LUFTHANSA: PRENOTABILE DA ORA LA NUOVA PREMIUM ECONOMY

Tempo di lettura: 2 minuti

Dopo la presentazione della nuova Classe Premium Economy all’ ITB di Berlino, ora la nuova classe di viaggio può essere prenotata sui voli effettuati dal Boeing 747-8. Dal 10 dicembre, la Premium Economy Class avrà garantita la disponibilità su tutti i voli serviti dal nuovo jumbo. Le destinazioni che possono essere prenotate includono le rotte da Francoforte per e da Buenos Aires, Chicago, Hong Kong, Città del Messico, San Paolo, Seoul, Pechino e Washington DC. Dalla fine di gennaio 2015, il primo aeromobile A340-600 retrofit decollerà da Monaco per Hong Kong, Shanghai e Tokyo; da fine aprile l’A380-800 con la nuova classe è previsto che volerà da Francoforte a Johannesburg, New York, Miami, Houston, San Francisco, Shanghai e Singapore.

I nuovi sedili sono fino a tre centimetri più larghi, a seconda del tipo di aeromobile, e forniscono una maggiore privacy, nonché circa 10 centimetri più spazio a lato. Lo schienale può essere reclinato ulteriormente e la distanza tra i sedili è significativamente più ampia. Con un bagaglio di due elementi di peso fino a 23 kg ciascuno, i passeggeri hanno il doppio del bagaglio gratuito rispetto all Economy Class. I passeggeri sono accolti con un drink di benvenuto e troveranno un kit di servizi di alta qualità presso il loro sedile. I pasti sono commisurati con la nuova classe di viaggio e serviti su porcellana da tavola. I passeggeri possono navigare il vasto programma di intrattenimento in volo utilizzando il proprio schermo touchscreen sul sedile di fronte. Gli schermi sono 11 o 12 pollici, a seconda del tipo di aeromobile, più grandi rispetto agli schermi in Economy Class. Una vasta selezione di riviste e giornali completa l’offerta.

Lufthansa Premium Economy Class si trova all’interno della cabina come vano separato e identificabile tra Business ed Economy Class: ha tra 21 e 52 posti, a seconda del tipo di aeromobile. L’installazione della nuova classe partirà questo autunno e finirà nell’ estate 2015.

(Ufficio Stampa Deutsche Lufthansa AG)

Ultima modifica: