ALENIA AERMACCHI: CONSEGNATE A BOEING LE PRIME SEZIONI DI FUSOLIERA DEL 787-9

Tempo di lettura: 1 minuto

Alenia Aermacchi, una società di Finmeccanica, ha raggiunto un altro importante traguardo nell’ambito della propria partecipazione al programma Boeing 787 Dreamliner. E’ infatti partita dallo stabilimento Alenia Aermacchi di Monteiasi-Grottaglie, alla volta della linea di assemblaggio finale di Charleston (USA), la prima sezione di fusoliera del Boeing 787-9, versione allungata del modello base, 787-8. Giuseppe Giordo, Amministratore Delegato di Alenia Aermacchi, ha così commentato: “Il raggiungimento di questo importante traguardo è la testimonianza di come il complesso industriale di Monteiasi-Grottaglie abbia saputo affrontare e vincere rigorose sfide produttive. A soli 6 anni dal suo avvio in Puglia abbiamo consegnato oltre 100 sezioni di fusoliera del 787 e ora abbiamo appena avviato la produzione delle componenti della nuova versione dell’aereo. Monteiasi-Grottaglie si conferma uno dei siti produttivi in campo aeronautico tra i più avanzati al mondo, dove operano giovani risorse altamente specializzate”.

Lo scorso 3 ottobre era stata consegnata a Boeing la 100° sezione di fusoliera della versione 787-8. L’industria italiana ha un ruolo significativo nella realizzazione del Boeing 787 Dreamliner, producendo lo stabilizzatore orizzontale e la sezione centrale e la centro-posteriore della fusoliera, cioè il 14% dell’intera struttura.

(Ufficio Stampa Alenia Aermacchi)

Ultima modifica: