BOEING COMPLETA IL PRIMO VOLO AL MONDO CON BIOFUEL “GREEN DIESEL”

Tempo di lettura: 2 minuti

Boeing ha completato il primo volo al mondo con “green diesel”, un biocarburante sostenibile che è ampiamente disponibile e utilizzato nel trasporto di terra. L’azienda ha alimentato il suo 787 ecoDemonstrator flight test airplane con una miscela del 15 per cento di green diesel e dell’85 per cento di jet fuel nel motore sinistro. “Green diesel offre una straordinaria opportunità per rendere i biocarburanti sostenibili per l’aviazione più disponibili e più convenienti per i nostri clienti”, ha dichiarato Julie Felgar, managing director of Environmental Strategy and Integration, Boeing Commercial Airplanes. “Forniremo i dati da diversi voli con ecoDemonstrator per supportare gli sforzi per approvare questo carburante per l’aviazione commerciale e contribuire al conseguimento degli obiettivi ambientali del nostro settore”.

Green Diesel è composto da oli vegetali, oli alimentari esausti e grassi animali di scarto. Boeing in precedenza ha scoperto che questo carburante è chimicamente simile ai biofuel HEFA (hydro-processed esters and fatty acids) approvati nel 2011. Green Diesel è chimicamente distinto ed è un prodotto combustibile diverso dal “biodiesel” che viene utilizzato anche nel trasporto terra. Con una capacità produttiva di 800 milioni di galloni (3 miliardi di litri) negli Stati Uniti, Europa e Asia, il green diesel potrebbe rapidamente fornire fino all’ 1 per cento della domanda globale di carburante. Con un costo all’ingrosso di circa 3 dollari per gallone, comprensivo degli incentivi del governo statunitense, il green diesel si avvicina alla parità di prezzo con il jet fuel derivato dal petrolio.

(Ufficio Stampa Boeing)

Ultima modifica: