Voglio "solo" volare...LAPL

In quest’area si discute di Aeroclub, di brevetti commerciali / ATPL integrato, di ultraleggeri, di scuole e corsi relativi all'aviazione civile

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
sdm89
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 50
Iscritto il: 17 gennaio 2009, 14:48
Località: LICC-LIML

Voglio "solo" volare...LAPL

Messaggio da sdm89 » 16 maggio 2018, 17:50

Buonasera a tutti, mi sa che il momento della grande scelta è arrivato anche per me. E'difficile spiegare a parole la passione che mi ha sempre mosso. Forse, tra appassionati, è più facile comprenderla senza troppi sforzi. Ho volato due volte (intendo dire, oltre ai classici voli di linea), una volta in Sicilia, terra dalla quale orgogliosamente provengo, dallAaeroclub di Catania, più di 10 anni fa, con un amico fortunato che aveva conseguito il PPL. Un'altra volta di recente, vicino Milano, dove attualmente risiedo. La mia compagna, consapevole da sempre della mia passione, a seguito di un importante traguardo raggiunto, mi ha regalato un volo sul lago di Como, partenza Bresso.
Ed è qui che è avvenuto il "disastro".
Forse cambiata l'età, cambiate le ambizioni, sicuramente un po'di indipendenza economica hanno giocato un ruolo determinante. Ho iniziato a pensare che una passione che non è mai scemata, ma si è sempre alimentata, al punto tale da farti scendere dall'aereo dopo essere stato sul lago, quasi con le lacrime agli occhi per la commozione (a 29 anni), vada assecondata.
Inevitabilmente, pensare di conseguire una licenza di volo comporta dei bilanci, non solo (ma soprattutto, certamente) in termini economici.
Sul tavolo c'è il fatto che NON intendo fare del volo la mia professione. Non intendo neanche provarci. Svolgo un lavoro che mi piace tantissimo, mi dà tante soddisfazioni (tante quante sono le ansie).
Ho (quasi) 29 anni, come ho detto. Credo che se si intenda volare per hobby si possa fare solo da giovani o da "grandi" (non dico da anziani, ma da "ben stabiliti"). Perché se un domani dovessi sposarmi o avere dei figli, difficilmente avrei del tempo da dedicare a questa passione, in termini di apprendimento e di conseguimento di licenze. Potrei - spero! - avere del tempo per volare e basta. In altri termini credo - pronto ad essere smentito - che la cosa, se va fatta, va fatta adesso (lo dico con accento siculo). Il fattore economico: non intendo volare VDS, almeno non adesso, malgrado mi renda conto che ci sarebbe un notevole risparmio economico. Vorrei prima (semmai intendessi volare VDS un domani) avere delle solide basi secondo le regole del volo riconosciute ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc., attesa la mia ignoranza crassa in materia (ho letto un bel po'di discussioni sui rapporti tra AG e VDS, qui e altrove: gli "ecc. ecc. ecc." riempiteli come volete. Non intendo volare VDS, almeno non all'inizio. Amo le regole, specie quando sembrano assurde perché, spesso, sono quelle che tutelano di più, in ogni settore).
Tornando alla questione, la mia compagna, fautrice del mistico dono, mi sta lavorando ai fianchi perché ritiene mi debba lanciare in questa avventura.
Leggendo Voi e informandomi nei vari siti degli Aeroclub (l'unico Aeroclub col quale ho assunto informazioni de visu è stato quello di Bresso, scartato per tante ragioni), mi sono fatto persuaso che la licenza che potrebbe fare per me, spulciata la normativa, i costi e le possibilità, sarebbe la licenza LAPL. In realtà qui se n'è parlato poco, molto en passant (si dice così?) e comunque non di recente. Mi pare di aver capito che l'unica vera differenza rispetto al PPL, oltre al percorso formativo e talune limitazioni per le prime 10 ore di volo, consista nella impossibilità di progredire con le licenze, o ottenere abilitazioni. Cosa che, come ho detto, non mi ferisce più di tanto.
Si tratterebbe di una licenza a tutti gli effetti riconosciuta e disciplinata ENAC/EASA, con le garanzie (avete presente gli "ecc." di cui sopra?) che ne conseguono, che mi consentirebbe di "solo" volare, sugli stessi aeromobili utilizzati dai PPL. Per di più, potrei un domani, avvertendone il bisogno convertire la licenza in VDS Avanzato, mi pare di aver capito. L'unica differenza rispetto al PPL residua, nel mio caso, nel costo.

Dove farlo?

Qui gioca soprattutto la questione economica, lo confesso. La più conveniente (e anche la più lontana: praticamente abito a Linate) è Brescia. Di questo AeC si è parlato abbastanza, qui. C'è anche chi vi lavora, chi vi ha conseguito licenze. Nessuno ne ha parlato male, non trovo opinioni negative e, francamente (nella mia crassa ignoranza di cui sopra), questo mi rincuora, unitamente al prezzo e al fatto che la gestione mi sembra essere quasi familiare. Mi ferma la distanza. Si tratterebbe di viaggiare due sere a settimana, facendo 200km per frequentare le lezioni serali, dopo una giornata di lavoro.
Le domande sono due: cosa ne pensate della licenza LAPL?
Che informazioni sapete darmi in merito all'AeC di Brescia, con riferimento alla licenza di cui sopra? Fermo restando che andrò sabato prossimo a Montichiari a informarmi personalmente (ho preso appuntamento...lo ha preso qualcun altro per me :D )
Scusate il mio essere prolisso, mi rendo conto.
Saluti.
Lorenzo
"Non sono nessuno per giudicare. So solamente che ho una antipatia innata per i censori, i probiviri...ma, soprattutto, sono i redentori coloro che mi disturbano di più" (Corto Maltese - H. Pratt)
"Quanto più ci innalziamo, tanto più piccoli sembriamo a quelli che non possono volare" (F. Nietzsche)

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11593
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Voglio "solo" volare...LAPL

Messaggio da flyingbrandon » 16 maggio 2018, 19:17

sdm89 ha scritto:Buonasera a tutti, mi sa che il momento della grande scelta è arrivato anche per me. E'difficile spiegare a parole la passione che mi ha sempre mosso. Forse, tra appassionati, è più facile comprenderla senza troppi sforzi. Ho volato due volte (intendo dire, oltre ai classici voli di linea), una volta in Sicilia, terra dalla quale orgogliosamente provengo, dallAaeroclub di Catania, più di 10 anni fa, con un amico fortunato che aveva conseguito il PPL. Un'altra volta di recente, vicino Milano, dove attualmente risiedo. La mia compagna, consapevole da sempre della mia passione, a seguito di un importante traguardo raggiunto, mi ha regalato un volo sul lago di Como, partenza Bresso.
Ed è qui che è avvenuto il "disastro".
Forse cambiata l'età, cambiate le ambizioni, sicuramente un po'di indipendenza economica hanno giocato un ruolo determinante. Ho iniziato a pensare che una passione che non è mai scemata, ma si è sempre alimentata, al punto tale da farti scendere dall'aereo dopo essere stato sul lago, quasi con le lacrime agli occhi per la commozione (a 29 anni), vada assecondata.
Inevitabilmente, pensare di conseguire una licenza di volo comporta dei bilanci, non solo (ma soprattutto, certamente) in termini economici.
Sul tavolo c'è il fatto che NON intendo fare del volo la mia professione. Non intendo neanche provarci. Svolgo un lavoro che mi piace tantissimo, mi dà tante soddisfazioni (tante quante sono le ansie).
Ho (quasi) 29 anni, come ho detto. Credo che se si intenda volare per hobby si possa fare solo da giovani o da "grandi" (non dico da anziani, ma da "ben stabiliti"). Perché se un domani dovessi sposarmi o avere dei figli, difficilmente avrei del tempo da dedicare a questa passione, in termini di apprendimento e di conseguimento di licenze. Potrei - spero! - avere del tempo per volare e basta. In altri termini credo - pronto ad essere smentito - che la cosa, se va fatta, va fatta adesso (lo dico con accento siculo). Il fattore economico: non intendo volare VDS, almeno non adesso, malgrado mi renda conto che ci sarebbe un notevole risparmio economico. Vorrei prima (semmai intendessi volare VDS un domani) avere delle solide basi secondo le regole del volo riconosciute ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc., attesa la mia ignoranza crassa in materia (ho letto un bel po'di discussioni sui rapporti tra AG e VDS, qui e altrove: gli "ecc. ecc. ecc." riempiteli come volete. Non intendo volare VDS, almeno non all'inizio. Amo le regole, specie quando sembrano assurde perché, spesso, sono quelle che tutelano di più, in ogni settore).
Tornando alla questione, la mia compagna, fautrice del mistico dono, mi sta lavorando ai fianchi perché ritiene mi debba lanciare in questa avventura.
Leggendo Voi e informandomi nei vari siti degli Aeroclub (l'unico Aeroclub col quale ho assunto informazioni de visu è stato quello di Bresso, scartato per tante ragioni), mi sono fatto persuaso che la licenza che potrebbe fare per me, spulciata la normativa, i costi e le possibilità, sarebbe la licenza LAPL. In realtà qui se n'è parlato poco, molto en passant (si dice così?) e comunque non di recente. Mi pare di aver capito che l'unica vera differenza rispetto al PPL, oltre al percorso formativo e talune limitazioni per le prime 10 ore di volo, consista nella impossibilità di progredire con le licenze, o ottenere abilitazioni. Cosa che, come ho detto, non mi ferisce più di tanto.
Si tratterebbe di una licenza a tutti gli effetti riconosciuta e disciplinata ENAC/EASA, con le garanzie (avete presente gli "ecc." di cui sopra?) che ne conseguono, che mi consentirebbe di "solo" volare, sugli stessi aeromobili utilizzati dai PPL. Per di più, potrei un domani, avvertendone il bisogno convertire la licenza in VDS Avanzato, mi pare di aver capito. L'unica differenza rispetto al PPL residua, nel mio caso, nel costo.

Dove farlo?

Qui gioca soprattutto la questione economica, lo confesso. La più conveniente (e anche la più lontana: praticamente abito a Linate) è Brescia. Di questo AeC si è parlato abbastanza, qui. C'è anche chi vi lavora, chi vi ha conseguito licenze. Nessuno ne ha parlato male, non trovo opinioni negative e, francamente (nella mia crassa ignoranza di cui sopra), questo mi rincuora, unitamente al prezzo e al fatto che la gestione mi sembra essere quasi familiare. Mi ferma la distanza. Si tratterebbe di viaggiare due sere a settimana, facendo 200km per frequentare le lezioni serali, dopo una giornata di lavoro.
Le domande sono due: cosa ne pensate della licenza LAPL?
Che informazioni sapete darmi in merito all'AeC di Brescia, con riferimento alla licenza di cui sopra? Fermo restando che andrò sabato prossimo a Montichiari a informarmi personalmente (ho preso appuntamento...lo ha preso qualcun altro per me :D )
Scusate il mio essere prolisso, mi rendo conto.
Saluti.
Lorenzo
Ciao! Non ti sarò di aiuto perché non conosco La scuola di Brescia e non conosco questa licenza. Va bene che non vuoi proseguire...ma non capisco il fatto delle abilitazioni. Cioè...è solo una licenza SEP? Non puoi fare IR se un domani volessi? Che risparmio hai rispetto all’anno classica PPL? Te lo chiedo perché, non puoi sapere esattamente quale sarà il tuo “sviluppo” da pilota...pur rimanendo sempre nell’ambito del pilota amatoriale. Potresti voler fare qualcosa in più e non poterlo fare per i limiti di questa licenza...di cui non capisco il “senso”. Cercherò alcune informazioni a riguardo... :D comunque vista la passione...fa una licenza di volo...apprezzerai sicuramente le emozioni che volare saprà regalare.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9873
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Voglio "solo" volare...LAPL

Messaggio da tartan » 16 maggio 2018, 20:56

Solo perchè non riesco a non impicciarmi, però volevo notificare che le "regole" non te le fornisce una licenza. Basta leggerle e adottarle, anche se nessuno te le chiede.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
sdm89
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 50
Iscritto il: 17 gennaio 2009, 14:48
Località: LICC-LIML

Re: Voglio "solo" volare...LAPL

Messaggio da sdm89 » 17 maggio 2018, 12:56

flyingbrandon ha scritto:
Ciao! Non ti sarò di aiuto perché non conosco La scuola di Brescia e non conosco questa licenza. Va bene che non vuoi proseguire...ma non capisco il fatto delle abilitazioni. Cioè...è solo una licenza SEP? Non puoi fare IR se un domani volessi? Che risparmio hai rispetto all’anno classica PPL? Te lo chiedo perché, non puoi sapere esattamente quale sarà il tuo “sviluppo” da pilota...pur rimanendo sempre nell’ambito del pilota amatoriale. Potresti voler fare qualcosa in più e non poterlo fare per i limiti di questa licenza...di cui non capisco il “senso”. Cercherò alcune informazioni a riguardo... :D comunque vista la passione...fa una licenza di volo...apprezzerai sicuramente le emozioni che volare saprà regalare.
Ciao!
Grazie mille per aver risposto! La ragione per la quale ho "fiutato" (ripeto che di definitivo non c'è nulla, infatti sono qui a scrivere e a chiedere) la licenza LAPL e non il PPL è prettamente economica. Il risparmio che otterrei in termini di rilascio della licenza (la differenza è di almeno 2.000 euro, parametrando i costi sull'AeC di Brescia) potrei investirlo per riempire ore di volo o familiarizzare anche con altre macchine ecc. Riuscire a conseguire il LAPL comporterebbe comunque per me dei significativi sacrifici, ma ho fatto qualche conto e posso riuscire anche a mantenerlo. E' vero che in termini di mantenimento, i costi sono identici al PPL, praticamente. E'anche vero che, ribadisco, con i 2.000 euro di differenza, con il LAPL inizierei la fase di mantenimento ed esperienza, con il PPL sarei ancora nella fase dell'"apprendimento" (in senso lato eh: chè di apprendere non si finisce mai).
Questa è la mia idea, poi probabilmente è discutibile e sono qui per questo.

Certo è che se raggiungessi ragguardevoli disponibilità economiche non farei comunque un IR (il volo strumentale NELLA MIA IGNORANZA :bounce: lo concepisco come un qualcosa che si discosta dal volare per hobby, magari mi sbaglio :roll: ...qui ho letto solo di Luke che ha fatto l'IR negli States per svolazzare anche per hobby in sicurezza) piuttosto acquisterei un aeromobile mio, semmai! :rabbit:

Il fatto è che veramente è qualcosa che desidero tanto, vorrei farla contenendo il più possibile i costi e volando in sicurezza.

Grazie ancora!
Ciao!
Lorenzo
"Non sono nessuno per giudicare. So solamente che ho una antipatia innata per i censori, i probiviri...ma, soprattutto, sono i redentori coloro che mi disturbano di più" (Corto Maltese - H. Pratt)
"Quanto più ci innalziamo, tanto più piccoli sembriamo a quelli che non possono volare" (F. Nietzsche)

Avatar utente
mcllcu
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 267
Iscritto il: 12 luglio 2017, 12:20
Località: Ferrara

Re: Voglio "solo" volare...LAPL

Messaggio da mcllcu » 17 maggio 2018, 17:20

sdm89 ha scritto:Tornando alla questione, la mia compagna, fautrice del mistico dono, mi sta lavorando ai fianchi perché ritiene mi debba lanciare in questa avventura.
E' la fortuna più grossa che ti potesse capitare. Un giorno capirai le mie parole.
Chiusa la parentesi, ti consiglio di valutare il PPL anche perchè, almeno io, ho potuto volare molto da solista e fare passaggi macchina anche prima dell'esame, quindi le 15 ore aggiuntive per il PPL non vederle come "buttate".
Airspeed is Life!

maddrifter
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 37
Iscritto il: 25 febbraio 2018, 10:50

Re: Voglio "solo" volare...LAPL

Messaggio da maddrifter » 17 maggio 2018, 18:33

Ciao e benvenuto, anzitutto complimenti per la compagna, magari fossero tutte così! Poi.. ma la licenza di aliante non ti ispira? È il volo per sport/hobby per definizione, costa molto meno (sui 4000€), è una licenza AG, quindi "vera" (nel senso che intendi tu, non me ne vogliano i piloti VDS), abilita anche a condurre motoaliante e come semplice abilitazione puoi estenderla a quelli a decollo autonomo.. fatto ciò, qualora lo desideri, puoi ottenere il VDS Avanzato con semplice pratica burocratica, e se decidi di fare il PPL hai uno sconto di ore..

Avatar utente
sdm89
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 50
Iscritto il: 17 gennaio 2009, 14:48
Località: LICC-LIML

Re: Voglio "solo" volare...LAPL

Messaggio da sdm89 » 18 maggio 2018, 11:34

maddrifter ha scritto:Ciao e benvenuto, anzitutto complimenti per la compagna, magari fossero tutte così! Poi.. ma la licenza di aliante non ti ispira? È il volo per sport/hobby per definizione, costa molto meno (sui 4000€), è una licenza AG, quindi "vera" (nel senso che intendi tu, non me ne vogliano i piloti VDS), abilita anche a condurre motoaliante e come semplice abilitazione puoi estenderla a quelli a decollo autonomo.. fatto ciò, qualora lo desideri, puoi ottenere il VDS Avanzato con semplice pratica burocratica, e se decidi di fare il PPL hai uno sconto di ore..
Del volo a vela, in effetti, conosco poco (ancora meno di quello a motore, per capirci :roll: ). A naso, pur non avendo mai provato, non ne sono molto attratto :wink: . Non perché lo ritenga insicuro, quanto perché credo che vincoli un po'negli spostamenti e nei "viaggi". Però, in effetti, dovrei informarmi e magari fare un volo di prova. Ho visto che a Varese c'è un AeC che fa del volo in aliante l'attività prevalente, troverò un buco per andarci.
Grazie mille per il suggerimento!
"Non sono nessuno per giudicare. So solamente che ho una antipatia innata per i censori, i probiviri...ma, soprattutto, sono i redentori coloro che mi disturbano di più" (Corto Maltese - H. Pratt)
"Quanto più ci innalziamo, tanto più piccoli sembriamo a quelli che non possono volare" (F. Nietzsche)

Avatar utente
mcgyver79
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 8490
Iscritto il: 25 gennaio 2006, 14:04

