EUROFIGHTER PRESENTA UN’OFFERTA ALLA GERMANIA PER LA SUCCESSIONE DEL TORNADO

Tempo di lettura: 2 minuti

Airbus logo 2017 pngAlla vigilia dell’ILA Berlin Air Show 2018, Airbus ed Eurofighter GmbH hanno presentato la loro offerta al ministero della Difesa tedesco per la sostituzione del velivolo da combattimento Tornado della Bundeswehr, sviluppato negli anni ’60, che ha stabilito l’Eurofighter come ideale successore. Attualmente, l’Aeronautica tedesca prevede di eliminare gradualmente il Tornado dal 2025 in poi e di trasferire le capacità a un altro sistema di armi. Poiché il sistema Eurofighter è già in uso dalla Germania, questo sistema potrebbe adottare senza problemi le capacità degli aerei Tornado. Inoltre, un maggiore uso dello stesso tipo di aeromobile comporterebbe notevoli risparmi in termini di servizi di assistenza e costi di formazione dovuti alle economie di scala, che ridurrebbe anche i costi di volo per ora all’interno delle forze armate tedesche.

“L’Eurofighter è già la spina dorsale dell’Aeronautica militare tedesca ed è quindi l’opzione logica per adottare le capacità del Tornado a medio termine”, ha affermato Bernhard Brenner, Responsabile Marketing e Vendite presso Airbus Defense and Space. “Abbiamo un velivolo eccellente, la sua produzione assicura un importante know-how nella costruzione di velivoli in Germania e, allo stesso tempo, sostiene con forza la sovranità europea nella difesa. Il successo della produzione di Eurofighter potrebbe portare anche a un’ulteriore cooperazione con altre nazioni europee come Svizzera, Belgio e Finlandia”.

Volker Paltzo, CEO di Eurofighter Jagdflugzeug GmbH, ha dichiarato: “Sono fiducioso che Eurofighter Typhoon sia in grado di fornire una soluzione economicamente vantaggiosa e attraente per la Germania, che fornirà tutte le funzionalità e svolgerà tutte le missioni di cui l’aeronautica tedesca ha bisogno”.

A medio termine, l’ulteriore sviluppo dell’Eurofighter fornirà le basi tecnologiche per la prossima generazione di aerei da combattimento europei. L’intento di collaborazione è stato concordato tra Francia e Germania a luglio 2017 e questi velivoli sono attualmente previsti per entrare in servizio intorno al 2040.

Nel Regno Unito, Eurofighter sta già assumendo sempre più i compiti del Tornado, poiché la Royal Air Force ha deciso di ritirare la sua flotta Tornado nel 2019.

Attualmente la Bundeswehr opera 130 Eurofighter e 90 Tornado. La flotta di aerei da combattimento dell’Aeronautica militare tedesca è utilizzata sia per le missioni che assicurano la sovranità dello spazio aereo sulla Germania, sia nelle missioni internazionali NATO in tutto il mondo.

(Ufficio Stampa Airbus)

Ultima modifica: