CON LA DECISIONE DI AIR NEW ZEALAND, IL ROLLS-ROYCE TRENT 1000 DIVENTA IL MOTORE DI LANCIO PER TUTTE LE VERSIONI DEL BOEING 787

Tempo di lettura: 2 minuti

Con la decisione di Air New Zealand di convertire il suo attuale ordine per quattro Boeing 787-8 in un ordine per altrettanti velivoli della versione più grande, la 787-9, il Rolls-Royce Trent 1000 diventa il motore di lancio di tutte e tre le varianti del 787 Dreamliner.
In seguito a tale decisione, il 787-9 motorizzato con il Trent 1000 entrerà in servizio nel dicembre 2010. Air New Zealand è stata la prima compagnia aerea a scegliere il Trent 1000 per il 787, nel giugno 2004.
Il primo Boeing 787-8 ad entrare in servizio sarà quello consegnato alla ANA (All Nippon Airways) giapponese a metà 2008, equipaggiato con il Trent 1000. La stessa compagnia è anche il cliente di lancio della versione breve-medio raggio 787-3, che entrerà in servizio nell’estate del 2010, anch’essa dotata del propulsori Rolls-Royce.
   
“Diventando i fornitori del motore di lancio di ciascuna variante del Boeing 787, consolidiamo la nostra posizione di leader nel programma dell’aereo- ha detto Mike Terrett, Presidente della divisione Civil Aerospace di Rolls-Royce. “La famiglia dei motori Trent offre una regolarità di prestazioni che ha creato nel mercato una grandissima fiducia in questi prodotti-.
   
“Air New Zealand ha fatto da apripista nell’intero programma 787 e, con questa decisione, dimostra il suo impegno per l’innovazione e la volontà di offrire ai propri clienti i prodotti migliori-.
   
Il primo Trent 1000 ha iniziato i collaudi al banco esattamente alla data prevista, il 14 febbraio 2006. Nel primo trimestre del 2007 inizierà le prove di volo su un banco prova volante Boeing 747 della Rolls-Royce e, dopo avere ottenuto la certificazione di navigabilità delle autorità competenti, porterà in volo il primo 787 verso la metà del 2007.
   
I motori Trent 1000 di Air New Zealand sono coperti da un contratto di manutenzione a lungo termine TotalCare®. I contratti TotalCare® sono realizzati su misura per le esigenze dei singoli operatori e comprendono un’ampia gamma di servizi post-vendita, assicurati da Rolls-Royce per l’intera flotta dei motori sulla base di una quota fissa concordata in dollari per ora di volo.
   
ANA, Air New Zealand, Icelandair, LOT Polish Airlines, Northwest Airlines e la società di leasing LCAL hanno emesso ordini fermi per un totale di 89 Boeing 787 equipaggiati con motori Trent 1000.

I Trent 1000 erogano spinte comprese tra le 53.200 libbre (24.153 kg – 237,26 kN) e le 75.000 libbre (34.050 kg – 334,48 kN), in grado di soddisfare le esigenze di potenza di tutte le versioni del 787 Dreamliner. Questi motori consumano il 15% in meno di carburante rispetto a quelli di dieci anni fa, con emissioni inquinanti inferiori del 40% rispetto ai limiti imposti dall’attuale legislazione internazionale.
   
I partner a condivisione di rischio e ricavi del programma Trent 1000 sono Carlton Forge Works (carter della ventola), Goodrich Corporation (sistema di controllo del motore), Hamilton Sundstrand (gruppo di riduzione), ITP (turbina a bassa pressione), KHI (modulo del compressore intermedio) e MHI (camera di combustione e pale della turbina a bassa pressione).
   
Il Trent 1000 è il quinto membro della famiglia Trent, entrata in servizio per la prima volta nel 1995. Quando il Trent 1000 inizierà il suo servizio con le linee aeree, i Trent di tutti i modelli avranno già accumulato 35 milioni di ore di volo.

(Fonte: Andrea Coco – Positive Climb)

Last Updated on