Re: Voglio "solo" volare...LAPL

Messaggio da mcgyver79 » 18 maggio 2018, 12:51

sdm89 ha scritto:
maddrifter ha scritto:Ciao e benvenuto, anzitutto complimenti per la compagna, magari fossero tutte così! Poi.. ma la licenza di aliante non ti ispira? È il volo per sport/hobby per definizione, costa molto meno (sui 4000€), è una licenza AG, quindi "vera" (nel senso che intendi tu, non me ne vogliano i piloti VDS), abilita anche a condurre motoaliante e come semplice abilitazione puoi estenderla a quelli a decollo autonomo.. fatto ciò, qualora lo desideri, puoi ottenere il VDS Avanzato con semplice pratica burocratica, e se decidi di fare il PPL hai uno sconto di ore..
Del volo a vela, in effetti, conosco poco (ancora meno di quello a motore, per capirci :roll: ). A naso, pur non avendo mai provato, non ne sono molto attratto :wink: . Non perché lo ritenga insicuro, quanto perché credo che vincoli un po'negli spostamenti e nei "viaggi". Però, in effetti, dovrei informarmi e magari fare un volo di prova. Ho visto che a Varese c'è un AeC che fa del volo in aliante l'attività prevalente, troverò un buco per andarci.
Grazie mille per il suggerimento!
Anche ad Alzate Brianza, gente conosciuta e fidata: per ora il mio primo e unico volo in aliante l'ho fatto lì.
McGyver

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9873
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Voglio "solo" volare...LAPL

Messaggio da tartan » 18 maggio 2018, 14:23

sdm89 ha scritto:
maddrifter ha scritto:Ciao e benvenuto, anzitutto complimenti per la compagna, magari fossero tutte così! Poi.. ma la licenza di aliante non ti ispira? È il volo per sport/hobby per definizione, costa molto meno (sui 4000€), è una licenza AG, quindi "vera" (nel senso che intendi tu, non me ne vogliano i piloti VDS), abilita anche a condurre motoaliante e come semplice abilitazione puoi estenderla a quelli a decollo autonomo.. fatto ciò, qualora lo desideri, puoi ottenere il VDS Avanzato con semplice pratica burocratica, e se decidi di fare il PPL hai uno sconto di ore..
Del volo a vela, in effetti, conosco poco (ancora meno di quello a motore, per capirci :roll: ). A naso, pur non avendo mai provato, non ne sono molto attratto :wink: . Non perché lo ritenga insicuro, quanto perché credo che vincoli un po'negli spostamenti e nei "viaggi". Però, in effetti, dovrei informarmi e magari fare un volo di prova. Ho visto che a Varese c'è un AeC che fa del volo in aliante l'attività prevalente, troverò un buco per andarci.
Grazie mille per il suggerimento!
Forse il titolo dell'argomento trae in inganno! Voler solo volare è diverso dal voler viaggiare via aria. Per voler "solo volare" l'aliante è la migliore soluzione perchè non hai il motore che ti consente di comandare il volo. Praticamente sei come un uccello. Col motore interviene l'umano che vuole "andare" dove vuole lui fregandosene delle condizioni meteo che potrebbero consentirglielo. Sono filosofie diverse che non vanno confuse.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
sdm89
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 50
Iscritto il: 17 gennaio 2009, 14:48
Località: LICC-LIML

Re: Voglio "solo" volare...LAPL

Messaggio da sdm89 » 18 maggio 2018, 15:02

tartan ha scritto: Forse il titolo dell'argomento trae in inganno! Voler solo volare è diverso dal voler viaggiare via aria. Per voler "solo volare" l'aliante è la migliore soluzione perchè non hai il motore che ti consente di comandare il volo. Praticamente sei come un uccello. Col motore interviene l'umano che vuole "andare" dove vuole lui fregandosene delle condizioni meteo che potrebbero consentirglielo. Sono filosofie diverse che non vanno confuse.
E in effetti sì: il titolo del thread a questo punto è fuorviante. Intendevo dire, infatti, che da quando ho fatto quel volo sul Lago, non ho desiderato altro che tornare lassù. La filosofia del volo a vela, ripeto, mi è ignota. Anche perché in Sicilia non si pratica mai, o per lo meno non ne ho notizia. Prenderò i contatti con Verzago - Alzate Brianza per assaggiare anche questo. Magari, come in ogni cosa, ne sono poco attratto perché sconosco questa modalità di approccio ai cieli.

Fermo restando ciò, di Brescia nessuno sa nulla? E sulla LAPL, vi sono altre opinioni oltre a quelle (invero quasi esaustive) già espresse?
Grazie mille!
Lorenzo
"Non sono nessuno per giudicare. So solamente che ho una antipatia innata per i censori, i probiviri...ma, soprattutto, sono i redentori coloro che mi disturbano di più" (Corto Maltese - H. Pratt)
"Quanto più ci innalziamo, tanto più piccoli sembriamo a quelli che non possono volare" (F. Nietzsche)

Nonno Salt
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 145
Iscritto il: 14 luglio 2009, 15:07
Contatta:

Re: Voglio "solo" volare...LAPL

Messaggio da Nonno Salt » 19 maggio 2018, 21:16

Ciao,
dici che, fatti i conti, preferiresti la LAPL e che riusciresti anche a mantenerla. In pratica, quante ore/anno hai calcolato di poter fare?
N-ONNO

http:/www.fiorenzadebernardi.it
Aeralpi 1967, prima donna pilota commerciale in Italia

Avatar utente
sdm89
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 50
Iscritto il: 17 gennaio 2009, 14:48
Località: LICC-LIML

Re: Voglio "solo" volare...LAPL

Messaggio da sdm89 » 21 maggio 2018, 9:02

Nonno Salt ha scritto:Ciao,
dici che, fatti i conti, preferiresti la LAPL e che riusciresti anche a mantenerla. In pratica, quante ore/anno hai calcolato di poter fare?
Dalle 30-40 ore in su, in base a come si sviluppa il lavoro (se non s'inviluppa... :mrgreen: )
Lorenzo
"Non sono nessuno per giudicare. So solamente che ho una antipatia innata per i censori, i probiviri...ma, soprattutto, sono i redentori coloro che mi disturbano di più" (Corto Maltese - H. Pratt)
"Quanto più ci innalziamo, tanto più piccoli sembriamo a quelli che non possono volare" (F. Nietzsche)

Nonno Salt
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 145
Iscritto il: 14 luglio 2009, 15:07
Contatta:

Re: Voglio "solo" volare...LAPL

Messaggio da Nonno Salt » 21 maggio 2018, 11:31

sdm89 ha scritto: Dalle 30-40 ore in su, in base a come si sviluppa il lavoro (se non s'inviluppa... :mrgreen: )
Lorenzo
Molto bene. Vista la tu disponibilità e la voglia di volare solo per volare, fossi in te valuterei seriamente il motoaliante. Buon divertimento.
N-ONNO

http:/www.fiorenzadebernardi.it
Aeralpi 1967, prima donna pilota commerciale in Italia

Avatar utente
davymax
B737 Captain
B737 Captain
Messaggi: 6226
Iscritto il: 26 gennaio 2005, 16:34
Località: Bergamo

Re: Voglio "solo" volare...LAPL

Messaggio da davymax » 21 maggio 2018, 13:38

Tenendo conto che hai 29 anni e che da un volo sul lago sei sceso con le lacrime (cosa assolutamente bellissima) e premesso che non conosco bene la LAPL, io non mi "incastrerei" in una licenza che ti limita, poiché vista la giovane età e l'esplosione di questa passione potresti ritrovarti un giorno a scendere dall'aereo e catapultarti in segreteria per voler espandere le tue possibilità, cosa a cui magari ora non aspiri ma che potrebbe sempre nascere.
Hai tempo per volare e, come detto da altri, le ore di addestramento che faresti in più con il PPL non sono buttate ma sono un tesoro che devi conservare come base per la sicurezza dei tuoi voli futuri.
"They say every man dies twice, once when his body goes and again, when his name is uttered for the last time."

B737 Left seat heater

Avatar utente
mcllcu
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 267
Iscritto il: 12 luglio 2017, 12:20
Località: Ferrara

Re: Voglio "solo" volare...LAPL

Messaggio da mcllcu » 22 maggio 2018, 10:26

sdm89 ha scritto:
Nonno Salt ha scritto:Ciao,
dici che, fatti i conti, preferiresti la LAPL e che riusciresti anche a mantenerla. In pratica, quante ore/anno hai calcolato di poter fare?
Dalle 30-40 ore in su, in base a come si sviluppa il lavoro (se non s'inviluppa... :mrgreen: )
Lorenzo
Scusami...
Ipotizzi 30-40 ore all'anno e ti poni il problema di 2500 euro di differenza tra PPL e LAPL? :-k
Airspeed is Life!

Avatar utente
sdm89
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 50
Iscritto il: 17 gennaio 2009, 14:48
Località: LICC-LIML

Re: Voglio "solo" volare...LAPL

Messaggio da sdm89 » 22 maggio 2018, 11:39

mcllcu ha scritto: Scusami...
Ipotizzi 30-40 ore all'anno e ti poni il problema di 2500 euro di differenza tra PPL e LAPL? :-k
La mia idea - da profano, visto che sta cambiando e sto leggendo qualcosa anche sul volo a vela, per inciso - è (era?) quella di acquisire la licenza nel minor tempo possibile e ai prezzi più bassi, per poi, da brevettato macinare esperienza ed eventuali "passaggi macchina" (che mi pare di capire sia un termine improprio)... Però, ripeto, sto ponderando, e vi ringrazio.
Su Brescia nessuna news?
Lorenzo
"Non sono nessuno per giudicare. So solamente che ho una antipatia innata per i censori, i probiviri...ma, soprattutto, sono i redentori coloro che mi disturbano di più" (Corto Maltese - H. Pratt)
"Quanto più ci innalziamo, tanto più piccoli sembriamo a quelli che non possono volare" (F. Nietzsche)

Avatar utente
mcllcu
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 267
Iscritto il: 12 luglio 2017, 12:20
Località: Ferrara

Re: Voglio "solo" volare...LAPL

Messaggio da mcllcu » 22 maggio 2018, 18:44

sdm89 ha scritto:
mcllcu ha scritto: Scusami...
Ipotizzi 30-40 ore all'anno e ti poni il problema di 2500 euro di differenza tra PPL e LAPL? :-k
La mia idea - da profano, visto che sta cambiando e sto leggendo qualcosa anche sul volo a vela, per inciso - è (era?) quella di acquisire la licenza nel minor tempo possibile e ai prezzi più bassi, per poi, da brevettato macinare esperienza ed eventuali "passaggi macchina" (che mi pare di capire sia un termine improprio)... Però, ripeto, sto ponderando, e vi ringrazio.
Su Brescia nessuna news?
Lorenzo
E le ore di differenza tra LAPL e PPL non le consideri esperienza?
Comunque io ho fatto passaggi macchina e passo variabile prima dell'esame PPL.
Airspeed is Life!

pighetti
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 11
Iscritto il: 20 settembre 2018, 23:04

Re: Voglio "solo" volare...LAPL

Messaggio da pighetti » 3 aprile 2020, 6:39

Sicuramente hai ragione io volo ho 50 anni e da 10 who il PPL, non saremo mai CPL o ATPL ma il PPL da una marcia in più in termini di sicurezza, magari puoi aspirare al FI.. io ho voltato con un sacco di macchine ho il complex e ho speso una fortuna!!! però devo dirti che al confronto la preparazione civile già dal PPL è molto più adeguata!!! con aerei molto più controllati, più pesantucci, tutti gli anni vado all'elba, 9000 piedi non è solo volare ma la preparazione ti da molto di più, non solo un corso, la sicurezza è tutto io ho circa 200 h con piper 208 rt, è proprio un approccio diverso non lasci al caso niente, di fatto ho una licenza VDS per documentazione ma la preparazione che ti mette in sicurezza e studiare un IR ti salva la vita!!

Rispondi