La vicenda Alitalia

Area dedicata alla discussione sulle compagnie aeree. Si parla di Alitalia, Air One, Air Dolomiti, Meridiana e tutte le altre compagnie aeree italiane e straniere

Moderatore: Staff md80.it

Bloccato

che farà berlusconi con AZ se vincerà le elezioni?

in caso di accordo tra af e sindacati dovrà avallare questa scelta per evitare che il fallimento porti più esuberi
24
12%
sceglierà il fallimento con esuberi 4 volte maggiori rispetto alla soluzione francese
31
15%
farà uscire fuori le annunciate cordate
57
28%
dirà che tutti lo hanno frainteso e che lui chiedeva ad AF solamente il mantenimento dell'identità nazionale di AZ e quindi consegnerà az ad af
94
46%
 
Voti totali: 206

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da i_disa » 23 maggio 2008, 10:27

N176CM ha scritto:
i_disa ha scritto: spero non vi crea problemi leggerle tutte! :lol:
No, assolutamente :roll: :roll: io non me ne perdo nemmeno una :roll: :roll:
:? :? :mrgreen:
magari la pensassero tutti come te! :mrgreen:
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da airbusfamilydriver » 23 maggio 2008, 11:11

zittozitto ha scritto:
winter71 ha scritto: Sono un utente che è stato privato di un servizio. In passato ho volato tanto con AZ quando mi era consentito da MXP (ad esempio YZZ, ORD, Tegel, BCN; Madrid, Tokyo; Kansai etc.). Ora non mi è più consentito. Non volo più con AZ. E' la legge di mercato.
a che prezzo è stato fornito quel servizio ?
se si parla di servizio pubblico siamo tutti d'accordo ... anche io voglio un aereo che parta dal mio garage.
quante volte vedo gli autobus di liena vuoti e la corsa la fanno lo stesso ... servizio pubblico ... pagato dallo stato.
Alitalia PRIVATA ? ... allora decide la propria strategia.
I soldi ? i 300 milioni ? = prestito = a dicembre tornano in cassa ITALIA. ... lo hanno fatto per fiat e molti altri ... tocca a tutti ... si parla della vita di migliaia di famiglie e non del milano-berlino.
straquoto

Avatar utente
dirk
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1424
Iscritto il: 14 luglio 2007, 19:59
Località: DIXER 5000 ft or above

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da dirk » 23 maggio 2008, 11:52

I 300 milioni non sono un prestito, sono stati integrati nel patrimonio Alitalia.
Ergo non sussiste più alcun obbligo di restituzione.

zittozitto

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da zittozitto » 23 maggio 2008, 12:08

dirk ha scritto:I 300 milioni non sono un prestito, sono stati integrati nel patrimonio Alitalia.
Ergo non sussiste più alcun obbligo di restituzione.
li restituisce

Avatar utente
air4you
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 681
Iscritto il: 5 novembre 2006, 21:00

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da air4you » 23 maggio 2008, 12:29

zittozitto ha scritto:
dirk ha scritto:I 300 milioni non sono un prestito, sono stati integrati nel patrimonio Alitalia.
Ergo non sussiste più alcun obbligo di restituzione.
li restituisce

Non è così....Riposto visto che si scrive ma non si legge...

Udite Udite le volpi sono arrivate. E menomale che il ministro dellEconomia non voleva far spendere soldi alle famiglie e a tutti gli italiani

Leggete un po' è di qualche minuto fa

Alitalia, il prestito ponte rafforzerà il patrimonio

Giovedí 22 Maggio 2008


I contribuenti italiani possono dare ufficialmente l'addio ai cinque euro a testa (compresi neonati ed evasori) che erano stati costretti a "prestare" all'Alitalia il 5 maggio. Il cosiddetto prestito ponte da 300 milioni di euro, un prestito statale, verrà utilizzato per coprire le perdite della compagnia e per reintegrare il patrimonio netto ormai azzerato dalle perdite, come se fosse capitale.

Lo prevede una norma d'emergenza approvata ieri dal Consiglio dei ministri a Napoli, nel decreto legge fiscale. «Verrà fatto un utilizzo temporaneo del prestito ponte ai fini del patrimonio per evitare che il collegio sindacale ponga la questione», ha detto il ministro dell'Economia, Giulio Tremonti. Il Tesoro, da quanto trapela, non nominerà nuovi amministratori fino all'assemblea di bilancio, prevista a fine giugno. Ma è tramontata la candidatura di Mario Resca.

Di fatto, è come se il Governo avesse anticipato una ricapitalizzazione con fondi statali, la trasformazione in capitale di un prestito. Un passaggio ardito dal punto di vista legale. Irritata l'Unione europea, che ha opposto un «no commenti», mentre attende spiegazioni sul prestito ponte autorizzato con il decreto legge del 23 aprile del Governo Prodi, concordato con Silvio Berlusconi. Il decreto sul prestito è stato approvato ieri dal Senato, ora passa alla Camera.

Lunedì 26 maggio il consiglio di amministrazione della compagnia, i tre superstiti presieduti dall'avvocato Aristide Police, deve approvare il bilancio 2007. Secondo stime ufficiose, la perdita, già accertata in 364 milioni prima delle tasse, salirà ad almeno 500 milioni. Il cda ha infatti già annunciato una «prevista svalutazione con data contabile al 31 dicembre 2007 sugli aeromobili in flotta per circa 97 milioni», oltre alla «rilevazione delle imposte dell'esercizio».

Sommato alla perdita di 215 milioni del primo trimestre 2008 e a quelle successive, non ancora contabilizzate, il passivo abbatterebbe il patrimonio netto sottozero. Scatterebbe così l'obbligo di convocazione dell'assemblea per un aumento di capitale, secondo l'articolo 2447 del codice civile. Se non provvede il cda, deve farlo il collegio sindacale, presieduto da Enrico Laghi. E, come ogni anno, ci sono ostacoli per la certificazione del bilancio con la Deloitte.
Con la prima trimestrale 2008 il cda ha già comunicato che il patrimonio netto è sceso a 96 milioni per il gruppo e a 196 milioni per Alitalia Spa.

Visto che dopo il ritiro di Air France-Klm, respinta dai sindacati e da Berlusconi, non si concretizzano nuove offerte né l'ipotizzata cordata italiana, il Governo ha usato i 300 milioni versati per sostenere la liquidità, in buona parte già spesi, come fossero capitale. È come se lo Stato fosse risalito dal 49,9% quasi al 100% dell'Alitalia: una ricapitalizzazione impropria, per decreto, come se si trattasse delle Fs, delle Poste o dell'Anas, non di una società quotata in Borsa. All'Economia sperano che prima dell'assemblea arrivi un'offerta per la privatizzazione, da imprenditori italiani, o forse in un ritorno dei farncesi.

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da araial14 » 23 maggio 2008, 12:34

i_disa ha scritto:
air.surfer ha scritto:So che I_DISA posta tanti articoli, pero' leggiamoli per favore...
dopo che qualcuno ha avuto da ridire sull inutilità di tutti gli articoli che posto, sto cercando di fare una 'scrematura' delle notizie. le posto quasi tutte per avere una visione completa di quello che succede intorno ad AZ!
spero non vi crea problemi leggerle tutte! :lol:
Anzi...mi eviti di andarli a cercare, per me continua pure, va benissimo! :wink:
Immagine
Immagine

Avatar utente
air4you
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 681
Iscritto il: 5 novembre 2006, 21:00

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da air4you » 23 maggio 2008, 12:51

Spinetta ha detto che ad oggi la fusione con AZ non creerebbe valore. Potrebbe crearlo con qualche altra compagnia di livello internazionale e con le cosìdette????
Non credo che Airone sia in grado di fare quello che AF KL voleva fare con AZ. Del resto è l'unico in questa faccenda a dire sempre che è interessata ad AZ per monopolizzare il mercato italiano perchè per quello estero per fortuna si potrà scegliere...
Chi fa chiarezza ? Se prima si voleva svendere ad AF KL adesso che cosa si aspetta la manna dal cielo ?

Avatar utente
I-OHDB
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 119
Iscritto il: 18 novembre 2007, 10:10

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da I-OHDB » 23 maggio 2008, 13:06

Sicuramente farà molto meglio di ciò che hanno fatto gli statali fino ad oggi
Giordano Riello

Avatar utente
aeb
FL 500
FL 500
Messaggi: 5740
Iscritto il: 10 maggio 2006, 18:19
Località: 45°35' N 9°16' E

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da aeb » 23 maggio 2008, 14:28

I-OHDB ha scritto:Sicuramente farà molto meglio di ciò che hanno fatto gli statali fino ad oggi
Un post un poco più articolato e meno qualunquistico sarebbe gradito........ :?
Andrea

Dilige et quod vis fac
Sant'Agostino


La libertà è una forma di disciplina
C.S.I.


Chi parla male, pensa male e vive male. Bisogna trovare le parole giuste: le parole sono importanti
Nanni Moretti (in Palombella rossa)

Avatar utente
air4you
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 681
Iscritto il: 5 novembre 2006, 21:00

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da air4you » 23 maggio 2008, 14:39

Secondo Castelli (Lega) gli imprenditori per la cordata usciranno solo con la Procedura concorsuale
riporto da dichiarazione

"Possiamo sicuramente testimoniare di cordate disponibili a rilevare Alitalia dopo gli inizi di una sua procedura concorsuale. Ci sono tanti imprenditori interessati che si farebbero avanti".

Cosa significa procedura concorsuale

Nello svolgimento dell'attività d'impresa, l'imprenditore può trovarsi in una particolare condizione economico-finanziaria che gli impedisca di poter far fronte al pagamento dei debiti. Tale particolare condizione di crisi realizza quello che viene definito "stato di insolvenza" dell'imprenditore, che consiste, appunto,nella sua impossibilità di adempiere regolarmente alle obbligazioni contratte. Al verificarsi dello stato di insolvenza subentra il diritto dei creditori ad essere soddisfatti nei loro crediti attraverso la garanzia della parità di trattamento. Questa garanzia di pari trattamento viene attuata dall'ordinamento attraverso delle procedure giudiziali tendenti alla liquidazione del patrimonio dell'imprenditore e la successiva pari soddisfazione dei creditori. Queste procedure giudiziali prendono il nome di "procedure concorsuali" che si differenziano dalle procedure individuali in quanto, le prime,hanno ad oggetto l'intero patrimonio dell'imprenditore e riguardano necessariamente tutti i creditori.

Le procedure concorsuali sono: -fallimento -concordato preventivo -liquidazione coatta -amministrazione controllata (procedura abrogata dal d.lgs.5/2006) -amministrazione straordinaria

Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Procedura_concorsuale"

E' evidente che avendo il Ministro dell'Economia convertito il prestito ponte in patrimonio questo non verrà più restituito se si dovvesse avviare la procedura concorsuale. Il patrimonio (dove sono confluiti i 300 milioni di euro) verrebbe usato per pagare i creditori e quindi non è vero che i soldi verranno restituiti.

Intanto Emirates pochi minuti fa ha dichirato

Alitalia: Emirates, "Non siamo interessati"
23 mag 15:21 Economia

DUBAI - Una portavoce della compagnia aerea di Dubai Emirates ha smentito un interesse della compagnia a partecipare una cordata che faccia un'offerta per Alitalia. ''Non siamo interessati. Siamo focalizzati sulla nostra crescita organica'', ha affermato. (Agr)

winter71
Banned user
Banned user
Messaggi: 208
Iscritto il: 25 aprile 2008, 11:05

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da winter71 » 23 maggio 2008, 15:47

Continuo a scrivere perchè il post è interessante :D :D :D . :D :D
Mi si dice che Alitalia da sola può decidere di fare ciò che vuole.
Sono d'accordo.
Però ritengo che debba adottare logiche di mercato, ovverosia portare aerei dove c'è domanda di volare ,trasferire la sede, la base di armamento, la manutenzione e tutto il resto (si anche le migliaia lavoratori cone le rispettive famiglie se necessario anche perchè in fondo non verrebbero deportate alla Cayenna) dove c'è domanda di volare.
L'Alitalia così come è strutturata oggi nasce negli anni 50/60.
Tutto è cambiato rispetto agli anni 50/60 e non si possono usare le stesse logiche .
Mi spiace anche a me per le migliaia di famiglie dei dipendenti Alitalia e per le professionalità di Alitalia che rischiano di sparire
Ma l'esempio del Milano/Berlino (è solo un esempio) dimostra come le migliaia di famiglie siano in serissimo pericolo e come l'Alitalia stia già per tre quarti sul fondo del mare a causa di una gestione demenziale. Esempi, però, se ne possono fare moltissi altri. Ad esempio la decisione decisione presa intorno al 2002/2003 di ridurre la flotta lungo raggio (dove sono finite Hong Kong, Johannesburg, Los Angeles, San Francisco etc. etc.) per fare concorrenza alle low cost sul medio/corto raggio è stata una follia che Alitalia sta pagando carissimo.
Infine devo rite una cosa. Io non viaggio EZY perchè mi piace. Detesto il modo di volare delle low cost e quando posso prendo delle full services (non certo per lo snack a bordo). Detesto dovere lottare per avere il mio posto. Detesto dovere pagare per ogni cosa che sarebbe mio diritto (vedi il bagaglio). Ma se non ho alternative viaggio EZY.
Un caro saluto a tutti Daniel

Maxlanz
FL 300
FL 300
Messaggi: 3469
Iscritto il: 15 giugno 2007, 12:40

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da Maxlanz » 23 maggio 2008, 15:54

araial14 ha scritto:
i_disa ha scritto:
air.surfer ha scritto:So che I_DISA posta tanti articoli, pero' leggiamoli per favore...
dopo che qualcuno ha avuto da ridire sull inutilità di tutti gli articoli che posto, sto cercando di fare una 'scrematura' delle notizie. le posto quasi tutte per avere una visione completa di quello che succede intorno ad AZ!
spero non vi crea problemi leggerle tutte! :lol:
Anzi...mi eviti di andarli a cercare, per me continua pure, va benissimo! :wink:
Associomi.

Tu posta pure, chi è interessato legge, chi non lo è usa lo scroll. :wink:

Ciao
Massimo

Maxlanz
FL 300
FL 300
Messaggi: 3469
Iscritto il: 15 giugno 2007, 12:40

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da Maxlanz » 23 maggio 2008, 15:56

zittozitto ha scritto:
winter71 ha scritto: Sono un utente che è stato privato di un servizio. In passato ho volato tanto con AZ quando mi era consentito da MXP (ad esempio YZZ, ORD, Tegel, BCN; Madrid, Tokyo; Kansai etc.). Ora non mi è più consentito. Non volo più con AZ. E' la legge di mercato.
a che prezzo è stato fornito quel servizio ?
Però c'è qualcuno che quel servizio lo offriva (e continua a farlo) con profitto.
Come per molte altre tratte

Il problema non sono quindi le tratte ma la gestione.

Ciao
Massimo

Maxlanz
FL 300
FL 300
Messaggi: 3469
Iscritto il: 15 giugno 2007, 12:40

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da Maxlanz » 23 maggio 2008, 15:58

aeb ha scritto:
I-OHDB ha scritto:Sicuramente farà molto meglio di ciò che hanno fatto gli statali fino ad oggi
Un post un poco più articolato e meno qualunquistico sarebbe gradito........ :?
Credo intendesse dire che un gestore privato non farebbe peggio di quello pubblico. :wink:

Ciao
Massimo

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9241
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da air.surfer » 23 maggio 2008, 16:02

Maxlanz ha scritto: Però c'è qualcuno che quel servizio lo offriva (e continua a farlo) con profitto.
Come per molte altre tratte
Il problema non sono quindi le tratte ma la gestione.
280 movimenti settimanali? E chi lo offre quel servizio Maxlanz?

fanto
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 5
Iscritto il: 29 marzo 2007, 14:33

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da fanto » 23 maggio 2008, 16:48

il bilancio non verrà certificato.
addio a 5€ pro-capite.
addio all'alitalia attuale.

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9241
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da air.surfer » 23 maggio 2008, 16:54

fanto ha scritto:il bilancio non verrà certificato.
addio a 5€ pro-capite.
addio all'alitalia attuale.
Che mi dai anche i numeri del prossimo superenalotto? :mrgreen:

Avatar utente
aeb
FL 500
FL 500
Messaggi: 5740
Iscritto il: 10 maggio 2006, 18:19
Località: 45°35' N 9°16' E

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da aeb » 23 maggio 2008, 17:47

Se di tasca mia ce ne metto 50€, anzichè 5€, ho diritto ad una tessera CFA vitalizia? :mrgreen:
(vabbè...c'ho provato....)
Andrea

Dilige et quod vis fac
Sant'Agostino


La libertà è una forma di disciplina
C.S.I.


Chi parla male, pensa male e vive male. Bisogna trovare le parole giuste: le parole sono importanti
Nanni Moretti (in Palombella rossa)

Avatar utente
classezara
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 509
Iscritto il: 2 febbraio 2008, 10:42
Località: Como

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da classezara » 23 maggio 2008, 19:53

air.surfer ha scritto:
classezara ha scritto: Dopo lo stop alla trattativa con AF e con la scusante dell'expo, mi sarei aspettato una rivisitazione, almeno parziale, del piano Prato, (studiato esclusivamente per leccare il sedere ai Francesi), e invece non posso che osservare un immobilismo che porta sempre più la nostra compagnia verso il baratro.
So che I_DISA posta tanti articoli, pero' leggiamoli per favore...

Alitalia: Anpac, incomprensibili attuali scelte manageriali
L'ANPAC esprime seria preoccupazione per il perdurare in Alitalia di una azione manageriale incomprensibile e potenzialmente incoerente con gli obiettivi della futura “nuova Alitalia” messa in atto dal responsabile Divisione Passeggeri e Cargo, Giancarlo Schisano.
Al di fuori di ogni logica legata al delicato contesto aziendale ed in netto contrasto con le valutazioni espresse dal Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, e dal Ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Altero Matteoli, Schisano sta portando avanti le azioni previste nel Piano Air France-Klm presentato da J.C. Spinetta e giudicato inattuabile e pregiudizievole per gli interessi nazionali dal Governo e da tutte le rappresentanze sindacali dei dipendenti del Gruppo.
So che ultimamente hai problemi di bile ma cerca di leggere bene i post altrui prima di rispondere...
nel mio post cosa ti lascia pensare che non abbia letto i post di i_disa?
Che poi sua magnificenza l'ANPAC la pensi come il sottoscritto non può che farmi immensamente piacere.
zittozitto ha scritto: I soldi ? i 300 milioni ? = prestito = a dicembre tornano in cassa ITALIA. ... lo hanno fatto per fiat e molti altri ... tocca a tutti ... si parla della vita di migliaia di famiglie e non del milano-berlino.
Quoto al 100% per il discorso fiat e prestito.
La questione del milano-berlino (come per molti altri voli) invece è preoccupante. Non perché l'utente di Milano non abbia perso un servizio (volerà con altri), ma perché è stata abbandonata un'area vitale di mercato.
AZ ha alzato bandiera bianca!!

Avatar utente
I-OHDB
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 119
Iscritto il: 18 novembre 2007, 10:10

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da I-OHDB » 23 maggio 2008, 20:44

Maxlanz ha scritto:
aeb ha scritto:
I-OHDB ha scritto:Sicuramente farà molto meglio di ciò che hanno fatto gli statali fino ad oggi
Un post un poco più articolato e meno qualunquistico sarebbe gradito........ :?
Credo intendesse dire che un gestore privato non farebbe peggio di quello pubblico. :wink:

Ciao
Massimo

Esattamente Massimo :D
Giordano Riello

Avatar utente
aeb
FL 500
FL 500
Messaggi: 5740
Iscritto il: 10 maggio 2006, 18:19
Località: 45°35' N 9°16' E

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da aeb » 23 maggio 2008, 20:56

Se il potenziale gestore privato è una cordata che non esiste, dubito che possa fare meglio di quello che è stato fatto sinora (con tutto quello che penso a riguardo......)
Andrea

Dilige et quod vis fac
Sant'Agostino


La libertà è una forma di disciplina
C.S.I.


Chi parla male, pensa male e vive male. Bisogna trovare le parole giuste: le parole sono importanti
Nanni Moretti (in Palombella rossa)

Avatar utente
aeb
FL 500
FL 500
Messaggi: 5740
Iscritto il: 10 maggio 2006, 18:19
Località: 45°35' N 9°16' E

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da aeb » 23 maggio 2008, 21:04

classezara ha scritto:
So che ultimamente hai problemi di bile ma cerca di leggere bene i post altrui prima di rispondere...
Ok, OO ferme...gli attacchi di bile non c'entrano... è un'espressione infelice

classezara ha scritto:AZ ha alzato bandiera bianca!!
AZ ha sul timone di coda il tricolore italiano, quella è l'unica bandiera che mi risulta abbia alzato. Per quel che riguarda l'infelice situazione contingente, beh, è il risultato di anni ed anni di mala gestione. Siamo arrivati al redde rationem: la compagnia, in queste condizioni, non poteva che operare certe scelte. Anch'io volo un paio di volte all'anno a Berlino, e mi scoccia che non ci sia più un collegamento diretto da Milano. Però, così è.... Non è questione di bandiera bianca.
Andrea

Dilige et quod vis fac
Sant'Agostino


La libertà è una forma di disciplina
C.S.I.


Chi parla male, pensa male e vive male. Bisogna trovare le parole giuste: le parole sono importanti
Nanni Moretti (in Palombella rossa)

Avatar utente
Jacopo
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1098
Iscritto il: 28 agosto 2006, 15:00
Località: Tra le nuvole (di Padova)

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da Jacopo » 23 maggio 2008, 22:06

aeb ha scritto:Se il potenziale gestore privato è una cordata che non esiste, dubito che possa fare meglio di quello che è stato fatto sinora (con tutto quello che penso a riguardo......)
Vedremo alla fine chi salverà Alitalia
Jacopo
JAA-FAA Pilot
Quando il volo supera la passione, per decollare basta chiudere gli occhi!!
Immagine

Avatar utente
I-OHDB
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 119
Iscritto il: 18 novembre 2007, 10:10

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da I-OHDB » 23 maggio 2008, 22:07

aeb ha scritto:Se il potenziale gestore privato è una cordata che non esiste, dubito che possa fare meglio di quello che è stato fatto sinora (con tutto quello che penso a riguardo......)
Una cordata non può esistere perchè chiunque che abbia un minimo di cultura di gestione aziendale sarebbe reputato pazzo se decidesse di investire in una azienda che perde 37 euro al secondo, dove questo buco è stato creato du coloro che hanno mangiato su alitalia e non sono certo i privati :?
Giordano Riello

Avatar utente
aeb
FL 500
FL 500
Messaggi: 5740
Iscritto il: 10 maggio 2006, 18:19
Località: 45°35' N 9°16' E

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da aeb » 23 maggio 2008, 22:12

Dipende da che cosa si intende per "privati"......... :?
Andrea

Dilige et quod vis fac
Sant'Agostino


La libertà è una forma di disciplina
C.S.I.


Chi parla male, pensa male e vive male. Bisogna trovare le parole giuste: le parole sono importanti
Nanni Moretti (in Palombella rossa)

Avatar utente
aeb
FL 500
FL 500
Messaggi: 5740
Iscritto il: 10 maggio 2006, 18:19
Località: 45°35' N 9°16' E

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da aeb » 23 maggio 2008, 22:13

Jacopo ha scritto:
aeb ha scritto:Se il potenziale gestore privato è una cordata che non esiste, dubito che possa fare meglio di quello che è stato fatto sinora (con tutto quello che penso a riguardo......)
Vedremo alla fine chi salverà Alitalia
Ovvero?
Andrea

Dilige et quod vis fac
Sant'Agostino


La libertà è una forma di disciplina
C.S.I.


Chi parla male, pensa male e vive male. Bisogna trovare le parole giuste: le parole sono importanti
Nanni Moretti (in Palombella rossa)

Avatar utente
Jacopo
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1098
Iscritto il: 28 agosto 2006, 15:00
Località: Tra le nuvole (di Padova)

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da Jacopo » 23 maggio 2008, 22:15

aeb ha scritto:
Jacopo ha scritto:
aeb ha scritto:Se il potenziale gestore privato è una cordata che non esiste, dubito che possa fare meglio di quello che è stato fatto sinora (con tutto quello che penso a riguardo......)
Vedremo alla fine chi salverà Alitalia
Ovvero?
Ovvero non posso posso prevedere il futuro :wink:
Jacopo
JAA-FAA Pilot
Quando il volo supera la passione, per decollare basta chiudere gli occhi!!
Immagine

Avatar utente
I-OHDB
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 119
Iscritto il: 18 novembre 2007, 10:10

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da I-OHDB » 23 maggio 2008, 22:17

aeb ha scritto:Dipende da che cosa si intende per "privati"......... :?
Sicuramente non gestita dallo Stato poichè, come ci insegna il passato e i molteplici flop, lo stato Italiano si è, e con alitalia si stà, dimostrando incapace di gestire un'azienda.
Questo è dovuto purtroppo ai troppo favoritismi che in Itlalia sono diventati, ormai purtroppo, all'ordine del giorno.
Il vantaggio della azienda privata è che p l'azienda che decide i propri bilanci e come intervenire in certe situazioni.
Ultima modifica di I-OHDB il 23 maggio 2008, 22:18, modificato 1 volta in totale.
Giordano Riello

Avatar utente
aeb
FL 500
FL 500
Messaggi: 5740
Iscritto il: 10 maggio 2006, 18:19
Località: 45°35' N 9°16' E

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da aeb » 23 maggio 2008, 22:18

..effettivamente.... :) Io comunque incrocio le dita......

P.S. ...mi riferivo al post di Jacopo!
Andrea

Dilige et quod vis fac
Sant'Agostino


La libertà è una forma di disciplina
C.S.I.


Chi parla male, pensa male e vive male. Bisogna trovare le parole giuste: le parole sono importanti
Nanni Moretti (in Palombella rossa)

Avatar utente
aeb
FL 500
FL 500
Messaggi: 5740
Iscritto il: 10 maggio 2006, 18:19
Località: 45°35' N 9°16' E

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da aeb » 23 maggio 2008, 22:25

I-OHDB ha scritto:
aeb ha scritto:Dipende da che cosa si intende per "privati"......... :?
Sicuramente non gestita dallo Stato poichè, come ci insegna il passato e i molteplici flop, lo stato Italiano si è, e con alitalia si stà, dimostrando incapace di gestire un'azienda.
Questo è dovuto purtroppo ai troppo favoritismi che in Itlalia sono diventati, ormai purtroppo, all'ordine del giorno.
Il vantaggio della azienda privata è che p l'azienda che decide i propri bilanci e come intervenire in certe situazioni.

Ok, spiegami: prima affermi

Una cordata non può esistere perchè chiunque che abbia un minimo di cultura di gestione aziendale sarebbe reputato pazzo se decidesse di investire in una azienda che perde 37 euro al secondo


e poi affermi che AZ non può continuare ad essere gestita dallo Stato? Ok, tertium datur in questo caso? Ma se non è lo Stato, e non sono i privati, chi è?
Andrea

Dilige et quod vis fac
Sant'Agostino


La libertà è una forma di disciplina
C.S.I.


Chi parla male, pensa male e vive male. Bisogna trovare le parole giuste: le parole sono importanti
Nanni Moretti (in Palombella rossa)

Avatar utente
I-OHDB
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 119
Iscritto il: 18 novembre 2007, 10:10

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da I-OHDB » 23 maggio 2008, 22:27

Si affermo questo.
Alitalia non la vuole nessuno e ci sarà un motivo di questa scelta.
Alitalia è stata una compagnia meravigliosa ma troppa gente ci ha mangiato ed è destinata a fallire, come è stato con Swissair che dopo il fallimento è stata rilevata dalle banche con il nuovo nome, che è l'attuale, Swiss...è un triste, un tristissimo destino purtroppo :(
Giordano Riello

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9241
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da air.surfer » 23 maggio 2008, 22:59

classezara ha scritto: So che ultimamente hai problemi di bile ma cerca di leggere bene i post altrui prima di rispondere...
nel mio post cosa ti lascia pensare che non abbia letto i post di i_disa?
Che poi sua magnificenza l'ANPAC la pensi come il sottoscritto non può che farmi immensamente piacere.
Veramente non molti... ho un po di mal di gola residuo ma a parte quello mi sento abbastanza in forma.
Sei tu che hai parlato di immobilismo se non sbaglio. Bè l'mmobilismo proprio non c'è. Da una parte stanno facendo le grandi manovre e dall'altra il sindacato dei piloti denuncia il management facendo nomi e cognomi.
Se avessi letto l'articolo lo avresti capito.

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da airbusfamilydriver » 23 maggio 2008, 23:39

fanto ha scritto:il bilancio non verrà certificato.
addio a 5€ pro-capite.
addio all'alitalia attuale.
il prestito è stato trasformato in capitale proprio per evitare problemi sulla certificazione del bilancio come ha spiegato in un articolo ieri il ministro professor tremonti

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da airbusfamilydriver » 23 maggio 2008, 23:42

I-OHDB ha scritto:
aeb ha scritto:Dipende da che cosa si intende per "privati"......... :?
Sicuramente non gestita dallo Stato poichè, come ci insegna il passato e i molteplici flop, lo stato Italiano si è, e con alitalia si stà, dimostrando incapace di gestire un'azienda.
Questo è dovuto purtroppo ai troppo favoritismi che in Itlalia sono diventati, ormai purtroppo, all'ordine del giorno.
Il vantaggio della azienda privata è che p l'azienda che decide i propri bilanci e come intervenire in certe situazioni.
ilf atto è proprio questo
si continua a non capire che non è questione di incapacità da parte dello stato,ma di troppa capacità a sfruttare alitalia come un calderone in cui far confluire tanto tanto clientelismo
una politica che ha usato AZ con una funzione politico-sociale,come un mezzo per far mangiare l'indotto,e gli amici degli amici,comprando servizi in regime di monopolio con prezzi strafuorimercato
alitalia è stata un mezzo dove non era importante far utili ma alimentare il bacino economico e di indotto che le ruota intorno
quando lo capirete?

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da i_disa » 24 maggio 2008, 2:40

ALITALIA: CASTAGNETTI, IL GOVERNO E' PARALIZZATO
(ANSA) - ROMA, 23 MAG - ''Su Alitalia il governo sembra paralizzato'. E' quanto sostiene Pierluigi Castagnetti (Pd) alla luce dello stallo della privatizzazione della compagnia di bandiera e della definitiva fuoriuscita di Air France annunciata da Spinettta. ''Non si capisce per quale ragione - continua Castagnetti - il governo sta delegando le proprie prerogative ad ipotetiche cordate di imprenditori italiani che stentano a palesarsi e che, da ormai piu' di un mese, non fanno altro che stimolare le fantasie dei ministri chiamati, di volta in volta, a dover trovare ragioni plausibili per giustificare come mai ancora nessuno si e' fatto vivo. Sta di fatto che in queste condizioni lo stato dei conti della compagnia peggiora giorno dopo giorno e rischia di compromettere l'uso dello stesso prestito ponte di 300milioni erogato dal governo Prodi per avviare la fase di rilancio''. ''Mi auguro - conclude Castagnetti - che il ministro Tremonti sia in grado nei prossimi giorni di invertire questa situazione di completo stallo''.(ANSA). COM-SPA
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Bloccato