BOEING CONVERTIRA’ 117 ELICOTTERI APACHE DELL’U.S. ARMY

BOEING CONVERTIRA' 117 ELICOTTERI APACHE DELL'U.S. ARMYBoeing prosegue il suo ruolo come fornitore di elicotteri da attacco agli Stati Uniti con un contratto per riconvertire 117 AH-64D Apache verso il modello più moderno e con maggiori capacità AH-64E. L’accordo, che comprende anche l’acquisizione di Longbow Crew Trainers, supporto logistico e parti di ricambio, ha un valore complessivo di circa 1,5 miliardi di $. L’esercito degli Stati Uniti ha dichiarato che prevede di acquisire 690 AH-64E Apache, 290 dei quali sono ora sotto contratto con questo ultimo accordo. “L’AH-64E Apache continua a soddisfare le esigenze degli aviatori, dei comandanti e dei soldati dispiegati in missioni in tutto il mondo”, ha detto l’U.S. Army Apache Project Manager, Col. Jeff Hager. “L’Esercito, Boeing e i fornitori del Team Apache continuano una preziosa collaborazione che assicura ai soldati le più recenti tecnologie per riuscire a difendere la libertà con questo sistema di arma eccezionale”. L’accordo modifica un contatto esistente tra Boeing e l’Esercito per la produzione full-rate dei lotti 5 e 6 degli elicotteri Apache. L’esercito ritonerà 117 AH-64D Apache al Boeing Mesa production center, in Arizona, per essere riconvertiti nella configurazione AH-64E. L’esercito ha seguito un modello simile quando gli Apache AH-64A sono stati riconvertiti in AH-64D.

(Ufficio Stampa Boeing)