Runway necessaria per un Boeing 772

Area dedicata alla discussione di qualsiasi argomento riguardante l'aviazione in generale, ma comunque attinente al mondo del volo

Moderatore: Staff md80.it

goldenstar
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 44
Iscritto il: 8 aprile 2013, 3:31

Runway necessaria per un Boeing 772

Messaggio da goldenstar » 29 luglio 2015, 12:04

Buongiorno,
potrei chiedervi, per curiosità, qual è la pista minima neccessaria al decollo e all'atterraggio di un Boeing 777-200? Grazie mille :)

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9566
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: Runway necessaria per un Boeing 772

Messaggio da Maxx » 29 luglio 2015, 12:06

goldenstar ha scritto:Buongiorno,
potrei chiedervi, per curiosità, qual è la pista minima neccessaria al decollo e all'atterraggio di un Boeing 777-200? Grazie mille :)
Ho come la sensazione che ci sia qualche variabile e che qualcuno, non faccio nomi visto l'aereo di cui si parla, inizierà ad elencarle!!! :-)

alb1982
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 262
Iscritto il: 11 febbraio 2014, 14:17

Re: Runway necessaria per un Boeing 772

Messaggio da alb1982 » 29 luglio 2015, 12:40

Secondo questo link per un B772 sono 2600 metri:

http://aircyber.weebly.com/aircraft-run ... ments.html

Avatar utente
Lampo 13
Warned user
Warned user
Messaggi: 6685
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Runway necessaria per un Boeing 772

Messaggio da Lampo 13 » 29 luglio 2015, 13:26

La minima distanza necessaria non la conosco, se devi fare un decollo al Le Bourget, fare 10 minuti di volo con alternato Orly, carichi nulla di carburante, sei senza pax, senza cargo... magari bastano 1.000 mt! (esagero).

Quando si volava la FCO EZE, pieni pure sugli strapuntini, con 4 o 5 tonnellate di cargo e 105/110 tonnellate di fuel, dovevamo sicuramente chiedere la 16/34 perché la 25 non bastava!

Fabio Airbus
FL 150
FL 150
Messaggi: 1519
Iscritto il: 26 ottobre 2012, 14:36
Località: Genova

Re: Runway necessaria per un Boeing 772

Messaggio da Fabio Airbus » 29 luglio 2015, 13:27

Quindi siamo sui 3000 metri?
Ogni tecnologia sufficientemente avanzata è indistinguibile dalla magia. (Arthur C. Clarke)

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4630
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: Runway necessaria per un Boeing 772

Messaggio da SuperMau » 29 luglio 2015, 13:28

Maxx ha scritto:
goldenstar ha scritto:Buongiorno,
potrei chiedervi, per curiosità, qual è la pista minima neccessaria al decollo e all'atterraggio di un Boeing 777-200? Grazie mille :)
Ho come la sensazione che ci sia qualche variabile e che qualcuno, non faccio nomi visto l'aereo di cui si parla, inizierà ad elencarle!!! :-)
Vabbe' dai comincio io.

Pista minima rispetto a che cosa? Maximum Takeoff? Empty? passeggeri? cargo? asciutto? bagnato? che altitudine sul livello del mare? :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

Fabio Airbus
FL 150
FL 150
Messaggi: 1519
Iscritto il: 26 ottobre 2012, 14:36
Località: Genova

Re: Runway necessaria per un Boeing 772

Messaggio da Fabio Airbus » 29 luglio 2015, 13:31

Va bè... sei troppo pignolo... :mrgreen: penso che si riferisse a valori medi, cioè mediamente quanti metri di pista ha bisogno?
Ogni tecnologia sufficientemente avanzata è indistinguibile dalla magia. (Arthur C. Clarke)

Avatar utente
Lampo 13
Warned user
Warned user
Messaggi: 6685
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Runway necessaria per un Boeing 772

Messaggio da Lampo 13 » 29 luglio 2015, 13:38

Sarebbe come chiedere che dimensioni desidera una donna considerando i mini dotati e Rocco Siffredi! :D
Scusate la battutaccia volgare, se volete cancellatela...
Parlare di "mediamente" su un aeroplano di lungo raggio davvero non ha senso, io ho volato le FCO MXP vuoto per ferry flight e le FCO EZE strapieno, le differenze sono enormi, probabilmente anche del doppio.
Se proprio ci tieni a farti una idea, vaga, probabilmente scorretta, una media sarà intorno ai 2.000 metri, circa, quasi, molto di più, o di meno! Considera anche che quando inserisci i dati per trovare i parametri di decollo non ti viene fornita una distanza necessaria, ma un peso massimo di decollo per quella pista e le velocità caratteristiche per quella pista con il peso reale che hai, il tutto dipendente dalle condizioni meteo presenti.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9559
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Runway necessaria per un Boeing 772

Messaggio da tartan » 29 luglio 2015, 13:48

Il link che hai postato è perfetto!
Intendo per tutti gli amministratori delegati di AZ che hanno scelto le macchine in tutti questi anni!
Hai la carriera assicurata.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11150
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Runway necessaria per un Boeing 772

Messaggio da flyingbrandon » 29 luglio 2015, 13:53

tartan ha scritto:Il link che hai postato è perfetto!
Intendo per tutti gli amministratori delegati di AZ che hanno scelto le macchine in tutti questi anni!
Hai la carriera assicurata.
:mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:



P.S vuoi i kleenex?
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Lampo 13
Warned user
Warned user
Messaggi: 6685
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Runway necessaria per un Boeing 772

Messaggio da Lampo 13 » 29 luglio 2015, 14:00

tartan ha scritto:Il link che hai postato è perfetto!
Intendo per tutti gli amministratori delegati di AZ che hanno scelto le macchine in tutti questi anni!
Hai la carriera assicurata.
Dai Tartan, non è del mestiere ed ha trovato quello che era disponibile in rete, al 90% stupidaggini, ma non è tenuto a saperlo. Ha una curiosità e cerca di soddisfarla... io, come al solito (scusami FAS) rispondo a patate e cipolle, magari col tempo si comincia a fare una idea più chiara fino a che non avrà più bisogno delle mie patate e cipolle (tra l'altro buonissime insieme) e comincerà a fare le domande corrette a FAS che gli insegnerà un sacco di cose per farsi una cultura aeronautica approfondita... o magari si rompe le balle prima e se ne frega di togliersi le curiosità. Dipende da lui.

Avatar utente
Lampo 13
Warned user
Warned user
Messaggi: 6685
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Runway necessaria per un Boeing 772

Messaggio da Lampo 13 » 29 luglio 2015, 14:01

goldenstar ha scritto:Buongiorno,
potrei chiedervi, per curiosità, qual è la pista minima neccessaria al decollo e all'atterraggio di un Boeing 777-200? Grazie mille :)
Solo una curiosità, a cosa ti serve questa informazione?

alb1982
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 262
Iscritto il: 11 febbraio 2014, 14:17

Re: Runway necessaria per un Boeing 772

Messaggio da alb1982 » 29 luglio 2015, 14:05

tartan ha scritto:Il link che hai postato è perfetto!
Intendo per tutti gli amministratori delegati di AZ che hanno scelto le macchine in tutti questi anni!
Hai la carriera assicurata.
vabbè...

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9559
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Runway necessaria per un Boeing 772

Messaggio da tartan » 29 luglio 2015, 14:15

alb1982 ha scritto:
tartan ha scritto:Il link che hai postato è perfetto!
Intendo per tutti gli amministratori delegati di AZ che hanno scelto le macchine in tutti questi anni!
Hai la carriera assicurata.
vabbè...
Non te la prendere! Tu non centri. Mi hai solo dato la possibilità di un piccolo, ma proprio piccolo, sfoghettinuccettino!
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9566
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: Runway necessaria per un Boeing 772

Messaggio da Maxx » 29 luglio 2015, 14:19

tartan ha scritto:
alb1982 ha scritto:
tartan ha scritto:Il link che hai postato è perfetto!
Intendo per tutti gli amministratori delegati di AZ che hanno scelto le macchine in tutti questi anni!
Hai la carriera assicurata.
vabbè...
Non te la prendere! Tu non centri. Mi hai solo dato la possibilità di un piccolo, ma proprio piccolo, sfoghettinuccettino!
Le macchine intese come aerei o come macchine aziendali? Cioè Biemdabliu (Briatore docet), Mercedes, etici etici etici.

alb1982
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 262
Iscritto il: 11 febbraio 2014, 14:17

Re: Runway necessaria per un Boeing 772

Messaggio da alb1982 » 29 luglio 2015, 14:24

tartan ha scritto:
alb1982 ha scritto:
tartan ha scritto:Il link che hai postato è perfetto!
Intendo per tutti gli amministratori delegati di AZ che hanno scelto le macchine in tutti questi anni!
Hai la carriera assicurata.
vabbè...
Non te la prendere! Tu non centri. Mi hai solo dato la possibilità di un piccolo, ma proprio piccolo, sfoghettinuccettino!
Tranquillo tartan! :wink: Non ho le competenze in materia e avevo postato un link che probabilmente non è attendibile.. Anzi, leggendo quello che hanno scritto gli altri utenti, ho capito che sparare valori medi così senza considerare i vari parametri del caso è molto poco attendibile!!!

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9559
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Runway necessaria per un Boeing 772

Messaggio da tartan » 29 luglio 2015, 14:50

Maxx ha scritto:
tartan ha scritto:
alb1982 ha scritto:
tartan ha scritto:Il link che hai postato è perfetto!
Intendo per tutti gli amministratori delegati di AZ che hanno scelto le macchine in tutti questi anni!
Hai la carriera assicurata.
vabbè...
Non te la prendere! Tu non centri. Mi hai solo dato la possibilità di un piccolo, ma proprio piccolo, sfoghettinuccettino!
Le macchine intese come aerei o come macchine aziendali? Cioè Biemdabliu (Briatore docet), Mercedes, etici etici etici.
Hai capito benissimo; come aerei, come aerei!
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

goldenstar
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 44
Iscritto il: 8 aprile 2013, 3:31

Re: Runway necessaria per un Boeing 772

Messaggio da goldenstar » 29 luglio 2015, 22:05

allora io sto parlando di un Boeing 777-200 che decolla dall'aeroporto internazionale di Victoria (Seychelles) che ha una runway di neanche 3 km. Quando decolla dovrebbe essere a pieno carico per passeggeri, non per carburante dato che dovrebbe arrivare "solo" a DBX. Quindi aeroporto su livello 0 del mare. Si tratta di decolli/atterraggi pienamente standard quanto a procedure/configurazioni o richiedono stress particolari per gli apperecchi e i piloti?

Avatar utente
Lampo 13
Warned user
Warned user
Messaggi: 6685
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Runway necessaria per un Boeing 772

Messaggio da Lampo 13 » 30 luglio 2015, 0:04

goldenstar ha scritto:allora io sto parlando di un Boeing 777-200 che decolla dall'aeroporto internazionale di Victoria (Seychelles) che ha una runway di neanche 3 km. Quando decolla dovrebbe essere a pieno carico per passeggeri, non per carburante dato che dovrebbe arrivare "solo" a DBX. Quindi aeroporto su livello 0 del mare. Si tratta di decolli/atterraggi pienamente standard quanto a procedure/configurazioni o richiedono stress particolari per gli apperecchi e i piloti?
Ok, hai un po' di confusione in testa!
Non importa un fico secco quanto è lunga la pista.
Tu prendi il Metar, che sarebbe il riporto aggiornato delle condizioni meteorologiche dell'aeroporto, ti segni direzione ed intensità del vento, la temperatura, la pressione atmosferica e la pista in uso per il decollo.
Poi prendi la tabella di quella pista (cartacea o elettronica) preparata dalla tua Compagnia per il tuo aereo.
Inserisci i dati e trovi qual è il peso massimo al decollo che quel giorno puoi trasportare da quella pista.
Prendi questo peso massimo, ci togli il carburante che devi caricare per andare a destinazione, che comprende tutte le variabili del caso, ed ottieni il cosiddetto MZFW, cioè il peso massimo che deve pesare l'aereo senza il carburante, lo comunichi al rampista il quale, conoscendo qual è il peso dell'aeroplano vuoto, si ricava il peso massimo di passeggeri e carico che quel giorno si può caricare per decollare da quell'aeroporto, usando quella pista e con quelle condizioni meteorologiche. Quindi nessuno stress, né per l'aereo né per i Piloti.
Se dovesse accadere che il carico ammissibile quel giorno sia inferiore a quello dei passeggeri e del carico pagante ci sono due alternative, o lasci a terra i bagagli, o la merce o anche i passeggeri (difficile), o carichi meno carburante e fai un extra scalo pianificato lungo la rotta. Di solito si scaricano la merce e poi i bagagli.

insomma, si ragione per peso trasportabile e non per lunghezza della pista.

Avatar utente
Lampo 13
Warned user
Warned user
Messaggi: 6685
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Runway necessaria per un Boeing 772

Messaggio da Lampo 13 » 30 luglio 2015, 0:08

Forse sei un passeggero che ha paura che cerca di capirci qualcosa per farsela passare? :D
Lascia stare se è questa la ragione, la paura non ti passa in questo modo!

goldenstar
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 44
Iscritto il: 8 aprile 2013, 3:31

Re: Runway necessaria per un Boeing 772

Messaggio da goldenstar » 30 luglio 2015, 9:50

Ciao,
no, non credo affatto ci possa essere una situazione pericolosa, ma era una domanda di curiosità...ossia se su una pista obiettivamente più corta le procedure di partenza sono diverse e l'impegno per il pilota maggiore. Ovviamente domanda da incompetente :wink:

Avatar utente
Lampo 13
Warned user
Warned user
Messaggi: 6685
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Runway necessaria per un Boeing 772

Messaggio da Lampo 13 » 30 luglio 2015, 10:24

goldenstar ha scritto:Ciao,
no, non credo affatto ci possa essere una situazione pericolosa, ma era una domanda di curiosità...ossia se su una pista obiettivamente più corta le procedure di partenza sono diverse e l'impegno per il pilota maggiore. Ovviamente domanda da incompetente :wink:
No, la risposta è no, le procedure sono sempre le stesse e l'impegno è lo stesso.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9559
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Runway necessaria per un Boeing 772

Messaggio da tartan » 30 luglio 2015, 12:53

Su una pista lunga hai più scelta nella spinta che puoi usare. Su una pista molto corta hai meno scelta sulla spinta che puoi usare. Naturalmente lunga e corta sono in relazione al tipo di macchina (aereo non ferrari ecc). Ma non basta la pista, un decollo da un aeroporto circondato dalle montagne abbisogna di procedure di decollo con avaria motore più complesse di quelle relative ad un aeroporto nel deserto del sahara ecc ecc.
Naturalmente l'impegno inteso come attenzione da parte dell'equipaggio sarà sempre lo stesso.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9566
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: Runway necessaria per un Boeing 772

Messaggio da Maxx » 30 luglio 2015, 12:56

tartan ha scritto:Su una pista lunga hai più scelta nella spinta che puoi usare. Su una pista molto corta hai meno scelta sulla spinta che puoi usare. Naturalmente lunga e corta sono in relazione al tipo di macchina (aereo non ferrari ecc). Ma non basta la pista, un decollo da un aeroporto circondato dalle montagne abbisogna di procedure di decollo con avaria motore più complesse di quelle relative ad un aeroporto nel deserto del sahara ecc ecc.
Naturalmente l'impegno inteso come attenzione da parte dell'equipaggio sarà sempre lo stesso.
Questo fa pensare anche al concetto di "ostacolo". Cosa si intende per ostacolo, a proposito di una pista? Che caratteristiche deve avere? E cosa comporta per l'operatività della pista e dell'aereo? Mi viene in mente, ovviamente, Reggio Calabria.

Avatar utente
Lampo 13
Warned user
Warned user
Messaggi: 6685
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Runway necessaria per un Boeing 772

Messaggio da Lampo 13 » 30 luglio 2015, 13:18

Beh, in decollo da Reg da Rwy 33 se ricordo bene hai un 4.000 ft di minima passando sulle colline siciliane, che, essendo lontane parecchie miglia non dovrebbero rientrare nei calcoli dei pesi al decollo, ma Tartan può risponderti certamente meglio di me; comunque, sempre se ben ricordo, la OEO di REG prevede una cosa tipo:
"Climb 1.500 ft - turn Left hdg 180°- etc..."

Avatar utente
Lampo 13
Warned user
Warned user
Messaggi: 6685
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Runway necessaria per un Boeing 772

Messaggio da Lampo 13 » 30 luglio 2015, 13:23

Comunque, sempre per essere chiari, le tabelle di pista ti danno un PESO massimo al decollo che con quella pista, di quell'aeroporto, in quel preciso momento di vento, temperatura, pressione, stato della pista ti permette di decollare senza problemi ANCHE per la presenza di ostacoli, rispettando tutte le richieste di sicurezza previste.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9559
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Runway necessaria per un Boeing 772

Messaggio da tartan » 30 luglio 2015, 14:02

Maxx ha scritto:
tartan ha scritto:Su una pista lunga hai più scelta nella spinta che puoi usare. Su una pista molto corta hai meno scelta sulla spinta che puoi usare. Naturalmente lunga e corta sono in relazione al tipo di macchina (aereo non ferrari ecc). Ma non basta la pista, un decollo da un aeroporto circondato dalle montagne abbisogna di procedure di decollo con avaria motore più complesse di quelle relative ad un aeroporto nel deserto del sahara ecc ecc.
Naturalmente l'impegno inteso come attenzione da parte dell'equipaggio sarà sempre lo stesso.
Questo fa pensare anche al concetto di "ostacolo". Cosa si intende per ostacolo, a proposito di una pista? Che caratteristiche deve avere? E cosa comporta per l'operatività della pista e dell'aereo? Mi viene in mente, ovviamente, Reggio Calabria.

Ostacolo è tutto quello che fa male se ci sbatti contro. L'ostacolo non ha influenza sull'operabilità della pista ma sull'operabilità delle direttrici di decollo di quella pista. L'ostacolo può essere molto vicino alla fine pista ed è molto facile da considerare oppure molto lontano dalla fine pista e quindi più difficile da considerare in quanto oltre a studiare come superarlo, si può anche studiare come evitarlo senza ridurre il peso di decollo.
Gli ostacoli non riguardano solo il decollo ma anche l'atterraggio in quanto devono essere superati anche in avvicinamento. Ad esempio una direttrice di atterraggio di Genova è penalizzata perché la possibilità che passi una nave mentre un aereo atterra obbliga a ridurre la pista usabile in atterraggio mediante lo spostamento in avanti della soglia.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Fabio Airbus
FL 150
FL 150
Messaggi: 1519
Iscritto il: 26 ottobre 2012, 14:36
Località: Genova

Re: Runway necessaria per un Boeing 772

Messaggio da Fabio Airbus » 30 luglio 2015, 14:17

Ma vuoi mettere il panorama che si vede all'atterraggio? :mrgreen:
Ogni tecnologia sufficientemente avanzata è indistinguibile dalla magia. (Arthur C. Clarke)

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: Runway necessaria per un Boeing 772

Messaggio da FAS » 7 agosto 2015, 7:43

Lampo 13 ha scritto: Ok, hai un po' di confusione in testa!
Lampo 13 ha scritto: Non importa un fico secco quanto è lunga la pista.
Lampo 13 ha scritto: Tu prendi il Metar, che sarebbe il riporto aggiornato delle condizioni meteorologiche dell'aeroporto, ti segni direzione ed intensità del vento, la temperatura, la pressione atmosferica e la pista in uso per il decollo.
non ho capito se direzione e intensitá del vento, temperatura atmosferica ect te li risegni sul metar? o dove?
Lampo 13 ha scritto: Poi prendi la tabella di quella pista (cartacea o elettronica) preparata dalla tua Compagnia per il tuo aereo.
e questa tabella su quali parametri é calcolata????
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9566
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: Runway necessaria per un Boeing 772

Messaggio da Maxx » 7 agosto 2015, 9:47

tartan ha scritto:
Maxx ha scritto:
tartan ha scritto:Su una pista lunga hai più scelta nella spinta che puoi usare. Su una pista molto corta hai meno scelta sulla spinta che puoi usare. Naturalmente lunga e corta sono in relazione al tipo di macchina (aereo non ferrari ecc). Ma non basta la pista, un decollo da un aeroporto circondato dalle montagne abbisogna di procedure di decollo con avaria motore più complesse di quelle relative ad un aeroporto nel deserto del sahara ecc ecc.
Naturalmente l'impegno inteso come attenzione da parte dell'equipaggio sarà sempre lo stesso.
Questo fa pensare anche al concetto di "ostacolo". Cosa si intende per ostacolo, a proposito di una pista? Che caratteristiche deve avere? E cosa comporta per l'operatività della pista e dell'aereo? Mi viene in mente, ovviamente, Reggio Calabria.

Ostacolo è tutto quello che fa male se ci sbatti contro. L'ostacolo non ha influenza sull'operabilità della pista ma sull'operabilità delle direttrici di decollo di quella pista. L'ostacolo può essere molto vicino alla fine pista ed è molto facile da considerare oppure molto lontano dalla fine pista e quindi più difficile da considerare in quanto oltre a studiare come superarlo, si può anche studiare come evitarlo senza ridurre il peso di decollo.
Gli ostacoli non riguardano solo il decollo ma anche l'atterraggio in quanto devono essere superati anche in avvicinamento. Ad esempio una direttrice di atterraggio di Genova è penalizzata perché la possibilità che passi una nave mentre un aereo atterra obbliga a ridurre la pista usabile in atterraggio mediante lo spostamento in avanti della soglia.
Benissimo, chiaro. Però mi pongo una domanda. Un aeroplano in atterraggio a Genova verso ovest (giusto?) deve passare alto sulla soglia e deve toccare più avanti, perchè "potrebbe" passare una nave. Giustissimo. A St. Maarten invece lo stesso aeroplano passa a dieci metri dalle crape della gente appostata a Maho Beach, cosa che è costretto a fare visto che la pista non è lunghissima e che la soglia è a 50 metri dalla battigia. Visto che in passato mi sono preso delle durissime reprimende quando ho parlato di St. Maarten, stavolta per favore non mi massacrate. Non voglio dire e non ho mai voluto dire che l'aeroporto è pericoloso (ammesso che esistano aeroporti pericolosi, cosa che io non credo).

Avatar utente
MarcoGT
Software Integration Engineer
Software Integration Engineer
Messaggi: 3987
Iscritto il: 8 dicembre 2007, 9:28

Re: Runway necessaria per un Boeing 772

Messaggio da MarcoGT » 7 agosto 2015, 9:49

Maxx ha scritto:Maho Beach
Non so rispondere alla tua domanda, ma Maho Beach è bellissima (per il contorno, non certo per la "spiaggia" in sè) :)

Avatar utente
Guren
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 699
Iscritto il: 25 luglio 2011, 0:03
Località: Dongguan, Guangdong, R.P.C.

Re: Runway necessaria per un Boeing 772

Messaggio da Guren » 7 agosto 2015, 10:04

da completo ignorante non credo che la testa della gente sia un qualcosa che può danneggiare un aereo in atterraggio :oops:

anche perché non dovrebbe essere più alta della recinzione
Ciao, Marco
_____________________________
In tutta la sua vita,
quante volte puo' riuscire un uomo
a fermare le lacrime di una donna?

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9566
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: Runway necessaria per un Boeing 772

Messaggio da Maxx » 7 agosto 2015, 10:19

Guren ha scritto:da completo ignorante non credo che la testa della gente sia un qualcosa che può danneggiare un aereo in atterraggio :oops:
Ma magari il contrario sì. E la volta che succede qualcosa sarà colpa dell'aereo, stai sicuro. Lo so bene che Maho Beach è bellissima, ma io che amo gli aerei più di me stesso non ci andrei, oppure mi metterei duecento metri di lato.

Avatar utente
Lampo 13
Warned user
Warned user
Messaggi: 6685
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Runway necessaria per un Boeing 772

Messaggio da Lampo 13 » 7 agosto 2015, 11:23

FAS ha scritto:
Lampo 13 ha scritto: Ok, hai un po' di confusione in testa!
Lampo 13 ha scritto: Non importa un fico secco quanto è lunga la pista.
Lampo 13 ha scritto: Tu prendi il Metar, che sarebbe il riporto aggiornato delle condizioni meteorologiche dell'aeroporto, ti segni direzione ed intensità del vento, la temperatura, la pressione atmosferica e la pista in uso per il decollo.
non ho capito se direzione e intensitá del vento, temperatura atmosferica ect te li risegni sul metar? o dove?
Lampo 13 ha scritto: Poi prendi la tabella di quella pista (cartacea o elettronica) preparata dalla tua Compagnia per il tuo aereo.
e questa tabella su quali parametri é calcolata????
Un Metar è un riporto di condizioni meteorologiche che viene normalmente inserito in una registrazione che si ascolta su una specifica frequenza chiamata Atis che riporta anche altre informazioni necessarie per la pianificazione del decollo. Può essere anche ricevuto via Acars.
Tali dati, dipende dall'aereo, li scrivi su un apposito cartellino di decollo che utilizzi poi per consultare la corretta tabella di pista da cui trarre i dati che ti servono: Pista in uso, MTOW, set di flaps, eventuale Flex, V1-Vr-V2, OEO.
Dico dipende dall'aereo perché le tabelle e il cartellino possono essere inserite in un libro, in un tablet, in un qualche tipo di apparato elettronico di bordo, ricevuto via Acars, etc.
Per la creazione della tabella di pista fatti spiegare da Tartan, ne sa senz'altro più di me.

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: Runway necessaria per un Boeing 772

Messaggio da FAS » 7 agosto 2015, 11:46

Lampo 13 ha scritto:
FAS ha scritto:
Lampo 13 ha scritto: Ok, hai un po' di confusione in testa!
Lampo 13 ha scritto: Non importa un fico secco quanto è lunga la pista.
Lampo 13 ha scritto: Tu prendi il Metar, che sarebbe il riporto aggiornato delle condizioni meteorologiche dell'aeroporto, ti segni direzione ed intensità del vento, la temperatura, la pressione atmosferica e la pista in uso per il decollo.
non ho capito se direzione e intensitá del vento, temperatura atmosferica ect te li risegni sul metar? o dove?
Lampo 13 ha scritto: Poi prendi la tabella di quella pista (cartacea o elettronica) preparata dalla tua Compagnia per il tuo aereo.
e questa tabella su quali parametri é calcolata????
Un Metar è un riporto di condizioni meteorologiche che viene normalmente inserito in una registrazione che si ascolta su una specifica frequenza chiamata Atis che riporta anche altre informazioni necessarie per la pianificazione del decollo. Può essere anche ricevuto via Acars.
Tali dati, dipende dall'aereo, li scrivi su un apposito cartellino di decollo che utilizzi poi per consultare la corretta tabella di pista da cui trarre i dati che ti servono: Pista in uso, MTOW, set di flaps, eventuale Flex, V1-Vr-V2, OEO.
Dico dipende dall'aereo perché le tabelle e il cartellino possono essere inserite in un libro, in un tablet, in un qualche tipo di apparato elettronico di bordo, ricevuto via Acars, etc.
Per la creazione della tabella di pista fatti spiegare da Tartan, ne sa senz'altro più di me.
tu hai detto che la lunghezza della pista non é fattore in questo caso e quindi per questo mi sono rivolto a te....
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Rispondi