AIRBUS: CRESCE IL NUMERO DELLE COMPAGNIE CONNESSE A SKYWISE

Tempo di lettura: 2 minuti

Airbus logo 2017 pngAllegiant Air, WOW air e Small Planet Airlines hanno firmato per gli Airbus Skywise Predictive Maintenance services. Inoltre, Primera Air si unisce ufficialmente anche al gruppo di compagnie aeree che si collegano alla piattaforma di dati Airbus Skywise. Includendo l’accordo recentemente annunciato con easyJet, questo porta il numero totale di aeromobili collegati a Skywise a 2.000. Marc Fontaine, Airbus Digital Transformation Officer, ha dichiarato: “Sono estremamente orgoglioso di vedere che la nostra strategia digitale sta risuonando con un numero crescente di nostri clienti. La nostra visione in Airbus è sempre stata quella di intraprendere un viaggio digitale collettivo per imparare e crescere insieme. Questo processo ci consente di ridefinire le nostre relazioni con clienti e fornitori come comproprietari di dati e approfondimenti preziosi, che a loro volta aprono infinite eccitanti opportunità”.

Questi accordi seguono i recenti annunci riguardanti easyJet per Skywise predictive e si basano sul network di compagnie aeree già connesse. In totale, 12 compagnie aeree sono ora collegate alla piattaforma, di cui cinque tramite lo shared value agreement Skywise Core (Bangkok Airways, Peach Aviation, Emirates, Primera, LATAM) e sette tramite i premium Skywise Predictive Services (easyJet, AirAsia, Asiana Airlines, Etihad Airways, Allegiant Air, WOW air, Small Planet Airlines).

Laurent Martinez, responsabile Business Services di Airbus, ha dichiarato: “Sono molto lieto di vedere un maggior numero di nostri clienti che optano per Skywise Digital Services. La nostra missione nei servizi è investire in nuove soluzioni e scoprire nuovi territori per portare più valore ai nostri clienti, e questo è esattamente ciò che sta succedendo con Skywise. Al di là dell’analisi e degli algoritmi dei dati, l’obiettivo principale è liberare la potenza della collaborazione e aiutare i nostri clienti a migliorare le loro performance operative, aiutandoci a migliorare le performance della nostra flotta”.

(Ufficio Stampa Airbus)

Ultima modifica: