicuramente una grande esperienza...
stra-stra-stra quoto. Qualche mese all'estero è sempre una grande esperienza. Quello che vorrei capire però è se e come gli aeroclub accettano diverse forme di pagamento, per esempio pagamenti dilazionati nel tempo. Secondo me in questo modo aumenterebbero gli iscritti!
Ciaoaoao

Avatar utente
pippo682
FL 450
FL 450
Messaggi: 4572
Iscritto il: 21 ottobre 2005, 16:25
Località: Padova (LIPU)
Contatta:

Messaggio da pippo682 » 6 settembre 2006, 13:47

Samu ha scritto:Quello che vorrei capire però è se e come gli aeroclub accettano diverse forme di pagamento, per esempio pagamenti dilazionati nel tempo. Secondo me in questo modo aumenterebbero gli iscritti!
Ciaoaoao
Generalmente gli aeroclub ti chiedono di pagare man mano che voli. In questo modo la spesa è diluita sulla durata del corso... Alcuni fanno anche delle convenzioni con banche per dei finanziamenti.

Mustang
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 28
Iscritto il: 5 settembre 2006, 15:24
Località: Milano

Messaggio da Mustang » 6 settembre 2006, 14:42

Per quanto mi riguarda io ho un lavoro normale (vendo automobili) e guadagno abbastanza da potermi pagare i corsi mediante finanziamento.
In più la scuola dove intendo iscrivermi è a cinque minuti di auto dal posto di lavoro e da casa perciò posso volare e frequentare con facilità anche sfruttando le due ore di pausa pranzo.
Se non ci sono i genitori che aiutano secondo me conviene comunque puntare su una carriera "normale" che dia comunque delle soddisfazioni anche dal punto di vista personale ed economico piuttosto che fare la fame o partire per andare all'estero rischiando tutto.

Aussie_Pilot

Messaggio da Aussie_Pilot » 9 settembre 2006, 13:03

Visto che tirate fuori la storia dell'esperienza all'estero mi sento tirato in causa visto che ho litigato con grandissimi personaggi anche politici ( locali si intende!) perchè una volta dissi "SE FOSSI NEL GOVERNO ANZICHè UN ANNO IN CASERMA MANDEREI I RAGAZZI DA SOLI IN GIRO PER IL MONDO!" ...

Ebbene ragazzi l'esperienza all'estero...VALE 10 ANNI DI ESPERIENZA IN CASA...

PPL in USA 4000$ a prescindere dal costo... io dico che VALE LA PENA anche se non voelte fare i piloti... perchè??

1) VIVRETE IN UN PAESE STRANIERO CRESCERETE DAL PUNTO DI VISTA UMANO... Chi non è mai andato lontato da mamma e papà non ha la piu pallida idea di come gestire i soldi pagare le bollette, l'affitto fare la spesa etc etc e questo lo si imparar stando fuori(ok non necessariamente all'estero)...

2) L'INGLESE... fino a 2 anni fà non volevo crederci preso da orgoglio nazionale ma gli italiani sono quelli che l'inglese ( tra gli stranieri) lo parlano peggio di tutti... fidatevi è cosi!! Cera un sito da cui una volta si potevano scaricare gli annunci in cabina di Piloti e AV non ricordo il sito,ma so che è stato chiuso dopo il 9/11 pochi gg fa ho ricontrollato vecchi CD dove li avevo salvati e ne ho recuperati un pò... anni fà non ci feci caso... manco azzeccavo due parole in inglese ,ma adesso che le cose sono cambiate... beh vi dico che un Capitano di una compagnia italiana badate bene un C A P I T A N O... in una frase di 10 parole ha fatto come minino 7 errori di pronuncia ...
e questo è solo uno dei tanti... quindi ragazzi L'INGLESE

questo è importante sia voi aspiriate a fare i piloti oppure aspiriate ad una carriera di medio-alto livello... Senza l'inglee non andrete da nessun parte!!

PS... Andare in America non ne vale la pena venite da me in Australia ;)
UN IN BOCCA AL LUPO A TUTTI!

Aussie_Pilot

Messaggio da Aussie_Pilot » 18 settembre 2006, 22:04

scusa ACIDO leggo solo ora tuo post..allora io ho(avrò) lezione tutti i giorni dalle 8,30 alle 12,00 e volo di solito il sabato e la domenica ma piu avanti dovro fare anche altre ore di sera

in pizzeria adesso lavoro dalle 5 pm alle 11 pm circa dal lunedi al sabato domenica libero... alle 11.00 pm o torno a casa o vado a sputtanarmi in un club..
ahaha

isnomma sono impegnato in media dalle 50 alle 60 ore alla settimana è una vita molto dura,ma mi piace è il mio sogno ed io ci voglio provare
Ciao Ciao
C.

Avatar utente
AQ
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 559
Iscritto il: 6 marzo 2006, 9:28
Località: L'Aquila
Contatta:

Messaggio da AQ » 20 settembre 2006, 22:44

Per quanto riguarda il pagamento... Nel mio aeroclub non fanno storie! Ti propongono di fare in 3 rate, se ti stà bene accetti, altrimenti fai come ti pare... Basta che versi i 415€ di iscrizione al club e poi puoi pagare a piacimento... L'importante è che paghi, ovvio... Però non ti pressa nessuno sempre col dito sui soldi!...
Volare è bello dovunque, ma chi non c'è mai stato non può sapere quanto è bello volare su L'Aquila,regina d'Abruzzo e delle sue montagne!

Volate nell'aeroporto di AG più bello d'Italia: L'aeroporto dei parchi!
http://www.aeroclublaquila.it

PPL/A SEP

Towing glider rating
ATPL/A in progress Flying work fano
AFIS L'Aquila radio 122.50 Mhz
198hr 41' TOTAL FLIGHT TIME

Sagitter
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 2
Iscritto il: 13 novembre 2006, 12:10
Località: Ravenna

Messaggio da Sagitter » 13 novembre 2006, 20:02

Ciao!
hehe, magari avessi anche io una quota di 415€..a ravenna è di 900€!!!E se metti, vuoi volare su un 150, non puoi, perchè sono stati venduti 2 anni fa..quindi..solo 172 in su! Infatti credo che dopo il ppl, diverrò socio a lugo di romagna a circa 30km da casa che offre la possibilità di volare sul 150 e comunque, la tariffa del 172 è un pelo inferiore. La quota annuale lì è di 500€ circa.

Concordo con tutti quando dite che la situazione in Italia è vergognosa. Io sto già iniziando a fare un secondo lavoro in vista del dopo ppl..lavoro come addetto al ricevimento in un hotel e oggi stesso sono andato a far domanda per distribuire volantini. Tutto fa mucchio, alla fine.
Ho la fortuna di vivere ancora con mia madre, pertanto non ho spese oltre alla macchina, quindi non mi lamento assolutamente..e non vorrei mai trovarmi nei panni di quelle persone che per motivi economici non riescono a coltivare le proprie passioni; deve essere orribile.
Buon volo a tutti!

Avatar utente
raoul80
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1272
Iscritto il: 17 maggio 2006, 12:27
Località: Milano - Bari

Messaggio da raoul80 » 30 novembre 2006, 12:23

Sagitter ha scritto:Ciao!
hehe, magari avessi anche io una quota di 415€..a ravenna è di 900€!!!E se metti, vuoi volare su un 150, non puoi, perchè sono stati venduti 2 anni fa..quindi..solo 172 in su! Infatti credo che dopo il ppl, diverrò socio a lugo di romagna a circa 30km da casa che offre la possibilità di volare sul 150 e comunque, la tariffa del 172 è un pelo inferiore. La quota annuale lì è di 500€ circa.

Concordo con tutti quando dite che la situazione in Italia è vergognosa. Io sto già iniziando a fare un secondo lavoro in vista del dopo ppl..lavoro come addetto al ricevimento in un hotel e oggi stesso sono andato a far domanda per distribuire volantini. Tutto fa mucchio, alla fine.
Ho la fortuna di vivere ancora con mia madre, pertanto non ho spese oltre alla macchina, quindi non mi lamento assolutamente..e non vorrei mai trovarmi nei panni di quelle persone che per motivi economici non riescono a coltivare le proprie passioni; deve essere orribile.
Buon volo a tutti!
Gia!! Nn sai quante ce ne sono... me compreso.. :(

Avatar utente
TANGOZERO
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 23
Iscritto il: 5 agosto 2006, 0:54
Località: LIMF

Messaggio da TANGOZERO » 1 dicembre 2006, 0:41

Certamente l'esperienza all'estero ha un valore aggiunto, però 2do me va bene per chi ha già un certo budget di partenza su cui contare!

Io dopo la scuola e dopo i miei 2 anni d'oro in AM ho avuto l'emerita fortuna di entrare in Polizia Locale nella stessa città in cui vivo, e ciò vuol dire stipendio ottimizzato x' sono a casa mia!
Sto intraprendendo il corso PPL ma la strada per l'obiettivo (ATPL) è lunga ragazzi, e a forza di chiedere in giro sembra che l'unica possibilità sia quella di emigrare (almeno parlando di Torino).
Per ora riesco a finanziarmi il PPL senza chiedere un euro ai miei (e di questo son fiero)...poi si vedrà ragazzi..allo stato attuale non me la sento di lasciare un lavoro SICURO....voi che dite???
VOLA SOLO CHI OSA FARLO


MaTtEo

Avatar utente
raoul80
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1272
Iscritto il: 17 maggio 2006, 12:27
Località: Milano - Bari

Messaggio da raoul80 » 5 dicembre 2006, 11:08

TANGOZERO ha scritto:Certamente l'esperienza all'estero ha un valore aggiunto, però 2do me va bene per chi ha già un certo budget di partenza su cui contare!

Io dopo la scuola e dopo i miei 2 anni d'oro in AM ho avuto l'emerita fortuna di entrare in Polizia Locale nella stessa città in cui vivo, e ciò vuol dire stipendio ottimizzato x' sono a casa mia!
Sto intraprendendo il corso PPL ma la strada per l'obiettivo (ATPL) è lunga ragazzi, e a forza di chiedere in giro sembra che l'unica possibilità sia quella di emigrare (almeno parlando di Torino).
Per ora riesco a finanziarmi il PPL senza chiedere un euro ai miei (e di questo son fiero)...poi si vedrà ragazzi..allo stato attuale non me la sento di lasciare un lavoro SICURO....voi che dite???
Secondo me è la strada giusta..

eolo quinto
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 19
Iscritto il: 14 dicembre 2006, 0:56
Località: capua(ce)

Messaggio da eolo quinto » 14 dicembre 2006, 18:18

aussie...scusami...volevo kiederti da quanti anni ti trovi lì in australia e se in caso parere contrario dei genitori fosse possibile riuscire a conciliare un lavoro che ti permetta di addirittura di pagare gli eventuali corsi per brevettarti.....
questo perkè io sono stato a pozzuoli sei mesi e gli aerei nn me li tolgo dalla testa...i miei vogliono che studi...ma nella vita se nn fai quello che desideri tutto ti riesce + difficile e i risultati sono magriii......
secondo te facendo sacrifici di ogni genere potrei riuscire.....a stare lontano da casae con poki"aiuti"permnettermi tutto da SOLO????

Aussie_Pilot

Messaggio da Aussie_Pilot » 14 dicembre 2006, 22:04

allora prendi un 2200 $ come media di riferimento che ogni mese devi spendere... dovresti trovare un lavoro che ti permetta di guadagnare quei soldi... altimenti dovresti vagliare l'idea di partire con una base: Una stagione estiva per esempio o invernale visto che da voi è inverno dovrebbe farti fare 3-4 mila euro senza troppi problemi direi che se riesci a fare un 3 stagioni di fila metti via 10-12 mila euro in quel caso potresti benissimo farcela da solo sneza chiedere un cents ai tuoi!

eolo quinto
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 19
Iscritto il: 14 dicembre 2006, 0:56
Località: capua(ce)

Messaggio da eolo quinto » 15 dicembre 2006, 14:54

scusami ancora carmine se ti stresso con le domande...ma la tua "storia"mi affascina e mi dà qualke altra piccola speranza.....
volevo dirti che io avendo avendio fatto il liceo classico di inglese ne so ben poco......troppo grave vero????

Aussie_Pilot

Messaggio da Aussie_Pilot » 17 dicembre 2006, 15:10

Ciao!
no non è troppo grave non sapere l'inglese
ma una cosa è certa che se non lo impararei allora è meglio che ti scordi di fare il pilota anche se hai 20000000 di euro.

Quello che puoi fare e venire in Australia e studiare l'inglese prima di inziare la scuola cosa che fanno in molti visto che anche le scuole ti richiedono un esame scritto (IELTS)

parlare l'ingelse e farlo diventare la tua seconda lingua inoltre nn potrà altro che avvantaggarti l'ho già detto di quanti italiani vengono bocciati nelle linee aeree per scarsa padronanza della lingua..

Rispondi