AGUSTAWESTLAND PRONTA AD ENTRARE NEL CAPITALE DI PZLSWIDNIK

Tempo di lettura: 1 minuto

AgustaWestland, società di Finmeccanica, è pronta a diventare il futuro partner strategico di PZL?widnik e a parteciparne il capitale qualora le Autorità polacche confermino l’intenzione di privatizzare la Società. L’iniziativa consentirebbe di sviluppare ulteriormente la stretta collaborazione già in essere tra le due Aziende e garantirebbe ulteriori opportunità di crescita alla PZL-?widnik. AgustaWestland collabora con successo con PZL-?widnik già da 11 anni e, a fronte delle opportune condizioni, è pronta ad investire nella Società ritenendo che le capacità e le competenze della PZL?widnik possano contribuire al perseguimento dei programmi di espansione di AgustaWestland. AgustaWestland e PZL-?widnik vantano solide relazioni industriali che risalgono al 1997 quando PZL?widnik
iniziò a produrre le fusoliere degli elicotteri AgustaWestland AW109 Power impiegando circa 60 dipendenti. Nel corso degli anni, e a seguito di notevoli investimenti, questa collaborazione si è rafforzata, giungendo oggi ad includere la produzione da parte di PZL-?widnik delle fusoliere di 5 modelli AgustaWestland (AW109 Power, AW109 LUH, AW119 Ke, AW139 e Grand).

 

Il successo della cooperazione tra AgustaWestland e PZL-?widnik ha fatto sì che oggi oltre 1000 operai specializzati siano direttamente o indirettamente coinvolti in programmi di AgustaWestland.
Dopo aver celebrato nel giugno 2006 la consegna della 500ma fusoliera ad AgustaWestland, PZL?widnik ne ha oggi consegnate più di 650 e ne produce a un ritmo di 12 al mese. La collaborazione rappresenta oltre il 30% dei ricavi annui dell’Azienda polacca e si prevede un ulteriore incremento di tale percentuale.

 

(Comunicato stampa Finmeccanica)

Ultima modifica: